Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Archive for 22 maggio 2009

Melanoma: al via il progetto Myskincheck

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Ogni anno nel mondo vengono diagnosticati oltre 2 milioni di casi di melanoma e il numero è in costante aumento (Fonte OMS). In Italia l’incidenza è superiore ai 12-13 casi per anno su 100 mila abitanti. Colpisce prevalentemente soggetti nella fascia d’età compresa tra i 30 e i 60 anni, con un picco intorno ai 40-50. Se diagnosticato in tempo il 90% dei tumori cutanei potrebbe essere guarito. La prevenzione è quindi fondamentale e diventa una priorità.  Per questo motivo La Roche-Posay e ADOI (Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani) hanno realizzato la campagna myskincheck, un progetto dermatologico di salute pubblica, con l’obiettivo di sensibilizzare alla prevenzione del melanoma. Una campagna informativa accompagnata da screening gratuiti dei nei per educare alla prevenzione, non solo durante i mesi estivi ma anche nel corso dell’anno. Il progetto, che parte a maggio, si articola in tre iniziative concrete e complementari: il sito internet http://www.myskincheck.it, dove trovare consigli utili per la propria salute,  approfondimenti sul tema del melanoma e strumenti per prepararsi alla visita dal dermatologo; il tour myskincheck con visite gratuite nelle più importanti spiagge italiane, nei mesi di giugno e luglio; e il coinvolgimento delle strutture ospedaliere che divulgheranno nelle proprie sale d’attesa l’importanza della prevenzione del melanoma attraverso video educativi. Dati Ipsos Italia 2007 evidenziano che gli italiani non adottano ancora un corretto comportamento al sole: il 61,1% degli italiani si scotta e il 31,4% ha dichiarato di non aver mai utilizzato una crema solare. Tra quelli invece che si proteggono con creme solari, il 42% lo fa solo per i primi giorni di esposizione al sole abbandonandone poi l’importante utilizzo. La protezione è fondamentale non solo durante le vacanze estive, ma anche al rientro in città e in tutte le occasioni di esposizione ai raggi ultravioletti. Purtroppo questo sano comportamento risulta essere raro tra gli italiani. Solo il 3,4%, infatti, si è protetto in montagna d’inverno e il 2,8% durante attività sportive o all’aperto nell’ultimo anno.
Il melanoma è un tumore aggressivo della pelle che può manifestarsi su tutte le zone del corpo in cui sono presenti i melanociti, quindi la cute, ma anche le mucose, le meningi e l’occhio. Si presenta come una macchia molto spesso asimmetrica, con bordi irregolari, di colore molto scuro e con una grandezza variabile. “Ogni individuo può sviluppare un melanoma, ma esistono dei fattori che possono aumentarne il rischio di insorgenza. Tra questi sicuramente la presenza di una predisposizione familiare (si tratta di circa il 10% dei casi di melanoma), la presenza di un fenotipo con carnagione molto chiara, con capelli biondi/rossi e occhi azzurri/verdi, la presenza di più di 50 nevi e di nevi congeniti. La percentuale di insorgenza di un melanoma su un nevo preesistente varia dal 20 all’80%”, spiega il dott. Gian Marco Tomassini, Coordinatore nazionale gruppo melanoma ADOI.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Problema carceri a Milano

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Continuano a farsi sentire le polemiche per le carceri di San Vittore e di Bollate nel capoluogo lombardo. A San Vittore mancano infatti i finanziamenti per la ristrutturazione di due padiglioni del carcere che sono attualmente chiusi creando ulteriori problemi al sovraffollamento dei detenuti. Al contrario a Bollate è pronto da più di un anno un padiglione da 350 posti con due sezioni da tre piani ciascuna, che potrebbe ospitare un numero cospicuo di detenuti, ma che a causa della mancanza di agenti può essere utilizzato solo in parte. “E’ ora che il Governo cominci ad occuparsi del problema” commenta Giuseppe Criseo, responsabile per la Lombardia dell’Italia dei Diritti. “Si continua a fare grande propaganda elettorale per la sicurezza – prosegue Criseo –  e poi si accettano cose come la mancanza di personale e degli spazi necessari; al di là dei proclami ci si deve muovere per individuare le situazioni a rischio e fare qualcosa di concreto”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Partnership tra movement Usa e movement Torino

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Un nuovo importante step segna l’evolversi delle trattative bilaterali Detroit-Torino: dopo la grande operazione di Sergio Marchionne con Fiat per l’acquisizione di Chrysler ecco che il sindaco di Detroit Kenneth V. Cockrel, Jr. ha annunciato durante la conferenza stampa di presentazione del Movement Detroit Electronic Festival 2009, la nuova partnership internazionale tra Movement Detroit e Movement Torino.  Una sinergia destinata ad implementare la visibilità delle città di Detroit e Torino, nonché incrementare la comunità degli appassionati di musica elettronica. “Questa nuova partnership ha un significato storico” ha dichiarato Jason Huvaere, presidente di Paxahau – la società di produzioni musicali che detiene il marchio Movement USA. “Lavoreremo assieme per promuovere i nostri rispettivi festival. Paxahau, inoltre, aiuterà Movement Torino a contattare i migliori artisti offrendo loro la possibilità di esibirsi a Torino”.  “Siamo entusiasti e orgogliosi di questa intesa che consideriamo un passaggio strategico verso il consolidamento internazionale del brand Movement a beneficio di una interazione turistico-culturale tra Detroit e Torino” affermano Luigi Mazzoleni e Maurizio Vitale presidenti di Movement Europe. Derrick May, uno dei più celebri DJ di musica elettronica, ha ideato e sviluppato il progetto “Movement” è il vero fautore di questa straordinaria liason fra Movement Detroit e Movement Europe: dall’ottobre del 2006 è così nato la grandissima festa che trasforma il Pala Olimpico Isozaki di Torino nel più atteso appuntamento dell’anno per la musica elettronica in Italia. Il primo passo della collaborazione tra Movement Detroit e Movement Torino sarà la co-produzione del party finale di Movement Detroit 2009 al Plan B Night Club di Detroit, lunedì 25 maggio prossimo. Ospiti d’eccezione per la serata organizzata dal team italiano di Movement Europe gli italiani Benny Benassi e i torinesi Krakatoa, già presenti alle precedenti edizioni di Movement a Torino.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tre nuove associate in Unicom

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Nuovi ingressi nell’Associazione guidata da Lorenzo Strona; il Consiglio Direttivo di Unicom nella sua riunione del 19 Maggio, ha accolto le domande di ammissione di tre Imprese: Advert.age communication (Gianluigi Manzi) Agenzia di Comunicazione Integrata di Gianluigi e Antonio Manzi formata da un team di professionisti esperti in Comunicazione, guerrilla marketing e marketing non convenzionale in grado di proporre ai propri clienti un mix di tematiche e strumenti che offrono rinnovate e specifiche capacità competitive. L’Agenzia festeggia i dieci anni di attività con una nuova sede ed è dotata al suo interno di un laboratorio post produzione, e recentemente ha inaugurato Advert.Age. Lab, struttura interna che si occupa prevalentemente di servizi fotografici, Advert.Age Communication con il suo network operativo è in grado di offrire al cliente un servizio pubblicitario globale. http://www.advertage.com Frog Adv (Simone Cozzani) Nata nel 2007, Frog Adv è un’agenzia a 360°: spazia dall’Advertising al Branding, dal Marketing al Below the line, dal Packaging all’organizzazione di Eventi con l’obiettivo di produrre idee per creare valore e trovare, nella creatività, la risposta giusta a qualsiasi mutamento. Gestire, Definire e Generare sono parole chiave della nostra filosofia; Frog adv significa visione laterale, elasticità e voce chiara. http://www.frogadv.com  One Group (Francesca Pompa) Creatività, capacità progettuale e realizzativa sono gli elementi che caratterizzano One Group: dall’analisi alla pianificazione strategica, dalla selezione dei mezzi alla comunicazione integrata, dalle relazioni pubbliche al direct marketing, dall’organizzazione di eventi all’ufficio stampa, dalla brand identity al web design per arrivare al marketing territoriale che, da oltre dieci anni, costituisce l’area di specializzazione dell’Agenzia. http://www.onegroup.it

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mondiali nuoto, sopralluoghi

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Roma. L’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Ghera e il delegato allo Sport del Comune di Roma Alessandro Cochi hanno effettuato dei sopralluoghi negli impianti sportivi pubblici dove si svolgeranno i prossimi Mondiali di Nuoto. In particolare hanno visitato il polo natatorio di Pietralata, Valco S. Paolo e del Foro Italico. “Abbiamo chiesto al Commissario straordinario di rispettare la tempistica dei lavori relativa alla funzionalità degli impianti affinché Roma possa accogliere questo grande evento nel miglior modo possibile e dotarsi di strutture attrezzate e riqualificate. La struttura commissariale ha fornito assicurazioni sugli impianti di gara del Foro Italico e sulle altre strutture.” – così in una nota congiunta l’assessore ai Lavori pubblici e Periferie del Comune di Roma Fabrizio Ghera e Alessandro Cochi, delegato allo Sport. “Nei prossimi giorni – continua il delegato Cochi – sono previsti nuovi sopralluoghi, negli impianti di  Ostia e in alcuni degli impianti privati, quasi tutti in fase di collaudo e pronti all’inaugurazione nei tempi previsti”.  “Il Comune di Roma – conclude l’assessore Ghera – è impegnato per fare tutto il possibile perché gli impianti siano pronti per la scadenza prevista. E’ importante constatare che gli interventi si avviano alla fase di conclusione e andranno a riqualificare territori da anni nel completo degrado”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“BE-COM”, il concorso per i giovani comunicatori

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Ritornano, dopo il grande successo riscosso nell’ultima edizione, i concorsi di COM-PA, il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, in programma dal 3 al 5 novembre 2009 a FieraMilano-Rho. I concorsi hanno l’obiettivo di valorizzare il crescente impegno della Pubblica Amministrazione nel comunicare con il cittadino in modo efficace e sono dedicati agli enti pubblici, gli operatori del settore, cittadini e studenti: occasioni importanti per confrontarsi e per fare il punto sulle nuove frontiere della comunicazione pubblica. Oltre alle conferme tradizionali arriva una novità pensata per gli aspiranti comunicatori: “BE-COM. Giovani idee di Comunicazione Pubblica”, indirizzato agli studenti di Scienze della Comunicazione e volto ad offrire ai futuri professionisti la possibilità di sperimentare e mettere in pratica quanto appreso durante il corso di studi, realizzando un progetto realistico di comunicazione pubblica. La partecipazione al concorso è gratuita ed è destinata a singoli studenti o a piccoli gruppi di massimo tre  partecipanti, che possono scegliere di realizzare un progetto in tre diverse categorie: Sociale, Salute ed Ambiente. I vincitori delle tre categorie avranno la possibilità di partecipare gratuitamente ad un workshop formativo tenuto da Università IULM. Giunge invece alla IV edizione il fotoconcorso nazionale “Immagini della PA”, che stimola gli appassionati di fotografia a valorizzare i migliori esempi di una Pubblica Amministrazione sempre più vicina alle esigenze del cittadino. Le foto dovranno essere ispirate a quattro tematiche: turismo sostenibile, sicurezza sul lavoro, architettura urbana, sanità ed assistenza sociale e saranno valutate da una giuria di esperti. Al via le iscrizioni anche per la VI edizione di “Comunicare on-line”, il concorso per le newsletter istituzionali che evidenzierà i migliori casi di comunicazione con l’utenza in grado di fare leva sulle nuove tecnologie. Le premiazioni dei concorsi si terranno il 5 novembre 2009 in occasione della giornata di chiusura del Salone.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ruolo dell’arte contemporanea

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Roma 26 maggio 2009 alle ore 12.00 presso il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in Via Guido Reni 2 conferenza Stampa di presentazione martedì, luogo simbolo della volontà di innovazione e del ruolo che l’arte contemporanea ha nella società attuale, messo a disposizione per l’occasione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Alla conferenza stampa parteciperà il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Senatore Sandro Bondi. Interverranno Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato di Terna, Renato Mannheimer, Presidente ISPO – Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione, Gianluca Marziani e Cristiana Collu,  curatori del Premio. Come dimostra l’esperienza del rotocalco “Lavoro” – pubblicato dalla Cgil tra il 1948 e il 1962 – le dinamiche sociali pongono in primo piano la portata delle conquiste ottenute dal movimento dei lavoratori, lette in modo approfondito sia attraverso la storia passata, sia attraverso le forme di organizzazione e di comunicazione dei lavoratori negli anni ’50 e ’60. Tuttavia il processo di modernizzazione non si è tradotto nella certezza di quei diritti: la disoccupazione giovanile e le inedite forme di precarietà testimoniano un pericoloso arretramento del lavoro nella società contemporanea.   Ripensare oggi alla comunicazione del “lavoro”, agli strumenti, ai linguaggi e ai canali attraverso i quali promuovere il valore e la centralità del lavoro – non solo come diritto, ma come fattore essenziale di sviluppo e dinamismo sociale – è l’obiettivo di questa iniziativa promossa dalla Casa editrice Ediesse insieme alla Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza Università di Roma.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Italia raccontata dal sindacato

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Roma, Martedì 26 maggio, ore 17 Sapienza Università di Roma, Facoltà di Scienze della Comunicazione, Aula Wolf – via Salaria 113 Ne discutono Patrizio Di Nicola, Professore di sistemi organizzativi complessi Fulvio Fammoni, Segretario Confederale Cgil Franco Ferrarotti, Professore emerito di Sociologia Renato Fontana, Professore di Sociologia industriale e postindustriale Luigi Frudà, Direttore del Dipartimento di Sociologia e Comunicazione Modera Tarcisio Tarquini, giornalista e presidente di Edit Coop  Sarà presente la curatrice del volume La  discussione sarà introdotta dalla proiezione di alcune delle più belle copertine del rotocalco (“Lavoro”. Il rotocalco della Cgil (1948-1962) A cura di Rossella Rega – Prefazione di Guglielmo Epifani  Collana Storia e memoria, Formato 24 x 33, Pagine 192, Prezzo 35,00). Il settimanale «Lavoro» rappresenta un caso editoriale unico e irripetibile della storia sindacale, un rotocalco “popolare” dal taglio moderno ed elegante, perfettamente in grado di competere, per la raffinatezza delle illustrazioni e la qualità della veste grafica, con le riviste di attualità più in voga nell’Italia degli anni cinquanta. Fondato nel 1948, prodotto esemplare della visione “nazionalpopolare” di Giuseppe Di Vittorio, in pochi anni – con l’arrivo alla direzione di Gianni Toti, straordinaria figura di giornalista e poeta, e grazie a una redazione di giovani giornalisti, alcuni dei quali con un grande futuro – «Lavoro» compirà una piccola rivoluzione nella stampa sindacale, segnalandosi per la modernità dell’iconografia e dei linguaggi e per l’ampiezza dei temi affrontati: non solo sindacato ma anche letteratura, cinema, fotografia, tempo libero. In questo volume vengono riproposti tre numeri originali di «Lavoro», ristampati in copia anastatica e rappresentativi dell’evoluzione del giornale (1951, 1955 e 1956), accompagnati da alcune singole pagine scelte tra le sue copertine più significative, gli esclusivi fotoreportage, le più brillanti inchieste giornalistiche e le centinaia di immagini che sono ormai parte della storia del movimento sindacale.
Rossella Rega è dottore di ricerca in Scienze della comunicazione presso La Sapienza Università di Roma, dove svolge attività didattica e di ricerca sulla comunicazione politica e le nuove forme di partecipazione. È autrice di diversi saggi sul rapporto tra mezzi di comunicazione e politica, e sul ruolo della pubblicistica per il movimento sindacale.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Europa, il capitalismo di mercato e la crisi economica

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Roma, 25 maggio 2009 ore 16:00 Consiglio Nazionale Ricerche (CNR) P.le Aldo Moro, 7 incontro con il Prof. Mario Monti sul tema  L’Europa, il capitalismo di mercato e la crisi economica Conduce Carlo Bastasin Mario Monti affronterà il dibattito sulla capacità di governare l’internazionalizzazione delle economie, le crescenti disuguaglianze e le prospettive per una ripresa sostenibile della crescita e l’importanza di definire una strategia comune a livello europeo, per arginare la crisi dell’economia di mercato. Elemento distintivo di questa Lezione sarà la presenza di docenti di alcune delle più prestigiose facoltà italiane, che parteciperanno all’evento via web con i loro studenti. Saranno oltre 1.000 i giovani coinvolti nell’evento: partecipazione che offre estrema rilevanza all’intera iniziativa, rendendola un appuntamento unico e di grande interesse nel panorama universitario e mediatico nazionale. Il sito dedicato all’evento offre un’ampia documentazione utile ad approfondire i vari aspetti che saranno trattati durante l’incontro http://www.lezionideuropa.eu

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tè verde e Aids

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Nuove speranze contro l’Aids. Nel tè verde c’è un principio attivo che può aiutare le donne a cautelarsi dal virus Hiv trasmesso per via sessuale. In forma concentrata la sostanza è inseribile nelle creme vaginali e costituire una barriera all’Hiv, segnala l’Istituto Heinriche-Pette di Virologia e Immunolgia sperimentale dell’Universita’ di Amburgo, che sta per pubblicare lo studio su PNAS (Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America). La virologa Ilona Hauber mette però in guardia da false aspettative. “Non serve a nulla bere tè verde in grandi quantità e sperare di restare immuni dall’Aids. Il principio attivo EGCG (EpiGalloCatechinGallato) deve entrare in contatto con lo sperma in grosse concentrazioni, ecco perchè le creme vaginali sono probabilmente il modo migliore per conseguire il risultato”. La speranza e’ che le nuove creme possano diventare una profilassi conveniente anche per il mercato africano. Insomma non vale bere tanto te’ verde per immunizzarsi, ne fare impacchi vaginali dell’infuso per impedire la diffusione del virus. Se e’ noto il principio attivo (ECGC) si puo’ produrlo industrialmente e inserirlo nelle creme. Abbiamo, pero’, seri dubbi sul reale utilizzo di creme vaginali per le donne africane: le condizioni igieniche del posto potrebbero indurre serie infezioni. Rimane il mai tramontato profilattico. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turismo: Bonini (Tmi) nuovo Regional Director

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

BoniniCompetenza, professionalità, esperienza sono valsi ad Aureliano Bonini, fondatore e presidente di Trademark Italia, società leader nella consulenza nel mondo del turismo, la nomina a Regional Director per il Sud Europa, che comprende Francia, Spagna,  Portogallo e Italia, del celebre network Cayuga Hospitality Advisor. La rete di consulenti professionali esperti di turismo e ospitalità internazionale è formata da docenti, lecturer ed ex alunni della Cornell University di Ithaca, una delle sette università più famose al mondo, appartenente alla Ivy League (che comprende le celebri università americane di Brown, Colombia, Dartmouth, Havard, Pennsylvania, Princenton, Yale e, appunto, Cornell). Fanno parte della rete di consulenti Cayuga, che prende il nome dal lago sul quale sorge la Cornell University, i maggiori esperti di turismo internazionale e i principali attori del settore, fra i quali compaiono importanti nomi di progettisti di alberghi, ristoranti, centri benessere, parchi divertimento e Casinos.  “L’industria del turismo – afferma Aureliano Bonini – è l’unico settore economico che nei prossimi anni vedrà un incremento”.  Unico italiano a sedere nel direttivo del network, Bonini, che è docente dell’università americana da diversi anni, porterà con sé l’esperienza maturata nel settore turistico nei suoi oltre 30 anni di consulenza.  Riminese, Bonini è autore di saggi e libri, fra i quali “Manuale del perfetto ristoratore”, “Manuale di management”, “Hotel & Restaurant marketing” e l’ultimo “Guestology”. http://www.trademarkitalia.com  (foto bonini)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fastweb rende impossibile il recesso dal contratto

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

“Ho richiesto a Fastweb tramite raccomandata, la disdetta del contratto nell’anno 2007, nel 2008 ho inviato ulteriori 2 raccomandate, ho staccato il modem e nel 2009 pur non avendo ricevuto alcuna notizia ho riconsegnato anche l’apparato. E’ possibile che io non possa essere libero di scegliere il mio operatore adsl, come possono continuare imperterriti ad ignorare tutte le mie raccomandate e le mie telefonate al servizio clienti continuando ad inviarmi fatture di cui poi qualche fantomatica ditta di cessione crediti mi chiederà il conto?” Segnalazioni di questo tenore ce ne giungono a decine. In pratica, nonostante l’invio di raccomandate e le previsioni di legge, che impongono al gestore la disattivazione del servizio entro 30 giorni, Fastweb ignora il tutto, continuando a fatturare costi non dovuti. Non mancano casi in cui la societa’ dice di non aver ricevuto la raccomandata ar di recesso. Abbiamo inviato denuncia della pratica all’Antitrust e all’Agcom (l’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni), sperando in un loro tempestivo provvedimento.Quanto segnalato e’ uno dei tanti esempi della giungla telefonica italiana, ma in questo caso c’e’ un’aggravante: Fastweb non e’ nuova alle furbate in sede di recesso. Nell’agosto 2008 il gestore è stato condannato dall’Antitrust per pratica commerciale scorretta: impediva la restituzione degli apparati (hag, modem) agli utenti che avevano effettuato il recesso, per poter chiedere una penale di oltre 100 euro La multa fu solo di 145 mila euro. E’ forse il limitato valore economico della sanzione che ha stimolato Fastweb a ‘progettare’ un altro sistema per spillare soldi? Si’. Per qusesto da tempo ci stiamo battendo perchè sia innalzata la sanzione massima comminabile per pratiche commerciali scorrette, dagli attuali 500 mila euro a 10 milioni di euro. (fonte aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Nati Digitali e poi..? Le tecnologie del Futuro

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Milano.25 Maggio 2009, presso il palazzo FAST, p.le Morandi,2  il nuovo appuntamento milanese che Novamultimedia e l’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la FAST (Federazione Associazioni Scientifiche e Tecniche) hanno organizzato per tenere accesi i riflettori sui cambiamenti radicali che ciascun uomo si trova ad affrontare nel terzo millennio.  Dall’Università alla scuola, dall’editoria alla vita quotidiana: ciascun relatore fornirà una visione di insieme per  permettere ai partecipanti  di conoscere le meraviglie della tecnologia di oggi e di domani. Raccontare il futuro è sicuramente un modo concreto per unire generazioni con caratteristiche completamente diverse, i giovani di oggi sono una generazione nata in un mondo ipertecnologico che va conosciuto e non temuto.  I relatori: Stefano Quintarelli, Francesco Sacco,  Guido Scorza, Giovanni Degli Antoni, Mario Rotta, Paolo Ferri, Elisabetta Mughini, Paola Nencioni, Maria Pia Rossignaud.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A tavola col cardiologo

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Le diete drastiche non sono il solo rimedio per restare in salute: si può mangiare tutto, o quasi, scegliendo gli ingredienti e le quantità giuste. Finalmente una notizia confortante per chi ama la buona tavola ma è costretto a rinunciarvi per problemi cardiaci, diabete e ipertensione: 20 milioni di persone nel nostro Paese. Nel primo libro di cucina con il “bollino” della Federazione Italiana di Cardiologia (FIC), La cucina del cuore (Giunti editore), il prof. Roberto Ferrari, direttore della cattedra di Cardiologia dell’Università di Ferrara e Presidente della Società Europea di Cardiologia (ESC) e Claudia Florio, regista cinematografica e autrice delle ricette del volume, presentano 120 proposte per mantenersi in salute, senza sacrificare il palato. «È un progetto unico, dalla grande valenza educazionale – spiega il prof. Ferrari -: un valore aggiunto testimoniato anche dalla prefazione, a firma del Viceministro alla Salute Ferruccio Fazio e del Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Enrico Garaci, due fra i più autorevoli rappresentanti della Sanità Italiana. Ci proponiamo di educare i pazienti a ripensare le proprie abitudini alimentari ma anche di fornire agli specialisti uno strumento prezioso per aiutare i loro pazienti”. Il volume, patrocinato dalla FIC, verrà infatti distribuito a tutti i cardiologi nel corso del 40° Congresso ANMCO (Associazione nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri) che si svolgerà dal 4 al 7 giugno a Firenze. “Le nostre ricette sono sane ed equilibrate – continua il professore – ma anche appetitose. L’obiettivo è infatti insegnare con piccoli trucchi e accorgimenti, ad esempio non lasciare a lungo le verdure a bagno e consumale crude per non disperderne vitamine e sali minerali, come prevenire giorno per giorno diabete, ipertensione, infarto e ictus, senza perdere il buonumore. Anche per chi è a rischio, mangiare deve continuare ad essere un piacere». «Le ricette illustrate – aggiunge Claudia Florio – sono semplici da preparare e tutte a prova di cardiologo. Il libro contiene inoltre una parte iniziale dedicata ad un approfondimento sulle due patologie, suggerimenti per il benessere, schede sui principi alimentari, informazioni sui singoli alimenti, dall’aceto allo zucchero e consigli di cucina». Il volume, edito da Giunti, sarà disponibile nelle librerie in questi giorni al prezzo di 18 €. «Questa proposta avvia una nuova collana, nella quale l’approfondimento medico e scientifico e quello più strettamente gastronomico vanno di pari passo con l’obiettivo di fornire al pubblico informazioni e conoscenze complete e esaurienti – afferma Alberto Dragone, della Direzione Editoriale -: educare alla prevenzione è un dovere collettivo e anche chi propone strumenti di cultura e intrattenimento può e deve impegnarsi attivamente».Il libro raccoglie e rielabora anche ricette che fanno parte della tradizione culinaria del nostro Paese, in cui gli ingredienti più “pericolosi” sono stati sostituiti da altri più salutari. «Un tipico esempio – prosegue Claudia Florio – è costituito dalla pasta, uno dei simboli dell’Italia nel mondo. Non è assolutamente necessario rinunciarvi, Basta seguire pochi accorgimenti, in particolare preferire quella integrale, più ricca di fibre, vitamine e minerali e soprattutto ridurre la quantità di sale nell’acqua in ebollizione. L’ideale, soprattutto per chi soffre di ipertensione, sarebbe riuscire a eliminarlo del tutto». I cittadini sembrano avere ancora una scarsa percezione della gravità del rischio cui li espongono abitudini alimentari scorrette.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campagna per la disdetta del canone tv

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

“Da anni denunciamo – scrive in un comunicato l’Aduc – come la Rai utilizzi la minaccia e l’intimidazione contro i contribuenti per estorcere il canone tv.  Ma non vi è peggior violenza contro i cittadini di quella che Marco Pannella, da sei giorni in sciopero della fame e della sete, denuncia mettendo a rischio la propria vita. I dati sono impressionanti: a pochi giorni dal voto per le elezioni europee, solo il 3% degli elettori sa della presenza della Lista Bonino-Pannella (sondaggio Crespi Ricerche). Questo dato è l’inconfutabile dimostrazione della  brutalità con cui i media, e in particolar modo quel servizio ‘pubblico’ deputato a garantire informazione di pubblica utilità, impediscono ai cittadini di esercitare liberamente e in coscienza i loro diritti. Senza la conoscenza, il voto cessa di essere libero e deliberato, divenendo invece strumento di morte della democrazia. Oggi un uomo politico, un candidato, è dovuto arrivare al sesto giorno di un rischioso sciopero della fame e della sete non per ottenere voti, ma per permettere agli elettori di scegliere consapevolmente anche di non votare per lui. Sul volto emaciato di Marco Pannella si sono approfondite le ferite di una democrazia da decenni instancabilmente stuprata dalla partitocrazia.  E’ indispensabile che i cittadini lottino per la loro libertà e i loro diritti, mandando un segnale chiaro alla Rai: non continueremo ad alimentare un servizio radiotelevisivo che di pubblico ha ormai solo il finanziamento che lo sostiene”. (fonte aduc)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terapia della leucemia acuta linfoblastica dell’adulto

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

E’ targato Bergamo uno studio innovativo che applica   la  biologia  molecolare  al  trattamento della  leucemia  acuta linfoblastica   dell’adulto.   Pubblicato   nei  giorni  scorsi  sulla  più autorevole  rivista  di  Ematologia  al  mondo,  Blood,  il  trial  clinico (coordinato  da Renato Bassan) ha dimostrato l’efficacia dell’impiego della biologia  molecolare per stabilire chi tra i malati abbia realmente bisogno di  un  trapianto di midollo osseo e chi invece possa sottoporsi unicamente alla chemioterapia. Un’informazione  vitale,  considerando  l’elevata  tossicità  del trapianto allogenico.   “I  pazienti  che  sulla  base  delle  informazioni  ottenute dall’analisi molecolare abbiamo potuto trattare  solo con la chemioterapia hanno  ottenuto  una   remissione di malattia e una sopravvivenza del 75%”, spiega   Alessandro  Rambaldi,  Direttore  dell’Ematologia  degli  Ospedali Riuniti di Bergamo. In  letteratura esistono studi retrospettivi sull’argomento, ma questo è il primo  trial  clinico nella leucemia acuta linfoblastica dell’adulto in cui cruciali   decisioni   terapeutiche  sono  state  prese  sulla  base  delle indicazioni  date  dalla  biologia  molecolare.  Bergamo può quindi a pieno titolo   considerarsi  apripista  nel  tracciare  una  strada  destinata  a rivoluzionare  l’approccio  terapeutico. “Il lavoro in laboratorio ha avuto un  peso  determinante  e  senza  la competenza e la dedizione delle nostre specialiste  in   biologia  molecolare  (Orietta  Spinelli,  Manuela Tosi e Barbara  Peruta) del laboratorio Paolo Belli non avremmo potuto fare nulla. Farci   guidare  dai  riscontri  forniti  da  queste  sonde  molecolari  ha significato  risparmiare il trapianto a moltissimi pazienti, una scelta che finora veniva compiuta in maniera empirica”. L’impiego  della biologia molecolare per trattare al meglio questi pazienti oggi  è  uno  standard che viene applicato in tutti i centri di riferimento internazionali  per  la terapia di questa malattia e che a Bergamo è in uso dal   2000.  “La  ricerca  deve  però proseguire – spiega Rambaldi – perché dobbiamo  migliorare  ancora  sotto  molti aspetti. Nel nuovo studio appena partito  vogliamo  affinare  la qualità delle sonde molecolari, che è molto legata  alle  caratteristiche  individuali del malato e che oggi può essere più  o  meno  sensibile, (capace cioè di individuare una cellula malata su diecimila  oppure  su un milione di cellule sane), e vogliamo anticipare il momento  in  cui  prendere  la  decisione  di avviare o meno il paziente al trapianto allogenico, che per alcuni pazienti rappresenta l’unica possibile terapia  efficace.  Anche  per  questo  è  solo  grazie  alla  presenza  di specialiste  dedicate alla gestione e al coordinamento dello studio – Elena Oldani  e Federica Delaini – che questi progetti diventano realtà applicate a  tutti i nostri pazienti. Progetti destinati a cambiare in meglio la vita di molti malati”. La ricerca è stata sostenuta anche dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Telecom Italia e futuro della rete

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Dopo mesi di indiscrezioni e lo svelamento del piano sul futuro della banda larga in Italia ad opera di un sito Internet, finalmente è stata annunciata la prima presentazione ufficiale delle analisi condotte per conto del Governo da Francesco Caio: il superconsulente riferirà in Parlamento l’8 giugno prossimo. La partita in ballo è grossa: cosa fare per stimolare la reale fornitura di connettività in banda larga a tutti gli italiani? E’ utile che la rete dell’ultimo miglio (a banda stretta) rimanga proprietà dell’ex monopolista Telecom Italia? E’ meglio scorporarla e farla confluire in una nuova societa’ che, grazie anche all’intervento di fondi pubblici, si occupi di stendere fibra ottica in tutto il Paese? E’ più saggio mantenere al centro del sistema proprio Telecom Italia, affinchè non venga ulteriormente indebolita, così da privilegiare l’italianità di una società che ricopre un ruolo strategico nelle infrastrutture del Paese? Finora il Governo, evidentemente, è stato più attento –in ambito di telecomunicazioni- a consolidare le proprie posizioni nella regina della partitocrazia italiana, la Rai. Speriamo che prima o poi prenda la situazione in mano in modo trasparente e con il fine ultimo di favorire tutti gli italiani (famiglie e imprese). A proposito di quali siano gli interessi nazionali, facciamo notare che: – la cordata italiana che ha rilevato Telecom dalle mani bucate di Tronchetti Provera, fa acqua da tutte le parti, e il padrone in pectore della societa’ e’ la spagnola Telefonica; – tutti gli altri gestori che operano in Italia hanno proprieta’ estera (Vodafone-Tele2, Fastweb, Wind, British Telecom Italia); – l’Italia rimane nelle retrovie delle classifiche dei Paesi con le migliori infrastrutture di rete. Il fatto che vari Governi abbiano favorito il permanere di Telecom Italia al centro del sistema, e’ la causa principale di tale situazione. Non si favorisce l’italianita’ delle aziende dando privilegi a societa’ inefficienti e indebitate. Purtroppo e’ una situazione che ci ricorda da vicino la triste esperienza di Alitalia: regali alla cordata ‘italiana’ -a spese del contribuente- che comunque deve scegliersi un alleato/padrone straniero.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pannella a radio radicale

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

“Il Presidente della Repubblica, assicurando di condividere i motivi della mia iniziativa, lo ha fatto con generosità ma ritengo anche con proprietà istituzionale”: così Marco Pannella ha commentato stamane dai microfoni di Radio Radicale la dichiarazione di ieri sera del Capo dello Stato, a proposito delle motivazioni del suo sciopero della fame e della sete. “Oggi se il Presidente della Repubblica ha voluto fare questo, è per dare un aiuto non alle pur giustissime esistenze ed esigenze dei Radicali, ma piuttosto per difendere il diritto del suo popolo, che lui deve garantire costituzionalmente, dimostrando così di essere non l’arbitro “saggio” dei due partiti di regime, bensì il garante dei diritti di tutti, anche dell’ultimo. Al primo e al secondo hanno provveduto loro stessi, votando in Parlamento una legge ad hoc”. Ai tanti che gli chiedono di interrompere lo sciopero della sete in corso, Pannella ha detto che i suoi Satyagraha, con i quali molte volte è arrivato a mettere a rischio la propria vita, sono una forma di lotta nonviolenta “estrema e anti-estremista”. I giornali che continuano a definire “protesta” questa iniziativa, mostrano di non aver compreso che nella nonviolenza non vi è mai protesta, ma speranza e proposta, per tentare di impedire che alla strage di legalità faccia poi seguito una strage di popolo. “Grazie, Presidente Napolitano; grazie, Presidente Fini – ha concluso Pannella – per essere intervenuti a difesa dei diritti costituzionali del popolo italiano. In questo si riassume la ragione stessa di esistere del
Partito radicale”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Child deaths drop sharply

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Geneva  Deaths  of children aged under five years have dropped by 27% globally since 1990, according to the latest World Health Organization (WHO) estimates. But in WHO’s first progress report on the health Millennium Development Goals (MDGs) released today in the World Health Statistics 2009, other results are mixed.  An estimated 9 million children aged under five years died in 2007, significantly fewer than the 12.5 million estimated to have died in 1990, the baseline year against which progress towards the goals is measured. However, in many African countries and in low-income countries generally, progress has been insufficient to reach the MDG target, that aims for a two thirds reduction in child mortality by the year 2015. World Health Statistics 2009 is an annual report based on more than 100 health indicators collected from WHO’s 193 Member States. These indicators provide a snapshot of global health trends. However, the data have some limitations. These are explained in our Frequently Asked Questions about health statistics. More information about WHO’s health statistics can be found

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Frodi, Usa

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Il 7% del fatturato delle aziende americane, pari a 994 milioni di dollari, è stato perso nel 2008 a causa di attività fraudolente condotte sul posto di lavoro. Lo afferma ACFE (Association of Certified Fraud Examiners), associazione internazionale che riunisce i maggiori esperti nella consulenza antifrode, nel Report to the Nation 2008 diffuso oggi e basato su un campione di un migliaio di aziende di oltreoceano. Tra i settori più colpiti dalle frodi spiccano quello bancario e dei servizi finanziari (15%), seguito dagli enti governativi (12%), dalla sanità (8%) e dal manifatturiero (7%). L’indagine ACFE traccia poi un profilo del dipendente più incline a frodare l’azienda per cui lavora: truffano di più i maschi (59%) con un alto livello di istruzione (il 45% è laureato) e che occupano posizioni impiegatizie (29%) o manageriali (18%). Egli è poi spesso al primo contatto con il crimine, essendo nel 93% dei casi incensurato e nell’82% un insospettabile, ovvero una persona mai punita nella sua vita lavorativa per attività fraudolente. E’ spesso in difficoltà finanziarie (73%), mentre incidono meno problemi familiari (17%), di dipendenze da droghe o gioco (13%) o la frustrazione da mancata carriera (3,6%). Dall’indagine ACFE emerge inoltre che: • Le tipologie di frodi più frequenti sono la corruzione (27%) e le false fatturazioni (24%), mentre meno frequente (10%) ma più costosa (2 milioni di dollari in media) è la falsa informazione finanziaria;•Quasi metà delle frodi viene ancora scoperta per delazione (46%); tuttavia, la presenza di sistemi di controllo diminuisce di due terzi il loro costo medio; • Le frodi occupazionali durano in media due anni prima di essere scoperte.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »