Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Lancio del concorso “un minuto di diritti”

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2009

Nell’ambito delle iniziative per ricordare i 20 anni della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (il prossimo 20 novembre), l’UNICEF Italia e Raitre Bambini e Ragazzi, con il patrocinio del Segretariato Sociale RAI, intendono lanciare un concorso video per la realizzazione di “cortissimi” da un minuto che raccontino  il diritto alla partecipazione. Il Ministero dell’Istruzione ha aderito all’iniziativa e promuoverà il concorso in tutte le scuole attraverso i suoi canali di comunicazione.   Il concorso dal titolo Un minuto di diritti è collegato al concorso internazionale One minutes junior e prevede la realizzazione di video di 60’’ che raccontino in maniera creativa ed originale il diritto alla partecipazione.  Il progetto prevede una fase preparatoria tra fine maggio e giugno in cui le scuole italiane verranno informate del concorso, grazie al supporto del Ministero dell’Istruzione e con il contributo divulgativo dei programmi di Raitre Bambini e Ragazzi, in particolare Gt Ragazzi e il portale Trebisonda e con la collaborazione di Rai Sat Smash Girls, Rai Sat Yo yo, Rai Gulp, Rai Educational, Raidue, Junior.rai.it In questo modo, prima dell’estate, sarà possibile per tutti colori che vogliono partecipare programmare eventuali laboratori di produzione video da tenersi in tempi utili per la consegna dei oneminutes entro il 18 ottobre.  Al momento della ripresa delle scuole a settembre, continuerà il lavoro di promozione dell’iniziativa affinché i ragazzi italiani dalla scuola elementare alla scuola superiore possano raccogliere idee e sforzi per concepire e realizzare i loro oneminutesjr.  I oneminutesjr italiani saranno valutati e premiati dalla giuria che sarà composta da un rappresentante dell’UNICEF Italia, di RAI 3 ragazzi insieme ad esperti di media education, professionisti dei media, insegnanti, educatori, ragazzi e bambini. I vincitori vedranno il proprio lavoro trasmesso su Raitre, sui siti dell’UNICEF e della Rai e su tutti i canali media che aderiranno all’iniziativa.I oneminutesjr italiani entreranno automaticamente a far parte del network oneminutejr internazionale che culmina ad Amsterdam, con lo Stranger Festival.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: