Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Franza: Positive le decisioni del Cipe

Posted by fidest press agency su sabato, 7 marzo 2009

“Le notizie di oggi sulla decisione del CIPE sono assolutamente positive”. Così Pietro Franza, amministratore delegato del Gruppo Franza, ha commentato lo stanziamento dei fondi per le grandi opere durante il Dibattito sulla crisi del sistema finanziario e il settore immobiliare quale possibile leva per la crescita del Paese promosso da Confindustria Palermo. “La decisione del CIPE  – afferma – consente non solo di dare avvio ad importanti lavori infrastrutturali come il Ponte sullo Stretto e il completamento della Salerno Reggio Calabria, ma anche, attraverso queste opere, di attirare in Sicilia gli investitori stranieri”. Pietro Franza auspica anche “lo sblocco in tempi brevi dei bandi per il POR Sicilia, fondamentale per l’avvio delle gare, un altro pilastro dell’attività imprenditoriale dell’isola”.“Il Sud – ha poi aggiunto Franza.- può rappresentare un’area di investimento e sviluppo particolarmente florida, soprattutto per il settore immobiliare turistico e commerciale, nonostante le incertezze e le attuali difficoltà che il mercato immobiliare italiano sta attraversando. Sebbene il meridione possa rappresentare una nuova frontiera di business development soprattutto per lo sviluppo di grandi progetti che valutino con attenzione le nuove esigenze del mercato ed in particolare l’impatto ambientale, la maggior parte degli investitori nazionali ed internazionali viene però spesso scoraggiata dalle lungaggini e dalle difficoltà burocratiche, che non consentono una rapida realizzazione delle opere”.Secondo Franza le soluzioni ai problemi organizzativi si individuano nel “fare massa critica, sia in termini di servizi offerti che in dimensione finanziaria” e portando avanti azioni di lobby sui temi più delicati. “Agire singolarmente – sostiene – non consente di affrontare, purtroppo, gli ostacoli citati in precedenza e, soprattutto, di mettere in campo azioni di lobby finalizzate a una risoluzione condivisa dei problemi” “Anche l’ultimo Rapporto Assoimmobiliare – afferma Franza – evidenzia come gli investitori continuino ad essere attratti dal settore della grande distribuzione, della logistica e del turismo, puntando l’attenzione all’aumento del numero dei progetti turistici di ampio respiro in fase di avviamento al Sud. Se solo si riuscisse ad avere una visione d’insieme,  puntando su partnership strategiche e internazionali, si potrebbero dare risposte efficaci a tutti i potenziali investitori che puntualmente mostrano interesse per un territorio dalle risorse ancora scarsamente messe a frutto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: