Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 2 giugno 2009

I furbetti di quartiere

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Editoriale fidest. I nostri padri per anni ci hanno ammannito l’idea che l’Italia fosse la patria del diritto. Sullo scranno delle sue trecentomila leggi, regolamenti et similia non sembra si possa smentire tale asserzione. Eppure dobbiamo mettere in conto primati di ben altra natura che in pratica ridicolizzano questa nostra pretesa di avere una giustizia capace di operare in ogni momento e in ogni luogo con efficacia e tempestività. Da decenni siamo costretti a convivere con procedimenti giudiziari che possono persino superare i dieci anni per una sentenza definitiva. Ciò, in pratica, vanifica il rapporto causa/effetto e seleziona di fatto i contenziosi che diventano più un privilegio di chi ha soldi e tempo da spendere e non certo per la media dei cittadini che per una controversia di ridotto valore economico non trovano conveniente far valere le loro ragioni, pur legittime. E’ un discorso che potrebbe allargarsi a molte altre situazioni. Pensiamo al traffico selvaggio, alle auto parcheggiate in seconda fila, alla infortunistica stradale che fa sempre più vittime per imprudenza, per eccesso nell’uso di alcolici e di droghe. Nello stesse tempo taluni comuni hanno trovato degli espedienti per fare cassa “drogando” la segnaletica semaforica e attraverso le agenzie per il recupero crediti che non trovano di meglio che esigere il dovuto impipandosi della prescrizione del debito per decorrenza dei termini e costringendo i malcapitati ad onerose procedure giudiziarie tanto che taluni vi rinunciano pagando ciò che non dovrebbero e con gli interessi usurai per giunta. Forse ancora non siamo giunti a quantificare il danno complessivo che si carica sui bilanci delle famiglie per altro sempre più alle prese con la precarietà del lavoro dei figli, sugli acciacchi degli anziani, sulle difficoltà di gestire i non autonomi, sul crescente costo della vita e sui salari sempre più tartassati da tributi di varia natura. Eppure a fronte di questi milioni di persone che vivono ai margini della società non certo per loro scelta ma per obiettive difficoltà economiche vi sono altri che continuano a conservare un alto tenore di vita e non si risparmiano auto di lusso, appartamenti signorili e riccamente arredati e ad evadere il fisco. Come fanno? Per gli ingenui è un mistero. Per gli altri è la logica dei “furbetti di quartiere” dove taluni professionisti o artigiani autonomi lavorano senza emettere fatture, senza pagare l’Iva tanto nessuno li controlla e i clienti non si lamentano più di tanto in quanto ritengono che il guadagno per loro sia immediato: con la fattura si paga cento mentre senza si può scendere ad 80. Basterebbe che il fisco adottasse lo stesso criterio invece di far attendere anni per un rimborso delle imposte incassate in più. Lo stesso accade per il lavoro in nero: non si pagano contributi, il datore guadagna di più e il lavoratore si ritrova con qualche spicciolo in più nella busta paga. Non si fa nulla per cambiare le cose perché i nostri furbetti di quartiere sono ammanierati in politica e il voto di scambio è il loro hobby preferito. Questa è l’Italia anche se il “vizietto” l’hanno anche i non italiani ma con una sola differenza: chi li governa dà loro meno spazio di manovra. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fecondazione: terapie di qualità

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Personalizzazione del “piano terapeutico” per ogni paziente e coppia, definizione individualizzata del numero ottimale di embrioni necessario a ottenere la gravidanza, più qualità che quantità mediante limitazione della crioconservazione embrionale al minimo indispensabile e, nel caso la coppia richieda la conoscenza dello stato di salute dell’embrione, possibilità di diagnosi genetica preimpianto con proibizione di esami a finalità eugenetica. Sono i punti essenziali del documento che tutte le Società Italiane della Medicina della Riproduzione hanno sottoscritto, a chiusura del loro primo congresso unificato per esprimere una posizione unitaria dopo la sentenza della Corte Costituzionale sulla Legge 40 riguardante la Fecondazione assistita. La sentenza consente oggi di rendere la Legge 40 più appropriata a cogliere le esigenze delle coppie infertili e le indicazioni della letteratura scientifica internazionale. Ed è essenziale che tutti gli operatori del settore e le società scientifiche abbiano concordato un documento, che rappresenta una sintesi condivisa, identificando un percorso nuovo, nell’interesse della salute della donna. Il documento sottoscritto risponde alla necessità di offrire alle coppie, ed in particolare alle donne, il massimo dell’efficacia terapeutica e il minimo dei rischi per la propria salute fisica e psichica, limitando l’invasività e la reiterazione degli atti terapeutici.  Il documento di consenso è stato firmato dalla Dr.ssa Claudia Livi (CECOS Italia), dal Prof. Vincenzo Gentile (Società italiana Andrologia – SIA), dal Dr. Guido Ragni (Società Italiana della Riproduzione – SidR), dal Dr. Paolo Giovanni Artini (Società Italiana Embriologia Riproduzione Ricerca – SIERR), dal Dr. Carlo Bulletti (Società Italiana Fertilità Sterilità -Medicina Riproduzione – SIFES-MR) e dal Dr. Mauro Costa (Società Italiana Ospedaliera Sterilità – SIOS).  Nel documento si afferma inoltre che i fattori che più influiscono sul risultato della fecondazione sono età della donna, qualità del liquido seminale, precedenti fallimenti e tipo di risposta dell’ovaio. Inoltre si sottolinea come in tutto il mondo le linee guida identifichino come priorità la personalizzazione e modulazione delle terapie, che tendono a limitare i parti multipli, senza compromettere l’efficacia della tecnica. Questo si può ottenere soltanto trasferendo in utero un numero limitato di embrioni, riducendo anche la quantità di embrioni crioconservati. La tutela della salute dei nascituri passa anche attraverso la limitazione delle gravidanze multiple, principale causa di morbilità e mortalità materna e feto-neonatale. L’introduzione di queste misure può consentire un notevole contenimento della spesa sanitaria, rappresentata per la maggior parte proprio dall’assistenza ai prematuri da gravidanza multipla nonché dalla reiterazione dei trattamenti per molteplici cicli.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Udc, la preda

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Agostino Spataro su “La Repubblica” del 2 giugno 2009 ha scritto un articolo, con altro titolo, che fa la “radiografia” di quanto accade in Sicilia. A suo avviso “La situazione sta precipitando verso livelli e posizioni davvero sconcertanti. Al centro resta l’operazione azzardata del governatore il quale ha azzerato (non del tutto) la giunta, nel bel mezzo della campagna elettorale e con l’Ars improvvidamente chiusa, per ricostituirla incompleta con gli stessi assessori “azzerati” e senza disporre di una maggioranza parlamentare. Insomma, un espediente mirato più ad escludere l’Udc che a innovare. Quando mai si è visto varare un governo, che ha una dignità costituzionale, per tre quarti e con tre posti vacanti? La faccenda rischia di arroventare la conclusione della campagna elettorale, indetta per rinnovare il parlamento europeo, ma svolta all’insegna di questa manfrina. Il voto è la vera posta in gioco. Secondo i risultati, si potranno dispiegare manovre politiche davvero sconvolgenti, ben oltre i confini della Sicilia e le ambizioni dell’on. Lombardo. Di converso, Angelino Alfano, l’esponente siciliano più vicino a Berlusconi, parlando ad Agrigento, poche ore dopo un roboante discorso dell’on. Micciché, ha invitato alla calma l’adirata platea, capeggiata da Castiglione, e, senza mai citare Lombardo, ha promesso che tutto si aggiusterà nei prossimi giorni, dopo le elezioni europee. Il guardasigilli aveva tutte le ragioni per attaccare severamente i ribelli, invece si è limitato ad invitare tutti, amici e dissenzienti, a mobilitarsi per i candidati PdL, contro i “veri nemici” del Pd, di Idv e delle sinistre”. “Perciò,  – osserva Spataro -molti supporter sono usciti dal Palacongressi delusi del discorso del ministro. In realtà, era l’unico discorso possibile per chi serve diligentemente il disegno di Berlusconi che, come ed insieme a Lombardo, mira ad assestare un colpo durissimo all’Udc di Cuffaro e Casini.  Insomma, sembra che si sia aperta la caccia all’Udc. A tutto campo, anche se la battuta decisiva si svolgerà in Sicilia. Il partito cuffariano è divenuto la preda da stanare, inseguire, liquidare. Politicamente s’intende. Attenzione però perché la preda assomiglia al predatore visto di spalle. Nel senso, che dietro di lui c’è sempre un altro predone in agguato”. (Agostino Spataro in sintesi) (n.r. noi restiamo convinti che quanto accade a Palermo ha una sola regia e un solo interesse nel favorire Lombardo alla conquista del 4% per ritagliarsi una posizione, con i suoi amici, a Bruxelles e permettere a Berlusconi d’incassare anche il 4% degli elettori.)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europee: Bonino inizia occupazione studi Rai

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Roma 2/6/2009 ore 13. Al termine della registrazione dello spazio di  comunicazione politicaeffettuata negli Studi RAI di Saxa Rubra, Emma Bonino – Capolista della Lista Bonino-Pannella alle elezioni europee in sciopero totale della fame e della sete dalla mezzanotte – ha comunicato al personale RAI presente la sua decisione di iniziare un’occupazione nonviolenta dello studio. Insieme a Bonino c’è anche Marco Beltrandi, Deputato radicale eletto nel Pd, membro della Commissione di Vigilanza Rai. Emma Bonino ha dichiarato: “Insieme a ormai 50 tra parlamentari, dirigenti e militanti radicali abbiamo iniziato uno sciopero della sete per chiedere conto alla RAI del mancato rispetto delle deliberà dell’autorità garante per le comunicazioni. Nonostante l’intervento del Presidente Zavoli, i vertici della RAI sembrano voler continuare nella vera e propria truffa compiuta ai danni dei cittadini italiani, del loro diritto a essere informati. Da nonviolenti gandhiani, non intendiamo restare inerti, né tollerare che sia perfezionato il sequestro di conoscenza e di legalità in atto. Mentre ci prepariamo in queste ore a nuove azioni legali, anche sul versante della giustizia penale, ho deciso di non abbandonare gli studi della RAI, di non lasciare la sede di questa azienda fino a quando non saranno realizzate – ripeto, “realizzate”, non genericamente garantite, magari “a babbo morto” per dopo le elezioni – azioni di immediata riparazione e interruzione dell’attentato ai diritti civili e politici dei cittadini. Diffidando preventivamente fin d’ora chi vorrà parlare di “protesta radicale per la visibilità in TV”, visto che di tutta evidenza di qualcosa di più grave e serio si tratta, mi auguro che i “Grossi” Leader politici di questo Paese non vorranno continuare ad essere protagonisti e complici di quanto sta accadendo. Per quanto ci riguarda, continuiamo a dar corpo a una sete di verità e legalità che è, sempre più, anche quella del popolo italiano”.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

vol AF 447 – flight AF 447

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Sostegno alle famiglie delle vittime : Arrivo a Rio de Janeiro di una équipe Air France  Una équipe composta da una ventina di volontari di Air France,due medici ed un’infermiera, è arrivata stamattina a Rio de Janeiro in provenienza da Parigi Charles de Gaulle con il volo AF 442. L’équipe è di  rinforzo all’organizzazione Air France in Brasile, per il supporto ed aiuto alle famiglie delle vittime.  Una cerimonia religiosa ecumenica avrà luogo il 3 giugno, alle ore 16:00 nella cattedrale di Notre-Dame de Paris riservata alle famiglie ed  amici delle vittime, i quali verranno contattati individualmente da Air France.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prospettive per l’economia mondiale

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Nota economica Centri studi fidest. Il dato che emerge, valutando l’andamento dell’interscambio mondiale del primo quadrimestre di quest’anno, è che la domanda estera, di beni e servizi dell’area dell’euro, resta molto debole. Dello stesso tenore è l’indicatore dell’Ocse che mostra un forte rallentamento per tutte le economie principali. Ciò non di meno si rilevano, in taluni paesi, segnali di stabilizzazione. Nel complesso le prospettive per l’economia mondiale rimangono incerte e il timore maggiore che vi possa essere una ulteriore ricaduta delle turbolenze dei mercati finanziari sull’economia reale. Ciò potrebbe comportare, come effetto domino, l’accrescersi delle spinte protezionistiche, ma anche speculative. Oggi una boccata d’ossigeno l’abbiamo con il calo delle materie prime e dalle iniziative delle imprese sul piano delle misure di politica economica. Ma l’imprevedibile resta dietro l’angolo. Un segnale di questo genere l’abbiamo con la tendenza delle quotazioni petrolifere a salire in conseguenza della forte richiesta cinese. Ciò potrebbe provocare nelle economie occidentali una ripresa inflattiva con delle ricadute gravi soprattutto in quelle aree del disagio che proprio in seguito alla crisi di sistema in atto ha creato nuove forme di povertà e di emarginazione. Su questo fronte, infatti, la crescita del reddito nominale delle famiglie ha già subito, nei primi quattro mesi del corrente anno, un marcato rallentamento. Le ragioni si possono spiegare con la repentina decelerazione dei redditi da lavoro sia dipendente sia autonomo sia per la brusca contrazione dei redditi da capitale. Significa, in pratica, che la ricchezza finanziaria delle famiglie ha subito un brusco calo e ciò ha imposto loro la riduzione dei consumi reali con il conseguente avvitamento della produzione industriale. Ma se sul fronte delle famiglie si restringono gli spazi di manovra vi fa il paio il rapido deterioramento dei conti delle amministrazioni pubbliche in conseguenza del rallentamento economico e dai suoi effetti con un netto calo delle imposte dirette e sui disavanzi effettivi in conseguenza di ingenti acquisizioni di attività effettuati nel quadro di piani di salvataggio finanziario. Si calcola che la perdita netta si possa quantificare per il primo quadrimestre di quest’anno in non meno di 200 miliardi di euro. L’Italia, nello specifico, ha tra i paesi dell’Eu il più alto debito pubblico. E’ necessitata, quindi, a non dilatarlo ulteriormente anche se ciò significa la drastica riduzione della sua area di manovra per il sostegno alle imprese, al mondo del lavoro e al welfare nel suo complesso. S’impongono, a questo punto, scelte virtuose nel senso che è giunto il momento, come accade per una famiglia che vede ridursi il proprio reddito complessivo, di recidere i rami secchi e di sfrondare quelli che mostrano d’essere eccessivi, attraverso una seria politica di risanamento, e che sia, soprattutto, credibile per l’opinione pubblica. Ci riferiamo, sia chiaro, a quella logica tutta italiana del predicare bene e del razzolare male. I rimedi ci sono e sono praticabili, ciò che manca è che ciascuno di noi faccia la sua parte a cominciare dal governo e dalle istituzioni. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conclusione dei lavori di restauro collezione Peggy Guggenheim

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

PALAZZO VENIER DEI LEONIVenezia. La pietra d’Istria della facciata di Palazzo Venier dei Leoni ha ritrovato il suo antico candore e la luminosità che doveva appartenergli quando l’edificio fu costruito nel XVIII secolo. Si sono appena conclusi i lavori di restauro della facciata della Collezione Peggy Guggenheim, dal 1948 dimora della mecenate americana e dal 1980 sede del museo che custodisce la sua preziosa collezione d’arte moderna della prima metà del Novecento. Grazie al generoso sostegno di Mapei, gruppo multinazionale leader nel mondo nel settore degli adesivi e prodotti chimici per l’edilizia, la Collezione ha completato il triennio di ampliamento, rinnovamento e manutenzione degli spazi espositivi e delle aree adibite ad uffici. L’intervento di Mapei, iniziato lo scorso gennaio, ha interessato sia la facciata in pietra d’Istria che dà sul Canal Grande, sia il risanamento della facciata su Rio Torreselle, dove si trova l’entrata del museo, impiegando prodotti innovativi a base di calce ed eco-pozzolana della linea Mape-Antique e finiture colorate a basso spessore molto permeabili al vapore, in modo da consentire lo smaltimento dell’umidità presente nelle murature, mantenendo le superfici asciutte. Il maquillage dell’edificio è stato perfezionato dall’intervento di rifacimento della terrazza panoramica del museo: grazie infatti all’impegno di Serralunga, azienda specializzata negli arredi da outdoor dallo stile inconfondibile nel panorama del design internazionale, è stato realizzato un nuovo parapetto che ha messo in sicurezza l’accesso alla terrazza. I grandi vasi bianchi quadrati con la loro linea sobria fanno da contrappunto all’architettura della facciata e delle grandi colonne, che liberate dall’edera, possono ora essere ammirate in tutta la loro intensa bellezza.  In questi ultimi giorni, la facciata è stata impreziosita dall’installazione della scultura di Wim Delvoye: una torre gotica alta circa 8 metri che ridisegna il profilo di Palazzo Venier dei Leoni. La passione dell’artista belga per il gotico, che egli considera portatore di un nuovo rinascimento europeo, si trasforma in un omaggio alla città lagunare, ponte tra un passato glorioso e la difficile ricerca della propria modernità. La torre, in corten, acciaio inossidabile, tagliato a laser rimarrà alla Collezione fino al 22 novembre illuminando le sere veneziane grazie ad un complesso sistema di led e al gioco di ombre creato dagli intarsi delle sue guglie e pinnacoli.  Il programma estivo della Collezione è completato dalla mostra Robert Rauschenberg: Gluts che apre al pubblico il 30 maggio esponendo per la prima volta in Italia 40 sculture metalliche create dall’artista texano tra il 1985 e il 1995. Tutti i giorni alle 15,30, i visitatori potranno seguire una visita guidata gratuita all’esposizione che chiuderà i battenti il 20 settembre. Molti dunque i motivi per non mancare all’appuntamento con l’arte moderna e contemporanea nei prossimi mesi, iniziando già dal lungo week end del 2 giugno, Festa della Repubblica, in occasione della quale la Collezione Peggy Guggenheim non osserverà la consueta chiusura del martedì ma, dalle 10 alle 18, accoglierà quanti non vorranno perdersi la poesia delle sculture di Rauschenberg, riscoprire i capolavori di Peggy e osservare da vicino le immagini ipnotiche e vagamente noir della Torre di Delvoye. (collezione peggy)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roberto il Guiscardo

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

roberto1roberto2San Marco Argentano, (Cosenza) è stata rivisitata, con una rappresentazione suggestiva e scenografica (Roberto il Guiscardo, Sikelgaita e la loro corte: orgoglio e fasti della nostra storia), l’epopea di Roberto il Guiscardo. Artefice di tale iniziativa l’Istituto Comprensivo “V. Selvaggi” di San Marco Argentano, diretto da Antonietta Converso. I fasti del Guiscardo sono stati riproposti attraverso l’approfondimento storico-filologico di eventi che hanno segnato la nostra Regione. Il corteo si è snodato lungo i vicoli del centro storico per concludersi all’interno della torre normanna, fatta erigere da Roberto il Guiscardo nel secolo XI. L’iniziativa, fortemente voluta dal dirigente scolastico Antonietta Converso, si è concretizzata grazie al supporto dello storico dell’arte Gianluca Covelli, che ha dato preziose indicazioni per la realizzazione di una manifestazione che ha suscitato grande interesse. (foto roberto 1,2)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli Oscar della musica all’Accademia Musicale Chigiana di Siena

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Filemone e BauciNel Teatro Sociale di Bergamo appena restaurato, consegnato il Premio della critica musicale “Franco Abbiati”, il più ambito riconoscimento del settore, con il quale da 28 anni l’Associazione Nazionale Critici Musicali, in collaborazione con il festival pianistico internazionale Benedetti Michelangeli, col patrocinio del comune di Bergamo e sotto l’altro Patronato del Presidente della Repubblica, onora i migliori artisti e le migliori produzioni dell’anno.  E’ stato il direttore artistico Aldo Bennici a ritirare il Premio Speciale che la giuria ha voluto assegnare alla Chigiana per  l’opera Filemone e Bauci di Haydn, presentata nel corso della 65a Settimana Musicale Senese. Uno spettacolo in prima esecuzione italiana, messo in scena dall’ensemble Europa Galante diretto da Fabio Biondi per la regia e le marionette di Eugenio Monti Colla.  “E’ con orgoglio – sottolinea il presidente dell’Accademia Chigiana, Gabriello Mancini – che esprimo piena soddisfazione per l’assegnazione di questo prestigioso Premio, a testimonianza che la Fondazione Accademia Chigiana continua a mantenere negli anni l’eccellenza che la contraddistingue, nel perseguimento delle volontà del Conte Chigi Saracini, suo fondatore. Un particolare e sentito apprezzamento va al maestro Aldo Bennici, per la sua riconosciuta qualità professionale e lungimirante capacità di coniugare opere tradizionali con rappresentazioni moderne ed innovative. Il mio ringraziamento si estende, inoltre, a tutti i collaboratori che diligentemente si prodigano affinché la Chigiana si confermi primario vanto della cultura della nostra città”. Secondo la giuria presieduta da Angelo Foletto e composta da 14 dei critici dei maggiori quotidiani nazionali e della stampa di settore che raccoglie le segnalazioni scritte dai colleghi dell’associazione, l’Accademia Chigiana ha meritato il premio speciale per “L’originalità e il pregio della riscoperta, restituita in pieno splendore strumentale e vocale, di un lavoro di Haydn legato al mondo di fiaba in cui lo spettacolo della Compagnia Carlo Colla e Figli ne faceva riassaporare intatta la magia: con le tenere e più che umane marionette della centenaria tradizione di famiglia, divenute esemplari paladine della diffusione dell’opera per bambini, e per adulti in cerca di titoli ed emozioni rare”. (Nella foto, “Filemone e Bauci”)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Notte senza frontiere

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

notteRoma 18 giugno 2009  A partire dalle ore 20.00  Globe Theatre  Largo Acqua Felix (P.za di Siena), Villa Borghese,  Ingresso libero fino a esaurimento posti  Una serata di parole, musica e fotografia per Medici Senza Frontiere (MSF), condotta da Mixo e Betty Senatore, per non dimenticare le tante crisi umanitarie che affliggono il mondo.  Fabio Volo e Valerio Mastandrea intervisteranno gli operatori umanitari di MSF.  Stefano Benni, Sonia Bergamasco, Pierfrancesco Favino, Andrea Giordana, Alberto Rossi, Lina Sastri e Milena Vukotic si alterneranno in una staffetta teatrale accompagnati dalla musica di Dhafer Youssef. Eugenio Finardi, Irene Fornaciari, Andrea Mirò, la Titubanda, il gruppo A&K e tanti altri concluderanno in musica la serata  All’interno del Globe Theatre verrà inoltre allestita una mostra fotografica sugli operatori umanitari italiani di MSF realizzata in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design di Milano. (foto notte)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palestine at the 53rd venice biennale

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

palestinaVenice June 4th 11:30; Opening Reception: June 6th 17:00 – 20:00 Palestine c/o Venice, a collateral event of the 53rd Venice Biennale. For this first historic participation, the artists were commissioned to create new works and chosen for their ability to bridge local and global themes through their art practice. As both emerging and established artists, they employ diverse techniques including sound and multimedia installation, performance, site specific work, animation, photography, and video. Collectively, they bring to the world’s attention diverse conceptual readings of space,  memory, displacement, migration, nation, and the human condition. Curator: Salwa Mikdadi  Commissioner: Vittorio Urbani, Director of Nuova Icona Artists: Taysir Batniji, Emily Jacir, Shadi HabibAllah, Sandi Hilal & Alessandro Petti, Jawad Al Malhi, and Khalil Rabah (foto palestina)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palazzo Margutta “Arte a tutto tondo”

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Roma  dal 6 al 13 giugno a Via Margutta 55 (Palazzo Margutta). il vernissage è fissato per sabato 6 giugno 2009 dalle 18.30 alle 22.00. E’ un appuntamento annuale nel calendario della nota Galleria e punta a far nascere nello spettatore una coscienza critica per riconoscere le differenze con la visione della realtà propria di ogni artista  Un confronto che permette un arricchimento degli artisti stessi e del pubblico, e che non vuole essere una competizione. A selezionare i sei pittori che prenderanno parte alla kermesse, tutti caratterizzati da stili vari così come da estrazioni socio-culturali e tecniche diverse, il Maestro Elvino Echeoni, direttore artistico della nota Galleria, che – da anni – propone nella sede espositiva di Via Margutta artisti professionisti, Maestri che hanno portato l’arte italiana nel mondo.  A prendere parte a quest’importante e piacevole scambio artistico: Barbara Bouchet, Luis Angel Bravos, Elzbieta Krasinska (Elkra), Luigi Modesti, Renato Startari (Start), Emanuele Tamburini. La mostra si protrarrà fino al 13 giugno 2009

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un ponte in rosa

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

La Spezia 3 giugno alle ore 17.00 presso la sede di Confindustria Cristiano Rao, il Presidente del Consiglio Direttivo Piccole Industria, presenterà il reportage televisivo Un ponte in rosa. Ambientato interamente a Shanghai, capitale economica della Cina, Un ponte in rosa è un reportage televisivo condotto dalla giornalista Francesca Romana Di Biagio e dedicato al rapporto tra internazionalizzazione e crescita professionale femminile.  “Il video e’ nato con l’intento di comprendere come lo scambio economico tra differenti nazioni possa favorire il progresso sociale femminile” ha detto Di Biagio. “E’ un viaggio attraverso l’esperienza, umana e lavorativa, di donne che hanno trovato in Cina la propria realizzazione personale alle quali le aziende italiane hanno offerto possibilità di carriera ed emancipazione.” ha continuato.  La presentazione del reportage sarà l’occasione per conoscere le opportunità d’investimento nel mercato cinese per le aziende liguri.  A riportare la sua propria esperienza in Cina parlera’ l’imprenditrice spezzina Francesca Cozzani, Amministratore Unico della ditta Dott Ing Mario Cozzani srl che da diversi anni lavora nel mercato asiatico.Intervengono anche l’Assessore Paola Sisti, Assessore alla Formazione per la Provincia de La Spezia  e Barbara Raffellini, donna italo-australiana del 2009 originaria di Riomaggiore ma che oggi vive a Sydney, dove  dirige miraworld, l’agenzia di comunicazione che, nel 2006, ha orchestrato il gemellaggio tra il Parco Nazionale delle Cinque Terre e la Grande Muraglia Cinese.  Presenterà il suo lavoro Francesca Romana Di Biagio giornalista professionista per carta stampata e televisione.  Scrive di cultura e costume per Il Giornale, Libero, Panorama Economy e la rivista e20.  Ha curato e condotto vari programmi per Class Cnbc, Mediaset e Mediolanum Channel. E’ stata caporedattore del femminile GOO!  Il video ha avuto il patrocinio del Senato della Repubblica Italiana, Fondazione Italia Cina, Camera di Commercio Italiana in Cina, Associazione Giovani Italiani Nel Mondo e la sponsorship di SPIB Insurance Brokers e BC& I. L’evento e’ a ingresso libero.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa della musica

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Roma 20 Giugno Ore 21Piazza del Campidoglio,  Concerto alla luna A quaranta anni dello sbarco del primo uomo Maurizio Giammarco – direzione, arrangiamenti, sassofoni Mario Corvini, Pino Iodice – arrangiamenti Gianni Oddi, Daniele Tittarelli – sax contralto, soprano, clarinetti e flauti Gianni Savelli, Marco Conti – sax tenore, soprano, clarinetti, flauti Elvio Ghigliordini – sax baritono, clarinetto, flauto  Mario Corvini, Massimo Pirone, Luca Giustozzi, Roberto Pecorelli – tromboni, tube Fernando Brusco, Claudio Corvini,Giancarlo Ciminelli, Aldo Bassi – trombe, flicorni Mauro Grossi – pianoforte, tastiere, Fender Rhodes Luca Pirozzi – contrabbasso, basso elettrico Pino Iodice – batteria. Il 20 giugno 1969, per la prima volta nella storia, allunarono due esseri viventi E, per la prima volta nella storia, in contemporanea, milioni di donne uomini e bambini rimasero con gli occhi incollati agli ingombranti schermi in bianco e nero per assistere all’incredibile evento. La cronaca si trasformò presto in leggenda. Ma il nostro satellite perse ogni misteriosa distanza. Anche se non smarrì affatto la sua poetica influenza millenaria, in letteratura così come in musica.  In occasione del quarantesimo anniversario della “conquista”, nel corso della Festa della Musica, in Piazza del Campidoglio a Roma, la Parco della Musica Jazz Orchestra, una delle big bad più rappresentative in Italia, renderà omaggio a modo suo alla muta compagna di viaggio della terra  Ma, oltre ai classici, come “Moolight Serenade” o “Fly Me to the Moon”, la PMJO presenterà anche il suo repertorio, basato su composizioni e arrangiamenti originali a firma di Mario Corvini (trombonista e insieme a Pietro Iodice leader del Roma Jazz Ensemble, i cui precedenti 12 anni di appassionato lavoro hanno gettato le fondamenta del presente organico), del pianista Pino Iodice (sostituito in questo concerto dal pianista livornese Mauro Grossi), e dell’attuale direttore e noto sassofonista e compositore Maurizio Giammarco, “valore aggiunto” che, forte della sua ormai lunga e poliedrica esperienza, ha inaugurato un nuovo scenario di sinergie ed energie creative. Si tratta dunque di brani lungamente elaborati e messi a punto in anni di lavoro: brani costruiti pensando ai contributi solistici dei diciassette membri della big band formata da alcuni dei migliori strumentisti e specialisti italiani del settore, e che hanno di fatto costruito la storia, il suono e l’affiatamento di questa formidabile compagine orchestrale.
La PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra, destreggiandosi tra una moltitudine di progetti musicali, ha dimostrato di essere oramai un’importante realtà del panorama jazzistico europeo. Sicuramente la migliore orchestra italiana oggi in attività. Un laboratorio musicale permanente all’interno del quale si fondono stimoli provenienti dalla grande tradizione del jazz orchestrale, dalle musiche etniche, dalla musica colta contemporanea, dalle continue collaborazioni con gli ospiti di fama internazionale, dalla coesione e dalla vitalità di un organico d’eccezione. Un’orchestra che ha realizzato finora oltre 50 progetti originali e oltre 100 concerti, collaborando con artisti come Martial Solal, Mike Stern, Kenny Wheeler, Norma Winstone, Horacio “El Negro” Hernandez, Uri Caine, Karl Berger, Ingrid Sesto, Nguyen Lê, Maria Schneider, Mike Gibbs, Frank Tiberi oltre ai più famosi jazzisti italiani.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Westway Group, Inc.: un dividendo speciale di 1 dollaro USA

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

New Orleans Il Consiglio di Amministrazione della Westway Group, Inc. (OTC Bulletin Board: SACQ) ha dichiarato un dividendo speciale di 1,00 dollari USA per azione agli azionisti ordinari di Classe A registrati alla data dell’8 giugno 2009, pagabile il 18 giugno 2009.  Westway Group, Inc. già nota come Shermen WSC Acquisition Corporation è uno dei maggiori fornitori di immagazzinamento di liquidi in grandi quantità e dei servizi a valore aggiunto collegati, ed è uno dei principali produttore e distributore di supplementi liquidi per il mangime animale. Westway gestisce una vasta rete globale composta da 54 impianti operativi che forniscono 284 milioni di galloni di capacità di immagazzinamento totale di liquidi in grandi dimensioni e produce 1,7 milioni di tonnellate di supplementi liquidi per l’alimentazione. L’attività commerciale dell’immagazzinamento di liquidi in grandi dimensioni è un’attività globale con infrastrutture che comprende una rete di 24 terminali che offrono la possibilità di immagazzinamento a produttori e consumatori di liquidi industriali e liquidi, che si trovano nei porti principali e nei terminal in America Settentrionale, Europa occidentale ed Asia. L’attività aziendale che si occupa di supplementi liquidi per il mangime produce supplementi liquidi per il mangime animale che vengono venduti direttamente agli utenti finali ed ai produttori di mangime, che riforniscono principalmente il settore del bestiame per la produzione di latte e per l’allevamento di manzo. Grazie all’uso di processi di formulazione adattati in modo specifico in modo da rispondere ai bisogni dei propri clienti, Westway miscela melassa ed elementi nutrienti essenziali in modo da preparare razioni di mangime che aiutano ad ottenere il massimo dal potenziale genetico del bestiame. In virtù del rapporto esistente tra loro, le attività dell’immagazzinamento di liquidi di grandi dimensioni e di supplementi liquidi per il mangime traggono vantaggio dalle sinergie, compresa la condivisione delle strutture, logistica potenziata per le materie prime per i supplementi liquidi del mangime e una maggiore efficienza operativa derivante dallo scambio di conoscenze tra le attività.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le province: strumento in cui credere

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

“Il tema dei costi della politica va posto in modo serio non ricorrendo a una retorica populista secondo la quale tutto è un costo da tagliare, tutto è un carrozzone da abolire, tutto è un ente inutile da cancellare. Per questo motivo dopo il voto del 7 giugno attueremo una grande riforma dell’istituzione provinciale attraverso una riduzione della metà del numero degli Assessori. In questo modo risparmieremo un milione di euro, che potranno essere investiti in progetti e opere utili per il territorio”: è quanto proposto da Sergio Vedovato, candidato del PD alla Presidenza della Provincia di Novara.  “Il PD crede che la Provincia sia uno strumento utile – spiegano Sergio Vedovato e il Segretario regionale del PD Gianfranco Morgando – Lo abbiamo sempre pensato, contrariamente allo schieramento di centro destra che un giorno propone l’abolizione delle Province e il giorno dopo si dimentica della proposta fatta. Siamo convinti che la Provincia come livello istituzionale svolga un  fondamentale ruolo per i cittadini ma che debba essere riformata. In Piemonte le Province hanno compiti importanti di sostegno, coordinamento e rappresentanza dei territori”.  Per il Segretario regionale Gianfranco Morgando “la proposta di Vedovato di procedere a una riduzione del numero degli Assessori è pienamente condivisibile e dimostra che è possibile intervenire con proposte concrete per ridurre i costi della politica e dell’amministrazione senza penalizzare i cittadini riducendo i servizi. Il centro-destra ogni giorno conduce una crociata contro i costi e gli sprechi, ma sono mere grida al vento perché atti concreti non se ne vedono. Gli unici tagli che sono stati fatti sono quelli che penalizzano il territorio piemontese in termini di minori risorse investite. Il PD, invece, crede fermamente che si debba procedere a un’opera di razionalizzazione della macchina amministrativa, a tutti i livelli, con lo scopo di rendere la politica e le istituzioni più efficienti e meno costose”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Annuncio elettorale dell’Idv

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Il 6 e 7 giugno hai nelle mani una grande opportunità e responsabilità: votare per le elezioni europee e amministrative. Il voto è importante e rappresenta il tuo contributo per cambiare il Paese e guardare al futuro. Il tuo apporto sarà determinante per resistere ad un governo xenofobo, fascista e piduista che, ignorando le priorità del Paese quali l’occupazione e la grave crisi economica che stiamo attraversando, pensa solo a risolvere i problemi personali e di giustizia del Presidente del Consiglio. Le elezioni del 6 e 7 giugno sono un’occasione da non perdere per scendere in campo, sul territorio con le amministrative e in Europa con le elezioni europee. L’Italia dei Valori vuole portare in Europa la società civile:cittadini onesti che abbiano una professionalità alle spalle, per avviare con loro un processo di cambiamento che segni una svolta rispetto all’operato devastante di questo governo. Per farlo, oltre allle facce, serve un programma, un’idea, una visione del futuro. Concetti che non hai ancora sentito in questa campagna elettorale, perché i partiti chiedono un voto “a prescindere” per eleggere i soliti politicanti condannati, pregiudicati e raccomandati, da mandare a Strasburgo con il solo compito di garantire gli interessi del proprio partito. L’Italia dei Valori vuole un futuro diverso: TORNARE IN EUROPA.  Quell’Europa dalla quale ci siamo così tanto allontanati a causa dell’operato di questo governo. TORNARE IN EUROPA per resistere, per voltare pagina e recuperare le libertà che lentamente ci sono state sottratte in questi mesi. Ma per farlo devi metterti in gioco in prima persona. Inoltra questa lettera ad amici e familiari, aiutaci ad informare, a destare le coscienze, a cambiare il Paese. Possiamo farlo solo con il tuo voto. (Antonio Di Pietro)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sequestro autovelox taroccati

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

“Come avveniva già in passato con il brigantaggio, oggi è l’automobilista di passaggio, pressoché analogo all’antico viandante, ad essere rubato sistematicamente dalle truffaldine amministrazioni locali”. Queste le dichiarazioni polemiche di Vittorio Marinelli, responsabile per la tutela dei consumatori del movimento Italia Dei Diritti, appena venuto a conoscenza del sequestro da parte della Guardia di Finanza di Sala Consilina, su disposizione della Procura di Salerno, di apparecchiature per il controllo della velocità non conformi in oltre 70 comuni italiani. Ora, quindi, 82mila verbali causati dagli autovelox taroccati, un totale di 11 milioni di euro, verranno annullati. “In queste occasioni – ha continuato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – sarebbe opportuno pensare alla teoria sui caratteri dominanti di Mendel. Infatti nonostante l’Italia solo per un attimo abbia fatto pensare di essere un Paese europeo e civile, il regolare ed ancestrale brigantaggio riemerge prepotentemente. Basti pensare alle figure storiche maggiormente sentite dagli italiani che non sono il Carducci e il Pascoli, bensì fra Diavolo, il Passatore e altri briganti che imperversavano liberi e felici lungo tutto lo Stivale. Le amministrazioni locali, anziché appianare il bilancio evitando lo sperpero e le varie ruberie, preferiscono dedicarsi a questa ignobile attività. Quindi dopo i semafori taroccati, –  conclude Marinelli – oggi è l’autovelox a ricordarci che il nostro carattere dominante è quello ombroso-criminale”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Matthew Bourne’s Dorian Gray

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Parma Teatro Regio di  24, giovedì 25 giugno 2009, ore 20.00 con l’ultima produzione dell’acclamato coreografo e regista inglese.   Osannato dalla stampa britannica, assai severa nel giudicare spettacoli che toccano capisaldi della cultura anglosassone, questo Dorian Gray viene definito dall’Independent “un racconto perfetto su questi personaggi e il loro tempo”, per il Guardian “Bourne dà un’immagine di Dorian molto più completa di quella di Wilde”; per l’Evening Standard è “uno degli eventi dell’anno”, il Financial Times ha trovato lo spettacolo “ricco di riferimenti intelligenti e originali”, l’ Herald: “assolutamente fantastico”. Signore dell’entertainment di qualità con i suoi show di danza fenomeni al botteghino, Bourne è sulla cresta dell’onda da vent’anni, unanimemente esaltato dalla grande stampa internazionale, acclamato dal New Yorker come “il coreografo di maggior successo di tutto il mondo”, l’Observer l’ha riconosciuto “l’indiscusso re del teatro di danza”, il Newsday “un maestro nell’osservazione della società”, il Village Voice “un narratore di grande talento”, dal Wall Street Journal, che ne ha lodato la “vena teatrale che stupisce, l’inventiva e l’attenzione per il dettaglio”. Dorian Gray è un ragazzo comune, ma dalla straordinaria avvenenza: scoperto a un party da un fotografo, come capita a modelli e attori, improvvisamente vede accendersi i riflettori su di sé, diventa ragazzo-copertina e testimonial del profumo Immortal, qui metafora del ritratto del capolavoro di Wilde. Nelle abili mani del coreografo-regista, il decadente apologo dello scrittore dandy si trasforma in una perversa favola nera, in uno spettacolo a tinte forti – quasi senza censure – che oltre la superficie patinata e glamour della Londra più alla moda mostra i riti decadenti di una società edonista che si consuma nella droga e nel sesso. E l’ossessione per la bellezza e la giovinezza diviene ricerca smodata di fama ad ogni costo.
ParmaDanza 2009 è realizzata anche grazie a Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Reggio Parma Festival, in collaborazione con Associazione Teatrale Emilia Romagna, con il sostegno di Fondazione Cariparma.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I° Ostia FilmFest

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Ostia 3 giugno 2009 Conto alla rovescia per il I° Ostia FilmFest – Festival Internazionale del Cinema di Ostia. Ad inaugurare l’attesa kermesse diretta da Francesco Cinquemani (Direzione artistica) e Luca Lianza (Direzione organizzativa), mercoledì alle 21.30 al Multiplex Cineland di Ostia (Via dei Romagnoli 515), l’anteprima nazionale del film Visions di Luigi Cecinelli, prodotto dalla Baker Pictures e Cydonia e distribuito da Cinecittà-Luce Spa alla presenza del regista e del cast.  Visions è un thriller psicologico che racconta la storia di tre ragazzi Matt  (Henry Garret), Nick (Jakob Von Eichel) e Hope (Caroline Kessler) che decidono di partecipare ad un gioco più grande di loro, mettendosi sulle tracce di un serial killer noto come il Ragno fino all’inevitabile faccia a faccia, che nasconde un terribile segreto.  Il Festival è patrocinato da Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, Roma e Lazio Film Commission, Provincia di Roma, Assessorato alle Attività Produttive, al Lavoro e al Litorale, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, XIII Municipo del Comune di Roma, Biblioteche di Roma. Tutte le proiezioni sono gratuite. Per info: http://www.ostiafilmfest.com.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »