Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

L’industria italiana guarda alla Russia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2009

La Federazione Russa offre delle opportunità di business interessanti, che spingono il sistema industriale italiano, Nord-Est compreso, a incrementare le vendite su questo mercato e a promuovere nuovi accordi di collaborazione. È l’obiettivo cui mira la missione imprenditoriale in corso in questi giorni a Mosca e promossa dal Governo Italiano. Numerosi gli interlocutori economici italiani partecipanti, tra cui anche Finest S.p.A., la finanziaria attiva nel sostegno delle aziende del Nord-Est impegnate nei rapporti economici con l’Est Europa.  Con la sua partecipazione alla missione, Finest, attraverso un fitto programma di incontri istituzionali e business to business, punta sia a consolidare la presenza dei partner che già operano sul mercato russo sia a promuovere nuove possibilità di investimento per le PMI del Nord-Est interessate ad accrescere i propri mercati di riferimento. Un impegno concreto che rientra in un più ampio e articolato programma di assistenza alle aziende socie, soprattutto durante la congiuntura economica attuale. In uno dei suoi interventi il Presidente di Finest S.p.A. Michele Degrassi ha illustrato il tema degli strumenti finanziari regionali a sostegno dell’internazionalizzazione, che puntano ad aprire nuove strade per la crescita economica del Triveneto. “La Russia, nonostante il difficile momento congiunturale, rimane il nostro più grande mercato di riferimento – ha dichiarato Degrassi –. Finest partecipa attualmente 12 società del Nord Est qui insediate, con un impegno finanziario di circa 6 milioni di euro. In questi anni abbiamo generato investimenti per 195 milioni di euro, facendo di questo Paese il nostro quarto mercato di riferimento. Affiancare i nostri soci e le nostre aziende – ha proseguito il Presidente -, oggi è ancor più importante che nel passato: si tratta, infatti, di mantenere la collocazione internazionale su cui poggia gran parte del sistema Nord-Est”. In Russia il quadro macroeconomico nel 2008 si è mantenuto positivo, nonostante alcuni segnali di rallentamento emersi nel secondo semestre. Secondo le previsioni del Ministero per lo Sviluppo Economico russo, il PIL registrerà una crescita del 6%. In questo Paese Finest è già presente dal 1993 e sostiene attivamente alcune aziende del Nord-Est con un ammontare impegnato negli anni pari a 19,7 milioni di euro (4° Paese di intervento per Finest).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: