Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 26 n° 170

Archive for January 5th, 2011

Lettera aperta a Padre Sorge: cristiani in politica

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Rev.mo Padre, la “Area solidale democratica” alla quale ella si richiama per sviluppare una maggiore e più attenta sensibilità dei cattolici in politica e vorrei aggiungere dei cristiani e poi ancora dei laici sinceramente democratici e sensibili all’etica della vita e alla dignità dell’essere umano, mi offre l’occasione per rivolgerle un appello. Ella rappresenta, non solo per me, la logica continuità del popolarismo sturziano, di Pietro Scoppola e dello stesso codice di Camaldoli. Il germe di questa proposizione di intenti affonda nel pensiero social-cristiano che sembra, da alcuni anni, essersi interrotto e che, comunque, ha perso la forza espressiva ed ideale mentre proprio in queste ore si avverte vieppiù la necessità per un obiettivo confronto con le nuove idee che tendono a rafforzare l’uso indiscriminato del capitalismo e delle logiche consumistiche. Ma vorrei aggiungere le tensioni che attraversano questi momenti con una opposizione che non riesce a mediare ma tende ad essere cruenta, irrazionale e violenta a fronte di un’arroganza del potere che nega il dialogo e si fa servo degli interessi partigiani. In questo frangente appare chiara la necessità di una forte ripresa del pensiero cattolico e della sua presenza nell’agone politico. Un pensiero non certo astratto ma pragmatico e coinvolgente la vita reale in ogni sua espressione e categorie. E non vi è più tempo per le attese. L’Italia come ha scritto Ilvo Diamanti è una nazione lacerata da tensioni di varia natura: tra il sud e il nord, da forti interessi corporativi, da conflitti generazionali, da influenze xenofobe, dalle esasperazioni dei poveri, degli emarginati, dallo scoramento dei giovani senza lavoro e precari, dai soprusi esercitati dalla criminalità organizzata, ecc. E’ tempo, quindi, per far sentire forte l’autorità morale e il richiamo al rispetto dei valori che sono nella tradizione e nella cultura del Paese. Il centro studi politici e sociali della Fidest ha, a questo riguardo, sviluppato un progetto che potrebbe servire da canovaccio per un programma di più ampio respiro e caratura culturale e ritrovarvi la fattibilità nell’azione quotidiana per un risveglio delle coscienze, per un richiamo al rispetto delle istanze sociali e per una etica pubblica. Abbiamo bisogno di un lievito naturale per la formazione di una classe dirigente ispirata alla dignità dell’uomo. Abbiamo bisogno del ritorno del concetto di bene comune, nella sua accezione più ampia, di un’autorità che ne faccia da garante per una grande trasformazione nei rapporti umani e sociali che possano farne da cornice alla nostra contemporaneità e agli stimoli che ne derivano. Per farci sentire e contare non per i nostri averi ma per il nostro essere che si specchia alla luce dei nostri padri e si riflette in quella dei nostri nipoti. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Liberi Esperimenti Teatrali Cometa off

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Roma 18 gennaio 6 marzo 2011  Via Luca Della Robbia, 47 VII edizione vetrina di drammaturgia contemporanea e nuovi linguaggi scenici a cura di Valerio Aprea e Franco Clavari La rassegna è strutturata nella forma della cosiddetta “doppia serata”: la prima con inizio alle 20.45, la seconda alle 22.30. Ogni compagnia effettuerà da due a sei repliche, per un totale di 29 spettacoli e quasi 90 rappresentazioni.
Giunta alla settima edizione, la rassegna LET – Liberi Esperimenti Teatrali, curata da Valerio Aprea e Franco Clavari e nata in sinergia col nuovo spazio teatrale Cometa Off di Roma, ha acquisito una precisa connotazione e una sua riconoscibilità fra le iniziative volte a promuovere la drammaturgia contemporanea, dando spazio a nuove scritture sceniche e presentando giovani protagonisti della scena.
LET offrirà agli spettatori l’opportunità di fruire di molteplici proposte, vivendo il teatro in modo inconsueto, come uno spazio polifunzionale, aperto, innovativo. Le prime sei edizioni della rassegna hanno dato risultati straordinari sia dal punto di vista artistico che di pubblico. Numerosi sono stati gli spettacoli “lanciati” dalla rassegna e inseriti successivamente nelle programmazioni “ufficiali”, moltissimi i talenti attoriali, registici e autoriali proposti. Per un nuovo teatro crediamo esista un nuovo pubblico e il nostro progetto è quello di fare di LET uno dei punti d’incontro tra queste due entità. La manifestazione è realizzata con il sostegno del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione. Ingresso: intero 7.50 € – ridotto 5.00 € – tessera 2.50 €. (daniela, il ritratto, ventitre)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli, Roma | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Visita del Presidente Napolitano al Museo Cervi

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Gattatico (Reggio Emilia) 7 gennaio 2011 – ore 16,30  Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in visita al Museo Cervi via f.lli Cervi 9. Nella prima ricorrenza pubblica del calendario 2011 sul 150° dell’unità d’Italia, la celebrazione del Primo Tricolore a Reggio Emilia, il Capo dello Stato visiterà uno dei luoghi della memoria più rappresentativi e visitati della Nazione. Un evento fortemente simbolico, che pure nella veste informale che il Quirinale ha inteso dare alla visita, racchiude il tributo della Repubblica ad una grande storia di libertà e di etica del lavoro al servizio della democrazia.
Il Presidente Napolitano visiterà il percorso della Casa Museo dei Cervi,una storia emblematica che incarna i valori della Resistenza e dell’antifascismo su cui si è fondata la nostra Costituzione. Sarà l’occasione per conoscere da vicino l’attività dell’Istituto Alcide Cervi al servizio della memoria e della conoscenza, una presenza nazionale confermata dalla partecipazione di molti soci da tutta Italia aderenti all’Istituto Cervi. E di misurarne i progressi e le innovazioni, rispetto alla precedente visita del luglio 1993, data in cui Giorgio Napolitano visitò il Museo Cervi in qualità di Presidente della Camera dei Deputati.
Il Presidente potrà visitare anche la Biblioteca Archivio Emilio Sereni, recente realizzazione dell’Istituto Cervi, tema a lui caro perché proprio con l’allora ministro Emilio Sereni Napolitano iniziò la propria carriera politica nel primo dopoguerra. La visita in forma privata del Presidente Napolitano al Museo Cervi è fissata per le ore 16,30.
Si informa che sarà possibile accedere alle sale tassativamente entro le ore 16 muniti di relativo invito personale, mentre tutta la cittadinanza è invitata ad accogliere il Presidente della Repubblica al suo arrivo, con il consueto calore che il nostro territorio ha sempre riservato ai Capi di Stato in visita a Casa Cervi.

Posted in Cronaca, Spazio aperto | Tagged: , , , | 1 Comment »

Lu Santo jullare Francesco

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Roma 7 e 8 gennaio 2011 ore 21.00 Teatro Biblioteca Quarticciolo  Lu Santo jullare Francesco  di Dario Fo regia Giampiero Frondini con Giampiero Frondini fonica Pino Bernabei  assistente alla regia Valter Corelli adattamento di Giampiero Frondini e Sergio Ragni disegno luci Umberto Giombolini  tecnico di scena Pino Bernabei  Fontemaggiore
Uno spettacolo che è una fabulazione sulla vita del Santo d’Assisi che prende a prestito alcuni episodi spesso sconosciuti o ignorati, storie tratte da testi canonici e da antiche favole popolari della campagna umbra, per raccontare con maestria la personalità multiforme, il carisma, l’abilità istrionica e il lato umano del santo.   Dopo il debutto di Mistero Buffo nell’ottobre del ‘69 a Milano, Dario Fo ha voluto che fosse Giampiero Frondini a mettere in scena questo memorabile testo sulla vita di San Francesco, affinché venisse recitato in umbro nella terra del Santo. Infatti, quando nel 1975 la RAI trasmette Mistero Buffo e le richieste di farne degli adattamenti si moltiplicano, Fo comunica alla SIAE che l’unica versione autorizzata sarebbe stata quella di Frondini. Comincia da quegli anni il rapporto molto stretto tra Fo e Frondini, il quale, oltre a Mistero Buffo, rappresenta anche lo spettacolo sulla Resistenza Vorrei morire anche stasera se dovessi pensare che non è servito a niente. Inoltre, nel 1979 Fo chiama Frondini a Milano per affidargli una delle parti principali – il diavolo – nella sua regia de L’histoire du soldat di Strawinskij, realizzata per il Teatro alla Scala.  Frondini, come aveva fatto per Mistero Buffo, non rappresenta l’intero testo di Fo, ma i momenti più congeniali al proprio particolare stile di fabulatore e – così come Fo è rimasto fedele alla propria lingua – Frondini ha scelto di recitare il Francesco nel linguaggio parlato da lui già sperimentato in Mistero Buffo e negli altri fortunati spettacoli di fabulazione. (foto lu santo)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli, Roma | Tagged: , , , | Leave a Comment »

AEC: Bilancio eccellente per l’attività formativa

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Si è protratto nel 2010 il trend positivo per l’attività formativa di AEC, infatti anche quest’anno si sono registrate cifre record: 1400 iscritti – 13 sessioni (nel complesso 62 ore di aggiornamento) disponibili on-demand 24 ore su 24 realizzate in collaborazione con 8 diverse compagnie – oltre 3900 attestati emessi per un totale di oltre 15 mila ore certificate – oltre 250 aziende iscritte.
Tra i contributi d’eccellenza dell’anno 2010 quello dell’avv. Maurizio Ferlini dello Studio legale Ferlini relatore della giornata dal titolo “La responsabilità nella Pubblica Amministrazione nell’evoluzione della giurisprudenza” e il dott. Daniele Stanzione dell’Università la Sapienza di Roma che ha approfondito il tema   “Le responsabilità professionali delle Società di Ingegneria in Italia”
I corsi completamente gratuiti, validi ai fini dell’ aggiornamento professionale previsto dal Regolamento ISVAP n° 5/06 , sono organizzati in esclusiva per i corrispondenti di  AEC.   “E’ stato necessario un significativo impegno a livello organizzativo – ha affermato Rolando Martorelli consigliere delegato alla Compliance ed alla Formazione di AEC S.p.A. – ma l’esito positivo delle iniziative ed i riscontri entusiastici dei partecipanti ci hanno ampiamente ripagati per gli sforzi fatti”.  “La formazione è stata sicuramente uno degli obiettivi di quest’anno ” – afferma Fabrizio Callarà AD di AEC S.p.A – “formare i nostri corrispondenti per renderli sempre più padroni dei contenuti dei prodotti che intermediano  è sicuramente l’investimento migliore: garantisce un livello sempre più alto di competenza e professionalità che si riflette positivamente sui risultati “. (martorelli)

Posted in Spazio aperto, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Proroga Rappresentanza militare

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

(Di Pasquale Fico) Premesso che sono personalmente contrario a una ulteriore proroga  del mandato della Rappresentanza militare e spero che si possa presto  arrivare ad una riforma utile e condivisa della stessa, sono rimasto  sorpreso e perplesso a leggere alcuni dichiarazioni francamente un po’  sopra le righe secondo le quali il Presidente della Repubblica avrebbe  ascoltato l’appello di qualcuno e cassato, dal cosiddetto decreto mille  proroghe 2011, la norma che proroga la durata della rappresentanza  oltre il 30 luglio 2011. Mai giubilo fu più inopportuno, perché la stesura definitiva del decreto  in realtà spalanca le porte a indefinite proroghe adottate non più per  legge o per decreto legge (norme dunque sottoposte al voto del  Parlamento) ma disposte con un semplice decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Infatti l’articolo del decreto legge di fine anno prevede la proroga  automatica di tutti i provvedimenti elencati alla tabella 1 del decreto  stesso (e si tratta di un elenco lungo parecchie pagine) al 15 marzo 2011 per quelli con scadenza precedente tale date e lascia al  Presidente del Consiglio di decidere come e per quanto tempo  prorogare gli altri provvedimenti, tra cui anche quello (articolo 2257  del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66) riguardante la  rappresentanza militare. Dunque, da adesso inutile scrivere al Quirinale. Sarà a Palazzo Chigi che si deciderà tutto senza chiedere il permesso a nessuno. Voi la chiamereste ancora “una vittoria”? (fonte Grnet.it)

Posted in Diritti, Welfare | Tagged: , , , | Leave a Comment »

12 gennaio 2011: Haiti un anno dopo

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Tornare a parlare di Haiti ad un anno dal terremoto che ha devastato l’isola proponendo una riflessione molto più ampia per spingere l’opinione pubblica ad analizzare le emergenze umanitarie più complesse attraverso un percorso interattivo sul web. Questo è l’obiettivo di Cesvi in occasione del primo anniversario della catastrofe haitiana. Un terremoto che ha provocato oltre 220 mila morti, più di 300 mila feriti e almeno 1 milione e 200 mila senzatetto: una calamità naturale che si è sommata alle gravose condizioni di vita già presenti nel Paese. Haiti non riesce a trovare pace: alla difficile ricostruzione si è aggiunta, negli ultimi mesi, una nuova emergenza, l’epidemia di colera con circa 3.500 nuove vittime e oltre 30.000 persone ricoverate nei Centri Trattamento Colera. Haiti, un anno dopo, continua ad essere “un’emergenza nell’emergenza”.
Cesvi, Fondazione Onlus attiva in 30 Paesi con progetti di cooperazione e sviluppo e di risposta alle emergenze e la Commissione Europea dedicano proprio ad Haiti il lancio del virtual tour.
Un percorso virtuale ricco di stimoli in cui il messaggio educativo viene trasmesso sfruttando la dinamica del gioco e le modalità comunicative dell’intrattenimento. Tra queste, la simulazione di un terremoto, un gioco “ad incastri” per conoscere i settori dell’intervento umanitario e le loro priorità, un’isola virtuale su cui collocare gli attori umanitari internazionali. Parallelamente, sempre il 12 gennaio 2010, Cesvi e Agire, Agenzia Italiana di risposta alle emergenze, racconteranno il lavoro svolto in un anno ad Haiti in una conferenza presso La Casa del cinema  a Roma. Cesvi nei giorni immediatamente successivi al sisma si è mobilitato con la distribuzione di acqua potabile sia a Port-au-Prince che nelle zone più periferiche e dimenticate dagli aiuti internazionali, mentre a Grand Goave e Petit Goave ha riabilitato e costruito latrine, docce, canali di scolo, lavatoi, pozzi e cisterne. Attualmente realizza progetti di sviluppo post-emergenza nel settore agricolo e di tutela dell’infanzia, oltre a fronteggiare l’epidemia di colera con campagne di informazione e prevenzione e la distribuzione di acqua pulita e kit igienico-sanitari. http://www.lascienzadellemergenza.org (sam)

Posted in Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

L’inflazione italiana

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

I dati diffusi oggi dall’Istat sull’indice dei prezzi al consumo per il mese di dicembre 2010 indicano che l’inflazione italiana si mantiene al di sotto della media dell’area euro.  A dicembre la crescita tendenziale dell’IPCA (indice armonizzato dei prezzi al consumo) è stimata provvisoriamente pari al 2% (+0,3% rispetto al mese precedente). Nell’area euro lo stesso indice è cresciuto del 2,2% come evidenziato nel comunicato oggi pubblicato da Eurostat.  Nel 2009 l’inflazione italiana, pur bassa (0,7%), ha registrato ancora un differenziale significativo se confrontato con i valori UE16 (0,3%). Nell’anno appena trascorso la crescita acquisita dell’indice dei prezzi nel nostro paese si è sostanzialmente allineata con la media UE16, per effetto di un rallentamento relativo dell’inflazione italiana negli ultimi mesi dell’anno.

Posted in Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Antonello De Pierro conquista Facebook

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Molte le pagine di politici eccellenti già superate dal leader dell’Italia dei Diritti. Tra questi Bruno Tabacci, Giulio Tremonti, Francesco Rutelli, Leoluca Orlando, Roberto Castelli, Piero Fassino, Italo Bocchino, Franco Frattini, Massimo D’Alema, Gianni Alemanno, Gianfranco Fini e Roberto Maroni
Che l’Italia dei Diritti, il movimento extraparlamentare fondato e presieduto da Antonello De Pierro, avesse aumentato vertiginosamente i suoi consensi era chiaro ormai a tutti, anche ai più scettici. Tutto ciò nonostante il feroce silenzio censorio che da sempre viene opposto dai grandi media nazionali soffochi le denunce e le iniziative condotte a beneficio dei cittadini e che naturalmente danno fastidio alla maggioranza di governo, ma anche a chi l’opposizione dovrebbe farla nelle aule istituzionali anche se fa solo finta di esercitarla. Per fortuna la rete riesce a travalicare le montagne censorie e se si sa sfruttare, le verità scomode che da sempre l’Italia dei Diritti e il suo presidente De Pierro cercano di portare alla luce, spesso riescono a infilarsi negli spiragli comunicativi offerti e raggiungono un discreto numero di persone. http://www.facebook.com/pages/Italia-dei-Diritti/104245710918 su Facebook, in continua crescita, che si attesta su circa 26.500.
Se tutto ciò era ormai scontato, fa un certo effetto, pur se prevedibile, la crescita esponenziale di consensi del leader del movimento Antonello De Pierro, in soli cinque mesi, nella sua pagina ufficiale http://www.facebook.com/pages/Antonello-De-Pierro/129358573744920 sul numero uno dei social network, che al momento segna il numero di 10.400. Un risultato straordinario se si pensa che si attesta così al 39° posto tra i politici più amati, naturalmente secondo l’indice di gradimento sancito dalle pagine dei personaggi politici di Facebook. A capo di un movimento non presente in Parlamento col proprio simbolo, soffocato dalla censura e per di più ottenuto in pochi mesi.

Posted in Recensioni | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Il grasso della liposuzione si mette in banca

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Mettere in banca le preziose cellule staminali contenute nel grasso aspirato durante la liposuzione per utilizzarle un domani per ringiovanire o per migliorare il proprio corpo. E’ la nuova frontiera della medicina estetica e consiste nella conservazione delle cellule mesenchiali presenti nel grasso aspirato durante la liposuzione, che in questo modo non viene buttato o utilizzato subito per un lipofilling, ma viene messo al sicuro in una banca in Belgio per essere utilizzato in un prossimo futuro.
«Il lipofilling, ossia l’innesto del proprio grasso come trattamento anti-age nel viso o per rimodellare il corpo, ad esempio seno, gambe e addome, è ormai una realtà consolidata nella medicina estetica, in quanto si tratta di una soluzione naturale, atossica e senza il rischio di rigetto» afferma Alessandro Gennai, chirurgo plastico di Bologna socio dell’Eafps (European academy of facial plastic surgery) che esegue questo trattamento da anni. Fino a oggi, tuttavia, era necessario eseguire il prelievo dei tessuti adiposi e l’innesto durante lo stesso intervento, in quanto il grasso non poteva essere conservato e in alternativa andava buttato.  Una delle più importanti banche europee di crioconservazione di tessuto adiposo è Cryo-Lip, che fa parte della multinazionale Cryo Save, nata per la conservazione delle cellule staminali: «La conservazione delle staminali del grasso è una novità assoluta del 2010, resa possibile grazie ai progressi fatti nel campo della raccolta e lavorazione della preziosa miscela ricca di staminali» afferma Stefano Davanzo responsabile di Cryo Lip Italia. In Italia è stata introdotta da fine settembre, ed è stato il secondo paese in Europa a praticarla tre mesi dopo la Spagna. Oggi è diffusa anche negli Stati Uniti, Grecia, Bulgaria, Ungheria, Cipro e Paesi Bassi. «La tecnica di crioconservazione prevede di raccogliere, lavorare e conservare la miscela ricca di staminali adulte provenienti dalla liposuzione grazie a una nuova procedura di crioconservazione specifica per i tessuti adiposi – prosegue Davanzo -. Il grasso viene congelato a 196 gradi sotto zero in vapori di azoto libero e si può riutilizzare almeno per i 20 anni successivi per eventuali ritocchi, senza quindi ricorrere a nuovi prelievi, risparmiando tempi e costi». Se è vero che l’utilizzo del grasso congelato, nella stragrande maggioranza dei casi, è per motivi estetici, il materiale assicura comunque la possibilità di curare alcune patologie, senza poi considerare le frontiere della chirurgia rigenerativa.
«Per ora siamo nella prima fase del progetto, quella informativa dei medici – aggiunge Davanzo -. A differenza della raccolta delle staminali del cordone ombelicale, dove il medico ha un ruolo marginale in quanto è quasi sempre la paziente che decide e porta avanti il progetto con la struttura scelta, con Cryo Lip il chirurgo plastico è decisivo. E’ lui che propone il servizio , effettua prelievo e, nel 99% dei casi, inietta il tessuto. Per questo l’informativa è rivolta a medici selezionati, che devono avere una vasta esperienza, ma anche voglia di innovazione e motivazione».
Alessandro Gennai – Profilo professionale. Laureato con lode nel 1988 in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Modena, Alessandro Gennai ha frequentato la Scuola Internazionale di Medicina Estetica alla Fondazione Fatebenefratelli di Roma e la specializzazione in Chirurgia Generale al Policlinico Universitario di Modena, per poi proseguire gli studi all’estero (Los Angeles, Chicago, Spagna, Brasile e Argentina). In particolare è stato negli Stati Uniti, dove ha appreso, primo fra gli italiani, la tecnica del lifting endoscopico dal suo “padre fondatore”, Nicanor Isse. Gennai è socio della Eafps, European Academy of Facial Plastic Surgery. Lo studio si trova in via delle Lame a Bologna (www.gennaichirurgia.it).

Posted in Medicina, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Rc Auto: ridurre le tariffe

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Paolo Landi, Adiconsum: “Oltre alla riduzione delle tariffe è indispensabile garantire anche il servizio di liquidazione nelle regioni del Mezzogiorno” Tutti gli interventi per contrastare le frodi trovano il favore dei consumatori che in ultima analisi ne pagano i costi. L’Agenzia Antifrodi non è sufficiente, ma occorre una decisa volontà delle compagnie di contrastare tutti quei fenomeni di rendita presenti nel sistema assicurativo oltre che di frode. I consumatori chiedono quindi al Ministro di essere ascoltati. C’è bisogno di mettere a fuoco anche la qualità del servizio reso agli assicurati sia andando ad una revisione dell’indennizzo diretto, ma soprattutto vincolando le compagnie ad avere centri di liquidazione in tutto il territorio nazionale.

Posted in Diritti, Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Le forze armate nelle operazioni di pace

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Perugia 11 gennaio 2011, alle ore 11:00, presso la sala goldoniana di palazzo gallenga – università per stranieri di Perugia – il capo di stato maggiore della difesa, gen. Vincenzo Camporini, terrà una lectio magistralis da titolo: “Le forze armate italiane nelle operazioni di peacekeeping”.

Posted in Cronaca, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Master Annuale in Sessuologia

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Roma, via Gioberti 54 3° edizione dal 29 gennaio 2011 Previsti 50 crediti ECM come nella precedente edizione  Scadenza Iscrizioni: 10 gennaio 2011  In linea con la vocazione per la formazione e la clinica che  lo contraddistingue,  l’Istituto A.T. Beck   sotto la direzione scientifica del Prof. Davide Dèttore e della Dott.ssa Antonella Montano, propone un Master sui Disturbi Sessuali che comprende i più recenti e completi approcci per la valutazione e il trattamento dei disturbi sessuali di uomini,   donne e coppie di diverso orientamento sessuale e background socio-culturale. Gli aspetti storici, teorici e di ricerca nell’ambito della sessualità umana, così come l’inquadramento diagnostico e la terapia   dei disturbi sessuali, sono trattati da un punto di vista bio-psico-sociale. Viene posta particolare attenzione   all’interazione tra fattori biologici, psicologici e interpersonali nell’origine e mantenimento del problema e nella   pianificazione di un trattamento adeguato. Infine, considerando che la sessuologia è caratterizzata da controversie e   da domande ancora prive di risposta, viene lasciato ampio spazio alla trattazione, al dibattito e alla riflessione.   Al termine del Master, l’allievo avrà acquisito:
•    le competenze necessarie per condurre una terapia sessuale a breve termine, focalizzata sul problema, orientata a   una soluzione per l’individuo e la coppia;
•    le conoscenze riguardo alla sessualità nel ciclo di vita: età evolutiva, adolescenza,  età adulta, terza età;
•    le competenze per prendere in carico un’ampia gamma di pazienti, tra cui anziani, portatori di handicap,   vittime di abusi,  individui affetti da AIDS e altre malattie a trasmissione sessuale;
•    la conoscenza delle variabili sociali, culturali e relazionali che ricoprono un importante ruolo nei disturbi   sessuali, in particolare: miti, stereotipi culturali e dogmi religiosi nei confronti della sessualità, modi di stare e   di essere coppia,  aspetti caratteristici della società contemporanea come la fragilità dell’immagine corporea,   il web e il cybersex.
Per il programma dettagliato visitare la pagina del sito: http://www.istitutobeck.it /Disturbi/Programma_2011.asp

Posted in Cronaca, Roma, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Immigrati: Decreto Flussi 2010

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Il Piano per l’integrazione “Identità e incontro” presentato il 21 dicembre, ed il lavoro degli immigrati, sono i temi al centro dell’intervista che Natale Forlani ha rilasciato a ImmigrazioneOggi.
Bergamasco di Osio Sopra, 57 anni, Forlani ha iniziato nel 1972 l’attività sindacale arrivando a ricoprire l’incarico di segretario confederale della Cisl. Dal 2002 è prima amministratore delegato e successivamente presidente di Italia Lavoro. Dal maggio 2010, come Direttore generale dell’immigrazione, ha la responsabilità della programmazione annuale dei flussi d’ingresso e della formazione delle liste di lavoratori extracomunitari presso i consolati. Sul fronte delle politiche per l’integrazione, Natale Forlani dirige gli interventi di competenza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali per favorire l’inserimento degli immigrati nella società italiana.
Nella video intervista a ImmigrazioneOggi ha illustrato le decisioni che hanno portato al varo del decreto flussi in un periodo post-recessione, all’assegnazione delle quote alle diverse cittadinanze ed alla scelta di privilegiare ancora il lavoro domestico e di assistenza alle famiglie.
Forlani, illustrando il piano per l’integrazione, ha inoltre anticipato le politiche che caratterizzeranno gli ingressi dei lavoratori stranieri nei prossimi anni.La video intervista è disponibile su http://www.immigrazioneoggi.it dal  4 gennaio 2011. (Red.)

Posted in Welfare | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Patologie della mammella

Posted by fidest on Wednesday, 5 January 2011

Empoli 18 gennaio dalle ore 16 alle ore 18, nei locali del Palazzo delle Esposizioni, in piazza Guido Guerra, si parlerà dei “Percorsi diagnostici e terapeutici nelle patologie della mammella” con Claudio Caponi e Vito Fontanarosa, medici dell’unità operativa di chirurgia generale dell’Asl 11. Il ciclo di incontri è organizzato in collaborazione con Astro (Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia), il Delfino Azzurro, Avis e l’Asl 11.

Posted in Cronaca, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

 
Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 42 other followers