Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 26 n° 320

Posts Tagged ‘conoscenza’

Volontari della conoscenza

Posted by fidest on Thursday, 26 September 2013

Campidoglio: La cordonata capitolina - Roma, I...

Campidoglio: La cordonata capitolina – Roma, Italia. (Photo credit: Wikipedia)

Al via la campagna di adesione alla “Rete dei volontari della conoscenza” e la 4ª edizione del concorso patrocinati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Venerdì 27 settembre alle 10 la presentazione in Campidoglio, con il lancio della 12ª edizione di “Nonni su Internet”, il nuovo progetto ISIS e la premiazione dei volontari impegnati con “The Knowledge Volunteers” in Italia, Spagna, Repubblica Ceca e Grecia, nel programma Grundtvig per l’invecchiamento attivo. Interviene il vicesindaco di Roma Capitale Luigi Nieri.
Dai più giovani che frequentano ancora la scuola primaria ai più anziani ultranovantenni sono più di 36.000 i volti di tutte le età e nazionalità che animano la Rete dei volontari della conoscenza. Una Rete nata già grande grazie a undici edizioni di Nonni su Internet, il progetto di alfabetizzazione digitale per la terza età basato sul modello di apprendimento intergenerazionale, che ha “diplomato” quasi 20.000 over 60. E grazie a 16 diverse declinazioni territoriali del progetto, attuate in Italia e in Europa per rispondere a bisogni specifici, la Fondazione Mondo Digitale ha messo a punto una piattaforma integrata di strumenti (da manuali ad alta leggibilità a video virali) per accelerare il processo di realizzazione di una società della conoscenza per tutti. I volontari della conoscenza sono un vero e proprio motore sociale per la promozione di una cittadinanza attiva, per migliorare la coesione, promuovere l’occupazione e aumentare il capitale umano e sociale.
La campagna “La conoscenza è una ricchezza, condividila!” sarà presentata in Campidoglio venerdì 27 settembre alle ore 10, con la proiezione di uno spot, un vero e proprio video virale in grado di “contagiare” nuovi volontari in ogni parte del mondo.
L’evento prevede il lancio di una serie di iniziative correlate: la Rete dei Volontari della conoscenza, la quarta edizione del concorso “Volontari della conoscenza”, la 12ª edizione di Nonni su Internet, nato nella capitale e ora diffuso in tutta Italia e in diversi paesi europei, e il nuovo progetto ISIS, che ha ottenuto il “Premio per l’Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni” (Governo italiano/Politiche per la famiglia). L’evento è anche occasione per festeggiare il successo del progetto “The Knowledge Volunteers” (TKV), finanziato dalla Commissione Europea, e premiare i volontari impegnati in Italia, Spagna, Repubblica Ceca e Grecia.
Ad aprire l’evento sarà il vicesindaco di Roma Capitale Luigi Nieri. Parteciperanno anche Erica Battaglia, presidente della Commissione Politiche sociali, e Valeria Baglio, presidente della Commissione Scuola. Alfonso Molina, professore di Strategie delle Tecnologie all’Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale, presenterà la Rete dei Volontari della conoscenza. Seguiranno le testimonianze e la premiazione dei volontari con interventi dei rappresentanti delle organizzazioni partner europee. Coordinerà Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale.

Posted in Cronaca, Roma, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

La grande tradizione dell’Italia comunitaria

Posted by fidest on Saturday, 19 January 2013

L’Italia, non dimentichiamolo, è tra i paesi fondatori dell’Unione europea. Essa è la custode dell’originale spirito europeistico. Il suo ruolo è ancora più importante oggi perché assume un significato più diretto, naturale e immediato con le nazioni mediterranee e medio orientali e che essa considera per nulla “marginali” nella politica estera comunitaria e nazionale. E’ l’Italia di ieri e di oggi che ha avvertito e continua a farlo nel presente l’esigenza di dare ai paesi della sponda Sud del Mediterraneo una loro convinta partecipazione alla nuova grande Comunità europea. Questa non è solo una lezione magistrale di vita, ma è anche una costante nell’insegnamento che va giustamente ripreso e rilevato di continuo nelle scuole italiane di ogni ordine e grado. Se noi vogliamo uscire dalle nostre chiusure territoriali grandi o piccole che siano dobbiamo incominciare ad essere multietnici e multiculturali proprio nei luoghi dove il sapere viene aperto alla conoscenza e dove i giovani si misurano nella ricerca costante di una loro identità unitaria sia pure commisurata alle loro differenti tradizioni e al rispetto e alla conservazione di esse. Ciò non deve, tuttavia, far perdere di vista il grande carico di equilibrio che si aggiunge sulle spalle dei futuri go-vernanti della grande Europa, per evitare il pericolo di egemonie di ruoli attorno a paesi in grado di eser-citare forti attrazioni, come ad esempio la Germania rispetto ai paesi dell’Est, e quindi a favore di una politica est-ovest, a scapito dell’equilibrato rapporto generale, ma soprattutto nord-sud. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Torna la settimana della bonifica

Posted by fidest on Saturday, 12 May 2012

Dal 12 al 20 maggio prossimi, per iniziativa degli enti consortili territoriali e con il coordinamento dell’ANBI si terrà la manifestazione. E’ giunta alla 12° edizione e ha per tema “Consorzi di bonifica ed Enti Locali: una forza per il territorio” e vedrà l’organizzazione di centinaia di eventi mirati ad incrementare la conoscenza sulle attività di gestione delle acque a tutela delle comunità e delle attività economiche, nonchè per lo sviluppo dell’agricoltura. A tale scopo contribuiranno visite guidate, biciclettate e marce non competitive lungo gli argini, concorsi scolastici, esercitazioni di protezione civile, mostre, concerti, convegni, spettacoli teatrali, competizioni nautiche e molto altro ancora.
Sarà anche l’occasione per scoprire gli ecomusei dell’acqua e del territorio, così come gli itinerari turistici ed i percorsi ciclopedonali lungo la storia della Bonifica. Grande attenzione sarà pure dedicata alle oasi naturalistiche ed ai tanti luoghi ambientalmente pregevoli, frutto del costante lavoro di manutenzione del territorio.
<La Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione è un evento ormai consolidato nella programmazione dei Consorzi di bonifica – afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.) – Quest’anno abbiamo voluto sottolineare l’indispensabile rapporto di collaborazione con gli altri enti operanti sul territorio, in primis le Amministrazioni Comunali, con la cui organizzazione di rappresentanza nazionale (A.N.C.I.) abbiamo stipulato un Protocollo d’Intesa per ottimizzare l’integrazione di dati ed esperienze, dando vita ad un vero e proprio “front office” per il territorio.>

Posted in Cronaca, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Pavia: settimana cultura

Posted by fidest on Friday, 13 April 2012

Pavia - Lavandaia

Pavia - Lavandaia (Photo credit: RossoGialloBianco)

Pavia. dal 14 al 22 aprile su tutto il territorio nazionale, offrendo un ricco calendario di appuntamenti: mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti, che renderanno ancora più speciale l’esperienza di tutti i visitatori. Lo scopo fondamentale della Settimana della cultura è quello di trasmettere l’amore per l’arte e favorire nuove esperienze culturali attraverso la conoscenza dell’immenso patrimonio italiano, grazie anche al coinvolgimento di altre Istituzioni pubbliche e private, per una partecipazione estesa e capillare su tutto il territorio. Ecco le proposte dell’Università di Pavia:
L’Italia prima dell’Italia
Incontro in occasione della mostra didattico-bibliografica Geografia e storia della lingua italiana dedicata a Maria Corti nel decimo anniversario della scomparsa; l’Associazione “Roberto Almagià” – Collezionisti italiani di Cartografia antica presenta riflessioni sulle carte geografiche e topografiche dell’Italia dal Medioevo all’Unità Nazionale. Presentazione di Angelo Stella; introduzione di Vladimiro Valerio
Sergio Trippini, Il perchè di una scelta Emilio Moreschi, Quando l’Italia era al centro del Mondo
Roberto Borri, L’Italia nelle antiche carte – Dal Medioevo all’Unità Nazionale.
18 APRILE, ore 17.00 Biblioteca Universitaria, Salone Teresiano Strada Nuova, 65 Cent’anni dopo la tragedia del Titanic Riflessioni sul ruolo della telegrafia senza fili nelle operazioni di soccorso Mostra La tragedia del Titanic del 14-15 aprile 1912 ebbe una straordinaria risonanza nell’opinione pubblica mondiale per le dimensioni del disastro e per il ruolo che ebbe la nuova tecnologia nelle operazioni di salvataggio. A cent’anni di distanza il Centro di Ricerca per la Storia della Tecnologia dell’Università di Pavia, in collaborazione con l’Institution of Engineering and Technology (IET), propone un evento, aperto a tutti, di riflessione sulla telegrafia senza fili, l’invenzione appena sviluppata da Guglielmo Marconi, che cent’anni fa consentì di salvare un gran numero di persone. L’evento comprende la presentazione della storia della telegrafia senza fili, una mostra di strumenti d’epoca e proiezioni di filmati.
14 APRILE, ore16.00 inaugurazione
14 – 22 APRILE apertura: 9.00-19.00 visite Museo della Tecnica Elettrica, Via Ferrata, 6 La medicina raccontata. Storie di chirurghi e anatomisti tra realtà e fantasia Apertura straordinaria Il Museo per la Storia dell’Università dedicherà la Settimana della Cultura alle sue collezioni anatomiche. Preparati e strumenti Sette-Ottocenteschi forniranno lo spunto per visite guidate a tema, volte a delineare il lavoro e la vita di medici, chirurghi e anatomisti che operarono all’Università di Pavia e contribuirono alla formazione del Museo. L’orario di apertura sarà ampliato e la domenica pomeriggio le sale del Museo ospiteranno Letture ad alta voce tratte da testi di G. Leopardi e I.U. Tarchetti (prenotazione obbligatoria).
16 – 22 APRILE apertura 9.00-12.00/14.00-18.00 lun – ven e 15.30-18.30 dom Museo per la Storia dell’Università, Strada Nuova, 65 Il risveglio della natura: incontro con gli animali della primavera
Visita guidata alle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia con particolare riguardo agli animali che si risvegliano in primavera.
14 APRILE, ore 10.00 Museo di Storia Naturale,Via Guffanti, 13. Storia di cinquecento vanesse. Quando la letteratura incontra gli animali
Incontro con gli animali delle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia attraverso letture di brani in poesia e prosa sulla vita e sulle abitudini degli amici animali.
17 APRILE, ore 18.00 Palazzo Botta, Piazza Botta, 9 I shot the albatross. Quando la letteratura incontra gli animali Incontro con gli animali delle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia attraverso letture di brani in poesia e prosa sulla vita e sulle abitudini degli amici animali.
21 APRILE, ore 16.00
Museo di Storia Naturale, Via Guffanti, 13 Orto botanico: tutto il verde intorno a te Apertura straordinaria e visita L’Orto botanico offre al pubblico due aperture straordinarie domenica 15 e 22 aprile proponendo una visita alle fioriture primaverili e alle piante in serra.
15 e 22 APRILE, ore 14.00-17.00 Orto botanico: tutto il verde intorno a te. Presentazione del PGT
Incontro Presentazione del PGT – Piano di Governo del territorio – redatto dal Direttore dell’Orto botanico per le aree verdi del territorio comunale di Pavia e mostra fotografica dei luoghi verdi da visitare domenica 15 e 22 aprile.
15 e 22 APRILE, ore 14.00-15.30 Dipartimento di scienze della terra e dell’ambiente, Via S. Epifanio, 14 Le collezioni del Museo di Mineralogia dell’Università di Pavia Apertura straordinaria Vengono proposte alcune visite guidate straordinarie alle collezioni di minerali esposte presso il Museo di Mineralogia dell’Università di Pavia. L’iniziativa si pone due scopi: fare conoscere ai visitatori il ruolo essenziale dei minerali per la produzione delle materie prime utilizzate nei più svariati processi industriali e non, e introdurre nuovi utenti al mondo della mineralogia spesso misconosciuto ma tanto affascinante. Il percorso proposto permetterà di conoscere le diverse collezioni conservate e di mettere in evidenza per ciascuna le peculiarità sia scientifiche che storiche.
16 – 20 APRILE apertura 9.00-11.00 lun, 10.00 – 12.00 mar – mer, 9.00 – 11.00 ven Museo di Mineralogia, Via Ferrata, 1 Orto botanico: Tutto il verde intorno a te. Il sistema Qr code
Visita guidata L’Orto Botanico ha avviato un progetto di Realtà aumentata all’interno delle proprie collezioni per offrire ai visitatori notizie e approfondimenti sulle specie esposte. Una visita guidata illustrerà il sistema Qr code e le sue potenzialità con l’uso di smartphone e tablet.
15 e 22 APRILE ore 16.00-17.00 Dipartimento di scienze della terra e dell’ambiente, Via S. Epifanio, 14

Posted in Cronaca, Uncategorized, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Didattica online

Posted by fidest on Tuesday, 13 March 2012

La sede nazionale di eTwinning, azione diretta dalla Commissione Europea per la gestione dei gemellaggi elettronici tra istituti, apre al mondo dei social network. Innovazione didattica e social network, nel nome dei gemellaggi elettronici tra scuole europee. L’Unità Nazionale eTwinning sbarca su Facebook e Twitter per garantire un’informazione web 2.0 intorno al tema degli scambi “virtuali” tra studenti di tutta Europa.
eTwinning è una piattaforma online che fornisce un servizio gratuito a tutti gli insegnanti di scuole pubbliche e parificate dei paesi membri (oltre a Croazia, Turchia, Islanda, Norvegia e Svizzera) per permettere loro di allargare i propri orizzonti didattici attraverso l’attivazione di progetti di partnership con colleghi di altri stati a cui far partecipare le proprie classi. L’obiettivo, oltre all’innovazione nelle pratiche di insegnamento, è quello di sviluppare un sentimento di coesione e conoscenza nelle nuove generazioni, per la creazione di una vera e propria cittadinanza europea. “Trattando di tecnologia online ci è sembrato un passo naturale essere presenti anche sui principali social network – ha commentato il Capo Unità eTwinning Italia Donatella Nucci -. La volontà è quella di sensibilizzare i docenti, ma anche i giovani, sull’esistenza di nuove forme di partnership che garantiscono un approccio innovativo alla didattica, conferendo, da un lato, nuovi spunti alla loro professionalità e, dall’altro, un maggior coinvolgimento degli studenti, che possono apprendere divertendosi attraverso le nuove tecnologie ed il confronto con dei coetanei europei. A questo – conclude Nucci – si aggiunge una visibilità europea dell’attività svolta in classe, grazie a numerosi seminari organizzati in territorio nazionale e straniero e le premiazioni annuali dei migliori progetti”. L’azione coinvolge circa 90.000 scuole europee, con più di 160.000 progetti finora attivati. L’Italia è uno dei paesi più attivi con circa 6.000 istituti registrati, per un totale di oltre 8.000 progetti. A livello operativo eTwinning è gestito dal consorzio di Ministeri dell’educazione europei European Schoolnet, sotto diretto mandato della Commissione Europea. L’organizzazione si basa su una rete di Unità Nazionali presenti in ciascun paese e coordinate da Bruxelles. In Italia questa ha sede a Firenze, all’interno dell’ente Ansas, ex Indire, e più precisamente dell’Agenzia Italiana per il Lifelong Learning Programme (Programma di Apprendimento Permanente), il cui obiettivo è contribuire allo sviluppo dell’Europa quale società avanzata basata sulla conoscenza, riunendo al suo interno tutte le iniziative di cooperazione europea nell’ambito dell’istruzione e della formazione dal 2007 al 2013, periodo di durata dell’azione.

Posted in Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Nigeria: uccisione italiano

Posted by fidest on Friday, 9 March 2012

Nigeria-Election-2007

Image via Wikipedia

“E’ grave e inaccettabile che il governo italiano sia stato informato da quello inglese, attraverso una telefonata di scuse, dell’uccisione del nostro connazionale Franco Lamolinara. Vogliamo sapere se il governo italiano, così come riporta la stampa inglese, era informato del blitz e soprattutto se il ministro degli Esteri ne era a conoscenza” lo dichiara in una nota Fabio Evangelisti, vicepresidente del gruppo IDV alla Camera.
“Per questo, chiediamo al governo di venire a riferire al più presto in Parlamento per chiarire tutti gli aspetti di questa vicenda, che è costata la vita ad un nostro connazionale, alla cui famiglia esprimiamo il nostro più profondo cordoglio” conclude Evangelisti.

Posted in Estero, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

(fidest) La storia vivente

Posted by fidest on Monday, 29 August 2011

Adolf Hitler and Benito Mussolini in Munich, G...

Image via Wikipedia

Noi siamo in grado di avere un grosso privilegio che è quello di un allungamento della speranza di vita che ci permette di convivere con un maggior numero di generazioni rispetto al passato. In questo modo una parte della storia contemporanea può esserci raccontata dagli stessi protagonisti o comprimari o semplici spettatori. Ma anche chi era un bimbo di allora e un vecchio di oggi può portarci ancora più indietro nel tempo essendo stati i depositari di una conoscenza appresa dai rispettivi padri e nonni. E’ una lezione che non sembra bastarci se continuiamo a commettere gli stessi errori di allora e a non renderci conto che la politica vuole anche una memoria “lunga” per essere meglio compresa e condivisa. Si dice che la storia non si ripete e chi lo afferma è nel giusto, ma è anche vero che tende a far in modo d’avere qualche somiglianza. Prendiamo ad esempio le dittature nazi-fasciste e del franchismo del XX secolo. Con l’attuale sistema di alleanze, con una Unione europea e la sua Costituzione è semplicemente assurdo pensare che in Germania, ad esempio, possa governare un uomo dalle stesse caratteristiche di Hitler o in Italia di Mussolini o in Spagna di Franco. L’interrogativo che oggi ci poniamo è se la democrazia riesce a neutralizzare un altro male oscuro, ovvero il consenso occulto, e se il potere di qualcuno sugli altri diventa meno visibile ma altrettanto incisivo pur avvalendosi degli stessi strumenti che la democrazia ci offre. Basta, ad esempio, manipolare l’informazione, data dalla capacità di controllare la maggioranza delle emittenti. Basta essere dei buoni imbonitori. Avere una opposizione litigiosa, tra le sue componenti, e poco incisiva nelle sue proposte alternative. Basta avere proprie risorse economiche e doti di grande manipolatore anche a livello internazionale. E’ un identikit senza dubbio diverso dalla figura di un dittatore, ma è un aspetto, tutto sommato, che potrebbe essere irrilevante. Non è così? (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Sanità: piano di rientro Piemonte

Posted by fidest on Sunday, 26 June 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha scritto al Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, chiedendo di acquisire elementi di conoscenza sul Piano di rientro, di riqualificazione del servizio sanitario regionale e di riequilibrio economico, approvato dalla regione Piemonte. Inoltre, relativamente alla notizia di misure cautelari adottate dall’autorità giudiziaria nei confronti dell’ex assessore alla sanità della Regione Caterina Ferrero e di altri soggetti operanti in ambito sanitario, nel contesto di un’inchiesta per corruzione e turbativa d’asta nel settore della sanità regionale, la Commissione ha chiesto, senza pregiudizio per le indagini della competente autorità giudiziaria, di poter disporre di ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, anche in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali. “La Commissione che presiedo – ha dichiarato Orlando – nell’ambito di un corretto rapporto di collaborazione istituzionale, resta in attesa di riscontri da parte del Presidente Cota in merito al Piano di rientro e in merito ai i provvedimenti eventualmente adottati per garantirne l’attuazione. La documentazione così acquisita sarà valutata per eventuali, ulteriori adempimenti di competenza”.

Posted in Economia, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Mostra alla Galleria Spaziottagoni

Posted by fidest on Thursday, 16 June 2011

Roma (Trastevere) 23 giugno 2011, ore 18.30 Galleria Spaziottagoni Via Goffredo Mameli 9 La Galleria Tiepolo è un centro culturale che ha come obiettivo la promozione di giovani artisti e la divulgazione dell’arte figurativa in genere. L’organizzazione di mostre in sede e in varie gallerie nazionali ed internazionali sono uno delle attività proposte. La prima sede, nel 1977, della galleria è stata inaugurata in località Morena – Tricesimo dove Tiziano Angelo Cautero ha iniziato l’attività culturale. Negli anni novanta la galleria si è trasferita ad Udine dove l’attuale presidente Adriana Bottiglioni e il vicepresidente Federico Cautero continuano incessantemente l’organizzazione di mostre. Artisti partecipanti:
Marisa Molfese (GIAMO) – scultore, Antonella Budino, Alessandro Bimbatti, Francesco Lojacono, Piera Fainelli, Gianna Ceolin, Renata Fanin Favrini, Marco Ronga, Ivano Battiston, Gemma Formaglio, Claudio Castellani, Massimo Totolo, Danilo Premaor (DANPRE), Gabriella Ceccherini, Franca Ravenna, Valentina Michelutto, Sonja Sansoni, Massimo Pilutti, Bruno Gorlato, Sonia Fabbro, Agnese Callegarin, Stefania Ginestra, Roberto Milan – scultore.
Con l’intento di offrire agli artisti occasioni di scambio e conoscenza, più di trentacinque anni fa prendeva avvio l’impegno del Centro d’Arte G.B.Tiepolo di Udine di allestire delle mostre anche al di fuori della propria sede. In questa direzione, indetta con passione dal fondatore della galleria prof. Tiziano Angelo Cautero, si colloca l’esposizione di Roma. Gli artisti interpellati hanno prontamente risposto con opere diverse per soggetto e tecnica utilizzata. Nasce così una mostra ricca e articolata ideata per Roma, dove pittori e scultori raccolti intorno alla galleria, presentano alcuni lavori che sono il risultato della loro più recente attività. Forme espressive molteplici che riflettono emozioni e pensieri elaborati attraverso una costante ricerca, sicuramente faticosa ma gratificante. Le personalità e i percorsi degli autori emergono dalle loro opere. Queste accostate offrono ulteriori spunti di lettura e ognuno rivela, nella varietà generale di colori, segni e materiali di inaspettata qualità. Ai visitatori, dunque, l’invito a lasciarsi coinvolgere in questa esposizione. (marco ronga, alessandro bimbatti, roberto milan, danilo)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli, Roma | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Master in sistemi sanitari

Posted by fidest on Thursday, 16 June 2011

Milano. Scade il 6 luglio la possibilità di iscrizione al Master in “Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali” che l’Università di Milano-Bicocca ha attivato per l’anno accademico 2011-2012. Il master è un progetto dell’Osservatorio e Metodi per la Salute (OsMeSa) e dell’Associazione per la Medicina Centrata sulla Persona Onlus Intende offrire ai partecipanti strumenti di conoscenza e di analisi sulle realtà dei sistemi per la salute, sia nella sua dimensione attuale, che futura, tenendo conto della sua dinamicità evolutiva e dell’inclusione sempre più ampia di Medicine Tradizionali e Non Convenzionali. E’ la prima offerta formativa universitaria in Italia volta a formare la figura del Manager dei “Sistemi Sanitari, delle Medicine Tradizionali e Non Convenzionali” con competenze interdisciplinari finalizzata all’inserimento lavorativo all’interno del Sistema Sanitario (nazionale e/o regionale) e del più ampio contesto del Sistema per la Salute. Il master quindi, intende formare un manager che progetti un modello di sanità accanto al cittadino, promuovendo il miglioramento dei sistemi di gestione per l’efficienza sanitaria, attraverso saperi di salute altamente farmacoeconomici, educazione alla salutogenesi, riconoscimento legislativo, informazione e rapporti con i media, consenso informato per una libera scelta dei percorsi di salute, farmacoeconomia e integrazione sul territorio per i problemi dell’equilibrio sostenibile, criteri di qualità, sicurezza ed efficacia delle terapie e dei farmaci dei vari Sistemi di Salute e Medicine Tradizionali rappresentati. Il Master è finalizzato all’acquisizione delle capacità di gestione per il supporto alle decisioni organizzative fornendo gli strumenti per lo sviluppo di competenze di tipo manageriale nei ruoli chiave della pianificazione, programmazione, controllo e valutazione all’interno della complessa gestione dei servizi sanitari e di cura, nonché di ricerca.
Sono previste esenzioni parziali e totali della quota di iscrizione grazie al contributo di sostenitori pubblici e privati.

Posted in Cronaca, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Competitività e tecnologie

Posted by fidest on Monday, 13 June 2011

Sembra naturale che i giovani siano più portati ad assimilare meglio le novazioni tecnologiche in atto e, in primo luogo, il loro sistema evolutivo rispetto agli “anziani”. Ma questo non è tanto la conseguenza di una legge anagrafica quanto di una cultura che tende a definire la conoscenza entro e solo in taluni ambiti scolastici e a spingere gli altri a vivervi di rendita. Tutto questo rischia di far diminuire la competitività del sistema Paese a fronte di una popolazione che tende ad invecchiare senza potersi avvalere di una adeguato turn over per la ridotta natività. Una alternativa potrebbe solo venire da un maggiore impegno nella formazione tecnologica successiva all’età scolare sia pure praticata per tipo d’impegno. In altri termini manca una visione globale del come impegnare il capitale umano a seconda delle necessità ed anche delle capacità ricettive di ciascun soggetto. Quando ci capita di incontrare taluni giovani funzionari di qualche ministero e ci sorprendiamo di notare che pur disponendo di un pc sul loro tavolo di lavoro ci confessano che ne fanno un uso limitatissimo confessando di non saperlo adoperare, ci chiediamo se tale limitazione sia il frutto di una istruzione scolastica inadeguata o di pigrizia personale nei confronti del nuovo e del diverso. Sta di fatto che si dovrebbe partire dal convincimento che l’uso del pc non è una diminutio per il funzionario e che esso vada riservato alla segretaria o alla copisteria, ma che è uno strumento oltremodo sofisticato e non certo strumentalmente sostitutivo della macchina da scrivere solo perché ha una tastiera. Molto potrebbero fare le istituzione se a cominciare dai loro funzionari si prevedesse come curricolo la conoscenza approfondita dell’informatica applicata ai sistemi operativi più d’uso corrente. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Scarsa informazione su ftalati e coloranti

Posted by fidest on Saturday, 4 June 2011

“Parlare di prevenzione della salute vuol dire parlare anche dei pericoli nascosti negli alimenti”. Così l’On. Scilipoti (MRN), in una recente riunione a palazzo Marini con esperti in problematiche inerenti la pericolosità di alcuni additivi chimici alimentari e degli ftalati presenti nelle plastiche dei contenitori per alimenti. “I monodigliceridi degli acidi grassi (E471), sono utilizzati in tantissimi prodotti da forno per conservarne la morbidezza (merendine, snack, cioccolata, chewingum) e possono essere prodotti anche con l’uso di OGM. L’eccesso di grassi saturi – aggiunge l’On. Scilipoti – derivanti da grasso o scarti di animali, o da oli come quello di cocco o di palma, predispongono alla ipercolesterolemia, alla ipertensione e all’ insulino-resistenza.” “Il colorante E150d, ampiamente utilizzato nelle bibite e nelle caramelle – prosegue la Dr.ssa Marisa Marcucci – è stato classificato, da uno studio condotto dall’AIRC (Agenzia Internazionale dell’OMS per la ricerca sul cancro), tra le 249 sostanze potenzialmente cancerogene per l’uomo.” “Secondo lo stesso studio – prosegue il deputato MRN – anche il ftalato 2-etilesil (DEHP), sostanza incolore usata per la plastica dei contenitori per alimenti, è stato classificato come possibile cancerogeno. Di certo vanno incentivate plastiche alternative, come le bioplastiche, salvo verifica della loro idoneità al contatto con gli alimenti; e, in contemporanea, bisogna eliminare dagli alimenti gli acidi grassi saturi e i monodigliceridi.“Poiché di tutto questo il consumatore è spesso ignaro, è importante – conclude l’On. Scilipoti – combattere la disinformazione o alcuni tipi di pubblicità ingannevole, che non permettono ai consumatori di compiere scelte alimentari consapevoli”.(Angelica Bianco, Giuseppe Cuschera)

Posted in Medicina, Spazio aperto | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Le guide di Terre Emerse

Posted by fidest on Tuesday, 24 May 2011

Domenica 29 alle ore 15 dal Rifugio Lagdei partirà la passeggiata. Durante il tragitto la guida illusterà le fioriture, le carattereristiche naturali dell’area, e i problemi che in questi ultimi anni stanno affliggendo la foresta. Durata massima comprensiva di soste di spiegazione 2,5 ore, necessari scarponcini da montagna. Rientro al Rifugio entro le 17,30.
“Walk of life” l’iniziativa promossa da Telethon e Federparchi per raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie genetiche e aumentare la conoscenza dei Parchi naturali Italiani programma un’iniziativa anche in provincia di Parma al Rifugio Lagdei, centro visita del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, grazie alla collaborazione delle Guide dell’Associazione Terre-Emerse che propongono una facile e breve passeggiata adatta a tutti da Lagdei fino all’ex Vivaio della Vezzosa, dove cento anni fa sono nate tutte le piante che oggi compongono la Foresta Alta Val Parma. La partecipazione a Walk of life prevede un contributo minimo per persona di 10 euro (bimbi gratis); la guida presta il suo servizio volontariamente, e il ricavato è interamente devoluto a Telethon. Ai partecipanti (in particolare ai bambini) verranno consegnati gadget a ricordo dell’iniziativa.

Posted in Cronaca, Viaggia | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Lingue e gestione aziendale

Posted by fidest on Friday, 20 May 2011

Secondo i dati relativi al sondaggio condotto nel mese di aprile, l’86% dei laureati italiani vuole migliorare la propria formazione anche dopo il termine degli studi universitari. In quali ambiti? Il 55% dichiara di voler migliorare la conoscenza delle lingue straniere. Il 39% vuole approfondire il campo della gestione aziendale migliorando, per esempio, le proprie competenze in fatto di amministrazione o di risorse umane. Il 32% vorrebbe acquisire maggiori competenze di tipo economico. Uomini e donne presentano alcune differenze: sono soprattutto le laureate ad essere maggiormente attratte dalle lingue straniere, mentre i laureati sono più interessati alle competenze economiche. L’Osservatorio Permanente di Bachelor Selezione Neolaureati, network internazionale di ricerca e selezione di giovani talenti, ha pubblicato i risultati del sondaggio relativo al periodo marzo/aprile sul tema della formazione continua. L’Osservatorio è composto da un campione di laureati italiani tra i 25 e i 26 anni, rappresentativo delle facoltà umanistiche, economico-statistiche, ingegneristiche, politico-sociali, scientifiche.

Posted in Spazio aperto, Università | Tagged: , , , | Leave a Comment »

Conoscenza delle arti performative

Posted by fidest on Monday, 16 May 2011

Milano dal 16 al 22 maggio Via Pastrengo 16 il Teatro Verdi ospiterà, come ormai di tradizione, nell’ambito di IF festival un focus dedicato alla conoscenza delle arti performative di un paese europeo. Organizzato con l’Istituto Cervantes Milán – che in collaborazione con il Comune di Milano/Turismo, Marketing territoriale, Identità organizza da aprile a giugno la manifestazione La Spagna a Milano 2011 “Scopri la Ñ” che propone appuntamenti di varia natura, non solo teatro, cinema e letteratura ma anche gastronomia con numerosi ristoranti milanesi – quest’anno il focus sarà incentrato sulla Spagna. In particolare tre saranno le proposte presso il Teatro Verdi volte a esplorare diversi aspetti delle arti performative di questo paese nelle forme più caratteristiche e innovative.
Il 16 e 17 maggio per IF festival la compagnia Onìrica Mecànica proporrà El intrepido viaje de un hombre y un pez Lo spettacolo recupera la figura degli antichi narratori ambulanti che percorrevano e percorrono i paesi raccontando storie fantastiche di luoghi lontani. Una fiera di sentimenti, parole, luci e colori creata da un uomo e il suo pesce con l’uso di pupazzi di ferro, luci di Natale, strani oggetti e lettere che volano in un luogo pieno di cianfrusaglie vecchie piene di memoria. El intrépido viaje de un hombre y un pez combina teatro visuale, manipolazione di marionette, ombre e oggetti con il linguaggio sensoriale e la più ancestrale tradizione del cantastorie.
Il 19 e 20 maggio Susana Hernández e Ascen López presenteranno Me siento pulga, basato sui testi di Poncela e Mihura. Lo spettacolo nasce dalla consapevolezza che imitare le imprese di un’eroina sia un’impresa impossibile. Vi presentiamo Jardiel e Mihura: un po’ dell’una e un po’ dell’altra e un assaggio di entrambe. Spettacolo in spagnolo con sottotitoli.
In chiusura il 20 e 21 maggio non poteva mancare la danza, una della massime forme artistiche spagnole. Marco Vargas – strettamente legato all’arte del flamenco – e Chloé Brûlé-Dauphin – più orientata alla danza moderna -, accompagnati dal cantaor Juan José Amador, porteranno in scena Cuando uno quiere y el otro no. Lo spettacolo affronta il tema del rapporto di coppia: incontro e disincontro, dispetti e gentilezze, passione e routine: la relazione quotidiana di una coppia con la sua energia di amore e dis-amore raccontata attraverso il ritmo e la danza. Senza dubbio un’interessante proposta ricca di semplicità, originalità e freschezza costruita con coreografie delicate e intense.
E per avvicinare il pubblico a questa affascinante arte della danza i due ballerini domenica 22 maggio dalle 11.00 alle 13.00 terranno gratuitamente un laboratorio: “Iniziazione al flamenco / TANGOS DI TRIANA” (Riscaldamento corporale e piede, iniziazione al “compás” di Tangos, coreografia). Il corso è incentrato ad avvicinare l’alunno all’essenza dei “Tangos de Triana”, focalizzandosi sul “compás” e sull’estetica di questa danza. In questo modo l’alunno si avvicina al flamenco attraverso l’esperienza, parte essenziale di questa espressione artistica di Triana.
In spagnolo. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria. http://www.teatrodelburatto.it (Orari: ore 21.00; laboratorio 11.00-13.00 Biglietti: intero € 18.00, ridotti € 13.00/9.00, mercoledì € 9.00) (me siento, cuando, elintrepido)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Tagged: , , , | Leave a Comment »

 
Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 44 other followers