Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Maturità: scoppia la “febbre da esami”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 giugno 2009

E’ partito il conto alla rovescia per i 500 mila studenti che fra dieci giorni saranno impegnati con la prima prova dell’esame di maturità e vivono in questo periodo giorni convulsi e densi di stress. Resta poco piu’ di una settimana per prepararsi al meglio, e se qualcuno si concentra sulle tecniche per copiare (dal gadget hi tech alla tradizionale “cartucciera”), tantissimi si preparano a vere e proprie “maratone” di studio. Non si contano quelli che trascorrono ore e ore a studiare in modo ossessivo e senza pause, mangiano in modo scorretto (61%), passano troppo tempo davanti a libri e Pc (74%) e si “dimenticano” di andare a dormire (52%), solo per citare alcuni dei comportamenti da evitare individuati dagli esperti. I risultati? I danni di questo rush finale sono numerosi: dalle brusche variazioni del peso corporeo (36%), all’insonnia (77%), passando attraverso mal di schiena e cervicali (72%), ma anche sbalzi d’umore e irritabilita’ (61%). E, cosa piu’ grave, secondo gli esperti interpellati dall’Osservatorio Federsalus in molti casi non si tratta di “piccole noie” che scompaiono dopo la maturita’ ma di fastidi che potrebbero far sentire i loro effetti nel tempo.Quali sono, in concreto, i rischi derivanti dall’insieme di comportamenti scorretti che si assumono in periodi come quello della maturita’? Secondo il 32% sono soprattutto di natura fisica, ma il 56% e’ convinto che coinvolgano sia la sfera fisica che quella psicologica. Ben il 61% teme i danni provocati da comportamenti alimentari scorretti: dal saltare uno o piu’ pasti (62%), all’aumento di caffeina per stare svegli (54%), passando per chi, nelle lunghe ore di studio, mangia continuamente “schifezze” (59%) o per chi sceglie proprio questo periodo per prepararsi al costume da bagno, minando il proprio fisico con diete ipocaloriche (42%). Le conseguenze di questo regime alimentare sballato possono avere ripercussioni sul fegato (43%) e gli effetti vanno dalle repentine variazioni di peso (36%), al venir meno nell’organismo di sostanze importanti per la salute e il benessere psicofisico (28%), passando per il gonfiore e il continuo senso di spossatezza (19%) e l’abbassamento delle difese immunitarie (13%). A tutto questo si aggiunge la drastica riduzione di ogni attivita’ fisica e la postura scorretta, con mal di schiena e attacchi di cervicale (72%).Dall’Osservatorio FederSalus il decalogo per superare indenni la febbre da maturita’ Fare almeno 30 minuti di leggera attivita’ fisica al giorno. Scegliere con cura la zona della casa riservata allo studio. Studiare in compagnia di amici aumenta il senso di sicurezza sulle nozioni acquisite e anche ad allentare la tensione.Assicurarsi un ambiente circostante sereno e incoraggiante. Non eccedere nel consumo di caffe’. Utili gli integratori alimentari per integrare eventuali carenze dovute ad un’alimentazione poco ricca o squilibrata. Abolire gli alcolici e il fumo. I primi hanno effetti negativi sul sistema nervoso centrale, impedendo di restare svegli e lucidi durante il giorno; il secondo provoca tachicardia.Banditi i sedativi per facilitare il sonno. In assenza di reale necessita’ e controllo medico, possono essere dannosi. In questi casi possono bastare valeriana, passiflora e biancospino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: