Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 338

Archive for 9 marzo 2009

Italiani immagini e identità

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

italiani-immagini1Dal 16 al 22 marzo 2009 a Torino incontri, appuntamenti, proiezioni e concerti per riflettere sugli italiani, la loro identità e il loro futuro. In vista del 150° anniversario dell’unità d’Italia, un punto della situazione sull’Italia con ospiti eccezionali: Mario Monicelli, Ettore Scola, Mario Martone, Giacomo Poretti, Fausto Bertinotti, Ezio Mauro, Gianni Berengo Gardin. ll 17 marzo 1861 l’Italia diventa per la prima volta una nazione unita e nel 2011 saranno trascorsi 150 anni da quella data. Mai come in questo periodo è attuale il dibattito sull’identità del nostro Paese: chi sono gli italiani oggi? In quale direzione guardano? Che cosa li rende uniti? Il 2011, anno dei 150° anniversario dell’Italia unita, rappresenta un’importante occasione per affrontare questo tema ed è proprio per questo che, per segnare il cammino di avvicinamento a due anni dal 17 marzo 2011, data in cui ricorrono i 150 anni dall’Unità d’Italia, il Comitato Italia 150 ha promosso “Italiani. Immagini e identità” che si terrà a Torino dal 16 al 22 marzo: un’intera settimana di film, concerti e incontri, lasciando alle parole e alle immagini di alcuni illustri connazionali il compito di ripercorrere le nostre storie e di discutere della nostra identità. Si comincia con una rassegna di “Racconti tra cinema e storia”: quattro giornate, otto appuntamenti, dodici capolavori di registi italiani che mettono in scena il nostro Paese e i suoi abitanti. A commentarli ospiti eccezionali, protagonisti della storia italiana: Mario Monicelli, Ettore Scola, Giacomo Poretti, Mario Martone, Fausto Bertinotti, Gianni Berengo Gardin, Margherita Oggero e Ranieri Polese. Si prosegue con “La musica come identità nazionale”, un evento eccezionale dedicato alla musica dei grandi compositori italiani dell’800, suonata dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nello splendido teatro Carignano appena restaurato. A dirigere l’Orchestra Michele Mariotti. E poi una serata di dibattito, aperta a tutti, durante la quale cercheremo di trovare una risposta, insieme a storici e giornalisti, a una grande questione italiana: sono bastati 150 anni per costruire una identità nazionale oppure ancora oggi resta da compiere la missione di “fare gli italiani?”. A dibattere il tema ospiti eccezionali: il Direttore di Repubblica Ezio Mauro, lo storico Walter Barberis e il Consigliere della Corte dei Conti Paolo Peluffo, che la stessa mattina incontrerà alcuni studenti torinesi per dibattere il tema dell’identità italiana. La settimana prosegue con altri appuntamenti di musica, arte e cultura nella città che fu prima capitale dell’Italia e nelle località della provincia che furono teatro dell’unificazione nazionale. “Italiani. Immagine e identità” è realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino, la Rai e il Teatro Stabile di Torino. Media Partner: La Repubblica.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo spazio espositivo

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

fathitDa mercoledì 11 marzo 2009, nella sede di Piazza della Repubblica 56, apre al pubblico il nuovo spazio espositivo dell’ Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia. Il primo appuntamento è la mostra dell’artista turco Fatih Mika in dialogo con l’artista italiano Paolo Laudisa, le cui opere sono visibili fino al 2 aprile negli orari di apertura degli uffici ( 9.00 – 17.00 ).   FATIH MIKA è nato il 29 luglio 1956 a Istanbul in Turchia. Ha studiato sotto la guida del professor Dževad Hozo all’Accademia di Belle Arti dell’Università di Sarajevo in Yugoslavia, dove si è laureato e specializzato in grafica artistica e tecniche di incisione. Attualmente è Docente di Tecniche di Incisione all’Accademia di Belle Arti di Roma. Alcuni autori del Novecento hanno fatto del caso, dell’azione seriale, il fondamento del loro fare artistico. Non così per Fatih Mika che ha scelto Roma come patria di adozione e l’incisione come suo linguaggio naturale.   Eppure questa antica e dura tecnica fu incontrata quasi per caso dall’artista turco. Giunto da esule nel 1980 in Yugoslavia, si iscrisse ai corsi di Grafica, presso l’Accademia di quella martoriata città, pensando di intraprendere la sua carriera nell’ambito della pubblicità, della illustrazione. Si trovò invece a seguire i corsi di incisione e fu la scoperta di una vera e propria vocazione. Con tranquilla tenacia si è impadronito degli strumenti espressivi, sotto la guida di Dzevad Hozo , erede della prestigiosa tradizione slava. Ogni linguaggio ha i suoi ostacoli, ma pochi conoscono l’inapparente difficoltà dell’incisione e della stampa. Quanti passaggi prima della impressione? Quante matrici? Ed il tempo della morsura? Si alza, in silenzio, il foglio fresco di stampa, se ne controlla la qualità, se la si giudica “buona”, l’operazione si può ripetere. Tra le tecniche della tradizione, il nostro artista preferisce quelle della incisione indiretta, la più frequente è l’acquatinta allo zucchero. La matrice è morsa dall’acido tra i brevi spazi della granitura; assumono così sfumature e tridimensionalità i suoi pesci, i silenziosi fondi marini e i crostacei. Mai impiega la sola acquaforte e per questa spesso usa la morsura aperta, per ottenere un segno dai contorni più morbidi, sfumati, come se ci fossero le barbe della punta secca. F. M. è abilissimo nel mescolare le tecniche, a cui spesso abbina procedimenti personali, che aggiungono alla stampa effetti di acqua e marmo. Anche la classica maniera nera è ottenuta con lastre da lui stesso preparate, carezzate poi dal brunitoio.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le Variazioni Goldberg di Bach

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

angelaSiena Venerdì 13 marzo alle ore 21 la pianista canadese Angela Hewitt, considerata la più grande interprete di Bach dei nostri tempi, si esibirà a Palazzo Chigi Saracini (Via di Città, 89) suonerà le Variazioni Goldberg di Bach per l’86esima Micat in Vertice. Angela Hewitt, nata in una famiglia di musicisti (il padre era organista della Cattedrale di Ottawa), si è avvicinata alla musica da giovanissima: a tre anni ha iniziato a studiare pianoforte, a quattro si è esibita per la prima volta in pubblico, a cinque ha vinto la sua prima borsa di studio. A nove anni ha tenuto un recital al Royal Music Conservatory di Toronto, che ha in seguito frequentato. Ha ricevuto diversi premi ai Concorsi Internazionali Bach di Lipsia e Washington D.C. e nel 1985 ha vinto il Concorso Pianistico Bach di Toronto, suggellando così una predilezione per il compositore tedesco che la accompagnerà in tutta la sua carriera diventando la sua nota più distintiva. Le sue registrazioni di tutti i Concerti per tastiera solista di Bach con l’Orchestra da Camera Australiana sono entrate nella classifica statunitense delle vendite solo una settimana dopo la pubblicazione e sono state scelte come “Record of the month” dalla rivista Gramophone. Nel corso della stagione 2007/08, Angela Hewitt ha tenuto un tour mondiale di grande successo incentrato sull’esecuzione completa del Clavicembalo ben temperato nelle maggiori città del mondo, tra cui Londra, New York, Low Angeles, Berkeley, Portland, Vancouver, Denver, Ottawa. Il tour è diventato un DVD intitolato “Bach Performance on the Piano”, realizzato da Hyperion. Angela Hewitt ha comunque un repertorio che spazia da Couperin fino alla musica contemporanea e la sua discografia include registrazioni di Granados, Beethoven, Rameau, Chabrier, Olivier Messiaen, i Notturni e gli Impromptus di Ravel e tre dischi dedicati alla musica di Couperin.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Medici di famiglia sotto accusa

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Nel mirino del Nucleo antisofisticazioni dei Carabinieri (Nas) di Genova ci sono i medici di famiglia. Il reato ipotizzato? Truffa, a carico di qualche medico sospettato di aver sollecitato o richiesto apertamente un compenso aggiuntivo in nero ai propri pazienti per visite a domicilio che dovrebbero essere assolutamente gratuite. Le vittime sono spesso pensionati over 65. Il problema, evidentemente, ha assunto dimensioni tali che, alcune settimane fa, dopo un esposto presentato ai carabinieri dei Nas, è scattata l’indagine a campione sui 650 medici di famiglia di Genova e provincia convenzionati con la Asl 3. Il responsabile per la Liguria dell’Italia dei diritti, Maurizio Ferraioli, ha dichiarato che: “La richiesta esplicita di denaro per una visita medica effettuata a domicilio è cosa ben diversa dalla piccola mancia data al medico da parte dell’assistito in seguito a un comportamento zelante da parte del dottore. Nel primo caso si va contro il codice deontologico della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) e contro il codice penale ed è giusto che i Nas intervengano. Nel secondo caso invece si tratta di malcostume, come lo chiama Angelo Canepa, segretario provinciale Fimmg. La categoria dei medici di famiglia è molto importante – conclude il responsabile ligure per il movimento presieduto da Antonello De Pierro – sono dottori che hanno un contatto più stretto con i pazienti, li chiamano per nome, conoscono la loro storia, personale e medica, e sono anche quelli che hanno l’influenza maggiore sulla spesa pubblica nazionale. Non si deve sottovalutare questa situazione”.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quanti abitanti può sostenere il nostro pianeta?

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Firenze giovedi’ 12 marzo 2009 ore 21:00SMS-Rifredi, via Vittorio Emanuele 303,  Caffe’-Scienza: con Liano Angeli (Consulente internazionale della FAO)  Massimo Livi Bacci (docente di Demografia, Universita’ di Firenze)Moderatore: Paolo Politi (Istituto dei Sistemi Complessi, CNR) Organizzato dall’ Associazione Culturale Caffe’-Scienza Sulla terra siamo 6 miliardi e 700 milioni e gli abitanti delle citta’ hanno appena superato gli abitanti delle campagne. Quanto ancora possiamo crescere di numero? Se non ci saranno abbastanza risorse per tutti, cosa faranno, o stanno gia’ facendo, gli uomini per contendersele? Pur essendo invocato il contenimento demografico, non e’ chiaro se misure come pianificazione familiare o sviluppo economico saranno sufficienti, cosi’ come non e’ chiaro se gli oltre 800 milioni di affamati siano dovuti a mancanza di cibo o dei soldi per comprarlo, e quanto la diffusione dei biocombustibili contribuira’ all’aumento dei prezzi degli alimenti. E intanto, invece, in Europa la popolazione invecchia e si fanno meno figli, e senza la temuta immigrazione si corre il rischio di un’implosione demografica.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piano Casa

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Confindustria-Finco saluta con soddisfazione il nuovo accordo. “Siamo soddisfatti. Finalmente, dopo anni di sforzi per promuovere la Sostituzione Urbana e dopo le nostre lettere ufficiali al Presidente del Consiglio Berlusconi ed ai Ministri competenti, vediamo prendere forma il Piano Casa, un accordo indispensabile per l’economia del Paese.”  Commenta così gli ultimi sviluppi della trattativa Rossella Rodelli Giavarini, Presidente di Finco, la Federazione di Confindustria che rappresenta Industrie, Prodotti, Impianti e Servizi per le Costruzioni. “Da molti anni sosteniamo la necessità di implementare il progetto di “rottamazione urbana” – Abbattere per Ricostruire – un piano strategico di riqualificazione del patrimonio immobiliare italiano” prosegue la Presidente Giavarini. “Si tratta di un percorso ad ampio raggio che verte su una sinergia tra edilizia pubblica e privata, responsabilizzate da una “regia pubblica” di coordinamento. Il progetto “Abbattere per Ricostruire”, che oggi finalmente inizia a trovare concretizzazione, è la risposta alle pressanti esigenze economiche, politiche, sociali ed ambientali (considerando il territorio come risorsa limitata) evidenziatesi negli ultimi anni nei nostri contesti urbani”. “Non possiamo che concordare con l’opinione del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che punta sul Piano Casa per il suo efficace effetto anticrisi e prende atto delle potenzialità, come settore trainante, del grande comparto delle Costruzioni.” Ribadendo la costante disponibilità a ricoprire il ruolo di interlocutore per estendere e coordinare i progetti per il rinnovo urbano e l’efficientamento energetico del patrimonio immobiliare italiano attraverso la demolizione e la sostituzione, la Presidente Giavarini specifica i possibili ambiti di intervento – “ Sei  sono i principali casi di contesti territoriali nei quali, in linea di massima, si ritiene necessario applicare in misura consistente la sostituzione edilizia: i tessuti urbani degradati caratterizzati da elevato disagio sociale, i quartieri e complessi di edilizia residenziale pubblica, i quartieri di edilizia residenziale privata con elevata obsolescenza, i tessuti abusivi non consolidati, con disordine urbanistico e carenza grave di servizi, i tessuti urbani funzionalmente  dimessi, le aree esposte a rischi idrogeologici.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I quadri sono in crescita

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Federmanager, la federazione dei dirigenti industriali, – avverte la CIU – farebbe bene a non strumentalizzare la categoria dei quadri che non rappresenta, anzi ne contrastò la nascita ed il riconoscimento giuridico come risulta dagli atti parlamentari. Sul piano pratico fornisce cifre fantasiose sulla consistenza numerica, moltiplicate per tre o quattro volte rispetto a quella reale, allo scopo di esercitare una maggiore pressione sul Governo per i suoi fini di allarme sociale e di richesta di finanziamenti.Per la precisione i quadri in Italia, secondo gli ultimi dati attendibili INPS, sono 386.795 (e non 1.000.000 – 1.500.000) e hanno avuta una crescita numerica di circa il 7% nel biennio 2005-2007 (non vi sono dati certi più recenti forniti dall’INPS in base alle denunce delle aziende). Incremento determinato dal progressivo passaggio delle aziende all’economia basata sulla conoscenza.Probabilmente nel 2008 per i quadri, precisa la CIU che li rappresenta al CNEL e nei loro vari problemi, vi sarà qualche variazione dovuta alla crisi ma il trend è comunque positivo, favorito da un mercato del lavoro europeo che fa cadere le barriere nazionali per professionisti altamente specializzati e ne facilita la circolazione poichè ne ha bisogno tanto da cercarli anche fuori dai confini comunitari (direttiva sulle carte blu).Il contrario di ciò avviene per il “dirigente italiano” con contratto collettivo, figura che nei Paesi europei è pressoché sconosciuta e comunque ben diversa dal manager.E’ illuminante la recente vicenda – sottolinea la CIU – dei piloti Alitalia aderenti all’ANPAC, situazione mal gestita dalla loro confederazione CIDA (Confederazione Italiana Dirigenti d’Azienda), che in pochi giorni sono entrati ed usciti dall’area dirigenziale in quanto hanno scoperto che rischiavano il licenziamento (“senza giusta causa o giustificato motivo”) a cui sono soggetti i dirigenti italiani delle aziende.(fonte http://www.neuromedia.eu)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dentro i segreti della mente

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Cambridge 17 e 18 marzo 2009 Aree colorate che sembrano accendersi nel nostro cervello, svelando intenzioni, pensieri, verità e menzogna, salute e malattia. Le tecniche di brain imaging, utilizzate per studiare struttura e funzione delle aree cerebrali, riempiono le pagine dei giornali con suggestive immagini e con promesse che hanno il sapore di una grande sfida: leggere i segreti della nostra mente. Ma queste tecniche possono davvero svelare i nostri pensieri? E quali sono le potenzialità d’impiego in medicina? Quali le possibili conseguenze di carattere sociale, legale ed etico? Ricercatori, medici, utenti, comunicatori, giuristi, sociologi da tutta Europa discuteranno di questo e di molto altro al workshop brains in dialogue on brain imaging, al Clare College di Cambridge, Uk, dal 17 al 18 marzo 2009.Il workshop, organizzato nell’ambito del progetto brains in dialogue (bid), finanziato dall’UE all’interno del Settimo Programma Quadro e coordinato dal Laboratorio Interdisciplinare della Sissa di Trieste, si articola in cinque sessioni. Nella prima sessione, Scope and limits of brain imaging in psychiatric conditions, si indaga sui possibili utilizzi del brain imaging nei disturbi psichiatrici. In Brain imaging in your life si ascolta la voce di coloro che si sono sottoposti a questo tipo di esami e quella degli esperti che li utilizzano nella pratica clinica. In Brain imaging and the law si esplorano possibili utilizzi e ripercussioni di tali tecnologie in ambito giuridico. La quarta sessione Social and ethical issues in brain imaging cerca di far luce sugli aspetti etici e sociali dello sviluppo di queste tecniche e sui nuovi interrogativi sui concetti di identità, di volontà, di giudizio che esse sollevano. Nella quinta sessione tutti i partecipanti sono coinvolti in gruppi di discussione facilitati focalizzati sui temi legati al contenuto delle sessioni. La due giorni si conclude con un caffè scientifico presso il Michaelhouse Centre Cambridge che vede la partecipazione di Stefano Cappa, Belinda Lennox e Stephan Schleim, moderato da Marjan Slob. L’evento è aperto al pubblico e inserito nell’ambito del Cambdridge Science Festival e della Settimana del Cervello.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Donne pari opportunità

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

“In questi giorni celebrativi, la donna con il suo carico di questioni mai risolte e di lacune normative e sociali riempie i talk show e il dibattito politico, per questo ritengo che bisogna superare l’alone demagogico e talvolta mediatico della questione portando invece sul tavolo di discussione proposte concrete a sostegno delle donne, che in Italia rispetto al resto dei Paesi europei, risultano ancora penalizzate sotto più profili”. Lo dichiara Aldo Di Biagio, deputato del PdL eletto in Europa a latere della manifestazione “Mille e una donna” promossa dall’ACMID Donna Onlus e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Plaudo con soddisfazione ai provvedimenti proposti dal Governo e relativi alla tutela delle donne contro abusi e violenze – afferma Di Biagio – sui quali proporremo ulteriori proposte emendative che tendano ad inasprire le disposizioni in materia penale contro chi si macchia di reati a danno delle donne”.“Interessante e degna di particolare nota – aggiunge Di Biagio – la proposta del ministro Alfano, rilanciata dai referenti dell’Esecutivo nella giornata celebrativa di ieri, relativa al riconoscimento del gratuito patrocinio per le vittime di violenza all’estero, che segna una stagione nuova di rispetto e di responsabilità nei confronti delle donne e non solo, da parte dello Stato e delle istituzioni”.“Sul fronte lavorativo e previdenziale bisogna fare ancora molto per le donne – afferma il pidiellino – e certamente l’innalzamento dell’età pensionabile delle donne, così come sciorinato dal ministro Brunetta, non va ad incanalarsi in questa prospettiva. Una forte politica di sostegno all’integrazione delle donne nel tessuto produttivo del Paese, soprattutto nel Mezzogiorno di Italia dove sempre più donne si ritrovano rigettate dalle imprese e dalle realtà economiche, deve fondarsi su un percorso di dialogo politico che non prescinda da un confronto con le parti sociali”.“La donna con la sua vivacità intellettuale rappresenta una risorsa imprescindibile per l’economia del Paese – conclude l’eletto all’estero –  una risorsa da valorizzare e da liberare dai lacci delle costrizioni sociali che ancora affliggono il nostro Paese. Su questo versante il mondo politico deve avere un ruolo attivo e non limitarsi a pronunce celebrative e demagogiche che pochi risultati apportano alla questione”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scommesse. Dichiarazione di Melillo

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

I dati che di un recente studio indicano, con un incremento del 15% , che l’unica azienda “che tira” nel nostro Paese sia quella delle scommesse. Ciò che più ci colpisce però è che a tentare la fortuna, una giocata su due,  siano soprattutto i giovani dai 18 ai 35 anni. Una domanda allora sorge immediatamente, perché non utilizzare una parte di queste “scommesse” per dare maggiore slancio alle azioni in favore della gioventù del nostro Paese? >>. A lanciare l’idea è Gianluca Melillo, consigliere direttivo del Forum Nazionale dei Giovani, in relazione all’aumento delle scommesse e delle fasce d’età interessate. << Non possiamo, ovviamente, – spiega Melillo – tralasciare il fatto che dietro a questo aumento di giocate soprattutto tra i giovani, vi sia quel senso di precarietà del futuro e di insicurezza che si cerca di eliminare con la benevolenza magari della “Dea bendata”. Di fronte però ad una situazione del genere, perché sprecare questa occasione incentivando le politiche che riguardano i giovani nel nostro Paese con i soldi di questi giochi e scommesse, magari ampliando le risorse dell’imprenditoria giovanile o valorizzando la ricerca ed i giovani talenti?!>>. << Sembra del tutto evidente – conclude Melillo – che si aprirebbero nuove opportunità per il nostro Paese e per le nuove generazioni.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Ex grege” premio per giornalisti

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni alla Prima edizione di Ex-Grege Premio ‘Impresa’ Comunicazione che premia i neolaureti, i giornalisti e le imprese di tutta Italia che mettono in luce l’importanza della comunicazione d’impresa. All’interno delle imprese, soprattutto di quelle piccole e medie e soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale, la comunicazione rischia di essere penalizzata ed erroneamente considerata non indispensabile. Mentre invece saper comunicare efficacemente è proprio il primo passo per conquistare (o riconquistare) il mercato prima di pubblicizzarsi, per creare opinione e reputazione positive prima di fare un buon prezzo, per intrattenere relazioni costanti con i clienti attuali e potenziali prima di fare pagine pubblicitarie o spedire cataloghi. Comunicare “Ex Grege”, letteralmente “fuori dal gregge”,  vuol dire proprio questo: elevarsi, distinguersi, emergere.La dotazione di Ex Grege Premio ‘Impresa’ Comunicazione ammonta a 6000 euro ripartiti in Premio addetto stampa (2000 euro) con riconoscimento all’azienda “protagonista” e redazionale pubblicato su Milano Finanza; Premio giovane giornalista (2000 euro) e Premio tesi di studio( 2000 euro).Il modulo di iscrizione è scaricabile dal sito http://www.exgrege.com e il termine per la consegna delle proposte è fissato al 31 luglio 2009. La selezione dei vincitori avverrà entro il 15 settembre 2009 e la cerimonia di premiazione nell’ ottobre 2009 all’interno di una tavola rotonda  sui temi inerenti il premio alla quale parteciperanno i rappresentanti istituzionali delle realtà coinvolte. Seguirà poi una cena di gala.Il premio è organizzato dal Team Penso con la partnership della Regione Veneto, dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, delle Università legate ai temi del concorso,  delle Associazioni di categoria delle imprese. L’iscrizione è gratuita.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Churches in Europe

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Churches in Europe encourage the Council to give strong attention to the climate change agenda and to the preparation of the EU to the United Nations Framework Convention on Climate Change (UNFCCC) meeting in Copenhagen later this year (7-18 December), which should adopt the future global agreement on Green House Gas emissions. Churches encourage the Heads of States and Government to adopt a position which should go beyond the proposal laid down in the Communication from the European Commission from January 2008. The letter acknowledges “that in the context of the current economic and financial crisis, more ambitious emissions reduction targets might be perceived by EU Member States as a great challenge”. However, “the costs of mitigation and adaptation policies rise significantly with every year action is delayed. Not doing enough would therefore also be unreasonable from an economic point of view. We believe that the actions required do not demand unacceptable sacrifices by the developed countries”.Churches in Europe further stress the need to tackle climate change with a view on the fact that the highest burden of climate change will be beared by the developing countries.These countries will, however, not be able “without far-reaching technological assistance and financial aid – in addition to the traditional development aid – to decarbonise their economies nor to adapt to the negative impacts of climate change. We encourage European leaders to show solidarity and the political will to protect millions of people in developing countries from the loss of their lives and livelihoods as a result of global warming caused by the industrialised world”.Churches in Europe believe that the opportunity to pave the way for an ambitious and equitable global climate agreement should not be missed.
The Conference of European Churches (CEC) is a fellowship of some 120 Orthodox, Protestant, Anglican and Old Catholic Churches from all countries of Europe, plus 40 associated organisations. CEC was founded in 1959. It has offices in Geneva, Brussels and Strasbourg.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Età pensionabile donne

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Continua la soap opera relativa alla vicenda dell’aumento dell’età pensionabile delle donne lavoratrici del pubblico impiego oggi, e di tutte le donne domani, in base ad una sentenza della Corte di Giustizia Europea  – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo FATUZZO – Lo stesso Ministro Brunetta ha riconosciuto il ruolo e l’importanza della donna nella nostra società ed il pesante lavoro che ricade su di lei anche dopo il normale orario di ufficio, dovendo prendersi cura della famiglia, dei figli etc. Bene farebbe l’Europa ad occuparsi di tutti gli altri diritti negati alle donne – ha continuato il leader del Partito Pensionati – che, fra l’altro, già oggi possono rimanere al lavoro fino a 65 anni, quindi nessun diritto della donna è violato ed appare veramente strano che per rimediare ad una presunta violazione si vuole imporre per legge alle donne un provvedimento, questo sì, penalizzante. In Italia – ha rimarcato FATUZZO – vi sono milioni di pensionati alla fame, tanti portatori di handicap che devono confrontarsi tutti i giorni con le barriere architettoniche, con le difficoltà di inserimento al lavoro, con una pensione vergognosa e con mille altri problemi, ma su questo dall’Europa non giunge alcun segnale. È veramente una strana Europa questa, – ha proseguito FATUZZO – un’Europa che sembra strabica e che guarda solo dove capita, senza approfondimenti e con giudizi che non tengono conto della realtà sociale e delle carenze, a proposito dell’innalzamento dell’età pensionabile per la donne, della mancanza di asili nido, dell’elevato costo delle case di riposo e dei problemi delle famiglie.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Olio: l’etichetta di origine garanzia per i consumatori

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

“L’obbligatorietà dell’etichetta di origine sull’olio di oliva è utile a garantire una maggiore trasparenza ai consumatori e a difendere il nostro Made in Italy”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il via libera della Commissione europea alle nuove norme Ue sull’etichettatura dell’olio, la cui entrata in vigore è prevista per il prossimo 1° luglio.  “Il provvedimento -prosegue Dona- non solo risponde all’esigenza del consumatore di sapere esattamente cosa sta acquistando, ma è anche un prezioso strumento contro il fenomeno delle frodi alimentari. Per questo, pur nella consapevolezza delle difficoltà economiche che attanagliano le imprese italiane, la nostra Unione ritiene di dover sostenere la maggiore trasparenza delle etichette che anzi sarà importante veder estesa anche ad altri prodotti alimentari”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pellegrinaggio marino-Mariano

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Cagliari – Barcellona 21 – 26 Maggio 2009 Piazza Bonaria, 2   Continuano le celebrazioni del primo Centenario della Proclamazione della Madonna di Bonaria a Patrona Massima della Sardegna. Sulla scia del Pellegrinaggio marino-Mariano che ha avuto luogo lo scorso anno lungo le coste della Sardegna, nel prossimo mese di maggio è in programma un nuovo pellegrinaggio marino- Mariano denominato “Cagliari-Barcellona”, proposto dai Padri Mercedari del Santuario di N.S. di Bonaria di Cagliari. Il pellegrinaggio si svolgerà dal 21 al 26 Maggio 2009 e avrà come meta la città di Barcellona. L’immagine della Patrona dei Sardi salperà verso la Spagna a bordo della nave Moby Drea, messa a disposizione gratuitamente dall’armatore Vincenzo Onorato, per attraccare nel porto della città. La mattina del 22 è prevista la Processione, mentre alle 11:30 dello stesso giorno il cardinale di Barcellona Lluís Martínez Sistach, insieme all’arcivescovo di Cagliari mons. Giuseppe Mani, celebrerà la Santa Messa presso la basilica di Santa Maria Del Mar, nel quartiere della Ribera. Sono previste celebrazioni liturgiche, mostre, concerti, esposizione di prodotti e lavori tipici della Sardegna e animazione. Domenica 24, prima della partenza, verrà celebrata un’ultima Messa nelle strutture allestite sullabanchina del porto. Barcellona è una città molto importante per la storia della Madonna di Bonaria. Fu qui che il fondatore dell’Ordine dei Mercedari, Pietro Nolasco, iniziò a dedicarsi alla redenzione degli schiavi cristiani esistenti nelle terre saracene. Nella notte del 1 agosto 1218 un’esperienza personale mariana lo illuminò, invitandolo a convertire il suo gruppo di laici redentori in un ordine religioso. Così Nolasco espose al giovane monarca Giacomo I e al vescovo di Barcellona Don Berenguer de Palou il suo progetto di fondare un Ordine Religioso Redentore. Il 10 agosto, nella cattedrale di Santa Croce di Barcellona, fu costituito ufficialmente il nuovo ordine. Il re donò all’ordine l’Ospedale di S. Eulalia in Barcellona, che servì come primo convento dei religiosi Mercedari. Tanti sono i legami che uniscono la terra sarda a Barcellona, ed è proprio dalla città iberica che partì la famosa cassa, contenente il simulacro della Madonna di Bonaria, che nel lontano 1370 naufragò sulle coste di Cagliari, simulacro oggi conservato nel Santuario-Basilica a Lei dedicato. Questo pellegrinaggio rappresenta quindi un vero e proprio “viaggio di ritorno”. L’evento è dedicato a tutti i fedeli. Saranno coinvolti volontari e ospiti, impegnati nelle attività a bordo e nelle strutture allestite nel porto catalano. È prevista la partecipazione di autorità religiose, civili e militari. La manifestazione avrà rilevanza internazionale, con grande mobilitazione di risorse umane e di mezzi. Il pellegrinaggio resta aperto anche alla partecipazione di coloro che volessero vivere questa esperienza di fede e di “gemellaggio” sardo-catalano. Al fine di condividere il percorso di fede con tutti coloro che materialmente non potranno partecipare, Vi chiediamo di dare il giusto risalto alla manifestazione (fonte: http://www.bonaria.eu)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Incoraggiati e sostenuti dalle parole del Papa”

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Marco Impagliazzo Presidente della Comunità di Sant’Egidio in occasione della visita del Papa in Campidoglio dichiara: “Da cristiani e da cittadini romani siamo grati al Papa per le parole pronunciate oggi in Campidoglio. Benedetto XVI ha parlato di Roma come “città che di fronte al grande afflusso di immigrati saprà respingere intolleranza e discriminazione” e di un “volto di una metropoli multietnica e multireligiosa, nella quale l’integrazione e’ talvolta faticosa e complessa”. Sono affermazioni che incoraggiano il nostro impegno quotidiano accanto a chi è più in difficoltà nella nostra città, dai senza fissa dimora, agli anziani poveri, agli immigrati e agli zingari. “Roma è sempre stata una città accogliente” – ha detto il papa. E Giovanni Paolo II affermò che “a Roma nessuno è straniero”. Noi di sant’Egidio lavoreremo perché questo sia vero anche in un tempo di crisi e di spaesamento come quello presente, a partire dai valori di solidarietà e di generosità radicati nel cuore dei romani, ma anche – per noi di Sant’Egidio – sostenuti dalla luce del Vangelo. E’ più che mai necessario oggi respingere ogni forma di intolleranza e discriminazione costruendo giorno per giorno una società del vivere insieme, nella mentalità delle persone e nelle zone periferiche della città.Sulla targa scoperta dal Papa nell’aula Giulio Cesare c’è l’augurio dei cittadini perché Roma divenga “città della vita e della solidarietà”: è la prospettiva su cui la Comunità di Sant’Egidio continuerà a impegnarsi volentieri nella città.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trattamento dell’ipertensione

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Milano 17 marzo alle ore 11.30 a Palazzo Giureconsulti, Piazza Mercanti 2 conferenza stampa “Rasilez, un cambio di passo nel trattamento dell’ipertensione” che si terrà il  Circa 15 milioni di italiani soffrono di ipertensione. Per tutti gli ipertesi è in arrivo la più importante innovazione nel trattamento dell’ipertensione degli ultimi 15 anni: Rasilez®, nuovo farmaco di Novartis, capostipite di una nuova classe di farmaci, gli inibitori della renina.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pellegrinaggio marino-Mariano

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Cagliari – Barcellona 21 – 26 Maggio 2009 Piazza Bonaria, 2   Continuano le celebrazioni del primo Centenario della Proclamazione della Madonna di Bonaria a Patrona Massima della Sardegna. Sulla scia del Pellegrinaggio marino-Mariano che ha avuto luogo lo scorso anno lungo le coste della Sardegna, nel prossimo mese di maggio è in programma un nuovo pellegrinaggio marino- Mariano denominato “Cagliari-Barcellona”, proposto dai Padri Mercedari del Santuario di N.S. di Bonaria di Cagliari. Il pellegrinaggio si svolgerà dal 21 al 26 Maggio 2009 e avrà come meta la città di Barcellona. L’immagine della Patrona dei Sardi salperà verso la Spagna a bordo della nave Moby Drea, messa a disposizione gratuitamente dall’armatore Vincenzo Onorato, per attraccare nel porto della città. La mattina del 22 è prevista la Processione, mentre alle 11:30 dello stesso giorno il cardinale di Barcellona Lluís Martínez Sistach, insieme all’arcivescovo di Cagliari mons. Giuseppe Mani, celebrerà la Santa Messa presso la basilica di Santa Maria Del Mar, nel quartiere della Ribera. Sono previste celebrazioni liturgiche, mostre, concerti, esposizione di prodotti e lavori tipici della Sardegna e animazione. Domenica 24, prima della partenza, verrà celebrata un’ultima Messa nelle strutture allestite sullabanchina del porto. Barcellona è una città molto importante per la storia della Madonna di Bonaria. Fu qui che il fondatore dell’Ordine dei Mercedari, Pietro Nolasco, iniziò a dedicarsi alla redenzione degli schiavi cristiani esistenti nelle terre saracene. Nella notte del 1 agosto 1218 un’esperienza personale mariana lo illuminò, invitandolo a convertire il suo gruppo di laici redentori in un ordine religioso. Così Nolasco espose al giovane monarca Giacomo I e al vescovo di Barcellona Don Berenguer de Palou il suo progetto di fondare un Ordine Religioso Redentore. Il 10 agosto, nella cattedrale di Santa Croce di Barcellona, fu costituito ufficialmente il nuovo ordine. Il re donò all’ordine l’Ospedale di S. Eulalia in Barcellona, che servì come primo convento dei religiosi Mercedari. Tanti sono i legami che uniscono la terra sarda a Barcellona, ed è proprio dalla città iberica che partì la famosa cassa, contenente il simulacro della Madonna di Bonaria, che nel lontano 1370 naufragò sulle coste di Cagliari, simulacro oggi conservato nel Santuario-Basilica a Lei dedicato. Questo pellegrinaggio rappresenta quindi un vero e proprio “viaggio di ritorno”. L’evento è dedicato a tutti i fedeli. Saranno coinvolti volontari e ospiti, impegnati nelle attività a bordo e nelle strutture allestite nel porto catalano. È prevista la partecipazione di autorità religiose, civili e militari. La manifestazione avrà rilevanza internazionale, con grande mobilitazione di risorse umane e di mezzi. Il pellegrinaggio resta aperto anche alla partecipazione di coloro che volessero vivere questa esperienza di fede e di “gemellaggio” sardo-catalano. Al fine di condividere il percorso di fede con tutti coloro che materialmente non potranno partecipare, Vi chiediamo di dare il giusto risalto alla manifestazione (fonte: http://www.bonaria.eu)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Roma, 11 marzo 2009 Ore 12.30  via Boncompagni 18,  Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, Conferenza Stampa Inaugurazione Armonie e disarmonie degli stati d’animo – Ginna futurista  a cura di Micol Forti, Lucia Collarile, Mariastella Margozzi. Ore 18.00 Seguirà un concerto di musiche di Francesco Balilla Pratella. Il progetto espositivo vuole quindi ricostruire la complessa personalità di Arnaldo Ginna, dai suoi scritti alle sperimentazioni cinematografiche e teatrali, al suo ricco e molteplice mondo artistico, figurativo, visionario ed astratto che in vari modi si collega a tanta parte della cultura artistica europea, anticipando per molti aspetti le istanze surrealiste.A tale scopo la mostra presenterà opere che dagli anni ’10 si spingono fino alla fine degli anni ’30 per poi documentare, negli anni ’60, la ripresa di tematiche futuriste in coincidenza con il rinnovato interesse critico per il movimento d’avanguardia italiano.Il catalogo edito da Gangemi Editore è presentato da Maria Vittoria Marini Clarelli, Soprintendente della Galleria Nazionale d’Arte Moderna, e dal prof. Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani, con i contributi di Mario Verdone sul cinema, Lucia Collarile sulle diverse attività dell’artista, Micol Forti sugli scritti teorici, Mariastella Margozzi sulla pittura, Giorgio Patrizi sui rapporti con le avanguardie, Daniela Carmosino sulle opere in prosa, in relazione con il contesto culturale di primo Novecento. Schede e bibliografia a cura di Francesca Boschetti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lotta all’AIDS in Africa

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Roma 10 marzo 2009 – Via Montpellier 1, Aule Fleming e GolgiUniversità degli Studi di Tor Vergata – Facoltà di Medicina e Chirurgia DREAM (Drug Resources Enhancement against AIDS and Malnutrition) è stato il primo grande programma europeo, ideato e gestito dalla Comunità di Sant’Egidio, ad offrire in modo sistematico a popolazioni africane le opportunità terapeutiche degli anriretrovirali, unite al sostegno nutrizionale, ad una diagnostica di avanguardia e ad una intensa azione di educazione sanitaria. DREAM non è tuttavia solo un programma umanitario ma un grande ambiente per la ricerca, soprattutto quella operativa, volta a individuare le soluzioni organizzative, diagnostiche e terapeutiche adatte a contenere l’epidemia da HV/AIDS in paesi a risorse limitate. In questo ambito il Programma ha un suo perno fondamentale nel team dell’Università di Torvergata, in coordinamento con molti altri ambienti accademici italiani, europei e statunitensi. La Conferenza vuole proporre una presentazione di DREAM, nell’ottica di questa moderna sinergia che unisce formazione e ricerca, azione umanitaria e di raccordo operativo, come un esempio possibile di lavoro per l’università in una prospettiva di salute globale. Partecipanti: Gianni Alemanno, Sindaco di Roma Giorgio Maria Economides, Capo di Gabinetto del Ministro degli Esteri Renato Lauro, Rettore Università Tor Vergata Enrico Garaci, Presidente ISS Giuseppe Novelli, Preside Facoltà di Medicina, Mary Shawa, Ufficio del Presidente della Repubblica del Malawi, Leonardo Palombi, Laboratorio di Epidemiologia, Karin Nielsen, Departement of Pediatrics, University of California, Los Angeles

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »