Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 8 marzo 2009

Le nuove formazioni politiche in Europa

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Si è svolta venerdì 6 marzo 2009 a Bruxelles, presso l’ “Espace Marx”, una tavola rotonda dal titolo “Le nuove formazioni politiche in Europa” con esponenti della sinistra comunista e alternativa di Belgio (PC Wallonie-Bruxelles e Une Autre Gauche), Germania (Die Linke), Paesi Bassi (Socialistische Partij), Spagna (Izquierda Unida) e Italia (Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani). Tutte fanno riferimento, a vario titolo, alle due principali aggregazioni politiche continentali dell’area: il Partito della Sinistra Europea e il Gruppo della Sinistra Unitaria (GUE) nel Parlamento Europeo. La serata ha preso spunto dall’attuale situazione di crisi politica e sociale, e il bisogno urgente di alternative di sinistra rispetto all’oggettivo fallimento del capitalismo neoliberale globale. Pur nelle diversità dei contesti locali e degli esiti sociali ed elettorali, ci si ritrova nella necessità di unire le forze per lottare a livello europeo, e per questo negli ultimi anni varie formazioni di ispirazione comunista, socialista, laburista ed ecologista sono andate raggruppandosi nel Partito della Sinistra Europea (20 membri e 11 osservatori da 22 paesi) e, nel Parlamento Europeo, nel Gruppo della Sinistra Unitaria / Sinistra Verde Nordica (GUE/NGL, 17 membri e 4 associati da 13 paesi). Tutte si collocano decisamente “a sinistra” della socialdemocrazia e propugnano un cambio radicale della politica mediante lo sviluppo di alternative e proposte concrete per la trasformazione delle attuali società capitaliste in un senso veramente democratico, popolare e socialista. Dopo le presentazioni iniziali, il dibattito è entrato nel vivo sulle esperienze concrete per l’unità e l’efficacia della sinistra comunista e alternativa nei vari paesi europei e nell’insieme del continente. In particolare, i rappresentanti del PRC e del PdCI hanno parlato del lavoro dalla base verso una lista comune e aperta per le elezioni europee, con una chiara condivisione della piattaforma della Sinistra Europea e della collocazione degli eletti nel gruppo della Sinistra Unitaria. Esistono inoltre concrete prospettive di ricomporre finalmente la “diaspora comunista” in Italia, per costituire un unico e forte partito che si opponga con decisione e credibilità al progetto di un bipolarismo “all’americana” diversificato nelle apparenze ma coincidente nella sostanza e nelle decisioni di “pensiero unico” neoliberale, antidemocratico e antipopolare Si è sottolineato inoltre come proprio il programma della Sinistra Europea – significativo risultato di un lavoro comune tra partiti e organizzazioni di diversi paesi e orientamenti, ma d’accordo sui principi e contenuti fondamentali e caratterizzanti – è la base di un’alternativa chiara alla “grande coalizione” di fatto tra centrodestra e centrosinistra in Europa: per una soluzione di sinistra alla crisi economica, sociale e politica, mediante il protagonismo dei poteri pubblici a beneficio delle collettività e non degli interessi delle élites rapaci ed egoiste; per dire NO alla guerra, alla NATO e alla logica del militarismo e dell’intervenzionismo; per un modello di produzione e consumo sostenibile e compatibile con la giustizia sociale, le persone e l’ambiente; per respingere il progetto dell’Europa neoliberale del Trattato di Lisbona e costruire veramente l’Europa dei popoli al servizio dei popoli. Tra le prossime iniziative a Bruxelles verso le elezioni europee di giugno, vi sono due iniziative pubbliche il 1º e il 9 maggio, con il titolo “Per quale Europa vogliamo votare?”, sulla cittadinanza europea, la libera circolazione dei lavoratori e la costruzione dell’Europa sociale di fronte alla crisi.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Papa in Campidoglio

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

L’On. Gianfranco ZAMBELLI (PD) richimandosi alla visita del Papa in Campidoglio ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Fa bene Alemanno a pubblicizzare in ogni angolo della città la visita del Santo Padre in Campidoglio, ma farebbe meglio ad impegnarsi più concretamente a sostegno delle fasce più deboli della città e delle famiglie romane. Risponderebbe così agli appelli che Benedetto XVI gli ha rivolto lo scorso 12 gennaio durante il tradizionale incontro con gli amministratori locali in Vaticano. Nell’occasione il Pontefice espresse la sua preoccupazione proprio per le famiglie, per gli anziani soli e parlò di emergenza abitativa, della carenza di lavoro, di disoccupazione giovanile, della non facile convivenza tra gruppi etnici diversi e della grande questione dell’immigrazione e dei nomadi. Ebbene cosa è stato fatto fino ad oggi per rispondere a tali sollecitazioni? Alemanno dovrebbe assumere un impegno serio e scrivere ex novo una road map per affrontare i problemi della capitale. A cominciare dal prossimo bilancio che andremo a discutere nei giorni a venire. Questo sì che sarebbe un segnale concreto da dare al Papa e alla Chiesa cattolica, piuttosto che annunciare provvedimenti sterili attraverso una propaganda demagogica che fino ad oggi non ha dato alcun risultato. L’auspicio, quindi, è che la visita del Santo Padre illumini anche il sindaco sulle questioni che più stanno a cuore ai cittadini romani e sia veramente un’occasione storica dalla quale ripartire. Al di là dei manifesti e della propaganda pubblicitaria”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Informazione e formazione tra genitori e scuola

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Sono le parole d’ordine per il rilancio della partecipazione dei genitori nelle scuole. Così hanno stabilito i 140 genitori ‘esperti’ che hanno partecipato al seminario “Genitori a scuola di partecipazione: il modello toscano” che si è tenuto sabato 7 marzo a Firenze per iniziativa dell’Ufficio Scolastico Regionale e del Forum Regionale dei Genitori (Fo.R.A.G.S.) della Toscana. I genitori si sono mostrati soprattutto interessati ad avere strumenti per muoversi in modo competente all’interno del complicato universo scuola: il proprio ruolo all’interno della scuola, diritti e doveri e un po’ di normativa sono state le richieste più gettonate. Una formazione mirata che potrà essere svolta dai Forum provinciali dei genitori, di prossimo rinnovo da parte delle Associazioni riconosciute dal Ministero dell’Istruzione (A.Ge., A.Ge.S.C., C.G.D. e Mo.I.Ge.). Dalla ricca messe di metodi, strategie e suggerimenti emersi nei gruppi di lavoro sarà tratta una sorta di vademecum che sarà diffuso ai genitori impegnati nei consigli di classe e di istituto delle scuole toscane. Il documento conterrà tutti i suggerimenti che nascono dalla concreta esperienza dei genitori, come ad esempio quello di installare nelle scuole una bacheca per le comunicazioni dei genitori, creare una mailing list interna oppure tenersi in contatto fra membri del Consiglio di istituto via SMS o e-mail. L’aspetto più corposo riguarda però il modo stesso di rapportarsi con la scuola e con gli altri genitori, a partire dalle strategie di comunicazione e di coinvolgimento, che vanno dalla classica pizza di fine anno ad aspetti un po’ nuovi come l’esigenza di documentare il lavoro fatto per lasciarne memoria, anche qui spaziando dal classico verbale fotocopiato e diffuso a mano, per giungere a foto, filmati e documenti caricati in pagine apposite del sito web della scuola. Dopo la lettura del messaggio che il Ministro Mariastella Gelmini ha voluto rivolgere ai partecipanti, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Cesare Angotti ha introdotto così i lavori: “Vi saluto veramente con affetto, perché appartenete alla parte più bella del mio lavoro. Siamo infatti tutti qui per il miglior apprendimento dei nostri giovani”. Elio Satti, dirigente dell’Ufficio Pubblica Istruzione della Regione Toscana, ha portato il saluto dell’assessore Gianfranco Simoncini, il suo apprezzamento per la presenza dei genitori e delle loro associazioni sui vari aspetti che riguardano la scuola e infine il suo invito: “Stateci vicini”.  “Il tavolo per l’applicazione del Titolo V della Costituzione porta una nuova idea di scuola –ha dichiarato Satti- Si tratta di un momento delicato ed è importante che ci siano i genitori. La sfida si vince se la vinciamo insieme”. “Grazie ai genitori che hanno animato i dieci incontri preparatori a livello provinciale e grazie ai partecipanti al seminario di oggi –ha concluso Rita Manzani Di Goro, coordinatrice del Forum Regionale delle Associazioni dei Genitori- abbiamo gettato le basi di una rete che aiuterà a recuperare il ritardo di trent’anni di scarsa partecipazione dei genitori a scuola”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Padiglione Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Il Ministero per i beni e le attività culturali con la PARC – Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee e la Fondazione La Biennale di Venezia, ha reso noti i nomi dei partecipanti al nuovo Padiglione Italia alle Tese delle Vergini dell’Arsenale, in cui verrà allestita la mostra Collaudi a cura di Beatrice Buscaroli e Luca Beatrice.  Gli artisti invitati aberruti partecipare alla 53. Esposizione Internazionale d’Arte con opere appositamente realizzate sono: Matteo Basilé, Manfredi Beninati, Valerio Berruti, Bertozzi&Casoni, Nicola Bolla, Sandro Chia, Marco Cingolani, Giacomo Costa, Aron Demetz, Roberto Floreani, Daniele Galliano, Marco Lodola, MASBEDO, Gian Marco Montesano, Davide Nido, Luca Pignatelli, Elisa Sighicelli, Sissi, Nicola Verlato e Silvio Wolf.
Il nuovo Padiglione Italia all’Arsenale, che sarà ingrandito inglobando agli spazi dell’ex Padiglione Italiano un secondo edificio e passerà così dagli attuali 800 mq. a 1.800 mq. di superficie affacciandosi sull’adiacente Giardino delle Vergini, costituirà una delle principali innovazioni della 53. Esposizione della Biennale di Venezia. Nel comunicare l’elenco degli artisti selezionati, i curatori Beatrice Buscaroli e Luca Beatrice hanno voluto sottolineare alcuni degli elementi alla base della loro scelta. Innanzitutto la logica da cui la scelta stessa è derivata: “non una semplice selezione di artisti ma una  vera e propria mostra, che risponde a un tema specifico, a un concept. Punto di partenza – proseguono i curatori – è l’omaggio a Filippo Tommaso Marinetti, che di Collaudi è il nume tutelare. E’ la vitalità nel presente che ci interessa del Futurismo, prima e unica avanguardia italiana del ‘900. Un movimento aperto alla coesistenza di tutti i linguaggi, da quelli storici come la pittura e la scultura, alle sperimentazioni del cinema d’artista, della fotografia, della performance, dei materiali anomali. Questa visione senza barriere precostituite è esattamente quella che abbiamo voluto adottare, prestando molta attenzione alle opere, progettate e realizzate per l’occasione, non al simulacro dell’opera o al nome dell’artista. Il nostro sguardo – concludono Beatrice e Buscaroli – si è concentrato soprattutto sulla generazione dei quaranta-quarantacinquenni, arricchendolo con alcune proposte più giovani e con maestri che rappresentano punti di riferimento visivo e culturale”. “Applaudo al ritorno del Padiglione Italia – ha dichiarato il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi – raddoppiato negli spazi grazie alla fruttuosa collaborazione con la Fondazione La Biennale di Venezia. La creatività italiana torna così al centro della Esposizione Internazionale d’Arte, recuperando un ruolo cruciale in una fra le maggiori manifestazioni al mondo dedicate al contemporaneo. Ringrazio Luca Beatrice e Beatrice Buscaroli per il prezioso lavoro finora realizzato e auguro loro ogni successo nel proseguimento dell’opera”. (nella foto Berruti)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La verità è un limone

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

verita-e-un-limoneRoma,Dal 17 al 22 Marzo Teatro Lo Spazio Via Locri 42/44, (traversa di via Sannio Teatro LoSpazio.it  Compagnia Sycamore T Company Presenta La verità è un limone di e con Selene Gandini, regia di Gianni Masella, aiuto regista Mario Scerbo e con la voce di Giorgio Albertazzi Un racconto delizioso e straniante Una fiaba onirica e spiritosa, una fantasia di capriole a ritmo sempre più veloce, come in un sogno. Un sogno di quelli che lasciano inquieti. Tuye-yè-yè non è uomo , non è donna o forse  è entrambi all’interno di un  gioco. In una soffitta ha creato un mondo fatto di risposte surreali ed immaginarie. Lo spettacolo esplora l’inconscio ed il sogno di T. per arrivare alla scoperta di quella realtà dalla quale è partito il suo viaggio. Gli amici di Tuye-yè-yè sono  un orso di peluche, un cavallo di pezza, una paletta ed una piccola scopa.  Nello spazio, fili di lunghezze diverse con lenzuola dipinte da T. che descrivono i protagonisti della sua storia. Come un rito, ogni giorno stende le lenzuola assegnando loro la parte. T. parla con ciascun lenzuolo , giocando con scale di dimensioni diverse, con bolle di sapone, con oggetti differenti a cui presta la voce. Interagisce con il pubblico (per lui pubblico immaginario) a cui racconta la sua storia ed i suoi pensieri ( dal suo dolce preferito, al fatto che tutti lo vogliono come capo del mondo, fino a parlare di Dio). I  racconti ed i  gesti sono tragico-comici e dalle sue innumerevoli risate inizieranno le domande. È un personaggio cattivo, dolce, euforico, triste ed i passaggi da uno stato d’animo all’altro sono frutto del dialogo che ha con L’INTERLOCUTORE e il BAMBINO. Il primo ( voce off ) è la voce interna a cui ognuno di noi assegna un valore ed un nome.  Nella solitudine la scopriamo . E’ con l’Interlocutore che riusciamo a creare un dialogo con noi stessi. Dà un senso a quello che facciamo. Il secondo (videoproiettato ),  rappresenta l’IO adulto, la parte razionale  ed è con lui che nascono situazioni di gioco e di conflitto. Interagisce con la storia anche uno strumento musicale (sax), anche lui  in scena ma “suonato” dall’ immaginazione . Sull’unico lenzuolo bianco vengono proiettate immagini e video  apparentemente senza un filo logico, volte a rappresentare la mente di T. Il pubblico vedrà la successione di queste immagini e dialoghi  ripetuta nell’arco dello spettacolo più volte, fino ad arrivare a capire a quale mondo reale T. ha attinto per creare la sua dimensione fantastica. T. non vuole dimenticare quello che lo circonda, ma lo rielabora a suo modo, creando un mondo parallelo. Tutto nasce dal bisogno di essere interi, dall’ esprimere pienamente noi stessi per quello che siamo e non per quello che rappresentiamo.  Realtà, sogno e illusione si intrecciano fluendo e divenendo una storia sola ed è in quella storia che ritroviamo uniti coscienza razionale ( INTERLOCUTORE e  BAMBINO) e istintività creativa ( TUYE-YE’-YE’). Durata dello spettacolo: 1 ora. (nella foto Selene Gandini)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fatuzzo: accorpiamo il referendum

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

La crisi economica si sta aggravando sempre di più – ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati , Carlo FATUZZO – e la chiusura di industrie, attività produttive in genere, esercizi commerciali ecc.ecc. è oramai cronaca quotidiana   e la conseguenza è la perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro.  Sono sempre più gli italiani che hanno gravi difficoltà economiche e tanti  sono in condizioni di povertà estrema. Mentre non si riesce varare una forte politica di sostegno alle famiglie – ha sottolineato il segretario del Partito Pensionati – mentre le pensioni diventano sempre più da fame , indire il referendum sulla legge elettorale il 14 giugno, con una spesa di oltre 400 milioni di euro, una settimana dopo le elezioni amministrative e politiche , è veramente uno  spreco ed uno schiaffo alla miseria e tale costo, rappresenta circa il doppio della somma  stanziata per la “social card” .  A giudizio del Partito Pensionati – ha concluso FATUZZO –  una somma così ingente, può essere  facilmente risparmiata  , attuando “l’election day”, accorpando il referendum con le  elezioni europee ed amministrative ed i soldi risparmiati potrebbero essere destinati  ad abbattere le rette delle case di riposo  o ad aumentare gli importi previsti per i detentori di “social card”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

President Obama Announces Key Treasury Appointments

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Washington President Obama announced his intent to nominate the following individuals for key posts at the Treasury Department: David S. Cohen, Assistant Secretary of Treasury, Terrorist Financing; Alan B. Krueger, Assistant Secretary of Treasury, Economic Policy; and Kim N. Wallace, Assistant Secretary of Treasury, Legislative Affairs.  Each of the nominees is currently serving as a Counselor to the Secretary of Treasury.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Consiglio dei sanitari. Si ripetono le elezioni

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Il 10 marzo dalle 8 alle 20 si svolgono nuovamente le votazioni relative alle elezioni del rappresentante di medicina generale del Consiglio dei sanitari di Frosinone. Un risultato rilevante conseguito dallo Smi-Lazio il cui impegno sindacale ha sortito l’annullamento delle precedenti elezioni (9 luglio 2008), nel corso delle quali la commissione elettorale aveva inspiegabilmente riservato il voto ai soli medici di assistenza primaria. Ignorando, di fatto, gli addetti alla Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) e i colleghi della medicina dei servizi inclusi, per contratto, nel settore della medicina generale. Partito immediatamente un esposto all’Autorità Giudiziaria di Frosinone a cui è seguita un’azione legale finalizzata all’immediato annullamento delle elezioni. Una situazione definita dal Sindacato Medici Italiani assolutamente arbitraria e imbarazzante per i professionisti esclusi. Le elezioni del 10 marzo segnano, pertanto, un cambio di rotta palese e fortemente atteso. «Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Meri Nannucci, responsabile regionale e aziendale per la Continuità Assistenziale dello Smi-Lazio – e soprattutto grati ai vertici aziendali della Asl di Frosinone che hanno ascoltato ed accolto le nostre motivazioni consentendo la “replica” delle succitate elezioni. E’ una vittoria importante dello Smi-Lazio grazie al quale il 10 marzo potranno finalmente votare i medici addetti alla Continuità Assistenziale, alla medicina generale, dei servizi ed emergenza sanitaria. Ovvero tutte le categorie mediche escluse dalle elezioni dello scorso 9 luglio. Questo significa – conclude Meri Nannucci – che gli operatori sanitari in questione avranno parte attiva nel comparto politico-sanitario del territorio del frusinate, com’è giusto che sia».

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Camerino: Tre borse di studio

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Tre borse di studio per la scuola di specializzazione in diritto civile  Scadono oggi termini per la presentazione delle domande di iscrizione per poter partecipare alla prova di ammissione per l’assegnazione di 3 borse di studio per la frequenza della Scuola di Specializzazione in Diritto Civile dell’Università di Camerino.  La Scuola, diretta dalla Prof.ssa Lucia Ruggeri, ha lo scopo di formare specialisti in diritto civile, con particolare riguardo alle professioni forensi e notarili, nonché alle funzioni giudiziarie, al fine comunque di promuovere ed elevare la professionalità degli specializzandi.  “E’ proprio per il conseguimento di tali fini – sottolinea la prof.ssa Ruggeri – che la Scuola intesse relazioni con prestigiose Università di tutto il mondo, accreditandosi nella comunità scientifica internazionale quale centro di ricerche e di formazione in grado di attrarre giovani studiosi provenienti da Paesi europei e latino-americani”.  La Scuola inoltre promuove la produzione scientifica anche con quattro collane, alle quali hanno collaborato i principali civilisti italiani e stranieri nonché attraverso il patrocinio di riviste quali la Rassegna di diritto civile e Le Corti Marchigiane.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seconda Edizione del Premio culturale

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Roma fino al 3 aprile 2009″Centro Studi Cappella Orsini” in via di Grottapinta 21 (Campo de’ Fiori). Seconda Edizione del Premio culturale centro storico 2008. A chiusura dell’anno Europeo dell’interculturalità, il I Municipio e il Centro Studi Cappella Orsini propongono una mostra-concorso dal titolo Oltre le mura: le mura aureliane da struttura di difesa a luogo di soglia virtuale e di abbraccio lungo 12 km tra culture diverse e diverse forme espressive. La mostra si pone l’obbiettivo di registrare il rapporto con la città nelle molteplici visioni e nelle molteplici ricerche artistiche.  Il concorso, finalizzato alla promozione delle arti visive a Roma come veicolo interculturale e di promozione del dialogo,  prevede la realizzazione di un evento espositivo, di un catalogo e l’assegnazione di 4 premi del valore complessivo di 4.000 euro. Verrà premiato un artista per ciascuna delle 4 sezioni partecipanti al concorso: PITTURA, GRAFICA, UNDER 35 (rivolto ai giovani di età entro i 35 anni) e ACCADEMIA (rivolto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti).   La partecipazione degli artisti è stata sorprendente, ne sono stati selezionati oltre 90. Le loro opere saranno tutte esposte nella sede del centro studi Cappella Orsini dal 5 marzo al 3 aprile 2009.   La Commissione giudicatrice ha selezionato le opere in mostra e ha scelto le 4 opere che verranno premiate nella serata conclusiva della mostra.  Hanno fatto parte della Commissione di esperti, come richiesto nell’Avviso Pubblico: uno storico dell’arte, prof. Claudio Strinati, Soprintendente al Polo Museale romano,  un critico d’arte, prof. Fabio Benzi, Ordinario di Arte Contemporanea  all’Università di Chieti; un rappresentante delle Istituzioni Culturali Pubbliche, dott.ssa Paola Virgili, Responsabile Servizio III – Mura Aureliane e aree archeologiche del suburbio; due artisti, Renato Mambor e Roberto Lucifero.  Gli artisti selezionati: Alfelf (Adriano Manciocchi), Nicole Auè, Rossana Bartolozzi, Silvia Bellini Trinchi, Maria Pina Bentivenga, Franco Bianchi, Paolo Bielli, Guido Bonacci, Francesca Bonanni, Corrado Bonicatti, Bonuel (Elena Bonuglia), Doretta Bottos, Gennaro Branca, Enrica Capone, Calò (Calogero Carbone), Sabrina Carletti, Lilli Carmellini, Silvia Castaldo, Massimo Catalani, Sergio Ceccotti, Roberta Cervelli, Alessandra Cesselon, Elvira Chiodino, Cobell (Cosimo Bellanova),Teresa Coratella, Francesco Correra, Publia Cruciani, Raffaella Curti, Enea Defedilta, Arianna De Nicola,  Ornella De Vito, Gregory Di Carlo, Massimo Di Clemente, Alessandro Di Mattei, Roberto Dionisi, Paolo Di Stefano, Antonella Duranti, Stefania Eucalipti, Carolina Ferrara, Alessandra Giacinti, Massimo Greco, Luigi Inches, Isabeau, Mario Liccardo, Daniel Lifschitz, Leopoldina Lopez y Royo, Tommaso Magliocchetti, Maldarte (Ettore Maldera), Fernanda Mancini, Elvezio Manciocchi, Ilaria Marcellini, Andrea Marcoccia, Andrea Martinucci, Daniele Meli, Daniela Meroni, Roberta Micocci, Valerio Musocco, Aurora Napoli, Chiara Novelli, Giuseppe Nubila, Augusto Orestini, Fayez Osman, Alessio Paiano, Sabrina Palmerone, Antonio Pascuzzi, Rodolfo Pegan, Antonio Petronzi, Cristiano Petrucci, Veronica Piraccini, Elisabetta Pizzichetti, Carla Pomponi, Susanne B. Portmann, Agnese Prati, Maria Pia Rella, Riccardo Sabbadini, Tina Saletnich, Anna Salvati, Nunzio Scibilia, Maghi Spani, Valeria Spirli, Giovanni Pietro Stella, Cristiano Tarantino, Ivano Tomat, Tramaafona, Patrizia Trevisi, Eleonora Valeri, Riekie Van Velzen, Cristiana Vignatelli Bruni, Silvia Vitale, Paolo Viterbini, Enrico Zacchia, Manlio Zacchia.   Parteciperanno all’inaugurazione la stilista romana Silva Bruschini con gli eccentrici cappelli di sua invenzione e il Ponentino Trio, musicisti “di strada” tra Porta Portese e Trastevere.  Silva Bruschini, poliedrica artista e costumista per produzioni cinematografiche, televisive e teatrali, collabora da anni con i grandi nomi di “Alta Moda, Alta Roma”. Insegna Disegno professionale e Storia della moda e del costume.  Il Ponentino Trio nasce durante la “Festa de Noantri” 2004. Nel corso di questi anni ha preso parte a numerosi festival in Italia e all’estero, riuscendo ad incontrare l’entusiasmo e la partecipazione del pubblico con un repertorio sempre vivo della cultura romana.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

1° Concorso Internazionale “Giornalisti del Mediterraneo”

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Scade il 30 marzo 2009 il termine utile per partecipate al 1° Concorso Internazionale “Giornalista del Mediterraneo”. Evento patrocinato dalla Presidenza del Parlamento Europeo, dall’ Assemblea Parlamentare del Mediterraneo e dalle Ambasciate di Turchia, Grecia, Svezia.  “L’obiettivo del concorso – spiega Tommaso Forte, Giornalista, Presidente dell’Associazione “Terra del Mediterraneo” e ideatore del Concorso – è quello di coinvolgere i giornalisti della carta stampata e della televisione, oltre che gli allievi delle scuole di giornalismo e delle facoltà universitarie che si occupano di Comunicazione in tutta Europa, con particolare interesse per quei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Il bando è possibile scaricarlo sul sito http://www.terradelmediterraneo.it e informazioni al 346/8262198.  “Il 1° Concorso Internazionale “Giornalisti del Mediterraneo” – spiega Rudy Salles, Presidente dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo – rappresenta un’eccellente occasione per avvicinare ulteriormente i cittadini a chi li rappresenta. E’ anche un’occasione per creare ulteriori sinergie tra gli operatori dell’informazione, la società civile e le istituzioni nazionali e internazionali”.  Il concorso si articolerà in sette sezioni: Tutela dei Minori; Politica Estera e Internazionale; Ecomafie, Pubblica Sicurezza; Premio Economia; Premio del Mediterraneo, Premio Wojtyla e Premio “Anso” (Associazione Nazionale Stampa Online). Nell’ambito della manifestazione, saranno premiati con la “Caravella del Mediterraneo”, Maurizio Belpietro, direttore del settimanale “Panorama”, Carlo Bollino, direttore de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, Diego Minuti, direttore dell’ agenzia di stampa mediterranea “Ansa Med”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più informazione sull’omeopatia

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

In occasione della Giornata Mondiale dell’Omeopatia, il 2 aprile 2009 la FIAMO, Federazione Italiana delle Associazioni e dei Medici Omeopati, che aderisce insieme alle associazioni europee, all’iniziativa, lancia in dodici città italiane la sua campagna di informazione e di raccolta fondi per la ricerca in medicina omeopatica, con la quale si sono curati già quasi dieci milioni di italiani negli ultimi due anni. La FIAMO promuoverà la Giornata dell’Omeopatia, con manifestazioni che coinvolgeranno dodici città italiane (Torino, Milano, Verona, Trieste, Bologna, Genova, Firenze, Ancona, Roma, Napoli, Barletta, Catania), nelle cui piazze saranno presenti gazebo per fornire informazioni, distribuire materiale informativo, fra cui la rivista gratuita per i pazienti “Il Granulo” e notizie sull’attività della FIAMO. Ogni città, tra il 2 e il 4 aprile 2009, organizzerà eventi, conferenze, presentazioni di libri sull’omeopatia, convegni con la partecipazione di pazienti e medici omeopati. La Giornata dell’Omeopatia vuole essere un evento per raccogliere l’interesse di chi ha scelto di usare la medicina omeopatica per curarsi. L’obiettivo è anche di far comprendere a chi non usa l’omeopatia o a chi la avversa l’importanza, del confronto con un paradigma scientifico diverso, rinforzando il messaggio della libertà di scelta terapeutica.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Infezioni respiratorie e vitamina D

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

I livelli sierici di 25(OH)D sono inversamente associati alle recenti infezioni a carico del tratto respiratorio superiore. Recenti studi hanno suggerito che la vitamina D svolga un ruolo nell’immunità innata, fra cui la prevenzione delle infezioni del tratto respiratorio. La correlazione riscontrata risulta più solida nei soggetti con altre patologie concomitanti a carico dell’apparato respiratorio. Sono necessari studi randomizzati controllati per esplorare gli effetti dell’integrazione della vitamina D sulle infezioni del tratto respiratorio. Benchè sia i livelli di 25(OH)D inferiori a 30 ng/ml che queste infezioni siano più comuni nella stagione invernale, l’associazione inversa permane per tutto l’anno; nei soggetti con patologie respiratorie come l’asma, l’integrazione della vitamina D potrebbe non soltanto ridurre l’incidenza delle infezioni respiratorie, ma anche le riacutizzazioni della malattia. (Arch Intern Med. 2009; 169: 384-90)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Leave a Comment »

La pedofilia nei tribunali

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Ci vogliono mediamente cinque anni per avere una sentenza di primo grado per fatti di pedofilia in Italia e l’imputato nel frattempo resta a piede libero e continua a svolgere regolarmente il proprio lavoro, anche se questo lo porta a operare a stretto contatto con bambini e adolescenti.  Per la sentenza definitiva occorrono mediamente nove anni.  Per ottenere un indennizzo, finalizzato al supporto del percorso di recupero del bambino e del suo reinserimento sociale, la vittima deve attendere più di dieci anni.  “Un indebito ritardo – dichiara Giovanni Arena, presidente di Telefono Arcobaleno –  un tempo incompatibile con i più elementari principi di civiltà giuridica  e inconciliabile con la doverosa affermazione dell’assoluta centralità dei diritti dell’infanzia”. Durante processi interminabili, che quale qualche volta rischiano di divenire anche un vero e proprio calvario per le vittime e le loro famiglie, viene messo in atto un pericoloso percorso di trasformazione del processo per pedofilia in un processo sulla veridicità dei racconti dei bambini. In molte aule giudiziarie non vi sono le attrezzature per le audizioni protette e troppo spesso non è tenuta in debita considerazione la vulnerabilità delle vittime, che peraltro non ricevono servizi di assistenza appropriati durante tutta la procedura giudiziaria. Le commissioni parlamentari competenti – che in questi mesi hanno mostrato una particolare sensibilità verso i diritti dell’infanzia – dovrebbero occuparsi con urgenza di questi temi specifici, garantendo interventi immediati e concreti per riaffermare che anche nelle aule giudiziarie e anche per l’ordinamento giudiziario e per tutti gli operatori del diritto, il criterio fondamentale – in un processo equo e imparziale ¬– deve sempre essere il superiore interesse del bambino.“Chiedo al ministro della giustizia Angelino Alfano di voler istituire un osservatorio presso il suo gabinetto per monitorare in tempo reale l’andamento dei procedimenti penali e dei processi per pedofilia in Italia e per offrire alle associazioni impegnate sul fronte della tutela dell’infanzia un canale diretto di comunicazione e di invio dei dati in tempo reale, conclude Giovanni Arena”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

situazione carceri

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

“Regina coeli, situazione critica  “I detenuti aumentano e gli operatori penitenziari diminuiscono”. “ Ho appena effettuato una visita presso il carcere di Regina Coeli – dichiara Mariani, Presidente della Commissione Lavoro e Vice – Presidente della Commissione Sicurezza della Regione Lazio- durante la quale ho avuto modo di constatare di persona la situazione difficile e complessa che attanaglia questo istituto penitenziario. E’ apparsa, subito, evidente la grande professionalità e disponibilità da parte di tutti gli operatori penitenziari, che son riusciti, grazie anche ad un Direttore e ad un Comandante competenti ed attenti, ad instaurare un rapporto equilibrato con tutte le persone detenute, persino quelle macchiatesi di reati esecrabili. Ma questi operatori – prosegue Mariani – che lavorano assiduamente ed in silenzio, vivono una situazione quotidiana di disagio e mortificazione, a causa del pesante squilibrio numerico rispetto al fabbisogno ed al continuo aumento dei detenuti, il 60% dei quali è straniero.Sappiamo che i finanziamenti regionali per la ristrutturazione dei locali dell’istituto penitenziario sono andati a buon fine, ma  farò immediatamente  – continua Mariani – un’interrogazione urgente al Presidente Marrazzo e all’Assessore Fichera, per chiedere un ulteriore sforzo mirato all’attuazione  di interventi di piccola entità ma decisivi per migliorare la qualità di vita dei detenuti. Ho potuto, ad esempio, verificare che le stanze di radiologia, all’interno del Centro Clinico, sono pronte da tempo ma prive degli strumenti necessari e con macchinari obsoleti, i cui pezzi di ricambio non sono più reperibili sul mercato. Nel VI° braccio i locali doccia sono apparsi del tutto inagibili. Si tratta dunque – conclude Mariani – di una situazione che va oltre  i limiti della sopportabilità, per la quale è necessario mobilitarsi con determinazione e rapidità, e con un grande impegno da parte delle Istituzioni, anche nel sensibilizzare l’opinione pubblica verso questo mondo abbandonato e che ci sta chiedendo aiuto. (fonte:lista civica per il lazio)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il grande libro del digiuno

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Di Jean-Claude Noyé Edizioni Messaggero Padova Pagg. 276 Euro 25,00 Il digiuno interroga il troppo-pieno dei paesi ricchi di fronte al troppo-poco dei paesi poveri Il digiuno fa tendenza. Rotocalchi e riviste dedicate alla salute lo declinano in tutte le sue forme: digiuno che ringiovanisce, che mantiene in buona salute, che permette di mantenere la linea, che aiuta a combattere lo stress. Molti personaggi noti ne esaltano le virtù. Molte persone vi ricorrono quando non hanno altro modo di farsi ascoltare. In una situazione di consumismo sfrenato sembra la risposta possibile a tutto, anzi diventa quasi una necessità. Ma il digiuno è anche un’altra cosa. È un atto libero, volontario, cosciente, che mette in discussione molte cose: il nostro rapporto con il cibo, la difficoltà ad accontentarci di poco e l’avidità come motore della società. Il digiuno interroga il troppo-pieno dei paesi ricchi di fronte al troppo-poco dei paesi poveri. Pratica sempre presente nelle religioni più diffuse al mondo, il digiuno può essere un rimedio per il corpo, ma soprattutto per l’anima e per lo spirito. Una esperienza essenziale dalle molteplici sfaccettature. Proprio per abbracciare una materia così abbondante, cercando di contestualizzare questa pratica anche storicamente, le Edizioni Messaggero Padova hanno pubblicato un libro sull’argomento, Il grande libro del digiuno di Jean-Claude Noyé giornalista della rivista cattolica francese «Prier» e animatore di sessioni regolari di digiuno spirituale. Il libro è diviso in due parti. Nella prima, l’Autore spiega innanzitutto in che cosa consista il digiuno e quale sia il suo significato nelle religioni più diffuse nel mondo: l’ebraismo, il cristianesimo, l’islam e le religioni orientali (buddhismo, induismo) e presenta alcune figure di grandi digiunatori, non solo eremiti, ma anche persone impegnate nella vita attiva. Nella seconda parte introduce, con linguaggio chiaro e di facile accesso, alla varietà e alla storia di questa pratica che il nostro tempo sta sempre più riscoprendo, elencando i vari tipi di digiuno: quello dietetico, quello terapeutico; i vati tipi di monodieta; i motivi ed i ritmi secondo i quali digiunare; gli effetti benefici per il corpo e per lo spirito. Un viaggio interessante alla riscoperta di una pratica dalle profonde radici storiche e religiose, che può essere attualizzata e valorizzata grazie ad una profonda riscoperta del proprio io in sintonia con un prezioso benessere fisico, certamente, ma soprattutto spirituale

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Goodbye liberismo

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

La resistibile ascesa del neoliberismo e il suo inevitabile declino Ponte alle Grazie pp 360 – euro 16.50 La parola “crisi” è sulla bocca di tutti. Tutti ne parlano perché tutti ne sono, o ne saranno, colpiti. Ma che cos’è questa crisi, da dove arriva, cosa l’ha provocata? E, soprattutto, quale via d’uscita potrà essere ancora praticabile? Difficile districarsi in una selva di proposte che confondono cause ed effetti. Praticamente impossibile difendersi rispolverando antiche ricette buone per vecchi problemi: quello che accade oggi è radicalmente diverso, ha pochi termini di paragone, non si risolve quindi con la comparazione. C’è bisogno di ripartire da capo, dall’abc di un discorso politico, sociale ed economico che deve avere il coraggio di uscire dalle maglie strette di questo sistema ormai alla deriva. È quello che fa Alfonso Gianni fornendoci con il suo scritto la bussola per orientarci nel caos di informazioni che ci travolge. L’autore mette il dito nella piaga del neo-liberismo, ne analizza il fallimento, compie insieme al lettore un lungo viaggio che dagli USA, non dimenticando la Cina, approda fino in Italia. E ci mostra come possa esistere ancora un mondo, al di là del capitalismo. Un mondo che potrà essere avvicinato solo con l’ostinato esercizio della ragione, con la fatica della conoscenza. Tutto sta nel decidersi a compiere il primo passo. E allora, Goodbye liberismo. “Niente è più come prima”. La contesa non è finita. E tantomeno la storia. Anzi, può essere il segnale di un nuovo inizio. Alfonso Gianni , nato a Milano nel 1950, è sposato e ha due figli. E’ stato deputato tra il 1979 e il 1987, eletto prima nelle file del Partito di Unità proletaria, poi in quelle del Pci.  Dal 1988 alla fine del 1993 ha lavorato nella Cgil. Dal 1994 al 2001 è stato a capo della segreteria di Fausto Bertinotti. Tra il 2001 e il 2006 è stato nuovamente eletto alla Camera dei Deputati, mentre, fino al 2008, ha ricoperto l’incarico di sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle politiche industriali, nell’ultimo governo Prodi. Con Fausto Bertinotti ha pubblicato, tra le altre cose, Le idee che non muoiono (Ponte alle Grazie, 2000).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La cultura cattolica

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

“Deve influire nelle industrie di formazione culturale”  è quanto ha affermato Jeffrey J. Langan (Holy Cross College of the University of Notre Dame) intervenendo alla Santa Croce e soggiungendo che: “Vi è bisogno di una cultura cattolica che possa influire in qualche modo sul processo di finanziamento, produzione, e distribuzione di notizie, informazione, arte, spettacolo, e sport al fine di riallineare tutti questi settori con la dirittura dell’ordine morale. Questo è nell’interesse dell’individuo e del bene comune”. Lo ha detto il prof. Jeffrey J. Langan (Holy Cross College of the University of Notre Dame) intervenendo al Convegno “La fede e la ragione” presso la Pontificia Università della Santa Croce. Lo studioso, che ha offerto una disamina sulla “Fede in una cultura di libero mercato”, è partito dalla consapevolezza che oggi è in corso “un vero e proprio conflitto culturale ridotto a elementi essenziali di identità” e che “non sembra esservi alcun dubbio che, tra tutti, un gruppo in particolare si trova oggi a esercitare il potere in maniera dominante”. Riferendosi poi alle maggiori industrie di formazione culturale, Langan ha rilevato che “questi settori vitali sembrano essere controllati, almeno nel mondo occidentale, da interessi alieni al cattolicesimo”, pur essendovi cattolici che vi partecipano, i quali però “devono comunque affrontare il pericolo di vedere l’informazione distorta dalle prospettive altrui nonché da quelle impostegli dalla necessità di compromettere, adottare e far propria una visione culturale antitetica all’ordine morale”. Volgendo quindi lo sguardo ad Internet, il professore dell’Holy Cross College dell’Università di Notre Dame ne ha ravvisato “gli stessi problemi”. Anche se “la quasi totalità di organi e gruppi di informazione, televisioni, promotori sportivi, registi, imprenditori di alto calibro, e politici, guarda a Internet quale nuova e promettente forma mediatica per lo sviluppo e la promozione di cultura”, tuttavia “in assenza di sanzioni volte a far valere un insieme di norme morali, anche internet finirà col cadere sotto il dominio dei plutocrati e degli oligarchi”. Questo perché “la libertà necessita di un certo grado di protezione altrimenti si troverà sempre in balia di una delle passioni dominanti”. La risposta a queste problematiche si troverebbe nel “ricostruire la basi filosofiche del sistema educativo”, attraverso le quali “le famiglie o le varie associazioni esistenti in una società” potranno “avvalersi di criteri-guida morali nel valutare il proprio ambiente culturale”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il gioco serio dell’Arte

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Lunedì 9 marzo 2009 ore 18.30 presso la Galleria Nazionale di Arte Antica in Palazzo Barberini (via Quattro Fontane 13, Roma) rassegna a cura di Massimiliano Finazzer Flory in collaborazione con Gioco del Lotto   Jan Vermeer e Giorgio Morandi – Terra Con Franco Farinelli e Massimiliano Finazzer Flory Letture teatrali con Rossella Falk interviene la storica dell’Arte Angela Negro. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria  Quando la terra non è più soltanto tonda? Dal Geografo di Vermeer alle nature morte di Morandi il rapporto con lo spazio fisico è fonte di studio e terreno d’azione privilegiato per l’artista. Ma come sono cambiate le mappe dello spazio? Alla ricerca di nuove forme come è mutata la nostra sensibilità in rapporto all’ambiente? Dalle antiche cosmografie ai viaggi delle nuove astronomie la visione della Terra ha inevitabilmente creato filosofie differenti, talora contrastanti, sempre tese all’infinito.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le tendenze culturali 2009-10

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2009

Guida allo sviluppo di idee e prodotti” di Domenico Fucigna. Il volume sintetizza i risultati della ricerca annuale condotta dal team di TEA -Trends Explorers Associated  – sugli stili di vita e di consumo. “Lo scenario di tendenze è uno strumento operativo, con le indicazioni pratiche per orientarsi nella confusione delle novità, dei linguaggi e delle tendenze emergenti. Uno strumento per agire l’innovazione, cogliendo i primi segni delle tendenze del mercato, nel momento in cui queste iniziano a manifestarsi. Il Report descrive le 10 più fort i tendenze estetiche e culturali del bienno 2009_10 indicando per ciascuna i valori sottostanti, i riferimenti nell’arte, nella moda, nella comunicazione e nella produzione culturale, con l’obiettivo di generare idee e nuovi prodotti”. Domenico Fucigna è esperto di innovazione e tendenze. Prefazioni di Alessandro Garofalo e Prof. Alberto Felice De Toni.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »