Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

La ruota del ciclista racconta

Posted by fidest press agency su martedì, 21 aprile 2009

ruotaTaglio del nastro sabato scorso, 18 aprile, alle 15.30 al Museo della Bicicletta di Firenze per la mostra “OZ499. L’evoluzione che gira”. L’esposizione dedicata alla nuova ed avveniristica ruota da ciclo realizzata dalla Carlesso Telai, era stata ospitata nei mesi scorsi presso il Museo del Ciclismo – collezione Sanvido di Cesiomaggiore (BL), dove aveva raccolto un ampio consenso di pubblico e critica. Un successo che ha spinto gli organizzatori dell’evento a riproporlo in un altro dei templi del ciclismo italiano, il museo fiorentino di Ponte a Ema.  Fino al prossimo 13 giugno la struttura dedicata a Gino Bartali accoglierà dunque tra le sue collezioni anche una coppia di ruote OZ499, testimonianza di un’eccellenza tecnologica e di design che segna un punto di passaggio fondamentale nel modo di concepire e vivere il ciclismo. Non solo sport, non solo competizione: OZ499 è il risultato di un progetto nato dalla sinergia tra un piccolo artigiano vicentino, Simone Carlesso, ed il leader nella produzione di cerchi per auto OZ Racing.  La loro collaborazione, articolata in un anno di ricerca e sperimentazioni finalizzate a proporre ad atleti ed appassionati delle due ruote un prodotto unico per le sue caratteristiche tecniche, ha portato alla creazione di una ruota già diventata icona di design.  “Bella da vedere, per la sua linea graffiante che ben racconta la grinta con cui il ciclista affronta l’asfalto – ha dichiarato l’ex CT Nazionale oggi presidente onorario della Federazione Ciclistica Italiana Alfredo Martini nel corso dell’inaugurazione – ma soprattutto sorprendente per la sua linea particolare, che le dona un’impressione di leggerezza”.  “Un piccolo capolavoro di artigianato high tech – ha affermato il presidente del museo di Ponte a Ema Loredano Petronici – che ben si propone quale ultima tappa di una storia fatta di passione ed impegno come quella della bicicletta. Una storia in cui i successi e le vittorie dei grandi campioni diventano occasione per raccontare anche lo sforzo e le sfide di chi ha speso e continua a spendere professionalità e ingegno nell’offrire le soluzioni ed i mezzi per raggiungere tali risultati”. (foto ruota)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: