Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Tutti in fila per Michelangelo

Posted by fidest press agency su martedì, 14 aprile 2009

crocifisso2Milano, Grandissimo successo di pubblico per la mostra “Michelangelo, La Pietà Rondanini e il Crocifisso ritrovato”, allestita presso il Castello Sforzesco di Milano fino al 3 maggio 2009 e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali unitamente al Comune di Milano – Cultura. Dal lunedì 6 aprile, giorno di apertura della mostra, 27.000 visitatori si sono messi in fila per ammirare il meraviglioso Crocifisso in legno di tiglio policromo attribuito al genio di Michelangelo giovane, esposto nella Sala degli Scarlioni all’interno della “cripta” che racchiude la celebre Pietà Rondanini, l’ultima opera scolpita dal maestro toscano. Nel solo weekend pasquale la mostra ha registrato un’affluenza di oltre 13.000 visitatori, con un picco di 6.300 persone il lunedì dell’Angelo. Ad oggi si può dunque parlare di un bilancio più che positivo per la mostra che offre al pubblico l’imperdibile opportunità di ammirare nello stesso contesto due capolavori della scultura michelangiolesca: l’assoluta bellezza del “Corpus Christi”, di appena 41,3 centimetri ma dalle proporzioni perfette, e il rinnovato splendore della Pietà Rondanini, fatta oggetto in tempi recenti di importanti lavori di manutenzione e valorizzata oggi dalla nuova illuminazione curata da Guzzini. Nella Sala delle Asse i visitatori possono inoltre apprezzare le sorprendenti opere fotografiche dell’artista tedesco Thomas Struth che, nella serie Audience, ha colto l’estasi del pubblico rapito dinanzi al David di Michelangelo nella Galleria dell’Accademia di Firenze. La mostra fotografica di Thomas Struth è organizzata in collaborazione con ACACIA Associazione Amici dell’Arte Contemporanea di Milano. Con l’esposizione “Michelangelo, La Pietà Rondanini e il Crocifisso ritrovato” la Città di Milano rende dunque omaggio al Genio del tardo Rinascimento realizzando per l’occasione anche la speciale teca conservativa del Crocifisso affidata al Laboratorio Museo Tecnico Goppion, che alla fine dell’esposizione milanese sarà donata dal Comune di Milano al Polo Museale Fiorentino e diverrà la teca conservativa dell’opera presso il Museo del Bargello di Firenze e nelle successive mostre itineranti. La mostra, curata nel progetto e nella didattica da Valeria Merlini e Daniela Storti, è prodotta da Palazzo Reale in collaborazione con il Museo di Arte Antica del Castello Sforzesco e organizzata da ALEART Progetti d’immagine. (foto crocifisso)

4 Risposte a “Tutti in fila per Michelangelo”

  1. Hi there! I just would like to offer you a big thumbs up for the great
    info you have right here on this post. I’ll be coming back to your website for more soon.

  2. Rod said

    Woah! I’m really digging the template/theme of this website. It’s simple, yet effective.
    A lot of times it’s tough to get that “perfect balance” between user friendliness and visual appeal. I must say you have done a great job with this. In addition, the blog loads super fast for me on Firefox. Excellent Blog!

  3. Terrific web site you’ve gotten here.

  4. stock blog said

    It is truly a great and helpful piece of information.

    I’m happy that you simply shared this helpful info with us.

    Please keep us informed like this. Thank you for sharing.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: