Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 26 n° 170

Archive for February 17th, 2012

Stilton torna in onda

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Geronimo Stilton Race Across America

Geronimo Stilton Race Across America (Photo credit: Richard Masoner / Cyclelicious)

RAI 2 ha infatti deciso di rimandare in onda i nuovi episodi a partire dal 29 febbraio, dal lunedì al venerdì alle 7.00, grazie allo stratopico gradimento da parte dei fan del noto topo giornalista.
I dati Auditel di audience infatti sono stati di assoluto rilievo: la serie animata ha raggiunto uno share del 27.72% sui bambini dai 4 ai 7 anni e del 22.95% sui bambini dagli 8 ai 14 anni. Con picchi di 500.000 spettatori davanti agli schermi, è risultata essere la numero 1 per audience nella fascia bambini. Ma le buone notizie non sono finite! Infatti anche Rai Gulp, il canale per bambini edito da Rai, dopo la prima seguitissima stagione che è ancora in onda, manderà on air i nuovi episodi dal 1° marzo tutti i giorni alle 15.40. Insomma Geronimo Stilton è ormai una celebrity con i baffi!!Ispirata all’omonima popolare collana di libri, la serie animata “Geronimo Stilton” si concentra sulla vita e le avventure del famosissimo topo giornalista a capo del Geronimo Stilton Media Group, gruppo mediatico che ha al suo interno una televisione, un giornale (l’Eco del Roditore, il quotidiano più famoso dell’Isola dei Topi) e anche un blog.
Geronimo è un “gentiltopo”, pieno di risorse, dalla mente brillante e dal fiuto eccezionale, ma non si può certo dire vada pazzo per l’avventura, tenero e goffo, si ritrova spesso coinvolto in spericolate avventure suo malgrado.La nuovissima seconda serie vede i nostri amici viaggiare per il mondo e vivere emozionanti avventure con Benjamin e Pandora che guidano le azioni più rischiose affiancando Geronimo. Ci sono ancora cattivi da sconfiggere con l’aiuto di nuovi amici, dal brillante ed eccentrico Professor Von Volt all’amatissimo robottino Max! In questa stagione troviamo nuove ambientazioni come ad esempio la biblioteca segreta di Geronimo e gli studi televisivi del Geronimo Stilton Media Group, oppure la Scuola di Benjamin e Pandora. Ma la stratopica sorpresa è l’ultima invenzione del Professor Von Volt: il Metamouse, un veicolo trasformabile con cui andare ovunque in qualunque momento e che aiuta i nostri amici a scovare i più fantastici scoop a Topazia e in giro per il mondo.
Geronimo Stilton è una Produzione Atlantyca Entertainment e Moonscoop con la partecipazione di RAI Fiction, France Télévisions e M6.

Posted in Cronaca, Recensioni | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Anguillara: Al Museo della Civiltà Contadina

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Italiano: Ingresso del Museo della civiltà con...

Image via Wikipedia

Anguillara Il 19 febbraio alle ore 16.30 al Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”, Via Doria D’Eboli (nel Torrione Orsini di Anguillara Sabazia). il video che racconta le iniziative organizzate nell’ambito di un progetto della Provincia di Roma mirato a valorizzare il grande patrimonio immateriale della tradizione orale e musicale Poeti a braccio, zampognari, memorie della terra, dall’Umbria per la Sabina a Roma, L’Italia cantata dal sud, musica dei migranti, la Valnerina ternana, gran concerto sulle tradizioni, canti e tradizioni della musica popolare.
Fa tappa così in riva al lago di Bracciano la rassegna “Suoni della Memoria” frutto di uno specifico progetto che coinvolge Basilicata, Campania, Umbria, Puglia e Lazio e vede tra i vari enti, il coinvolgimento della Provincia di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali.Il video documentario della durata di 42 minuti racconta per immagini alcuni degli appuntamenti che hanno caratterizzato il progetto “Suoni della Memoria”.In particolare il lavoro realizzato da Walter Paesano tratta di poeti a braccio, zampognari con una lezione concerto sulla zampogna, della presentazione di libri legati alla tradizione di determinati territori e di concerti sul tema della musiche tradizionali.Si ripropongono in video alcuni tratti del lavoro “L’Italia cantata dal Sud” di Otello Profazio, i canti dei migranti intonato da un coro multietnico, i canti popolari interpretati da Lucilla Galeazzi e scene dal gran concerto che si è tenuto l’11 dicembre 2011 al teatro Parioli di Roma, presente il cantante Simone Cristicchi.
Con questa iniziativa prende il via il calendario di appuntamenti che l’Associazione Culturale Sabate proporrà per il 2012 anno in cui, tra le altre cose, verrà celebrato il ventennale del Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”.”Quale spazio migliore – sottolinea il presidente dell’associazione Sabate Graziarosa Villani – come il Museo della Civiltà Contadina che custodisce la memoria contadina e popolare di Anguillara per ospitare la proiezione di un documentario che cristallizza scene e momenti di un progetto che mira a recuperare, censire, valorizzare e digitalizzare il grande patrimonio immateriale delle tradizioni musicali e orali”.

Posted in Cronaca, Recensioni | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Progetto per un’Italia sostenibile

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Dichiarazione di Enrico Cappanera, amministratore delegato di Energy Resources, al termine dell’incontro di oggi con il ministro Clini: “Un incontro molto proficuo, che può aprire una nuova fase di dialogo tra politica e impresa sul tema dello sviluppo sostenibile. Al ministro abbiamo avanzato tre richieste: decalage morbido degli incentivi al fotovoltaico fino alla grid parity; varare al più presto il conto energia termico; sul fronte finanziario, defiscalizzare la ricerca e fare in modo che l’accessibilità al credito e i tassi di interesse privilegino chi attua interventi per la sostenibilità, l’efficienza energetica e le rinnovabili.Il ministro ha ribadito la necessità di abbasare gli incentivi al fotovoltaico, in modo che il settore cresca in modo sostenibile e senza speculazioni; ha assicurato che il conto energia termico verrà varato a brevissimo; sul terzo aspetto, ha convenuto sulla necessità di incentivare la ricerca ed ha sottolineato che recentemente il Ministero e la Cassa depositi e prestiti hanno promosso un fondo rotativo per finanziare interventi di efficienza energetica e fonti rinnovabili nel residenziale e nelle pmi.Il ministro ha inoltre fatto un’affermazione che giudichiamo di grande importanza: ha sostenuto che è necessario diminuire la centralizzazione dell’energia; come Energy Resources sosteniamo con forza il grande potenziale delle rinnovabili, che consentono a tutti i cittadini di essere contemporaneamente produttori e consumatori di energia pulita.Esprimo infine forte soddisfazione per l’intenzione dichiarata dal ministro di proseguire questo importante dialogo con le imprese”. L’incontro, dal titolo “Progetto nazionale per l’Italia sostenibile”, si è svolto nel pomeriggio di oggi al Teatro Agorà della Triennale di Milano. Energy Resources era tra le ventidue aziende, selezionate come più rappresentative del settore sostenibilità, chiamate a fornire al Ministero elementi funzionali all’elaborazione di una strategia d’intervento mirata.

Posted in Economia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Consiglio nazionale della D.C.Terzo Polo di Centro e del Consiglio nazionale di Rinascita della D.C.

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Milano 18 febbraio 2012, con inizio alle ore 9.30. Hotel Michelangelo (Sala Laurenziana – primo piano), ubicato nei pressi della Stazione Centrale, in Via Scarlatti n. 33. La riunione si svolgerà secondo il seguente ordine del giorno:
1) Nomina Segretario verbalizzante e Commissione verifica poteri
2) Intervento del Presidente nazionale Rinascita D.C. On. Carlo Senaldi
3) Intervento del Presidente nazionale D.C. Silvio Fregonese
4) Intervento del Vice-Presidente naz.le Vicario D.C. Antonino Magistro
5) Intervento del Segretario naz.le D.C. Angelo Sandri
6) Saluto dei Presidenti Partiti, Movimenti e Associaziazioni Terzo Polo di Centro
7) Ratifica protocollo d’intesa tra Democrazia Cristiana -Terzo Polo di Centro e Rinascita della D.C. ( siglato a Cernusco sul Naviglio-MI tra On. C. Senaldi e A. Sandri ).
8) Convocazione Assemblea programmatica congiunta per definire il programma di coalizione
9) Iniziative congiunte in vista delle prossime elezioni amministrative maggio 2012
10 ) Convocazione incontro con i rappresentanti dei gruppi regionali della Democrazia Cristiana (Democrazia Cristiana regionalizzata)
11) Approvazione iter per conferire personalità giuridica alla Democrazia Cristiana
12) Elezione degli organi di coordinamento interpartitico
13) Varie ed eventuali
La riunione di sabato prossimo a Milano segnerà, dopo un periodo di suddivisioni e frazionamente. un primo significativo passo in quel processo di riunificazione di varie anime democristiane nell’osservanza dello Statuto storico del partito, quello voluto da don Luigi Sturzo e Alcide De Gasperi a ragione considerati i padri della democrazia italiana.
Un primo significativo passo che proseguirà nell’invito ad altre componenti cosiddette ex dc a voler rientrare nel partito della Democrazia Cristiana e preparare insieme il XXIII Congresso nazionale della storia democristiana il cui svolgimento è in programma entro l’autunno del 2012 (probabilmente a Napoli).
Alla riunione di MIlano di sabato prossimo interverranno anche i rappresentanti di numerosi partiti, associazioni e movimenti riconducibili nel Terzo Polo di Centro, chè già con il XXI Congresso nazionale della Democrazia Cristiana svoltosi all’Hotel Gallia di MIlano nel febbraio del 2009, hanno iniziato un percorso politico unitario in sinergia con a Democrazia Cristiana. La lista dei partiti e movimenti aderenti al Terzo Polo di Centro è continuata ad aumentare in questi mesi e la connotazione centrista della Democrazia Cristiana si è ulteriormente rafforzata, se mai fosse stata messa in discussione.

Posted in Cronaca, Politica | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Farmaci antipsicotici

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Il Brain Center for Motor and Social Cognition dell’Istituto Italiano di Tecnologia e Università degli Studi di Parma (IIT@UniPr), il Gruppo di Neuroscienze Psichiatriche del Dipartimento di Neuroscienze e Organi di Senso e l’Unità di Medicina Nucleare dell’Università di Bari e il Dipartimento di Radiologia di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sono autori di un importante studio pubblicato su Schizophrenia Bulletin, edito dalla Oxford University Press e tra le più autorevoli riviste internazionali dedicate a questa patologia, dal titolo “DRD2 Genotype-Based Variation of Default Mode Network Activity and of Its Relationship with Striatal DAT Binding”. Questa ricerca rappresenta un forte esempio di eccellenza nazionale, ed è il risultato dell’operato congiunto del dott. Fabio Sambataro di IIT@UniPr e del prof. Alessandro Bertolino dell’Università di Bari con il suo gruppo ricerca.
Avvalendosi delle più recenti tecniche di neuroimmagine funzionale, utilizzate per identificare le specifiche aree del cervello che vengono attivate quando un soggetto compie un determinato compito, al fine di analizzare la relazione tra la loro attività e le funzioni alle quali sottendono, il gruppo di studio ha potuto identificare in che modo la diversa concentrazione dei recettori D2 presenti nel Corpo Striato del cervello influenza l’attività del Default Mode Network (DMN), circuito fortemente implicato in gravi stati patologici, quali la schizofrenia. Lo studio è stato realizzato su soggetti normali, ma con delle varianti genetiche che determinavano una diversa quantità di recettori D2, quindi una variazione degli effetti dati dalla quantità che il neurotrasmettitore dopamina può esercitare legandosi a loro. Infatti, l’attività del DMN viene regolata dall’azione di questo neurotrasmettitore sui recettori D2 presenti nel Corpo Striato del cervello.
Il DMN e il Task Positive Network (TPN) sono due dei circuiti maggiormente implicati nella mediazione di alcune funzioni cognitive. In particolare, il Task Positive Network entra in funzione nel momento in cui il cervello è deputato all’azione e, quindi, è orientato verso il mondo esterno. Al contrario, il Default Mode Network si attiva nel momento in cui il cervello è in una fase di introspezione o di pensiero autoreferenziale, ad esempio come nel sogno ad occhi aperti o nella fase di elaborazione di piani, progetti e azioni. La possibilità per il cervello di eseguire questo passaggio è di fondamentale importanza e, quando ciò non avviene, si manifestano difficoltà di esecuzione di compiti cognitivi che sono comuni a diverse gravi malattie mentali, tra cui la schizofrenia.
Questo studio ha permesso di determinare un possibile meccanismo neurale alla base del funzionamento dei farmaci antipsicotici. Questi farmaci esercitano la loro funzione terapeutica proprio diminuendo l’attività dei recettori D2, bloccando quindi l’effetto della dopamina su di essi. La riduzione di attività di questo neurotrasmettitore modulerebbe l’attività del DMN e la sua interazione con gli altri circuiti cerebrali del corpo striato e del TPN. Questi effetti potrebbero spiegare l’effetto dei farmaci antipsicotici usati nelle malattie mentali gravi, tra cui la schizofrenia.
Brain Center for Motor and Social Cognition@UniPr E’ un centro di ricerca della Fondazione IIT e l’Università di Parma, diretto dal Prof. Giacomo Rizzolatti, rivolto allo studio delle basi neuroscientifiche della cognizione sociale. Obiettivo del programma di ricerca del Centro è la comprensione dei meccanismi di base che sottendono i diversi aspetti della cognizione sociale e lo studio delle loro possibili interazioni.
Gruppo di Neuroscienze Psichiatriche del Dipartimento di Neuroscienze e Organi di Senso, dell’Università di Bari – ‘Aldo Moro’ E’ un gruppo di ricerca clinica in psichiatria da più di un decennio impegnato nella ricerca dell’eziologia e del trattamento della schizofrenia. Al suo interno conta circa venti persone che si dedicano quotidianamente alla ricerca. Al suo attivo può vantare una produzione scientifica di rilievo con circa quaranta articoli scientifici pubblicati su riviste internazionali molto importanti.
Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) è una Fondazione di diritto privato istituita congiuntamente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero dell’Economia e Finanze, con l’obiettivo di promuovere l’eccellenza nella ricerca di base e in quella applicata e di favorire lo sviluppo del sistema economico nazionale. Lo staff complessivo di IIT conta circa 900 unità. L’area scientifica è rappresentata da circa 550 persone, di cui quasi il 25% è costituito da stranieri provenienti da più di 35 paesi di tutto il mondo e circa il 15% da “cervelli italiani rientrati”. Il 25% circa dello staff è composto da giovani studenti di dottorato.
La produzione di IIT vanta circa 65 brevetti e più di 2000 pubblicazioni. Nella sede di Genova collaborano dipartimenti di Robotica (“Robotica, Cervello e Scienze Cognitive” e “Robotica Avanzata”), dipartimenti orientati alle scienze della vita (“Neuroscienze e Tecnologie del Cervello”, e “Scoperta e Sviluppo Farmaci”) e facility di “Nanochimica”, “Nanofisica”, “Nanostrutture” e “Pattern Analysis & Computer Vision”. A partire dal 2009 l’attività scientifica è stata ulteriormente supportata da dieci centri di ricerca presenti sul territorio nazionale (Torino, Milano, Trento, Parma, Roma, Pisa, Napoli, Lecce) che sviluppano le nuove piattaforme del piano scientifico 2009-2011.

Posted in Università | Tagged: , , , | 2 Comments »

La crisi economica raccontata dal cinema

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Palazzo Salimbeni the headquarters, in piazza ...

Image via Wikipedia

Siena – dal 22 al 24 marzo – presso il Complesso museale Santa Maria della Scala. Proiezioni, dibattiti e tavole rotonde. La crisi economica raccontata dal cinema. E’ il tema al centro della rassegna “O la borsa o la vita – 1929/2011: la crisi nell’occhio del cinema”. Tre giorni di proiezioni, dibattiti e tavole rotonde – promossi dall’associazione Amici del Cinema in Terra di Siena presieduta da Antonio Sclavi imprenditore ed ex docente di Economia dell’Università di Siena e inserita nel Campo e Controcampo Siena Film Festival – con la presenza di grandi personalità del mondo dell’economia e del cinema che si confronteranno su come il linguaggio cinematografico ha raccontato e racconta le crisi economiche passate e presenti. La direzione artistica è di Giovanni Maria Rossi, presiede il comitato scientifico Claudio Carabba.
Ognuna delle giornate previste analizzerà attraverso dibattiti e proiezioni specifiche una crisi storica. Si comincia, giovedì 22 marzo con “Ma cos’è questa crisi: 1929, ’30, ’31…” si prosegue, venerdì 23 marzo, attraverso la riflessione sulle crisi attuali con “I peggiori anni della nostra vita: Novanta-Duemila” per poi chiudere la rassegna con la terza e ultima giornata, sabato 24 marzo, dedicata al tema “2011-2012 – Una storia non ancora finita” con una tavola rotonda alla quale parteciperanno alcuni illustri esponenti del mondo dell’economia, dell’imprenditoria e del cinema.
“O la borsa o la vita” è una produzione di Campo e Controcampo. L’evento, che si svolgerà nella Sala Calvino del Santa Maria della Scala di Siena, è patrocinato con un contributo di Comune di Siena, Provincia di Siena, Banca Monte dei Paschi di Siena, Camera di Commercio di Siena e Bassilichi Spa. Le antologie dei film sono state realizzate in collaborazione con la Mediateca Regionale Toscana.

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

First Reserve Corporation amplia il gruppo dirigente senior

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Greenwich, Connecticut, Houston, Londra e Hong Kong, (PRNewswire) First Reserve Corporation, società leader negli investimenti a livello mondiale specializzata nel settore dell’energia, ha ampliato la propria base di talenti senior con due nuove nomine. Claudi Santiago entra in First Reserve in qualità di Direttore Generale e Direttore Operativo e avrà sede nell’ufficio londinese della società. Irene Mavroyannis entra in First Reserve in qualità di Direttore Generale nel suo Gruppo rapporti investitori e avrà sede nell’ufficio di Greenwich della società.Claudi Santiago entra in First Reserve dopo una carriera di oltre 30 anni presso GE, dove era Presidente e Amministratore Delegato di GE Oil & Gas e Vicepresidente senior di GE. Presso GE, Claudi gestiva il suo reparto Oil & Gas da 10 miliardi di dollari, focalizzato su impianti e servizi a monte, a filo e a valle. Mentre in qualità di Direttore Operativo presso First Reserve, Claudi sarà responsabile della gestione delle operazioni della società e si concentrerà sullo sviluppo dei talenti, sull’applicazione delle migliori procedure nel corso dei processi operativi della società e sullo sviluppo all’interno di First Reserve di un’ampia rete relativa al settore energetico di consulenti, direttori e consulenti. Inoltre assumerà posizioni di comando nell’ambito delle società del portafoglio di First Reserve.
William Macaulay, Amministratore Delegato presso First Reserve Corporation, ha dichiarato: “Abbiamo conosciuto Claudi e collaborato con lui per oltre un decennio quando lavorava per GE e non vediamo l’ora che entri a far parte della nostra società un dirigente con una tale esperienza. Claudi porta con sé una forte conoscenza del settore energetico, una profonda esperienza operativa e una vasta rete di relazioni. Con le sue competenze ed esperienze, Claudi sarà una preziosa risorsa all’interno di First Reserve”.Claudi Santiago ha affermato: “Chiunque operi nel settore dell’energia conosce First Reserve e la sua fama di investitore leader nel settore energetico. Quando ero in GE, collaboravo con la società e so perciò che la sua reputazione è pienamente meritata. Sono davvero entusiasta per l’opportunità di svolgere un ruolo nella gestione degli aspetti operativi aziendali ed essere in grado di contribuire alla posizione di successo di First Reserve quale investitore privato leader nella catena del valore dell’energia”.
Irene Mavroyannis arriva a First Reserve da KKR, dove di recente è stata Specialista dei prodotti dell’infrastruttura e dell’energia globale e precedentemente era stata Direttore Operativo per gli intermediari di KKR. Prima di accedere a KKR, Irene lavorava in qualità di consulente finanziaria per Citigroup Global Markets, dove collaborava con First Reserve. Irene, che ha 25 anni di esperienza nel settore dei servizi finanziari, ha iniziato la sua carriera come avvocato aziendale finanziario presso Shearman & Sterling a New York. L’obiettivo principale di Irene all’interno di First Reserve sarà relativo alla strategia e messaggistica di marketing della società, nonché alla supervisione di attività di comunicazione e di relazioni pubbliche della società. Irene sarà inoltre coinvolta nelle relazioni con gli investitori e nelle attività di raccolta fondi.
William Macaulay ha aggiunto: “Diamo il benvenuto alle competenze e all’esperienza di Irene nel nostro Gruppo rapporti investitori in quanto continuiamo ad adoperarci per fornire il massimo livello di servizio ai nostri partner di investimento”.
First Reserve, fondata nel 1983, è una società leader negli investimenti a livello mondiale specializzata nel settore energetico con oltre 23 miliardi di dollari di capitale investito e impegnato nel settore ad oggi. Dotata di uffici in Nord America, Europa e Asia, First Reserve è ben collocata per effettuare investimenti strategici a livello mondiale nell’ambito della catena del valore dell’energia. First Reserve cerca di creare valore per i suoi investitori applicando la sua profonda conoscenza del settore, i decenni di esperienza operativa e negli investimenti, un team di gestione di grande talento e una potente rete di relazioni globali per gli investimenti e mediante il monitoraggio attivo delle società del suo portafoglio.

Posted in Economia, Estero | Tagged: , , , | Leave a Comment »

“Why Is Putin Winning?” Asks Russia Expert

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Vladimir Putin

Image via Wikipedia

Paris (PRNewswire)Oscar Aubert, political scientist and expert on West Europe, Russia and CIS, has stated that Putin remains the most popular politician in Russia despite large-scale protests in Moscow.”The European, and, in particular, the French press often describe the situation in Russia as “Russians protest against Putin’s policy,” “Russians are outraged by the election frauds,” etc. But let’s ask ourselves how many protesters, dissatisfied, or, as people now call them, “angry” Russians there are. A fair answer to this question will make many people look at the situation in Russia from a completely different angle.”As a starting point we take the results of opinion poll, obtained by sociological research organization Levada Center. Unlike two other companies that also specialize in national polling, Levada Center is a private company that doesn’t receive governmental funding; by the way, it regularly receives orders to make sociological studies for the Russian opposition. The survey cited below was conducted on January 20-23, 2012 – the “surprise effect” of the December protests had already passed by that time, the government and the opposition were systematically preparing their supporters for mass actions on February 4.”Let’s start with a question which will allow us to determine “the degree of opposition-intensity” of the Russian society towards Prime Minister Vladimir Putin, who is going to retake the presidential chair on March 4: “Do you support the slogans “Russia without Putin” and “Putin should leave”? 6% of respondents gave the answer “definitely support”, another 15% – “rather support”. As a result 21% of Russians can be attributed to Vladimir Putin’s opponents of various degrees of radicalism. On the other hand, the responses “rather don’t support” and “don’t support” were given by 29% and 32% respectively. It means that 61% of Russians can be attributed to Vladimir Putin’s supporters of various degrees of loyalty. 17% found difficulty in replying.”On a more specific question “Do you generally approve or disapprove of Vladimir Putin’s activity as the Russian Prime Minister?”, 64% of Russians gave the answer “approve”, and only 34% answered “don’t approve”.”It is obvious that in this case to speak of “a confrontation between the authorities and the people” today in Russia is at least not correct. But the expected victory of Vladimir Putin in the first round is a direct consequence of this sociology.”Violations of law and/or fraud in the parliamentary elections in the Western and the French media were widely recognized, though of the opposition had a lot of problems with finding convincing evidence. But the Russian media convince us that “Russians protest against unfair elections.” Yes, those who gather at the opposition rallies, protest against election frauds. But what about the rest? Again we turn to Levada Center’s study which aked the Russians: “do you think that the elections in the State Duma of the Russian Federation, December 4, 2011 were fair?””The answer “fair” was given by 8% of Russians, the answer “rather fair” – by 35%. On the other “pole” are 23% that believe that the elections were “rather unfair”, 14% gave the answer “unfair”. 19% of respondents found difficulty in replying. Thus, the majority, though a relative one (43%), to one degree or another, believe that the parliamentary elections were fair.”To sum up, it is necessary to mention once again – actively protesters, “angry” or even ones simply dissatisfied with Prime Minister Vladimir Putin’s policy, Russians are a minority. They are, of course, can’t be ignored, their voice should be heard by the authorities. But exactly to the extent that is respective to their share in the Russian society. After all, the democracy that we so willingly want to teach the Russians, first of all, is the will of the majority. And not the diktat of the minority, even if we, the West, like this protesting minority more than the majority of Russians that vote for Putin.”Oscar Aubert is a sociologist, political scientist, an expert for West Europe, Russia and CIS

Posted in Estero | Tagged: , , , | 2 Comments »

Nanosurgery and the Fight Against Cancer

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Montreal (PRNewswire) Researchers at Polytechnique Montréal have succeeded in changing the genetic material of cancer cells using a brand-new transfection method. This major breakthrough in nanosurgery opens the door to new medical applications, among others for the treatment of cancers.
The unique method developed by Professor Michel Meunier and his team uses a femtosecond laser (a laser with ultra-short pulses) along with gold nanoparticles. Deposited on the cells, these nanoparticles concentrate the laser’s energy and make it possible to perform nanometric-scale surgery in an extremely precise and non-invasive fashion. The technique allows to change the expression of genes in the cancer cells and could be used to slow their migration and prevent the formation of metastases.The technique perfected by Professor Meunier and his colleagues is a promising alternative to conventional cellular transfection methods, such as lipofection. The experiment, carried out in Montréal laboratories on malignant human melanoma cells, demonstrated 70% optoporation effectiveness, as well as a transfection performance three times higher than lipofection treatment. In addition, unlike conventional treatment, which destroys the physical integrity of the cells, the new method assures cellular viability, with a toxicity of less than 1%. The study’s results were published in the prestigious journal Biomaterials.This major scientific breakthrough could lead to the development of promising applications, including new therapeutic approaches in oncology, neurology and cardiology.Professor Meunier’s team works in collaboration with researchers from the Department of Medicine at the McGill University Health Centre. Their research work receives financial support from the Fonds Québécois de la Recherche sur la Nature et les Technologies (FQRNT), the Canada Foundation for Innovation (CFI), the Canada Research Chairs program (CRC), the Canadian Institutes of Health Research (CIHR) and the Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG).
Founded in 1873, Polytechnique Montréal is one of Canada’s leading engineering teaching and research institutions. It is the largest engineering university in Québec for the size of its student body and the scope of its research activities. With over 38,500 graduates, Polytechnique Montréal has graduated 25% of the current members of the l’Ordre des ingénieurs du Québec. Polytechnique provides training in 16 engineering specialties, has 242 professors and more than 7,100 students. It has an annual operating budget of over $200 million, including a $72-million research budget.

Posted in Estero, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

The Vaccine Proves Safe and Activates Immunity to Flu

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

English: This is CDC Clinic Chief Nurse Lee An...

Image via Wikipedia

Nes Ziona, Israel (PRNewswire)BiondVax Pharmaceuticals Ltd. (TASE: BNDX) today announced positive results from its second Phase II clinical trial (BVX-005) of the Universal Influenza Vaccine (Multimeric-001) developed by Biondvax for improving existing flu vaccines in elderly. The vaccine was found to be safe and well tolerated, and induced robust cellular and humoral immune responses in elderly patients (65+), successfully meeting the primary safety and secondary immunogenicity endpoints. In addition, when given as a primer before boosting with a commercially available seasonal influenza vaccine (trivalent inactivated vaccine, or TIV), Multimeric-001 vaccine enhanced the performance of the TIV by increasing immunity to influenza strains contained in the TIV (“prime-boost” regimen). The Multimeric-001 vaccine improved immunity to influenza in the elderly without the need for any adjuvant. The effectiveness of priming with Multimeric-001 was determined by means of hemagglutination inhibition (HAI) assays. HAI-based immune measures are utilized by US and European regulatory authorities to approve and license existing influenza vaccines.
The elderly are a growing population at high risk for influenza and currently under protected. For example in the US, elderly adults constitute 15% of the population but account for 65% of hospitalizations and 90% of deaths attributable to influenza and its complications. This reflects weakening immune systems and the limited immunity provided to the elderly by TIVs. Indeed, of the approximately 350 million elderly worldwide vaccinated with a seasonal TIV each year (about 70% of the total seasonal flu vaccine market), up to 210 million do not respond sufficiently and are not protected against the strains contained in the TIV. Innovative approaches are urgently required to improve protection against influenza among the elderly and hence, to reduce influenza-related morbidity and mortality and associated high economic burden.
This Phase II trial was a randomized, double-blind, placebo-controlled study in 120 elderly (65+) volunteers conducted at two clinical research centers in Israel – the Hadassah University Hospital in Jerusalem and the Tel Aviv Sourasky Medical Center. In light of the successful conclusion of this second Phase II clinical trial in the elderly in Israel, BiondVax is preparing to conduct a third Phase II trial in the elderly in Europe. This trial is expected to commence in the third quarter of 2012 and to be concluded in the first quarter of 2013.
Biondvax`s estimates regarding the future development of the vaccine and expected trials with respect to the vaccine are forward looking information based on the information that Biondvax has in its possession today pertaining to the potential of the vaccine`s development. These estimates may not be realized, in whole or in part, and/or may be realized differently than estimated, as a result of different factors, including the failure to reach the objectives of the trials and/or schedules and/or to obtain the necessary funding for the continuation of development of the vaccine as well as other factors which are not within Biondvax’s control and the materialization of any of the risk factors detailed in Section 5.27 of Biondvax`s shelf prospectus published on January 17, 2012.
BiondVax Pharmaceuticals (“Biondvax”), a publicly-traded company (TASE: BNDX) based in Nes Ziona, Israel, is developing a proprietary, innovative Universal Influenza (“flu”) Vaccine, the Multimeric-001 vaccine, designed to provide multi-season and multi-strain protection against many human influenza virus strains, including both seasonal and pandemic influenza strains.

Posted in Estero, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

IBS Group Consolidates Full Control Over its IT Services Segment

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

Ramsey, Isle of Man (PRNewswire) IBS Group has completed an acquisition of 14.09% shares in the IT services segment, consolidating its full control. IBS is a leading provider of IT Services in Russia, with 7% market share and a strategic focus on business application implementation, where it holds 18% of the market. Its core line of business is complex project implementation in IT services and IT consulting for major Russian and international corporations and the public sector, including 39 of TOP-50 Russian companies. The company builds and secures long-term customer relations based on its outstanding engineering background, innovation and deep industry expertise. Commenting on the transaction, the Group’s President Anatoly Karachinsky said: “Streamlined corporate structure and buy-out of a minority shareholder helps maximise the IT Services segment’s return for shareholders, simplify planning and budgeting and further prioritise our business development strategies.”

Posted in Estero | Tagged: , , , | Leave a Comment »

British Airways’ Cabin Crew Takes Part in Chain of Hope Walk

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

British Airways 737 aircraft parked up at stan...

Image via Wikipedia

Harmondsworth, England (PRNewswire). A team of ten British Airways cabin crew from Gatwick will walk with the fastest man in the world later this month for a cause that is close to all their hearts.The crew of BA2263 will operate a flight from London Gatwick to Kingston, Jamaica and then join world champion and current Olympic champion sprinter Usain Bolt for the 5.6km Sigma Walkathon in aid of the Chain of Hope charity.British Airways has a long-standing partnership with Chain of Hope, a charity set up by the eminent heart surgeon Professor Sir Magdi Yacoub, who plans to establish a brand new cardiac centre at the Bustamante Hospital for Children in Kingston.The 10 cabin crew champions, Kayti Roberts, Suzi Ball, Christina Smith, Kerryanne Meehan, Camilla Broglia, Michelle Oakes, Emma Oliver, Sarah Hill, Robert Brock and Louise Speakman, also plan to visit the hospital during their three-day stay in Kingston. Some of them have visited previously and have sat in on cardiac surgery procedures on children with life-threatening heart diseases.
The UK charity sends out medical teams to treat children in their own country, setting up training programmes for local surgeons and medical staff. But the number of operations that can be performed is limited by the number of Intensive Care Unit beds available. The new cardiac centre will house 10 new beds, an operating theatre and a catheter laboratory and allow doctors to help many more children in need of life saving surgery. Kayti Roberts from Haywards Heath is one of the crew members making a return visit to the hospital. She said: “I was fortunate enough to sit in on open heart surgery on a young child and it was a life changing experience.
Up to 500 children are born with congenital heart disease in Jamaica every year. Of these, half require medical or surgical intervention or face a premature death. The current waiting list for cardiac surgery at the Bustamante Hospital is at least 150 children, with 100 new patients added to the list annually.
British Airways plc offers a wide range of worldwide destinations, including holidays in Dubai, flights to Mumbai, Maldives holidays, flights to Berlin and holidays in Jamaica, as well as hotels, flights, car rental with Avis and experiences. Customers can save time and money with ba.com when booking ATOL protected holiday packages, ATOL number is 5985. Passengers are offered added peace of mind to their holiday plans and the security of travelling with British Airways. British Airways plc constantly seeks to exceed customers’ expectations, both in terms of the value for money and quality of the service provided.

Posted in Estero | Tagged: , , , | Leave a Comment »

‘BD to Dominate the Pre-filled Syringes Market to 2022′ Visiongain Report Predicts

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

London, (PRNewswire)A new report by visiongain predicts that Becton, Dickinson & Co (BD) will be the largest player in the pre-filled syringe market through to 2022. In 2012, that company’s pre-filled syringe and related technology revenue will reach $1.14 billion, having grown with a CAGR of 7.0% since 2010. In the same period, the pre-filled syringe market will grow with a CAGR of 8.5%. These sales forecasts appear in Top Pre-Filled Syringe Manufacturers: Market Outlook 2012-2022, published in February 2012. Visiongain is a business information provider based in London, UK. This new study profiles and analyses leading companies manufacturing and supplying pre-filled syringes to drug manufacturers. Visiongain estimates that in 2011 five companies accounted for the supply of more than 90% of glass pre-filled syringes to the pharmaceutical industry. As well as BD, leading companies in the market include Gerresheimer, Schott, MGlas and Nuova Ompi. A worldwide presence and the production of both glass and plastic pre-filled syringes mean that BD, Gerresheimer and Schott are the market leaders in 2012. Those companies have diversified product portfolios, appealing to a broad range of customers. Over the coming 10 years, those suppliers will benefit from increased demand for plastic syringes from pharma companies. This will be driven by the development of new biologics, vaccines and biosimilars, products stimulating the demand for stable, convenient injection systems for complex, sensitive medicines. Richard Lang, a pharmaceutical industry analyst at visiongain, said: “The leading companies in the market at present can expect to retain their position over the coming decade. However, to gain market share they must follow a number of key market trends, including the increasing development of biologics and biosimilars and greater demands for safety in syringe products.” Visiongain’s report also analyses the performance of leading manufacturers of pen injectors, autoinjectors and pre-filled syringe components. In 2010, autoinjectors and pen injectors accounted for 24.0% of the pre-filled syringe market. Leading suppliers of autoinjectors include Ypsomed, Owen Mumford, SHL Group and BD. The rising incidence of diabetes, as well as other chronic diseases, worldwide and the increased demand for drugs that can be administered in the home healthcare setting will stimulate demand for pre-filled drug dispensing products over the coming 10 years. Syringe manufacturers must ensure that new products meet the demands of patients, healthcare professionals and drug developers. Expansion of the pre-filled syringe industry and market also offers opportunities to medical device component manufacturers, especially companies making plungers, needle shields and tip caps. The three leading companies in that sector, Datwyler, West and Stelmi, control significant market share as a result of partnerships with leading drug and syringe manufacturers. Top Pre-Filled Syringe Manufacturers: Market Outlook 2012-2022 adds to visiongain’s range of analytical reports on industries and markets in healthcare.

Posted in Estero | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Un tagliando per il cuore

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

E’ quello che si potrà fare sabato 18 e domenica 19 febbraio negli ambulatori di cardiologia degli ospedali Maggiore, Bellaria, e di Bazzano, Porretta Terme e Vergato dell’Azienda USL di Bologna. Medici e infermieri saranno a disposizione per eseguire gratuitamente la valutazione del rischio cardiovascolare, con la misurazione della pressione e l’eventuale esecuzione dell’elettrocardiogramma. Verrà distribuito, inoltre, materiale informativo sui fattori di rischio cardiovascolari e su come prevenire un attacco cardiaco.
Nel dettaglio, sabato 18 febbraio, dalle 9 alle 13, saranno aperte le cardiologie degli ospedali Maggiore, Bellaria e di Bazzano, mentre domenica 19 febbraio, dalle 10 alle 12, quelle degli ospedali di Porretta Terme e di Vergato. Sempre domenica, dalle 14 alle 16, presso la sede della Pubblica Assistenza di Granaglione, si svolgerà un incontro pubblico con i cardiologi degli ospedali di Porretta Terme e Vergato sul tema “Come modificare il rischio cardiovascolare individuale”.L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, si svolge nell’ambito di Cardiologie Aperte per il Tuo cuore, campagna nazionale per prevenire e contrastare le malattie cardiovascolari e sostenere la ricerca clinica in cardiologia, promossa dalla Fondazione HCF per il tuo cuore ONLUS e dall’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO).Una corretta prevenzione cardiaca e stili di vita sani sono elementi importanti per mettere il cuore al riparo dalle patologie cardiovascolari, responsabili nel territorio metropolitano bolognese di 202 morti ogni 100.000 abitanti (fonte: Registro di mortalità della Azienda Usl di Bologna, anno 2009). I dati dell’indagine PASSI, realizzata a Bologna nel 2010 con interviste telefoniche sulle abitudini e sugli stili di vita, indicano che il 25% della popolazione ha problemi di ipertensione, il 29% presenta livelli elevati di colesterolo nel sangue, il 41% pratica poca attività fisica, il 22% è completamente sedentario, il 25% fuma. Tra gli altri fattori di rischio cardiovascolare, l’indagine PASSI ha evidenziato che il 35% dei bolognesi è in sovrappeso e il 10% obeso.

Posted in Cronaca, Medicina | Tagged: , , , | Leave a Comment »

La D.C. e “Avvenire” e “Famiglia Cristiana”

Posted by fidest on Friday, 17 February 2012

La chiusura di giornali prima di Adriano Celentano l’altra sera era stata invocata e attuata solo dalla censura e dalla peggiore espressione del fascismo. Si può non essere d’accordo, si può argomentare con opinioni differenti, ma è assolutamente scorretto riferirsi a due importanti giornali nazionali come AVVENIRE e FAMIGLIA CRISTIANA dicendo “giornali che andrebbero chiusi”. La comunicazione e le parole che si usano nella comunicazione sono importanti. Il guaio è che oggi tutti si improvvisano comunicatori, causando danni enormi e in questo caso, Adriano Celentano ha preteso di farlo sulla rete nazionale della TV di stato in prima serata e, cosa ancor più grave, in eurovisione. Non sarebbe forse il caso di lasciare fare comunicazione ai professionisti della comunicazione? Adriano continui a essere l’artista e il cantante di fama internazionale che è, ma lasci agli altri la comunicazione su temi delicatissimi. In milanese si usa sinteticamente esprimere questo concetto con un gran bel proverbio ““Offelé fa el to’ meste’”
Barbara Barbieri Vice – Responsabile Nazionale Dipartimento Comunicazione Democrazia Cristiana.

Posted in Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

 
Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 42 other followers