Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 9 Mag 2009

La politica come spettacolo

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Editoriale fidest. Le democrazie occidentali del vecchio continente stanno sposando sempre di più la logica della politica spettacolo, d’importazione statunitense, dove si mettono in primo piano le notizie che riguardano la sfera familiare, salvo poi fingere di scandalizzarsi se il cronista di turno scava più a fondo e scopre altarini diversi. Sembra che l’imperativo sia quello di catturare le prime pagine dei quotidiani e l’attenzione dei commentatori televisivi costi quel che costi. E non c’è che dire. La formula risulta vincente. Chi cerca di fare politica con il vecchio stampo si ritrova senza audience. Non solo. Negli stessi convegni si prediligono gli “oratori” che riescono ad essere brevi, essenziali, dalla battuta facile e di agevole comprensione. Vi è anche chi grida e si accolla il ruolo del bastian contrario. Cosa dice Berlusconi? Io dico esattamente il contrario. Fa una cosa giusta? Ma io so metterci lo zampino del dubbio, del risvolto inquietante. Così come se ci trovassimo su un palcoscenico ad assistere uno spettacolo di varietà accanto alle belle donnine il più possibile discinte si intercala tutta una batteria di comici che creano per il diletto degli spettatori dei ruoli particolari. Non cito nomi ma è facile a ciascuno di noi identificare il politico che si è assunto un certo ruolo e davanti alle telecamere si mette in mostra sciorinando la parte che gli è stata assegnata o che ha scelto per farsi distinguere più e meglio degli altri. Almeno ci prova. Un tempo il modesto “uditore” era affascinato dalle parole. Ricordo che negli anni della mia giovinezza mi capitava talvolta di seguire le dotte omelie nella settimana di Pasqua di un padre benedettino o gesuita o di seguire la concione di un avvocato di grido nella sua arringa difensiva in corte d’appello e in quelle circostanze vi era sempre qualcuno che usciva con il dire: che bello, come parla bene, è davvero grande, che parolone. Ma se gli chiedevo cosa lo aveva più impressionato mi rendevo conto che non aveva capito nulla. Erano solo le parole ad affascinarlo non i contenuti e meno che mai il messaggio che trasmetteva. Talvolta facevo fatica anch’io a capirli tanto erano fantasiosi, i loro voli pindarici. Da allora ad oggi non sono passati anni luce eppure abbiamo fatto passi da gigante in fatto di costumi, abitudini, modi d’intendere non solo la politica ma nello stabilire rapporti con i nostri simili “vicini e lontani”. Il rischio di oggi è che finiamo con il banalizzare i grossi problemi esistenziali in specie se non ci toccano personalmente. Tolleriamo la politica solo se si trasforma in uno spettacolo, solo se grida, se mette in piazza cose che nulla hanno a che fare con la pratica politica. Se questo non è un imbarbarimento dei nostri rapporti sociali, di certo ci manca poco.  Dovremmo avere il coraggio e la forza d’invertire questa pericolosa tendenza e renderci consapevoli della necessità di una inversione di tendenza prima che sia troppo tardi. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

New Conversations – Vicenza Jazz

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

mingusVicenza venerdì 15 maggio 2009 ore 21:00 Auditorium Canneti,  The Mingus Dynasty: “Mingus Ah Um” formazione che ha ufficialmente raccolto l’eredità musicale del grande contrabbassista-compositore Charles Mingus, sarà impegnata in una produzione originale realizzata in esclusiva per il festival New Conversations – Vicenza Jazz. Per questa unica occasione la formazione statunitense eseguirà dal vivo le musiche del capolavoro discografico Mingus Ah Um, di cui ricorre quest’anno il cinquantesimo anniversario (così come ricorrono i trent’anni dalla morte di Mingus). Questa celebrazione concertistica di uno degli album più rappresentativi della musica del Novecento vedrà la partecipazione di Alex Sipiagin (tromba), Ku-umba Frank Lacy (trombone, voce), Wayne Escoffery (sax tenore), Craig Handy (sax alto), David Kikoski (pianoforte), Hans Glawischnig (contrabbasso) e Donald Edwards (batteria). New Conversations – Vicenza Jazz è organizzato dal Comune di Vicenza, la Regione Veneto, il Ministero per i beni e le attività culturali, Trivellato – Mercedes Benz, Fiera di Vicenza, A.I.M. Nel 2009 fanno trent’anni dalla scomparsa di Charles Mingus: una figura tra le più debordanti dell’intera storia del jazz per la forza interpretativa e la ricchezza delle composizioni che ci ha lasciato. La Mingus Dynasty è la formazione che ne ha ufficialmente raccolto l’eredità musicale: creata poco dopo la morte del contrabbassista, annovera tra le sue fila i migliori collaboratori musicali di Mingus. Nel corso del tempo ne hanno fatto parte artisti del calibro di Jimmy Owens, Randy Brecker, Jon Faddis, Jimmy Knepper, John Handy, Joe Farrell, David Murray, Clifford Jordan, Don Pullen, Sir Roland Hanna, Jaki Byard, Dannie Richmond, Billy Hart, Kenny Washington, Charlie Haden, Reggie Johnson, Reggie Workman, Richard Davis… Le registrazioni e le esibizioni dal vivo della Mingus Dynasty hanno sempre garantito livelli di eccezionalità e un carattere sopra le righe pienamente in sintonia con l’immagine di Mingus. Sulle basi della Mingus Dynasty, a partire dal 1991, si è poi sviluppato il più ampio organico della Mingus Big Band. Per questa sua esibizione italiana, la Mingus Dynasty celebrerà un altro anniversario jazzistico: quello dei cinquant’anni dalla pubblicazione di Mingus Ah Um (1959), primo album del bassista per la Columbia e opera discografica tra le più rilevanti dell’intera storia del jazz. Basterebbero le prime due tracce a renderlo un testo sacro: Better Get It in Your Soul e Goodbye Pork Pie Hat. Ma Mingus era nel suo momento di massima espansione creativa e così il resto dell’album tracima di brani ritmicamente ribollenti e dalle incredibili tessiture strumentali, da Fables of Faubus a Jelly Roll. (foto mingus)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Les Tricheurs” Peccatori in blue jeans

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

TricheursNella  versione originale. Les tricheurs Racconta il disagio esistenziale di una generazione che ha vissuto l’infanzia durante la seconda guerra mondiale e che non crede più in nulla. Bob (Jacques Charrier) incontra Alain (l’immenso Laurent Terzieff agli esordi), un giovane studente esistenzialista con il quale lega una amicizia. Bob si innamora di Mic (Pascale Petit), ma è della generazione che ha vissuto la guerra, non vuole dichiarare i propri sentimenti e si rifiuta di amare… senza pensare alle conseguenze. Splendida colonna sonora realizzata dai più grandi nomi del jazz internazionale. (Brown, Eldridge, Getz, Gillespie, Hawkins, Petterson). Rispetto alla versione francese mancano nella versione italiana una trentina di minuti. Non si tratta, come l’argomento del film potrebbe farci pensare di tagli effettuati dalla censura, ma molto probabilmente da chi, a suo tempo, ha distribuito il film in Italia. Les tricheurs in Italia fu martoriato in modo indegno, facendo perdere allo spettatore la giusta comprensione della trama, e senza rispetto per le scelte effettuate dal regista,  come accadrà successivamente a Le Mépris di Jean-Luc Godard, Possession di Andrzej Zulawski, o a Equateur di Serge Gainsbourg. Per trasformare Les Tricheurs in Peccatori in blue-jeans , non sono state tolte le scene o le battute più immorali o scandalose. Sono state eliminate soprattutto cinque sequenze, importanti per l’evoluzione del rapporto tra i due innamorati, Bob e Mic.  Nella prima, Mic telefona a Bob per invitarlo a casa sua. Nella seconda sequenza che è stata tolta, vediamo i due ragazzi per strada, felici di stare insieme (mentre Alain li osserva). Bob la porta a ballare nel suo quartiere, con i suoi amici. La terza scena invece, si trova dopo la loro rottura. Mic va dalla fratello al quale si confida. L’uomo la convince a telefonare a Bob, per spiegargli l’accaduto e scusarsi, ma il ragazzo rifiuta di venire a risponderle a telefono. Nella quarta scena, c’è Clo che confida a Bob di essere incinta e gli chiede di sposarla. Bob rifiuta. Nella quinta scena, il fratello di Mic fa vedere a Bob una foto di loro due che Mic portava sempre con sé, nel suo portafoglio.  La versione italiana è globalmente più cinica di quella francese, dove vengono meglio esplicitati i sentimenti e il conflitto dei due ragazzi. (foto Les Tricheurs)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Archeologi a Bologna

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

pompeiBologna 11 maggio, ore 17,15  presso la Sala Stabat Mater dell’Archiginnasio (Piazza Galvani 1,) si terrà il secondo appuntamento della serie: Archeologi a Bologna conferenze sugli scavi del  Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna Le relazioni in programma sono: “Vesuviana”: Pompei ed Ercolano (Daniela Scagliarini e Antonella Coralini)  I Celti a Monte Bibele (Daniele Vitali)  La città romana di Suasa (Giuseppe Lepore) Con il patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna in collaborazione con la Biblioteca comunale dell’Archiginnasio (foto pompei)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Marco Pontecorvo 1° premio Franco Cristaldi

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

premioA Castelnuovo Berardenga  ancora week end all’insegna del grande cinema In occasione della ricca rassegna cinematografica.  l’Incontro clou è con il regista Francesco Maselli a cui seguirà la Proiezione del film “Lettera aperta a un giornale della sera” (1970) – Regia Francesco Maselli, con Nanni Loy, Francesco Maselli, Mariella Palmich. Domenica 10 maggio sarà consegnato il  1° Premio Franco Cristaldi   regia opera prima a Marco Pontecorvo per l’opera Parada,   il suo lungometraggio di esordio,  che  racconta la vera storia del clown di strada Miloud Oukili, il suo arrivo in Romania nel ’92, e il suo incontro con i bambini dei tombini, i cosiddetti “boskettari”. Il riconoscimento è stato istituito dal Comune di Castelnuovo Berardenga in collaborazione e con il sostegno della Cristaldi Film, del Centro Multimediale del Cinema, della Mediateca Regionale Toscana Film Commission,  dell’Università di Pisa (Storia del cinema italiano  e Museologia del Cinema). Il premio è stato attribuito a Marco Pontecorvo, figlio del grande Gillo,  dalla commissione composta da Zeudi Araya e Massimo Spano della Cristaldi film, dal Prof. Pier Marco De Santi curatore della rassegna e docente di Storia del Cinema presso l’Università di Pisa; da Ugo Di Tullio Presidente di Toscana Film Commission e dal Sindaco di Castelnuovo Berardenga Roberto Bozzi, per la sua opera di esordio PA –RA- DA che  racconta la vera storia del clown di strada Miloud Oukili, il suo arrivo in Romania nel ’92, e il suo incontro con i bambini dei tombini, i cosiddetti “boskettari”. “PA-RA-DA” è la storia dell’amicizia tra una banda di ragazzini tra i tre e i sedici anni e il giovane clown franco algerino Miloud, poco più che ventenne.  (immagine premio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gara di deltaplano

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

deltaplanoPalazzago (Bergamo) il 16 e 17 maggio ospiterà il quinto Trofeo Internazionale dell’Isola valida per la classifica di Coppa Italia. L’organizzazione è affidata al Volo Libero Bergamo, associazione di piloti prossima al trentennale. Infatti, la fondazione data 1980: sei lustri di volo senza motore in deltaplano e parapendio, cercando le correnti d’aria ascensionali per guadagnare quota e con questa la possibilità di spostarsi lontano. La gara prende il nome dall'”isola bergamasca”, vale a dire il territorio a forma triangolare chiuso a nord dal monte Canto, mentre gli altri due lati sono rappresentati dai fiumi Brembo ed Adda. Due le prove previste, una il sabato e l’altra la domenica. I percorsi di gara si snoderanno nel comprensorio pedemontano e nelle valli bergamasche, con lunghezze, nel caso di condizioni meteo favorevoli, ben oltre i 100 km, fino a superare ad ovest il Monte Cornizzolo vicino Erba e raggiungere il faro di Brunate vicino a Como, o sorvolare la Presolana in alta Val Seriana, o spingersi in direzione di Brescia ad est. Nel frattempo a Laveno (Varese) si è concluso il Trofeo Valerio Albrizio, presenti 57 piloti provenienti da otto nazioni. Successo dei colori italiani con il trentino Alex Ploner, davanti a Manfred Ruhmer (Austria) e Christian Ciech, anch’egli trentino. I tre piloti sui gradini del podio vantano curriculum di tutto rispetto in termini di titoli mondiali vinti: sette Ruhmer, due ciascuno gli azzurri. (foto deltaplano)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Serge Latouche il premio Artusi

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

sergeForlimpopoli (FC) dal 20 al 28 giugno  L’economista e sociologo francese Serge Latouche, teorico della “decrescita serena”, è il vincitore del Premio Artusi 2009, assegnato ogni anno dal Comune di Forlimpopoli (FC), città natale di Pellegrino Artusi, a chi contribuisce, con il pensiero e con le opere, alla riflessione su cibo e dintorni. Dopo l’assegnazione del Premio 2008 a Wendell Berry, poeta e contadino americano, autore dello slogan “mangiare è un atto agricolo”, il testimone passa al più conosciuto sostenitore del concetto di “decrescita” contrapposto all’idea di “sviluppo” del mondo occidentale. Ma, come sottolinea lo stesso Latouche, la decrescita non va intesa in senso negativo e rinunciatario: “sarebbe più esatto parlare di a-crescita, così come si parla di ateismo, si tratta proprio dell’abbandono d’una fede, di una religione, quella dell’economia senza regole, del progresso e dello sviluppo sfrenato”.  Il Premio Artusi viene assegnato a Latouche in continuità con le riflessioni portate avanti nel corso delle precedenti edizioni della Festa Artusiana: la riduzione dei consumi superflui, la riscoperta della cucina di casa, la ricerca del vero in tavola, la proposta di corretti stili di vita rispettosi dell’ambiente, con meno merci viaggianti e più beni a filiera corta, il riciclo integrato dei rifiuti.
Serge Latouche, economista e filosofo francese, già professore di Scienze economiche all’Università di Parigi e all’Institut d’études du devoloppement économique et social (IEDS) di Parigi, dopo anni di insegnamento in Africa e una tesi di dottorato sul processo globale di impoverimento ha continuato ad approfondire il tema dei rapporti economici e culturali tra Nord e Sud del mondo, elaborando una complessa alternativa allo sviluppo dell’economia occidentale che lo ha fatto diventare punto di riferimento per intellettuali e studiosi a livello internazionale. Dal 2002, Latouche si è consacrato allo studio della di “decrescita”, parola che lui preferisce al concetto di “sviluppo sostenibile” diffuso negli ultimi anni. Il Premio Artusi 2009, assegnato a Latouche “per la forza e l’attualità della riflessione e la coerenza di vita”, verrà consegnato in occasione di un evento organizzato appositamente per approfondire queste tematiche, a Forlimpopoli, la domenica 11 ottobre 2009, un’occasione quindi per incontrarlo dal vivo e ascoltare le sue riflessioni. (foto serge)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unione Europea, Carta Universitaria Erasmus

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

La Carta Universitaria Erasmus stabilisce il quadro generale delle attività di cooperazione a livello europeo che un istituto d’istruzione superiore può svolgere nell’ambito del programma Erasmus. L’ottenimento della Carta Universitaria Erasmus è condizine preliminare per gli istituti d’istruzione superiore che vogliano organizzare la mobilità degli studenti e del personale-insegnante o di altro tipo, impartire corsi di lingua e programmi Erasmus intensivi, presentare la propria candidatura a progetti multilaterali, reti e misure di accompagnamento, organizzare visite preparatorie. Il termine per la presentazione delle candidature per ottenere la Carta Universitaria Erasmus è il 30 giugno 2009. (fonte Smile Informazione)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Famiglia e federalismo fiscale

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Il prossimo 15 maggio l’Onu celebrerà in tutto il mondo la XVI Giornata internazionale della famiglia. In Italia il Forum delle associazioni familiari ha organizzato una serie di eventi regionali e nazionali con il titolo generale “Famiglia e federalismo fiscale”. L’intento è quello di verificare se la legge di riforma del sistema fiscale in chiave federalista approvata definitivamente nelle scorse settimane, rappresenti un’opportunità per avviare il Paese verso un fisco family-friendly. Una svolta questa richiesta dal milione e duecentomila cittadini che hanno aderito alla petizione “Per un fisco a misura di famiglia” organizzata dal Forum in occasione della Giornata internazionale della famiglia 2008. Gli eventi organizzati andranno a costituire una vera e propria settimana per la famiglia che si terrà a Bologna (ex Consiglio regionale, ore 10) a cui seguirà, domenica 10, l’appuntamento a Venezia (Campo S. Geremia, ore 10), il 15 a Genova (Sala Quadrivium, ore 18) ed il 16 a Bari (Biblioteca Ricchetti, ore 16,30) e Palermo (Villa Trabia, ore 10). L’incontro nazionale si terrà il 15 maggio a Roma, Sala Capranichetta, ore 11 alla presenza di autorità istituzionali, politiche e sindacali.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Falsi dentisti

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

“L’abusivismo nella professione medico-dentistica e odontoiatrica è un fenomeno deprecabile, per il quale è giusto fare le opportune indagini e prendere i necessari provvedimenti. È però altrettanto opportuno smetterla di sparare sul mucchio nei confronti di una categoria, quella degli odontotecnici, composta da professionisti capaci e preparati, che quotidianamente operano con coscienza e professionalità, aggiornandosi sulle nuove soluzioni tecnologiche”.  È la presa di posizione di Luca Vanzan, presidente della categoria degli odontotecnici aderenti alla Confartigianato Provinciale di Venezia. Dichiarazioni che replicano all’indagine condotta dall’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) provinciale e riportata sulla stampa locale, secondo cui in provincia di Venezia opererebbero circa 200 falsi dentisti.  “È positivo – osserva Vanzan – leggere tra le righe dell’articolo dell’ANDI che per un odontotecnico abusivo quasi sempre c’è un medico connivente che permette e avalla questo tipo di attività, facendosi complice e responsabile circa le conseguenze in cui incorrono i pazienti. Per questo, è ormai indispensabile sederci attorno a un tavolo e discutere in maniera seria e approfondita, senza campanilismi e barriere, il ruolo delle singole figure all’interno dello studio dentistico. Con l’avvento delle nuove tecnologie e con materiali sempre più all’avanguardia, è divenuto ormai necessario che, su richiesta del medico, il tecnico sia presente in studio, sempre e comunque assieme al medico-dentista, nel rispetto reciproco dei ruoli. Ruoli che debbono permettere all’odontotecnico di poter effettuare tutte le manovre del caso, che non devono essere cruente, ma di ottimizzazione del lavoro protesico. Creando così quella sinergia che porta alla perfezione del lavoro, con la conseguente soddisfazione del paziente, del medico e del tecnico. Uniti in questo e contro l’abusivismo”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il futuro dei giovani

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Rondine (Ar) e Firenze dal 13 al 19 Maggio animano la manifestazione “Piazze di Maggio – Irrompere nel futuro”, settimana di incontri, eventi e dibattiti dedicata al futuro delle giovani generazioni organizzata dall’Associazione Rondine Cittadella della Pace e dalla Fondazione Rondine ad Arezzo.  Dal Principe El Hassan bin Talal di Giordania ai musicisti Noa, Mira Awad, Nicola Piovani, Stefano Bollani e Davide Riondino, dal direttore dei programmi radiofonici della Rai Sergio Valzania alla giornalista e scrittrice Manuela Dviri, dallo storico Franco Cardini all’ambasciatore Umberto Vattani, presidente dell’Istituto per il Commercio Estero, dal Rettore dell’Università cattolica di Milano Lorenzo Ornaghi al Cardinale Silvano Piovanelli. Attesi anche tanti ospiti internazionali: oltre al principe di Giordania e sua moglie la principessa Sarvath El Hassan, ci saranno Miron Izakson, poeta e scrittore israeliano, Hannan Awwad, poetessa palestinese e più di 100 persone dal Caucaso del Nord e del Sud che daranno vita alla prima Conferenza dei popoli del Caucaso chiamata “Ventidipacesucaucaso”, progetto di amicizia e di cooperazione per una nuova cultura di pace. I lavori della conferenza si svolgeranno a porte chiuse il 17 e 18 maggio presso il Santuario de La Verna per poi concludersi martedì 19 maggio a Firenze nel Salone dei 500 di Palazzo Vecchio con la consegna del documento finale alle autorità italiane e europee, civili e religiose. Sarà presente alla cerimonia conclusiva anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi, la vicepresidente della Camera Rosy Bindi e il Nunzio apostolico in Italia, arcivescovo Giuseppe Bertello. Nel pomeriggio i conferenzieri saranno ricevuti al Senato Un evento senza precedenti che prende vita dallo Studentato Internazionale di Rondine Cittadella della Pace, originale laboratorio di convivenza e dialogo che dal 1997 vede convivere e studiare assieme giovani provenienti da paesi in conflitto o in difficoltà del Caucaso, del Medio Oriente, dei Balcani, dell’Africa nel piccolo borgo medievale di Rondine in provincia di Arezzo. Per la prima volta in occasione di “Irrompere nel futuro” tornano a Rondine anche tutti gli ex studenti che hanno fatto parte del progetto in oltre dieci anni di vita – riuniti nella ‘Lega delle Rondini d’oro’ – per un contributo decisivo alla riflessione su un’inedita alleanza tra giovani e adulti per pensare il futuro e agire insieme per una civiltà della pace. Anche due concerti in questa settimana: Davide Riondino e Stefano Bollani si esibiranno venerdì 15 maggio al borgo di Rondine per un concerto di raccolta fondi per la Fondazione Rondine mentre un trio inedito formato dall’artista israeliana di origine yemenita Noa, la cantante arabo-israeliana di origine palestinese Mira Awad, e il musicista Premio Oscar Nicola Piovani si esibiranno lunedì 18 maggio al Santuario della Verna (Ar) nel Concerto Internazionale per la Pace “Musica per unire”.  L’ambasciatore Umberto Vattani, presidente dell’Istituto del Commercio Estero presiederà l’incontro “Fare impresa, fare futuro” di sabato 16 maggio: giovani italiani, studenti ed ex studenti di Rondine provenienti da paesi diversi incontrano il mondo dell’impresa economica. Imprenditori da varie parti di Italia e da alcuni Paesi di provenienza degli studenti di Rondine dibattono per un’economia aperta ai giovani e per una finanza al servizio dell’uomo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bilancio 2008 Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate si conferma una banca solida e chiude il bilancio 2008 con un utile di 5,151 milioni di euro. Il bilancio del 2008 ha infatti consolidato il trend di crescita che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha avviato già quattro anni fa. Sono cresciuti i volumi, sia come raccolta (953,613 milioni di euro + 6,34), che impieghi (580 milioni di euro + 19,85) ed è cresciuta la redditività derivante dai flussi (margine di interesse +11,2%). La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate viene ormai riconosciuta come banca locale di riferimento per l’Altomilanese e il Varesotto. Oltre alle confermate performance patrimoniali e di conto economico, che pongono la Banca ben oltre la media delle Bcc nazionali, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate nel 2008 ha messo in atto una importante strategia anticrisi, a sostegno sia delle persone che delle aziende in difficoltà. Nonostante la forte riduzione dell’Euribor, parametro di riferimento degli impieghi, la banca non ha attivato manovre di aumento dei tassi per il tutto il 2008. Durante l’anno è partito il progetto di anticipo della cassa integrazione per i dipendenti residenti nel territorio dove opera l’istituto di credito, per cui è stato messo a disposizione un plafond importante. I numeri sono tutti dalla parte della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Il bilancio 2008 si è chiuso consegnando al territorio una banca forte. Il posizionamento nel mondo del credito locale è stato confermato dagli ottimi trend di crescita espressi, sia in termini di impieghi sia, soprattutto, di raccolta. La situazione congiunturale di crisi e l’abbassarsi dei tassi di interesse hanno comunque pesato sul bilancio 2008 della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. “Un fattore esterno che ha portato ad un generale deterioramento del portafoglio crediti”, ricorda Barni. “Si tratta di un fattore fisiologico, ma che ha inciso sui conti del bilancio. Con lo sviluppo che abbiamo avuto, ai primi segni di cedimento del sistema economico, sono arrivati gli effetti negativi con un peggioramento della qualità del credito stesso”. Non certo ultima, la precisa scelta che il consiglio di amministrazione e la direzione hanno fatto a tutela dei propri correntisti. Tutto questo ha portato ad un calo dell’utile netto del 22% rispetto all’anno precedente. “Siamo però in linea con la situazione delle Bcc lombarde -rimarca Barni – e abbiamo comunque ottenuto una performance migliore rispetto alla media dell’intero sistema bancario che ha fatto segnare una diminuzione degli utili di circa il 30 per cento”.Ora occorre guardare al futuro. Un atteggiamento che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha già avviato l’anno scorso quando, seguendo il “criterio dell’oculatezza”, come la definisce Barni, ha avviato un’operazione di ristrutturazione interna”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Interventi a favore dei lavoratori colpiti dalla crisi

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

E’ stato firmatio Firmato a Roma lo scorso 22 aprile l’accordo che prevede interventi in favore dei lavoratori calabresi colpiti dalla crisi con misure di sostegno al reddito che possono integrare e rafforzare l’attuazione dei programmi di politiche attive, sostenendo anche i lavoratori nei percorsi di formazione. L’accordo è finalizzato ad individuare risorse finanziarie con fondi nazionali per la concessione, in deroga alla vigente normativa, di trattamenti di cassa integrazione guadagni, di mobilità, di disoccupazione speciale e ad attivare, unitamente alle predette misure, ulteriori interventi mediante uno specifico finanziamento con Por-Fse per la realizzazione di politiche attive a favore dei lavoratori interessati. Nell’ambito della prima ripartizione di risorse saranno destinati ventinove milioni di euro, a valere su fondi nazionali per la concessione o per la proroga in deroga alla vigente normativa di trattamenti di cassa integrazione guadagni, ordinaria e/o straordinaria, di mobilità di disoccupazione speciale ai lavoratori subordinati a tempo determinato ed indeterminato, con inclusione degli apprendisti e dei lavoratori somministrati. (fonte Smile Informazione)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’ufficio relazioni con il pubblico di Orsogna

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Per la prima volta il Comune di Orsogna (Chieti) si doterà di un Ufficio per le relazioni con il pubblico (Urp), una sorta di sportello unico che, oltre alle informazioni utili, fornirà i principali servizi ai cittadini, in maniera più razionale e comoda per gli utenti. Presso l’Urp i cittadini potranno pagare direttamente – tramite Pos Bancomat – servizi a domanda individuale come lo scuolabus e la mensa scolastica, e ottenere immediatamente la ricevuta di pagamento per l’attivazione del servizio richiesto, evitando ulteriori file prima presso l’ufficio postale e poi presso gli uffici comunali; inoltre, grazie all’accordo con l’istituto di credito che svolge il servizio di Tesoreria comunale, l’Amministrazione comunale si farà carico delle spese di commissione, assicurando agli utenti un risparmio di tempo e di denaro. Presso l’Urp saranno consegnate anche le buste utilizzate per la raccolta differenziata dei rifiuti e sarà disponibile tutta la modulistica utile ai cittadini per lo svolgimento di pratiche verso l’Ente come, ad esempio, i moduli per le dichiarazioni Tarsu, Ici, Dia e simili.La creazione dell’Urp rientra in un più ampio progetto di riorganizzazione degli uffici comunali, dei quali sarà rivista anche la dislocazione: al piano terra, sul lato di via Roma, sarà collocato l’Urp (in uno dei due locali prima utilizzati dalla Polizia locale), dove saranno svolti anche i servizi di protocollo e centralino, e sarà ristrutturato e rimodellato l’Ufficio anagrafe. Al primo piano saranno riorganizzati gli uffici dell’Area finanziaria e dell’Area amministrativa in relazione alle esigenze dei responsabili e del personale, mentre al secondo piano, dove sono già presenti gli uffici recentemente ristrutturati dell’Area tecnica, saranno ricavati altri spazi da assegnare ai vari servizi svolti dal Comune.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lazio e Campania nel sistema integrato di Alta Formazione

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Il sistema integrato regionale per l’Alta Formazione si è arricchito in questi giorni di due nuove importanti adesioni. Infatti la regione Lazio ha approvato lo scorso 24 aprile lo schema di protocollo di intesa con le altre dieci Regioni italiane, che permetterà l’entrata a regime del Catalogo interregionale di alta formazione, già sperimentato in sei regioni, tra cui il Lazio  stesso. Sempre di questi giorni è il provvedimento (Deliberazione n. 678 del 9 aprile 2009 – Progetto interregionale “Verso un sistema integrato di alta formazione” approvazione schema protocollo d’intesa) con il quale anche la regione Campania aderisce al sistema. Promosso dal ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, il sistema prevede la realizzazione di iniziative volte a sostenere e rafforzare la cooperazione interregionale e interistituzionale e ad incrementare la mobilità geografica e professionale e si rivolge a diplomati e laureati (vecchio e nuovo ordinamento), occupati, disoccupati o in mobilità. Le regioni aderenti ad oggi sono: Veneto (capofila), Lazio, Emilia Romagna, Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Marche, Umbria, Campania, Basilicata, Sicilia e Sardegna. IL portale dell’iniziativa: http://www.altaformazioneinrete.it (fonte Smile Informazione)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le sfide del green data center

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Milano 14 maggio 2009, ore 9.30 Politecnico di Milano, Aula Magna, P.zza L. Da Vinci 32 Parlare di tecnologie verdi, di risparmio energetico, di efficienza e di riduzione dei consumi è oramai inevitabile nonché necessario. Più raramente però il discorso evolve dalle singole soluzioni alle strategie.  L’appuntamento del 14 maggio nasce dalla necessità di anticipare gli interventi necessari per gestire, in un’ottica di risparmio energetico, quell’enorme mole di informazioni che l’Expo 2015 porterà con sé. La tavola rotonda metterà a confronto esponenti delle pubbliche amministrazioni, gestori della rete elettrica, organizzazioni fieristiche e studi di progettazione per affrontare la questione da diverse angolazioni e delineare un approccio comune a quanti verranno coinvolti, su vari fronti, da un evento di tale portata. Seguirà una visita al data center dell’ateneo, realizzato secondo i più recenti metodi green.Interverranno: Fabio Bruschi, Country General Manager, APC by Schneider Electric; Salvatore Carrino, Responsabile Infrastructure Solutions & Operations, Eni; Paolo Fornasari, Direttore Tecnologie e Servizi, Lombardia Informatica; Enrico Pazzali, Amministratore Delegato, Fiera Milano; Riccardo Porretti, Responsabile Servizio Infrastrutture, Comune di Milano.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regione Lazio. Allargare la coalizione

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, Presidente del Comitatoreferendario di liberazione “Ernesto Nathan” –Radicali e Repubblicani- e membro della direzione di Radicali Italiani. “Molto probabilmente nei prossimi mesi cambierà la legge elettorale del Lazio ed assisteremo all’approvazione di una “porcata” in salsa regionale. Chi oggi si stupisce delle parole di Roberto Morassut sa bene che, per tenere insieme una coalizione che vada dai vendoliani all’Udc, il centro sinistra, cercherà in tutti i modi di modificare la legge elettorale portando lo sbarramento al 5% per chi non si coalizza e al 2% per chi fa parte di uno dei due schieramenti partitocratici. Ci troveremo di fronte all’ennesima legge elettorale fatta per continuare a detenere il potere e  di certo non utile a governare bene la nostra Regione. Ma questo è ovvio visto che la partitocrazia ha sempre pensato a vincere invece che a convincere! I radicali sono da decenni per la riforma uninominale a tutti i livelli, l’unica in grado di garantire la reale rappresentanza dei territori nelle varie assemblee elettive. Consiglio a Roberto Morassut di pensare maggiormente ai problemi della Regione visto che, negli ultimi quattro anni, pochissimi sono quelli risolti. Le coalizioni si formano su veri programmi e non attraverso somme aritmetiche. Il nostro programma è racchiuso negli otto referendum su cui stiamo raccogliendo le firme. Come sempre invece dei giochi di Palazzo ci interessa il giudizio e la firma della gente!”

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disabilità: autonomia o vita indipendente

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Come i politici esprimono i loro contenuti, usando come pretesto, un argomento particolarmente scivoloso per tutti, la disabilita’? Difficolta’ che, in verita’, riguarda anche i disabili stessi. Non basta, infatti, essere disabili per sapere tutto sulla disabilita’, anzi… questa e’ una difficolta’ aggiuntiva sulla strada dell’autoconsapevolezza. Probabilmente il problema e’ che padroneggiare la sfera della disabilita’, non riguarda l’essere persona disabile ma il divenire persona nonostante la disabilita’. Quando si tratta di spiegare ai nostri rappresentanti politici quali siano le nostre necessita’, le richieste non sono precise o, peggio, sono da interpretare. Un conto e’ dire “non riesco ad entrare a scuola perche’ ci sono degli scalini”, altro conto e’ dire che serve il montascale o lo scivolo. Ancora piu’ incisivo sarebbe poter far sapere la percentuale di pendenza della rampa e cosi’ via. Oltretutto, il sentire comune che una soluzione che va bene per uno -ad esempio un cieco- va bene per tutta la categoria, come se tutti avessimo le stesse aspettative, la stessa personalita’, le stesse esigenze, e’ anch’esso un male comune anche fra i disabili. Di conseguenza, chi prima arriva a farsi delle esperienze e prima trova le soluzioni, sta in una posizione di vantaggio, nel progresso delle varie categorie di disabili. Ecco perche’ spesso si fa riferimento all’estero: la’ non si sta anni a decidere cosa fare, ma si prova a sperimentare senza creare contrapposizioni di forza -cosa che da noi e’ all’ordine del giorno. Quando si arriva a queste contrapposizioni, e’ matematicamente impossibile usare il buon senso richiamato da Costituzione e codici civili. Il risultato e’ che le cose vengono fatte per obbligo, controvoglia, in maniera frettolosa, applicando le norme in modo burocratico e non umano. Quale puo’ essere la volonta’ politica? La conoscenza delle cose, anche attraverso reti di persone che approfondiscano gli argomenti col giusto spirito critico, puo’ aiutare a non fare passi falsi. Anche se certi sfondoni, non sono percepiti quasi da nessuno, e di questo bisogna tenerne conto. E, sempre piu’ frequentemente, sentiamo fare confusione di significati da chi vorrebbe essere dalla parte delle persone disabili. (stralcio articolo di Daniela Denuzzo, Fabio Santini consulenti Aduc sulla disabilita’)

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Helsinki Chemicals Forum 2009

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Finland May 27-29, 2009  Helsinki Chemicals Forum (HCF) will be launched for the first time in Helsinki, Finland, 27-29 May 2009 at the Helsinki Exhibition and Convention Centre. This multi-stakeholder forum will feature internationally noted speakers and panellists who will contribute to the important discussion in the field of chemicals. The HCF is a neutral networking forum offering all-important contacts to interest groups that otherwise work individually. It also invites the chemical industry stakeholders to an open dialogue. The Helsinki Chemicals Forum agenda will deal with the critical issues facing the chemistry and chemical industry stakeholders. The Helsinki Chemicals Forum agenda will deal with four topical themes: Competitiveness and Innovation, Chemical Industry Regulation, Safety and Sustainability and Chemistry and Consumers. The four themes will be covered, with presentations and panel discussions, by industry experts and global opinion-leaders representing worldwide activities in the field of chemicals. The Forum will be opened by Mr Mauri Pekkarinen, Minister of Economic Affairs of Finland, followed by keynote addresses from Mr Stavros Dimas, Commissioner for Environment, European Commission, Mr Jussi Pajunen, Mayor of Helsinki and Mr Geert Dancet, Executive Director of the European Chemicals Agency. Mr Matti Vanhanen, Prime Minister of Finland, will be one of the keynote speakers at the Closing Luncheon. The theme sessions will have the following moderators: Dr Dan Steinbock, Competitiveness and Innovation (Research Director, India China and America Institute), Mr Erkki Liikanen, Chemical Industry Regulation (Governor of the Bank of Finland, ex-Commissioner of the European Commission), Mr Alain Perroy, Safety and Sustainability (Director General of the European Chemical Industry Council) and Ms Hilfra Tandy, Chemistry and Consumers (Editor, Chemical Matters). The Helsinki Chemicals Forum is being organised by the Chemicals Forum Association in cooperation with the EU Commission and its Chemical Agency ECHA, with partners that include the City of Helsinki, the Chemical Industry Federation of Finland and the University of Helsinki. More details about the programme and speakers will be available on the Helsinki Chemicals Forum web site http://www.helsinkicf.eu Online registration for the event is already open.  The programme will be conducted in the English language.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Microcredito e credito etico

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Parma 14 e giovedì 21 maggio, presso la Sala Congressi di Cassa Padana B.C.C. (viale Piacenza 13), si terranno due convegni (“Microcredito e credito etico: stato dell’arte” e “La stretta creditizia. Fatti e prospettive”), che vedranno la partecipazione come relatori di alcuni docenti della Facoltà di Economia dell’Università di Parma.  I “Convegni del Giovedì”, organizzati da Cassa Padana con il patrocinio del Dipartimento di Economia dell’Ateneo e la collaborazione di Tyche (Associazione dei laureati, amici, docenti di finanza banche e assicurazione dell’Università di Parma), sono rivolti a imprenditori, consulenti, professionisti, privati cittadini, studenti e studiosi.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »