Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 12 marzo 2009

Personale di Jason Martin

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

jason-martinDal 21 marzo al 17 maggio la Collezione Peggy Guggenheim ospita Temi & VariTemi & Variazioni. Dalla grafia all’azzeramento a cura di Luca Massimo Barbero, mostra che, snodandosi cronologicamente dalle avanguardie storiche alle tendenze più recenti dell’arte contemporanea, prende in analisi la presenza del segno all’interno della composizione, passando dalla tipografia al collage, dalle lettere ai numeri, sino ad arrivare al monocromo che conduce all’inevitabile azzeramento del segno. Nell’ambito della mostra, sarà la personale dedicata all’artista britannico Jason Martin, Vigil/Veglia a rappresentare questo grado zero della pittura attraverso una serie di circa dieci opere, alcune delle quali espressamente realizzate per la mostra veneziana. Tra i più interessanti pittori della generazione degli Young British Artists, Martin è stato chiamato dal curatore a presentare una sequenza di monocromi dalla texture raffinata e luminosa, sempre in bilico tra pittura e scultura, ottenuti con pennellate dense e ripetute di olio, gel acrilico o materiali misti, su superfici di alluminio, acciaio inox e perspex, ai fini di creare uno spazio vibrante in cui si trovano a convivere le infinite possibilità del dipingere.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’arte contesa

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

larte-contesaCesena, Biblioteca Malatestiana, 14 marzo -26 luglio 2009 Nell’età di Napoleone Pio VII e Canova La mostra è frutto di un imponente lavoro di ricerca che, attraverso oltre 200 opere tra dipinti, incisioni, documenti, libri, “tesori” rubati e recuperati, racconta la storia avvincente dell’arte contesa a cavallo tra fine ‘700 e inizio ‘800 nelle Legazioni Pontificie: dalla primavera del 1796, che vede arrivare l’esercito francese al comando di Napoleone Bonaparte nella Valle Padana, al Congresso di Vienna del 1815, che segna la caduta dell’Imperatore e dà il via al processo di recupero delle opere d’arte requisite come “bottino di guerra” dai francesi. Protagonisti indiscussi di questa vicenda sono un papa cesenate, Pio VII Chiaramonti, e il maggiore fra i “geni” del tempo, Antonio Canova. Sarebbe toccata a loro la “missione impossibile” di recuperare i tesori sottratti, ricostituire il “Museo Italia” e fondare, nella penisola, il moderno concetto di patrimonio culturale.  La mostra si articola in sei sezioni.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Melchiorre Cesarotti (1730-1808)

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

melchiorre-cesarotti1Padova 22 aprile – 10 maggio 2009– Oratorio di San Rocco Mostra Un letterato tra il Veneto e l’Europa”Si continua ancora, in questo inizio di 2009, a parlare di Melchiorre Cesarotti, sempre nell’ambito delle manifestazioni che nel 2008 hanno celebrato il bicentenario dalla sua morte. L’occasione, in questo caso, sarà offerta dall’allestimento della mostra che dal 22 aprile al 10 maggio occuperà, a Padova, l’Oratorio di San Rocco. L’evento realizzato dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della morte di Melchiorre Cesarotti, (nominato con Decreto del Ministro per i Beni e le Attività culturali del 20 marzo 2008) ha la collaborazione del Comune di Padova ed è organizzata dall’Archivio di Stato, dalla Biblioteca Universitaria di Padova e dalla Biblioteca del Seminario.  La mostra ed il catalogo documentano, in primo luogo, la centralità della figura e dell’opera del Cesarotti, nel contesto della cultura veneta fra la metà del Settecento e il primo decennio del nuovo secolo: con una varietà di interessi, di competenze e di progetti che ne fanno rapidamente (specie dopo l’Ossian del 1763) personaggio di spicco, ben al di là dei confini pur assai ricchi dell’ambito di provenienza (Padova, Venezia e il Veneto), a livello nazionale ed europeo, al centro di una fitta rete di rapporti documentati solo in parte dall’epistolario a stampa.  Traduttore in primis (con una vastissima, e inusuale, gamma di interessi: da Voltaire ai greci, ai latini, all’Ossian e non solo), filosofo del linguaggio, teorico dell’estetica, non sordo alle istanze anche “politiche” di decenni difficilissimi, segretario competente e interessato dell’Accademia di Padova, letterato e poeta in proprio, il Cesarotti dimostra in tutti questi ambiti spiccati interessi e preferenze, capacità e volontà polemiche, specie nei confronti delle chiusure del classicismo pedantesco, ma anche disponibilità cospicue alla mediazione, secondo equilibri variabili nel tempo, ma sostanzialmente consoni alla fisionomia spiccata di un “uomo di lettere” in grado di far fronte ai nuovi compiti offerti dal secolo dei lumi e dalle sin drammatiche vicende europee fra l’ultimo scorcio del Settecento e l’avvio del nuovo secolo, attraversando con sostanziale coerenza (nonostante accuse spesso ingenerose di acquiescenza) gli anni del declino della Dominante, la stagione rivoluzionaria, il breve intermezzo austriaco e l’età napoleonica.  Ma non meno interessanti sono i documenti esposti pertinenti alla biografia cesarottiana (spesso primizie che hanno comportato ricerche ad hoc presso l’Archivio di Stato e l’Archivio Vescovile di Padova, come, sul versante delle lettere, fortunate acquisizioni della Biblioteca Universitaria e valorizzazione del patrimonio della Biblioteca Civica sempre di Padova), e, seppur in misura assai limitata rispetto alle possibilità della documentazione disponibile, alla ricezione soprattutto dell’Ossian.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le Ultime lune

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

le-ultime-lune1

Barberino di Mugello mercoledì 25 marzo ore 21.00 Teatro Comunale Corsini Le Ultime lune testo e regia di Furio Bordon con Gianrico Tedeschi, Marianella Laszlo, Walter Mramor Al Teatro Corsini di Barberino di Mugello mercoledì 25 marzo alle 21.00 uno dei più grandi interpreti del teatro italiano, Gianrico Tedeschi chiamato dall’autore e regista Furio Bordon a interpretare quello che fu l’ultimo lavoro teatrale portato sulle scene da Marcello Mastroianni. Le ultime lune, scritto nel 1992, venne infatti portato al successo nella Stagione 1995/1996 da Mastroianni; fu la sua ultima interpretazione, da molti definita leggendaria, grazie alla quale il testo venne conosciuto e apprezzato dal pubblico e dalla critica in tutto il mondo. Nei quattro anni successivi infatti, dodici traduzioni e altrettanti allestimenti hanno replicato all’estero il successo dell’edizione italiana. A Bruxelles Le ultime lune ha vinto il Prix de Theatre come migliore spettacolo dell’anno, a Santiago del Cile ha ottenuto la nomination come migliore testo, a Madrid la critica lo ha accolto unanimemente come una delle più belle commedie scritte negli ultimi anni e giudizi analoghi si sono ripetuti in molte altre città europee e americane Oggi Le ultime lune torna in Italia per una precisa scelta del suo autore il quale lo affida alla genialità di un altro grande interprete, Gianrico Tedeschi. Dall’incontro con questo straordinario uomo di teatro è maturata nell’autore la decisione di riprendere una commedia che sembrava non più proponibile in Italia dopo la memorabile edizione con Marcello Mastroianni. Non è stata una decisione facile, ma è nata nel modo giusto, nel segno di una grande stima per l’interprete di oggi e di un grande affetto, da noi tutti condiviso, per l’interprete di ieri. Dopo più di trecento repliche e successo in molti teatri, a grande richiesta lo spettacolo viene ripreso e torna nelle principali sale italiane.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sat Expo Europe 2009

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Roma 19, 20 e 21 marzo 2009 Nuova Fiera Roma Sat Expo Europe 2009 Grande appuntamento a Roma per il mondo del satellite, dello spazio e non solo. Tre giorni di appuntamenti per l’intera community di settore, con 30 convegni, 150 relatori, 8 delegazioni straniere, 112 espositori. E’ SAT Expo Europe 2009, che si terrà a Roma dal 19 al 21 marzo 2009, presso i padiglioni della Nuova Fiera Roma. La presenza di delegazioni straniere e di rappresentative istituzionali dei Paesi dell’area mediterranea, balcanica ed orientale, fa della manifestazione la vetrina mediterranea privilegiata per la promozione culturale, scientifica e commerciale delle istituzioni e del segmento dell’industria aerospaziale europea ed italiana. Tra i principali temi in agenda: • Geopolitica dello spazio e strategia europea,  • Nuove bande e nuovi servizi satellitari per la Pubblica Amministrazione e il broadcast in banda Ka e S • Sistema di Navigazione Galileo e Velivoli UAV,  • Infrastrutture satellitari per la Navigazione e Osservazione della Terra,  • Ricerca spaziale e Trasporti,  • Nuove tecnologie trasmissive HD / 3D • Monitoraggio territoriale,  Un’area particolare della manifestazione sarà dedicata, in collaborazione con BCI (Business Convention International) agli incontri B2B.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visita di Stato dei Reali di Svezia

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Roma Mercoledì 18 marzo 2009 alle ore 12.00  Via di Villa Patrizi 5, Anders Bjurner, ambasciatore di Svezia e i responsabili degli eventi organizzati dall’ambasciata, illustreranno il programma della visita di Stato dei Reali di Svezia, che saranno in Italia dal 24 al 26 marzo 2009, su invito del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I Reali incontreranno le più alte cariche dello Stato, del Governo e delle Città di Roma e di Bologna e prenderanno parte ad una serie di appuntamenti realizzati in collaborazione con varie istituzioni italiane. “Innovazione per un futuro sostenibile” è il tema della visita che  dedicherà particolare attenzione alla ricerca, all’innovazione e all’infanzia.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Biotecnologie in Italia 2009

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Milano il 16 marzo 2009, ore 14:30 presso il Milano Convention Centre c/o Fieramilanocity (Via Gattamelata – Porta Carraia Gattamelata 1 – Room White 2, presentazione del: Rapporto Blossom & Company – Assobiotec Blossom & Company, Assobiotec, Farmindustria “Biotecnologie in Italia 2009. Analisi strategica e finanziaria”  nell’ambito della manifestazione internazionale Bio-Europe Spring 2009. Il Rapporto “Biotecnologie in Italia”, giunto alla quinta edizione, offre un’aggiornata fotografia del comparto insieme ad una analisi critica dei trend di sviluppo e dei punti di forza e di debolezza. Presenteranno e commenteranno i risultati dell’indagine: Stefano Milani – CEO Blossom & Company Sergio Dompé – Presidente Farmindustria Roberto Gradnik – Presidente Assobiotec

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La dematerializzazione dei documenti in azienda

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Pesaro il 24 marzo all’Hotel Baia Flaminia Resort – Via Parigi, 8 organizzato da Esker, si svolgerà un convegno sulla gestione documentale si può limitare l’uso della carta al minimo per il bene non solo dell¹efficienza aziendale ma anche per quello dell’ambiente.  I vantaggi della dematerializzazione, che coinvolgono tutti i reparti aziendali, sono molteplici: – miglioramento della produttività dei dipendenti e dell’azienda – riduzione del tempo di gestione dei documenti – miglioramento dei flussi di cassa – diminuzione dei costi di gestione sono solo alcuni dei benefici che verranno illustrati durante la mattinata di lavori. Questi alcuni degli aspetti che verranno approfonditi durante il convegno anche attraverso la Testimonianza diretta di un’azienda come Cooperlat Soc. Coop Agricola che esporrà, attraverso la propria esperienza, tutti i benefici della gestione documentale per la razionalizzazione dei processi aziendali.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Emodialisi: HB elevata favorisce sopravvivenza

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Nei pazienti in emodialisi cronica, la sopravvivenza a lungo termine è favorita da livelli emoglobinici relativamente elevati e da una moderata somministrazione di ferro per via endovenosa. L’anemia nei pazienti in emodialisi è dovuta in parte a deficit di eritropoietina e ferro, ma si tratta di deficit correggibili: la misura in cui ne risulti corretta anche l’anemia è stato però finora un punto molto controverso. La prognosi dei pazienti è migliore in assenza di anemia, almeno finchè i livelli di ferro vengono mantenuti nei limiti ottimali. I migliori risultati si ottengono inoltre somministrando quantità lievi o moderate di eritropoietina piuttosto che dosi più elevate. Le linee guida per la gestione dell’anemia finora in uso raccomandavano di mantenere l’emoglobina entro i 12 g/dl, ma i dati più recenti suggeriscono che la sopravvivenza del paziente aumenti proprio con i livelli di emoglobina. Gli studi clinici controllati utilizzati come base per stabilire le terapie standard si sono occupati del dosaggio dell’eritropoietina, ma non hanno preso in considerazione l’eventuale presenza di deficit di ferro nei pazienti: le linee guida sviluppate senza tenere conto di questa pecca sono dunque basate su informazioni non ottimali per l’assistenza ai pazienti. (BMC Nephrol online 2009, pubblicato il 9/3)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chirurgia del colon: niente preparazione meccanica

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

La preparazione meccanica del colon prima di un intervento chirurgico per lesioni di dimensioni superiori a tre centimetri incrementa il rischio di infezioni del sito chirurgico, e dovrebbe pertanto essere abbandonata. Le meta-analisi precedenti su questo argomento erano basate su studi di piccole dimensioni, ma dalla loro pubblicazione sono divenuti disponibili studi molto più grandi. La mancata preparazione meccanica del colon risulta anche più conveniente e confortevole per il paziente, senza contare che si tratta comunque di procedure che possono promuovere la traslocazione batterica e disturbi elettrolitici. La preparazione meccanica del colon, infine, non riduce affatto il rischio di morbidità infettiva dopo l’intervento chirurgico. (Ann Surg 2009; 249: 203-9)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Megahertz a “il caso de l’infedele Klara”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Il 27 marzo 2009 esce  “Il caso dell’infedele Klara”, il nuovo film di Roberto Faenza (I Vicerè, Prendimi l’anima, Jona che visse nella balena). La colonna sonora è firmata da Gianni Venosta, ma la canzone del film e il tema principale sono del musicista, produttore e polistrumentista italiano Megahertz, da sempre specializzato in musica elettronica (un album all’attivo, collaboratore di Morgan, sta per partire in tour con Max Gazzè e ha remixato il tormentone “Pop Porno” de Il Genio). Il titolo è “Don’t leave me cold” e le cantano Laura Chiatti e Claudio Santamaria, che sono anche gli attori protagonisti del film. Oltre a “Don’t leave me cold”, tra le musiche del fim, Megahertz firma anche “Alone in the club”, un altro brano dal sapore elettronico e compare in alcune scene del film nel ruolo di se stesso. Si tratta di una vera collaborazione artistica, un progetto collettivo diverso dalle consuete logiche del business dell’entertainment: il videoclip di “Don’t leave me cold” realizzato da Filmac e montato da M. Lafayette non è un semplice collage di scene del film. Claudio Santamaria e Laura Chiatti hanno voluto unirsi a Megahertz e insieme hanno girato alcune scene in studio, ed esse sono diventate l’asse portante del video.Pride Records, la label di Megahertz, pubblicherà in contemporanea con l’uscita del film il cd singolo che conterrà entrambi i brani. Megahertz (www.myspace.com/megahertzspace) è uno degli alter ego musicali del 31enne Daniele Dupuis.  Attivo da anni nell’ambito della musica elettronica,  ha pubblicato l’album Estetica (Mescal/Sony), è un collaboratore storico di Morgan e ha creato con Coccoluto e Saturnino il progetto “Ménage a trois”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pedalata ecologica rivolta alle scuole

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Il 10 maggio 2009 in oltre 200 principali città italiane si rinnova con Fiab Bimbimbici 2009 la decennale pedalata ecologica rivolta alle scuole e ai bimbi dai 3 ai 15 anni  Anche quest’anno la preziosa pressione sociale della FIAB si concretizza in una sensibilizzazione verso i responsabili locali e i decisori politici per la realizzazione di linee d’arresto avanzate per i ciclisti, per corsie riservate in rotatorie e per sperimentazioni di tragitti sicuri per gli scolari. Bimbimbici 2009 è l’occasione unica in Italia per considerare la bicicletta come una concreta soluzione di mobilità urbana sostenibile, per tutti e tutto l’anno. A patto, però, che le Istituzioni ne favoriscano l’uso, come accade all’estero dove si corre per rendere la bici un’alternativa seria di mobilità. Bimbimbici 2009 volge l’attenzione verso l’argomento“bicicletta” come risposta positiva al problema della mobilità urbana pulita, perché puntare sulla bicicletta si riflette positivamente sul fronte del consumo energetico e dell’inquinamento, sulla salute collettiva e sulla qualità degli spostamenti. Bimbimbici 2009 gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, dell’ANCI del CONI, della FCI ( Federazione Ciclistica Italiana ) dell’Associazione Città Slow, di Medici per l’Ambiente, Camina, ArciRagazzi, UPI (Unione Province Italiane), Euromobility, di LIBERTAS, nonché della Federazione Italiana Medici Pediatri che nell’ambito del suo programma rivolto alla prevenzione e alla cura delle malattie pediatriche, rivolge una particolare attenzione a tutte quelle manifestazioni che privilegiano l’attività sportiva in ambito evolutivo. Main Sponsor dell’edizione 2009 è, come lo scorso anno, Doria. Importante anche il contributo dato dagli altri sponsor della manifestazione: Tetrapak e Selle Royal.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Croazia e Turchia verso l’adesione

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Il Parlamento è fiducioso che i negoziati d’adesione con la Croazia possano concludersi nel 2009, purché si intensifichi la lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione. L’Aula ha respinto degli emendamenti sulla restituzione dei beni agli esuli italiani e sulla responsabilità per le foibe. Preoccupato per la polarizzazione della società e il rallentamento delle riforme in Turchia, la esorta a portare avanti il processo, specie sulla libertà di espressione, di stampa e di culto.  Croazia: possibile concludere i negoziati nel 2009

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torino-Lione

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Riguarda un’area strutturata in diversi sistemi territoriali ed urbani, costituita da 71 Comuni, che va da Chivasso a Bardonecchia, per un’estensione di circa 100 km, in cui risiedono più di 1,5 milioni di abitanti e che ospita un sistema produttivo industriale manifatturiero che è tra i principali del Paese. Un territorio che ha senza dubbio grandi potenzialità legate allo sviluppo della relazionalità ma che presenta anche, al suo interno, forti divari: con, ad esempio, problemi di marginalità crescenti per alcune aree e dinamiche di crescente attrattività per altre, come l’area del comprensorio olimpico 2006, una delle punte di eccellenza italiane dell’offerta turistico-sportiva legata alla montagna.  E’ la zona interessata dall’alta velocità Torino-Lione per la quale la Provincia di Torino ha coordinato il piano strategico di sviluppo: un anno di lavoro, con Censis, Ires ed altri esperti per arrivare ad un documento condiviso  che entro il 30 marzo sarà ufficializzato al Ministero delle infrastrutture per il finanziamento, presentato questa mattina a Palazzo Cisterna nelc orso della riunione conclusiva del comitato di pilotaggio.Particolarmente soddisfatto il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta: “l’obiettivo che ci siamo posti con il Piano strategico è stato quello di fare in modo che questo territorio possa ritrovare una coesione ed un progettualità unitaria per riuscire ad affrontare al meglio la competizione con altri contesti territoriali, in uno scenario sempre più allargato. Che nessuno resti indietro è quindi stato uno degli slogan del piano. Non si è puntato solo a risolvere i problemi di accessibilità dei vari territori, ma a realizzare un reale policentrismo. Il piano dovrà essere attuato in tempi diversi, perché è composto di interventi a breve (5 anni), medio (10 anni) e lungo periodo (20 anni)” e nell’insieme prevede interventi per cinque ambiti (mobilità sostenibile, sviluppo economico sostenibile, riqualificazione ambientale e territoriale, messa in sicurezza del territorio, sviluppo integrato del territorio montano) con un volume di investimenti significativo,  dell’ordine di 1,387 miliardi di euro, di cui il 46% del totale di cofinanziamento statale”.All’incontro ha partecipato anche il commissario del governo Mario Virano, presidente dell’Osservatorio tecnico sulla Torino-Lione, che sul problema della finanziabilità delle opere in un momento di grande  crisi economica, ha invitato il comitato di pilotaggio “a identificare in tempi brevi, all’interno del piano strategico, gli interventi direttamente imputabili al progetto della Torino-Lione e selezionare le opere chiave, indispensabili, fra quelle previste nel breve periodo, in modo da poter facilitare l’assunzione di impegni cogenti da parte del Governo”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una tantum?

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

La proposta del segretario del Pd, Dario Franceschini, di tassare i redditi superiori a 120mila euro con una addizionale Irpef del 2% lascia perplessi. Perche’, per storia consolidata, le una tantum diventano definitive. Come esempio eclatante riportiamo (ancora una volta) l’elenco delle addizionali, relativamente al prezzo della benzina, imposte nel corso degli ultimi 74 anni. 1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935; 14 lire per la crisi di Suez del 1956; 10 lire per il disastro del Vajont del 1963; 10 lire per l’alluvione di Firenze del 1966; 10 lire per il terremoto del Belice del 1968; 99 lire per il terremoto del Friuli del 1976; 75 lire per il terremoto dell’Irpinia del 1980; 205 lire per la missione in Libano del 1983; 22 lire per la missione in Bosnia del 1996; 39 lire (0,020 euro) per il rinnovo del contratto degli autoferrotranviari del 2004. Il tutto per 486 lire, cioe’ 0,25 euro. Naturalmente la motivazione si e’ persa perche’ l’aumento e’ stato assorbito come entrata ordinaria. In un Paese civile al cessare della causa che determina una tassa, dovrebbe decadere la tassa stessa. In Italia non e’ cosi’. Il segretario Franceschini calcola un gettito di circa 500 milioni, che proviene da quel 0,4% di contribuenti che gia’ pagano il 12% dell’entrata Irpef complessiva (125 miliardi), per un importo di 15 miliardi di euro. Se consideriamo che l’evasione fiscale e’ ufficialmente valutata in  103 miliardi… Vogliamo paragonare 103 miliardi con 500 milioni di euro?

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Computer e consumi

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Il successo dei netbook sembra non conoscere pause, nonostante la crisi economica stia pesantemente colpendo i maggiori mercati occidentali. Secondo una ricerca PriceGrabber.com-Experian condotta sul mercato statunitense infatti, è già arrivata al 10% la quota di utenti che ha acquistato un netbook. Questa categoria di computer, definibile in base a parametri specifici (schermo inferiore ad 11 pollici, processore a basso consumo energetico e costo complessivo sotto i 500 dollari), è stata lanciata a metà 2008 dal produttore taiwanese Asus e ben si adatta, grazie alle dimensioni e al peso ridotto, ad un utilizzo essenziale in mobilità, come il controllo della casella email, la navigazione e l’uso di applicazioni Web. Secondo le rilevazioni, stupisce la quota di mercato di cui i netbook possono già godere all’interno del segmento dei computer portatili: se infatti a luglio 2008 tale quota non raggiungeva l’1% del totale, questa era già pari al 15% in ottobre e al 19% in dicembre, fino ad arrivare a uno straordinario 22% tra i pc portatili acquistati nel solo mese di gennaio. Dalla ricerca Experian emerge inoltre che: • Il 57% degli utenti intervistati ha indicato il basso costo come uno dei fattori più interessanti del settore, segno che paradossalmente la crisi economica sta aiutando le vendite dei netbook; • La funzione dei netbook non è tanto di sostituzione del parco-macchine esistente (il 91% degli acquirenti possiede infatti un portatile tradizionale, mentre l’87% possiede un desktop), quanto quella di soddisfare l’esigenza d’uso in estrema mobilità; • Le classi di età che più hanno acquistato questo tipo di computer sono quelle che vanno dai 35 ai 44 anni (27%) e dai 45 ai 54 (26%); più debole il successo tra i 25-34enni (20%) e tra i giovanissimi (2%); • Il netbook più venduto, a gennaio 2009, risulta essere l’Acer Aspire One 150-1126; seguono i modelli concorrenti di Lenovo e Hewlett-Packard.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Neoplasie pleuro-polmonari

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Parma 17 marzo, a partire dalle ore 8.45, presso l’Aula Magna dell’Università (via Università 12) si terrà il Convegno “La ricerca traslazionale nelle neoplasie pleuro-polmonari: stato dell’arte ed esperienze di ricerca”, finanziato dall’Associazione “Chiara Tassoni per la ricerca sulle leucemie e sul cancro”, con il patrocinio dell’Ateneo, del Comune di Parma e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria. Presidenti del Convegno saranno il Prof. Andrea Ardizzoni, direttore dell’Unità di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, e il Prof. Pier Giorgio Petronini, Coordinatore della Sezione di Patologia Molecolare ed Immunologia del Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Ateneo. Il Convegno vedrà la partecipazione di importanti esperti in ambito nazionale ed internazionale e servirà per fare il punto sullo stato dell’arte nella ricerca traslazionale (cioè dal laboratorio alla clinica) nel cancro polmonare. Il cancro del polmone è infatti oggi la principale causa di morte per tumore. La chirurgia negli stadi precoci è l’unico trattamento curativo, mentre i trattamenti chemio- e radio-terapici hanno una funzione palliativa, producendo un modesto aumento dell’aspettativa di vita. E’ necessario quindi sviluppare nuove strategie terapeutiche che aumentino le possibilità di guarigione nei pazienti con cancro polmonare, e recenti risultati in tema di terapie biologiche orientate su bersagli molecolari innovativi indicano che le conoscenze biologiche possono avere applicazioni terapeutiche importanti.
L’Associazione “Chiara Tassoni per la ricerca sulle leucemie e sul cancro” è un’Associazione di volontariato fondata nel 1982 per ricordare Chiara, una ragazza morta a 16 anni per una forma di leucemia. Opera in ambito locale in modo che la sua attività, trasparente e sempre verificabile, risulti utile alla comunità che la sostiene; i suoi principali obiettivi sono sostenere la ricerca e aiutare il malato. Per questo, oltre a raccogliere fondi per la ricerca, eroga borse di studio per progetti in ambito oncologico in Italia e all’estero e dona apparecchiature specialistiche a Centri di Ricerca e di Assistenza della nostra città. Il finanziamento di questo importante Convegno si inserisce tra le finalità divulgative dell’Associazione; iniziative analoghe anche in passato hanno permesso utili e proficui scambi di esperienze e hanno favorito collaborazioni ancora in atto.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

UE e Israele verso un mercato aereo comune

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Il Parlamento ha approvato la conclusione di un accordo sui servizi aerei tra l’UE e Israele che sostituirà gli attuali accordi bilaterali siglati con i singoli Stati membri. Rilevando l’importanza di Israele nel mercato mediorientale, auspica che l’ampliamento dello spazio aereo comune sia preceduto da una convergenza normativa in settori, quali la sicurezza, la protezione, l’ambiente, gli aiuti statali, la concorrenza e i diritti dei lavoratori. Per i deputati, il raggiungimento di questo obiettivo è infatti imprescindibile dalla convergenza normativa in una serie di settori, quali la sicurezza, la protezione, l’ambiente, gli aiuti statali, tutti gli aspetti della legislazione in materia di concorrenza e i diritti dei lavoratori. Il grado di liberalizzazione, inoltre, deve essere collegato al livello delle condizioni di concorrenza eque raggiunte in questi campi. Infine, insiste sulla necessità che l’accordo preveda «norme rigorose in materia di sicurezza e protezione»

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proteggere i terreni agricoli dal deterioramento

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Il Parlamento raccomanda lo sviluppo di un sistema di allarme preventivo sullo stato del suolo per agire in tempo contro le minacce di erosione, inquinamento e perdita della biodiversità. Nel sollecitare maggiori fondi per la prevenzione e la ricerca, chiede politiche agricole nuove adatte alle condizioni mediterranee e lo sviluppo di colture locali. Ma anche piani di gestione delle risorse idriche e di lotta agli incendi, nonché programmi di imboschimento e di recupero delle foreste.  Approvando con 327 voti favorevoli, 268 contrari e 11 astensioni una risoluzione alternativa a quella redatta da Vincenzo AITA (GUE/NGL, IT) sulla sfida del deterioramento dei terreni agricoli nell’UE, in particolare nell’Europa meridionale, il Parlamento rileva anzitutto che il suolo «è alla base della produzione dell’alimentazione umana, del foraggio, delle fibre tessili e dei combustibili e svolge un ruolo importante nella captazione di CO2». Osserva tuttavia che oggi esso «è più che mai esposto a danni irreversibili provocati dall’erosione eolica e laminare, dall’inquinamento, dalla salinizzazione, dall’impermeabilizzazione, dal depauperamento delle sostanze organiche e dalla perdita della biodiversità». Ciò, è sottolineato, può avere effetti importanti sui sistemi di produzione, sull’orientamento produttivo e sull’offerta di derrate alimentari, «con evidenti ricadute sul tema della sicurezza alimentare, nonché sull’assetto sociale, culturale e economico delle aree interessate».  Il Parlamento raccomanda quindi di sviluppare un sistema di allarme preventivo e di sorveglianza continua sullo stato del suolo, per poter agire in tempo utile contro l’erosione, il depauperamento delle sostanze organiche che determina emissioni di gas a effetto serra, e la perdita di terreni arabili e di biodiversità. Chiede inoltre di includere esplicitamente tra gli orientamenti e i metodi di gestione della PAC principi e strumenti per la protezione climatica e, più in particolare, per limitare i danni conseguenti al deterioramento del suolo. Ha però soppresso la richiesta di rafforzare i parametri relativi all’ecocondizionalità e la loro applicazione nell’Unione, che compariva nella relazione originaria.   Nel sottolineare che il finanziamento comunitario dei provvedimenti tesi a favorire l’adattamento del settore agricolo al cambiamento climatico deve essere fondato su un approccio territoriale che tenga conto del grado di vulnerabilità delle diverse regioni dell’UE, i deputati rilevano che, secondo le attendibili valutazioni realizzate a livello internazionale ed europeo, i terreni agricoli dell’Europa meridionale «sono più vulnerabili al cambiamento climatico». Deplorando l’atteggiamento «poco lungimirante» dei capi di Stato e di governo nel momento in cui hanno deciso di ridurre la dotazione finanziaria dello sviluppo rurale, prendono atto che le risorse previste «non sono sufficienti per far fronte alle sfide del cambiamento climatico». Ma è stata soppressa la proposta di invitare la Commissione a esaminare la possibilità di istituire un fondo specifico per finanziare azioni preventive a favore di tutti i settori economici interessati, incluso il settore agricolo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Ricerca: impedire la fuga dei cervelli

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

A fronte della carenza di ricercatori nell’UE, il Parlamento chiede di scoraggiare la “fuga di cervelli”, promuovere il rientro dei ricercatori e creare un mercato unico della ricerca. Occorre quindi migliorare le retribuzioni, le opportunità di carriera e la portabilità delle sovvenzioni, garantire la flessibilità delle condizioni di lavoro e creare un fondo pensionistico europeo. Ma anche rafforzare la collaborazione con il settore privato e agevolare gli scambi con ricercatori di paesi terzi. Più in particolare, al fine di evitare una “fuga di cervelli” all’interno dell’UE, i deputati suggeriscono agli Stati membri di sfruttare con maggiore efficacia le opportunità offerte dai meccanismi di finanziamento del programma specifico “Persone”. Occorre quindi rendere il ritorno agli istituti d’origine più allettante per gli studiosi, tramite l’aumento delle retribuzioni e l’offerta di vantaggi aggiuntivi, garantendo così che le condizioni economiche siano paragonabili a quelle di cui hanno beneficiato durante il periodo di mobilità.   Il Parlamento incoraggia gli Stati membri a migliorare le opportunità di carriera per i giovani ricercatori, ad esempio aumentando i finanziamenti e consentendo l’avanzamento professionale non sulla base dell’anzianità, bensì dei risultati acquisiti, come la capacità di innovazione, i tirocini nelle imprese, ecc.. Chiede inoltre la definizione di un modello unico di carriera nel campo della ricerca a livello UE, nonché l’introduzione di un sistema integrato di informazione sulle offerte di lavoro e di contratti di tirocinio nell’ambito della ricerca europea, contribuendo alla creazione  di un mercato unico del lavoro per i ricercatori. Esorta poi la Commissione e gli Stati membri a rivedere lo status giuridico dei dottorandi negli Stati membri per valutare la possibilità di introdurne uno uniforme. Occorre anche una maggiore apertura delle procedure di reclutamento da parte degli organismi pubblici.  Gli Stati membri e la Commissione sono poi incoraggiati a rivedere le condizioni necessarie all’introduzione della portabilità delle sovvenzioni individuali di ricerca, qualora ciò permetta agli organismi di finanziamento di soddisfare in modo più efficace le loro esigenze di analisi, e agli scienziati, di accedere a strutture di ricerca non disponibili negli istituti d’origine. Il Parlamento ritiene inoltre che, per conseguire una maggiore mobilità, occorra adottare un sistema di “buoni-ricerca”, in grado di rafforzare l’interesse e i vantaggi per gli istituti e le università che ospitano studiosi provenienti da altri Stati membri.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »