Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 26 n° 170

Archive for April, 2009

1 maggio le prime scene ultimate del film “Sacro Codice”

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

sacro-codiceGrande attesa per le prime scene di questo kolossal italiano e non americano. La proiezione pubblica avverrà a Vibo Valentia in piazza Municipio nell’ambito degli eventi programmati per la serata della festa nazionale del lavoro. Si tratta di una anticipazione – su richiesta del rettore del “Politecnico Internazionale Scientia et Ars”, che tra l’altro ha concesso il sostegno accademico ed istituzionale a questo inedito ed ambizioso progetto cinematografico, in cui, in forma di work in progress, si mostrano le prime scene del ‘Sacro Codice’, girate alcuni mesi fa: presso gli studios in virtual-set a Roma, ed in esterni presso il Parco Nazionale della Calabria nel mese di agosto. Anche se il film non è ancora ultimato, già queste scene si srotolano mostrando alcune ricostruzioni virtuali dell’antica Magna Grecia, alcune già presentate alla Biennale di Venezia, ma altre in una vera anteprima nazionale, così come la presentazione di uno dei personaggi creati interamente al computer, ma anche alcuni attori reali che ruotano attorno alla storia. ‘(foto sacro codice)

Posted in Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Expo: Partisan Highlights

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

partisanChicago until 4/5 The Merchandise Mart  222 Merchandise Mart Plaza, 12th Floor  Group showArt Chicago® is pleased to announce artists showing in Partisan, a special exhibition of works that explore social and political ideas  Art Chicago, the international fair of contemporary and modern art running May 1-4 at The Merchandise Mart, is pleased to announce artists to be included in the 2009 edition of Partisan, a special exhibition of works that explore social and political ideas. Selected from Art Chicago and NEXT galleries by guest curator Mary Jane Jacob, independent curator and director of exhibitions at The School of the Art Institute of Chicago, the Partisan works represent a multitude of political ideas and positions from around the world. Partisan will be divided into two sections on the Art Chicago show floor: Partisan and Partisan PROJECTS. According to Jacob, -It is no wonder in this day and age that artists are re-engaging one of the most critical subjects in art: the political and social climate, war and survival. Such human dramas that shape destiny have always existed in the history of art, but they are not usually found, no less highlighted, in the environment of an art fair. So this year’s -Partisan’ show is evidence of inescapable concerns on everyone’s minds and which have a place in every sector of the art world.- Leon G.jpg While Partisan offers global insights, the exhibition is anchored by the inclusion of politically-oriented works by American artists such as Philip Evergood, who is known for practicing a brand of Social Realism in the 1930s and 1940s, as well as prolific artists Leon Golub and Nancy Spero, whose works from the 1970s and 1980s will be on display. Much of Partisan’s energy, however, comes from newer generations of artists whose project-oriented works not only demonstrate critique and resistance, but also imagine new possibilities. Highlights include a striking video installation, The Penal Colony, by Vietnamese artist Dinh Q Le, which depicts the inside the walls Paul DAmato.jpgof a Vietnam prison historically known for abusing activists and was inspired by the inhumane treatment of prisoners at Guantanamo Bay detention camp in Cuba; There are things we know-a large scale installation by New York-based artist John Delk features 26 security surveillance globes; and compelling portraits of housing project residents, part of Chicago-based photographer Paul D’Amato’s Be Free Now series. These portraits extend beyond just amplifying social and political inequalities, they privilege each resident’s individuality and subjectivity. Finally, Maximo Gonzalez imagines new uses for obsolete vehicles in large drawings from the series Project for reutilization of vehicles obsolete after the extinction of petrol. Playful, yet unnerving, abandoned motorcycles become gardens and cars are oversized planters. (photo partisan)

Posted in Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | 1 Comment »

Expo:Giuseppe Flangini 1898-1961

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

flanginiNice fino al 20/5 Consolato Generale d’Italia  72, Bd. Gambetta –  Entre l’Europe et l’Italie a Nizza la seconda tappa, dopo Marsiglia, delle mostre francesi del pittore Giuseppe Flangini.  Il Ministero degli Affari Esteri, il Consolato Generale d’Italia a Nizza e l’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia, in collaborazione con l’Associazione Flangini, dedicano queste mostre a Giuseppe Flangini (Verona 1898-1961), importante pittore veneto del secolo scorso, noto in Europa sia per gli esiti artistici della sua arte sia per i soggetti che rimandano alla cultura, alla tradizione, al paesaggio italiano.  Si propongono una selezione di 40 opere circa, tra olî e disegni, con la finalità di ricostruire il percorso artistico, dalle esperienze formative e artistiche nella città di origine, agli anni di permanenza nell’amata Venezia dove spesso espose, ad esempio dal 1934 al 1936 presso la Bevilacqua la Masa, fino alle esperienze europee.  Flangini, pur avendo soggiornato a lungo all’estero dove venne in contatto- assimilandole- con l’arte e la cultura del centro-nord Europa, non dimentico’ mai la lezione dei Maestri veneti ne’ la luminosità della terra d’origine. In mostra saranno infatti visibili opere che ben testimoniano questa tendenza: Pianura veneta, Venezia, Il Ponte del Rialto, Il lago di Garda, Piazza delle Erbe, L’Adige, I sabbionai. (immagine flangini)

Posted in Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Chicago ARTEahora

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

art-fairChicago until 24/5 River North Gallery District  233 W Huron St, Main Floor,  Second Annual Chicago’s only Latin American Art Fair 2nd Annual Chicago ARTEahora expands its programming to include fashion, performances and artists from eighteen countries  Latin American artists continue to make enormous contributions to the world of Contemporary Art, but it is near impossible to see the leading artists’ work all in one place in Chicago. For its second year, established contemporary artists from across Latin America and the USA will be featured in Chicago’s only curated art fair for Latin American artists, Chicago ARTEahora ’09, with many of the artists planning to attend. It is the only event of its kind anywhere outside of New York and Miami.  The second annual Chicago ARTEahora event has diversified its offerings and will be showcased at the River North main Art Gallery District in a prominent space at the corner of Franklin and Huron Streets (233 W Huron St). The show will run from April 30th through May 4th, 2009, and will coincide with Art Chicago. Antuan (Cuba) was chosen by Fidel Castro to be the -artist of the people’ from Cuba. During his training in France, however, he was introduced to the Holocaust, which profoundly changed his artistic perspective. Upon his return to Cuba, Casto considered him a critic and he was exiled. Marcos Raya (Mexico-USA) is only one of few Latinos whose work is included as part of the Museum of Contemporary Art’s permanent collection. His work explores the ongoing struggles with the urban displacement and the sociological impact of technological change. Luisa Elena Betancourt (Venezuela) is one of the most respected artists working today, but is rarely exhibited in the United States. Emil Alzamora (Peru-USA) uses sculpture to exaggerate or distort the human form in order to reveal emotional and physical truth. Carolina Sardi (Argentina) known for her wall installations on colored metal and inspired by the structure of bees.  A complete list of the artists in the show is available at http://www.chicagoarteahora.com.  Integrated Arts  Three important galleries have been invited to showcase artists from their respective countries. Galeria Arteconsult/Aleman y Grimberg will be highlighting artists from Panama. Almace’n de Arte will be showcasing artists from Argentina, and Aldo Castillo Gallery will be highlighting Chicago’s local Latin American talent. (image art fair)

Posted in Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Roma capitale, Alemanno: oggi si apre nuova epoca

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

«In dieci mesi abbiamo completato un viaggio che durava da anni. Lo status speciale per Roma Capitale è un sogno che la nostra città inseguiva dagli anni ’80 e che nonostante le reiterate promesse non era mai stato realizzato. Oggi diventa legge, finalmente, l’attuazione prevista dall’articolo 114 della Costituzione e per Roma si apre una nuova epoca che ci permetterà di prendere decisioni più rapide ed efficaci non solo per tutelare Roma Capitale d’Italia ma anche per rilanciare il suo ruolo internazionale. Un dato significativo è la condivisione della norma anche da parte del Pd che si è astenuto». È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Roma | Tagged: , , | Leave a Comment »

Malattie polmonari fanno 300 morti al giorno

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Più di 300 morti al giorno, 10 milioni di persone malate di cui 8 milioni in forma cronica. Non solo. Ogni giorno 90 casi di tumore ai polmoni, il 90% dei quali tra i fumatori, ma con una preoccupante impennata fra le donne anche non fumatrici. Sono i dati italiani sulle malattie dell’apparato respiratorio, diffusi ieri a Roma alla presentazione dell’iniziativa battezzata ‘2009 anno del respiro’ la cui istituzione è stata approvata il 27 marzo dal Consiglio dei ministri. Il provvedimento è in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. A chiedere di dedicare l’anno in corso al respiro, e quindi a tutte le patologie che interessano i polmoni, le società scientifiche Aipo (Associazione italiana pneumologi ospedalieri), Simer (Società italiana malattie respiratorie) e Fimpst (Federazione italiana per la lotta alle malattie polmonari e sociali e la tubercolosi), che promuovono la celebrazione di quest’anno insieme all’Unione italiana per la pneumologia (Uip). L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione, e soprattutto le istituzioni, su queste malattie in crescita in tutto il mondo e che, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, passeranno entro il 2010 dall’attuale terzo posto come causa di morte al primo. Con problemi anche di ordine economico, non trascurabili in tempi di crisi, come hanno ricordato gli esperti riuniti ieri a Roma. L’impatto economico, hanno spiegato gli esperti, va analizzato non solo rispetto ai costi diretti (per oltre il 70% dovuti all’ospedalizzazione), che variano da malattia a malattia e possono andare dagli 80 mila euro di costo medio annuo per un paziente con tumore al polmone ai 5-6 mila dei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), ai 4-5 mila euro degli asmatici. Vanno infatti considerati anche i costi sociali come le assenze sul lavoro, o quelli legati alla gestione non appropriata della malattia.

Posted in Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Roma: giunta approva ristrutturazione

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

La Giunta comunale, presieduta dal sindaco Gianni Alemanno, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici e Periferie, Fabrizio Ghera, ha approvato la ristrutturazione di alcune scuole per un importo di oltre 2 milioni 350mila euro.In particolare le tre delibere riguardano lavori su plessi scolastici nelle zone di San Basilio e di Fidene: le scuole Mario Stern e Nuovo Uruguay per un milione 251mila 495 euro, la scuola elementare Massaia per 743mila 713 euro e l’asilo nido in via Pergola per 359mila 921 euro.I provvedimenti, che dimostrano l’attenzione da parte dell’amministrazione comunale nei confronti dell’edilizia scolastica, contribuiranno a ristrutturare pavimentazioni,  servizi igienici, impianti elettrici, chiostrine, infissi, palestre, uscite e scale di sicurezza, eliminazione barriere architettoniche, installazione pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria, impianto di irrigazione tramite recupero di acque piovane e riqualificazione di aree esterne. «Continua – spiega l’assessore Fabrizio Ghera – l’attività di prevenzione all’interno degli edifici scolastici, costruzioni che hanno bisogno di interventi urgenti e controlli costanti, quindi di un’attività che rafforzi ed implementi l’opera di monitoraggio che comunque stiamo portando avanti. L’obiettivo è, da una parte, lavorare per adeguare le strutture alle normative e, dall’altra, puntare alla riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico».

Posted in Economia, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Dal mondo della scuola: Elezioni Europee

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Esami che slittano e studenti che ripongono il costume borbottando.. Rimarranno con il fiato sospeso fino ad estate inoltrata gli studenti che quest’anno dovranno affrontare le prove di maturità. L’inizio è infatti slittato per non sovrapporsi alle prove di licenza media che si terranno a partire da giovedì 18 giugno. Anche se non è entrato nel merito delle motivazioni che hanno contribuito allo slittamento dell’avvio degli esami nel prossimo anno scolastico, il Miur è stato costretto a fissare la data della prima prova scritta “al giorno 25 giugno 2009, alle ore 8.30″ per evitare sovrapposizioni con altre attività, esattamente una settimana di ritardo rispetto alla maturità dello scorso anno. L’impossibilità è data dalle Elezioni Europee previste per sabato 6 e domenica 7 giugno. Di conseguenza scuole chiuse fino al 10.. In merito alla scelta delle date chiamiamole “forzate”, L’Avv. Marco Polizzi Presidente di Primoconsumo: “ In politica si discute delle elezioni, sul quando e come fissarle. Eppure non si pensa mai alle esigenze delle strutture, e quindi delle persone che ne usufruiscono. Disagio per studenti e docenti costretti a slittare di una settimana gli esami di licenza media e liceale, e disagi per le famiglie, costrette a rimodulare le già complesse organizzazioni dell’anno con gli esami dei figli.”

Posted in Politica, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Divieto di manifestare nel centro di Milano

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Il responsabile dell’Italia dei Diritti per la regione Lombardia: “Si continuano a limitare le libertà individuali e collettive. Mi chiedo dove arriveremo” “La strategia ormai è chiara a Roma come a Milano, e pian piano nel resto d’Italia è in atto un tentativo che sui mass media sta già avendo successo di continuo ed inesorabile restringimento delle libertà dei cittadini, sia individuali che collettive”. Duro il commento di Giuseppe Criseo, responsabile dell’Italia dei Diritti per la regione Lombardia, dopo aver appreso la volontà del sindaco di Milano e del prefetto di attuare la circolare emessa dal ministero dell’interno a firma di  Roberto Maroni che prevede di individuare ‘aree protette’ dal diritto dei cittadini di manifestare liberamente il proprio dissenso, o più semplicemente di esprimere la propria opinione scendendo in piazza. Attualmente si parla di sette siti sensibili alla restrizione: piazza del Duomo, corso Vittorio Emanuele, piazza Mercanti, piazzetta Reale, piazza Scala, piazza Cordusio e piazza Sant’Ambrogio. Tra le motivazioni di tale ipotesi di provvedimento sono annoverate la mobilità del centro cittadino, la difesa del patrimonio storico e artistico e non ultimo la tutela degli affari dei negozi che si affacciano sui percorsi dei cortei. Quest’ultimo aspetto proprio non va giù all’esponente dell’Italia dei Diritti che afferma: “Le manifestazioni ed i cortei consentono di convogliare enormi flussi di persone in determinati punti della città, garantendo indirettamente pubblicità per tutte le attività commerciali lungo il percorso”. Aspettando che sindaco e prefettura predispongano degli incontri con il comitato dell’ordine pubblico ed in seguito con le organizzazioni politiche, sindacali e sociali, il responsabile regionale del movimento presieduto da Antonello De Pierro si chiede: “In nome della sicurezza e del decoro urbano vogliono delimitare sempre più la libertà d’espressione, fin dove si spingeranno?”.

Posted in Cronaca, Diritti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Il Servizio Didattico del Museo Nazionale d’Arte Orientale

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

E’ il ‘G. Tucci’ con sede in via Merulana 248, Roma.  Ha  accolto volentieri la proposta lanciata dalla Commissione Intercultura dell’Istituto Comprensivo “D. Manin” di via dell’Esquilino 31, Roma, di collaborare ad un progetto che, attraverso la conoscenza delle civiltà orientali, favorisca il dialogo interculturale.  Sia il Museo che l’Istituto Scolastico sono infatti da anni impegnati, anche in ragione della loro ubicazione nei quartieri Monti ed Esquilino, a promuovere iniziative che agevolino l’integrazione.  Il tema  scelto è consistito nel seguire  il percorso del segno  dell’arte, linguaggio proprio ad ogni cultura, ma che, attraverso numerose vie, da quelle del commercio a quelle dell’emigrazione, ha viaggiato, è stato interpretato, rivisto, modificato, adattato. Dei numerosi  motivi grafici a volte decorativi – gli elementi della grafia islamica, i fiori di loto, le fenici, il mandala – illustrati nelle frequenti visite guidate alle collezioni del museo, sono stati spiegati l’iconografia e il contenuto simbolico. Particolarmente significativo il fatto che al progetto abbiano partecipato circa 250 studenti, dai bambini della scuola  dell’infanzia a coloro che frequentano il Centro Territoriale Permanente; durante le attività laboratoriali, sia in Museo che a Scuola, ciascuno ha  ricalcato, copiato, colorato, disegnato i singoli elementi ornamentali, che sono stati poi riproposti su una serie di vecchie valige, simboli del bagaglio che ognuno porta con sé e che deve necessariamente mettere a disposizione degli altri per creare il confronto, elemento indispensabile per ogni pacifica convivenza.  Il 14 e il 15 maggio, a conclusione del percorso, le scuole che hanno aderito all’iniziativa potranno visitare le collezioni del Museo; in particolare alle ore 10,00 di venerdì 15 maggio il Museo ospiterà una tavola rotonda, alla quale parteciperanno la Prof.ssa Alba Zuccarello, Dirigente dell’istituto Comprensivo, la Dott.ssa Maria Amalia Mastelloni, Soprintendente del Museo, il prof. Francesco De Renzo, docente di Didattica delle Lingue Moderne della Facoltà di Studi Orientali “La Sapienza” di Roma, il regista Daniele Di Biasio e alcuni referenti alla intercultura. A seguito della tavola rotonda è prevista la performance teatrale “SUGGESTIONI ISPIRATE”, progetto di mediazione Sociale e Associazione Culturale Fuori ConTesto con il 1° Centro territoriale permanente di Roma. Infine, presso l’Istituto scolastico sarà possibile assistere alla proiezione del film “Via dell’Esquilino” realizzato da Daniele Di Biasio (menzione speciale al festival Visioni Italiane di Bologna) e girato nella scuola e all’inaugurazione dell’opera conclusiva del progetto: una istallazione formata dall’insieme delle valige colorate dal titolo “Segni D’arte Nel Tempo E Nello Spazio”.

Posted in Mostre - Spettacoli, Roma | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Indagine IBM per un nuovo ordine finanziario mondiale

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Secondo un’indagine condotta dall’IBM Institute for Business Value, il 90% dei dirigenti dei mercati finanziari e dei funzionari pubblici ritiene che i rendimenti del passato siano ormai finiti. Lo studio rivela che, parallelamente alla radicale ristrutturazione del settore dei mercati finanziari, le aziende dovranno adattarsi a uno scenario di margini ridotti, in cui sarà necessario specializzarsi su servizi a cui i clienti attribuiscono un valore, anziché continuare a fornire una gamma completa di servizi interni. Il nuovo studio IBM prevede un consolidamento significativo in segmenti caratterizzati da una sovracapacità, come l’investment banking, l’asset management e la gestione del patrimonio. Una maggiore regolamentazione e trasparenza eliminerà inoltre l’opacità, e le attività in precedenza ad alto margine tenderanno alla “commoditizzazione”.  Sebbene si preveda una crescita fiacca fino a tutto il 2012, essa dipenderà dalla capacità di un’azienda di prosperare in un ambiente sempre più trasparente. Ad esempio, gli hedge fund (e i loro principali fornitori di servizi di brokeraggio, di conseguenza) saranno sottoposti a gravi pressioni quando la trasparenza rivelerà che la maggior parte dei fondi non rispetta la sua “promessa di alfa”. Nel frattempo le attività generatrici di flusso (derivati in particolare), gli investimenti passivi e i provider di infrastrutture, come i depositari, società di compensazione e borse, cresceranno in conseguenza della maggiore trasparenza e dello spostamento dall’assunzione del rischio alla mitigazione del rischio. In una delle più ampie indagini sul settore dei mercati finanziari mai condotte, e in un momento in cui il settore si trova ad affrontare il periodo di maggiore tumulto, l’IBM Institute for Business Value ha intervistato 2.754 partecipanti del settore, tra cui 1.076 investitori individuali e 1.678 dirigenti d’azienda e funzionari pubblici, al fine di determinare come i mercati finanziari debbano prepararsi al futuro. In un rapporto pubblicato oggi, dal titolo “Toward transparency and sustainability – Building a new financial order” [Verso la trasparenza e la sostenibilità – Costruire un nuovo ordine finanziario], è emerso un generale accordo tra gli intervistati sull’esigenza di eliminare la complessità e gli eccessi e di passare a un mercato più trasparente e sostenibile. Hanno convenuto inoltre sulla necessità di una regolamentazione efficace, non solo per evitare gli errori del passato ma anche per prevenirne di nuovi in futuro – hanno espresso timori, tuttavia, sul fatto che una regolamentazione scadente possa ostacolare la necessaria innovazione. Altre conclusioni del rapporto (disponibile sul sito http://www.ibm.com/gbs/newfinancialorder)

Posted in Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

6° The Fuxia Race

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Pesaro  11-12 luglio 2009  L’iniziativa, in programma per le giornate dell’11 e 12 luglio 2009,nelle acque tra Pesaro e Fano sui collaudati percorsi costiero di 13 miglia e d’altura di 60 miglia, nasce con lo scopo di mantenere vivo il ricordo di Rinaldo Gasparini, attraverso la sua grande passione: veleggiare e regatare dandone anche la possibilità di farlo a più persone,  forte del suo motto”sono felice se le mie barche navigano anche senza di me!”. Una regata, quindi, ma anche un punto di partenza comune, al quale possono aderire esperti regatanti, ma anche velisti alle prime esperienze. Tutti uniti per l’occasione dal colore fuxia che da sempre ha contraddistinto le barche di Rinaldo Gasparini. Lo spirito della manifestazione, organizzata dall’ Associazione Sportiva Dilettantistica “ The Fuxia Race” con il supporto tecnico del Club Nautico di Pesaro e della Compagnia della Vela e in collaborazione con il Comune di Pesaro, Provincia di Pesaro-Urbino e Assindustria, con gli anni ha saputo coinvolgere un numero sempre più elevato di partecipanti, suddivisi anche per questa edizione nelle tre categorie: Magnum, Chica e Boba (derive e catamarani).regatanti, equipaggi,  Per questa edizione nella categoria Magnum( per le imbarcazioni in  possesso del certificato ORC International o ORC Club in corso di validità )sarà redatta anche una classifica generale in tempo compensato  (GPH handicap). L’edizione del 2008 ha visto la partecipazione di 80 imbarcazioni con equipaggi di alto livello, triplicando il numero delle iscritte alle edizioni precedenti e innalzando notevolmente il livello tecnico della regata stessa. Sebbene il successo ottenuto, la formula di The Fuxia Race quest’anno si arricchisce ulteriormente. La VI edizione infatti riproporrà l’idea del ricco montepremi istituita lo scorso anno, per la quale i partecipanti potranno aggiudicarsi la consistente cifra di 33.000 euro, inusuale per questo tipo di regate di flotta ( tipico solo dei match race di livello mondiale) che ha destato non solo la partecipazione dei regatanti ma anche l’interesse della stampa e dei media specializzati che hanno seguito l’evento in tutti i suoi momenti, prima, durante e dopo la regata Anche quest’anno la regata si concluderà la domenica sera con la premiazione e la cena di gala, allestita nel giardino del Club Nautico di Pesaro, con i regatanti che per l’occasione indosseranno la tipica polo fuxia,come i  550 della scorsa edizione.

Posted in Cronaca | Tagged: , , | Leave a Comment »

Convegno La sanità per i cittadini

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Roma, martedì 5 maggio ore 9,15 presso l’ Oratorio del Gonfalone – Via del Gonfalone n.32 (traversa di Via Giulia). Al convegno parteciperanno tra gli altri il sottosegretario Ferruccio Fazio,  il presidente sen. Ignazio Marino, il presidente on. Giuseppe Palumbo, sen. Lionello Cosentino, l’assessore Daniele Fichera Dopo la relazione di base del prof. Marcello Crivellini  (Politecnico di Milano, Analisi dei Sistemi Santari) sono previste tre sessioni di lavori: la prima, destinata ad operatori e utenti della sanità, sarà moderata dalla senatrice Donatella Poretti; la seconda, che vedrà gli interventi di esponenti politici nazionali e regionali, sarà moderata dall’onorevole Maria Antonietta Farina Coscioni; la terza, destinata agli operatori della informazione, sarà moderata da Carlo Troilo.

Posted in Politica, Roma | Tagged: , , | Leave a Comment »

L’AIFA invita all’uso consapevole degli antivirali

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Parola del direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco, Guido Rasi, che ha ricordato il ruolo terapeutico dei farmaci antivirali. “I cittadini non devono considerare l’ipotesi di fare scorta preventiva di molecole come Zanamivir e Oseltamivir senza che questo sia specificatamente prescritto da medici dei Centri di riferimento dopo accertamento della diagnosi e valutazione della sintomatologia”.  Comprare questi farmaci “nella convinzione che potrebbe essere utile averne alcune confezioni in casa – sottolinea Rasi – è del tutto inutile poiché il ministero ha più volte confermato la disponibilità di un numero di dosi perfettamente adeguate a fronteggiare una eventuale epidemia di influenza suina. A questo riguardo è bene evidenziare che al momento nessun caso accertato si è verificato nel nostro Paese”, ricorda.   Quindi Rasi invita “i medici a prescrivere gli antivirali solo in presenza di sintomi importanti, e dopo aver avuto certezza di trovarsi di fronte all’influenza suina con accertamento sierologico dell’avvenuto contagio”, ed esorta i cittadini a “non farsi trascinare dall’emotività perché ad oggi se un rischio c’è è quello di sprecare strumenti di cura importanti”.

Posted in Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

La coscienza dell’Unione europea

Posted by fidest on Thursday, 30 April 2009

Editoriale fidest. Il processo di costruzione di un’identità europea e della sua sicurezza si può collocare dal secondo dopoguerra mondiale a partire dalla funzione della Nato nel 1949 e che è proseguito con i Trattati di Roma del 1957 attraverso la Ceca nel 1951 e dalla Ced del 1952. Il tutto è partito dalla sua origine ideale nel voler dare una risposta alla storia nell’avviare il continente verso cammini nuovi. Nella scelta genuinamente europea, quella occidentale, due elementi hanno agito con grande coerenza: prima la paura verso una possibile azione di espansione dell’Urss e del comunismo di stampa sovietico e, secondo, la pietra angolare della riconciliazione franco-tedesca. Una coscienza, se stiamo alle parole pronunciate da De Gasperi nel suo memorabile discorso a Bruxelles il 20 novembre del 1948 che “libertà e giustizia sociale si difendono e si raggiungono solo in un clima di sicurezza e di pace.” Una scelta difficile che da allora ad oggi non ha trovato nel Nord dell’Europa una comprensione convinta. Non dimentichiamo che il mercato comune dagli anni cinquanta sino alla fine degli anni settanta si sviluppava in funzione del Nord. Solo con l’ampliamento graduale alla Grecia e poi alla Spagna e Portogallo si incominciò ad intravedere uno spostamento del fulcro europeo verso il Sud. Ma per molti versi l’Europa resta ancora di là delle Alpi e ciò non risulta positivo in quanto si teme un perdurare della difficoltà economica e della instabilità politica nel Sud Europa.(Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Editoriali | Tagged: , , , | Leave a Comment »

 
Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 43 other followers