Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 26 n° 320

Archive for September 13th, 2009

Fare pittura a Milano

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

La danza della luceMilano dal 16 al 17 settembre corsi di olio e acquerello nel nuovo atelier di via Pisanello 16. L’associazione Fare Pittura, nata su iniziativa del maestro Francesco Fontana con un gruppo di allievi e appassionati frequentatori del suo atelier, inaugura la nuova sede in via Pisanello 16 e apre le porte a quanti vogliono cimentarsi con i pennelli. Due serate a ingresso gratuito in cui amatori, aspiranti artisti o semplici curiosi potranno accostarsi a tele e colori, assistere a dimostrazioni pratiche e iscriversi ai corsi di pittura ad olio e acquerello che partiranno il prossimo 22 settembre (per info e prenotazioni http://www.francescofontana.com).  L’atelier di via Pisanello è un grande open space che ospita corsi di pittura, mostre personali e collettive, premi d’arte, conferenze ed eventi. Costituisce un polo di riferimento artistico per la città di Milano. «L’Associazione è impegnata nel far crescere un vivaio di artisti e di progetti comuni, promuovendo un linguaggio pittorico vivo e contemporaneo.» I corsi sono rivolti ad adulti, principianti e intermedi, che vogliano impadronirsi di una tecnica pittorica efficace e sviluppare uno stile personale attraverso un percorso formativo individuale e un metodo che si basa sulla teoria applicata dei colori, sulla pittura alla prima e dal vero. A seguire gli allievi è lo stesso Francesco Fontana, artista che ama paragonarsi a un “musicista classico affascinato dalla libertà d’improvvisazione del jazz” perché unisce alla formazione figurativa un gusto per l’astrazione da cui è nata la fortunata serie di acquerelli Acque liquide. Palermitano di nascita, milanese d’adozione a partire dal 1990, Fontana è un artista “europeo” che ha portato in Italia le esperienze accumulate tra Londra e Parigi. Qui ha iniziato la carriera artistica e la Galerie Etienne De Causans ha ospitato la sua prima mostra personale. Già allievo di Ettore Maiotti, Luisella Lissoni e Gianfranco Pelizzoni, si dedica da anni all’insegnamento delle diverse tecniche di pittura con corsi a Milano e stage internazionali in Italia e in Francia seguiti da allievi provenienti da tutto il mondo.
Fare Pittura è un’associazione nata nel 2008 su iniziativa del maestro Francesco Fontana, artista di formazione figurativa con un gusto per l’astrazione che vanta una lunga carriera iniziata a Parigi come illustratore e ritrattista, e di un gruppo di allievi che hanno frequentato il suo studio milanese. Si rivolge a tutti coloro che amano dipingere e sostenere l’arte, incoraggiandoli a qualunque età a coltivare il proprio talento e inseguire il sogno di diventare artisti. Tra le iniziative promosse dall’associazione corsi di pittura, workshop in Italia e all’estero, mostre e conferenze. La nuova sede di via Pisanello 16 a Milano è un grande open space dedicato all’arte che accoglie sia l’atelier di Francesco Fontana dove hanno luogo i corsi sia uno spazio espositivo che può ospitare mostre personali di artisti soci ed ospiti. Per info http://www.francescofontana.com. (la danza della luce)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Fazio, troppo rumore sull’A/H1N1

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Si è fatto “troppo rumore. Non ci sono reali motivi di grave preoccupazione. La malattia resta leggera”. Lo ha affermato il viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio, al termine della riunione dell’Unità di crisi sulla nuova influenza, ieri a Roma. “Dobbiamo attrezzarci con le Regioni – afferma Fazio – per gestire in modo uniforme la pandemia e a trattare le polmoniti che possono insorgere in alcuni pazienti con influenza A”. In particolare, sarà necessario potenziare la continuità assistenziale, con la presenza di medici del territorio h24, e le Regioni saranno invitate a istituire numeri verdi a disposizione dei cittadini, che si affiancheranno al 1500, il numero anti-emergenze del ministero. Si chiederà alle Regioni, spiega ancora Fazio, di scoraggiare l’accesso diretto dei cittadini in ospedali e pronto soccorso e di favorire il consulto telefonico con i medici per il riconoscimento dei sintomi, come avvenuto in altri Paesi. Fazio ha comunque confermato che la strategia vaccinale resta la stessa già annunciata e sarà messa a punto in settimana: prima un milione e mezzo di operatori dei servizi essenziali, poi circa 7 milioni di persone a rischio come i malati cronici. Ai dubbi sulla sicurezza del vaccino risponde che “dopo la certificazione dell’Emea, l’agenzia europea, e il via libera, si può stare tranquilli”. Sul sito del ministero, prosegue Fazio, è consultabile la circolare del 27 luglio applicativa del piano anti-pandemia e sono in preparazione circolari successive per aggiornare le Regioni , disponibili anch’esse online dopo l’emanazione.

Posted in Cronaca, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Perplessità francesi sul vaccino A

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Mentre in Italia ancora si attende che il Consiglio superiore di sanità formuli i pareri sulla vaccinazione contro l’influenza A a bimbi e ragazzi fra i 2 e i 18 anni d’età e alle donne incinte. I medici francesi si dichiarano perplessi sul vaccino pandemico. Quasi un operatore sanitario su 10 (9,6%) non si farà immunizzare contro il virus H1N1, e il 28,6% dice di non aver ancora deciso cosa fare. A tastare il polso ai medici francesi alle prese con la nuova influenza è un’indagine pubblicata dal settimanale L’Express, condotta intervistando 4.752 fra medici e infermieri tra il 27 luglio e il 6 settembre. Il sondaggio, realizzato dallo Spazio Etico dell’Assistenza pubblica ospedaliera di Parigi, rileva che più di un terzo del personale sanitario coinvolto “esita o rifiuta” di sottoporsi all’iniezione. “L’inchiesta mostra che la decisione di farsi vaccinare non va da sé”, sottolinea Marc Guerrier, direttore aggiunto dello Spazio etico. E, anche se il campione non è rappresentativo dell’intera categoria, permette di tastare il polso a un gruppo di persone particolarmente vicine alla questione. Ebbene, la preoccupazione più grande dei medici scettici riguarda gli effetti collaterali del vaccino. Secondo i contrari, infatti, il siero in arrivo – concepito secondo tecniche nuove e con un sistema rapido – sarà commercializzato dopo pochissimi controlli, tanto che un medico arriva ad affermare di non essere affatto convinto della sua innocuità. E qualcuno ricorda che anche la stessa Organizzazione mondiale.

Posted in Cronaca, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Rutelli: «Io con Fini e Casini? Si vedrà»

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Così si vedrà solo la fine prematura di un Centro alternativo, realisticamente possibile, pronto a sostituire il discredito della politica berlusconiana con la credibilità. Accogliere i “cavalli di troia del cavaliere” rappresenta un procurato aborto che non lascia spazio al futuro. Mancano solo Mastella, De Gregorio, Capezzone, e pochi altri campioni del genere, per rimettere in piedi una dependance di Berlusconi. Già Casini dovrà avere il suo bravo da fare per disinfettare l’attuale UDC dai funghi dannosi che l’insidiano, se cerca credibilità; non può e non deve stimolare e accogliere ulteriori elementi inquinanti. Per il futuro di un tale “Centro” sarà determinante la scelta autonomistica alle prossime regionali, per offrire chiarezza a quegli elettori che si rifiutano anche di votare, proprio per mancanza di chiarezza. Aspetto ancora di sentire Bruno Tabacci, uno dei pochissimi politici italiani meritevole di fiducia, e di valutare i risultati della elezione del segretario del PD; se dovesse risultare Bersani, come auspico, e dovesse affermarsi una linea chiara in questo Centro promosso da Casini, potrebbero aprirsi porte insperate per affrontare con cognizione di causa l’imminente futuro. Il berlusconismo è ampiamente finito e nel più squallido e peggiore dei modi, necessita aprire le finestre e far circolare l’aria, perchè quella che ci è stata fatta respirare non è stata “aria pulita”. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Placido querela Brunetta

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Il Coisp, il Sindacato Indipendente di Polizia, esprime piena  solidarietà con l’ex Guardia di Pubblica Sicurezza Michele Placido, oggi affermato regista, colpito anch’egli dagli strali del nostro amatissimo Ministro Brunetta che non finirà mai di stupire (è certamente ciò che vuole) per i modi con cui manifesta il suo democratico pensiero su fatti, persone e circostanze. Le Agenzie riportano infatti le affermazioni di Brunetta che a Gubbio avrebbe rivolto poco lusinghieri commenti nei confronti del regista e di quello che egli rappresenta e ha rappresentato al recente Festival Cinematografico di Venezia. (“…c’è un pezzo d’Italia molto rappresentata, molto ‘placida’, e quest’Italia è leggermente schifosa”.) “Considerata la circostanza fondamentale – quella di non aver ancora visto il film “il Grande Sogno” che rievoca il ‘68 ,  periodo molto particolare e complesso della vita democratica del Paese –  mi reputo comunque idealmente vicino al regista Michele Placido anch’egli oggetto delle “attenzioni”- per fortuna solo verbali – del Ministro Brunetta.” Così Franco Maccari, Segretario Generale del COISP, esprime la sua vicinanza ideale al regista italiano, forse reo di mettercela tutta nella sua professione e certamente portatore di una macchia indelebile agli occhi attenti del nostro amato Ministro, quella di aver vestito e vissuto la nostra divisa e di averla, anche con pubbliche dichiarazioni, sempre apprezzata considerandola un momento formativo di particolare rilievo. Maccari rivolge anche un quesito all’uomo di Governo: “ma il film l’hai visto?”. Le agenzie non dicono nulla in tal senso ma si ritiene che, viste le dogmatiche prese di posizione note ai Poliziotti italiani, costui si avventi su coloro che non amano allinearsi al suo pensiero per partito preso, senza mostrare alcun rispetto per le idee e le azioni altrui.  I Poliziotti italiani ne sanno qualcosa, anche alla luce delle recenti prese di posizione su uno snodo fondamentale per i professionisti in divisa, quello del rinnovo del contratto di lavoro sul quale il Ministro è chiamato, stavolta, ad una risposta seria. (le elemosine non verranno accettate!)

Posted in Cronaca, Diritti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

San Rafael Arnaiz Baron

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Opere complete a cura di Monache trappiste di Vitorchiano e  Istituto San Bernardo dell’Abbazia cistercense di Casamari( Cantagalli 2009 448 pagine euro 22,00). Particolarmente vicino alle prospettive spirituali e all’esigenza contemplativa di oggi, la figura di quest’umile oblato trappista, che aveva ricevuto la cocolla monastica soltanto nove giorni prima della morte, era stata presentata a migliaia di giovani da Papa Giovanni Paolo II il 19 agosto 1989, durante le Giornate mondiali della gioventù di San Giacomo di Compostella. Il Papa l’aveva definito: “testimone eroico di Gesù Cristo”. Beatificato il 27 settembre 1992, verrà canonizzato il prossimo 11 ottobre. San Rafael è stato definito una dei più grandi mistici del XX secolo. Stupefatto ed estasiato dinnanzi alla grandezza di Dio, amante dell’arte e della creazione, ma con un senso acuto del suo niente e del niente di tutte le cose se paragonate all’infinità del Creatore, la sua anima contemplativa era orientata verso la vita beata ed il possesso eterno di Dio, quasi sapesse che la sua vita terrena sarebbe stata molto breve. La rinuncia totale di tutte le cose e di se stesso fu la strada che egli percorse e consigliò per giungere alla santità. Le sue lettere e i suoi quaderni descrivono questo itinerario in uno stile sempre personalissimo e pittorico che affascina senza mai stancare. L’edizione delle Opere Complete di San Rafael Arnáiz Barón esce in traduzione italiana con una prefazione di Suor Augusta Tescari, Postulatrice Generale dell’O.C.S

Posted in Recensioni | Tagged: , , , | 1 Comment »

Salviamo la foresta del Madagascar

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Baganzola 17 Settembre 2009 – alle ore 21,00 – Presso il salone della Casa della Gioventù  Nicola Gandolfi, volontario di R.T.M. (Reggio Terzo Mondo),  presenta il progetto di riforestazione del palissandro in zona Zafimaniery nella foresta del Madagascar

Posted in Cronaca | Tagged: , , , | Leave a Comment »

1° Edizione Attiva…mente festival

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Soragna – Dal 15 al 20 settembre 2009 sarà teatro della prima edizione di: ”Attiva…mente festival”, a cura dell’ Associazione “Impronte” di Soragna L’evento è organizzato dall’associazione di promozione sociale e culturale Impronte, in collaborazione con Comune di Soragna Assessorato alla Cultura, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, ARCI Sutarco, CGIL, Emergency ONG, IBO Italia, LIBERA, e Rete Lilliput. Il Festival si propone come luogo ideale e concreto in cui cittadini, istituzioni, associazioni, cooperative ed imprese operanti nel territorio si possono incontrare, creando un grande evento culturale che conquisti Soragna, il suo centro storico, le sue vie, e i suoi palazzi attraverso una programmazione settimanale ricca di incontri, mostre, laboratori, aperitivi, cene e concerti. Il tema scelto per la prima edizione, è quello della “Giustizia per tutti e per tutto” in diversi ambiti : educazione alla legalità, sanità e lavoro. Questa scelta è data dalla voglia di promuovere il valore della giustizia, dell’impegno civico, affinché i cittadini, individualmente o collettivamente promuovano azioni dirette a prevenire o rimuovere tutto quello che può limitare il diritto della persona. La speranza è quella di dare spazio ad un periodo di riflessione oltre che ad un momento di testimonianza delle e per le persone che si impegnano quotidianamente come cittadini attivi. Il Festival, concepito per un pubblico vario e non specializzato, consente a tutti di “esporsi” e partecipare direttamente, attraverso un ampio ventaglio di eventi itineranti in luoghi e momenti diversi.

Posted in Cronaca, Viaggia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Influenza A e schizofrenia italiana

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Parlare di schizofrenia e’ il minimo nel verificare come si sta affrontando la questione dell’influenza A. Sicuramente la malattia piu’ mediaticamente sponsorizzata di questi ultimi anni con una sproporzione gigantesca tra pericolo reale, opinioni, sollecitazioni, indiscrezioni, azioni e inerzia. Tutto questo per un’influenza che di per se’ non e’ mortale, di cui si conosce gia’ il vaccino e che neanche lontanamente si ipotizza che potra’ essere mortale come per gli ottomila dell’anno scorso dei ceppi influenzali abituali. L’inerzia, pero’, ha un dominatore assoluto: lo Stato, nei panni del suo ministero che dovrebbe occuparsene, il Welfare (facente funzioni da ministero della Salute). Ad oggi non c’e’ un decreto che dia indicazioni su tempi e metodo di intervento. Decreto supplito da dichiarazioni piu’ o meno estemporanee del viceministro ad hoc, Ferruccio Fazio, e da altrettanta estemporaneita’ del ministro in carica, Maurizio Sacconi; nonche’ da idee di chiudere le scuole o prolungare le vacanze di Natale, nonche di non baciare le statue di santi e madonne… Questo mentre Paesi come Usa, Germania e Francia sono gia’ pronti. Alcune Regioni stanno gia’ facendo per conto loro e si dichiarano piu’ o meno pronte. Per capire l’aspetto pratico della nostra quotidianita’, valga un esempio: se preoccupati per il proprio bimbo, si va a chiedere al pediatra dell’Asl, non essendo il bimbo un soggetto a rischio (per il quale il vaccino dicono che dovrebbe essere disponibile a meta’ ottobre), ci viene detto che forse potra’ essere vaccinato a fine gennaio… quando cioe’ l’influenza avra’ raggiunto il suo picco e quindi la somministrazione sara’ praticamente inutile. Il Parlamento, per quanto abbia poteri quasi vicino a zero per intervenire, e’ ancora in vacanza. I politici, inclusi quelli dell’Esecutivo, sono tutti sguinzagliati a dettar proclami nelle varie feste di partito, mentre chi dovrebbe stimolare il Governo, l’opposizione, sembra piu’ concentrata sull’elezione del proprio segretario. E mentre e’ in atto la mega campagna per far ingrassare i profitti dei produttori di vaccini, un consiglio per chi non si sente sicuro e non ha la propria Regione pronta: vaccinatevi nella Regione accanto e, visto che c’e’ l’Ue, provate anche in un Paese comunitario. Sancendo cosi’, la morte del SSN, cioè del Servizio sanitario nazionale. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Prolungamento metro da Collegno a Rivoli Cascine Vica

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

“E’ indispensabile che il Governo recepisca il nuovo progetto per prolungare la metropolitana da Collegno a Rivoli Cascine Vica, approvato oggi dalla Giunta comunale di Torino e ne approvi la parte a suo carico con priorità assoluta”. Il presidente della Provincia di Torino interviene sul tema del trasporto pubblico locale ed annuncia che la prossima settimana la Provincia delibererà l’aumento della propria quota di intervento sul nuovo progetto: l’impegno per Palazzo Cisterna sale da 10 a 12,5 milioni di euro. “Sono certo – aggiunge Saitta – che i Comuni di Collegno e Rivoli faranno la loro parte; nei prossimi giorni promuoverò un incontro fra tutti gli enti locali interessati a vedere realmente avviato il prolungamento della metropolitana nella zona ovest di Torino”.

Posted in Cronaca, Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

La sicurezza delle infrastrutture stradali

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Il Parlamento Europeo ha adottato la Direttiva 2008/96 sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali, che impone valutazioni d’impatto e audit sulla sicurezza stradale nonché misure per la gestione e le ispezioni della sicurezza. La Direttiva suggerisce anche una serie di misure per rendere le infrastrutture più sicure (specie se ad alto tasso di incidenti), come il miglioramento della segnaletica e del manto stradale o la costruzione di corsie di emergenza e di aree di sosta. Più informazioni qui

Posted in Diritti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Fini su cittadinanza immigrati

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

“Sul Presidente Fini ancora parole strumentalizzate, ancora strascichi polemici di frasi non dette che purtroppo hanno il merito di essere veicolate al mondo degli italiani all’estero, in modo errato e provocatorio creando malumori e comprensibili perplessità nei confronti di una figura politica, la cui sensibilità verso il mondo dell’emigrazione è sempre stata forte e sentita, dimostrata anche dalla recente partecipazione alle celebrazioni di Marcinelle. Lo dichiara Aldo Di Biagio, responsabile italiani nel mondo del PdL, in merito alla polemica che in queste ore ha coinvolto il mondo dell’emigrazione e che vede al centro il presidente della Camera, Gianfranco Fini ed il suo intervento all’incontro studi di Perugia promosso dalle Acli nei giorni scorsi. “A Perugia il presidente Fini è stato chiaro – continua – spiegando nel suo intervento, che molti immigrati nel nostro Paese ”si sentono già italiani oggi e che spesso lo sono di più dei figli dei nostri migranti all’estero che si recano nelle nostre ambasciate per richiedere il passaporto italiano”. Una riflessione che si basa su dati oggettivi, messi in evidenza più volte dalla stessa stampa di settore e dagli stessi connazionali che spesso notano che a richiedere la cittadinanza italiana sono coloro a cui interessa soltanto il passaporto con la scritta Unione Europea. Una riflessione che chiaramente non intende sottolineare la sussistenza di una categoria di serie A o di serie B tra gli italiani, o che comunque non sembra minimamente infangare l’immagine e soprattutto il legame che tiene uniti gli italiani alla loro terra di origine”. “Appare chiaro – rilancia – che si sta consumando una ben articolata strategia mediatica, mossa da sollecitazioni dietrologiche ampiamente fuori luogo e per certi aspetti imbarazzanti, che vuole porre al centro dell’attenzione il presidente Fini tendendo ampiamente a strumentalizzarne riflessioni e parole, questa volta però gli interlocutori coinvolti si collocano oltre i confini nazionali, si trovano spesso lontano dagli infuriati confronti mediatici a cui purtroppo i media ci stanno abituando e risultano per questo molto più sensibili”. “Non bastano poche battute strumentalizzate e per lo più amplificate a spazzare via anni di battaglie e di politiche a sostegno degli italiani all’estero – conclude  – e questo aspetto credo sia chiaro a molti connazionali, che hanno raccolto nelle parole pronunciate da Fini alla Conferenza dei giovani italiani nel mondo, lo scorso dicembre, l’espressione più chiara e lampante del suo profondo rispetto nei confronti del mondo dell’emigrazione”.

Posted in Politica, Welfare | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Corsi di formazione per nuovi volontari

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

Come ogni anno, con l’inizio dell’attività pastorale, riprendono i corsi di formazione al volontariato della Caritas diocesana di Roma. I corsi, dieci incontri strutturati in moduli di base e in approfondimenti, inizieranno ad ottobre per concludersi a dicembre 2009. La formazione offerta dalla Caritas è indirizzata non solo a quanti vogliono svolgere un servizio nei centri della propria organizzazione, ma anche a coloro interessati ad approfondire le tematiche e gli aspetti del volontariato. Le lezioni, che comprendono sia aspetti teorici che esperienze di tirocinio, saranno tenute da operatori Caritas e da esperti del mondo del volontariato e dei servizi sociali pubblici e privati, e si svolgeranno in orari diversi e sedi dislocate in tutta la città per favorire il più possibile la partecipazione. I corsi sono un’opportunità per sperimentarsi nella solidarietà e per far emergere uno stile di vita nella concretezza del servizio all’altro. Una risposta impegnata alle numerose situazioni di povertà ma anche un modo per conoscere i contesti di disagio della propria città e approfondire le cause da cui sono generati. Le iscrizioni ai corsi saranno aperte fino al prossimo 10 ottobre.

Posted in Welfare | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Valeriana per un sonno di qualità

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

L’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari) segnala uno studio scientifico pubblicato su Holistic Nursing Practise, che evidenzia il ruolo dell’estratto di Valeriana Officinalis, sulla qualità del sonno. La ricerca ha coinvolto 42 persone sane con problemi di insonnia, suddividendole in due gruppi: uno trattato con estratto di Valeriana Officinalis e uno un placebo. Per due notti consecutive i soggetti sono stati sottoposti ad esame elettroencefalografico e alla compilazione di un questionario per valutare in maniera soggettiva la qualità del proprio sonno. La prima notte i controlli sono stati svolti senza assunzione di alcuna sostanza, la seconda notte sono stati ripetuti a seguito della somministrazione del placebo e dell’estratto di valeriana. Dall’analisi dei questionari è emerso che i soggetti che avevano assunto l’estratto di valeriana riferivano una migliore qualità del sonno: in particolare l’efficacia trattamento era stata considerata “buona” o “molto buona” nel 66% dei pazienti che avevano assunto la valeriana, rispetto al 26% dei soggetti trattati con placebo. Le proprietà dell’estratto sono dovute al contenuto dei valepotriati, dell’acido valerico e dei suoi derivati che vantano una blanda azione sedativa.

Posted in Cronaca, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Cancro prostatico correlato al peso corporeo

Posted by fidest on Sunday, 13 September 2009

L’aumento di peso nei giovani adulti può determinare un accresciuto rischio di sviluppare un cancro prostatico, eventualità influenzata anche dall’appartenenza etnica. Lo sostiene uno studio condotto dall’Università delle Hawaii, pubblicato su Cancer epidemiology, biomarkers & prevention. Si è valutata la correlazione tra peso e incidenza di cancro prostatico in una popolazione comprendente soggetti neri, giapponesi, ispanici, nativi Hawaiani e bianchi, tutti coinvolti in uno studio a lungo termine denominato “la coorte multietnica”. Sono stati raccolti dati relativi ad almeno 84mila uomini e in tutto sono stati diagnosticati 5.500 casi di tumore prostatico. Un eccessivo aumento di peso nei giovani adulti bianchi e nativi hawaiani si associa a un rischio maggiore di cancro prostatico, mentre tale rischio risulta diminuito nei giapponesi. Sempre nei giovani bianchi il forte aumento di peso innalza il rischio di cancro di alto grado, mentre nei neri aumenta quello di forme meno pericolose, localizzate e di basso grado. “La correlazione tra peso e rischio neoplastico nelle varie etnie può risentire dall’influsso combinato dell’attività dei geni e degli stili di vita” concludono gli autori. (A.Z.)

Posted in Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

 
Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 44 other followers