Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 10 giugno 2009

Tumore al seno

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Roma 12 giugno presso l’Ospedale Sant’Andrea di Roma in via di Grottarossa 1035 conferenza stampa “Tumore al seno: l’eccellenza del Lazio, l’esperienza dell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea”. Nel Lazio ogni anno si contano circa 4.200 nuovi casi di cancro al seno. In valori assoluti è al terzo posto tra le regioni italiane per numero di nuovi casi e addirittura al secondo per quanto riguarda il numero di donne che attualmente convivono con la malattia (46.000 casi). L’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea e l’Università “Sapienza” di Roma presentano il loro impegno nell’ambito della patologia mammaria. Un’eccellenza nel trattamento del tumore al seno, un team multidisciplinare che accoglie le donne della Regione Lazio in un percorso diagnostico e terapeutico secondo le Linee Guida Europee.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cesenatico in “villaggio della vela giovane”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

il 13 e 14 giugno dalle ore 10 a  Cesenatico (spiaggia dell’EuroCamp, via Colombo 26), prenderanno vita i “TerreAlte AltoMare Days”: un weekend dedicato a tutto quello che ruota attorno al mondo sportivo e turistico della vela. Si creerà un vero e proprio “villaggio della vela giovane” dove i turisti potranno apprendere le basi di alcune discipline grazie a mini corsi di vela o a uscite in barca con skipper e istruttori per apprezzare appieno la meraviglia della navigazione a vela, ma anche partecipare a giochi e prove di abilità  – fra i quali tornei di basket, racchettoni, calcio, volley, giochi tradizionali – e alle tante iniziative d’intrattenimento previste nel corso della due giorni come ad esempio la “veleggiata al tramonto”, la “veleggiata alto mare”, “la festa del velista” con concerto di musica rock, danze tradizionali, capoeira, concerto di pizzica e taranta “il velista fritto” per un brindisi e un assaggio di pesce fritto dell’Adriatico preparato dai pescatori di Cesenatico.  L’evento gode del patrocinio FIV. Opportunità e offerte indirizzate in specifico in questo caso ai giovani di età compresa fra i 15 e i 30 anni, che possano diventare anche volano per un nuovo turismo giovanile. Si tratta del progetto della Regione Emilia – Romagna “TerreAlte AltoMare – Sport giovane in montagna e mare”, che ha l’obiettivo di promuovere e diffondere la pratica sportiva e il turismo giovanili, in un’ottica di rispetto dell’ambiente e di uno stile di vita sano, a contatto con la natura in montagna e al mare.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Terremoti e ospedali e il ponte sullo stretto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, conferma i dati dell’Aduc del 14 Aprile scorso sul numero di ospedali a rischio sismico. Insomma, ci voleva Bertolaso per avere una rispondenza mediatica a quanto da noi affermato ma, si sa, ubi maior… Nell’evidenziare il rischio terremoti-ospedali avevamo scritto una lettera al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, chiedendo che i soldi destinati al ponte sullo Stretto fossero destinati alla messa in sicurezza delle strutture ospedaliere. La nostra proposta fu ripresa da Alberto Quadrio Curzio, editorialista e ordinario di Economia politica alla Facoltà di Scienze Politiche della Universita’ Cattolica. Ecco il nostro comunicato del 14 Aprile scorso. “I soldi per il ponte sullo Stretto di Messina da utilizzare per mettere a norma antisismica gli ospedali. E’ la richiesta al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, del segretario dell’Aduc, Primo Mastrantoni. Investimenti per la vita. Il ponte sullo Stretto dovrebbe costare 6,1 miliardi di euro con una partecipazione dello Stato, cioe’ di tutti noi, di 1,3 miliardi. Vista la scarsita’ di risorse pubbliche occorre scegliere tra una opera che puo’ essere rimandata o attribuita al solo settore privato e la salvaguardia di vite umane in caso di terremoto con la messa a norma antisismica degli ospedali pubblici, in particolare quelli che si collocano in aree a rischio geologico. I momenti tragici e drammatici del recente terremoto in Abruzzo dovrebbero far riflettere i nostri governanti e indirizzare le poche risorse disponibili a strutture che sono state, sono e saranno coinvolte in prima istanza nella salvaguardia di vite umane. Nel nostro Paese ci sono 500 ospedali nelle aree a rischio da mettere a norma. Occorre intervenire prima che il prossimo terremoto, che sappiamo si verifichera’, semini morte e distruzione. Un capo di Governo che abbia a cuore la vita dei suoi governati dovrebbe saper scegliere”.

Posted in Diritti/Human rights, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Deforestation causes “boom-and-bust”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Clearing the Amazon rainforest increases Brazilian communities’ wealth and quality of life, but these improvements are short-lived, according to new research published today (12 June) in Science.  The study, by an international team including researchers at the University of Cambridge and Imperial College London, shows that levels of development revert back to well below national average levels when the loggers and land clearers move on.    Since 2000, 155 thousand square kilometres of rainforest in the Brazilian Amazon have been cut down for timber, burnt, or cleared for agricultural use. Forest clearance rates have averaged more than 1.8 million hectares per year (roughly the area of Kuwait), and the deforestation frontier is advancing into the forest at a rate of more than four football fields every minute. The researchers’ analysis revealed that the quality of local people’s lives –measured through levels of income, literacy and longevity, as mentioned above – increases quickly during the early stages of deforestation. This is probably because people capitalise on newly available natural resources, including timber, minerals and land for pasture, and higher incomes and new roads lead to improved access to education and medical care, and all round better living conditions. Ana Rodrigues, lead author of the study, previously at the University of Cambridge and currently at the Centre of Functional and Evolutionary Ecology, France, said: Fellow author Dr Rob Ewers from Imperial College London’s Department of Life Sciences adds: The decline in development which occurs once an area has been deforested is likely due to the depletion of the natural resources that supported the initial boom. Timber is exhausted and land used for cattle ranching and farming is often rapidly degraded, leading to large scale abandonment – for example, by the early 1990s, one third of the area used for pastures had already been abandoned. This is compounded by an increasing human population as migrants including ranchers, farmers, colonists, landless peasants, gold miners, loggers, and land grabbers arrive, lured to the area by the prospect of rapid financial gain. Andrew Balmford, co-author of the study and University of Cambridge Professor of Conservation Science, concluded.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bombardier Aerospace al Paris Air Show 2009

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

The 2009 Paris International Air Show runs from Monday, June 15 to Thursday, June 18 for trade visitors, and Friday, June 19 to Sunday, June 21 for public vistors. The Bombardier chalet is located at A 365. The Bombardier chalet is another prime example of the company’s commitment to reduce its environmental impact. Following the philosophy of use-and-reuse since 2002, the chalet features sustainable and unique architectural features and workspaces, recycled materials and emphasizes responsible manufacturing practices. Bombardier Aerospace torna al Paris Air Show con quattro dei suoi aerei innovativi. Bombardier, uno dei costruttori leader al mondo di aerei civili, presenterà la sua flotta di aerei mettendo in mostra statica i jet d’affari Learjet 60 XR, Challenger 850 e Global Express XRS, assieme al primo aereo di linea Q400 NextGen consegnato. Inoltre, sarà anche possibile visitare nella mostra statica il modello in scala reale della cabina del nuovo jet d’affari tutto in materiali compositi Learjet 85.
About Bombardier A world-leading manufacturer of innovative transportation solutions, from commercial aircraft and business jets to rail transportation equipment, systems and services, Bombardier Inc. is a global corporation headquartered in Canada. Its revenues for the fiscal year ended Jan. 31, 2009, were $19.7 billion US, and its shares are traded on the Toronto Stock Exchange (BBD). Bombardier is listed as an index component to the Dow Jones Sustainability Wo rld and North America indexes. News and information are available at http://www.bombardier.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Acquistare un’auto in un altro Paese

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Nei giorni scorsi la stampa ha dato grande rilievo alla notizia del varo della “conformità europea”, come della realizzazione del sogno dell’automobilista italiano: acquistare l’auto nel Paese  dove costa meno.  Ma le cose non stanno proprio così. Vero è che l’Unione Europea ha varato nel 2007 una nuova Direttiva (la 2007/46 CE per la precisione) che prevede l’omologazione comunitaria con conseguente rilascio di certificazione di conformità da parte del costruttore del veicolo e che attualmente vi è una proposta di regolamento, ancora non tradotta in documento esecutivo, che dovrebbe rendere l’omologazione CE efficace in tutta l’Unione sia sotto il profilo tecnico che economico. Ma allora che cosa succederà con l’entrata in vigore della conformità europea? Dobbiamo aspettarci frotte di consumatori pronti ad acquisti transfrontalieri? In realtà ciò non accadrà per due motivi: 1.    la complessità delle operazioni doganali per l’importazione del veicolo (produzione di documenti specifici da parte dell’esportatore, cioè dell’automobilista in questo caso, diversi da Paese a Paese e i differenti regimi di Iva); 2. la garanzia di conformità. Di questa risponde il venditore (v. Codice del Consumo). Nel caso di veicolo acquistato in un altro Paese, l’automobilista dovrà, quindi, rivolgersi al venditore straniero. Cosa fare?• Acquistare solo da venditori esteri che garantiscono la consegna in Italia, con un prezzo finale comprensivo anche dei costi doganali •Saldare il conto solo a fronte di una fattura formale che riporti il V.I.N. (vehicle identification number) cioè il numero di telaio, e il certificato di conformità europeo. Con questo documento in mano (è questa la vera novità) si potrà procedere ad immatricolare il veicolo senza passare per il Dipartimento Trasporti terrestri (ex Motorizzazione). Ben venga ogni ulteriore passo verso la libera circolazione delle merci nell’Unione, ma attenti agli specchietti per le allodole, nascosti in tanti annunci che spesso contengono affermazioni ingannevoli, quando non palesemente false.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Massacro di indiani in Perù

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Dopo il massacro di decine di indiani in Perù, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è rivolta alla Commissaria delle Nazioni Unite per i diritti umani Navanethem Pillay con un appello urgente perché si indaghi immediatamente sull’escalation del conflitto per la terra tra indiani e militari nella Provincia amazzonica vicino alla città di Bagua. Nell’ultimo week-end sono stati uccisi almeno 30 indiani. Decine di migliaia di indiani nel nord del Perù, da settimane protestano con blocchi stradali contro lo sviluppo aggressivo nelle terre indigene a favore dell’industria petrolifera e del gas, per la distruzione che questo comporta per la propria base vitale. Senza alcuna previa consultazione con le popolazioni indigene dell’Amazzonia peruviana il governo del Perú ha emesso una serie di leggi che facilitano alle imprese petrolifere l’accesso alle terre indigene. L’Amazzonia peruviana è già stata suddivisa in complessivamente 180 parcelle per l’esplorazione di possibili giacimenti petroliferi. Per lo più queste parcelle si sovrappongono ai territori indigeni e le licenze per le trivellazioni vengono date senza alcuna considerazione per i diritti alla terra delle popolazioni indigene. In questo modo il Perú viola le linee guida internazionali per la tutela delle popolazioni indigene, viola la Dichiarazione Generale delle Nazioni Unite per i Diritti dei Popoli Indigeni e infine viola anche la Convenzione ILO 169 che fissa in modo vincolante i diritti delle popolazioni indigene e che è stata firmata e ratificata dal governo peruviano. L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si appella con urgenza alle Nazioni Unite affinché spingano il governo del presidente García ad avviare un dialogo con le associazioni indigene, in particolare con l’AIDESEP che riunisce le diverse associazioni indigene dell’Amazzonia peruviana. Devono inoltre essere soddisfatte le richieste legittime degli indigeni nelle zone di estrazione petrolifera. Essi ormai non hanno più nulla da perdere e si trovano a lottare per la loro terra e la loro sopravvivenza.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival della lingua italiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Roma 12 – 13 giugno 2009 Teatro Quirino – Festival della Lingua Italiana: identità culturale e mondialità, responsabilità sociale ed integrazione. Nasce il primo “Festival della Lingua Italiana e dell’Alfabetizzazione”. A istituirlo è Mattia Leombruno, Presidente di EventoFestival e già promotore, dal 2004, del prestigioso Premio Internazionale Mario Luzi. Si tratta del primo grande evento in Italia interamente dedicato alla promozione della nostra lingua italiana e dell’alfabetizzazione. Il Festival pone al centro delle sue attività la formazione dei giovani ed intende, pertanto, rivolgersi a tutti i soggetti considerati parte in causa nel processo formativo: scuole, istituzioni pubbliche e private, editori, genitori, educatori più in generale. L’evento culminerà con due appuntamenti previsti a Roma presso il Teatro Quirino dove sono in programma rispettivamente la messa in scena teatrale di Hystrio del Poeta Mario Luzi con la Compagnia dei Masnadieri (12 giugno ore 21,00), e lo spettacolo che vedrà la partecipazione dell’Accademia Nazionale di Danza, della Banda Nazionale dei Carabinieri, dei Pueri Cantores, e di autorevoli personalità dello spettacolo, della cultura e delle istituzioni, nella creazione di un evento finalizzato alla solidarietà (13 giugno ore 21,00). (fonte http://www.alfabetizziamo.it)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mandare a casa la partitocrazia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, Presidente del Comitato referendario di liberazione “Ernesto Nathan” –Radicali e Repubblicani- e membro della direzione di Radicali Italiani. “La Lista Pannella Bonino ha ottenuto degli ottimi risultati in Regione Lazio (3%), in Provincia di Roma (3.5%) e al Comune di Roma (4%). Il voto espresso dai cittadini è importante e legittima la nostra raccolta firme sugli otto referendum in Regione Lazio. Voglio ricordare che questi quesiti sono inerenti a problematiche che, negli ultimi dieci anni, né il centro destra, né il centro sinistra hanno saputo risolvere. Mi sembrano del tutto fuori luogo le dichiarazioni di alcuni esponenti del Partito Democratico che, per le regionali del 2010, danno per scontata la nostra adesione a questo centro sinistra. Noi abbiamo un obiettivo molto più grande ed è quello di mandare a casa la partitocrazia, proprio per questo abbiamo convocato un appuntamento dal 26 al 28 giugno a Chianciano Terme.”

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libri per capire, riflettere, amare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Il primo è “Africa Blu” di Daniela Maccari, appunti di un diario africano, Il racconto di una vita scritta in Blu. Dal  blu del Golfo Ligure da cui l’autrice parte giovanissima, al lungomare di Alessandria d’Egitto, alla spiaggia di Cesarea, alla Costa Azzurra e Barcellona. C’è poi il blu dell’Oceano Atlantico e del Pacifico, e quello che contrasta con il rosso del deserto a La Paz, in Bassa California… Il blu oceano di Puntarenas in Costa Rica e quello di Puerto Limon sulla costa atlantica. Senza dimenticare il colore intenso dello Stretto di Messina quando il mare è mosso. Il blu del mare è filo conduttore di questo viaggio, nel tempo e nello spazio, che raccoglie le esperienze di una vita donata alla missione e soprattutto all’Africa, il continente che si scopre dipinto di colori diversi e che cancella quel “nero” con il quale noi bianchi lo abbiamo battezzato. Il secondo è “Ritorno in Tanzania”, di Francesco Giannola un libro per chi vuole intraprendere il viaggio di missione in Africa; cosa significa, cosa aspettarsi, come prepararsi Francesco accompagna il lettore alla scoperta di qualche frammento del continente africano. Lo fa in punta di piedi, senza pretendere di comprendere e spiegare tutto, ma col desiderio di condividere la pienezza di vita sperimentata;Nel “Lontano Presente”  invece Anna Di Sapio e Marina Medi, guardano all’Africa attraverso la lente del colonialismo Italiano ed affrontano il  passato con nuove prospettive: insieme all’approfondimento storico le autrici, da anni impegnate nella formazione nelle scuole, utilizzano l’arte, la letteratura, le fonti orali e le memorie per raccontare il clima di quell’epoca e descriverla a chi quel mondo e quei decenni non ha conosciuto. Ricordo inoltre “Guarigione di Popoli” di Maria Chiara Rioli, dedicato ad un approfondimento in vista del Sinodo Africano che descrive il ruolo delle Chiese e Comunità Cristiane nelle commissioni per la verità e la riconciliazione in Sudafrica e Sierra Leone.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

La crisi economica e finanziaria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Roma 12 giugno 2009 ore 10.00 Via XX Settembre, 97 convegno Sala Polivalente Polo Multifunzionale Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato Ministero dell’Economia e delle Finanze partecipano Prof. Joaquin Arriola Universidad Pais Vasco (Bilbao) Laboratorio Europeo per la critica sociale Prof. Luciano Vasapollo Università “Sapienza” Roma Centro Studi Cestes-Proteo Marco Santopadre Direttore Radio Città Aperta. I paracadute sociali che nei decenni passati garantivano qualche servizio, una pensione decente, l’accesso all’istruzione, la difesa del lavoro sono stati eliminati uno ad uno. Oggi, per la prima volta da decenni, figli e figlie rischiano di avere un futuro peggiore di quello di padri e madri. Se è sotto gli occhi di tutti, quindi, che l’economia del modello neoliberista, del consumo, del mercato fine a se stesso e dell’ideale supremo del profitto non si sia fatta scrupoli di fronte a nulla, come pensare ad un modello economico che sia carico di opportunità di crescita sociale, che metta al primo posto i bisogni dei più deboli, il salario, i diritti e la dignità dei lavoratori?

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Certificazione di qualità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

CRIF, Gruppo globale specializzato nello sviluppo e nella gestione di sistemi di informazioni creditizie (SIC), di business information e di supporto decisionale e operante in 4 continenti, ha ricevuto dall’ente internazionale DNV (Det Norske Veritas) la certificazione di qualità ISO 9001:2008 per le aziende consociate in Italia CRIF Spa, CRIF Decision Solutions Spa e CRIF Services Spa, Un risultato che sottolinea l’impegno per migliorare l’efficienza dei propri servizi informativi,e soluzioni software che supportano banche, società finanziarie, confidi, assicurazioni, utilities e imprese in ogni fase della gestione della relazione con la clientela.  Questa certificazione del sistema di gestione Qualità è una delle prime in questo settore ad essere rilasciate in conformità al recente aggiornamento dello standard internazionale ISO 9001:2008, che andrà gradualmente a sostituire la precedente edizione del 2000, secondo un preciso piano di transizione definito dall’ISO-IAF (International Organization for Standardization – International Accreditation Forum).   Il sistema di gestione certificato, infatti, permette di ottimizzare i processi aziendali, rendendoli più efficaci e trasparenti, e, soprattutto, favorisce un percorso di miglioramento continuo attraverso la definizione di obiettivi misurabili e la documentazione dei risultati.
Le norme della serie ISO 9000 sono state emesse dall’ISO (International Organization for Standardization) per definire i requisiti internazionali per i sistemi di gestione per la qualità e rappresentano lo standard più conosciuto e utilizzato nel mondo, con più di un milione di aziende certificate in 170 Paesi diversi. Le ISO 9000 sono norme generali progettate per essere applicabili a qualsiasi tipo di processo o settore aziendale. La prima versione delle norme è stata pubblicata nel 1987, con una prima revisione nel 1994, una seconda nel 2000 e infine la versione attuale ISO 9001:2008, pubblicata nel novembre 2008.
CRIF è un’azienda globale specializzata nella progettazione, sviluppo e gestione di sistemi di informazioni creditizie (SIC), di business information e di consulenza e supporto decisionale. Fondata a Bologna nel 1988, ha una rilevante presenza internazionale e opera in quattro continenti (Europa, America, Africa e Asia). Oggi CRIF non solo è leader in Italia nelle soluzioni a supporto dell’erogazione e gestione del credito retail ma, grazie alle competenze acquisite in più di 20 anni di attività su mercati altamente competitivi, è il primo gruppo nell’Europa continentale nel settore delle credit information bancarie e uno dei principali operatori a livello internazionale nei servizi integrati di business & commercial information e di credit & marketing management. Oggi oltre 1.400 banche e società finanziarie nel mondo utilizzano direttamente i suoi servizi. http://www.crif.com
DNV (Det Norske Veritas) è una fondazione internazionale indipendente con sede a Oslo. Dal 1864 opera per la “salvaguardia della vita, della proprietà e dell’ambiente”, offrendo ai clienti la propria esperienza e le proprie competenze per la gestione dei rischi nei più diversi settori di attività. Presente in 100 Paesi con 300 sedi e 9000 dipendenti, DNV è uno dei principali organismi di certificazione a livello mondiale.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni europee per l’Idv

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

“Dire che le elezioni sono andate bene è poco, sono andate benissimo. L’Italia dei Valori ha triplicato i voti a Roma, passando dal 3,3% al 9,7% e tenendo conto che abbiamo solo dieci consiglieri municipali, non abbiamo assessori nei municipi e siamo privi di rappresentanza in consiglio comunale”. Queste le parole del segretario romano dell’Italia dei Valori, Roberto Soldà, dopo la pubblicazione dei risultati delle elezioni europee del 6 e 7 giugno che hanno visto il partito guidato da Antonio Di Pietro sfiorare il 10% dei voti a Roma, diventando così la terza forza politica della capitale. L’esponente dipietrista ricorda poi l’importanza del lavoro svolto sul territorio sottolineando che “l’attività del partito è stata riconosciuta dalla cittadinanza, si è lavorato in squadra nei municipi, in piena sintonia e d’intesa con tutto il partito regionale rappresentato dal coordinatore del Lazio senatore Stefano Pedica”. Riguardo alla mancata rappresentanza al consiglio comunale di Roma, Soldà afferma: “Questo risultato è la dimostrazione che non è indispensabile avere posti di potere per essere attivi e visibili sul territorio ma basta essere vicini ai problemi dei cittadini e impegnarsi a risolverli, anche sollecitando le istituzioni. Vogliamo ringraziare – conclude Soldà –  tutti i consiglieri e i coordinamenti municipali, i dirigenti e i quadri di partito che hanno dato il loro apporto a questa campagna elettorale con la loro presenza in tutte le vie e piazze di Roma”.

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il ministro Brunetta risponde all’AVIS di Milano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

“Ricordo al presidente onorario dell’AVIS di Milano che sulla questione avevo presentato un emendamento di modifica alla normativa del decreto legge 112, già approvato dalla Camera. Tale modifica è inserita nell’A.S. 1167 che però non è stato ancora approvato dal Senato. In ogni caso sono intervenuto sulla questione con la  circolare n. 7 del 2008, nella quale veniva specificato che le decurtazioni per le assenze dal servizio devono avvenire nell’ambito della contrattazione integrativa solo per i sistemi di erogazione delle incentivazioni legati alle presenze in servizio. In tutti gli altri casi i dipendenti hanno titolo ad essere valutati per l’attività di servizio svolta e per i risultati effettivamente conseguiti. Pertanto ritengo che il fenomeno sia veramente circoscritto a meno che non ci sia una interpretazione errata della norma da parte delle amministrazioni. Non penso però che tutto il sistema delle donazioni di sangue regga esclusivamente sui dipendenti pubblici. Sono comunque  disponibile ad incontrare le associazioni al fine di studiare il fenomeno, verificare la corretta applicazione delle norme  ed adottare le opportune misure per garantire un istituto così importante per la collettività.”

Posted in Confronti/Your opinions, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mini album di Daniele Battaglia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Si intitola “Daniele Battaglia” il nuovo mini album di Daniele Battaglia, al suo secondo lavoro discografico. Composto da 6 tracce, il cd comprende due brani inediti di cui il primo, “Parole Impreviste”, singolo scelto come anteprima dell’album, firmato nella musica da Paolo Nutini e impreziosito da un testo a cura del poeta Alessandro Quattrone, vincitore del Premio internazionale Eugenio Montale del 1994. “Sembra ma non è”, secondo inedito inserito nell’album, scritto insieme a Luca Chiaravalli e Filadelfo Castro, testo di Alessandro Quattrone,  anticipa in track-list “Con el alma a flor de piel”, versione spagnola di “Oltre il limite che c’è”, brano inserito nel primo disco di Daniele. Dal lavoro 2007 del giovane Battaglia anche “Fresco”, nei top 50 tra i singoli di quell’anno, “Tutte ma nessuna” e “Tutto il mare che vorrei”. In vendita a 9,90, “Daniele Battaglia” è prodotto dall’etichetta discografica “Solomusicaitaliana” e distribuito da EDEL.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rifondazione comunista fa il mea culpa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

In un comunicati di questi giorni emesso dalla segreteria di Rifondazione comunista si fa il punto sul risultato elettorale delle europee. A loro avviso “è stato evidenziato che quello che era nella testa dell’attuale premier non ha trovato completo riscontro nella testa di buona parte degli italiani. Così come è evidente che il “sogno americano” di Veltroni è stato per l’ennesima volta distrutto nel giro di appena un anno e con quel miraggio è stata bocciata l’idea di un sistema bipartitico in Italia. Detto questo non c’è da essere affatto tranquilli, posto che buona parte dei voti persi dai due maggiori partiti nazionali sono andati ad incrementare la xenofoba Lega e non solo nelle regioni del nord, il MPA in Sicilia, l’UDC dell’antiabortista Casini e soprattutto l’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro che culturalmente e politicamente di certo non è uomo di sinistra ma che è riuscito bene a pescare nel malcontento di moltissimi elettori anche di sinistra. L’astensionismo molto alto, anche se in verità minore rispetto agli altri paesi europei, non ha portato giovamento alla lista unitaria con la falce e martello sulla bandiera rossa; ma era prevedibile che ciò accadesse posto che gli ultimi anni politici di Rifondazione Comunista l’avevano caratterizzata agli occhi dei molti elettori di sinistra come una forza sempre più attaccata alle poltrone giuste e sempre meno disposta a stare nei quartieri, nei movimenti, nelle vertenze e tra la gente. Pratica questa allora prevalente nel gruppo dirigente (Bertinotti in primis) e presente ancora nel partito sino alla rottura congressuale dello scorso anno, con la successiva uscita di tutti gli “aristocratici” e dei loro seguaci del vecchio gruppo dirigente che poi hanno vita alla lista Sinistra-Arcobaleno bis, alias Sinistra e Libertà, con i verdi, Fava e Craxi”. Liquidata in questi termini la questione si pensa al “milione di voti raccolti dalla lista comunista” e come vanno gestiti e incrementati. Alla spalle vi sono i  disastri politici (vedi la disastrosa esperienza all’interno del governo Prodi e quella della lista Sinistra-Arcobaleno), sociali e morali. Posta in questi termini la questione ora si pensa al recupero delle altre forze di sinistra come quella del PCL di Marco Ferrando, che ha partecipato alle elezioni senza convergere sulla lista unitaria comunista e anticapitalista, pur non avendo una piattaforma elettorale così diversa da Rifondazione”. Ma tutto questo, ci chiediamo, era così difficile da pensare? Non ritengono, gli strateghi della sinistra, che le loro divisioni, solo strumentali e non ideologiche, li hanno portati fuori dall’Europa e con la perdita secca di almeno 5 deputati europei?

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce l’ufficio stampa “bespoke”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

L’agenzia di «media & public relations» AJ Comunicazione propone un nuovo servizio che fornisce un’assistenza globale caratterizzata da un approccio altamente personalizzato, creativo e dinamico, in cui anche l’emozione ha un ruolo rilevante. Il servizio «BeSpoke» di AJ Comunicazione (info 349 25.96.516) prevede —oltre all’invio di comunicati stampa a 5.000 redazioni e giornalisti raggiunti mediante posta elettronica— la costruzione di progetti studiati tenendo conto dell’identità e delle esigenze di ogni singolo committente, che viene affidato a esperti perfettamente a conoscenza delle problematiche specifiche di ogni settore. L’esperienza e il più alto livello di competenza dello staff di AJ Comunicazione consentono di rispondere tempestivamente a ogni richiesta per la pianificazione e la gestione delle attività di informazione, comunicazione e marketing rivolte ai media e al mercato. AJ Comunicazione con il servizio «BeSpoke» vuole aiutare le aziende ad utilizzare la comunicazione come strumento per affrontare meglio i mercati ed incrementare il proprio business in un contesto economico in cui diventa fondamentale rivolgersi a competenze esterne di provata esperienza per supportare il management nella definizione e realizzazione di attività e iniziative di comunicazione. La vera leva strategica di AJ Comunicazione (www.ajcomunicazione.it) rimane la passione per la comunicazione, filo conduttore in tutte le attività dell’agenzia e incentivo per realizzare sempre qualcosa di unico, in grado di suscitare un’emozione. Il nuovo servizio assicura i massimi standard qualitativi, ma consente anche alle aziende con un budget limitato di avvicinarsi al mondo della comunicazione ad alto valore aggiunto, offrendo al committente quell’unicità del «su misura» già a partire dalla definizione delle politiche di comunicazione, fino all’organizzazione e gestione dei flussi di informazione con le redazioni giornalistiche.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prorogata la mostra Giotto e il Trecento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Roma, Complesso del Vittoriano Alla luce dello strepitoso successo di pubblico, l’apertura della mostra “Giotto e il Trecento. Il più Sovrano Maestro stato in dipintura” ospitata dal 6 marzo al Vittoriano è stata eccezionalmente prorogata fino a domenica 26 luglio. I visitatori avranno così circa un mese in più rispetto alla chiusura prevista per il 29 giugno per ammirare le oltre 150 opere, tutte di altissimo livello e di qualità indiscussa,  raccolte qui per la prima volta a ripercorrere nella sua interezza il percorso figurativo giottesco dopo oltre settanta anni dall’ultima grande mostra su Giotto e la pittura in Italia tra fine Duecento e prima metà del Trecento, allestita alla Galleria degli Uffizi nel 1937. Un’occasione irripetibile per visitare un’esposizione diventata un evento unico per la preziosa selezione di capolavori tra i quali spiccano 20 opere d’arte eseguite da Giotto provenienti, tra gli altri, dagli Uffizi, dalla Pinacoteca Vaticana, da Raleigh, North Carolina, dalla Fabbrica di San Pietro in Vaticano, da San Diego, California. Nei 95 giorni di apertura oltre 180.000 visitatori hanno voluto ripercorrere i capolavori di Giotto oggi molto difficili da spostare per ragioni di conservazione ed in mostra a Roma per la prima volta e le diverse ramificazioni dell’influsso del maestro fiorentino sull’arte italiana attraverso maestosi polittici, preziosissime opere su tavola, importanti sculture, rari manoscritti e oreficerie di pregio. La Mostra, che nasce sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero degli Affari Esteri, nonché del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa e della Conferenza Episcopale Italiana e si avvale del sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, del Comune di Roma, della Provincia di Roma e della Regione Lazio.  La rassegna è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando di Alessandro Nicosia. La mostra è a cura del Prof. Alessandro Tomei, Ordinario di Storia dell’Arte Medievale, Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara, in collaborazione con Claudia Viggiani.   Organizzazione e produzione: Comunicare Organizzando S.r.l. Catalogo: Skira

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: tutelare il centro storico dal degrado

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

“Il centro storico della Capitale è diventato negli ultimi anni una grande area di ristorazione in cui al posto degli odori di storia e santità si sono sostituiti quelli sgradevoli ed insistenti della frittura, senza contare il caos notturno e gli schiamazzi fino a tarda ora notturni, che turbano i sonni degli abitanti arrecando danno alla loro salute. Soprattutto nell’area intorno a Piazza Navona sono sorte come funghi birrerie, pizzerie e paninerie: c’è da chiedersi come è stato possibile”. E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori, auspicando che il Sindaco Alemanno intervenga con decisione, non concedendo protrazione di orario agli esercizi che ne facciano richiesta e riesaminando quelle finora concesse allo scopo di accertarne la legittimità. “Per anni -prosegue l’Unione Consumatori- hanno prevalso l’improvvisazione e l’incuria: alle attività artigiane si sono sostituite le attività di ristorazione senza adottare un piano razionale di sviluppo e senza tener conto delle esigenze degli abitanti. Negli ultimi anni il centro storico è divenuto  soprattutto un polo di svago e non un polo culturale, cancellando progressivamente il suo lato pittoresco e tradizionale. Ciò è intollerabile e snatura la storia e la vocazione del centro storico di Roma”.  “Auspichiamo che il Sindaco Alemanno -conclude l’Unione Nazionale Consumatori- ponga fine ad un lungo periodo di disattenzione, incuria e scelte discutibili, adottando misure incisive per restituire al centro storico romano il decoro e la dignità che gli spettano”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »