Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 23 marzo 2009

Research for clean energy

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Washington Dc. The president addressed a meeting of clean energy and new technology innovators at in the EEOB. First speaking was Susan Hockfield, president of the Massachusetts Institute of Technology in 2004, who described some programs devoted to basic research for clean energy and commended Obama for his commitment to investing in R&D. Next up was Paul Holland, vice chairman of the board and lead investor for Serious Materials, an energy-saving building materials company with plants in California, Colorado, Pennsylvania, and soon to be Chicago. He introduced the president, whose remarks will follow. POTUS joked that Hockfield had asked her not to mess around with some demonstration pieces she had brought along.  “I was going to do some experiments for you today, but I decided not to,” Obama said. (Keith Koffler)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Easy jet. Disguido a Parigi

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

“Il Ministro Matteoli verificherà la causa del disguido che ha visto 60 ragazzi tra gli 11 e i 13 anni bloccati a Parigi di ritorno da un viaggio studio a causa di motivazioni non precisate da parte della compagnia aerea Easy Jet? Accerterà se la causa di tale disguido sia da ricercare in una possibile politica commerciale di overbooking messa in atto dalla compagnia aerea? E in caso quali iniziative prenderà nei confronti di Easy Jet?”. E’ quanto chiedono i senatori del Pd Paolo Nerozzi e Vincenzo Vita al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli con un’interrogazione in cui ricordano che “sabato 21 marzo circa 60 ragazzi, tra gli 11 ed i 13 anni, di quattro classi della scuola media statale ‘Ugo Foscolo’ di Roma (Istituto Regina Margherita) di ritorno da un viaggio studio a Parigi rimanevano bloccati nella capitale francese a causa di non precisate motivazioni da parte della compagnia aerea Easy Jet, nonostante avessero prenotato il volo di ritorno con circa due mesi di anticipo e si fossero presentati all’aeroporto in orario. Per tale situazione la compagnia aerea non provvedeva a fornire alcuna spiegazione ne alcuna assistenza tecnica”. Si legge poi nell’interrogazione che solo “grazie all’iniziativa di alcuni genitori e all’intervento del Consolato italiano si provvedeva al riacquisto di 55 biglietti aerei per il giorno successivo e alla sistemazione in albergo per la notte di sabato a favore dei ragazzi”.  I senatori del Pd ricordano infine come tale disguido “procurava, vista la giovane età dei ragazzi, un grave stato di apprensione da parte dei genitori in Italia”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Antonio Tajani e la easyJet

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Dichiara François Bacchetta, Regional General Manager di easyJet per il sud Europa “Siamo sorpresi che il Commissario ai Trasporti dell’Unione Europea abbia dichiarato che easyJet avrebbe ricevuto nuovi slot a Linate. Sfortunatamente il numero di slot che abbiamo ricevuto è zero”. “Continuiamo ad essere fortemente intenzionati a investire a Milano e a Linate e speriamo che l’onorevole Commissario ai Trasporti ci supporti nell’ottenere i 24 slot menzionati, così che easyJet possa creare nuovi posti di lavoro e portare ancora più turisti a Milano e in Italia durante questa dura crisi economica”.
EasyJet, compagnia low cost leader in Europa, opera attualmente con una flotta di 171 aerei su 416 rotte tra 110 aeroporti in 27 Paesi. easyJet ha trasportato più di 44 milioni di passeggeri negli ultimi 12 mesi.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Renato Di Lorenzo e il suo nuovo romanzo

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

angeli“La leggenda narra – scrive Di Lorenzo -che se scrivi ventun numeri, può essere che sia un angelo a dettarteli. Aleksia, la protagonista del mio romanzo Rosengade 39 (Mursia), in libreria, ha scoperto come fare a dimostrare che effettivamente è questo che ti è accaduto e il come fare lo spiega nel romanzo.  Inoltre ti manderà il foglio di lavoro Excel con le istruzioni per imparare a fare il test tu stesso. Ma mi dice anche che tu dovrai ricordarle qual è lo strano posto nel quale lei e Jud hanno fatto l’amore la prima volta (è scritto nel romanzo, naturalmente)”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pombo: dieci anni con Che Guevara

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

pomboIl nuovo libro di Roberto Borroni per Negretto Editore. Harry Villegas è un ragazzo afrocubano di diciassette anni. Dopo il colpo di stato di Fulgencio Batista del 1952, Villegas aderisce alla lotta contro la dittatura e incontra, nel 1957 a Canabacoa, sulla Sierra Maestra, il leggendario guerrigliero argentino Ernesto Guevara: il Che. Diviene la sua guardia del corpo e partecipa a tutta la campagna dell’esercito ribelle di Fidel Castro fino all’ingresso trionfale a L’Avana e alla vittoria della revolucion. Tra il Che e Harry Villegas nasce una profonda amicizia che porterà il giovane afrocubano a seguire il Che prima in Congo e poi nella tragica esperienza boliviana.  Il libro narra i dieci anni trascorsi al fianco di Che Guevara da Harry Villegas, a cui il Che aveva dato il nome di battaglia di Pombo. Una testimonianza diretta, raccolta recentemente da Roberto Borroni, giornalista e sottosegretario alle politiche agricole e forestali dal 1996 al 2001 dei Governi Prodi, D’Alema, Amato. L’ambiente in cui si snoda il racconto è la Cuba rivoluzionaria, con le sue utopie e il paesaggio lussureggiante che Cristoforo Colombo definì come “luogo tra i più belli che mai l’occhio umano abbia potuto ammirare”. Poi il Congo, dove un pugno di internazionalisti cubani si recò per aiutare un popolo che si era da poco liberato dal colonialismo. E infine la Bolivia, con i suoi altipiani e la giungla inospitale. La guerriglia in Bolivia venne sconfitta e il Che assassinato il 9 ottobre del 1967 nel villaggio di La Higuera. Pombo riuscì a rompere l’accerchiamento dell’esercito e, insieme ad alcuni compagni, fecero ritorno a Cuba dopo una fuga avventurosa ricca di episodi drammatici. Oggi, Harry Villegas è Generale delle Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba. (foto pombo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ricette d’amore

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

ricette-damoreRoma 31 marzo al Teatro de’ Servi Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) la nuova commedia Ricette d’amore,  scritta da Cinzia Berni e diretta da Pippo Cairelli e con  Cinzia Berni, Cristiana Lionello, Chiara Salerno,  Marta Zoffoli, Simon Grechi Scene Fabiana De Marco  – Costumi Itala Scandariato  Uno spaccato sul mondo femminile, condito da divertenti equivoci e battute a ritmo serrato, in cui quattro donne, molto diverse tra loro, si contendono lo stesso uomo. (foto ricette d’amore)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dall’Università al lavoro

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

25 Marzo 2009, ore 9.30, presso il Centro Congressi Frentani (via Frentani 4), il Convegno “Dall’Università al lavoro: giovani e scienza contro la crisi” organizzato da Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tre, Università degli Studi Roma Tor Vergata, con ItaliaLavoro. Sono complessivamente 1732, i tirocini di inserimento lavorativo attivati dall’Università Sapienza di Roma, l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e l’Università degli studi di Roma Tre grazie al Progetto Fixo. Formazione Innovazione per l’Occupazione (FIxO) è un progetto promosso dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, con l’assistenza tecnica di ItaliaLavoro che ha assicurato, per tutto il 2008, la possibilità, per un laureato, di vivere una concreta esperienza lavorativa e formativa in azienda. Da una stima provvisoria emerge che, ad oggi, su 712 tirocini attualmente conclusi, complessivi delle tre università, il 42% è stato contrattualizzato dall’Ente ospitante di cui 142 tirocinanti provenienti dall’Ateneo Sapienza, 114 dall’Università di Tor Vergata e 41 dall’Università degli studi di Roma Tre. Durante il Convegno sarà consegnato il rapporto dettagliato dei risultati sia complessivi che declinati per ogni singolo ateneo.  L’apertura dei lavori è affidata ai Rettori dei tre Atenei coinvolti che, brevemente, introduranno l’esperienza del Progetto Fixo e del tirocinio, in generale, come strumento di politica attiva del lavoro. A seguire gli interventi di: Silvia Costa (Assessore all’Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione Regione Lazio), Massimiliano Smeriglio (Assessore alle Politiche del Lavoro e Formazione Provincia di Roma), Natale Forlani (Presidente, Italia Lavoro), Lea Battistoni (Direttore Regionale al Lavoro, Pari Opportunità e Politiche Giovanili della Regione Lazio), Piero Lucisano (Responsabile SOUL) e Cesare Romiti (Presidente Accademia delle Belle Arti). “Il Tirocinio: svolgimento, esiti e valutazioni”, questo è il tema centrale della Tavola Rotonda introdotta da Giovanni Chiabrera (Responsabile Nazionale Progetto Fixo) e moderata dal giornalista del TG2 Dario Laruffa alla quale parteciperanno Veronica Spanu(Responsabile Unità Selezione Acea S.p.A.), Francesco Civita (Responsabile Amministrativo, Agenzia Nazionale Stampa Quotidiana “Il Velino”- Impronta Srl), Carlo Lagana’ (Responsabile Rapporti con le Università e Businnes School, ICE – Istituto Nazionale per il Commercio Estero), Paolo Mulè, Silvia Flaim e Elinda Shehati (Tirocinanti del Progetto Fixo).  Le conclusioni sono affidate a Pasquale Viespoli (Sottosegretario del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Investing in our clean energy future

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

President Obama will meet with clean energy entrepreneurs and leaders of the research community to discuss his strategy for building a clean energy economy and creating the industries and jobs of the future.  The American Reinvestment Recovery Act and his FY10 budget dramatically increase investment in cutting-edge research, the development and deployment of clean energy technologies, and incentives for private sector R&D. These investments will establish the foundation for America’s future economic prosperity, reduce our dependence on foreign oil, and help combat climate change.The ARRA includes $39 billion in energy investments at the Department of Energy and $20 billion in tax incentives for clean energy, including:The creation of an advanced research agency for energy, modeled after the Defense Advanced Research Projects Agency which developed the Internet Support for Energy Frontier Research Centers, which could lead to breakthroughs in energy storage, super-efficient engines, and solar cells as cheap as paint. Supporting U.S. manufacturing of advanced batteries needed for plug-in hybrids, renewable energy backup, and other applications. $1.2 billon for research infrastructure for the Department of Energy’s national labs, which is being announced by Secretary of Energy Steven Chu today at Brookhaven National Laboratory. The President’s 10-year budget also proposes almost $75 billion to make the Research and Experimentation Tax Credit permanent, stimulating private-sector investment in R&D and keeping the U.S. economy at the cutting-edge of 21st century technologies: Studies have shown that every dollar of tax benefit stimulates as much as an additional dollar of private R&D spending in the short run and two dollars in the long run.  Every $1 of R & D adds $2 of benefit to our economy and society as a whole. Two-thirds of benefits of the credit are attributable to salaries of U.S. workers performing U.S.-based research, and the credit stimulates R&D spending by more than 11,000 small, medium and large firms. The credit has been extended 13 times with some extensions lasting just 6 months, and has also been allowed to lapse for almost a year – undermining its effectiveness because companies can’t count on it. Several of the technologies in the program today will be on display, highlighting the importance of R&D investment in building a clean energy economy, including: Orion Energy “Apollo Light Pipe”:  The Apollo Light Pipe collects and focuses sunlight, bringing natural light indoors without consuming electricity and replacing traditional lighting for large portions of the day. Coca-Cola and Sysco have installed this system, saving enough energy to power over 500 homes for a year. Solyndra Solar Panel: Solyndra is the first recipient of the DOE Loan Guarantee recovery program, announced last week.  Their solar panel is a unique cylindrical design that maximizes direct sunlight and absorption. The program will highlight success stories from R&D investments in the lab to job creation. Paul Holland, the Vice Chairman of the Board and Lead Investor for Serious Materials, will introduce the President and share the story of Serious Materials, the leading energy-saving building materials company in the US.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Obama fan degli atleti special olympics

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Il Presidente degli Stati Uniti ha espresso il desiderio di essere maggiormente coinvolto nel Movimento Special Olympics. Obama ha manifestato l’intenzione di assistere agli eventi Special Olympics con occhi diversi, non più da semplice spettatore ma con ammirazione e voglia di lottare per cambiare una volta per sempre l’atteggiamento pietistico che generalmente viene assunto nei confronti delle persone con disabilità intellettiva. Il primo passo del Presidente americano è già avvenuto con un suo personale invito alla Casa Bianca per una rappresentativa di Atleti Special Olympics, Obama si augura che vogliano giocare a bowling o a basket con lui per aiutarlo a migliorare le proprie preparazioni sportive.Tutto è nato dalla spiacevole gaffe televisiva ai danni del  Presidente, protagonista dell’espressione spiacevole e offensiva nel corso del programma Jay Leno show:“Le mie scarse abilità nel bowling e nel basket sono paragonabili a quelle degli Atleti Special Olympics, o giù di lì”. Resosi conto della scivolata, ha immediatamente porto le sue sincere scuse. Ancor prima che il programma registrato andasse in onda, ha infatti telefonato a Tim Shriver, Chairman di Special Olympics. Tim Shriver, a sua volta, commosso dall’espressione dispiaciuta di Obama.  ha fatto sapere, tramite il programma “Good Morning America”, della rete televisiva Abc, che il Presidente degli Stati Uniti ha chiesto scusa agli Atleti Special Olympics “in modo molto sincero e toccante”, Ha sottolineato che “non intendeva umiliare, né mettere in imbarazzo nessuno, o creare dolore e sofferenza”. Tim Shriver ha poi aggiunto che tutti dovrebbero trarre una lezione da questo incidente. “Penso che sia importante rendersi conto che le parole possono ferire. Le parole sono importanti e questa frase, che può essere considerata umiliante per le persone con delle esigenze particolari, può portare dispiacere e indurre alla formazione di stereotipi”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ires – Cgil: “Salari in crisi”

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Venerdì 27 marzo, alle ore 10.30, presso la sede della Cgil (Sala Santi) in Corso d’Italia 25, a Roma, in conferenza stampa si farà il punto su salari, produttività e distribuzione del reddito. Presenti Agostino Megale, segretario confederale Cgil e presidente Ires, Riccardo Leoni, Professore di Economia del lavoro presso l’Università degli studi di Bergamo e Guglielmo Epifani, segretario generale Cgil. L’onda recessiva che si sta abbattendo sull’economia mondiale rischia di aggravare nel nostro paese una situazione già critica, a partire dalla questione salariale. Siamo in una fase di pesante recessione in cui sono cresciute le diseguaglianze sociali, a partire da quelle redistributive della ricchezza. Nel corso della Conferenza sarà presentato il IV rapporto delI’Ires l’Istituto di ricerche economiche e sociali della Cgil: “Salari in crisi” edizioni Ediesse.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Veneranda Arca

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Padova 25 marzo  Ore 10.30 Sala Studio Teologico – Basilica del Santo (PD)  Quest’anno la Delegazione di Padova dei FAI (Fondo per l’Ambiente Italia) ha deciso di mettere in evidenza un valore da troppo tempo ignorato o trascurato: il paesaggio agrario. Per questo si è immediatamente rivolta ad Anguillara Veneta, una civiltà agricola veramente suggestiva, caratterizzata dalla presenza dell’Arca del Santo, durata, fra affezioni e dissapori, per ben sei secoli.  E la disponibilità dimostrata sia dall’Arca del Santo sia dall’Amministrazione Comunale di Anguillara, con tutte le associazioni presenti sul suo territorio, è stata totale e incondizionata, come mai nel passato. L’impegno è stato grande perché raccontare un territorio è molto più complesso che presentare un singolo monumento e ciò si è realizzato con il coinvolgimento di quasi 150 persone tra volontari, guide, apprendisti ciceroni, ecc. che appassionatamente già da mesi stanno lavorando per la realizzazione della Giornata FAI 2009 dedicata a  appunto alla Veneranda Arca del Santo e i domini in Anguillara Veneta.  La Giornata  FAI 2009 si aprirà con un’anteprima Venerdì 27 Marzo ore 20,30 presso la sala Studio Teologico Basilica del Santo – Padova nella quale vi sarà il Convegno con la presentazione della mostra fotografica (esposta ad Anguillara)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Attivista kurdo rischia l’ergastolo

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

L’Associazione per i Popoli Minacciati si rivolge ai Ministri degli esteri UE: il procedimento contro Maschal Tamo deve essere archiviato! L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è rivolta oggi ai Ministri degli esteri dell’Unione Europea per sostenere un attivista per i diritti umani kurdo in carcere in Siria. Maschal Tamo rischia ai sensi del paragrafo 289 del codice penale siriano, il carcere a vita con lavori forzati o addirittura la pena di morte. Padre di sei figli, Tamo collabora con l’APM informando regolarmente sulla situazione dei diritti umani in Siria. Un tribunale a Damasco sta per decidere il suo destino. Ora Maschal Tamo potrebbe essere messo definitivamente a tacere, sebbene si sia sempre impegnato a favore dei diritti umani in maniera pacifica e con mezzi democratici: gli viene contestato infatti di voler fomentare una guerra civile. Le accuse sono totalmente infondate. Nella lettera ai Ministri degli esteri si chiede di garantire sostegno a questi Kurdi coraggiosi e di far pressione sul governo siriano perché il processo contro di lui possa essere archiviato senza conseguenze.Maschal Tamo è portavoce del Movimento kurdo per il futuro. E’ stato rapito dai servizi segreti siriani nella notte tra il 14 e il 15 agosto 2008 nella città di Ain al-Arab, nella Siria settentrionale. Alla sua famiglia è stata negata per settimane ogni informazione circa il luogo in cui era detenuto. Solo dopo l’interessamento e la richiesta di aiuto dell’APM presso le istituzioni internazionali e i ministeri degli affari esteri dell’UE, le autorità siriane hanno comunicato dove si trovava detenuto Maschal Tamo. Poco dopo, però, è seguita l’incriminazione.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anno di enorme crescita per Plaxo

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Questo è stato un anno di enorme crescita per Plaxo (www.plaxo.com) in Italia, non solo per quanto riguarda l’ingresso di nuovi utenti, ma anche per il numero di pagine visualizzate. E’ per questo che da qualche mese è stato avviato il progetto di localizzazione in lingua italiana di questo servizio attraverso il lancio del portale di traduzione Plaxo che è stato sviluppato all’interno della medesima struttura del sito. Gli utenti non hanno solo condiviso i contenuti (la traduzione), ma hanno anche espresso le loro opinioni sui contributi degli altri, attraverso votazioni. Infine, la traduzione con i voti migliori è stata scelta per diventare parte del sito. C’è quindi una fantastica particolarità che ha consentito la realizzazione della versione italiana di Plaxo: i protagonisti principali impegnati nella traduzione dei contenuti sono stati, infatti, 500 utenti Plaxo che hanno volontariamente messo a disposizione le loro capacità per partecipare a un impegno comune utilizzando il portale di traduzione di Plaxo. Questo sistema rappresenta un grande successo del Web 2.0, del web sociale. D’altro canto, chi meglio dei suoi stessi utenti potrebbe rendere in un’altra lingua un’applicazione sociale di questo tipo? Per chi utilizza già Plaxo in inglese e desidera cambiare la lingua in italiano, la procedura di ‘switch’ è molto semplice e consiste nel fare clic su Settings (Impostazioni), nell’angolo superiore destro dello schermo, selezionare italiano dal menu delle lingue e salvare tua nuova preferenza. Gli utenti che invece siano  interessati alla “storia italiana” di Plaxo e vogliano farne parte possono collegarsi alla pagina: http://www.plaxo.com/italian
Plaxo helps millions around the world enrich their connections with the people they know and care about. The company operates the largest and fastest growing network of networked address books, hosting over 50 million accounts, and is bringing those address books to life with a next-generation social network, Pulse, which makes it easy to share content with fine-grained control. Plaxo is a unit of Comcast Interactive Media.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Febbraio nero per gli alberghi italiani

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Dai dati dell’Italian Hotel Monitor emerge una caduta degli indici di occupazione delle camere e una diminuzione dei prezzi Peggiorano a febbraio i dati dell’industria alberghiera italiana. L’indice di occupazione camere medio nazionale si ferma al 51,9%, in diminuzione di 8,0 punti e corrisponde ad una marcata flessione della domanda in tutte le città d’affari: Milano (-11%), Torino, Como, Brescia e Bergamo perdono tra il 10 e il 14% delle presenze alberghiere rispetto allo stesso mese del 2008. Situazione ancora più critica per le città d’arte: Venezia, Firenze, Verona sono vicino al minimo storico, Roma perde il 13% ed entra nella classifica delle peggiori performance, guidata da Palermo (-20%) e Bologna (-16%). I migliori risultati mensili a Messina (+8%) e Cagliari (+3%). Prezzi in discesa, con il reddito medio per camera disponibile (RevPAR) in flessione del -12%. Previsioni negative per marzo e aprile. La recessione economica ha effetti sull’industria dell’ospitalità italiana? Stando ai dati dell’Italian Hotel Monitor (IHM), parrebbe di sì.  Febbraio è un mese nero per le città monitorate, con un calo dell’occupazione delle camere di 8,0 punti rispetto allo stesso mese del 2008, che corrisponde all’11% in meno di presenze alberghiere (ossia una diminuzione di circa 20.000 pernottamenti) rispetto al 2008 nelle 47 città italiane del Monitor. L’impatto è meno grave per le strutture ricettive a 3 stelle (la cui flessione media è  di 4,9 punti di occupazione e -8,2% del movimento), che però sono state costrette a ridurre i prezzi del 2,6%. Gli alberghi a 4 stelle registrano una flessione del -13,4% delle presenze alberghiere. Non bastano le grandi mostre d’arte e gli eventi di incontro a correggere la negatività del mercato. La caduta della domanda fieristica e congressuale, che gli esperti ritengono continui fino a settembre, sta pesando negativamente sull’andamento generale.
Italian Hotel Monitor (IHM) è lo strumento di monitoraggio mensile del mercato alberghiero italiano iniziato nel settembre 2000 e realizzato da Trademark Italia. Grazie alle risposte di oltre 500 corrispondenti e ai dati di gruppi e catene, il Monitor misura mensilmente il polso dell’industria alberghiera di 47 capoluoghi di provincia italiani. IHM è uno strumento scientifico indipendente da categorie e sindacati. Per questo viene consultato da investitori, fondi internazionali, istituti di credito, albergatori e stakeholders del sistema turistico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Launch of Caritas web toolkit for peacebuilders

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Caritas is launching Peacebuilding: Web Toolkit for Trainers peacebuilding.caritas.org on 24 March to provide  an unrivalled resource for designing peace building workshops. The 200 plus page web toolkit has been developed for trainers, facilitators, learning designers and other practitioners engaged in peace building. In addition, all aid workers engaged in contexts of conflict might find useful resources here. The toolkit contains everything a community trainer needs to run effective workshops in their local context. Trainers can build their own workshops online from a wide range of activities and other tools for learning design and facilitation.  The free-to-use resources have been written by academics, practitioners and institutions working on peace from around the world.  The toolkit goes beyond being a manual, this is a web-based kit with content, activities and resources interlinked so that peace workers can surf through to develop quickly what they need.  A few clicks on the mouse can take your from introductory explanation, to how to design your workshop, to specific training activities, to supporting research and resources.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assunzione personale diversamente abile

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Comune di Roma. Quarantaquattro persone diversamente abili prenderanno servizio presso il Comune di Roma nel giro di 4 anni. Lo comunica l’assessore alle Risorse Umane Enrico Cavallari. «I primi 11 dipendenti verranno assunti quest’anno, gli altri entro il 2013: tutti firmeranno un contratto a tempo indeterminato e full time, grazie ad una convenzione stipulata a fine 2008 tra il Dipartimento I (Risorse Umane) e la Provincia di Roma relativa all’inserimento al lavoro delle cosidette categorie protette. In questa maniera diamo il via ad un percorso a cui teniamo molto, ovvero quello dell’inserimento e dell’integrazione dei disabili nel Comune di Roma. Da circa dieci anni è in vigore la legge 68/99 che consente di accogliere persone portatrici di handicap: siamo lieti e onorati di essere tra i primi Enti Locali, all’esito dell’entrata in vigore della legge, ad aprire le porte ai diversamente abili, una risorsa che siamo certi darà valore aggiunto e un ottimo supporto ai dipendenti che già prestano servizio in Campidoglio. I lavoratori verranno selezionati in base alle graduatorie del centro per l’impiego della Provincia di Roma».

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scilipoti (idv): la questione delle quote latte Eu

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

“Il regime EU delle quote latte, lungi dal soddisfare finalità di tutela, si è gradatamente trasformato in perverso meccanismo di vessazione”. Così l’On. Domenico Scilipoti dell’Italia dei Valori sulla questione relativa alle cd. quote latte. “Assoluta confusione ed incertezza penalizza i produttori di latte che si ritrovano, loro malgrado, a fronteggiare una scandalosa “guerra intestina” con tanto di posizioni paradossalmente antitetiche. E’ doveroso – prosegue il deputato IDV – attivarsi rapidamente per evitare che migliaia di attività siano messe all’angolo e quindi costrette ad abbandonare il mercato, ponendo sul lastrico interi nuclei familiari  con pesanti ricadute su tutta l’economia italiana.. Va rivisto il sistema di rilevamento della quota di massima produzione nazionale per niente univoco ed affidabile, basato com’è su indici e valori presuntivi ed opinabili. Studi e perizie, dettagliatamente motivate da seri e stimati professionisti, insieme ai risultati di svariate commissioni d’inchiesta parlamentari e governative ad hoc reclamano, prima di pesanti  ed immotivate sanzioni, dati certi ed inconfutabili. Bisogna ripartire da qui – conclude Scilipoti – per risolvere un problema che da farsa parodistica è trasmutato in  emergenza e dramma, sulla pelle di virtuose realtà della produttività italiana”.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Massacro di Katyn di J.K. Zawodny

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Pubblicato nel 1973 da Mursia è il libro che per primo ha rivelato la verità sul massacro di Katyn in cui i sovietici eliminarono migliaia di soldati polacchi, tra i quali quasi tutti gli ufficiali. La vicenda, tornata d’attualità in questi giorni per l’uscita nelle sale del film di Wajda, è stata ricostruita già nel 1962 da J.K. Zawodny, membro dell’Institute for de Advanced Studies di Princeton, docente di relazioni internazionali dell’ Università di Pennsylvania sulla base di documenti all’epoca inediti degli archivi sovietici, tedeschi e americani. Zawodny ha ricostruito la lotta che ingaggiarono i servizi segreti di molte nazioni per avere o far scomparire le prove del  massacro che il governo russo e quello tedesco si addossarono a vicenda. Scomparvero persone e dossier, il testimone chiave venne trovato impiccato, eminenti diplomatici americani furono rimossi per aver cercato la verità nascosta dai responsabili del tribunale militare di Norimberga.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European university

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

The 500 university leaders who gathered in Prague until this weekend for the 5th EUA Convention of Higher Education Institutions (19-21 March) had a clear message for European governments. They called on them to invest in higher education during the economic and financial crisis and underlined that universities have a key role as a motor for economic recovery by providing the research based education at all levels needed to promote creativity and innovation. Professor Jean-Marc Rapp, President of the European University Association (EUA), told the audience that European universities were a long term investment in Europe’s future. And while there may be a temptation to cut public spending during the downturn, Professor Rapp said it was important to reaffirm both the role of universities as a motor for economic recovery and their ability to respond to the expectations and needs of young Europeans. These messages were reiterated by other plenary speakers at the event, and also by the President of the European Commission, José Manuel Barroso. In a video address he told university leaders that it would be a mistake to cut public and private spending on education and research (during the current downturn) as this could have a ‘direct negative impact’ on future growth. He also stressed that universities themselves could contribute directly to economic recovery by responding to changing labour market needs. Investing more in education and research would also help Europe emerge from recession faster and in better shape, he noted. The theme of the EUA Convention was European strategies for Europe’s universities – and university leaders debated a wide range of crucial issues for European universities against the background of the economic downturn.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assicurazioni: le liberalizzazioni non si toccano

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

“L’abolizione del plurimandato e della facoltà di recedere annualmente da una polizza di durata poliennale costituirebbero un’inaccettabile limitazione dei diritti dei consumatori”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, esprimendo preoccupazione per gli emendamenti 12.1 e 12.2 presentati dai senatori Cursi e Vetrella al DDL 1195 contenente “Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia” (attualmente all’esame presso la X Commissione del Senato), che eliminano tale facoltà.  “In caso di durata poliennale della polizza -continua Dona- l’assicurato ha attualmente la possibilità di recedere annualmente dal contratto senza oneri in base all’articolo 1899 del Codice civile. Inoltre, se si rivolge ad un agente che opera in nome di più compagnie può scegliere il prodotto più conveniente su un catalogo più ampio di quello che potrebbe offrire un agente monomandatario”.  Abbiamo apprezzato molto le dichiarazione del sottosegretario allo sviluppo economico Adolfo Urso. Ci auguriamo ora -conclude Dona- che gli emendamenti in questione decadano”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »