Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for 29 aprile 2009

La Sindone: un incontro tra scienza e fede

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

7 maggio 2009, alle ore 16,00, a Roma, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (via degli Aldobrandeschi 190) Il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, giunto al suo settimo anno d’attività, ha organizzato recentemente alcuni convegni e una mostra permanente sul tema della Sacra Sindone. Un ulteriore contributo a questo percorso di ricerca sarà dato dalla presentazione di tre interessanti libri: “La Sindone tra scienza e fede”,  L’incontro  “L’uomo della Sindone” e “La Sindone. Una sfida alla scienza moderna”.sarà trasmesso anche in videoconferenza a Bologna, presso l’Istituto Veritatis Splendor. Il Master Scienza e Fede è stato organizzato con il supporto di STOQ, Aracne Editrice e Edizioni ART. Papa Giovanni Paolo II, in un’omelia pronunciata nel 1998 nella Cattedrale di Torino, ha esortato ad affrontare lo studio della Sindone senza posizioni precostituite, invitando ad agire con libertà interiore e premuroso rispetto, sia della metodologia scientifica, sia della sensibilità dei credenti. In questa linea di pensiero vuole inserirsi l’incontro di presentazione di tre libri sul tema della Sacra Sindone, che sarà aperto alle ore 16,00 da un saluto di Padre Pedro Barrajón, L.C., Rettore dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Seguirà, alle 16,15, la presentazione del libro “La Sindone tra scienza e fede”. Interverranno Padre Gianfranco Berbenni, ofm cap, della Pontificia Università Lateranense (“I programmi di ricerca sulla Sindone”), e il Prof. Petrus Soons, autore dell’ologramma della Sindone (“Le scoperte alla luce dell’immagine ologrammica”). Dopo una pausa, alle 17,30, si terrà la presentazione del libro “L’uomo della Sindone”, con il Prof. Avinoam Danin, Cattedratico di Botanica dell’Università Ebraica di Gerusalemme. Secondo l’esperto botanico, l’unico luogo al mondo in cui le persone avrebbero potuto raccogliere parti fresche di almeno quattro specie di piante rinvenute sulla Sindone e collocarle sul corpo dell’uomo che in essa fu avvolto, è l’area geografica tra Gerusalemme ed Hebron. Inoltre le settimane comprese tra i mesi di marzo e aprile sono l’unico periodo dell’anno in cui otto tra le piante identificate sulla Sindone sono contemporaneamente in fiore. Le interessanti ricerche del Prof. Avinoam Danin, alla luce delle indicazioni geografiche e temporali della morte di Gesù riportate nei Vangeli, ripropongono con forza tutti gli interrogativi sull’identificazione della Sindone con il lenzuolo che ha avvolto Cristo nel sepolcro. Alle 18,00 si terrà la presentazione del libro “La Sindone. Una sfida alla scienza moderna”. Interverrà il Prof. Giulio Fanti, docente di Misure Meccaniche e Termiche al Dipartimento di Ingegneria Meccanica dell’Università di Padova, con una relazione sul tema “La formazione dell’immagine dell’uomo della Sindone”. Durante l’incontro sarà possibile visitare la mostra permanente “Chi è l’uomo della Sindone?” nell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. La mostra ospita, fra l’altro, una copia della Sindone di Torino, un ologramma e una scultura che cercano di ricostruire in tre dimensioni il corpo dell’uomo sul lenzuolo, ed una riproduzione della corona di spine, dei chiodi e dei flagelli utilizzati, secondo quanto è stato possibile rilevare dall’immagine.: http://www.upra.org

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quattro mesi per un vaccino anti-A/H1N1

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Stando a quanto riferito dal portavoce di Sanofi Pasteur occorrono almeno quattro mesi per allestire un nuovo vaccino anti-influenzale. Tuttavia l’azienda dichiara di non essere stata ancora contattata dalla Organizzazione mondiale della sanità in seguito ai casi di febbre suina. “Tra la comunicazione per rendere noto un nuovo ceppo influenzale, qualunque esso sia, soprattutto se di tipo A/H1N1, e la produzione delle prime dosi di vaccino, bisogna contare almeno quattro mesi” ha spiegato il portavoce della divisione vaccini di Sanofi-Aventis. “E’ possibile provare ad accelerare per questioni di urgenza di salute pubblica – ha continuato – ma quattro mesi è il termine standard, perchè c’è un processo biologico che richiede un tempo che non può essere compresso”. Il laboratorio di ricerca, fa sapere l’azienda, tuttavia, è pronto a lavorare per mettere a punto un prototipo di vaccino”. L’Oms ha contattato per lo sviluppo di un vaccino il gruppo svizzero Novartis.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PDL al 41%, PD al 26% per l’Istituto Demopolis

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Secondo le stime sulle intenzioni di voto per le Europee, registrate dall’Istituto Nazionale di Ricerche Demopolis, se ci si recasse oggi alle urne, il PDL di Berlusconi e Fini si attesterebbe al 41%, superando con la Lega la soglia del 50%, mentre il PD di Franceschini, in ripresa negli ultimi giorni, otterrebbe il 26%. In lieve aumento i consensi della Lega, dell’IdV e dell’UdC. In uno scenario ancora fluido caratterizzato da un’alta percentuale di indecisi il Popolo delle Libertà appare in crescita, mentre il Partito Democratico, superato il rischio di sfaldamento, riprende quota cercando di recuperare una parte del proprio elettorato deluso e fortemente tentato dall’astensionismo. Si riscontra ancora, comunque, una vasta incertezza negli orientamenti dei cittadini, oltre un terzo dei quali non è ancora a conoscenza dell’imminente consultazione elettorale. Nella fotografia scattata da DEMOPOLIS sul voto degli italiani, PdL al 41%, con la Lega Nord al 9,5%. PD intorno al 26%, con l’Italia del Valori al 7,5%. Buona conferma, al 6,5%, per l’UdC di Casini.  A rischio invece le liste di sinistra, per il momento sotto la soglia del 4%. Pur in risalita rispetto alle Politiche, si dividono tra loro i consensi Sinistra e Libertà (3%) e Rifondazione con i Comunisti Italiani (2,5%). Intorno al 3%, infine, a livello nazionale, il recente cartello elettorale per l’Autonomia, costituito dalla Destra di Storace e dal MpA di Raffaele Lombardo. Sotto l’1% gli altri partiti.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La fuoriuscita dalla maggioranza del PRC

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Il capogruppo del PdCI ha rilasciato la seguente dichiarazione: “l’essere andati all’opposizione per motivi che ci hanno visto fare questa scelta difficile, fosse stato lanciato un allarme per poter rivedere dall’interno di questa maggioranza di centrosinistra quello che era l’assetto ed il programma della stessa. Io non parlerei di una novità politica riguardo le ragioni comunicate oggi dal collega Peduzzi che vede il PRC andare all’opposizione, perché credo che queste non siano una novità ma una realtà da tempo preannunciata. Il Gruppo di Rifondazione diversi mesi fa aveva mandato una lettera al Presidente Marrazzo, chiedendo che su determinate problematiche si ritrovassero quei punti di unione che avevano visto questa nostra forza politica condividere un programma. Per cui non è più possibile dire che prima andava tutto bene e oggi invece in realtà sta andando tutto male. Ci abbiamo provato noi, ci abbiamo provato insieme a Rifondazione, ha provato Rifondazione a cercare di cambiare la deriva – lasciatemelo dire – che questa maggioranza di centrosinistra sta prendendo.  Nel 2005 abbiamo firmato un programma, e quel programma diceva delle cose molto chiare. Oggi vediamo, invece, una maggioranza di centrosinistra che non sta tenendo fede a quel programma. Basti pensare ad Aprilia e Albano e la questione dei nuovi termovalorizzatori: questi sono punti che non erano previsti nel programma che noi insieme a Rifondazione abbiamo condiviso. L’uscita di Rifondazione dalla maggioranza non la leggo, quindi, come un momento di gioia per i Comunisti ma,  invece, come un ulteriore motivo di amarezza anche perché avevamo creduto in questa maggioranza, avevamo realmente creduto in un programma che avevamo condiviso e firmato e su cui ci siamo spesi per far vincere la coalizione di centrosinistra e il Presidente Marrazzo alle elezioni. Questi sono i motivi che oggi ci vedono all’opposizione e tra primi il constatare l’allontanamento dagli impegni presi con i cittadini da parte di chi,oggi, governa la regione. Noi continueremo a portare avanti quando era scritto.   Prendiamo atto che in un gioco di equilibri che ormai volano talmente in alto che non hanno neanche più i piedi per terra si sta mantenendo in vita una maggioranza che, di fatto, nelle cose non c’è più..  Non ci resta, credo, che aspettare quello che poi i cittadini giudicheranno col voto. È una dichiarazione di amarezza, la mia, per questo passaggio di Rifondazione all’opposizione perché rappresenta la sconfitta di una maggioranza in cui credevamo”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riflessi paralleli: personale di Antonella Reale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Giarre (Ct) 2 Maggio 2009 18,30 Sala Espositiva –  Francesco Messina  ex Pescheria  via Calderai La mostra sarà inaugurata dal Sindaco di Giarre, dottoressa Maria Teresa Sodano, e dall’Assessore alla cultura, dottor Giuseppe Mangano. La città di Giarre, sensibile al richiamo delle espressioni artistiche, infatti ha voluto intitolare anche la sala espositiva a Francesco Messina, uno dei numerosi artisti che portano alto il nome dell’arte siciliana in giro per il mondo, ha condiviso con l’Assessore alla Cultura dottor Mangano il piacere di dare visibilità alla serie di quadri Riflessi Paralleli, come li ha denominati l’artista. In mostra sono esposte 25 tele che rappresentano un segmento del percorso interiore che la pittrice sta portando avanti, fin dai suoi primi lavori, sulla figura umana e sul colore. Percorso che si esteriorizza nella materializzazione della figura ritratta ma che in realtà per lei va ben oltre. La figura descritta è solo un segnale che proviene dalla sua analisi mnemonica sul percepire l’essere umano. Per lei questi quadri sono riflessi paralleli. Per questo invita l’osservatore ad un approccio diverso con le tele. Un approccio non con lo sguardo di chi si pone di fronte ad un ritratto.  L’esposizione di Giarre è il primo step del programma espositivo che vede impegnata l’artista con questo ciclo di dipinti. Il prossimo appuntamento sarà a Taormina dal 16 maggio. Successivamente la mostra sarà ospitata in Svizzera.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marinelli contro i ritardi di Trenitalia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Il responsabile per la tutela dei consumatori dell’Italia dei Diritti: “La lentezza nel pagamento dei rimborsi è solo uno dei disagi in una situazione di sfacelo generale” Le ferrovie italiane sono famose per i ritardi dei treni. La lentezza non interessa solo i locomotori ma, come lamenta un passeggero dell’Eurostar Fast Padova – Roma,vi sono lungaggini anche nel pagamento dei rimborsi e nel rispondere alle lamentele dei viaggiatori. “Il pendolare è molto ingiusto – commenta Vittorio Marinelli, responsabile per la tutela dei consumatori dell’Italia dei Diritti – perchè proprio oggi le ferrovie hanno posto termine alla lamentata discriminazione tra viaggiatori di serie A e B. Infatti, è notizia del giorno, che la “Freccia rossa” ha impiegato sei ore invece che tre per compiere il suo viaggio e quindi, nello sfascio generale, non si salva nessuno”. “Ci stupiamo poi del fatto – continua Marinelli – che gli svizzeri abbiano chiesto di non far viaggiare più nella rete elvetica gli ‘scassati’ treni italiani. Viene da dire che gli italiani sono in trappola, perchè da ogni parte si muovono male, dalle automobili agli aeroplani passando per i treni. Eppure il premier, massimo responsabile del disastro nazionale, dichiara di non aver mai avuto sondaggi più favorevoli come in questo momento”. “C’è veramente da domandarsi – conclude il responsabile per la tutela dei consumatori del movimento presieduto da Antonello De Pierro – se da popolo di amatori gli italiani non siano divenuti masochisti tutto d’un tratto”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esperienza religiosa e psicologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

(pagg. 416, € 15,00), una delle novità più importanti che l’editrice ELLEDICI pubblica quest’anno, in coedizione con la rivista Civiltà cattolica.  Opera del gesuita Giovanni Cucci, docente incaricato di Filosofia e Psicologia presso l’Università Gregoriana, il volume pone in evidenza il «vicendevole aiuto che sono chiamate a offrirsi» la psicologia e la religione (due “mondi” i cui rapporti sono stati spesso tutt’altro che idilliaci), con un taglio inedito, franco ed aperto nella scelta degli argomenti: dalla vicenda personale di Sigmund Freud nei suoi rapporti con la fede religiosa ai temi suggestivi dello sviluppo morale, della mistica, della conversione e della creatività.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europa. il ppe, sceglie la vita e i diritti dell’uomo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita italiano ed eurodeputato, esprime la più viva soddisfazione per la risoluzione urgente approvata dall’ufficio politico del Partito Popolare europeo, riunito a Varsavia nel quadro del congresso del Partito che deve elaborare il programma per le prossime elezioni. La risoluzione, ottenuta soprattutto grazie all’impegno dell’on. Buttiglione, afferma che: – “Deve essere tenuta in considerazione la famiglia fondata sul matrimonio di un uomo ed una donna in quanto società naturale cui spetta la protezione dello Stato e della società”- “La dignità della persona umana implica che è la scienza ad essere al servizio della persona umana e non viceversa e che si può distinguere tra embrione e persona senza introdurre una inaccettabile discriminazione” – “Ogni essere umano ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della persona” – “Il Ppe si impegna a promuovere il rispetto del diritto alla vita e l’unicità di ogni essere umano dal momento del concepimento alla morte naturale e sostiene che ognuno deve essere protetto” “perché la vita umana, in qualsiasi forma, e qualunque sia il suo aspetto e la sua capacità, è degna in sé stessa” «Si tratta di una scelta importante» commenta Casini «perché torna a fare chiarezza all’interno del maggior partito europeo dove, specie a seguito dell’allargamento ai nuovi Paesi, si erano notate incertezze e screpolature sulle questioni bioetiche. Ora tutti i partiti ed i singoli politici aderenti al Ppe, nell’attività interna ai singoli Stati, in sede comunitaria e nelle decisioni internazionali, non potranno più prescindere dal riferimento a questi valori. «E per essere sicuri che non si tratti soltanto di vuote paroleiconclude Casini «è prevista anche la costituzione di un gruppo di lavoro specifico per elaborare strategie ed iniziative concrete dirette a dare concretezza ai principi enunciati».

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiuso il Bilancio 2008 – trend positivo per AEC GROUP

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

L’Assemblea dei soci ha approvato la proposta di Bilancio 2008 di AEC SPA (considerando il gruppo nel suo insieme AEC SPA e della controllata AEC Master Broker Srl) che si è chiuso con un utile di 49.000 euro dopo le imposte. Risultati soddisfacenti anche in termini di provvigioni pari a 3.560.560 euro lordi con una crescita del 3%  rispetto al 2007, nonostante il soft market ed il ciclo economico negativo dell’ultimo trimestre 2008.  Significativo lo sviluppo del Binder Medici Dipendenti con un volume d’affari pari a 850.000 euro (+52%) Nella stessa riunione Rolando Martorelli, con oltre 40 anni di esperienza nel settore assicurativo, è stato nominato consigliere delegato alla Compliance ed alla Formazione, subentrando all’Avv. Paolo Buttarelli mentre a Cesare Sacerdote (tra i soci fondatori e sino ad oggi Consigliere Delegato per l’attività Amministrativa) è stata assegnata la carica di Presidente della capogruppo AEC SpA.   Apprezzabile anche l’incremento del numero di collaborazioni iscritti alla sezione E che è passato infatti dai 100 del 2007 agli oltre 370 di fine marzo 2009 che si aggiungono alla consolidata partnership con oltre 400 Broker di Assicurazione. Un contributo significativo al raggiungimento di questi risultati è stato dato senza dubbio dalle numerose iniziative di comunicazione e marketing che hanno visto nel 2008 AEC impegnata su diversi fronti. Anche quest’anno AEC sarà presente in 8 Città italiane e 7 Regioni in meno di 2 mesi, prendendo parte il prossimo 5 maggio a Milano al convegno organizzato dal Giornale delle Assicurazioni in collaborazione con AIBA, dal tema : “Assicurazioni e sistema Italia: il ruolo del comparto assicurativo nel rilancio dell’economia reale” ed all’edizione 2009 del Road Show EDIPI che toccherà, tra l’8 maggio ed il 26 giugno, le città di Verona, Bologna, Genova, Brescia, Foggia, Roma e Viareggio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seconda edizione di BioInItaly

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

Milano 5 maggio 2009, alle ore 9:30, presso il Palazzo Affari ai Giureconsulti (Piazza Mercanti 2) Assobiotec, Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie, e INNOV-Hub, Azienda Speciale per l’innovazione della Camera di Commercio di Milano, indice la seconda edizione di BioInItaly .E’ ideato allo scopo di fare incontrare le imprese innovative biotecnologiche e nanobiotecnologiche italiane con gli investitori di tutto il mondo, superando la cronica carenza di capitali di rischio che soffre il settore biotech nel nostro paese. Chairman della manifestazione sarà Germano Carganico, componente della Commissione direttiva di Assobiotec e Direttore generale di  Toscana Life Sciences, il Parco Scientifico e Tecnologico della Toscana. Sarà inoltre presente Alessandro Spada, Presidente INNOV-Hub. Per partecipare a BioInItaly le imprese e/o i ricercatori hanno avuto la possibilità di presentare una candidatura entro il 12 febbraio 2009. Le domande pervenute – oltre una ventina in tutto – sono state valutate da una Commissione di esperti del settore di riconosciuta competenza, istituita ad hoc da Assobiotec. A seguito della selezione sono state ammesse a BioInItaly 2009 12 aziende che, il 4 maggio sera e 5 maggio, potranno presentarsi a una platea di investitori italiani e stranieri (provenienti da Europa, Stati Uniti) e di business development manager di aziende multinazionali. Grazie alla partnership con Bridges to Italy (www.bridgestoitaly.org, associazione non-profit con sede in California focalizzata sulla promozione delle relazioni tra USA e Italia, con specifico riferimento a imprenditori nelle aree biotecnologie e nanotecnologie, ricercatori e investitori), BioInitaly 2009 prevede una grande novità. L’evento di Milano sarà infatti collegato, tramite webcast, alla sede di Bridges to Italy. Le 12 imprese selezionate avranno così la possibilità di presentarsi a una platea ancora più ampia di investitori e imprenditori americani.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurazione ambulatorio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

San Lazzaro (Bo) 2 maggio, alle ore 11, sarà inaugurata presso i locali comunali di via del Rio 26/A una nuova struttura ambulatoriale, gestita dall’Azienda Usl tramite l’Unità Operativa di Neuro Psichiatria Infanzia e Adolescenza (NPIA).  L’ambulatorio è principalmente centrato su attività riabilitative di psicomotricità per minori con gravi patologie dello sviluppo, compresi i bambini che presentano diagnosi di autismo, ma anche per adulti e anziani.  Il servizio, promosso dall’Assessorato alla Qualità della Salute, è rivolto ai residenti nel Comune di San Lazzaro, ma sarà accessibile anche ai residenti nel Distretto di San Lazzaro, in quanto il servizio rientra nella tipologia dei servizi previsti negli accordi di programma che i sei Comuni del Distretto hanno sottoscritto in occasione dell’approvazione del Piano di Zona 2005/2007.  Il centro sarà gestito dalla Cooperativa Axia , nell’ambito di un accordo poliennale con l’Ausl di Bologna, in integrazione  con gli operatori dell’Azienda, in locali di proprietà del Comune di San Lazzaro, recentemente ristrutturati e messi a disposizione del Distretto sanitario.  L’ambulatorio consentirà ai Comuni del Distretto di usufruire di un servizio di terapia psicomotoria per il quale ora è necessario recarsi nell’ambulatorio di Borgo Panigale, con aggravio di costi e dispersione di risorse.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rete consolare attenzione del governo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

“Esprimiamo soddisfazione per il riscontro del sottosegretario Mantica in Commissione esteri, le parole sono state chiare così come le prospettive che questo Governo ha intenzione di tracciare a sostegno delle nostre comunità all’estero e dei servizi e le priorità a queste riservati”. Queste le parole di Aldo Di Biagio, responsabile italiani nel mondo del PdL e Guglielmo Picchi, deputato del PdL eletto in Europa, in conclusione della discussione in Commissione esteri alla Camera dell’interrogazione rivolta al Ministro degli affari esteri dai due deputati, per chiedere chiarimenti circa le voci che vogliono chiuse entro pochi mesi alcune strutture consolari europee.  “Il Governo si è impegnato a riferire in Commissione entro la metà di maggio – hanno continuato – su quelli che saranno lo stato e   le prospettive della rete consolare europea, poiché al momento si stanno analizzando tutte le possibili alternative e le criticità che ne potrebbero derivare”.  “Sul versante occupazionale – hanno precisato i due eletti in Europa – il Governo ha mostrato attenzione, ribadendo la volontà e la priorità di garantire a tutti i dipendenti delle strutture consolari, eventualmente coinvolti in dinamiche di ristrutturazione, la certezza del loro impiego presso una struttura alternativa, nel pieno rispetto delle garanzie contrattuali e sindacali”.  “Per il nostro Esecutivo – continuano – resta di prioritaria importanza garantire ai nostri connazionali adeguati servizi, segnatamente in quelle aree in cui la densità di popolazione a cittadinanza italiana è particolarmente elevata. I servizi amministrativi dovranno essere sempre e comunque garantiti anche in caso di declassamento della struttura consolare, poiché il diritto del cittadino si colloca ben oltre le esigenze di razionalizzazione e di snellimento della pubblica amministrazione”.  “In questa ottica di concretezza ben si inserisce la strutturazione del consolato digitale che verrà messo in funzione in via sperimentale nel mese di giugno – concludono i due deputati – proprio in occasione di un momento di confronto che verrà predisposto dalla Farnesina nelle prossime settimane e che vedrà la partecipazione degli eletti all’estero e delle due commissioni esteri del Parlamento nella cornice del Consolato generale di Bruxelles. Il Governo è riuscito a realizzare il progetto di consolato digitale in meno di un anno, dando riscontro agli auspici e alle prospettive indicate all’inizio della legislatura, e su questo aspetto è forte la nostra soddisfazione”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia, ancora emergenze naturali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

<In un Paese moderno non è possibile vivere in costante emergenza: per la siccità o per le alluvioni. L’apprensione per le piene dei fiumi, che si sta registrando nelle regioni settentrionali della Penisola, è l’ennesima conferma di ciò che stiamo denunciando da anni: la sicurezza idrogeologica, già precaria in un Paese morfologicamente fragile come l’Italia, è ulteriormente a rischio a causa di fenomeni meteorologici con caratteristiche nuove”: a ricordarlo è Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni, che prosegue: “Sono ormai alcuni anni che, in assenza di gravi eventi alluvionali, non sono stanziate in Legge Finanziaria risorse significative per la difesa del suolo. E’ dal 1998 che segnaliamo, inascoltati, la necessità di un piano straordinario di manutenzione della rete idraulica del Paese; allora venne indicata la necessità di un investimento pari a 1500 milioni di euro. Oggi, a fronte della crescente urbanizzazione la situazione è ancora più grave: ormai non è più sufficiente l’adeguamento dell’attuale rete idraulica; è necessario avviare urgentemente il Piano Nazionale degli Invasi, come da tempo chiediamo. Si tratta di piccoli e medi bacini che, posti lungo i principali corsi d’acqua e a monte degli agglomerati urbani, abbinino la funzione di trattenere le acque in eccesso a quella di riserva per i momenti di necessità, con evidenti ricadute anche di carattere ambientale. Una prima indicazione, redatta dai Consorzi di bonifica, segnala esigenze per oltre un miliardo di euro. E’ necessario avviare un processo virtuoso, che ponga la prevenzione al centro dell’azione di tutela del territorio. In questo senso riponiamo molta speranza  nell’avvenuta approvazione, da parte della VIII Commissione presieduta dall’ On Angelo Alessandri, Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati, di una risoluzione, che impegna il Governo ad “intraprendere le occorrenti iniziative, anche di natura normativa volte a promuovere, sostenere ed attuare un organico programma di interventi diretti principalmente alla prevenzione del rischio idrogeologico ed alla manutenzione del territorio ed in tale ambito ad individuare confacenti risorse economiche pari ad almeno 5.000 milioni di euro.” Negli ultimi 80 anni, in Italia, si sono registrati 5.400 alluvioni e 11.000 frane, coinvolgendo 70.000 persone e causando danni per 30.000 miliardi di euro nel solo ultimo ventennio. Attualmente, il 60% dei comuni è a rischio idrogeologico molto elevato; il 7,1% del territorio nazionale è classificato a potenziale rischio idrogeologico più alto, comprendendo tra l’altro, 7.791 chilometri quadrati di aree alluvionabili.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

BASF modifica le proprie strutture in Sud Europa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

BASF modifica le proprie strutture in Sud Europa per incrementare la propria efficacia operativa e la propria efficienza. Il Business Center Italy – responsabile per le attività BASF in Italia, Grecia, Malta e Cipro – ed il Business Center Iberia – responsabile per le attività BASF in Spagna e Portogallo – che attualmente offrono servizi a tutte le società BASF presenti in quei paesi, a partire dal 1 luglio 2009 si uniranno in una struttura che si chiamerà “Business Center Europe South”. Il nuovo Business Center (BC) sarà guidato dal Dr. Erwin Rauhe, attuale Responsabile del BC Italy. Il Dr. Gerhard Schwarz, attuale Responsabile del BC Iberia, assumerà altre responsabilità all’interno del Gruppo BASF.  BASF ha costruito negli anni una struttura di servizi agile e sostenibile in tutti i paesi europei. Ciò ha contribuito a ridurre la complessità delle strutture BASF presenti in Europa. “Grazie alla standardizzazione dei servizi a livello europeo e, ora, alla creazione del BC Europe South, saremo in grado di offrire servizi di qualità superiore ad un accresciuto numero di business BASF”, ha dichiarato il Dr Walter Seufert, Presidente di BASF Europa.  Nel 2008, i BC Italy ed Iberia hanno realizzato vendite totali per circa 3.500 milioni di €, grazie al lavoro di oltre 3.500 collaboratori BASF.  La nuova organizzazione comporterà l’elilminazione della funzione di Responsabile del Business Center in uno dei due BC e, susseguentemente, un aggiustamento delle attuali strutture di servizi. Il Responsabile del BC Europe South sarà basato a Cesano Maderno, Italia, con un ufficio anche a Barcellona, Spagna. Le direzioni dei singoli dipartimenti di servizio saranno localizzate sia a Cesano Maderno, che a Barcellona.  A partire da oggi, i due attuali Responsabili dei BC Iberia e Italy svilupperanno una proposta dettagliata della futura organizzazione del BC Europe South. Il processo di implementazione partirà poi il 1 luglio 2009. Nei successivi sei/dodici mesi, il modello organizzativo e le strutture delle funzioni di servizi verranno adattate di conseguenza.  BASF è la società chimica leader nel mondo: “The Chemical Company”. La sua gamma comprende petrolio, gas, materie plastiche, prodotti di nobilitazione, agrofarmaci, nonché prodotti della chimica fine. Quale partner affidabile, BASF contribuisce al successo dei propri clienti in tutti i settori di attività. BASF sviluppa soluzioni intelligenti e prodotti di altissima qualità, grazie ai quali affronta le sfide globali, quali tutela ambientale, efficienza energetica, nutrizione e mobilità. Con un organico di più di 97.000 collaboratrici e collaboratori, BASF ha raggiunto nel 2008 un fatturato di circa 62 miliardi di €. BASF è quotata alle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (AN).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La pittura pompeiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

pompeianaNapoli Museo Archeologico  Piazza Museo Nazionale, 19 fino al 31/12/2009. Tra le attività messe in campo dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, finalizzate alla valorizzazione del Museo Archeologico Nazionale di Napoli ed alla affermazione della sua storia e della sua identità culturale, e’ la riapertura al pubblico – dopo alcuni anni di chiusura – di due delle sue grandi collezioni: la Collezione Affreschi, che raccoglie piu’ di 400 affreschi restituiti dalle città vesuviane distrutte dall’Eruzione del 79 d.C., e la Collezione Farnese (da settembre 2009), che nasce nel 1500 ad opera di Alessandro Farnese, futuro papa Paolo III e che costituisce la più grande raccolta storica di statue antiche al mondo. Un gruppo di pitture, di notevole bellezza, proviene dalla Casa del Poeta Tragico; esse rappresentano la Ierogamia di Zeus e Hera, Achille e Breseide, ed il Sacrificio di Ifigenia. Tuttavia la parete di IV stile non esauriva il tema figurativo solo nel quadro mitologico centrale, ma presentava inoltre quadretti minori, vignette, fregi, molto spesso con Eroti, soggetti di origine ellenistica che vengono raffigurati, insieme alle loro compagne, le Psychai, come bambini occupati nelle piu’ svariate attività umane degli adulti. Un tema a parte, nelle pitture, e’ costituito dal paesaggio, in origine rappresentato sullo sfondo delle scene mitologiche di gusto idillico, poi come paesaggio nilotico, popolato da pigmei, coccodrilli ed altri animali, piu’ noti dopo la conquista romana dell’Egitto.(immagine pompeiana)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Storie in segni” Lello Bavenni Salvatore Starace

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

storie-segniNapoli 12 maggio 2009, ore 18,30 Museo Minimo Via detta san vincenzo, 3 (angolo via Leopardi 47) Fuorigrotta a cura di Roberto Sanchez Presentazione di Carolina Mantellini  L’esposizione sarà visitabile dal  12 maggio al 6 giugno 2009. Il Museo Minimo, nelle recenti proposte espositive, manifesta la volontà di privilegiare la formula della doppia personale contando su di un particolare ‘effetto volano’. Infatti l’accostamento tra due artisti innesca nell’attenzione del pubblico uno stimolo alla lettura delle singole personalità e  sulle affinità che hanno invogliato ad un allestimento comune.  Mentre una seppur limitata collettiva  a tema  disperde comunque le singole cifre in un difficile accostamento, i confronti come quello che oggi viene proposto al Museo Minimo tra Lello Bavenni e Salvatore Starace  permettono il dispiegamento della loro proposta ma anche l’incentivo ai visitatori per delle riflessioni in parallelo. Seppur artisti con cifre marcatamente personali, sono accomunali dalla rivendicazione di una visione dell’arte che propone quei valori  di ricerca compositiva, diciamo pure di bellezza dell’immagine, come mezzo e fine dell’atto creativo in un rapporto inestricabile tra significato e segno. In altri termini nella cultura di Bavenni e Starace, imperniata sul primato dell’opera, non c’è posto per quella visione dell’arte che in un recentissimo libro di Piroschka Dossi, “Art Mania”, si esprime così:”quello che provoca la nostra ammirazione e la nostra disponibilità a pagare prezzi alti non è tanto l’opera, quanto piuttosto l’aura del suo creatore”. Lello Bavenni mi colpisce per la sapiente attitudine ‘nomade’ all’interno dei ‘generi’ che elabora creando opere stilisticamente curate e nel contempo provocatorie nel ribadire la superiorità dell’immagine sapientemente costruita in confronto con la dittatura del nichilismo estetico del brutto contemporaneo. Condividendo gli stessi valori Salvatore Starace, noto per il motivo stilistico locale–globale del ponte di Seiano, oggi analizza la leggerezza della geometria, la sua valenza liberatoria in un rapporto simbiotico e non oppositivo alla natura come, per altri versi, ci suggerisce la geometria dei frattali. (immagine storie segni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Slavoj Žižek In difesa delle cause perse

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

zizekTorino 6 maggio – alle ore 21.00 presso il Circolo dei Lettori – Via Bogino 9  nell’ambito della manifestazione Lingua Madre Slavoj Žižek incontra Gianni Vattimo per presentare il suo libro. Il tema affrontato è di grande attualità. L’autore nel suo libro si pone, innanzitutto, questo interrogativo: La rivoluzione globale è una causa persa? I valori universali sono reliquie di un’età perduta o di un’epoca superata? Per paura dell’orrore totalitario che abbiamo alle spalle, siamo costretti a rassegnarci a una misera terza via fatta di liberismo in economia e di pura amministrazione dell’esistente in politica? Nella sua opera maggiore degli ultimi anni, che ha acceso feroci controversie nel mondo inglese e ne ha consacrato il successo presso un vasto pubblico, il cecchino filosofico Slavoj Žižek mira all’ideologia regnante, sostenendo che dobbiamo invece riappropriarci di numerose “cause perse” e cercare un nocciolo di verità nelle politiche totalitarie della modernità. Perché se è vero che i Terrori di Robespierre, di Mao e dei bolscevichi si sono rivelati catastrofici fallimenti, questo giudizio non racconta tuttavia l’intera storia: in ciascuno di essi è presente un’aspirazione di “redenzione”, che va del tutto persa nelle società liberaldemocratiche, con il loro (proclamato) rifiuto dell’autoritarismo e la loro (ipocrita) esaltazione di una politica soft, consensuale e decentralizzata. Le ricette? Žižek non lesina massimalismi e ripropone in declinazioni contemporanee ma senza attenuazioni le categorie di giustizia rivoluzionaria e uguaglianza universale. Il risultato è una salutare staffilata d’utopia, un balsamo di rara forza per i nostri giorni angusti e le nostre menti rese asfittiche dal pensiero unico, un libro capace di guardare con occhi nuovi ai più vari fenomeni culturali e politici del mondo d’oggi e di farci “pensare l’impensabile” con strumenti impensati. Un libro che rischia molto, certo, e che sfida la possibilità della disfatta, in nome di quanto scriveva Samuel Beckett in Worstward Ho: “Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio”. (Ponte alle Grazie pp. 640 – euro 26.00)
Slavoj Žižek è oggi fra i più noti e discussi filosofi al mondo. Insegna all’università di Lubiana e in molti atenei americani ed europei. Tra le sue opere recentemente pubblicate in Italia: Benvenuti nel deserto del reale (2002), Tredici volte Lenin (2003), Il soggetto scabroso (2003), L’epidemia dell’immaginario (2004), Credere (2006), Il cuore perverso del cristianesimo (2006), Contro i diritti umani (2006), La violenza invisibile (2007), La fragilità dell’assoluto (2007). Molti suoi articoli sono tradotti in Italia su Internazionale. http://www.circololettori.it (foto Žižek)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Nora Carella

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

carellaTrieste 27 aprile ore 18.30  Sala Comunale d’Arte  piazza dell’Unita’ d’Italia, 4 25 opere a cura di Marianna Accerboni. Mostra personale della pittrice Nora Carella, che sarà presentata da Marianna Accerboni. La rassegna propone 25 opere realizzate dall’artista a olio su tela tra il 2007 e il 2008. L’esposizione rimarrà visitabile fino al 17 maggio.  In questa mostra, che testimonia alcuni aspetti della sua produzione piu’ recente – scrive Accerboni – Nora Carella propone una sequenza di opere realizzate dopo il duemila: paesaggi d’acqua, ispirati in prevalenza alle vedute lagunari e di Venezia, e nature morte di vetri e di fiori, che dipinge spesso a memoria, usando, a volte, soltanto le dita. E cogliendone con tratto magistrale le trasparenze e, come nei suoi notissimi ritratti, la luce.  Il magico scintillare di quest’ultima attraverso l’acqua della laguna e la luce racchiusa entro eleganti forme di cristallo rappresenta infatti da alcuni anni la nuova maniera di Nora Carella. Che, come ogni vero artista, e’ capace di rinnovare il proprio linguaggio e, in questo caso, di reinterpretare attraverso un segno luministico anche i colori e i temi di un raffinato quotidiano. La pittrice sa racchiudere nel suo pennello, in modo del tutto personale, la grazia e il lirico sentire di De Pisis e il silenzio della pittura morandiana, arricchendo per altro spesso tali parametri di una veemenza fauve, che fa da contrappunto, come in un diagramma musicale, a momenti di delicato lirismo.
Nora Carella, formatasi all’Accademia di Belle Arti di Venezia, attiva a Roma e a Trieste, e’ nota in Italia e all’estero per i luminosi ritratti di gusto postimpressionista in cui ha effigiato insigni personaggi del mondo artistico e culturale, della politica e della diplomazia, tra cui Farah Diba, l’ex presidente americano Jimmy Carter, Andreotti, vari sindaci di Trieste e presidenti del Lloyd Triestino. E l’abilità nel ritrarre i personaggi, penetrandone a fondo la personalità attraverso la magia dello sguardo, ha portato l’artista a una notorietà che ha superato i confini italiani. (immagine carella)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Confessioni di una mente criminale di Danilo Pennone

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

copertinaRoma 14 maggio – ore 18:00 Libreria Melbookstore via Nazionale 254-255 Parteciperà l’autore. È l’estate del 1971 quando Natale, un ragazzo di soli tredici anni, viene coinvolto nell’assassinio di un uomo. Un gesto tragico vissuto come un rituale di iniziazione. Una strada diretta negli inferi del consumo di droghe e delle rapine a mano armata e segnata dal paesaggio desolante dell’estrema periferia romana. Orfano di madre e presto rinchiuso in un riformatorio, Natale cercherà un suo riscatto militando nella famigerata gang dei Marsigliesi e, subito dopo, diventando uno dei “bravi ragazzi” della banda della Magliana. Un momento di “gloria” a cui, inevitabile, segue uno sbandamento pauroso. Ora è il sottobosco della stazione Termini ad accogliere Natale. Una fauna umana variopinta e accaldata di truffatori, prostitute, assassini e poveracci: una folla consapevole del proprio fallimento esistenziale e condannata allo squallore. Quando tutto sembra perduto, ecco che per Natale arriva la stagione dei ricordi. Immagini di amicizia e di inaudita violenza si sovrappongono all’epopea della malavita romana in una storia criminale su cui aleggia un destino sospeso tra il tempo della morte e quello dell’amore.
Danilo Pennone è nato a Roma, dove vive e lavora come assistente alla cattedra di Storia del cinema presso l’Università «La Sapienza». Tra le sue pubblicazioni, diversi articoli su riviste specializzate e il volume I celti, miti e leggende. (immagine copertina)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Paladini (idv): “subito assunzioni militari volontari”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

L’on. Giovanni Paladini, capogruppo di Idv in Commissione Lavoro, ha incontrato i volontari delle Forze Armate che hanno manifestato davanti a Montecitorio. “E’ intollerabile la situazione in cui versano questi giovani, vincitori di concorso, ancora in attesa di essere assunti. E’ assurdo che il Governo spenda soldi per l’istituzione delle ronde e non trovi fondi per assumere coloro che sono i soli legittimati a presidiare il territorio e ad occuparsi della sicurezza dei cittadini. Porteremo avanti le loro istanze in Parlamento, così come abbiamo fatto sino ad oggi. Le nostre forze armate sono sotto organico. Si proceda dunque alle assunzioni dei volontari che hanno vinto il concorso invece di sprecare risorse per accontentare i capricci della Lega” lo dichiara il capogruppo di IDV in Commissione Lavoro.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »