Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

La coscienza dell’Unione europea

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 aprile 2009

Editoriale fidest. Il processo di costruzione di un’identità europea e della sua sicurezza si può collocare dal secondo dopoguerra mondiale a partire dalla funzione della Nato nel 1949 e che è proseguito con i Trattati di Roma del 1957 attraverso la Ceca nel 1951 e dalla Ced del 1952. Il tutto è partito dalla sua origine ideale nel voler dare una risposta alla storia nell’avviare il continente verso cammini nuovi. Nella scelta genuinamente europea, quella occidentale, due elementi hanno agito con grande coerenza: prima la paura verso una possibile azione di espansione dell’Urss e del comunismo di stampa sovietico e, secondo, la pietra angolare della riconciliazione franco-tedesca. Una coscienza, se stiamo alle parole pronunciate da De Gasperi nel suo memorabile discorso a Bruxelles il 20 novembre del 1948 che “libertà e giustizia sociale si difendono e si raggiungono solo in un clima di sicurezza e di pace.” Una scelta difficile che da allora ad oggi non ha trovato nel Nord dell’Europa una comprensione convinta. Non dimentichiamo che il mercato comune dagli anni cinquanta sino alla fine degli anni settanta si sviluppava in funzione del Nord. Solo con l’ampliamento graduale alla Grecia e poi alla Spagna e Portogallo si incominciò ad intravedere uno spostamento del fulcro europeo verso il Sud. Ma per molti versi l’Europa resta ancora di là delle Alpi e ciò non risulta positivo in quanto si teme un perdurare della difficoltà economica e della instabilità politica nel Sud Europa.(Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: