Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Indagine IBM per un nuovo ordine finanziario mondiale

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 aprile 2009

Secondo un’indagine condotta dall’IBM Institute for Business Value, il 90% dei dirigenti dei mercati finanziari e dei funzionari pubblici ritiene che i rendimenti del passato siano ormai finiti. Lo studio rivela che, parallelamente alla radicale ristrutturazione del settore dei mercati finanziari, le aziende dovranno adattarsi a uno scenario di margini ridotti, in cui sarà necessario specializzarsi su servizi a cui i clienti attribuiscono un valore, anziché continuare a fornire una gamma completa di servizi interni. Il nuovo studio IBM prevede un consolidamento significativo in segmenti caratterizzati da una sovracapacità, come l’investment banking, l’asset management e la gestione del patrimonio. Una maggiore regolamentazione e trasparenza eliminerà inoltre l’opacità, e le attività in precedenza ad alto margine tenderanno alla “commoditizzazione”.  Sebbene si preveda una crescita fiacca fino a tutto il 2012, essa dipenderà dalla capacità di un’azienda di prosperare in un ambiente sempre più trasparente. Ad esempio, gli hedge fund (e i loro principali fornitori di servizi di brokeraggio, di conseguenza) saranno sottoposti a gravi pressioni quando la trasparenza rivelerà che la maggior parte dei fondi non rispetta la sua “promessa di alfa”. Nel frattempo le attività generatrici di flusso (derivati in particolare), gli investimenti passivi e i provider di infrastrutture, come i depositari, società di compensazione e borse, cresceranno in conseguenza della maggiore trasparenza e dello spostamento dall’assunzione del rischio alla mitigazione del rischio. In una delle più ampie indagini sul settore dei mercati finanziari mai condotte, e in un momento in cui il settore si trova ad affrontare il periodo di maggiore tumulto, l’IBM Institute for Business Value ha intervistato 2.754 partecipanti del settore, tra cui 1.076 investitori individuali e 1.678 dirigenti d’azienda e funzionari pubblici, al fine di determinare come i mercati finanziari debbano prepararsi al futuro. In un rapporto pubblicato oggi, dal titolo “Toward transparency and sustainability – Building a new financial order” [Verso la trasparenza e la sostenibilità – Costruire un nuovo ordine finanziario], è emerso un generale accordo tra gli intervistati sull’esigenza di eliminare la complessità e gli eccessi e di passare a un mercato più trasparente e sostenibile. Hanno convenuto inoltre sulla necessità di una regolamentazione efficace, non solo per evitare gli errori del passato ma anche per prevenirne di nuovi in futuro – hanno espresso timori, tuttavia, sul fatto che una regolamentazione scadente possa ostacolare la necessaria innovazione. Altre conclusioni del rapporto (disponibile sul sito http://www.ibm.com/gbs/newfinancialorder)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: