Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 55

Inaugurazione della CASA “Viva gli Anziani!”

Posted by fidest press agency su martedì, 21 aprile 2009

casa-vivaRoma 23 Aprile 2009 – ore 17,00 Via Nicola Fabrizi, 2. All’inaugurazione parteciperà il Cardinale Agostino Vallini. Nelle grandi città l’isolamento, la riduzione dei membri del nucleo familiare, il costo elevato degli affitti, tutto concorre ad allontanare, alla prima crisi, dalla propria casa soprattutto chi è anziano. La Comunità di Sant’Egidio, da anni impegnata nella difesa della dignità umana degli anziani, ha capito, in tempi lontani, il male che può creare l’allontanamento dal proprio ambiente e l’istituzionalizzazione, soprattutto se non scelta liberamente. E ha trovato progressivamente nuovi modi per accompagnare gli anziani, aiutandoli a rimanere a casa propria. Sono nati così dalla Comunità di Sant’Egidio servizi gratuiti di assistenza domiciliare e laddove non è possibile rimanere nella propria casa, sono stati creati ambienti protetti e familiari, convivenze e  case famiglia, come alternativa alle mega-istituzioni. Queste esperienze hanno portato ad elaborare un esempio tra i più riusciti di soluzione residenziale per anziani. Ne è espressione La Casa “Viva gli Anziani!”, situata nel Centro Storico di Roma, in una bella palazzina anni ’50 immersa nel verde ma non isolata dal contesto del quartiere. Non allontanare gli anziani dai luoghi dove hanno sempre vissuto, anche se in una residenza diversa, è fondamentale non solo per gli anziani, ma anche per l’ecologia umana dei quartieri. La Casa “Viva gli Anziani!” è costituita da diverse tipologie abitative. L’immobile è su cinque livelli. Ha un’area complessiva coperta di 1.500 mq ed è circondato da un parco nel quartiere di Trastevere. Un intero piano, pari a mq.180, è destinato ad una casa famiglia per sei anziani bisognosi di un’assistenza più intensa. Gli ambienti sono luminosi e spaziosi, arredati in modo non anonimo; gli ospiti sono incoraggiati a portarvi i loro mobili, i loro quadri e a scegliere i colori degli arredi. L’assenza di barriere architettoniche, i larghi corridoi, i tanti ausili, aiutano ciascuno a non perdere la propria autonomia. Altri tre piani sono  articolati in 12  unità abitative autonome per un totale di 20 posti destinati ad accogliere, anche per periodi temporanei,  anziani autosufficienti, quando ce ne sia la necessità. Anche a questi ospiti sono offerti dei servizi comuni, oltre ad un collegamento permanente con gli operatori della casa famiglia, presenti gratuitamente 24 ore su 24. Ci sono poi ampi spazi comuni, tra cui un giardino, che è possibile aprire al quartiere per favorire la continuazione di rapporti e relazioni. (foto casa viva)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: