Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Inaugurazione del Museo del Tesoro della Cattedrale

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2009

lapidarioNovara 14 giugno Musei del Duomo di Novara Vicolo Canonica con un intenso programma che culminerà nel concerto in Cattedrale alle ore 21 e nella successiva visita guidata “in notturna” del Museo stesso (l’inaugurazione, il concerto e la visita in notturna di dopodomani sono aperti a tutti con ingresso libero).  Come anticipato la scorsa settimana nella conferenza stampa di presentazione, l’inaugurazione del nuovo Museo rappresenta per la città di Novara e non solo un’importante occasione di arricchimento culturale: secoli di storia, infatti, rivivono nella nuova struttura museale che trova spazio nell’ala est della Canonica di Novara: disposto su due piani, il nuovo Museo del Tesoro della Cattedrale di Novara si compone di 11 sale nelle quali trovano spazio le secolari raccolte che hanno accompagnato la millenaria evoluzione della Chiesa novarese e, in particolare, del Duomo stesso.  L’inaugurazione del Museo coincide volutamente con il 50° anniversario di ordinazione sacerdotale del Vescovo mons. Renato Corti: aggiungendosi al già fruibile Museo Lapidario, la nuova struttura andrà a completare il Complesso Museale del Duomo novarese. Un luogo dove passato e presente si affiancano e che offrirà ai suoi visitatori l’innovativa possibilità di un percorso guidato con l’ausilio di piccoli computer palmari i quali, passo-passo, sveleranno i segreti di ciascuna sala espositiva.  Come detto, per festeggiare l’apertura del Museo del Tesoro della Cattedrale verrà eseguito nel Duomo stesso l’oratorio sacro “Haec Nova Jerusalem” su musiche del maestro Alberto Sala. L’Oratorio è una sorta di viaggio artistico-spirituale-culturale all’interno del Sacro Monte di Varallo Sesia, seguendo il percorso proposto di volta in volta dal susseguirsi delle Cappelle, con le varie situazioni della vita di Gesù esaltate dai dipinti, dalle statue e entusiasmate dal testo dell’Oratorio (tratto dalla Tradizione e dalla Sacra Scrittura) e dalla musica. Dalle settimane immediatamente successive all’inaugurazione si potrà visitare il nuovo Museo (che si va ad aggiungere alla raccolta del Lapidario, terza in Italia per importanza) nei fine settimana oppure su prenotazione. Per l’accesso ai soli Musei è previsto il pagamento di un biglietto di ingresso, mentre resteranno gratuite le visite promosse negli altri luoghi del Complesso della Cattedrale (Battistero, Cappelle della Cattedrale, Chiostro della Canonica, ecc.). (foto lapidario)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: