Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 24 aprile 2009

Cile: la Presidentessa inaugura la centrale del Gruppo Sorgent.e

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

lircay1Martedì 28 aprile la signora Michelle Bachelet insieme all’Ambasciatore d’Italia in Cile Paolo Casardi taglierà il nastro del nuovissimo impianto realizzato in Cile dalla Hidromaule (Gruppo Sorgent.e), che sta realizzando in Sudamerica altre 3 centrali per un investimento complessivo di oltre 120 milioni di dollari All’inaugurazione saranno presenti, tra gli altri, il Ministro dell’Energia Marcelo Tokman, i rappresentanti del Banco Mondiale, le autorità locali, Daniele Boscolo, Presidente di Hidromaule, Carl Weber Silva, General Manager di Hidromaule, Andrés Bravo Ureta, Presidente dell’Associazione Canalisti del Maule e Mario Arquilla, Presidente di S.T.E. Energy. L’impianto, che ha una potenza di circa 20 MW, ha comportato un investimento di 30 milioni di dollari attraverso un’operazione di project financing sviluppata dal Gruppo Sorgent.e di Padova, leader nel settore delle energie rinnovabili, che ha realizzato l’opera attraverso la società veicolo Hidromaule SA. I lavori, effettuati a tempo di record, hanno visto in prima linea S.T.E. Energy, uno dei maggiori costruttori italiani di impianti a livello internazionale. La centrale, mirabile esempio di sfruttamento energetico ecocompatibile, produrrà più di 130 milioni di kWh di energia elettrica, che corrispondono al consumo di una città con 100.000 abitanti e al consumo risparmiato di 53.000 barili di petrolio; una produzione energetica che nell’arco di un anno evita l’emissione in atmosfera di 52.000 tonnellate di Anidride Carbonica (CO2). L’impianto di Lircay rappresenta la prima centrale mai realizzata in Cile in grado di garantire l’utilizzo multiplo dell’acqua (uso agricolo, irriguo e idroelettrico); una soluzione altamente innovativa resa possibile dall’expertise sviluppata dal Gruppo Sorgent.e nelle realizzazioni italiane, in particolare sugli impianti idroelettrici lombardi lungo i corsi dell’Adda, dell’Oglio, del Serio e dei numerosi canali irrigui presenti in Italia. Il progetto partecipa al Protocollo di Kyoto con i CDM che ne derivano dalla produzione di energia rinnovabile. Situata nella valle del rio Maule, uno dei maggiori corsi d’acqua del Cile, la centrale utilizza le acque irrigue gestite dall’ Associazione dei Canalisti del Maule, che raggruppa oltre 3.000 utilizzatori della risorsa idrica e ha collaborato alla realizzazione della struttura, partecipando poi direttamente ai benefici della Centrale. A partire dal canale di irrigazione dell’Associazione si sviluppa l’impianto ad alto salto (107 m) che, dopo un canale di adduzione (2.950 m), attraverso una condotta forzata arriva all’edificio centrale provvisto di due turbine Francis. La centrale Lircay si colloca in un più vasto programma di investimenti e realizzazioni che il Gruppo Sorgent.e sta portando avanti in Cile e in Brasile, allo scopo di contribuire così allo sfruttamento ecocompatibile delle immense potenzialità idroelettriche del Sudamerica. In Brasile, invece, nello Stato del Rio Grande do Sul, il Gruppo Sorgent.e sta costruendo una prima centrale mentre è in attesa delle autorizzazioni per procedere alla costruzione di altri 6 impianti idroelettrici.  (foto lircay)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Da Salisburgo a Lugano nel nome di Mendelssohn

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

leonidasLugano, 27 aprile 2009ore 20.30 al Palazzo dei Congressi di Lugano, Piazza Indipendenza 4  Da Salisburgo, città di Mozart, giungono a Lugano i due complessi più rappresentativi per rendere omaggio ad un altro autore, Felix Mendelssohn, di cui ricorre il 200esimo anniversario della nascita. La Camerata Salzburg ed il Salzburger Bachchor sono impegnati in un dittico di bellezza inarrivabile: l’Ottetto per archi e le musiche di scena per il “Sogno di una notte di mezza estate”. Sul podio e al violino Leonidas Kavakos, concertista di fama mondiale che da qualche anno si divide tra il suo strumento e la direzione d’orchestra. Molti sono i punti di contatto tra Mozart e Mendelssohn. Entrambi fanciulli e adolescenti prodigio, morti prima di raggiungere i quarant’anni, entrambi dotati di un’eleganza naturale nello scrivere musica. Entrambi segnati da una cifra di limpidezza, di nitore. Non stupisce dunque trovare la Camerata Salzburg, un complesso che nella città di Mozart è nato e che a Mozart ha legato le sue interpretazioni più applaudite – a partire dagli anni storici sotto la guida di Geza Anda e di Sandor Vegh -, impegnato in un programma interamente dedicato a Mendelssohn, di cui ricorre quest’anno il bicentenario della nascita. Composto a soli sedici anni, l’Ottetto per archi rappresenta uno degli apici assoluti della letteratura da camera europea. Più mature le musiche di scena scritte per il “Sogno di una notte di mezza estate” shakespeariano, la cui pagina più famosa è certamente quella Marcia Nuziale che tuttora accompagna tanti sposi all’altare, in tutto il mondo, con la sua grazia solenne.  Per le pagine corali del “Sogno”, la Camerata ha un partner affiatato, il Salzburger Bachchor, vero pilastro della vita musicale della città austriaca.  A guidare i due gruppi, il violino al braccio come un autentico Konzertmeister del passato, il grande Leonidas Kavakos: un artista apprezzato in tutto il mondo per rigore, intelligenza, purezza del suono, lucidità intepretativa. (foto leonidas)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Thomas Gillespie

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

thomas1thomas21Firenze 17 maggio  – 21 luglio 2009  Galleria Poggiali e Forconi Via della Scala, 35/A Project Room  Inaugurazione sabato 16 maggio ore 18.00  L’artista vive e lavora tra Londra e Levadia, nella Grecia centrale, a pochi chilometri da Delfi. Queste due realtà rivivono nella sua pittura, in cui coesistono paesaggi metropolitani e orizzonti sognanti, lo spazio urbano e il sogno arcaico, il presente senza memoria e un presente mitico.  Appositamente per questa esposizione Gillespie ha realizzato 32 oli su tela, alcuni di grandi dimensioni e 20 lavori su carta – nei quali l’artista interviene direttamente su pagine di libri d’epoca – che saranno presentati nella sede storica di via della Scala, mentre 10 quadri su carta, a olio e tecnica mista, saranno esposti nella Project Room di via Benedetta.   Il corpo centrale della mostra è costituito dalla serie di oli su tela che raffigurano distributori di benzina, strutture di servizio tipiche del mondo occidentalizzato, sempre uguali e allo stesso tempo diverse, indipendentemente dal contesto in cui si trovano. Le immagini di Gillespie sono filtrate e rinascono attraverso il colore: le slavature del monocromo rosso, giallo, viola rivestono i soggetti di un’atmosfera che permette all’artista di rianimare spazi asettici e senza memoria. Quelli di Gillespie sono i “non luoghi” della contemporaneità, quelle zone grigie – nella definizione dell’antropologo Marc Augé – di collegamento e di attraversamento tra i diversi spazi urbani. A questi “non luoghi” l’artista dona una nuova capacità di preservare la memoria di chi li utilizza, riconosce loro una sorta di memoria personale, capace di registrare gli eventi.  La mostra sarà corredata da un catalogo con testo critico di Lorenzo Bruni.  Thomas Gillespie è nato a Canterbury, in Inghilterra, nell’aprile del 1986, da padre greco e madre inglese. Nel luglio 2008 si diploma presso la Byam Shaw School of Art Ba (Hons) Fine Art, al celebre Saint Martins di Londra. Foto thomas)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Italia esporta cultura in Spagna

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

maraini“E non è una cultura qualsiasi, ma un’opera della grande Dacia Maraini, giornalista e apprezzata scrittrice di romanzi e di opere teatrali, da sempre coinvolta in tematiche sociali rilevanti, tra cui la violenza sulle donne.. “Passi Affrettati” porta alla luce otto storie di donne: maltrattate, stuprate, e, spesso, uccise. Racconta di casi accaduti in varie parti del mondo, raccolti con la collaborazione di Amnesty International, che partecipa al progetto assieme alla Maraini che ha curato l’adattamento dalla cronaca al linguaggio teatrale. Il risultato è un’opera commovente, una rappresentazione della follia, del dolore, della solitudine che arriva dritta al cuore, grazie a una trasposizione che all’azione scenica, privilegia i dialoghi, le storie e i sentimenti. “Passi Affrettati” è uno spettacolo perfetto per durata, 55 min, per le emozioni e reazioni che suscita nello spettatore e per la tecnica interpretativa “oratoriale” degli attori. Inoltre, la scelta delle musiche favorisce e sottolinea drammaticità e importanza delle storie raccontate sul palco. E’ un passo avanti, l’opera della scrittrice “abruzzese”. E’ una mossa intelligente perché mostra ai ragazzi che hanno visto l’opera un problema così forte in tutta la sua efferatezza:  la rappresentazione sa mantenere viva l’attenzione e tenta di provocare una reazione di totale rigetto verso la violenza.  E’, spesso, troppo scontato credere che esistano solo ragazzi distratti dal loro telefonino o iPod: ad Arona, lo scorso 28 di marzo, trecento studenti delle scuole medie hanno assistito allo spettacolo in un totale silenzio, quasi a bocca aperta, elaborando tutte le sensazioni che gli attori trasmettevano. Come loro sono rimasti colpiti gli studenti di Borgomanero, Varese, Imperia e gli studenti delle Università di Messina, di Terni, etc. L’opera è stata vista anche all’estero: l’hanno apprezzata negli atenei di Leicester, di Parigi (Università Parigi 8) e ora anche gli studenti dell’Università di Valencia. Il lavoro di Dacia Maraini non giunge in Spagna in un momento qualsiasi: all’inizio dell’anno a Siviglia c’è stato un terribile caso di violenza. Marta del Castillo, 17 anni, è stata uccisa per mano del suo ex fidanzato, di tre anni più grande. Il ragazzo ha confessato alla polizia, in un primo momento di avere gettato il corpo di Marta nel fiume sivigliano Guadalquivir. Ma, dopo una inutile ricerca durata lunghe settimane, lo stesso omicida ha ritrattato, dicendo di avere gettato il cadavere della povera ragazza in un cassonetto dell’immondizia. Tuttavia, ad oggi, i genitori di Marta del Castillo ancora attendono di dare una degna sepoltura alla loro figlia. Un caso che ha scosso profondamente la Spagna, sia per la giovane età dei protagonisti, sia per il dolore dei genitori che hanno chiesto personalmente al premier José Luis Rodríguez Zapatero la reintroduzione della pena di morte per i casi di omicidio.  Benché in Spagna dal 2004 esista una tra le più severe leggi contro la violenza sulle donne, benché la presenza di una ministra dell’eguaglianza, giovane e battagliera, Bibiana Aído Almagro,  nel paese si continua a registrare un aumento delle morti: la media è di circa 70 vittime l’anno. Numeri che sono maggiori in Italia, dove dal 2006 al 2008 si è passati da 101 a 113 vittime. Davanti a queste cifre, il governo italiano ha approvato rapidamente una legge molto articolata sul fenomeno ribattezzato “stalking”, ovvero che tratta tutti i casi di violenza, maltrattamento e persecuzione.  “Passi Affrettati” si inserisce, quindi, in entrambi i paesi, come un’opportunità di riflessione su un tema comune che l’arte può aiutare meglio a comprendere, prevenire e combattere. (Vanesa Lerín Balaguer in sintesi) (foto maraini)

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Editoria: Cantagalli 2009

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

cantagalliIn libreria dal 24 Aprile 88 pagine euro 9,50. Oggi il matrimonio viene vissuto con crescente disagio. Nell’epoca del facile e dell’effimero quel “per sempre” appare ormai un’utopia. La difesa di questo sacramento, “comunione feconda di persone”, è affidata agli scritti del giovane Karol Wojtyła, per tutti coloro che ambiscono a “ciò che rende liberi, autentici e felici”. Affiancano le pagine inedite della Regola i racconti sui giovani che, nella Polonia dilaniata dal regime comunista, si radunavano attorno alle carismatiche figure di don Pietraszko e don Wojtyla. Tra ritiri spirituali e gite in kayak, intraprendevano un cammino comune alla riscoperta dell’amore attualizzato non solo negli sposi, ma anche nelle persone singole e vedove, nel sacerdozio e nella verginità. Un momento unico che consentirà, con il tono della viva testimonianza, di incontrare un periodo decisivo e perlopiù sconosciuto della vita del Servo di Dio Giovanni Paolo II. Da non perdere. L’Istituto per Studi su Matrimonio e Famiglia fu istituto da Giovanni Paolo II stesso che doveva annunciarne la nascita il 13 maggio 1981, il giorno dell’attentato di Ali Agca. Presente a Roma e in tutti i continenti, l’Istituto è guidato dal prof. Livio Melina, uno dei più autorevoli teologi italiani. Offre percorsi di studio relativi ai temi del matrimonio, della famiglia e della bioetica.  http://www.istitutogp2.it  (foto cantagalli)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Architetture Intellettuali

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

architetture1Milano (MI)C.so San Gottardo 14, Presso la Galleria Il Borgo alla vigilia della Notte europea dei Musei si presenta “Architetture Intellettuali” mostra personale di fotografia di Irene Taddei, art designer professionista di origini toscane che mette le sue energie e la propria competenza creativa al servizio dell’arredamento, del design e della grafica pubblicitaria, portata avanti con inesauribile entusiasmo presso il suo studio personale a Volterra. Aperta dal 15 maggio, l’esposizione, curata dal critico e storico dell’arte Sabrina Falzone, vuole introdurci al preludio universale di un complesso percorso dell’intelletto, che sospende il tempo nello spazio dell’emozione. La curatrice spiega che nelle opere di Irene Taddei “i viaggi introspettivi dell’inconscio sospendono ogni flusso temporale, ogni contatto con la realtà, per condurci verso arcane metropoli mentali”, affermando, inoltre, che “le architetture intellettuali di Irene Taddei si elevano nella tensione emotiva dell’esistenza e mediante sinuosità formali ed eleganze concettuali si addentra nell’anima incontaminata di una straordinaria poesia geometrica”. Per la promettente Irene la fotografia è intesa come un racconto, una storia interiore da condividere attraverso la bellezza monumentale dello scatto architettonico che sublima l’attimo nel silenzio cosmico dell’esistenza. In concomitanza della sua rassegna personale, alcune inedite fotografie dell’autrice saranno esposte anche all’Archi Gallery di Milano per la seconda edizione del progetto “Art/chitetture e Paesaggio Urbano”. (foto architetture)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prima personale di Danica Phelps

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

danicaTorino Galleria Glance venerdì 15 maggio  la newyorkese Danica Phelps, artista già affermata negli Stati Uniti, ma ancora poco conosciuta nel nostro Paese che alla Glance presenterà una serie inedita di disegni che completeranno idealmente quella presentata nel 2008 alla galleria newyorkese Zach Feuer.  Per l’occasione aveva creato “un affascinante disegno che scorre ininterrotto su un lungo foglio” (così Karen Rosenberg sul New York Times) per descrivere la cronaca della fecondazione in vitro a cui si era sottoposta in India.  Tutto il lavoro dell’artista americana è strettamente collegato alla sua vita privata. Ma per Danica non è la pratica artistica a influenzare la quotidianità: è l’esatto contrario. Materiale creativo sono l’esistenza stessa e le tracce che ogni giorno essa lascia anche in azioni quotidiane e ben poco artistiche (come i movimenti di un conto bancario!) In questa mostra l’artista porterà la rappresentazione artistica collegata alla nascita e alla crescita, passo dopo passo, di suo figlio Orion che oggi ha 5 mesi. Il titolo alla mostra Drawings about the present quickly become work about the past (disegni sul presente diventano presto lavori sul passato) sarà rappresentato a parete con motivi floreali, elemento molto importante per Danica.  Dice l’artista: “Vedo mio figlio crescere così rapidamente che è come se morisse ogni notte, per rinascere la mattina seguente. I fiori e i miei disegni sono una metafora perfetta del tentativo di cogliere il presente che però subito sfugge”.(foto danica)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra “Cento Pittori Via Margutta”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

locandina1imperatoriRoma nella tradizionale sede di Via Margutta dal 29 aprile al 3 maggio p.v., dalle 10.00 alle 21.00 (ingresso gratuito),  saranno presenti circa 100 artisti provenienti da ogni parte del mondo e più di 3000 opere tra cui dipinti a olio, disegni, acquerelli, lavori di grafica e sculture. la più storica tra le mostre pittoriche della Capitale, divenuta da tempo un irrinunciabile appuntamento per appassionati, romani e stranieri. L’evento è giunto alla sua ottantunesima edizione.  Invitati al taglio del nastro il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’Assessore capitolino alla Cultura, Umberto Croppi, il Presidente del I municipio, Orlando Corsetti, il Presidente della Commissione Cultura del Campidoglio, Federico Mollicone, e alcuni rappresentanti dell’Associazione Culturale ASI CIAO (Coordinamento Imprese sociali Associazioni Organizzazioni). Tanti anche gli ospiti previsti per i cinque giorni di kermesse: da esponenti del FAI e di Emergency a Monsignor Patrizio Benvenuti, Presidente della Fondazione internazionale Kepha, da sempre vicina ai Cento Pittori e impegnata a sostenere una serie di progetti di carattere socio-educativo in favore di bambini e dei giovani che vivono nei Paesi più poveri e disagiati. Madrina d’eccezione Barbara Bouchet, attesa a partire dal pomeriggio del 29 aprile alle 18.00. L’ex modella di origine cecoslovacca, che è stata protagonista negli anni settanta e ottanta di moltissimi film di grande successo ed oggi ancora lo è di popolari fiction televisive, è da tempo anche un’apprezzata pittrice, con al suo attivo diverse mostre, e come tale per l’intera durata dell’esposizione affronterà un nuovo, diverso pubblico.  Al suo cavalletto soprattutto opere realizzate a tecnica mista, acrilico e olio, ma anche molte tele dai colori accesi, cariche di rossi vulcanici e di azzurri ultramarini che inevitabilmente evocano il forte rapporto con la terra. “Ho apprezzato molto – ha detto al Presidente Vespaziani la Bouchet – l’invito a prendere parte con i miei lavori a un evento significativo come l’esposizione dei Cento Pittori di Via Margutta anche perché questo gesto mi ha dimostrato che la stima che nutro nei confronti di questa storica associazione è reciproca”. Un saluto e una promessa sono giunti anche dal cantautore romano Claudio Baglioni, il quale – oltre ad aver augurato alla manifestazione di registrare il consueto successo – ha assicurato agli artisti che sarà presente quanto prima a Via Margutta per una kermesse firmata dall’Associazione e non ha escluso di fare una passeggiata informale tra i cavalletti già in quest’edizione.  Molte le novità previste per l’edizione primaverile della famosa rassegna, che – patrocinata da Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio – è da tempo un irrinunciabile momento d’incontro per appassionati d’arte, romani e stranieri. A cominciare dalla presenza di due nomi noti dell’associazionismo no profit internazionale: il FAI – Fondo Ambiente Italiano, che da oltre trent’anni promuove il rispetto della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e ne tutela il patrimonio, ed Emergency, l’organizzazione umanitaria che offre assistenza medico-chirurgica alle vittime della guerra, delle mine antiuomo e della povertà.  In occasione della mostra in programma nei prossimi giorni, via Margutta sarà animata da altre due kermesse firmate dai Cento Pittori e parallele al tradizionale appuntamento di Primavera: la prima organizzata con la collaborazione del FAI, la seconda con quella di Emergency. Accanto ai cavalletti dei celebri pennelli saranno, dunque, ospitate anche le opere da loro realizzate nel corso di un’interessante sessione di “pittura dal vero”, svoltasi il 18 e 19 aprile al Parco Villa Gregoriana  a Tivoli. Obiettivo è far conoscere al pubblico questo splendido Parco –  che per tutto l’800 incantò quanti tra viaggiatori, poeti, artisti, re e imperatori ne fecero una delle loro mete – e concorrere a diffondere ulteriormente la conoscenza delle attività del FAI.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Simg: “Misuriamo la qualità della spesa sanitaria”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Per la prima volta in Italia sarà possibile misurare in modo preciso e dettagliato la qualità della spesa sanitaria pubblica. È l’obiettivo del progetto per la costruzione di un “Modello di microsimulazione della spesa sanitaria italiana”, frutto della collaborazione scientifica tra il CEIS Tor Vergata e la Società Italiana di Medicina Generale (SIMG). Il progetto è presentato oggi a Roma durante il workshop internazionale “Government output e productivity measurement: lessons from the international experience” organizzato, sotto l’alto patrocinio del Ministero della Funzione Pubblica e della Innovazione, dall’OCSE, dall’ISTAT e dal CEIS Tor Vergata e promosso dal Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta. Sono sufficienti alcuni dati per comprendere le potenzialità del modello: 2 milioni di pazienti monitorati, oltre 200 milioni di prescrizioni per test diagnostici e 160 milioni di prescrizioni farmaceutiche. Non solo. Circa la metà dell’intera spesa sanitaria pubblica italiana è “intermediata” dai medici di medicina generale (l’altra metà è invece spesa ospedaliera). è quindi giusto partire da queste basi per capire come si spende in sanità in Italia. “L’obiettivo principale del modello – spiegano il prof. Vincenzo Atella dell’Università degli Studi Tor Vergata di Roma e il prof. Claudio Cricelli, presidente SIMG – è quello di evidenziare i risultati in termini di salute dei pazienti per ogni euro aggiuntivo di spesa. Sarà inoltre possibile capire quale, tra le varie voci della spesa sanitaria, è la più efficace nel migliorare lo stato di salute della popolazione. I primi risultati ufficiali saranno disponibili a partire da luglio, anche se sarà necessario attendere la fine del 2009 perché il modello operi a pieno regime e possa essere utilizzato come strumento di valutazione della spesa e di molte politiche sanitarie nazionali e, soprattutto, regionali”. Saranno disponibili analisi quantitative sugli outcomes, gli output, i costi, la spesa e la produttività del settore sanitario pubblico italiano, attraverso l’utilizzo di dati relativi al paziente e al medico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Siena, faccia a faccia Sgarbi – Morgan

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Lunedì 4 maggio alle 21.00 in Piazza Duomo, il grande evento organizzato da Comune di Siena e Fondazione Monte dei Paschi di Siena attraverso Vernice Progetti Culturali e Complesso Museale Santa Maria della Scala  E’ un appuntamento da non perdere, a metà strada tra una lectio magistralis a due voci che prende le mosse dal tema della mostra “Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell’artista” in corso al Complesso Museale Santa Maria della Scala fino al 25 maggio e uno spettacolo vero e proprio, ricco di colpi di scena e incursioni all’insegna dell’improvvisazione e dell’ironia. In scena due mondi culturali talvolta distanti, quello dell’arte e della musica, che tornano a dialogare attraverso due straordinarie personalità con la fama di personaggi contro, che al “genio” e alla “follia” sono spesso accostati.  La serata – promossa dagli organizzatori della mostra “Arte, Genio, Follia”: Comune di Siena e Fondazione Monte dei Paschi di Siena, attraverso Vernice Progetti Culturali e Complesso Museale Santa Maria della Scala –  è aperta al pubblico, e avrà un suggestivo preludio teatral-musicale.  Si tratta della messa in scena  dell’Opera da Camera “Des Wandererswand – Vita, opere e follia di Adolf Wölfli” scritta, musicata ed interpretata dal musicattore Luigi Maio,  poliedrica figura di musicista, attore, scenografo e autore che, reinventando il Teatro musicale da Camera, ha vinto, tra gli altri,  il Premio dei Critici di Teatro e  il Premio Petrolini, cui si è aggiunto infine  il titolo di Ambasciatore UNICEF per l’alto valore pedagogico riconosciuto al suo lavoro. Luigi Maio, che nello spettacolo sarà accompagnato al pianoforte da Enrico Grillotti, nei panni del Dottor Morgenthaler, interpreterà Wölfli, il pittore, illustratore, compositore e scrittore di cui la mostra ospita nella sezione dell’Art Brut, una piccola ma significativa selezione di opere.  Wölfli, internato nel manicomio di Waldau nel 1895 come schizofrenico e criminale, nel 1907 incontrò Walter Morgenthaler, lo psichiatra che lo ebbe in cura e che, per primo, si accorse delle stupefacenti qualità artistiche di questo contadino svizzero apparentemente  incapace di comunicare con il mondo. Nel 1921 Morgenthaler scrisse un libro sul percorso clinico e artistico di Wölfli, divenuto uno dei capisaldi della letteratura medica dedicata al rapporto tra arte e follia. Nell’iniziativa, è coinvolta anche l’Università di Siena: gli studenti  saranno, infatti, protagonisti di sei laboratori che a partire dal tema della mostra, daranno vita e corpo ad alcuni progetti multimediali: video, reportage, file musicali e anche un originalissimo radiodramma, che sarà possibile ammirare ed ascoltare dal 4 maggio per tutta la durata della mostra.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Su you tube pellegrinaggio dei papaboys in Terrasanta

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

E’ stato lanciato in queste ore attraverso internet il video promozionale del Pellegrinaggio dei papaboys (in collaborazione con l’Apostolato Giovani per la vita, i gruppi di Adunanza Eucaristica Nazionale e la Comunità Vittoria di Dio) in Terrasanta, pellegrinaggio che si terrà dal 20 al 27 maggio 2009 a pochi giorni dalla visita del Santo Padre Benedetto XVI. Il pellegrinaggio, in collaborazione con l’opera Romana Pellegrinaggi vedrà più di 120 giovani partire per la terra di Gesù, ed è nato come conseguenza naturale della Giornata Internazionale di preghiera per la Terra Santa che è stata celebrata il 31 Gennaio di quest’anno in oltre 400 città del mondo. La redazione dei Papaboys sta iniziando a programmare la possibilità di trasmettere tutto il pellegrinaggio in tempo reale sia per l’intensità del programma previsto negli 8 giorni di pellegrinaggio, sia per far partecipare i tanti giovani che purtroppo resteranno a casa, ma che potranno attraverso internet rendersi partecipi di questa grazia.

Posted in Recensioni/Reviews | Leave a Comment »

Luciano Silveri Oltre il muro. Cammini di liberazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Brescia 27 aprile alle ore 18, nella libreria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore in Brescia, via Trieste 17/d, sarà presentato il nuovo libro dell’ingegner Luciano Silveri, presidente dell’Editrice La Scuola e della Fondazione Sipec, appena edito dall’editrice Morcelliana con il titolo Oltre il muro. A quarant’anni da «Cammini di liberazione».  Interverranno: Renzo Rozzini (Centro Studi sull’Organizzazione Sanitaria – Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia); monsignor Giacomo Canobbio (Docente di teologia sistematica, Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale), il giornalista Tonino Zana, Marco Trabucchi (Gruppo di Ricerca Geriatrica, Brescia). Sarà presente l’Autore  Può il rapporto educativo trasformarsi in amicizia, in cammino di liberazione? Era la domanda da cui partiva il fortunato libro di Luciano Silveri Cammini di liberazione (edito dalla Queriniana e giunto alla ventesima edizione), racconti di giovani nella loro esperienza di uscita dalla droga, dalla prigione, dalla marginalità sociale. Una domanda che ritorna in questa nuova opera, ideale continuazione della prima. Con una differenza: quella che là appariva una liberazione, qui è innanzitutto il racconto dei tentativi di spezzare i tanti muri che feriscono la dignità delle persone, siano essi muri sociali o psicologici. Educare è far diventare adulti anche coloro che più di altri paiono colpiti dalle sofferenze. Un libro di dialoghi, dove l’autore si ritrae lasciando la voce agli amici protagonisti: un accoglierli come segno di agape.  Pagine, a ben vedere, che, nonostante il trascorrere del tempo, ripresentano la proposta di vita fatta propria dall’autore: l’abbattimento di quei muri che spesso isolano individui e gruppi, nonché il recupero di quella fiducia cristiana  – in sé e nel prossimo – che aiuta a dare senso ai propri orizzonti. Non a caso ci dice “Nel cuore di ogni uomo, sia giovane o no, c’è il tesoro nascosto che costituisce il meglio di sé”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Discarico bilancio Ue del 2007 ma non quello del Consiglio

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Il Parlamento europeo ha concesso il discarico del bilancio UE per il 2007, tuttavia ha deciso di rinviare la propria decisione in merito ai conti del Consiglio. Quest’ultimo, infatti, non ha fornito ai deputati le informazioni necessarie riguardo alle sue spese, nonostante queste abbiano assunto un carattere sempre più operativo, soprattutto per la Politica estera e di difesa. Riguardo al fondo pensioni degli eurodeputati, l’Aula puntualizza che il Parlamento non coprirà il deficit con il bilancio.  Il Parlamento ha concesso il discarico del bilancio 2007 a tutte le istituzioni, ma ha deciso di rinviare la propria decisione sulla concessione al Segretario generale del Consiglio dei Ministri UE del discarico relativo all’esecuzione del suo bilancio. Approvando con 571 voti favorevoli, 41 contrari e 21 astensioni la relazione di Soren SØNDERGAARD (GUE/NGL, DK), i deputati respingono la posizione del Consiglio secondo la quale la mancata verifica da parte del Parlamento e del Consiglio, in passato, dell’esecuzione delle rispettive sezioni del bilancio sia il risultato di un Gentlemen’s Agreement. Considerano infatti che, alla luce del carattere sempre più operativo delle stesse, «la spesa del Consiglio debba essere verificata con le stesse modalità valide per le altre istituzioni nell’ambito della procedura di discarico». Il Parlamento invita quindi il Consiglio a riesaminare la decisione di non pubblicare e trasmettere al Parlamento una relazione di attività «per essere più responsabile nei confronti del pubblico e dei contribuenti in generale» e rivedere la sua decisione di non pubblicare sul suo sito web la sua relazione annuale d’attività. Inoltre, invita alla «massima trasparenza» nel settore della politica estera e di sicurezza comune (PESC), richiedendo al Consiglio di indicare «l’esatta natura delle spese, articolo per articolo, voce per voce» riguardo alle spese risultanti dall’esercizio di missioni da parte delle Istituzioni, «in modo da consentire al Parlamento di verificare che nessuna delle spese sia di natura operativa».  Anche perché i deputati ritengono che la pianificazione, la preparazione e il controllo di un’operazione da parte del personale della PESC nel segretariato del Consiglio siano componenti fondamentali e imprescindibili dell’operazione, e che tali attività siano svolte nel perseguimento della politica e delle operazioni piuttosto che nell’ambito della normale attività lavorativa del segretariato in seno al Consiglio. Chiedono inoltre trasparenza in relazione alle spese per il coordinatore antiterrorismo dell’UE e da parte dello stesso e di far pervenire al Parlamento una valutazione ex-post delle singole azioni PESD.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fisco: contribuenti, a rischio le imposte di giugno

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

A pochi giorni dalla prima scadenza fiscale (30 aprile), Lo Sportello del Contribuente stima che sono “oltre 750mila i contribuenti che rischiano di non poter versare le tasse a giugno”. A lanciare l’allarme è Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani all’apertura del secondo giorno degli Stati Generali, aggiungendo che “la stima di 750.000 contribuenti è stata calcolata per difetto. Lo Sportello del Contribuente non ha ancora i dati completi del fenomeno ma questo potrebbe essere l’ordine di grandezza del problema.” Secondo Carlomagno, inoltre, “quest’anno sono oltre 1.800.000 di contribuenti che versano in serie difficoltà economiche, non avendo accesso al credito”. “Bisogna prendere con urgenza seri provvedimenti a favore dei Contribuenti – sottolinea il presidente di Contribuenti.it – Sarebbe utile prevedere già da quest’anno la possibilità di pagare le imposte a rate, senza interessi, in 18 mesi”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero fame: Dichiarazione di Demetrio Bacaro

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

“Davvero mi sento di ringraziare l’Onorevole Pomarici per la sensibilità dimostrata nei confronti della nostra iniziativa e della mia intenzione di cominciare uno sciopero della fame per esortare la calendarizzazione della nostra proposta sull’Anagrafe Pubblica degli Eletti. Ma come specificato questo digiuno, che confermo aver cominciato dalla mezzanotte, ha il valore di una lotta non violenta di più ampio respiro, volta all’esortazione a tutte le Istituzioni, locali e non, per il rispetto della legalità. Così mentre sono grato al Presidente del Consiglio Comunale per la rapida adesione alla mia richiesta, persevero nel proposito di proseguire lo sciopero fino alla convocazione ufficiale del Consiglio Comunale recante all’OdG la nostra proposta di delibera. Un digiuno, inoltre, che abbia anche il valore: – di adesione alla denuncia di Radicali Italiani sulla “peste italiana”, – di esortazione alla regione Lazio affinché vari una legge attuativa sui referendum propositivi, – ma soprattutto che sia un’adesione all’analoga iniziativa dell’Onorevole Rita Bernardini ed altri compagni radicali per la garanzia del voto ai disabili non trasportabili. Tutto questo nella speranza che il PD e le altre forze politiche rappresentate nel Consiglio sappiano trovare il coraggio e la compattezza necessarie per arrivare all’approvazione della delibera”

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Genova una casa per gli ex carcerati

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

“Un plauso al comune di Genova  che è riuscito a comprendere le esigenze sollevate dalla Veneranda Compagnia di Misericordia.” Il responsabile per la Liguria dell’Italia dei Diritti Maurizio Ferraioli si riferisce all’iniziativa di aprire nel centro storico della città una comunità alloggio per ex detenuti o detenuti in permesso premio. Iniziativa resa possibile dalla collaborazione tra l’associazione che si occupa dell’assistenza ai carcerati, agli ex carcerati che faticano a reinserirsi nella società e alle loro famiglie, e il comune di Genova che ha concesso, dietro pagamento di un canone simbolico, un locale adatto alla realizzazione del progetto. “Spesso – commenta Ferraioli – la funzione di recupero che il carcere dovrebbe svolgere è vanificata proprio dalla difficoltà per gli ex detenuti di trovare un posto di lavoro e un alloggio temporaneo. Le istituzioni dovrebbero collaborare affinché lo stato di bisogno non induca a ricominciare un percorso vizioso. Dal momento che questa collaborazione è spesso molto carente  riteniamo preziose tutte le iniziative come quella posta in essere dalla Veneranda Compagnia di Misericordia che si pone come strumento civico per contribuire a risolvere un problema poco considerato dalle istituzioni.”

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aegate inaugura il nuovo progetto pharmaceutical care

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Milano 9 maggio 2009 dalle 14.00 alle 16.00 Sala Corale – Padiglione 36 Cosmofarma 2009 Aegate, azienda specializzata nelle comunicazioni per la salvaguardia dei pazienti, è lieta di presentare i dettagli dell’iniziativa di assistenza farmaceutica, realizzata in collaborazione con l’Ordine dei Farmacisti e ATF di Brescia, per il distretto di Brescia, in occasione della prossima edizione di Cosmofarma 2009 – il più autorevole evento europeo nell’ambito della sanità, del beauty care e dei servizi per il settore farmaceutico.  Questa importante estensione del servizio di Aegate per la salvaguardia dei pazienti ha l’obiettivo di valutare tutte le potenzialità del servizio e le sue peculiarità nel supportare molteplici aspetti legati all’assistenza farmaceutica, dimostrando così i vantaggi che si possono ottenere valorizzando il ruolo del farmacista. In occasione del seminario “Il riconoscimento professionale e la fidelizzazione dell’utenza, una missione possibile”, Paolo Migliari, General Manager di Aegate Italia, insieme a l’Ordine dei Farmacisti e ATF di Brescia: illustrerà l’importanza del progetto “Pharmaceutical Care” e gli attori coinvolti  fornirà una visione esaustiva sulla salvaguardia dei pazienti e mostrerà i benefici tangibili che possono essere raggiunti valorizzando il ruolo del farmacista. L’esclusiva rete di Aegate – oggi fruibile e accessibile da circa l’80% delle farmacie italiane – consente, infatti, di creare un canale diretto di comunicazione tra farmacie, case e associazioni farmaceutiche e consulenti, per distribuire efficacemente e in tempo reale tutte le informazioni più aggiornate e utili per la salvaguardia dei pazienti, al momento stesso della dispensa dei farmaci.
Aegate, azienda specializzata nelle comunicazioni per la salvaguardia dei pazienti, offre una rete esclusiva per la sicurezza dei pazienti che consente di creare un canale diretto di comunicazione fra le farmacie e le case farmaceutiche. Attraverso questo canale vengono inviate informazioni pertinenti in tempo reale al momento della vendita. Le case farmaceutiche possono utilizzare la rete Aegate per inviare direttamente alla farmacia comunicazioni riguardanti i prodotti al momento in cui vengono venduti. I farmacisti, d’altro canto, grazie ad Aegate saranno in grado di migliorare la qualità dei consigli offerti ai pazienti. Aegate è attualmente attiva in Belgio, Grecia e Italia e pianifica di espandersi in altri paesi europei nel corso del 2009. Il maggior azionista di Aegate è Ipex Capital, una società a capitale di rischio indipendente con sede nel Regno Unito che si è scorporata da PA Consulting nel 2008. Ipex Capital, oltre a fornire finanziamenti indipendenti ad Aegate, opera in stretta collaborazione con PA Consulting.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

In Spagna campagna contro l’aborto

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

E’ stata promossa dal Forum delle famiglie “La sua vita è la tua vita: la difesa della vita una sfida per il XXI secolo”. E’ questo il titolo della campagna di informazione sul diritto alla maternità e contro l’aborto lanciata dal Forum spagnolo della famiglia. Obiettivo della campagna è far risvegliare la coscienza degli spagnoli sul “dramma dell’aborto” e far conoscere le possibili alternative di sostegno alla donna. Il Forum, come riporta l’Agenzia Sir, continuerà anche a promuovere le iniziative legislative popolari a favore della vita portate avanti dalla Fondazione RedMadre, firmate finora da 700.000 cittadini. La portavoce della campagna, Amaya Azcona, ha detto che l’iniziativa da marzo a dicembre si avvarrà di oltre 10mila volontari per conferenze con esperti in tutto il territorio nazionale per “raggiungere così oltre un milione e mezzo di persone”. “Con questa campagna il Forum spagnolo delle famiglie – ha chiarito il suo presidente, Benigno Blanco – spera di creare le condizioni affinché cessino gli aborti in Spagna e le donne possano contare su un aiuto solidale che permetta loro di affrontare qualunque problema”. Bocciatura invece per la riforma della legge sull’aborto proposta dal partito socialista, perché prevede, secondo Blanco, “nessuna protezione della vita del bambino non ancora nato e l’abbandono delle donne al loro destino”. (fonte Radio Vaticana)

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni universitarie

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Nei giorni di mercoledì e giovedì 20 e 21 maggio si svolgeranno le elezioni delle rappresentanze studentesche nel Consiglio di Amministrazione dell’Università, nel Senato Accademico, nel Comitato per lo Sport Universitario, nei Consigli di Facoltà e nei Consigli di Corso di Laurea e Laurea Specialistica. In particolare, sono da eleggere tre studenti nel Senato Accademico, quattro nel Consiglio di Amministrazione, due nel Comitato Sportivo Universitario, cinque per ogni Corso di Laurea e un numero che varia da due a dieci nei Consigli di Facoltà. I seggi elettorali resteranno aperti ininterrottamente dalle ore 8.30 alle ore 19.00 di mercoledì 20 maggio e dalle ore 8.30 alle ore 14.00 di giovedì 21 maggio, con scrutinio immediato. Gli aventi diritto al voto sono circa trentamila. I titolari dell’elettorato attivo e passivo sono gli iscritti ai vari Corsi di Studio, alle Scuole di specializzazione e ai Dottorati di ricerca.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Master programmes in Europe

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

A new study published today by the European University Association (EUA) gives a detailed overview of the development of Master degrees in Europe. Based on a wide-ranging survey of European students, universities (leaders and academics) and employers – it specifically looks at how Master programmes in Europe have developed a decade after the Bologna process was launched. As a result of Bologna, the overall degree structure of many European countries has been fundamentally changed with the implementation of three degree cycles (bachelor, master and doctorate) that are defined in terms of learning outcomes and credit ranges. The results of the study show that a Bologna master ‘template’ is developing across Europe albeit in three distinctive forms of course provision; taught masters with a strong professional development application; the research intensive master which functions as a pre doctoral degree; and courses delivered to learners returning to education from the workplace.  While nearly all 46 of the Bologna signatory countries have implemented a master cycle into their national higher educations systems, the study shows that there is still much work to be done in terms of making the Master cycle more transparent and readable across national borders – to help facilitate recognition of degrees, mobility and exchanges between institutions. Report author Howard Davies explains: “After a decade of Bologna, the ‘European Master’ and its variants are well established in European higher education – and it is recognisable at least to professionals, agencies, institutions and governments active in higher education. But it has yet to be fully implemented and still to achieve a stable European profile in terms of pedagogy, labour market profile, its role in research, and in terms of funding and finance.” The new EUA report provides a detailed mapping of the Master degrees in Europe – including a country by country overview of the how countries have adopted the master cycle into their national higher education systems and how students enter the 2nd cycle. It also shows how the Bologna process has been enshrined in national legislations. The study concludes that no one system has been aligned with Bologna long enough for it to be embedded but instead systems are in varying degrees of transition. The results of EUA’s work will be presented to the 46 ministers of education who will attend the Bologna process Ministerial Summit in Belgium on 28/29 April.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »