Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 15 Mag 2009

Porta l’inglese a casa tua

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

studentiMilano Martedì 9 giugno 2009 – ore 18:00 Via Dante 4  STS Student Travel Schools con i responsabili STS del programma Scambi Culturali. Ogni anno STS porta in Italia studenti  tra i 15  e i 18 anni che desiderano trascorrere un anno scolastico o una parte di esso in una scuola  italiana. I ragazzi arrivano nel nostro Paese con la voglia di vivere nuove esperienze, imparare la nostra lingua, conoscere la nostra cultura, la nostra cucina, e fare nuove amicizie . Per poter diventare una famiglia ospitante occorre semplicemente tanta ospitalità e  la voglia di aprirsi ad uno scambio interculturale.  La scelta di accogliere un ragazzo in casa propria è anche una valida possibilità di parlare una lingua straniera e vivere a contatto con persone straniere per chi non ha modo o non si sente di andare in un Paese estero, o ancora, per chi di ritorno da una vacanza studio all’estero , vuole continuare a tenere in allenamento il proprio inglese. STS, che da anni propone questo programma di accoglienza incoming, ha potuto registrare un incremento del trend annuale che si avvicina al 250%. Segnale che l’apertura mentale verso l’estero e le esperienze di scambi culturali sono in costante crescita e raccolgono sempre più consensi. Gli studenti che cercano ospitalità in Italia, per un periodo che va dai 2 ad un massimo di 10 mesi,  hanno tra i 15 e i 18 anni e provengono da tutto il mondo: Nuova Zelanda, Australia, Europa, Canada e Sud America. (foto studenti)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aula magna alla memoria del prof. Tedeschi

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

tedeschiCamerino, Si è tenuta la cerimonia di intitolazione dell’Aula Magna del Polo di Alta Formazione di Unicam alla memoria del Prof. Guido Giacomo Tedeschi. Erano presenti la moglie e la figlia del prof. Tedeschi ed il Rettore Unicam Fulvio Esposito.  “Ricordare il prof. Tedeschi – ha affermato il Rettore Esposito – nella sede dell’Alta Formazione del nostro Ateneo, ritengo sia il modo ed il luogo più appropriato, per l’impegno ed il forte impulso che diede alla scuola di specializzazione in Biochimica clinica”.  Il Prof. Tedeschi, nella sua lunga carriera di docente di Fisiologia Generale presso le Facoltà di Farmacia e di Scienze e Tecnologie dell’Università di Camerino, ha rappresentato un punto di riferimento per la formazione in ambito scientifico. E’ stato, inoltre, per lungo tempo Preside della Facoltà di Farmacia  (dal 1958 al 1978) e Magnifico Rettore (dal Novembre 1980 all’Ottobre del 1983). Negli anni ’70 si fece promotore, nell’ambito delle due Facoltà scientifiche di Farmacia e Scienze, della attivazione della Scuola di Specializzazione in Analisi Chimico Cliniche, successivamente evoluta in Scuola di Specializzazione in Biochimica clinica di cui è stato Direttore per circa un ventennio (fino al 1988).  Il Direttore della Scuola di specializzazione in Biochimica clinica, prof.ssa Rosalia Tacconi, ha voluto poi ringraziare tutti i docenti ed il personale tecnico e amministrativo impegnati sin dall’istituzione della scuola nello svolgimento di tutte le attività.  La cerimonia è stata preceduta da alcune relazioni sul tema “Aggiornamenti nella diagnosi e nella terapia delle leucemie”. Sono intervenuti tre ematologi dell’Ospedale Niguarda Cà Granda di Milano, la dott.ssa Alessandra Tedeschi, il dott. Marco Montillo e la dott.ssa Enrica Morra che hanno trattato rispettivamente i temi del ruolo della Biologia Molecolare, Fish e Citogenetica nella decisione terapeutica delle leucemie acute mieloidi, della ricerca traslazionale nella leucemia linfatica cronica ed infine dei vecchi e nuovi inibitori delle Tirosin Kinasi nel trattamento della leucemia mieloide cronica. (foto tedeschi)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lugano festival: Serata a stelle e strisce

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

marshallLugano 18 maggio ore 20.30 al Palazzo dei Congressi di Lugano, Piazza Indipendenza 4   appuntamento con la musica made in USA. Wayne Marshall, nella duplice veste di pianista e direttore, guida l’Orchestre Philharmonique de Monte Carlo in un programma accattivante, che accosta Gershwin a Bernstein e Copland, per un’immersione totale nel sogno americano del secolo appena concluso.  Nel cartellone 2009 di Lugano Festival si segnala per godibilità e freschezza il programma del 18 maggio, imperniato sull’opera di tre autori, Gershwin, Bernstein e Copland, che hanno saputo armonizzare forme e stilemi della musica colta di tradizione europea, con le suggestioni americane del jazz, del musical, del western. Intelligente la scelta dei brani, che presenta il doppio volto tanto di Gershwin quanto di Bernstein. Per il primo, l’aspirazione colta ed accademica è incarnata dalla Seconda Rapsodia per pianoforte e orchestra, mentre una suite ne ripercorre le avventure hollywoodiane.  Per il secondo, Candide è opera di alta caratura culturale, mentre West Side Story incarna un’America sognante e spensierata. Copland infine, con Rodeo, fonde un sinfonismo di ampio respiro con le melodie folk del Far West. A dirigere l’Orchestre Philharmonique de Monte Carlo, un artista tra i più versatili di oggi, l’inglese Wayne Marshall, pianista, direttore e organista, oggi considerato fra i più insigni esperti della musica americana del XX secolo e del musical. (foto marchal)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il serpente bianco in scena

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Copertina Cenerentola OK28 maggio 2009, ore 21.30al Teatro Politeama di Prato Il Serpente bianco, laboratorio teatrale interculturale, presentato dall’Istituto Datini in collaborazione con la scuola cinese dell’Associazione di Amicizia dei Cinesi di Prato e con il contributo finanziario e organizzativo dell’Amministrazione provinciale di Prato.  Lo spettacolo è tratto dal libro omonimo di Yang Xiaping (edito da Idest nel 2008); la regia è curata da Silvia Mercantelli.  La storia si ambienta in un lontano passato, nel quale intrecciano i loro destini dèi ed eroi cinesi, fate, animali magici e comuni mortali, e dove si compie la metamorfosi di un serpente in una bellissima donna che farà innamorare di sé il giovane Xu Xian. L’idea del laboratorio teatrale interculturale nasce dalla volontà di integrare, di creare un ponte con i tanti ragazzi cinesi che studiano all’Istituto Datini.  Il Serpente bianco è stato realizzato grazie a una serie di collaborazioni. L’associazione di Amicizia dei Cinesi di Prato (che interpreta i balletti grazie alla propria scuola di danza e realizza i costumi dei ballerini), quella Buddista della Comunità Cinese di Prato (tamburo da corteo con suonatore e bandiere cinesi da corteo), l’Istituto d’Arte di Montemurlo (costumi di scena), la Idest Editrice (immagini per la scenografia), il laboratorio teatrale Versus (studenti del corso di recitazione), la Scuola Cinese di Firenze (costumi tradizionali cinesi), Gori Tessuti di Calenzano (attrezzi di scena e stoffe), Istituto di Wushu di Firenze (dragone cinese e uno studente di arti marziali). Collaborano anche Beauty World Group Educational (trucchi e acconciature), lo stesso Politeama, che mette a disposizione il teatro per le prove e per lo spettacolo, e il Metastasio con attrezzature tecniche. La rappresentazione teatrale del Serpente bianco è l’ultima tappa di un percorso di integrazione e diffusione della cultura cinese seguito dalla Provincia a partire dalla pubblicazione nel 2008, distribuita nelle scuole e presentata a Prato insieme al Console cinese Gu Honglin e a Wenzhou presso la Scuola Huaqiao gemellata con l’Istituto Datini di Prato, alla presenza delle autorità locali. (foto serpente bianco)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marco Impagliazzo Presidente della Comunità di Sant’Egidio

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

impagliazzoMarco Impagliazzo, professore di Storia all’Università per Stranieri di Perugia, 47 anni, è stato nuovamente eletto Presidente della Comunità di Sant’Egidio. Il nuovo Consiglio di Presidenza raccoglie persone di 11 nazionalità.La Comunità di Sant’Egidio, come è noto, è un’Associazione Internazionale Pubblica di Laici riconosciuta dalla Santa Sede e una organizzazione internazionale No profit riconosciuta dall’ONU nell’ambito dell’ECOSOC. E’ presente come comunità ecclesiale e con azioni sociali, educative e per la pace, in oltre 70 paesi del mondo, con 60.000 membri. Tra i progetti più rilevanti, il programma DREAM, che cura gratuitamente 70.000 malati di AIDSin Africa.
La Comunità di Sant’Egidio, nella persona del prof. Andrea Riccardi, verrà onorata in Germania, a Aachen (Aquisgrana), con il Premio Carlo Magno, il 21 maggio prossimo. Si tratta di un riconoscimento – attribuito normalmente a capi di Stato e personalità istituzionali – che sottolinea il ruolo straordinario e propositivo del prof. Riccardi e della Comunità di Sant’Egidio nell’elaborazione di un nuovo pensiero sul ruolo dell’Europa. (foto impagliazzo)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Io non ho paura. Storie di vittime e di bulli

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Busto Arsizio (Va) Lunedì 18 maggio 2009 – ore 21  Museo del Tessile, via Volta 6/8  Convegno “Io non ho paura. Storie di vittime e di bulli” Saranno presenti: Adriana Battaglia e Giovanni Trinchero, autori del libro “Io non ho paura” Renata Scerbo, mamma di Francesco, vittima del bullismo Oliva Maria Boles, direttrice dell’ACOF Gigi Farioli, sindaco di Busto Arsizio Laura Ravetto, parlamentare Sentinella di un disagio sociale profondo, gli episodi di bullismo sono sempre più diffusi tra giovani e giovanissimi. Per discutere del fenomeno e analizzarlo con l’aiuto di esperti e testimoni, l’associazione Azzurro Donna ha organizzato il convegno “Io non ho paura. Storie di vittime e di bulli”. Durante la serata sarà presentato il libro “Io non ho paura”, di Franco Angeli Editori. I due autori della pubblicazione, Adriana Battaglia e Roberto Trinchero, saranno presenti al convegno per dare il proprio contributo alla discussione. Adriana Battaglia, dirigente scolastico di un istituto di istruzione superiore, racconta le storie di vittime del bullismo, per portarle fuori dalle pareti scolastiche o dalle pagine di una sentenza di tribunale. Roberto Trinchero, docente di Pedagogia sperimentale e metodologia della ricerca educativa alla facoltà di Scienze della formazione dell’Università degli Studi di Torino e la SSIS dello stesso Ateneo, offre invece a insegnanti ed educatori strumenti per capire a affrontare il fenomeno del bullismo. Durante la serata sarà proiettato un video con delle interviste realizzate a ragazzi, dai 14 ai 19 anni, appartenenti a diverse etnie, per comprendere il fenomeno dal loro punto di vista. Sarà inoltre presentato l’Osservatorio sul bullismo, per promuovere le strategie per combattere il fenomeno in diverse scuole, con modalità diverse dalle elementari alle superiori. L’iniziativa è promossa da Battaglia e Trinchero: “Il libro – anticipa Adriana Battaglia – è il primo passo di un progetto più articolato, che ha lo scopo di contrastare il fenomeno delle prepotenze e delle prevaricazione. Chi come me è in prima linea ogni giorno, sa che molti ragazzi vivono un inferno quotidiano: è importante promuovere l’educazione del rispetto e della legalità”.  Oliva Maria Boles, dirigente dell’ACOF, nel suo intervento racconterà la propria esperienza a contatto con i ragazzi di un istituto superiore. Il momento più atteso della serata è l’intervento di Renata Scerbo, madre di Francesco, morto nel 1995, all’età di 15 anni, per colpa di un episodio di bullismo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La tratta di persone

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Palermo, 21 maggio 2009 Collegio San Rocco, Università di Palermo Facoltà di Scienze Politiche – Via Maqueda, 324 22maggio 2009 Palazzo Chiaramonte Steri, Piazza Marina, 61 ore 9,00 L’OIM – Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, in collaborazione con l’UNICRI (l’Istituto Interregionale delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Crimine e la Giustizia), l’Università di Palermo e l’AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) – presentano la Conferenza Internazionale “Tratta di persone:dieci anni dopo la costituzione del comitato intergovernativo ad hoc per l’elaborazione del protocollo di Palermo”, che si svolgerà il 21 e 22 maggio 2008 presso il Collegio San Rocco della Facoltà di Scienze Politiche in Via Maqueda 324 a Palermo. Nel 2000 la città di Palermo ospitò la Conferenza internazionale per l’apertura alla firma della Convenzione delle Nazioni Unite contro il Crimine Organizzato Transnazionale (UN TOC) e, in particolare, di uno dei tre Protocolli aggiuntivi, sulla Prevenzione, Repressione e Contrasto della Tratta di Esseri Umani. L’evento del 21 e 22 maggio – patrocinato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri – intende celebrare il decimo anniversario dell’inizio delle negoziazioni che portarono all’elaborazione del Protocollo sulla Tratta, riunendo insieme coloro che nel 1999-2000 presero parte all’elaborazione della Convenzione e dei Protocolli aggiuntivi. Lo scopo è di accertare lo stato attuale della ratifica del Protocollo, analizzare le sfide che l’applicazione del Protocollo comporta e promuoverne il processo di ratifica. Si indagherà al contempo sul fenomeno della tratta nei suoi aspetti giuridici nazionali e internazionali.  Fenomeno complesso e “mimetico”, la tratta è spesso associata con fenomeni limitrofi ma distinti come l’immigrazione irregolare, la prostituzione o il lavoro sommerso e, dunque, presenta difficoltà di accertamento, riscontrabili nel fatto che su oltre 1 milione di vittime stimate solo un’esigua percentuale viene identificata, assistita e protetta e solo una media di 6mila perpetratori vengono perseguiti ogni anno.  In Italia, tra sfruttamento lavorativo, sessuale, servitù domestica e altre forme di sfruttamento le vittime di questo fenomeno sono migliaia: solo lo sfruttamento sessuale registrerebbe un numero di vittime compreso tra le 29.000 e le 38.000 persone. All’evento parteciperanno, tra gli altri, Giusto Sciacchitano, Sostituto Procuratore Nazionale, Direzione Nazionale Antimafia, Peter Schatzer Capo Missione dell’OIM in Italia, Sandro Calvani, Direttore dell’ UNICRI, il sen. Roberto Di Giovan Paolo, Segretario Generale dell’AICCRE, Tana De Zuleta, Esperta dell’OSCE e altri esperti, docenti universitari e rappresentanti di istituzioni governative, inter-governative e non governative nazionali ed internazionali.

Posted in Cronaca/News, Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seminario internazionale su “La virtù dei forti”

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Torino Lingotto 22 maggio ore 9 Aula Magna della Facoltà di Ingegneria dell’Autoveicolo, Seminario internazionale su “La virtù dei forti”  per il recupero e la valorizzazione del Forte di Fenestrelle. Il Forte di Fenestrelle, la più grande fortezza alpina d’Europa, è un complesso fortificato imponente di oltre un milione di metri quadrati, situato in Val Chisone a confine con Val Germanasca, che sono state per molti anni linee di frontiera. Unico in Europa a essere completamente attraversato da una scala coperta di 4000 gradini, congiunge i forti San Carlo, Tre Denti e Delle Valli, includendo al suo interno le polveriere, le ridotte e le cannoniere. Il Forte, dopo anni di incuria, è stato riaperto al pubblico all’inizio degli anni novanta e dal 2002 l’Associazione Progetto San Carlo Onlus ha ottenuto dal Demanio la concessione del Forte e ha realizzato, in collaborazione con la Provincia di Torino, le opere per la messa in sicurezza dei luoghi e il recupero di tutta la struttura. Il Forte, ideato nel XVII secolo per dividere l’Italia dalla Francia e difendere il Piemonte sabaudo dall’ingombrante vicino transalpino, oggi potrebbe assolvere ad una funzione in un certo senso opposta: unire il Nord-Ovest e il Nord-Est d’Italia nella valorizzazione architettonica e turistica delle fortezze militari. Partecipano al seminario “La virtù dei Forti” i rappresentanti e gli esperti di progetti nazionali (Trento, Udine, Lombardia, Valle d’Aosta, Veneto) e internazionali (Germania, Francia, Ungheria, Olanda) e i rappresentanti istituzionali, gli esperti e i vincitori del concorso internazionale di idee “Il Drago e la Montagna”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le infrastrutture di rete

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Nonostante la crisi economica in corso, questi sono giorni “buoni” per gli operatori telefonici infrastrutturati (incumbent), ciò è quanto è emerso dal nuovo studio sul settore delle telecomunicazioni realizzato da Ernst&Young, leader mondiale nei servizi professionali.  Tuttavia, per massimizzare il pieno valore degli investimenti in infrastruttura gli operatori dovranno continuare ad investire in nuove tecnologie e sviluppare nuove competenze, specialmente nell’ambito della comprensione del cliente e la razionalizzazione delle operations.  Il mobile internet è finalmente tangibile ed in crescita. Tuttavia, i clienti chiedono sempre più banda, ma ad una tariffa flat e sicuramente dimostrano maggiore dimestichezza con la tecnologia, sapendo scegliere tra alternative. Questo implica un crescente bisogno di infrastrutture che non si traduce necessariamente in un aumento proporzionale dei ricavi.  Così i gestori di reti stanno affrontando molte sfide, una crescita della competizione, anche stimolata dalle autorità che porta a dover gestire il fragile equilibrio tra riduzione dei costi ed ampliamento delle infrastrutture, per far fronte alla crescenta domanda di servizi da parte dei clienti.  Gli operatori ammettono l’importanza di continuare ad investire in infrastruttura, nella consapevolezza che le nuove tecnologie rappresenteranno un importante fattore differenziante, sia per far fronte al crescente fabbisogno di banda, sia per garantire la qualità del servizio.  Gli operatori concordano che devono guidare il cambiamento, non semplicemente reagendo agli eventi. L’approfondita conoscenza dei clienti, un dialogo strutturato con i regolatori, e le giuste partnership, saranno cruciali per catturare le opportunità future.
Ernst & Young è leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, fiscalità, transaction e advisory. Il network Ernst & Young fornisce anche consulenza legale, nei paesi ove è consentito. In tutto il mondo le nostre 135.000 persone sono unite da valori condivisi e da un saldo impegno costantemente rivolto alla qualità.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del Libro L’immaginario prigioniero

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Roma 27 Maggio 2009 ore 18.00 Via In Miranda 10 Nobile Collegio Chimico e Farmaceutico San Lorenzo in Miranda, (Fori Imperiali, Metro B fermata Colosseo) presentazione del Libro L’immaginario prigioniero Come educare i nostri figli a un uso creativo e responsabile delle nuove tecnologie Maria Rita Parsi – Tonino Cantelmi – Francesca Orlando Oscar Mondadori  Dibattito: Roberta Angelilli (Parlamento Europeo) – Dorina Bianchi (Comm. Igiene e Sanità, Senato) Cesare Cursi (Osservatorio Sanità, Senato) Stefano De Lillo (Comm. Igiene e Sanità, Senato) Domenico Di Virgilio (Comm. Affari Sociali, Camera dei Deputati) – Gabriele Mori (Fondazione Villa Maraini) Maria Rita Munizzi (MOIGE) – Angelo Maria Petroni (Università di Roma La Sapienza) Vincenzo Saraceni (AMCI) – Federico Bianchi Di Castelbianco (Istituto di Ortofonologia) Conclusioni: Maria Rita Parsi – Tonino Cantelmi Modera: Antonio Gaspari (Zenit) – Margherita De Bac (Corriere della Sera)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Promozione del diritto alla formazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Ha preso il via in Commissione Lavoro della Camera dei Deputati l’iter di discussione del DDL 1079 “Norme sul riconoscimento e sulla promozione del diritto alla formazione e allo sviluppo professionale”, proposto dall’On. Luigi Bobba (PD) e sottoscritto, tra gli altri, anche dai Deputati piemontesi Marco Calgaro, Giacomo Portas e Mimmo Lucà.  La proposta di legge prevede un bonus da spendere “per la propria formazione professionale in relazione alle esigenze del mercato del lavoro locale o da spendere per la stessa finalità presso l’impresa che procede all’assunzione con contratto a tempo indeterminato” e altre misure per sostenere la domanda di formazione professionale continua come la possibilità di dedurre gli oneri sostenuti per l’iscrizione, la frequenza, la fruizione di corsi, i servizi e le attività, presso strutture accreditate secondo le modalità previste dalla legge. “Accanto a questo – spiega l’On. Luigi Bobba – si richiede alle Regioni di introdurre meccanismi di sostegno alla domanda, basati su strategie, anche differenziate, in modo da rendere gratuita la frequenza ai corsi per i soggetti a basso reddito e a rischio di disoccupazione e, invece, prevedere costi proporzionali al reddito e alla necessità per tutti gli altri. Un altro strumento previsto nella proposta di legge è quello analogo a quanto già in uso nell’università, ovvero il voucher: si finanzia l’offerta in relazione al numero di utenti, mentre ciascuno di essi paga una tassa d’iscrizione proporzionale al reddito.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pakistan: da Save the Children

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Save the Children sta sviluppando un vasto intervento di aiuto di emergenze nel settore della salute, educazione, protezione, a favore di centinaia di migliaia di bambini costretti, insieme alle famiglie, ad abbandonare le proprie case e comunità per l’intensificarsi dei combattimenti nella provincia di frontiera del Nord ovest del Pakistan (NWFP). Si stimamo in quasi 500.000 le persone scappate dai propri villaggi nella valle di Swat, negli ultimi 10 giorni (nota). In tutto quindi sono più di 1 milione i bambini e gli adulti in fuga dal conflitto, nella NWFP, dall’agosto 2008. Molte famiglie in fuga si sono trovate nell’impossibilità di portare con sé qualcosa e ora, stando alla testimonianza dello staff di Save the Children, non hanno dove dormire, stoviglie, cibo, contenitori per l’acqua. Poiché il carburante disponibile è pochissimo, la maggior parte delle famiglie deve camminare anche per due giorni prima di raggiungere i soccorsi, portando sulle spalle e con sé bambini e neonati. Fra i molti sfollati ci sono giovani che sono stati separati dai propri genitori o familiari, bambini che hanno assistito agli orrori della guerra, compresa l’uccisione dei propri cari o vicini di casa, minori con i piedi feriti e tagliati, avendo percorso a piedi anche 50 chilometri per sfuggire alle violenze dei combattimenti. Bambini e adolescenti rischiano di contrarre malattie gravi, sostengono gli operatori di Save the Children. Fra i pericoli maggiori quello di disturbi diarroici acuti dovuti alle precarie condizioni igieniche e al sovraffollamento delle abitazioni e dei campi sfollati. Save the Children sta concentrando i propri sforzi sui minori saparati dai genitori, sulle donne con figli, sui nuclei familiari con bambini con meno di 5 anni e sulle famiglie in cui uno dei membri sia ferito o malato cronico. L’organizzazione internazionale indipendente per la tutela e difesa dei diritti dell’infanzia, ha iniziato a distribuire kit per le famiglie e igienici, che contengono fornelli a gas, grill, bollitore, utensili da cucina e stoviglie, bricco per l’acqua, torcia, stuoia, pettine, sapone, detersivo.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manzo sui numeri dell’innovazione in Sicilia

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

“Il fatto che esista un divario così grande tra il Nord e il Sud in materia di innovazione, ci fa perfettamente percepire quella che è sempre stata la questione del Mezzogiorno, un problema che risale all’unità d’Italia”. Ha commentato così Salvatore Manzo, responsabile  per la Sicilia del movimento Italia dei Diritti, i dati forniti dal Rnsii (indice di innovazione regionale) che pongono la Sicilia al diciassettesimo posto in Italia per quanto riguarda innovazione tecnologica, ricerca e sviluppo. Secondo i dati, che evidenziano la differenza tra Centro-Nord e Sud ponendo agli ultimi 8 posti regioni meridionali, il valore siciliano è inferiore al decimo di quello della Lombardia, prima in graduatoria, e rappresenta il 13,1 percento dell’indicatore nazionale. “La differenza culturale meridionale – ha continuato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – che crea un ritardo in campo della ricerca, è il risultato di un passaggio mal attuato dal feudalesimo ad oggi. Nel nostro Paese, come sostiene anche Saverio Lodato nel libro “Il ritorno del principe”, c’è ancora un potere riservato che costringe a scelte spesso a senso unico. Resta da chiedersi perché in paesi come la Germania il divario tra il settentrione e il meridione non sia così consistente”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marinelli sull’inefficienza degli ospedali romani

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

“Chiunque, e noi come loro, si chiede dove vanno a finire i soldi della pressione fiscale insostenibile italiana. È infatti solo dell’altro giorno la notizia, passata a onor del vero molto in sordina, che manca un miserrimo 0,1 percento per arrivare ai record di Prodi, quando però dovevamo andare in Europa. Questo il commento polemico di Vittorio Marinelli, responsabile per il Lazio del movimento Italia dei Diritti, riguardo all’emergenza sanitaria in cui versano gli ospedali romani. Con un numero insufficiente di posti letto e di personale sanitario, l’attività nei pronto soccorso è più lenta e c’è un sovraffollamento nei reparti di emergenza. Per far fronte alla situazione, domani è in programma un summit in Regione, dove l’assessore alla sanità Esterino Montino, i direttori generali e i manager delle Asl e delle aziende ospedaliere cercheranno una soluzione.”Atteso che, la maggior parte dei fondi devoluti dallo Stato alle regioni li percepisce la sanità, -ha continuato Marinelli – nel Lazio sembra che mentre i pazienti diventano sempre più simili ai bambini biafrani, qui qualcuno a forza di mangiare è diventato oltremodo obeso. Montino e tutti i sui amici dovrebbero smetterla di cercare una specificità laziale e dovrebbero guardare senza andare troppo lontano ai modelli di eccellenza per potervi indi copiare. Non bisogna infatti arrivare in Svezia o in altri paesi scandinavi, dove lo Stato dalla culla alla bara da tutto, ma è sufficiente arrivare in Toscana e in Emilia Romagna. Anziché sperperare soldi in inutili convegni, basterebbe acquistare un biglietto di seconda classe Roma-Firenze o Roma-Bologna per insegnare a questi signori come al di là delle tante chiacchiere si faccia sanità pubblica.”

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Potenziamento uffici giustizia

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

“Una valanga di processi inutili soffocherà gli uffici dei giudici di pace e dei pubblici ministeri che dovranno sostenere l’accusa per il reato di immigrazione clandestina. Per ottenere una condanna ad un ammenda di 5 mila euro, con una esazione quasi sempre impossibile, lo Stato spenderà 400 milioni di euro solo per il gratuito patrocinio, oltre i costi di funzionamento di cui le spese di difesa non sono più di un decimo” Così Federico Palomba, capogruppo in commissione Giustizia di IDV alla Camera, commenta il ddl sicurezza. “Una platea calcolata, a luglio dello scorso anno, in 760 mila persone irregolari cui si aggiungeranno quelle per le quali questo disegno di legge impone lo spionaggio. Una giustizia già al collasso non potrà affrontare questo ulteriore enorme mole di lavoro senza poderosi interventi in termini di mezzi materiali e di grande ampliamento dell’organico” aggiunge Palomba. “E’ quello che ho prospettato al Governo in un ordine del giorno che è stato accolto. Verificherò coscientemente se si tratta di un ennesimo inganno o se vi sarà davvero la volontà di potenziare la magistratura. Viste le tante bugie e le inadempienze di questo Governo è lecito dubitarne” conclude il capogruppo di IDV in commissione Giustizia.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ancora un rinvio per l’anagrafe pubblica degli eletti

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Roma, Campidoglio. “ Il Consiglio Comunale di Roma ha deciso l’ennesimo rinvio della discussione sulla nostra delibera ad iniziativa popolare sull’Anagrafe Pubblica degli Eletti, posticipandola a lunedì. I termini statutari sono scaduti il  24 aprile, gli accordi del 30 aprile prevedevano entro lunedì la discussione in Aula, mentre oggi di nuovo, in un Consiglio semideserto di consiglieri per l’assenza del gruppo del PD (che verosimilmente ha questioni più importanti che svolgere il proprio compito istituzionale, per esempio chiarirsi sulle nomine nelle società partecipate del Comune), si è deciso di spostare a lunedì prossimo la discussione del provvedimento. Possibile che non si avverta fortissima l’esigenza di trasparenza? Come dare fiducia ad una maggioranza che rinnega un desiderio del suo stesso Sindaco, o ad un’opposizione che non riesce a farsi carico delle istanze dei cittadini? Non è forse scandaloso che l’illegalità, così ben documentata  a livello nazionale nel testo “La Peste Italiana” preparato da Radicali Italiani, stia permeando da tempo anche le istituzioni locali? Noi di Radicali Roma ci saremo ovviamente ancora lunedì in Aula, aspettando che vengano finalmente palesati i veri motivi, politici e di consociativismo, per i quali, con rinvii estenuanti, si tenta di negare l’approvazione di una norma richiesta a gran voce dai 7000 firmatari. Ma da subito annunciamo che non saremo disposti ad accettare altre posposizioni, senza ricorrere ai nostri abituali sistemi di lotta non violenta; vogliamo che la proposta sia discussa e auspichiamo che venga anche approvata all’unanimità, così come deve accadere per norme di utilità generale. Intanto continuiamo nella nostra raccolta firme sui referendum regionali, con il fermo proposito di smascherare la finta contrapposizione delle forze politiche locali, in realtà convergenti nel considerare la cosa pubblica come ambito privato, determinando un grave immobilismo nel progredire dei diritti e della legalità, a Roma come nel Lazio ”

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parkinson’s Disease Patients On Levodopa Therapy

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Rochelle Park, N.J., (Globe Newswire) — Asubio Pharmaceuticals, Inc. will present new data on the efficacy and safety of Piclozotan in improving both dyskinesia and OFF time in Parkinson’s Disease (PD) patients on levodopa who experience motor complications. Such motor complications may substantially reduce the benefit of levodopa, the gold-standard of therapy. In a two-day pilot study, Piclozotan increased dyskinesia-free ON time and reduced OFF time in patients controlled on levodopa. Patients seemed to acclimate rapidly to the main adverse events (nausea/vomiting, headache and dizziness) of Piclozotan. Overall safety was consistent with other 5-HT1A agonists. “An agent that improves both OFF time and dyskinesia would allow for better optimization of levodopa, which would be of significant benefit to PD patients,” said Dr. Jacob Sage, MD, Professor of Neurology at the Robert Wood Johnson Medical School in New Brunswick, NJ, the study’s Primary Investigator. The data will be presented at the Movement Disorder Society’s 13th International Congress of Parkinson’s Disease and Movement Disorders, June 7-11 in Paris, France. Preclinical data supporting the clinical results will be also presented by Asubio Pharma Co. Ltd. at this meeting.  Piclozotan is an investigational serotonin (5HT1A) receptor agonist devoid of dopamine antagonist activity, in early phase clinical development by Asubio Pharmaceuticals, Inc. 5-HT neurons may be a key source of unregulated dopamine concentrations in the brain, which are thought to be the cause of motor complications in PD. Co-administering Piclozotan with levodopa could inhibit excessive 5-HT neuronal activity and may effectively treat both dyskinesia and OFF time associated with levodopa use in patients with PD. Currently, no treatment exists that can adequately treat one element of levodopa-induced motor complications (dyskinesia or OFF time) without potentially exacerbating the other.  Asubio Pharmaceuticals, Inc. is the U.S. subsidiary of Tokyo-based Asubio Pharma Co., Ltd, a pharmaceutical business entity that is wholly owned by Daiichi Sankyo Co., Ltd. Established in the U.S. in June 1999, Asubio focuses on the early stage clinical development of novel new chemical entities and biologics discovered by its Japanese parent. For more information, visit http://www.asubio.com.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Obama proposal for Regulatory Reform of OTC

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

New York, (Globe Newswire)  Bob Greifeld, NASDAQ OMX CEO, commented, “The Obama Administration and Secretary Geithner have embraced the opportunity to reform these markets in important ways, while providing an infrastructure that permits innovation in OTC products going forward. It is a win-win for investors, market participants and banks.” He continued, “The proposal contains a clear framework for enforcement with clearly defined terms and recognition of the need to work with overseas regulators to avoid regulatory arbitrage opportunities. We are also pleased that the Administration has recognized the benefits of central clearing and the efficiency of electronic exchanges”  NASDAQ OMX is the majority owner of the International Derivatives Clearing Group, Inc. (IDCG) which is an approved CFTC regulated clearinghouse for OTC interest rate swap futures contracts and other fixed income derivatives contracts. The exchange company owns or operates 10 clearinghouses around the globe. The NASDAQ OMX Group, Inc. is the world’s largest exchange company. It delivers trading, exchange technology and public company services across six continents, with over 3,800 listed companies. NASDAQ OMX offers multiple capital raising solutions to companies around the globe, including its U.S. listings market, NASDAQ OMX Nordic, NASDAQ OMX Baltic, NASDAQ OMX First North, and the U.S. 144A sector. The company offers trading across multiple asset classes including equities, derivatives, debt, commodities, structured products and ETFs. NASDAQ OMX technology supports the operations of over 70 exchanges, clearing organizations and central securities depositories in more than 50 countries.  http://www.nasdaqomx.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Contratto sanità: un grande bluff

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

“Avrebbe dovuto essere un rinnovo del biennio economico, ma i 72 Euro medi lordi non vanno certo in questa direzione – dichiara Sabino Venezia del Coordinamento Nazionale RdB Pubblico Impiego –  e nemmeno con l’ipotesi di intervento aggiuntivo dello 0’8% da parte delle regioni non interessate dai piani di rientro viene data una concreta risposta economica alla crisi”. Prosegue Venezia: “Mentre il Ministro Brunetta porta in commissione un decreto che si appresta a mortificare ulteriormente i lavoratori pubblici, compresi quelli del Servizio Sanitario, CGIL-CISL-UIL introducono norme restrittive che spianano la strada al decreto, bloccano la retribuzione aggiuntiva ai valori del 31 dicembre 2007, non ostacolano il percorso governativo basato sulla cosiddetta meritocrazia già parente della politica dei fannulloni, e tentano di smarcare il Ministro con il rafforzamento della contrattazione regionale, che garantirà probabilmente il loro potere ma non risolverà i problemi dei lavoratori e delle lavoratrici del settore, compresi i precari”. “Ci aspettavamo poi qualcosa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, sugli OSS ancora nell’area tecnica – aggiunge Venezia – mentre ci ritroviamo alchimie sui buoni pasto, con tentativi di valorizzazioni dei servizi di mensa, e sulla mobilità, ordinaria fino a 25 Km dalla località di assegnazione ed a discrezione del dirigente per gli spostamenti all’interno della struttura. Come avevamo previsto, all’ombra della riforma della contrattazione non firmata dalla CGIL, la sottoscrizione unitaria del Contratto Sanità  riappacifica gli animi dei confederali sulle spalle dei lavoratori e delle lavoratrici”, conclude il dirigente RdB-CUB

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Iraq, 256 violazioni contro i media in un anno

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Oltre 200 violazioni contro i giornalisti e gli operatori dei media in un solo anno. Li ha documentati l’Osservatorio iracheno per le libertà giornalistiche (JFO) – una ong per la difesa della libertà di stampa con sede a Baghdad. Nel suo rapporto [in arabo] – appena pubblicato – che copre il periodo che va dal 3 maggio 2008 al 3 maggio di quest’anno, il JFO riferisce di 256 violazioni, di cui 58 aggressioni fisiche, 98 tra fermi e arresti, e 14 casi di detenzione di reporter, fotografi, cameraman, e persone che a vario titolo lavorano per testate giornalistiche – locali e internazionali. Uno degli arrestati, Ibrahim Jassam, fotografo della Reuters, è tenuto in carcere dalle forze Usa ormai dal 1 settembre dello scorso anno, a Camp Cropper, nei pressi dell’aeroporto internazionale di Baghdad, senza che di sappia di cosa è accusato, e nonostante un tribunale iracheno ne abbia ordinato il rilascio. La sua foto campeggia sulla Home Page del sito dell’organizzazione, che chiede che venga liberato.Nel periodo coperto dal rapporto sono state inoltre chiuse due radio – una a Baghdad [in arabo] e una a Mosul – e sono state documentate altre 56 violazioni di vario genere in tutte le parti dell’Iraq, compresa la regione autonoma del Kurdistan. Dodici le persone uccise – fra giornalisti e operatori dei media.Il JFO documenta puntualmente i casi registrati, con tanto di nomi e foto – e date. Nel rapporto si fa riferimento anche alle iniziative per la protezione dei giornalisti messe in atto dal governo di Baghdad, e in particolare al ruolo svolto dal ministero degli Interni: un ruolo notevole, a detta del JFO, sotto la supervisione diretta del ministro Jawad al Bulani e del generale Abdel Karim Khalaf – responsabile della sala operativa del ministero.  L’organizzazione non governativa irachena chiede inoltre al Parlamento di non approvare – in nessuna circostanza – una legge sulla stampa che limiti la libertà di espressione. (fonte osservatorio Iraq)

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »