Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 29 maggio 2009

Bank of New Zealand e i nuovi bancomat NCR SelfServ

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

La stampa termica fronte-retro consentirà alla banca di ridurre il consumo di carta diminuendo i costi operativi e migliorando i servizi di customer marketing Oltre la metà dei guasti agli sportelli automatici è dovuta a semplici lavori di manutenzione, come la sostituzione dei rotoli e la rimozione delle carte di pagamento o delle carte inceppate, spesso eseguiti dal personale di filiale. Grazie allo schermo video in full motion, NCR SelfServ consentirà al personale di BNZ di procedere immediatamente e in tempi rapidi alla riparazione di un maggior numero di guasti, aumentando in questo modo la disponibilità degli sportelli bancomat. Oltre a ridurre il consumo totale di carta grazie alla stampa fronte-retro degli scontrini, i moduli a doppio rotolo di NCR SelfServ sono dotati della funzione di autoricarica che consente di ridurre il consumo di carta e i costi di manutenzione grazie a un minor numero di interventi di ricarica necessari. Il maggior spazio di stampa offerto dagli scontrini 2ST consentirà a Bank of New Zealand di migliorare il customer marketing one-to-one e di comunicare ai clienti attuali e potenziali eventuali servizi e prodotti proposti dalla banca.  La linea NCR SelfServ fornisce i servizi più avanzati, tra cui il pagamento delle bollette e il versamento intelligente di contanti e assegni senza l’utilizzo di buste. Oltre a offrire Encrypting PIN Pad conformi agli standard PCI e l’esclusiva protezione da malware garantita dal software Solidcore for APTRA™, NCR SelfServ è l’unica gamma di sportelli bancomat dotata di tecnologia USB protetta, che consente alle banche di aggiungere rapidamente nuove funzionalità agli sportelli automatici senza comprometterne la sicurezza. Ad esempio, tecnologie come carte contactless e sistemi per il pagamento mobile possono essere integrate facilmente negli sportelli automatici NCR SelfServ, consentendo quindi di ampliare i servizi al cliente, creando opportunità di guadagno per le banche e le altre istituzioni che utilizzano il canale ATM.  Gli sportelli automatici NCR SelfServ sono dotati di tecnologia self-healing che ripara automaticamente i guasti minimi senza dover ricorrere a un intervento esterno, riducendo così il tempo di ripristino dalle consuete tre-quattro ore a soli dieci-quindici minuti. Oltre alla modalità di stampa 2ST, gli sportelli NCR SelfServ sono anche dotati di una tecnologia che rispetta l’ambiente e riduce gli sprechi. Ad esempio, grazie all’illuminazione a LED e alla riduzione del 25% dei cablaggi fisici rispetto ai bancomat di vecchia generazione, viene diminuito il consumo di energia e aumentata la rapidità dei servizi di assistenza. I processori Intel™ Core 2 Duo migliorano la potenza e le prestazioni degli sportelli automatici utilizzando meno energia e producendo meno calore.
NCR Corporation un’azienda tecnologica, leader nella produzione di sportelli automatici, di self-checkout e di altre soluzioni assistite e self-service. È presente in più di 100 paesi nel mondo. Le soluzioni hardware, software, oltre ai servizi di consulenza e al supporto al cliente di NCR aiutano le aziende nei settori bancario, della grande distribuzione, turismo, sanità e altri nell’interazione con i consumatori attraverso i diversi canali disponibili.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

There is No(w) Romanticism

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

romanticismBrussels Galerie Les filles du calvaire Boulevard Barthelemy, Kanal 2 Group show This project was born from an observation, the doggedness of a certain form of Romanticism (in its melancholic acceptance) in the contemporary and conceptual art of today. But doesn’t this doggedness come from the intrinsic foundation of our being, whose duality between reason and emotion creates melancholy? Have not the negation and denial of this natural inclination towards romanticism revitalised its very sense and existence?  Historically, Romanticism has been asserted as a rhetorical critic of an ideology based on the logic and material constraints of the period of industrialisation and beginning of mass society of the 19th century. It was a question of giving free rein to the spontaneous power of emotion versus the rationalism that dominated the period of Enlightenment to which the German political and literary movement of the second half of the 18th century – -Sturm und Drang-,1 the forerunner of Romanticism – was already opposed.
The definition of Romanticism proposed by Baudelaire in his text The Salon of 1846 covers the main basic principles: emotions, individualism, interiority, infinite, a fusion with nature becoming a reflection of the soul.2  (romanticism)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’anello del re

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

l'anello del reFirenze 3 giugno, alle ore 18, alla Libreria Chiari, verrà presentato il volume L’anello del re, edito da IanieriEdizioni di Pescara, scritto da Francis Hammer e Petra Jacobi. L’edizione è curata dalla giornalista e scrittrice Anna Giacomini.  Interverranno alla presentazione la curatrice del volume, Anna Giacomini, e lo scrittore Roberto Pinotti. Si tratta di un romanzo davvero “particolare”, perché la vicenda che in esso viene narrata è un racconto straordinario che arriva a noi dall’Aldilà attraverso la scrittura automatica.  E’ stato, infatti, dettato dall’entità Giovanni Wasa a una letterata di particolare sensibilità che ha voluto rimanere anonima, non considerando frutto del suo talento il testo misteriosamente comunicatole dallo spirito amico. Una storia vera, ma accaduta alcuni secoli or sono, riportata a noi sottoforma romanzata, che avvince il lettore calandolo e facendolo immedesimare nei protagonisti della storia. (foto l’anello del re)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Hans Op de Beeck. In silent conversation with Correggio

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

hansRoma Villa Borghese, Galleria Borghese  Uccelliera piazzale Scipione Borghese 5 fino al 4/10/2009 Apre a Roma la terza mostra del progetto Committenze contemporanee nato dalla collaborazione tra Galleria Borghese, MAXXI e UniCredit Group  Dopo vedovamazzei con Raffaello (2007) e Giulio Paolini con Canova (2008), quest’anno il belga Hans Op de Beeck riflette sull’opera di Correggio stabilendo un “dialogo silenzioso” nell’ambito del progetto Committenze Contemporanee, che invita a sperimentare e a riflettere sul grande patrimonio della Collezione Borghese.  Ideato nel decennale della riapertura di Galleria Borghese, Committenze Contemporanee si lega al programma Dieci Grandi Mostre – dieci esposizioni dedicate ai maggiori artisti presenti nelle raccolte della storica Galleria, tra cui figurano Correggio, Tiziano, Bernini, Caravaggio – con l’obiettivo di valorizzare i capolavori del Passato e di incentivarne lo studio e gli approfondimenti attraverso lo sguardo degli artisti del nostro tempo. Riflessione, ma anche scambio e arricchimento per la visione degli artisti contemporanei che ritrovano nella storia nuovi stimoli per la propria ricerca.  La mostra e’ accompagnata da una pubblicazione.
La ricerca di Hans Op de Beeck abbraccia diversi media, dall’installazione alla scultura, dal video al film d’animazione, dalla fotografia al disegno alla pittura alla progettazione scenica. Costruisce e mette in scena luoghi urbani e familiari, contemporanei e fittizi, situazioni e personaggi che risultano estremamente familiari allo sguardo dello spettatore. Cio’ include sia la creazione di angoli isolati dedicati alla riflessione o spazi affollati, talvolta popolati da goffi personaggi che in parte ci mostrano come viviamo oggi, i percorsi che seguiamo e il modo in cui cerchiamo, con grande inettitudine, di gestire il tempo, lo spazio e gli altri.  Una vena melanconica sembra percorrere l’intera produzione dell’artista belga, cosi’ come un certo gusto romantico che si codifica nella ripresa di alcuni stereotipi della rappresentazione del romanticismo che Op de Beeck reintroduce come valori attuali.  (Immagine: hans In silent conversation)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rinnovata la Convenzione per 90 mila medici italiani

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

In particolare si tratta di 67 mila medici di famiglia, 8 mila pediatri di libera scelta e 15 mila specialisti ambulatoriali, secondo i dati forniti dalla Sisac, la struttura interregionale delegata alle convenzioni, ieri a Roma durante la conferenza stampa per la presentazione dei tre accordi sindacali di medicina generale, pediatria e specialistica ambulatoriale. Il costo complessivo del rinnovo contrattuale è di circa 279 milioni di euro, di cui 219 milioni per la medicina generale, che include assistenza primaria, continuità assistenziale ed emergenza sanitaria territoriale. Mentre 34 milioni sono destinati alla pediatria di libera scelta e 26 milioni alla specialistica ambulatoriale. Risorse che consentiranno un aumento medio lordo annuo del 4,85% ai medici. In concreto, a regime, per ogni assistito in carico il medico di assistenza primaria avrà un aumento lordo di 3,09 euro (+4,43%), il pediatra di libera scelta percepirà un aumento di 5,78 euro (+4,37%), mentre lo specialista ambulatoriale avrà in più 2,18 euro (+4,81%) per ogni ora di attività.  Gli accordi sono stati siglati per quanto riguarda la medicina generale dalla Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) e da Intesa medica. Domani è prevista la firma ‘tecnica’ del Sindacato nazionale autonomo medici italiani (Snami), mentre si riserva di decidere, dopo la riunione del proprio Consiglio nazionale, il Sindacato medici italiani (Smi). La Convenzione della pediatria è stata firmata solo dalla Federazione italiana medici pediatri (Fimp); l’altro sindacato di categoria, Cipe, si riserva di siglare successivamente. Per gli specialisti ambulatoriali, infine, hanno firmato il Sumai, la Cisl Medici e la Federazione medici Uil Fp.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Digital Sky Technologies investe in Facebook

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Palo Alto, California. Facebook ha annunciato che Digital Sky Technologies (DST), uno dei più importanti gruppi di investimenti in Internet, con notevoli partecipazioni in aziende dell’Europa Orientale e della Russia nel settore Internet, ha fatto un investimento di 200 milioni di dollari USA in Facebook, in cambio di azioni privilegiate, pari all’1,96% di partecipazione azionaria in una valutazione di 10 miliardi di dollari USA.  La DST ha indicato anche che sta pensando fare un’offerta d’acquisto, di almeno 100 milioni di dollari USA di azioni ordinarie di Facebook, agli attuali possessori di azioni ordinarie, che faciliterebbero liquidità per le azioni investite nella società sia dai dipendenti attuali che da quelli non più in servizio. Si prevede che i dettagli di questo piano saranno comunicati durante l’estate ai partecipanti aventi diritto. In linea con la prassi seguita da Facebook con altri recenti investitori, la DST non sarà rappresentata nel Consiglio d’Amministrazione, né avrà diritti speciali di osservatore.  Con sedi a Londra e Mosca, DST è un investitore molto rispettato in diverse società di successo nel settore Internet, detenendo interessi significativi in Russia e in Europa Orientale, come Mail.ru, Forticom e vKontakte. Gli asset principali della DST rappresentano oltre il 70% di tutte le visioni di pagine in siti Web di lingua russa, e i suoi social networks sono leader di mercato in oltre 13 paesi, rivolti ad una popolazione complessiva di oltre 350 milioni di persone.  La DST è guidata dai suoi tre partner, che hanno background complementari in operazioni, investimenti e finanza: Yuri Milner, già CEO di Mail.ru, il sito Web n. 1 in lingua russa; Gregory Finger, già capo dell’ufficio di Mosca della NCH, un hedge fund di molti miliardi di dollari; e Alexander Tamas, già co-head di copertura Internet e software in EMEA per la Investment Banking Division di Goldman Sachs. Con la sua profonda comprensione della opportunità presenti nei media tecnologici e sociali, DST è un ottimo alleato per Facebook ed un partner intelligente che può aiutare a trovare e sfruttare ulteriori occasioni di crescita.
Facebook è stata fondata nel febbraio 2004. La missione di Facebook è dare alla gente il potere di condividere, e di rendere il mondo più aperto e connesso. Chiunque può iscriversi a Facebook e interaire con persone che conoscono in un ambiente fidato. Facebook è una società privata con sede a Palo Alto, California.
Digital Sky Technologies è stata fondata nel 2005 ed è il più grande investitore nel settore Internet nei mercati di lingua russa e dell’Europa Orientale, ed uno dei principali gruppi d’investimento su base mondiale, con interesse esclusivo in società del settore Internet e settori collegati. DST è una holding privata, avallata da importanti istituti finanziari russi e occidentali. DST ha sedi a Mosca e Londra. Per maggiori informazioni, visitare http://www.dst-global.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orecchio responsabile delle cadute?

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Più di un terzo degli anziani potrebbe essere affetto senza esserne consapevole da un disordine dell’orecchio interno che comporta un rischio elevato di cadute potenzialmente disabilitanti. E’ stato dimostrato che il 35 percento degli adulti dai 40 anni in su presenta una disfunzione vestibolare dell’orecchio interno che ne inficia il controllo dell’equilibrio: i soggetti con questo disturbo presentano un rischio di caduta otto volte superiore alla norma. Le cadute nell’anziano sono fra i problemi della salute più mortali, disabilitanti e costosi: data l’elevata prevalenza di questi disturbi, soprattutto negli anziani, ed i costi straordinariamente elevati connessi alle cadute, lo screening delle disfunzioni vestibolari, ad esempio nelle case di cura, potrebbe risultare una pratica salvavita dall’eccellente rapporto costo/beneficio. (Arch Int Med 2009; 169: 938-44)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Superdiverso « Un’opera da tre soldi »

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Roma 11-12-13 giugno 2009 alle ore 21 e il 14 giugno 2009 alle ore 18 in scena al Teatro Stabile del Giallo di, in via al Sesto miglio 78, “Un’opera da tre soldi” un pezzo di Luciana Lusso Roveto e Paolo Proietti liberamente tratto da “The Beggar’s Opera” di John Gay racconta attraverso la parola, la danza e la musica il fronteggiarsi di una banda di ladri e di un’organizzazione dall’ipocrita ragione sociale,  “L’opera da tre soldi” fu messa in scena da Bertolt Brecht nel 1927, il quale a sua volta si ispirò a “The Beggar’s Opera” di John Gay, rappresentata per la prima volta nel 1728 a Londra. In molti punti l’opera si rivolge direttamente al pubblico, rompendo la “quarta parete” e ponendo rilevanti questioni politiche e sociali, con intento provocatorio. Secondo Brecht, ne “L’opera da tre soldi”, “la borghesia vede ritratto il suo proprio mondo”, cioè “un ordinamento sociale in cui quasi tutti gli strati della popolazione tengono conto – sia pure nei modi più svariati – dei fondamenti morali, in quanto vivono non già ‘nella’ morale, ma naturalmente ‘della’ morale”. In scena ci sarà la compagnia DMATeatrodanza, di Luciana Lusso Roveto e Paolo Proietti, con gli attori e danzatori abili e diversamente abili del Laboratorio integrato “SUPERDIVERSO”. Sul palco anche una giovane band romana diretta da Samuele Matteucci, che accompagnerà i danzattori con la sua musica originale. Il Progetto Superdiverso nato nel 2001 , è un laboratorio di teatrodanza finanziato dal Dipartimento V° del Comune di Roma, finalizzato alla formazione e all’avviamento professionale nel campo dello spettacolo dei diversamente abili.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Povera scuola pubblica ridotta a chiedere 5 per mille

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Simonetta Salacone Dirigente Scolastico e candidata al Parlamento europeo per la Sinistra e Libertà Collegio centro scrive: “E’ giusto che i privati destinino il 5 per mille ad Associazioni e ONLUS che operano nel volontariato. Meno giusto mi sembra che le donazioni dei privati cittadini vadano a supportare la scuola pubblica, a cui lo Stato taglia i finanziamenti! Lo Stato considera quella per la scuola una spesa improduttiva, su cui si può e si deve risparmiare, non un investimento sul futuro. La scuola e la Ricerca vanno sostenute! Non c’è investimento più produttivo della Cultura, della Ricerca, dell’Istruzione! E necessita di programmi, necessita di progetti pluriennali. La Scuola deve essere l’Investimento Primario dello Stato per il presente e il futuro del Paese Sostituire ai finanziamenti le donazioni liberali dei  privati può significare aprire la strada alla visione, tutta di destra, che vedrà lo Stato diventare sussidiario degli interventi dei privati (lo prevede il ddl Aprea!). In tal modo si arriverà a sostituire la scuola di tutti, così come la Costituzione disegna la nostra scuola pubblica, con un servizio a domanda, estremamente diversificato, parcellizato, diseguale a seconda dei territori e degli interventi volontari che i privati vorranno destinargli. Vorrei che le scuole non cadessero nel tranello e non fossero succubi di tale logica.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il medico di famiglia non sarà più lo stesso

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Dovremo dire addio, per esempio, al camice bianco ‘solitario’, che farà posto a forme di collaborazione tra diversi professionisti in grado di garantire un’assistenza 24 ore su 24. E spariranno anche i ricettari di carta, sostituiti da ricette online, inviate direttamente dal computer del medico a quello del farmacista o dell’ambulatorio. Comincia con la convenzione siglata ieri mattina a Roma la ‘rivoluzione’ nell’assistenza territoriale, anche se gli effetti pratici si vedranno solo tra qualche anno. Rivoluzione che riguarderà anche pediatri e specialisti ambulatoriali.  Sono ambiziosi gli obiettivi della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg), uno dei sindacati firmatari dell’accordo, e della Sisac, l’ente delegato dalla parte pubblica alla trattativa convenzionale. La parte normativa della convenzione per il quadriennio 2006/2009, “pone le basi per una svolta nelle cure primarie. Nell’accordo, in pratica, abbiamo scolpito la volontà del cambiamento e le premesse per attuarlo”, spiega Giacomo Milillo, segretario generale della Fimmg. Perché si concretizzi ora tocca alle Regioni mettere a punto le infrastrutture necessarie per la nuova organizzazione e anche “avviare al più presto il nuovo tavolo di trattative per il secondo biennio economico e delineare meglio il quadro messo a punto”. Una strada che, con la firma di ieri, sembra più agevole, dopo le difficoltà di una trattativa per i medici di famiglia che appena lunedì scorso si era di nuovo arenata sul problema delle società e cooperative che offrono servizi esclusivamente ai medici (dall’affitto delle sedi alla fornitura degli strumenti, esclusi i servizi sanitari). La proposta della Sisac di inserire alcune limitazioni era stata respinta dalla Fimmg. L’accordo è stato poi trovato mantenendo invariata la situazione attuale.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

COM-PA conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2009

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Milano 1 giugno 2009 Ore 12 – Sala dell’Orologio Palazzo Marino – Piazza della Scala, 5  Interverranno: On. Renato Brunetta, Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Massimiliano Orsatti, Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità del Comune di Milano Giovanni Puglisi, Rettore dell’Università IULM Paolo Del Debbio, Coordinatore Comitato Scientifico COM-PA 2009 Nino Leanza, Presidente Conference Service Srl

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicuramente internet con l’associazione genitori

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Sarà distribuito gratuitamente a tutte le famiglie del comprensorio aullese con figli in età scolare e prescolare “Sicuramente Internet”, un prontuario fortemente voluto dall’Associazione Genitori A.Ge. “Alice e Flavio” di Aulla, per un uso corretto e sicuro della rete. Un opuscolo di grande utilità (con l’indicazione dei numeri telefonici e dei siti cui segnalare materiale illegale o turbativo per l’infanzia ) e, al contempo, di facile lettura, arricchito dai disegni dei bambini dell’A.Ge., per cogliere le indubbie valenze positive ma anche le insidiose negatività della navigazione virtuale. “Per questo -precisa la presidente dell’A.Ge. aullese, Marina Pratici- come Associazione di genitori che persegue la tutela dei diritti dell’infanzia, abbiamo ritenuto di fondante importanza proporre l’estensione di questa guida”. Una guida da leggere insieme, genitori e figli, operatori scolastici e alunni, per ‘navigare’ insieme, incentivando così il dialogo generazionale e rafforzando il ruolo del primario soggetto sociale, la famiglia, sovente sommersa in un ‘mare magnum’ di presunte agenzie educanti.  “Ringraziamo coloro che hanno permesso che questo progetto diventasse realtà- prosegue la presidente dell’A.Ge. aullese- frutto di un operato coeso e compartecipato. Grazie pertanto all’Azienda USL 1 Massa Carrara, alla Società della Salute Lunigiana, al Comune di Aulla-Assessorato ai Servizi Sociali, al caro amico Dottor Franco Giovannoni, responsabile dell’Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza Zona Lunigiana, e ai suoi collaboratori che, con la consueta magistrale professionalità ed infinita passione, sono pervenuti a questo prezioso strumento informativo.  E, infine, grazie ai nostri bambini che, con i loro disegni, ci hanno ricordato quanto è ricco di colori, di voglia di conoscere e di camminare insieme, il mondo dei <germogli del domani>”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bus turistici, nuovo piano per Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

“Dopo il fallimento delle linee J, inventate per l’anno giubilare e soppresse appena 2 anni dopo, nel 2002, il centro sinistra allora al governo di Roma si è ben guardata da mettere mano al regolamento che oggi reclama a gran voce”.  E’ quanto dichiara l’assessore alla Mobilità e ai Trasporti del Comune di Roma, Sergio Marchi. “In realtà – spiega Marchi – la potestà normativa della materia è oggi completamente devoluta alle Regioni. Purtroppo, però, anche in questo caso la Regione Lazio non ha provveduto per quanto di competenza”.  “Per quanto riguarda invece le linee di bus turistici esercite da Roma Christiana – prosegue Marchi – ricordiamo che le stesse operano in regime concordatario e quindi con una normativa di riferimento superordinata alla potestà regolamentare del Comune. Nonostante tutto questo – ribadisce l’Assessore – proprio per il grande senso si responsabilità che contraddistingue la nostra amministrazione, per la prima volta nella città di Roma, anche in assenza di una legge regionale, vareremo un  piano bus turistici, che ci apprestiamo a confrontare le prossime settimane con i rappresentanti politici di maggioranza e opposizione in Campidoglio e con gli operatori, e che auspichiamo possa essere la base di partenza per quella azione normativa da parte della Regione Lazio che continuiamo a giudicare indispensabile su questa materia”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Si inaugurano Casa di Ventignano e Residenza “La Ginestra”

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Saranno inaugurate sabato 30 maggio 2009 la Casa di Ventignano e la Residenza sanitaria assistenziale per disabili e centro diurno “La Ginestra”. La Casa di Ventignano, destinata ad accogliere persone affette da autismo, si trova nella frazione di  San Pierino, in località Ventignano, nel comune di Fucecchio, vicino allo svincolo di San Miniato della Firenze-Pisa-Livorno. La Casa di Ventignano sarà inaugurata alle ore 14.30, mentre la RSA e Centro Diurno “La Ginestra”, situata  in via Che Guevara a Castelfiorentino sarà inaugurata alle ore 17.00. La Casa di Ventignano è un centro diurno che fa capo al dipartimento della salute mentale dell’Asl 11. E’ frutto di un progetto elaborato dall’Asl 11 in collaborazione con l’associazione delle famiglie e il comune di Fucecchio per realizzare un centro diurno rivolto a bambini, adolescenti e giovani adulti, nell’ottica di offrire una presa in carico globale, tenendo conto delle concrete necessità dei soggetti con questo tipo di disabilità. La struttura è ubicata in un contesto rurale ed è inserita all’interno della rete dei  servizi per l’autismo (tra cui quello della neuropsichiatria infantile dell’Asl 11) e opera in stretta integrazione con il gruppo multidisciplinare infanzia adolescenza/adulti,  la pediatria di base ed ospedaliera, con i medici di famiglia ed  il dipartimento ospedaliero. La struttura è una casa di 430 metri quadri sviluppata su due piani, dotata di ambienti confortevoli, laboratori, una grande cucina ed una palestra. E’ circondata da tre ettari di terreno, ed è stata studiata per essere il luogo ideale per ospitare soggetti svantaggiati tra gli 8 ei 25 anni (in possesso dell’accertamento dell’handicap  e con diagnosi di autismo). La presa in carico è diversificati a seconda dell’età dei soggetti. Sono previste due fasce età (8-16, ed oltre i 16 anni). Il centro è aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17, durante le quali sono garantiti percorsi terapeutici e socioriabilitativi nella fase di lunga assistenza. Gli interventi sono finalizzati all’acquisizione di competenze per il raggiungimento dei migliori livelli possibili di autonomia personale, di interazione sociale e di inserimento nel mondo del lavoro. Gli ospiti possono fare attività di recupero, di gioco e soprattutto possono confrontarsi con gli altri. La struttura sarà gestita dall’Asl 11, mentre l’Associazione Autismo Toscana, presieduta dal dottor Marino Lupi, seguirà i ragazzi e le loro attività.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie Venete Previsioni traffico prossime feste

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

La concomitanza del ponte (da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno) legato alla festa della Repubblica in Italia e delle festività di Pentecoste in Austria, renderanno particolarmente intenso il traffico autostradale sulla rete di Autovie Venete. La Concessionaria per ridurre al minimo i disagi degli automobilisti terrà aperti meno cantieri possibile.   I lavori che non possono essere interrotti e che comportano corsie a larghezza ridotta, in entrambe le direzioni di marcia interessano, sulla A4, il tratto S. Giorgio di Nogaro -Latisana (ultimazione del nuovo casello di Ronchis),  il tratto S.Donà di Piave – bivio A57 tangenziale di Mestre per la dismissione della barriera di Roncade.  Aperto anche il cantiere sulla A57 tangenziale di Mestre,  nel tratto compreso tra il bivio con la A27 e lo svincolo di Quarto d’Altino per la realizzazione delle barriere antirumore in comune di Marcon.  Il traffico, sulla A4, si intensificherà già a partire da venerdì 29 maggio, in particolare in uscita alla barriera di Trieste Lisert e al casello di Latisana.  Sabato 30 maggio traffico sostenuto in uscita al casello di Latisana e alla barriera di Trieste Lisert. Entrata in vigore del divieto di circolazione dei mezzi pesanti dalle 16 alle 22.   Domenica 31 maggio nuovo incremento del flusso veicolare, sulla A4, soprattutto in uscita ai caselli di Latisana, S.Donà di Piave, S. Stino di Livenza, Portogruaro e alla barriera di Trieste Lisert. Niente mezzi pesanti, neanche in questa giornata, con divieto di circolazione esteso dalle ore 8 alle ore 22.  Lunedì 1 giugno, traffico intenso da e per l’Austria (i mezzi pesanti possono circolare), così come martedì 2 giugno, su tutta la A4. Per il rientro verso l’Austria, il flusso sarà intenso  in particolar modo in direzione nord, lungo la A23, e in uscita  al casello di Portogruaro e alla barriera di Trieste Lisert. In vigore il divieto di circolazione dei mezzi pesanti dalle 7 alle 24.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comune Roma: Alemanno replica a Veltroni

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

«Veltroni dovrebbe chiedere scusa alla città per il modo disastroso con cui ce l’ha lasciata: con 9,6 miliardi di debiti, una condizione della sicurezza devastante e tutte le aziende municipalizzate che avrebbero dovuto portare i libri contabili in tribunale. Quando siamo arrivati in Campidoglio non avevamo i soldi nemmeno per pagare gli stipendi dei dipendenti comunali e la sua ipocrisia non nasconde il disastro totale cui Veltroni ha portato il Comune di Roma. Oggi, dopo un anno, i reati si sono ridotti del 30%, abbiamo risanato il bilancio del Comune, approvata la legge per Roma Capitale. Stiamo affrontando una crisi economica senza incredibile e devastante aprendo contemporaneamente un nuovo ciclo di sviluppo. Veltroni farebbe bene a stendere un velo pietoso sulla sua disastrosa permanenza alla guida del Comune di Roma, un disastro pagato da Rutelli con la netta boccatura da parte dell’elettorato nel 2008». Lo afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. E Cutrufo, il vice sindaco aggiunge:  “Tempismo eccezionale quello di Walter Veltroni che parla contro l’evidenza dei fatti, proprio nel momento in cui c’è il plauso internazionale alla capacità di accogliere di Roma, che riesce finalmente a  smarcarsi da una deriva folkloristica culturale, dimostrando di essere ospitale non solo per la Legge recentemente approvata che fa di Roma Capitale un Ente Speciale, ma per la tradizione di Caput Mundi. Veltroni ha veramente affetto per Roma?”.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XVI edizione dell’ Hoplà Buskers Festival

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Castelfranco Emilia (MO) sabato 30 e domenica 31 maggio – Hoplà è parola che annuncia sorpresa, gioco, stupore, magia. Proprio come gli artisti di strada, o busker che dir si voglia, che da 16 anni hanno una vetrina privilegiata nell’Hoplà Buskers Festival in programma per le vie e i portici del centro storico di Castelfranco Emilia, bella cittadina di confine fra le province di Bologna e Modena. Organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castelfranco Emilia, in collaborazione con l’Associazione Culturale “I Guitti”, la manifestazione presenta un collage variegato e composito d’artisti di strada, con un focus dedicato quest’anno al continente africano con ritmi, suoni, colori e sapori della Grande Madre Africa, la presenza di gruppi di grande impatto scenico come i senegalesi Yakar Sopp Serigne Fallou diretti dal virtuoso Saneo Mbaye. In occasione della XVI edizione il festival si apre alle multiculturalità e alla solidarietà dando spazio alla Festa del Volontariato che si terrà dal 28 al 31 maggio in Piazza Garibaldi e Piazza della Vittoria. Musiche, balli, conferenze e incontri sul tema della solidarietà e della diversità culturale nazionale e internazionale con un focus riservato alle martoriate popolazioni del continente africano. Un elettrizzante week-end di festa per grandi e piccoli che, a fianco delle note dal vivo degli artisti presenti, proporrà giocolieri, clown, acrobati, truccatori, trampolieri, mangiafuoco, mimi e il “Ludobus degli Gnomi”, un autobus dedicato ai bimbi, tutto da esplorare e giocare. Non mancherà neppure una nutrita sezione enogastronomica che permetterà ai visitatori di gustare le tipiche e succulente specialità della tradizione emiliana insieme ad assaggi e sapori di altre culture, per cenare all’aperto e trascorrere per strada e in allegria questo primo scampolo di bella stagione.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Letter to Financial Times from Freedom People

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

“In the name of the Italian “Freedom People” (“Popolo della Liberta’”) party’s supporters in London, we would like to express our sincere thanks for having graced Your esteemed newspaper with a brand-new Editorial about our Party’s President and Prime Minister of Italy, Silvio Berlusconi (“Baleful influence of Burlesque cronies”,  May  27).  In fact, one doesn’t have to evoke the ghosts of powerful Cardinals in Paris at the time of the Bourbons, to understand that there is no such a thing as bad publicity. Who knows what people would do to be the object of Your attention, and there we have Mr Berlusconi getting it for free!  Your very choice of words (“very wealthy, very powerful and increasingly ruthless man”) sounds like a deep-seated admiration of Mr Berlusconi. Surely there is nobody left nowadays thinking that “ruthless” is a derogatory term for a politician?  We are surprised that at a time when the UK political class has been shown to be far from perfect as a result of the MP’s expences scandal, You find the time to focus your attention on the personal life of Italy’s Prime Minister!  And we fully agree with You in saying the Mr Berlusconi is no harbinger of fascism ( we are pleased to see that You feel the need to repeat that same concept again and again !). But please let us dare a little criticism of Yours. What influence, malign or otherwise, has prevented You from explaining in a little less than 500 words what exactly Mr Berlusconi’s “malign example” would be? Or are Your worried  that the  “media sapping the serious content of politics, and replacing it with entertainment”  might be interpreted as stemming  from first-hand experience with Tony Blair’s “Cool Britannia”, and following many years of journalistic manipulation by the now-forgotten Alistair Campbell?   And perhaps next time You will find some time to mention some other facts that Your readers  need to be told in order to be able to understand the Italian political zeitgeist: Mr Berlusconi has been under investigation almost uninterruptedly for 15 years, and such investigations curiously  began  exactly at the time he entered politics .   Accusations against him have been constantly  changing but all along Mr Berlusconi’s opponents have been transfixed by his personality, to the point of making their hatred and personal attacks their raison d’être…so much so  that the Italian opposition is nowadays hitting evermore far below the political belt, with innuendos about Mr Berlusconi’s sex life, age, mental health, personal probity and ability as a father.  It seems like the only things Mr Berlusconi has not been accused of are the beating up of old ladies in the street and the torturing of house pets. Perhaps Your Rome correspondents would like to be the first ones going down that route?  Or perhaps they, and You, will decide that  the time has come to begin reporting about Italian politics in a thoughtful, comprehensive, non-partisan manner that goes beyond caricatures and prejudices?  We are confident you know what we mean –  it would be like going back to the be part of the  best the media has to offer,  which ought to, in our view, encompass an interest in the serious issues that make up political debate, rather than engaging in entertainment”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata dell’Africa

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

“L’Africa riunisce in sé le sfide e le opportunità della globalizzazione, dalla salvaguardia dell’ambiente alla sicurezza alimentare. Alla consapevolezza da parte africana della propria responsabilità nel gestire le sorti del Continente, deve  affiancarsi il costante sostegno dei Paesi più ricchi per una crescita politica ed operativa delle istituzioni africane.” ha dichiarato stamani il Presidente della Repubblica Napolitano, in occasione della Giornata dell’Africa. Nella stessa manifestazione il ministro degli affari esteri Franco Frattini ha dichiarato che le potenzialità dell’Africa vanno “sfruttate a pieno” per darle un “profilo più marcato sul piano globale”. Tre gli elementi, secondo Frattini, attraverso i quali l’Africa potrà diventare più rappresentativa: il vertice G8 dell’Aquila, la riforma delle Nazioni Unite e il partenariato Ue-Africa.  Il segretario generale di ActionAid, Marco De Ponte, plaude all’invito del Presidente della Repubblica, ma stigmatizza le parole di Frattini, sostenendo che “ Per far sì che il G8 italiano non sia un’occasione sprecata per la poca legittimità della presidenza italiana, è indispensabile che il Consiglio dei Ministri approvi il “Piano per il riallineamento europeo dell’aiuto italiano” o il nostro paese si presenterà alla guida del G8 di luglio con delle pessime credenziali”.  “Si  ripristinino- prosegue De Ponte – gli aiuti che la nuova legislatura ha tagliato, arrivando ai minimi del 1996 e si ridia centralità alla Africa sub-sahariana dove è destinato  solo il 18% di tutto l’aiuto bilaterale italiano, nemmeno 299 milioni di dollari ( i soldi spesi per ristrutturare la Maddalena)”. “In questo contesto, è paradossale l’attenzione del Ministro Frattini al Continente africano quando a sole 5 settimane dal G8 manca un segnale finanziario concreto che indichi discontinuità con il primo anno dell’esecutivo” conclude il Segretario Generale di ActionAid.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cannibale

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

E’ il titolo del nuovo “romanzo” di Riccardo Alfonso Non è la solita storia dell’antropofago ripescata dalle barbare usanze dell’entroterra africano o della Papuasia o dalle allucinanti deviazioni di una mente malata che vive e si pasce nel culto della nostra civiltà. E’ qualcosa di diverso, ma, parimenti, inquietante. Sta nel nostro modo di rappresentare la vita, di vederla germinare ed appassire sotto i nostri occhi. E’ un modo di concepire le cose forse insolito per l’uomo della strada, ma oltremodo realistico per chi proviene da un genere di letture più “ardite”. Ma procediamo con ordine. La natività per tutte le creature del mondo è il momento più bello. Per l’uomo lo è in maniera particolare in quanto, generazione dopo genera zione, ci siamo avvicendati nel descriverla ed esaltarla. In essa abbiamo intravisto il perpetuarsi del genere uma no, la sua continuità storico-temporale e il suo primato su tutte le altre specie. Nello stesso tempo non abbiamo saputo immaginare un modo diverso di crescere e di prosperare che non fosse stato espresso nel nostro concetto di esistenza, nella cultura che ci siamo dati e nella ricerca della verità che ci ha spronati. Ogni “generazione” ha fatto rivivere il nostro umanesimo culturale, ha consolidato il nostro rapporto con il mondo esterno e ci ha visto crescere, nel bene e nel male, come il prodotto finito più completo e nello stesso tempo ricco di contraddizioni per il ruolo che di volta in volta abbiamo assunto nella vita. E’ una storia che divide l’esistenza dell’uomo in tre momenti distinti: quello della crescita, quello della maturità e quello terminale. E in tutte queste tre diverse collocazione che si prepara e si compie l’antropofagismo dell’uomo. Un essere che coltiva nel suo piccolo orticello la piantina che gli darà nella giusta stagione il  frutto desiderato e che mangerà, per nutrirsi, ed i cui resti scarterà alla fine dopo averla sfruttata al massimo. In altre parole esiste un momento nel quale si nasce, si cresce, si studia o si cerca di affinare le proprie conoscenze in attesa di entrare nel mondo del lavoro. In questa prima fase l’analogia regge con l’albero che produce e matura il suo frutto. Poi sopraggiunge  il momento di  raccoglierlo per nutrirsi. Si diventa, in questa misura, un soggetto-oggetto delle proprie ed altrui brame. E’ la fase dello sfruttamento, del sacrificio, della dedizione. Si mangia e si viene mangiati nella scodella comune. E alla fine vi il momento dell’espulsione come accade per gli scarti di produzione e dopo l’ingestione e la digestione degli alimenti.Se a questo punto dovessimo riscrivere la storia dell’umanità partendo da tali presupposti avremmo, di certo, un modo ben diverso di considerare la vita ed i nostri alterni percorsi siano essi lastricati di opere di bene che dai veleni nei quali ci immergiamo. Capiremmo anche il perché consideriamo i rapporti generazionali con tanto acceso contrasto  e li sottoponiamo, di frequente, ad un giudizio critico eccessivo. Infatti non sono tanto i giovani ed i vecchi a delimitare i confini della nostra esistenza e nel suo interno a spiegare il buono ed il cattivo  che essi producono, ma è il modo come vengono interpretati gli atteggiamenti degli uni rispetto agli altri. Se ci soffermiamo un momento nel capire cosa potrebbe cambiare nel nostro “ruolino di marcia”, se ai conflitti di classe contrapponessimo un altro genere di relazione, molte cose sarebbero diverse. Infatti i nostri contrasti generazionali non hanno fatto altro che distrarci dalla effettiva ragione  della nostra presenza sulla terra e delle sue  implicazioni.  A questo punto siamo certi che il “microcosmo” che è dentro di noi ha coscienza dell’essere altrettanto cannibale del suo macrocosmo così come lo avvertiamo noi e se é si quali spiegazioni, nel suo comportamento, può darci? La realtà è che noi mangiamo e veniamo mangiati di continuo come corpi “vivi” e “morti” e per questa stessa ragione sopravviviamo. Ma ciò che più dovrebbe sorprenderci è il fatto che la base della nostra alimentazione non è fatta solo di cose concrete: una mela, una carota o un piatto di pastasciutta, ma anche di pensieri, di comportamenti,di rivolte sociali e generazionali. Noi alla fine creiamo per distruggere e distruggiamo per creare. Resta solo da chiederci se oggi chi abita sulla terra appartiene ad un “mondo giovane” in attesa di essere colto o si è già vecchi e parcheggiati in una oltremodo fetida fogna. A questo punto non ci dilunghiamo oltre per non togliere al lettore il piacere di scoprire da solo la risposta che ci perviene dall’autore. Possiamo solo aggiungere che parliamo dello stesso autore di un romanzo-verità oltremodo suggestivo titolato “Le ombre” che ci immerge nell’iperspazio non come soluzione fantascientifica ma scaturita da un’esperienza diretta di cui ci dà una dettagliata testimonianza. Leggere per…credere!

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »