Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 26 n° 95

Archive for July, 2010

Autovie venete: Barriera di Trieste sotto pressione

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Alle 17,00 di questo pomeriggio, infatti, la coda in uscita era ancora di poco inferiore ai sette chilometri. Un flusso di veicoli, quello diretto oltre confine che è stato costante durante tutta la giornata, dopo una notte che aveva visto le code raggiungere i 25 chilometri sia per il flusso di veicoli in arrivo dal Passante (dove la media dei transiti ha raggiunto un picco di 3.260 veicoli/ora) sia per l’immissione dei mezzi pesanti dalle aree di servizio dopo la mezzanotte. L’interruzione del divieto di transito, infatti, è stata dalla mezzanotte di venerdì alle sette del mattino di sabato. “La ripresa del traffico pesante, a partire dalla mezzanotte – ha spiegato l’assessore e vice commissario per l’emergenza in A4 Riccardo Riccardi – nel giro di una trentina di minuti ha fatto raddoppiare la coda che, alle 4 del mattino, ha raggiunto appunto i 25 chilometri. Una situazione potenzialmente pericolosa, soprattutto perché la colonna di auto ferme rischiava di interessare il nodo di Palmanova, “incrociandosi” con il traffico proveniente dalla A23. Per prevenirla, è stato deciso di liberalizzare il transito al casello di Trieste Lisert in due momenti diversi, per circa 30 minuti”.Il vice commissario Riccardi, per monitorare la situazione su tutta la rete, ha effettuato un ricognizione in elicottero sui tratti più trafficati dell’autostrada A4 (oltre al Lisert, infatti, forti rallentamenti ci sono stati anche fra Latisana, Portogruaro e Cessalto dove la media oraria dei transiti è stata compresa fra 2 mila e 700 e 2 mila e 800 transiti all’ora). “Sulla A28, aperta ieri alle 14,30, anche se parzialmente – ha detto Riccardi – si sono registrati, fino alle 23,  mille e 721 transiti in entrata (direzione Cordignano) e 1.859 in uscita (direzione Portogruaro)”. “Il sistema, complessivamente, ha retto bene – ha affermato Riccardi – e l’organizzazione di Autovie Venete ha confermato, ancora una volta, di saper affrontare con la massima efficienza i picchi di traffico”. Il traffico, su tutta la rete autostradale, questo fine settimana di luglio è iniziato fin da giovedì 29, giornata che ha registrato 151 mila 403 transiti a fronte dei 135 mila dello scorso anno e  anche venerdì il flusso (166 mila 266 veicoli) è stato superiore a quello del 2009 (164 mila 540) Oggi, (sabato 31 luglio) sulla A4 la media dei transiti ha sfiorato quota 2 mila e 900 veicoli/ora (il limite per la saturazione è di 3 mila veicoli/ora). Per quanto riguarda Trieste,  venerdì 31 luglio 2009 le uscite erano state 12.859, quest’anno, nella stessa giornata, leggermente inferiori, ovvero 12.506 (le code sono cresciute nella notte in seguito all’arrivo del flusso dal passante). Sempre nel 2009, sabato 1 agosto, dalle ore 0 alle ore 15,00 sono usciti 14 mila 194 veicoli, quest’anno, nello stesso arco di tempo ne sono usciti 15.631. Numerosi (circa una decina) i micro tamponamenti che, pur senza conseguenze gravi per le persone, per fortuna, hanno contribuito notevolmente a rallentare ancor di più la circolazione, trasformando il traffico rallentato in code a tratti. Super lavoro per il personale di Autovie Venete, potenziato, rispetto ai week end tradizionali. I responsabili della viabilità e del traffico, in particolare, hanno lavorato ininterrottamente per 24 ore. Particolarmente efficace, per la rapida risoluzione degli incidenti, la novità introdotta quest’anno:  Oltre alle 54 officine normalmente operative, in questi giorni, grazie a un apposito accordo, sono  stati creati 5 “presidi” in corrispondenza dei caselli di Quarto d’Altino, San Donà di Piave, Portogruaro, Latisana e Palmanova.  In questo modo si è ridotto ulteriormente il tempo di intervento e, di conseguenza, di sgombero dei veicoli incidentati.

Posted in Cronaca | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Le Ville romane di Stabia

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Diventeranno un  “polo didattico” di Pompei e di tutta l’area arcehologica vesuviana con l’obiettivo di trasformare un sito straordinario ma ancora poco  valorizzato nella meta principale del turismo scolastico, un settore che sembra non  conoscere crisi:  lo annuncia l’innovativo protocollo  d’intesa firmato dal Commissario delegato  dell’area archeologica di Napoli e Pompei Marcello Fiori e dal sindaco di Castellamare Luigi Bobbio che disegna  un nuovo futuro per il  Parco Archeologico sancendo una fattiva sinergia  tra il Ministero dei Beni Culturali  e l’Amministrazione Comunale. ‘’Al primo punto dell’accordo c’è la tutela di un patrimonio unico costituito da Villa Arianna, Villa del Pastore e Villa San Marco – annuncia il Commissario Fiori -dove saranno proseguiti degli scavi già in atto. Questi 3 straordinari siti saranno tra loro collegati, con la formula del ‘museo-attivo’,  da un iter didattico  mediante percorsi pedonali con aree verdi e di intrattenimento, spazi per le mostre ma anche parcheggi per auto e bus. Altro aspetto innovativo del protocollo riguarda la diffusione di metodi di agricoltura  biologica ed ecosostenibile  nelle aree già incluse nel Parco”. Coinvolte anche altre aree attigue da liberare con procedura d’esproprio e da destinare alla produzione di prodotti  della tradizione territoriale  con  l’applicazione delle antiche tecniche dell’epoca romana.
Presso  Villa San Marco saranno realizzati inoltre spazi multimediali destinati alla divulgazione didattica ricavati da alcune strutture edilizie incompiute e  da tempo inutilizzate. Tutta la risistemazione dell’area terrà conto oltre che delle emergenze archeologiche (‘Villa S. Marco’ con una superficie di 11.000 mq., è una delle più grandi tra le ‘ville’ romane a carattere residenziale; ‘Villa Arianna’, la più antica,  deve il nome alla grande pittura a soggetto mitologico rinvenuta nella parete di fondo del triclinio) anche delle straordinarie valenze paesaggistiche della collina di Varano e dell’affaccio  panoramico verso il mare.Toccherà all’amministrazione di  Castellammare definire i rapporti giuridici con gli attuali proprietari di edifici e terreni ricadenti nel Parco, oltre a porre in essere le opere infrastrutturali previste con provvedimenti urbanistici finalizzati alla tutela e conservazione del sito. (villa san marco, villa arianna)

Posted in Cronaca, Viaggia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Mostra Chiara Dynys

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Foligno Inaugurazione sabato 18 settembre (19 settembre – 24 ottobre 2010) Centro Italiano Arte Contemporanea Save Me è il titolo della nuova mostra dell’artista milanese che si tiene al Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno dal 19 settembre 2010. Il museo, nato da meno di un anno, opera con grande impegno nel campo dell’arte contemporanea. Il lavoro di Chiara Dynys è incentrato sul depauperamento dell’ambiente e sull’esigenza dell’Uomo di recuperarlo attraverso un grande cambiamento, anche individuale, per salvare il pianeta che è sempre più minacciato. Si tratta di due installazioni differenti, ma concettualmente molto connesse. La prima è un imponente lavoro scultoreo: un albero in terracotta e acciaio specchiante, il cuore della mostra. Accanto, saranno esposti tre diamanti di grandi dimensioni in acciaio e cristalli. Accompagna la mostra un catalogo edito da Skira. (Dynys)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Biennale arte contemporanea

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Sabbioneta Palazzo Ducale Inaugurazione sabato 4 settembre 2010 (5 settembre – 14 novembre 2010) 2° Biennale internazionale d’arte contemporanea di Sabbioneta. Paralleli. La rassegna, curata da Stefania Provinciali, accoglie per questa edizione 30 artisti provenienti da quattro continenti del mondo, Europa, Americhe, Asia e Africa, e dà spazio a tutte le forme espressive dell’arte contemporanea: dalla pittura alla fotografia, dalla scultura al video, dall’installazione alla performance. Nucleo fondante del progetto espositivo è il confronto-incontro tra Paesi, culture e forme creative differenti per offrire un’esaustiva rappresentazione dell’attuale mondo dell’arte contemporanea.  Sabbioneta si conferma così sede ideale per l’arte contemporanea, in una perfetta unione tra la storia di questa cinquecentesca “città utopica” dei Gonzaga, dichiarata nel 2008 Patrimonio dell’Umanità, e l’innovazione artistica della biennale. (sabbioneta)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Culture Nature green ethics

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Venezia Inaugurazione mostra giovedì 26 agosto, ore 17.30 (27 agosto – 21 novembre 2010) SPAZIO THETIS, Arsenale Novissimo Culture Nature green ethics – habitat – environment, a cura di Alessandra Coppa e Fortunato D’Amico. E’ l’importante evento collaterale nell’ambito della 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.  Organizzatore e promotore di questa grande iniziativa è il Politecnico di Torino. Accompagna la mostra un esaustivo catalogo edito da Skira. (culture)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Distruggere le munizioni cluster

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Dal 1 agosto 2010 gli obblighi della Convenzione, firmata da 107 Paesi e ratificata da 37, diverranno vincolanti a tutti gli effetti per gli Stati che vi hanno aderito, ciò significa che dovranno distruggere gli stock di munizioni cluster entro 8 anni, identificare e bonificare entro 10 anni le zone inquinate da cluster, assistere le comunità affette da cluster bombs e le vittime in modo da realizzarne una piena inclusione  nella società nel rispetto dei diritti umani fondamentali. A circa 100 giorni dal Primo Meeting degli State Parte alla CCM, che si terrà in Laos nel mese di novembre, l’Italia ancora non ha dato seguito alla dichiarazione rilasciata durante la cerimonia di apertura alla firma della Convenzione di una rapida ratifica. Questo significa che il nostro Paese potrà partecipare solo in qualità di osservatore. Attualmente non risultano motivi oggettivamente comprensibili in grado di giustificare la mancata ratifica, l’unico impedimento è riscontrabile in una richiesta di impegno di budget pari a 160 milioni di euro per il ripristino di armamenti “strategici” in sostituzione delle munizioni cluster dismesse.  In oltre 70 paesi nel mondo sono previste iniziative programmate dalle organizzazioni della rete internazionale Cluster Munition Coalition (CMC) per celebrare il particolare valore simbolico di questa giornata che segnerà per sempre la messa al bando effettiva delle bombe cluster con le relative conseguenze per le popolazioni civili.
“Il Parlamento europeo ha recentemente votato la risoluzione  sull’entrata in vigore della Convenzione sulle Munizioni Cluster (CCM) che invita tutti gli Stati membri a firmare e ratificare la CCM come materia d’urgenza prima della fine del 2010 – dichiara Santina Bianchini Presidente della Campagna Italiana contro le mine – speriamo che questo ulteriore segnale positivo sia raccolto dal nostro Paese e dal governo, inoltre con più di 60 mila adesioni alla petizione Stop Cluster attivata dalla Campagna Italiana contro le mine  la società civile chiede che l’Italia ratifichi senza ulteriori rinvii”.  (Giuseppe Schiavello)

Posted in Cronaca, Diritti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Noleggiare un’auto: Istruzioni per l’uso

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Noleggiare un’auto puo’ essere conveniente invece affrontare un lungo viaggio con la propria automobile. Infatti oltre ai costi di trasposto della propria vettura va sempre più affermandosi la valutazione del rischio che si affronta: i dati su morti e feriti di ogni anno destano non poche preoccupazioni. Prendere l’aereo o il treno e poi affittare un’automobile e’ certamente comodo e anche meno rischioso. Vediamo i consigli.* Un giro iniziale in Internet può essere utile per avere una panoramica delle tariffe, altrimenti si può ricorrere ai centralini delle varie societa’ di noleggio. Dal confronto dei costi di noleggio si può passare alle condizioni del noleggio stesso. Spesso il costo del noleggio di piu’ giorni e’ conveniente  di quello di pochi giorni.* Chi preleva l’auto in aeroporto deve considerare le tasse aeroportuali, che possono incidere sul costo finale: il 14% di tassa aeroportuale su 500 euro di affitto e’ una bella cifra, conviene allora prendere la macchina in citta’.*  Occorre far attenzione alle norme in materia di assicurazione: la franchigia, le rivalse e l’estensione al secondo guidatore.* Controllare le condizioni dell’auto e dell’attrezzatura in dotazione per evitare addebiti successivi.* L’automobile va restituita alla stessa ora nella quale è stata ritirata, altrimenti si rischia di dover pagare un giorno in piu’. (Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc)

Posted in Diritti, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Cresce la produzione diminuisce l’occupazione

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Nel secondo trimestre 2010, sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una crescita del +9,3% rispetto allo stesso periodo del 2009. Nel confronto con il trimestre precedente si rafforza ulteriormente la tendenza positiva: +6,1%. L’analisi congiunturale sull’industria manifatturiera di Unioncamere del Veneto è stata effettuata su un campione di 1.440 imprese con almeno 10 addetti.   La ripresa dei livelli produttivi è confermata anche dall’indicatore del grado di utilizzo degli impianti che si è attestato al 68,4%, superiore al 67,9% registrato nel trimestre precedente. La svolta positiva della produzione è stata determinata principalmente dalle imprese di maggiori dimensioni (250 addetti e più), con un +14,9%, e dalle medie imprese (50-249 addetti) con un +9,4%. Le piccole imprese hanno segnato un incremento del +6,6%.   Il bilancio dell’attività produttiva è ascrivibile soprattutto alle imprese che producono beni intermedi (+12,3%), seguite da quelle produttrici di beni d’investimento (+10,6%), che hanno registrato l’inversione di tendenza, e da quelle produttrici di beni di consumo (+6,1%).  Guardando ai settori le crescite tendenziali più marcate sono nel comparto delle macchine elettriche ed elettroniche: +20%; dei mezzi di trasporto +18,1%; delle macchine ed apparecchi meccanici +17,2%; del marmo, vetro, ceramica e altri minerali non metalliferi +13,1; la produzione di metalli e prodotti in metallo +9,9%. La crescita della gomma e plastica è del +6,6%, l’alimentare, bevande e tabacco +4,9%. A seguire l’industria del legno e mobile con un +3,7%, il tessile, abbigliamento e calzature con un +3,5%, la carta, stampa ed editoria con +2,9 %.  Il fatturato ha segnato un aumento del +9,2% su base annua e del +8,5% su base congiunturale. Sotto il profilo settoriale le macchine elettriche ed elettroniche hanno evidenziato la performance migliore con un +20,7%, segue il comparto dei mezzi di trasporto (+16,4%), delle macchine ed apparecchi meccanici (+15,6%) e del marmo, vetro, ceramica e altri minerali non metalliferi (+14,1%). In linea con la media regionale il settore della gomma e plastica (+7,1%).  L’indicatore delle esportazioni ha mostrato un deciso miglioramento rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno del +9,6% e del +7,4% nel trimestre precedente. Sotto il profilo settoriale spiccano le performance delle macchine elettriche ed elettroniche (+21,8%), del marmo, vetro, ceramica e altri minerali non metalliferi (+18,7%), dei mezzi di trasporto (+13,7%) e delle macchine ed apparecchi meccanici (+12,9%).
Nel mercato del lavoro le perdite di occupati sono pari al -2,1% su base annua. La dinamica peggiore si è registrata nelle grandi imprese (-3,5%), mentre le piccole e le medie hanno evidenziato rispettivamente un -1,9 e un -1,4%. Sotto il profilo settoriale la base occupazione ha mostrato le diminuzioni più significative nell’industria del legno e mobile (-4,6%), nelle macchine ed apparecchi meccanici (-3,9%) e nei metalli e prodotti in metallo (-2,7%). Anche l’occupazione straniera ha mantenuto una tendenza negativa, segnando un -2,9%, con una pesante contrazione nell’industria dei mezzi di trasporto (-15,3%).
Si confermano fiduciose le aspettative degli imprenditori per i prossimi sei mesi ad eccezione dell’indicatore dell’occupazione.

Posted in Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Inflazione in crescita

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Nel 2009 il tasso di inflazione mensile è rimasto sotto l’1%. Da gennaio 2010 l’inflazione ha ripreso a correre, ad eccezione del settore alimentare, arrivando con gli ultimi dati Istat del mese d luglio all’1,7%. Ma Adiconsum nutre una forte preoccupazione per i prossimi mesi, soprattutto per le tariffe nei servizi pubblici. È su questi, infatti, che si faranno sentire i tagli decisi dal Governo nei confronti delle regioni e degli Enti locali e che verranno trasferiti in parte sui consumatori con un aumento del costo dei servizi. (Ciò è già avvenuto. Vedi l’aumento del canone di concessione alle società Autostradali deciso dal Governo e subito trasferito ai consumatori con l’aumento dei pedaggi). A guidare gli aumenti sono ancora una volta i trasporti con un +4,6%, ma se guardiamo il dettaglio troviamo un aumento della benzina del 9% e del gasolio al 13%. In merito, Adiconsum ribadisce l’urgenza di varare il decreto carburanti che dovrebbe attivare una maggiore concorrenza. Aumenti tutti in netta contrapposizione con i redditi delle famiglie che la stessa Istat ha rilevato essere in diminuzione del 2,6%. Ne è riprova la variazione negativa (-0,1%) dei prodotti alimentari  e ciò a conferma del fatto che le famiglie italiane stanno comprimendo gli acquisti soprattutto nel settore alimentare rispetto agli altri capitoli dove il taglio è più difficile.

Posted in Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

A nuoto attraverso lo stretto

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Messina 2 agosto la traversata a nuoto dello Stretto di Messina da parte di 40 donatori di sangue della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue). La partenza avverrà alle ore 10,00 dal litorale antistante Torre del Faro (Ganzirri – Messina), la punta più settentrionale della Sicilia, e si concluderà presumibilmente dopo 1h – 1h,30  sul litorale calabrese di Cannitello (Villa San Giovanni – Reggio Calabria). <La manifestazione è un mezzo per parlare anche in estate di donazione del sangue – spiega il dr. Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale della FIDAS -. L’estate rappresenta, infatti, uno dei momenti più critici nella raccolta del sangue, e l’estate 2010 si presenta in maniera abbastanza grave, tanto che le Regioni tradizionalmente eccedentarie, si trovano già in difficoltà nel trasferire le unità di sangue alle Regioni carenti. Ma quest’iniziativa è anche un modo per educare le persone ai corretti stili di vita – prosegue Ozino Caligaris -. I donatori di sangue, con il loro stile sobrio e costantemente sotto controllo medico, possono essere additati come esempio di chi persegue uno stile di vita sano>. I nuotatori che parteciperanno alla Traversata dello Stretto arrivano da Sicilia, Calabria, Campania, Lazio, Veneto, Piemonte. Il più giovane ha 21 anni, il più anziano 64.
L’iniziativa è resa possibile grazie al supporto della Fidas Calabria e dalla Adspem Fidas di Reggio Calabria, oltre che dalla Lega Navale Italiana Delegazione di Villa San Giovanni, dal Centro Nuoto Sub Villa e dalla A.S.D. Blu Team Villa San Giovanni. Un centinaio i volontari impegnati nell’iniziativa.
La FIDAS è una federazione alla quale aderiscono 69 associazioni autonome presenti in 16 regioni italiane. I donatori iscritti sono 438.520, quelli sotto i 28 anni 52.444.
Nel corso del 2009 ha raccolto 410.252 donazioni, di cui 334.477 di sangue intero e 75.555 in aferesi. Le donazioni di plasma sono state, invece, 55.665

Posted in Cronaca | Tagged: , , , | Leave a Comment »

In scena i giovani talenti

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Siena 31 luglio, alle ore 21.15, nella Chiesa di Sant’Agostino saggio finale degli allievi della classe di composizione tenuta dal maestro Azio Corghi dell’Accademia Musicale Chigiana. Protagonisti della serata saranno gli allievi Girolamo Deraco con Vidi arcana Dei, Andrea Mattevi con Pensieri d’autori dell’eterno silenzio, Matti Kovler con La domenica della sessagesima, Francesco Lisena con Praeladium e Marco Murro con Miserere, Daniela Terranova con De Anima (mea), Ippolita Nuti con Planga la Terra, Randaql Despommier con Gloria, Luciana Dimaso con Intermezzo, Aurelio Scotto con De Nobis Maria, Roberta Peroni con  Mater Dolorosa e Marco Longo con Betsabea piccolo paesaggio sacro. Diretti da Mauro Bonifacio, si esibiranno Valter Malosti regista-attore, Alda Caiello soprano, Antonio Galanti organo, Duccio Ceccanti violino, Vittorio Ceccanti violoncello, Marco Ortolani clarinetto e Maurizio Ben Omar percussioni.

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Lavoratori Fiat licenziati

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Interrogazione di Antonio Boccuzzi e Stefano Esposito (PD). “Il Governo intervenga con urgenza al fine di scongiurare altre possibili ritorsioni dei vertici aziendali nei confronti dei lavoratori e si adoperi, per quanto di sua competenza, affinché il ritiro dei licenziamenti da parte del gruppo di Torino sia condizione indispensabile al fine di avviare un serio confronto con le parti in relazione alle decisioni di politica industriale del gruppo Fiat recentemente annunciate, ed evitare l’inasprimento del clima sociale e politico in un momento così delicato per la produzione del settore”: queste le richieste avanzate in un’Interrogazione che il PD ha rivolto al Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali relativamente alle vicende dei cinque lavoratori licenziati dalla Fiat in una sola settimana (in quattro casi si tratta di delegati sindacali: tre della Fiom e uno del coordinamento dello Slai Cobas). L’Interrogazione, presentata da Antonio BOCCUZZI e Stefano ESPOSITO, è stata sottoscritta dai Deputati piemontesi del PD Cesare DAMIANO, Mimmo LUCA’, Giorgio MERLO, Anna ROSSOMANDO, Mario LOVELLI ed Elisabetta RAMPI, e da numerosi altri Parlamentari in rappresentanza di varie Regioni italiane. Spiegano i Parlamentari del PD: “Il Ministro Sacconi, in relazione agli annunciati licenziamenti ha dichiarato che ‘c’è un clima di relazioni industriali che devono risolvere le parti tra di loro’, sostenendo poi in successive dichiarazioni le motivazioni dell’azienda in riferimento ai ‘gravi episodi di interruzione della produzione’. Fino ad ora il Governo non si è mai messo nella condizione di poter chiedere chiare garanzie occupazionali per i lavoratori interessati e per scongiurare la delocalizzazione produttiva, anche al fine di mantenere i poli di ricerca e innovazione che hanno reso la nostra industria automobilistica tra i leader mondiali del settore. Solo in seguito dell’annuncio dei vertici Fiat di spostare parte della produzione in Serbia il Ministro del lavoro ha convocato un tavolo delle parti a Torino”.

Posted in Welfare | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Codice della strada e risorse

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Adiconsum Lazio esprime la sua soddisfazione per il buon risultato ottenuto da una maggioranza ed una opposizione che  hanno saputo dialogare, il voto all’unanimità ne è la prova, e si augura che questa legge segni un giro di boa per un diverso rapporto tra le parti, da cui alla fine trae vantaggio il cittadino più di lobbies e/ o stakeholders. Questi, per Adiconsum Lazio, i punti più meritori del nuovo Codice:
1.    l’aumento delle sanzioni per chi produce, guida, modifica e fa modificare le microcar;
2.    l’obbligo di cinture per chi guida questo tipo di mezzi;
3.    la tolleranza zero verso l’alcol alla guida per i neo patentati e i guidatori professionali;
4.    introduzione dell’obbligo al servizio civile per le sanzioni più gravi;
5.    il preavviso della postazione autovelox o tutor ad almeno 1 km;
6.    autovelox solo di proprietà dei comuni e non più in appalto;
7.    i tempi di notifica delle contravvenzioni ridotti a tre mesi;
8.    l’obbligo della prova pratica per il conseguimento del patentino per il ciclomotore.
Adiconsum Lazio auspica che queste norme, siano supportate, in particolare durante l’esodo estivo, da una efficace azione di prevenzione e di presidio del territorio che può essere fatta esclusivamente attraverso il controllo diretto da parte delle forze dell’ordine, cui non debbono mancare ora tutte le risorse necessarie per evitare di mortificare nei fatti l’ottimo risultato ottenuto.

Posted in Diritti, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Pericolo trivellazioni in Sicilia

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

“La BP (per inteso, quella British Petroleum del disastro del Golfo del Messico), farà attività di ricerca, quindi trivellazioni, a 100 km da Lampedusa (ma in territorio libico)”. Così l’On. Scilipoti (IDV), in riferimento all’avanzamento del pericolo di trivellazioni. “In Italia ci sono 24 permessi di ricerca rilasciati a mare e 71 a terra; le ricerche si concentrano nelle zone dell’Adriatico centro-meridionale e nel mare intorno alla Sicilia. Questo precipitarsi alla nuova corsa all’oro nero – continua il deputato di Italia dei Valori – si localizza soprattutto nelle zone marine del Sud Italia: non è per fare allarmismo, ma cosa accadrà se si apre una falla nei pozzi e 10 milioni di litri di petrolio, al giorno, si riverserà sui pesci, le spiagge e le isole del piccolo Mediterraneo? E i parchi marini, le oasi naturalistiche, il turismo, la pesca, l’ambiente in generale? Quali sono i criteri di messa in sicurezza di queste trivellazioni? Questa è la prima domanda che dovremmo porre!”. “Inaspriamo le procedure di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) a tutela di mare e coste – conclude l’On. Scilipoti (IDV) – intervengano le Regioni, le Province, i Comuni: l’Ambiente e la Natura vengono prima del profitto.”

Posted in Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia: 230 prefinaliste verso Salsomaggiore

Posted by fidest on Saturday, 31 July 2010

Ragazze da tutte le regioni arriveranno lunedì 23 agosto a Salsomaggiore Terme, confermata sede del Concorso, per le Prefinali nazionali della 71° edizione di Miss Italia: in gara sono in 230 (undici per regione, comprese le miss di i tutti i capoluoghi). Ad esse si aggiungono 21 concorrenti che si sono già assicurate le finali con il titolo della loro regione (Miss Lombardia, Miss Abruzzo etc.): entreranno in gioco direttamente nelle prime due serate di Raiuno (11 e 12 settembre), mentre il titolo che appartiene alla calabrese Maria Perrusi sarà assegnato lunedì 13. Le novità decise da Patrizia Mirigliani e Milly Carlucci sembrano garantire il successo di Miss Italia 2010. Una di esse può creare un filo di emozione a chi ricorda la presenza delle miss nel centro di Salsomaggiore prima del loro trasferimento nella vicina Tabiano: le ragazze finaliste tornano in Piazzale Roma, che negli anni passati era il luogo dell’appuntamento fisso di familiari, fidanzati e fans delle candidate, curiosi e fotografi. La partenza e il ritorno in albergo delle miss si trasformavano in piccole feste che si ripetevano quotidianamente. Non sarà il mitico Hotel Centrale Bagni a ospitare le finaliste, ma il dirimpettaio Hotel Regina. Forse non tutto è ancora definito, ma da più parti si attende con molta curiosità questo ritorno. Ci sarà un gran lavoro anche in altri due tradizionali hotel: il ‘Porro’ e il ‘Valentini’, che ospiteranno le 230 prefinaliste. I dettagli dell’ ‘operazione Salsomaggiore Terme’ saranno definiti nei prossimi giorni. Ma fin da ora si può riferire questo programma: il 23 agosto l’arrivo di tutte le candidate, quelle in gara alle Prefinali e le 21 miss Regione, già in finale; la sera del 27 la presentazione in città delle 60 finaliste. Servizi fotografici della stampa sono fissati al mattino del 24 e del 28 agosto. </p>

Posted in Cronaca | Tagged: , , , | Leave a Comment »

 
Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 39 other followers