Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Anna Maria Cesarini Sforza: Il mondo fantastico

Posted by fidest press agency su sabato, 6 giugno 2009

mondo fantasticoMalcesine (VR) fino al 25 giugno via Dosso, 10 Studio10arte Dopo aver studiato all’Accademia di Belle Arti di Roma, Anna Maria Cesarini Sforza frequenta negli anni Quaranta gli studi di noti artisti quali Galassi, Campigli.Afro, Capogrossi, Carrà, Consagra,De Chirico,Maccari,Severini e Tamburi, per molti dei quali realizza anche numerosi mosaici. Nel 1945 sposa Pietro Cascella, con il quale continua per un lungo periodo a realizzare opere a mosaico di grande pregio, frutto di un lavoro di grande perizia e maestria, che lei ama definire un mestiere senza tempo, un mestiere di pietra, una geologia domestica.  La sua ricerca e la sua passione artistica ruotano intorno alla combinazione di frammenti: anche i suoi disegni a china, in esposizione a Malcesine fino alla fine di giugno, sono combinazioni di segni, inserti, prospettive che sembrano raccontare pezzi di storie immaginarie, di animali fantastici,di ambienti, paesaggi, architetture e scenari di un mondo di sogno. Un sogno che racconta, con una sorta di -sfacciata- ironia, degli spiriti e dei folletti che ci circondano: in tal modo ogni fonte mitologica ci appare veritiera, reale, vissuta.  Il disegno e’ prezioso, preciso: fantastico nel fantastico. I suoi eroi,, i de’moni, i draghi, gli orchi, le fanciulle, ritornano non come favole dell’infanzia, ma come spettri nostalgici della maturità. Il tratto e’ sicuro, con un tratteggio che ci ricorda le illustrazioni della Divina Commedia di Dore’; un segno prezioso che si avvale d’una grande esperienza che soltanto gli anni e i compagni di -viaggio- le hanno potuto far maturare.  La creatività dell’Artista scaturisce dunque da una miscela dove iconografia popolare e iconografia colta ( come non pensare, nell’utilizzo di raffigurazioni attinte alla storia dell’arte per i suoi collages onirici, ai suoi attenti studi di storia medievale, fino al Concilio di Trento? Dal MedioEvo al Seicento, da Metropolis ai personaggi di cyborg, dalla storia dell’arte alla teologia: tutto cio’ che lei rappresenta mette in circolo citazioni, appunti, flash-back per creare un altro modo di leggere e interpretare la relatà) si incontrano, passando attraverso la proiezione immaginosa del mito, la profezia e l’avvenimento, indicando la mela rossa di Biancaneve e il naso lungo di Pinocchio come segnali che affiancano il percorso delle nostre coscienze. (mondo fantastico)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: