Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 18 giugno 2009

Un Paese a Sei Corde

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

joeOrta, frazione di Legro 21 giugno a, nell’ambito della rassegna Un Paese a Sei Corde Joe Colombo, ticinese nato a Basilea e cresciuto a Locarno, ha sviluppato le sue doti di chitarrista a Los Angeles. Grazie al suo suono aggressivo ed energico è senza ombra di dubbio uno dei giovani musicisti più interessanti nel panorama blues in Europa. Grande chitarrista slide guitar, Joe Colombo si è fatto le ossa suonando in Svizzera in Italia ed anche negli Usa, affinando il suo stile, rendendolo più personale. Con un suono diretto e potente in possesso di qualità non comuni, Joe suona con trasporto e forza al tempo stesso, prendendo spunto dallo stile vibrante di grandi chitarristi contemporanei (Johnny Winter, Stevie Ray Vaughan), per andare poi più nei tradizionali meandri del più classico slide guitar blues. Colombo sa fondere con maestria la sua passione per la musica americana. Il suono è potente, la chitarra debordante Joe Colombo è un musicista di grande spessore e Natural Born Slider il suo biglietto da visita. Joe Valeriano è considerato uno dei migliori chitarristi blues italiani. La sua quasi trentennale attività musicale indica senza alcun dubbio che la sua grande passione per il rock e blues è supportata dal consenso del pubblico che è presente nei suoi concerti, dalle numerose manifestazioni di stima ed affetto nei suoi confronti, dalla richiesta della sua partecipazione a manifestazioni musicali e a serate in music club. Per dieci anni è stato il chitarrista del grande cantante inglese Kim Brown (Kim and the Cadillacs, The Renegades). Hendrix, Stevie Ray Vaughan, questo l’universo musicale nel quale si aggirano la voce e la chitarra di Joe Valeriano. Segnalato da Vince Payne (Curatore americano del Sito SRV online) come migliore interprete italiano del grande chitarrista texano, Joe attualmente è alla sua massima espressione nei tributi a Stevie Ray Vaughan e a Jimi Hendrix, tanto che l’ultimo album, registrato dal vivo, è dedicato ai suoi due grandi maestri. Come solista ha prodotto cinque album “Elida”, “Furious” , “Live”, “Parmatown”, “Live Odeon” e molti sono gli artisti con i quali ha collaborato: Kim Brown, Grey Johnson, Willy Murphy, Lach, Kevin Montgomery & Pettibone, Dan Boccuzzi, Joe Colombo, Bugo, Rino Corrieri & Giovanni Astorino (base ritmica di Caparezza).
Orta non è solo il centro storico tanto suggestivo delle cartoline postali. La località Legro, che domina dall’alto la penisola su cui si stende il capoluogo comunale, offre bei panorami, deliziosi sentieri per passeggiate lontano dal traffico delle auto, e i suoi curiosi muri dipinti, dedicati al cinema, realizzati da artisti italiani e stranieri. Sedere nel piccolo giardino della Piazza della Fontana al fresco, in una sera d’estate, è esperienza altamente raccomandabile. La serata, come tutte le altre in programma nella rassegna, comincia alle 21 ed a è ingresso gratuito, grazie al patrocinio e al contributo della Regione Piemonte, della Provincia di Novara, dell’Unione dei Comuni del Cusio e della Banca Popolare di Novara per il Territorio. http://www.unpaeseaseicorde.it (joe)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

From China to the United States via Italy

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

marcoMiami  June – 4 July 2009 Museum of the Americas 2500 NW 79th Ave, 104, Doral, Florida 33122 Exhibition hours: Tuesday-Friday, 11-5 and Saturdays by appointment only Curated by Sabrina Falzone Biographical Notes by Sabrina Falzone: “Born shortly after the Constitution of the Republic of Italy came into effect, the internationally recognised artist Marco Salvatore Mallamaci is of aristocratic Greek lineage that can be traced back to the very foundation of his birthplace, Magna Graecia. An artist, collector and official of the Italian Ministry of Foreign Affairs since 1979, Marco is a multifaceted character who surprises everyone he meets. He mostly lives abroad and is currently living in Managua (Nicaragua), where he is posted as Acting Consul. He has travelled widely through Asia, Africa, America and Europe. These journeys have left indelible traces on his path in life, significantly enriching the cultural, ethnic, political and professional experiences which now represent the foundation of his inner wealth, the well from which he draws his inexhaustible creativity. In the twenty-year period between 1980 and 1999, Marco moved to other countries besides Belgium, including Ethiopia, Great Britain and Colombia. 1999 turned out to be a decisive year, in which he settled in Beijing (China), a new home that would propel him to national stardom. By 2003, Marco had begun to showcase his paintings to tens of thousands of art lovers and collectors at major international exhibitions in Beijing and Canton. Making his debut in the October of that same year, he participated in the Sixth Beijing International Art Exhibition.  Marco’s sensational popularity with the Chinese media has given his reputation an enormous boost. The prestigious monthly magazine “China Today”, founded by the wife of Dr. Sun Yat-sen, Founding Father of the People’s Republic of China, was one of the first to sit up and take note. The fourth edition of “China Today” (April 2004) published a three-page feature on Marco, including an interview conducted by Dr. Hu Chunhua, Director of the French edition (“La Chine au Présent”). In November 2007 he took part in “Impressions of the East”, the International Art Exhibition held in the impressive Palazzo Spinola di San Luca (also known as the Palazzo Ratto-Picasso) in Genoa. The following month, as a guest of the Scientific Committee, Marco appeared (for the first and last time) at the sixth edition of the International Biennale of Contemporary Art in Florence, held at the Fortezza da Basso. In 2008 he was the Guest of Honour at the fourth International Biennale of Ferrara, sponsored by the Municipality and Province of Ferrara and held at the historic Palazzo Ex Borsa.Marco’s success is proof that art can still be considered a valid tool for unprejudiced political, ethical and social expression. (Sabrina Falzone) (abstract original version from http://www.sabrinafalzone.info) (marco)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lillian Birnbaum Transition

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

lillianNew York until 14/8/2009, 526 West 26th Street  Andrea Meislin Gallery Andrea Meislin Gallery is pleased to announce the opening of Transition, Lillian Birnbaum’s first solo exhibition with the Gallery and in the United States. The exhibition will be accompanied by the monograph of the same name published by Hatje Cantz and including an essay by the art historian Doris von Drathen in conversation with Lillian Birnbaum. An opening reception for the artist will be held on June 18th from 6 – 8 pm. In creating the Transition body of work, Lillian Birnbaum spent a period of several years observing a group of young girls. She was able to photograph seven friends and their delicate, at times demanding, often joyful metamorphosis from childhood into early womanhood without ever imposing herself or her camera. In doing so, Birnbaum succeeded in erasing the notion of being “in front of” or “behind” the camera, working in a prolonged moment of self-abandonment and with the blind eye of the artist.  Birnbaum’s work seeks to depict moments at a threshold- between “no longer” and “not yet” in the life of a girl, just prior to the realization that her feminine seductiveness may one day actually curb her freedom as an independent individual. Soon, she will begin mirroring her womanhood in how others view her. As Birnbaum explains, “I was curious whether it is possible to use photography to catch a glimpse of this transition. The slow, almost imperceptible switch from one state of being to another; the metamorphosis that brings forth a completely new being.” Transition opens the gate to new worlds of images- girls behind windows, in front of mirrors, covered with thick layers of cream or wearing a wig, swimming in a lake in the summer, running through the woods, sprawling on meadows in bloom, climbing trees, emerging from the water, and pulling themselves up onto a jetty. Birnbaum specifically approached the project not from a documentary stance, but rather seeking to “show these girls in a kind of intermediate space- part fantasy, part reality.”
Lillian Birnbaum was born in New York City. She grew up in Vienna, Austria, and lives in Paris. She started her career as a photographer for magazines in Europe and the United States. Her work has been exhibited internationally for over fifteen years and her photographs are in private and public collections in Europe as well as in the United States. She has also worked in the film industry as an executive producer; most recently she co-directed the documentary film on legendary composer and conductor Andre’ Previn, A Bridge Between Two Worlds. (Lillian)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuove auto per la Polizia Stradale di Gorizia

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

poliziaAutovie Venete rinnova il parco auto della Polizia stradale di Gorizia riservato ai servizi di pattugliamento in autostrada. Sono 5 le autovetture Renault Laguna station wagon, che Autovie Venete, la Concessionaria delle autostrade A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Udine Sud, A28 Portogruaro-Pordenone-Conegliano e del raccordo autostradale Villesse Gorizia, ha messo a disposizione per l’attività di vigilanza svolta dagli agenti nel tratto Villesse Gorizia e Villesse Sistiana (compresa la barriera del Lisert). Consegnate durante una cerimonia che si è svolta oggi (mercoledì 17 giugno) nella sede della caserma di Gorizia, alla quale erano presenti Giorgio Santuz,  presidente di Autovie Venete e il vice presidente Lucio Leonardelli, Luciano D’Agata dirigente del Compartimento Polizia Stradale del Friuli Venezia Giulia, e  Gianluca Romiti, comandante della locale sezione, le auto dispongono di uno speciale allestimento, (dai dispositivi luminosi agli apparati radio ricetrasmittenti, torce, luci d’emergenza, kit per il rilevamento dei sinistri) indispensabile per effettuare il servizio, garantendo la massima efficienza e rapidità di intervento. L’attività della sezione di Gorizia “punta molto – ha sottolineato il comandante Romiti – a tenere sotto controllo il fenomeno dell’abusivismo in campo internazionale, oltre a verificare tempi di guida degli autisti e corretto trasporto delle merci pericolose”. La messa a disposizione delle autovetture, che ha comportato un impegno di spesa di 200 mila euro (per un noleggio triennale), rientra nella convenzione sottoscritta tra il Ministero dell’Interno (Dipartimento di pubblica sicurezza),  e la Spa Autovie Venete, stipulata per garantire il servizio di primo intervento in autostrada ai fini della sicurezza e della fluidità della circolazione.  Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, infatti, pattuglia continuamente, 24 ore su 24, la rete autostradale e, attraverso i reparti di riferimento per le singola aree territoriali, è a disposizione con pattuglie di “pronto impiego” che vengono usate a integrazione di quelle in servizio di pattugliamento in caso di criticità legate a condizioni atmosferiche particolari o di traffico intenso.  Autovie Venete si occupa anche della costruzione, manutenzione e ristrutturazione delle caserme a servizio della rete autostradale, della fornitura di carburante, dell’assistenza e manutenzione del parco auto, delle infrastrutture, delle apparecchiature radio e telefonia mobile necessarie per i collegamenti tra le auto, le caserme e il Centro operativo autostradale di Udine nonché fra questo e il Compartimento della Polizia stradale di riferimento. (polizia)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | 15 Comments »

Alzheimer: nuovo test per la diagnosi precoce

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

E’ stato sviluppato un nuovo test cognitivo rapido da usare, che valuta 10 abilità e rileva il 93 percento dei casi di morbo di Alzheimer: tale test rappresenta uno strumento potente e valido per lo screening della malattia. Se il paziente completa il test in sala d’aspetto supervisionato anche dal solo personale di segreteria, esso può essere valutato ed analizzato dal medico nel giro di due minuti, ma se c’è tempo durante la visita di osservare il paziente mentre compila il test, anche questo può aiutare nella diagnosi. Con una semplice istruzione di 10 minuti ed una tavola dei punteggi, anche il personale infermieristico senza alcuna esperienza nel campo è in grado di valutare il test con la stessa accuratezza di uno specialista. Il test inoltre si è dimostrato notevolmente più sensibile del Mini-Mental State Examination in questa popolazione di pazienti. (BMJ. 2009; 338: b2030 e b1176)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Se nessun libro ti piace fai una cosa scrivilo tu!

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

a cura di Gaetano Colonnese pp. 96, ill.  Sesta edizione  ISBN 978-88-87501-88-9 Prezzo € 6,00 Caro lettore, Noi ti abbiamo preparato una possibile veste degna, ma, questo, è un libro che dovrai scrivere da solo, utilizzando le pagine bianche che hai a disposizione. Comincia a pensare alla possibilità di scrivere un diario, forse la più nobile ed antica delle occupazioni letterarie. Oppure trascrivi le frasi e le espressioni che ti rivolgono gli altri: quelle indimenticabili, quelle incredibili, quelle devastanti, quelle ignobili. Questo libro è composto di dodici capitoli. Potresti scrivere dodici novelle. O scrivere a dodici persone. Potresti scrivere un racconto lungo, oppure un romanzo breve. Oppure, un poema. Puoi anche segnare le note della spesa: un’ attività rimossa dalla comune coscienza delle persone ma, nondimeno, meritevole di maggior considerazione. In verità, questo volumetto è un gioco letterario che consiste nel capovolgere l’ algoritmo di produzione del libro, essendosi – in assoluto – proceduto sempre al contrario: prima la produzione del testo, poi il progetto e la definizione di un adeguato paratesto, nella sua strutturazione grafica. Infine, pensiamo che ben gradirai questo libro: per il fatto che esso ti apparterrà, avendolo scritto da te medesimo. In Libreria da Luglio 2009

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Alleanza progressista

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Bruxelles. Alla riunione che si è svolta all’europarlamento con gli eurodeputati del PD, Gianluca SUSTA è stato indicato come Vice capogruppo dell’Alleanza dei progressisti.  “La decisione di dare vita al nuovo gruppo dell’Alleanza progressista al Parlamento europeo, di cui fanno parte i democratici, italiani e non, e i socialisti europei, non è una mera novità lessicale, ma  si è aperto un cantiere riformista finalizzato a costruire una risposta al risultato elettorale conseguito dall’euroscettismo e dall’antieuropeismo. Partendo dall’incontro tra democratici e socialisti occorrerà, come già più volte detto, aprire un confronto in Parlamento e con le altre forze riformiste europee per arrivare a una scelta condivisa alla guida del Parlamento stesso e per individuare un’alternativa alla Presidenza Barroso la cui riconferma non è accettabile. L’originalità del contributo che i Democratici possono dare all’Alleanza progressista dovrà ulteriormente caratterizzarsi in senso fortemente europeista nel momento in cui si dovrà, con l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, individuare la Presidenza ‘politica’ dell’Unione europea che supererà l’attuale alternarsi semestrale alla guida dell’Unione”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assenze dal lavoro malati oncologici

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Con riferimento all’articolo apparso sul Corriere del  Veneto dal titolo “Telelavoro per i malati di cancro, vergogna”, apparso sul numero del 17 giugno, il Capo Dipartimento della funzione pubblica, Antonio Naddeo, intende fare alcune precisazioni. La circolare n. 1/2009 del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione è nata esclusivamente dalle sollecitazioni delle associazioni che operano a favore dei malati oncologici (in particolare, la F.A.V.O. – Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) ed è il risultato di un intenso lavoro svolto  con le associazioni stesse che si sono fatte portatrici verso il Ministro Brunetta delle istanze e delle esigenze dei lavoratori della pubblica amministrazione costretti a confrontarsi con il cancro. Ciò si può constatare visitando il sito della federazione http://www.favo.it.  Con la circolare sono state prioritariamente date alle Amministrazioni indicazioni circa le modalità di espletamento del controllo dell’assenza per malattia tramite richiesta di visita del medico fiscale, evidenziando come l’Amministrazione, nei casi di assenza dal servizio per sottoposizione a cicli di cure oncologiche, possa valutare l’opportunità di procedere alla richiesta di visita fiscale solo se sussistano effettive necessità di verifica. Su esplicita richiesta delle associazioni, con le quali si sono avuti numerosi incontri, la circolare ha, inoltre, richiamato l’attenzione delle Amministrazioni pubbliche sulle norme di legge e contrattuali già esistenti che consentono ai dipendenti affetti da patologie oncologiche che ne facciano richiesta (solo in questo caso) di accedere a forme flessibili di lavoro, come il part time e il telelavoro. Poiché le associazioni hanno, infatti, lamentato come le Amministrazioni, a volte, frappongano ostacoli e ritardi nel rispondere positivamente ai dipendenti che chiedono la trasformazione del loro orario di lavoro, il Ministro Brunetta ha voluto invitare ad una più attenta considerazione delle esigenze dei lavoratori ed alla corretta e sollecita applicazione delle norme di miglior favore già presenti nell’ordinamento. Comunque  il Dipartimento della funzione pubblica, da me diretto, è disponibile a intervenire per chiarire eventuali dubbi interpretativi sulla normativa in questione.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diabete: L’assistenza migliora la qualità di vita

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

19 e 20 giugno 2009 nella prestigiosa cornice dell’ Hotel  La Torre di Mondello (Palermo) “Percorso integrato Territoriale in Diabetologia – Migliorare l’assistenza migliora la qualità di vita del Paziente“, è questo il titolo del congresso organizzato e presieduto dal Dott. Gianclaudio Allegra, Dirigente Responsabile del Servizio di Medicina Interna e Diabetologia del DSB 14 ASL 6 di Palermo, che si svolgerà nei giorni  Nel corso delle due giornate saranno affrontate tematiche relative all’assistenza ai pazienti diabetici nell’ottica del miglioramento della salute e della qualità di vita, e si parlerà, inoltre, delle più recenti scoperte in tema di  terapia del diabete e delle sue complicanze.  Nel pomeriggio di venerdì 19,  la Professoressa Carla Giordano esporrà una relazione sulle recenti ricerche condotte a Palermo e che sono valse alla professoressa ed al suo gruppo della Scuola di Diabetologia dell’Università di Palermo, il conferimento del prestigioso Premio del National Institutes of Health (agenzia governativa statunitense per la ricerca biomedica) per la ricerca sull’impiego delle  cellule staminali nella terapia del diabete mellito di tipo 1. Infatti In occasione del Congresso della Società Internazionale Immunology of Diabetes, tenutosi a Malmo dal 16 al 20 maggio, la Scuola di Endocrinologia e Diabetologia  dell’Università di Palermo ha presentato i risultati della ricerca del laboratorio di Endocrinologia Molecolare, diretto dalla Professoressa Giordano. Si è trattato di esperimenti condotti a Palermo su particolari cellule staminali prelevate da soggetti adulti,  successivamente coltivate e caratterizzate in laboratorio,  e quindi  rese capaci di produrre insulina. Tali cellule saranno a breve  testate in modelli animali e se la  loro capacità di produzione insulinica  sarà confermata, si apre un nuovo scenario e la nuova prospettiva di impiego della terapia rigenerativa nel diabete di tipo 1.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Controversia con il Birrificio Olandese Bavaria

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Lieshout, La Corte di Cassazione spagnola ha messo la parola “fine” ad una lunga controversia che ha visto contrapposti il birrificio olandese Bavaria N.V. e l’associazione di birrai bavaresi Verband bayerischer Ausfuhrbrauereien e.V. Dopo 10 anni di causa, Bavaria ha finalmente vinto questa battaglia. Questa vittoria in Spagna segue ad una recente vittoria di Bavaria in Australia.  L’associazione di birrai bavaresi aveva sostenuto che il marchio “Bavaria” sarebbe in conflitto con l’indicazione geografica “Bayerisches Bier”. Inoltre, il marchio “Bavaria” potrebbe – sempre secondo i birrai bavaresi – causare confusione con l’indicazione geografica.  La Corte di Cassazione spagnola ha respinto il ricorso dell’associazione bavarese e Bavaria ha vinto su tutti i fronti. In primo luogo, la Corte di Cassazione ha statuito che la protezione dell’indicazione geografica “Bayerisches Bier” non si estende al termine “Bavaria”, tanto più che il marchio differisce chiaramente dall’indicazione geografica “Bayerisches Bier”.  La Corte di Cassazione ha inoltre ritenuto che “Bavaria” è un segno costituito da un termine di fantasia, che non interferisce in alcun modo con l’indicazione geografica “Bayerisches Bier”.  Inoltre, non è stata riconosciuta alcuna ragione di opposizione all’uso del marchio “Bavaria”, in quanto tale marchio anteriore è stato registrato in buona fede ed è valido.  Infine, la Corte ha anche chiarito che non sussiste alcun rischio di confusione con riguardo all’origine geografica della birra “Bavaria”.  La decisione della Corte di Cassazione non può essere più oggetto di impugnazione e ciò significa che la causa pendente in Spagna tra Bavaria e Verband bayerischer Ausfuhrbrauereien e.V. è finalmente giunta a conclusione.  Peer Swinkels, membro del Consiglio di Amministrazione di Bavaria, ha così commentato: “Questa decisione è di grande aiuto alla costruzione del nostro brand in Europa. Ora possiamo nuovamente concentrarci sullo sviluppo del nostro mercato in Spagna. La Corte di Cassazione spagnola ha chiaramente indicato che un valido marchio anteriore, registrato in buona fede, non può essere semplicemente cancellato. Ciò sarebbe stato molto scorretto”.  Bavaria è un birrificio indipendente a conduzione famigliare con una primaria posizione sul mercato internazionale della birra. Da sette generazioni, la società è guidata dalla famiglia Swinkels. Dei sei milioni di ettolitri di birra prodotti annualmente, quasi il 70% è destinato ai mercati stranieri. http://www.bavaria.com.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Superiorità naturale della donna

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

A cura di Giovanna Russelli di Autori Vari Collana Lo Specchio di Silvia 2009, pp. 80, ill. Sesta edizione  ISBN 978-88-87501-86-5 Prezzo € 6,00 Diviso in quattro sezioni il libro è un omaggio alla bellezza e alla superiorità delle donne. Si parla d’Amore con Chateaubriand, Neera e Montagu; di Natura e istinto con Hugo, Mirabeau e Humboldt; di Inferiorità dell’uomo e Superiorità della donna con Pédalan, Agrippa e Voltaire. Non mancano arguti e irriverenti aforismi. Un collage di scritti brevi e fulminei di vari autori, antichi e moderni, di nazionalità diverse e differenti tendenze letterarie, ma assai simili fra loro nel riconoscere la superiorità della donna. Elaborato da Giovanna Russelli, una gentildama napoletana, dietro la quale si nasconde l’arguta intelligenza di Gaetano Colonnese, è un collage di pensieri, massime, aforismi e scritti brevi dei più grandi intellettuali, letterati e pensatori tutti d’accordo nel conferire alle donne quel di più che manca agli uomini.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Comuni fioriti” di Avigliana e pre’-Saint-Didier

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Per i due “Comuni Fioriti” italiani di Avigliana (Piemonte) e Prè-Saint-Didier (Valle d’Aosta) è iniziato il conto alla rovescia in vista della partecipazione ad Entente Florale Europe, la competizione europea che vedrà quest’anno confrontarsi 22 città e paesi appartenenti a 11 Stati d’Europa.  “La città di Avigliana e il villaggio di Prè-Saint-Didier sono stati selezionati lo scroso anno dal concorso nazionale Comuni Fioriti per rappresentare l’Italia in questa importante competizione di cui siamo unici partner per l’Italia” sottolinea Renzo Marconi, presidente di Asproflor (Associazione Produttori Florovivaisti Italiani promotrice di Comuni Fioriti).  Composta da undici membri, la giuria di Entente Florale arriverà in Italia giovedì 25 giugno (atterrerà nel primo pomeriggio all’aeroporto di Roma Fiumicino per poi portarsi a Milano Malpensa) e subito si recherà ad Avigliana, dove per il giorno successivo è programmata la visita. Sabato, toccherà invece a Prè-Saint-Didier, mentre il giorno successivo è prevista la ripartenza dei giudici alla volta dell’aeroporto di Ginevra.  La visita della giuria internazionale è attenta e meticolosa: i giudici, oltre a considerare la qualità delle fioriture, la loro armonia con gli spazi urbani e l’impegno nel realizzarle, prestano molta attenzione al contesto legato alla qualità della vita, alla programmazione urbana, all’ecologia, alla comunicazione, all’approccio nei confronti del turismo. Oltre alle candidate italiane, parteciperanno quest’anno ad Entente Florale Europe un villaggio ed una città proposte da ognuno dei seguenti Stati che aderiscono all’Association Européenne du Fleurissement et du Paysage: Austria, Belgio, Croazia, Germania, Irlanda, Regno Unito, Repubblica Ceka, Paesi Bassi, Slovenia e Ungheria.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Report on the global chemical industry’s

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

In Rome, Italy on 7 July 2009 10.00 hrs – 14.00 hrs Residenza di Ripetta Via di Ripetta 231. The ‘International Council of Chemical Associations’ (ICCA) will present its report on the global chemical industry’s impact on greenhouse gas emissions reductions through the life cycle of chemical products – and the enabling applications. The chemical industry is the first global industry to embark on such an open initiative. The report has been prepared by ICCA and supported by McKinsey and the calculations and findings have been independently reviewed by the German Öko-Institut. This report is based on data and evidences coming from the United States, Japan and Europe. The report will be presented in the context of the G8 Summit, which will be debating energy and climate change issues during its meetings. Key speakers of chemical industry from Europe and Japan, international and European institutions and Italian government will have the floor. According to ICCA Council Secretary, Alain Perroy “the chemical industry has substantial potential to help the world further reduce greenhouse gas emissions – through both greenhouse gas emissions savings in its own production, and through its products.  If industry, policymakers and other stakeholders take steps to facilitate emissions reductions, and fully utilize chemical products, the study supported by Mc Kinsey suggests the ratio of emissions savings to emissions could increase to more than 4:1 by 2030.”
The International Council of Chemical Associations (ICCA) is the worldwide voice of the chemical industry, a sector with 2007 turnover of more than US$3 trillion. ICCA members come from countries that account for more than 70 per cent of global chemical manufacturing operations. Chemicals management, international climate negotiations, government and business partnerships, regulatory affairs, stakeholder outreach, advocacy and communications are key areas of focus for the Council which also promotes and co-ordinates Responsible Care® and other voluntary initiatives, advancing best practices within the industry.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontro tra Finest spa e Banca popolare di Verona

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Importante incontro nella sede generale della Banca Popolare di Verona, tra Finest SpA, la società finanziaria di promozione della cooperazione economica con i Paesi dell’Est europeo, e i vertici della Direzione e della Rete commerciale dell’istituto di credito veneto. L’evento è stato organizzato nell’ambito degli incontri che Finest Spa sta moltiplicando in tutto il Veneto per far conoscere al mondo imprenditoriale e bancario gli strumenti che mette a disposizione dell’economia a sostegno dei processi di internazionalizzazione. L’incontro, dedicato al tema “percorsi e opportunità per l’impresa”, ha rappresentato un momento significativo nella prospettiva di futuri accordi. Presenti per Finest Spa la Vicepresidente Alessandra Camposampiero e l’Ad Fulvio Beltrame, mentre per l’istituto di credito c’era il Direttore Generale Cristiano Carrus. Ad aprire i lavori è stato il Direttore Generale della Banca Popolare di Verona San Geminiano e San Prospero, Cristiano Carrus, che ha ricordato la qualità e la gamma dei servizi sull’estero che la Banca Popolare di Verona ha storicamente messo a disposizione dei suoi clienti. Questa tradizione di competenze si aggiorna e si rinnova nel contesto attuale del Gruppo Banco Popolare, e consente di integrare le competenze tecniche di un Gruppo di rilevanza nazionale con le capacità commerciali di una Banca con forte connotazione territoriale e vicina alle esigenze dei suoi clienti. I rapporti con la Banca Popolare di Verona s’inseriscono in un più ampio quadro d’accordi che Finest SpA sta sottoscrivendo con diverse sedi dell’Assindustria, Camere di commercio e istituti finanziari del Veneto, mettendo sempre l’imprenditore al centro di un’azione di consulenza e di sostegno finanziario nei processi di internazionalizzazione.  I futuri accordi tra Finest Spa e Banca Popolare di Verona potranno offrire opportunità concrete allo sviluppo della competitività delle pmi del Triveneto. “L’intervento di Finest – ha spiegato Beltrame –, rafforzando la dimensione patrimoniale delle aziende del Nordest, costituisce un supporto anche per il sostegno che il sistema bancario offre alle imprese, quindi risulta doppiamente efficace – ha aggiunto –, perché produce effetti positivi sia diretti, sia indiretti”.  L’interazione tra Finest e una grande banca triveneta nella sua dimensione nazionale e internazionale, secondo l’Ad Beltrame “aumenta le opportunità di Finest per poter crescere ulteriormente in uno spirito di servizio al suo territorio d’elezione”. I prossimi mesi vedranno ulteriori incontri fra le due Istituzioni finanziarie, con l’obiettivo di estendere in modo più capillare possibile le opportunità offerte da Finest ai clienti della Banca Popolare di Verona, in un’ottica di crescita e sviluppo del tessuto imprenditoriale del territorio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Network per la Comunicazione Globale

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Londra. Con un accordo che segna una delle più grandi fusioni mai realizzate nel mondo delle relazioni pubbliche, Ketchum, una delle principali società del settore a livello mondiale, e Pleon, il più grande gruppo di consulenza strategica di comunicazione in Europa, annunciano la fusione. Con questa operazione nasce uno dei Network di comunicazione più grandi al mondo e di gran lunga il più grande gruppo di consulenza di comunicazione in Europa, consolidando la leadership continentale già detenuta da Pleon. Con la fusione prende corpo una realtà con più di 2.000 dipendenti, attiva in 66 paesi con 103 uffici dislocati in tutto il mondo.  In Italia la cooperazione tra le 2 Società si farà strettissima e, pur mantenendosi per il momento le due Agenzie separate, verranno a crearsi grandi sinergie.  A partire dalle elevate performance di entrambe le Agenzie, Ketchum e Pleon creano una realtà di consulenza di eccellenza che riunisce professionisti di grande talento ed una gamma di clienti che rappresentano molti dei brand e dei Gruppi mondiali di vertice. Questa fusione combina grandi valori e competenze: la forte capacità di gestione globale, la cultura collaborativa e creativa di Ketchum con lo stile imprenditoriale e la competenza nel business della comunicazione strategica di Pleon. Entrambe le aziende sono riconosciute per la loro capacità di raggiungere risultati efficaci e spesso sono state premiate per la qualità del lavoro svolto in favore dei propri clienti.  Anche per queste ragioni entrambe le Agenzie vantano una altissima capacità di fidelizzazione clienti.  All’interno del nuovo Network globale, ogni agenzia porta con sé i propri punti di forza e le proprie capacità distintive.  La nuova Società opererà come Ketchum a livello globale e come Ketchum Pleon nel Regno Unito e in tutta l’Europa continentale con l’esclusione dell’Italia. Raymond L. Kotcher, senior partner e CEO, Ketchum, mantiene la leadership dell’organizzazione e Timo Sieg, presidente e CEO di Pleon, diventa CEO europeo.
David Gallagher viene nominato presidente europeo e continua nel suo ruolo di senior partner della società e CEO della sede di Londra.  Il quartier generale globale viene mantenuto a New York. La sede europea viene stabilita a Düsseldorf in Germania.  http://www.ketchumpleonmerge.com/

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Urbino Press Award 2009” a Thomas Friedman

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Urbino (PU) 18 giugno Thomas Friedman è atteso a Urbino, dove nei suggestivi ambienti delle “Grandi cucine” di Palazzo Ducale dove riceverà alle 11.30 lo “Urbino Press Award 2009”, il premio che l’Italia dedica ai protagonisti del giornalismo americano, giunto quest’anno alla quarta edizione. Per il “Center for public leadership” di Harvard è tra i 25 personaggi più influenti degli Stati Uniti, accanto a segretari di Stato, membri di Governo e fondatori di multinazionali.   E i suoi volumi, tradotti in 27 lingue, sono stati adottati come libri di testo nelle scuole e università più autorevoli d’Occidente. Thomas L. Friedman, editorialista di punta del New York Times e scrittore di fama mondiale, è “opinion leader” della nuova America, pensatore influente e precursore di tendenze globali.    «Un riconoscimento che per me significa molto -ha anticipato Friedman-. E’ un grande privilegio: significa che ciò che scrivo ha una risonanza, riesce a connettersi anche con persone di altre culture e continenti».     Il columnist del New York Times -tre volte Premio Pulitzer e autore del recente bestseller “Caldo, piatto e affollato”, uscito in Italia lo scorso aprile- sarà accolto nel cortile d’onore di Palazzo Ducale dai figuranti rinascimentali dell’Associazione rievocazioni storiche e dalle musiche della Cappella musicale del santissimo Sacramento diretta dal maestro Michele Mangani.    Il programma della cerimonia di premiazione, alla quale prenderanno parte diplomatici, prevede il saluto del sindaco di Urbino Franco Corbucci, del presidente della Provincia, del presidente della Regione Gian Mario Spacca, del presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi, del presidente di Aspin 2000 Luigino Gambini, degli stilisti sponsor e creatori del Premio Piero e Giacomo Guidi e del presidente dell’ ”Urbino Press Award” Giovanni Lani, introdotti dal giornalista Gabriele Cavalera.    Spazio quindi all’atteso intervento di Friedman, che parlerà davanti alla “Corte urbinate” simbolicamente ricostruita.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palazzo dei principi di Masserano

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Torino 19 giugno 2009, alle ore 18,15 presso la Sala Principe Eugenio della Sede di “Immagine per il Piemonte”  in via Legnano 2/b, a. conferenza:  Il tesoro ritrovato. Incontro con la storica dell’arte Claudia Ghiraldello (Biella)Introduce: Vittorio G. CARDINALI, storico e saggista  Relatrice: Claudia GHIRALDELLO, scrittrice e storica dell’arte (Biella) Proiezione di immagini inedite del Palazzo, a cura di Roberto Favero Una carrellata di immagini che facciano parlare il palazzo nei suoi arredi, nei suoi dipinti su muro e nelle opere che in esso sono state portate dalla chiesa di San Teonesto per essere meglio conservate. Si tratta di lavori importanti, spesso arricchiti da preziose dorature, che raccontano di un’epoca, quella secentesca, tormentata eppure capace di saggi notevolissimi di genio e di arte. Tra le varie opere verrranno illustrate vere e proprie scoperte attribuite per la prima volta a pittori di fama. A seguire una visita alle soffitte e al torrione, che custodisce parimenti preziose testimonianze storico-artistiche. Da ultimo, una presentazione dettagliata della scoperta nell’ala del palazzo attualmente adibita a caserma dei Carabinieri di ben quattro saloni completamente affrescati nella parte alta delle pareti, creduti irrimediabilmente perduti nel corso dei rifacimenti del palazzo medesimo. Le immagini proposte parleranno ovviamente anche della casata che in detta dimora ebbe a vivere e a segnare tanto crudelmente il proprio popolo da indurlo addirittura ad una sommossa nel 1624; in quella triste occasione l’edificio venne danneggiato e il figlio del terribile Filiberto Ferrero Fieschi fu addirittura ucciso con un colpo di archibugio, pagando così anche le tante colpe del padre il quale si era macchiato di omicidi, violenze e rapine di ogni genere.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’arte di essere felici

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Di Paolo Mantegazza Collana Lo Specchio di Silvia 2009, pp. 96 Sesta edizione Prezzo € 6,00ISBN 978-88-87501-85-8 Essere felici dipende, forse in gran parte, dalla nostra capacità artistica di stare al mondo, di ricostruirlo volta per volta con la nostra creatività. Per alcuni la felicità rappresenta la mancanza della sofferenza, nelle visioni più pessimistiche e l’intervallo fra due dolori, per altri ancora è conoscere l’amore. In fondo non vi è luogo più bello di un piccolo giardino per passeggiare e l’immensità per fantasticare; ai nostri piedi ciò che si può coltivare e raccogliere, sopra di noi ciò che si può studiare e meditare.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Epatite delta “spia” di cirrosi e cancro fegato

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

Il virus dell’epatite Delta (Hdv) è un’importante ‘spia’ del rischio di cirrosi e cancro fegato (carcinoma epatocellulare). Non solo. La replicazione persistente del virus, altamente patogeno e che necessita della presenza del virus dell’epatite B per la trasmissione e la ‘riproduzione’ , rappresenta l’unico fattore in grado di predire la mortalità legata alla malattia di fegato. Lo dimostra uno studio italiano pubblicato su ‘Gastroenterology’, condotto da Raffaella Romeo e dai ricercatori dell’Unità operativa di Gastroenterologia 1 della Fondazione Policlinico di Milano, coordinati da Massimo Colombo. La ricerca, su un campione di 299 pazienti con epatite Delta, 230 dei quali maschi, arruolati a un’età media di 30 anni e seguiti per circa 28 anni nell’ambulatorio del Policlinico, ha dimostrato che la comparsa di cirrosi epatica si verificava con un tasso di incidenza annua del 4%, mentre i tassi di incidenza per lo scompenso epatico e lo sviluppo di carcinoma epatocellulare erano rispettivamente 2,7% e 2,8%. La ricerca, dunque, dimostra che l’epatite cronica da virus Delta è caratterizzata da un lungo decorso, e da una discreta probabilità di evoluzione in cirrosi epatica. L’analisi dei dati ha dimostrato, inoltre, che la persistente replicazione del virus Delta era associata allo sviluppo della cirrosi e alla comparsa di problemi più gravi come lo scompenso, lo sviluppo del tumore e la morte. Durante lo studio, inoltre, i ricercatori si sono resi conto che l’epatite Delta, dopo un decennio di apparente declino, è cresciuta nei portatori di virus dell’epatite B. Questo nonostante l’introduzione della vaccinazione obbligatoria contro il virus B con il quale il virus Delta condivide le modalità di trasmissione, cioè per contatto con liquidi biologici. Questi dati, secondo i ricercatori, suggeriscono la necessità di una maggiore attenzione alle persone con epatite B, che possono essere colpiti dal virus Delta. In particolare sarebbe opportuno, suggeriscono, verificare la copresenza del virus Delta in caso di ogni nuova infezione da virus B o in caso di vecchie infezioni B che mostrino una recrudescenza, e attuare, nel caso, la terapia adeguata.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ciak! visioni felliniane in scena

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2009

felliniTorre Canavese (To)  a partire dal 20 giugno nel cuore del centro storico di Torre Canavese. Il piccolo comune nella provincia di Torino si trasformerà per l’occasione in un vero e proprio set, animando la sua “Viassa”, 150 metri di strada pedonale, attraverso la ricostruzione dell’universo cinematografico del maestro, in un cammino che permetterà di ripercorrere attraverso le immagini i suoi film cult. Ma non solo. Il 20 giugno la Galleria Datrino di Torre Canavese inaugurerà, in collaborazione con la Fondazione Fellini e la Galleria Diletta Vittoria, un “Omaggio a Fellini”: un percorso espositivo costituito da 34 bozzetti inediti – tra i quali anche due disegni provenienti dal celebre Libro dei Sogni – cinque sculture e l’unico busto per il quale il Maestro abbia mai posato, realizzati dall’artista bulgaro Gueorgui Tchapkanov. Fu Federico Fellini stesso a strappare due pagine del celebre diario sul quale appuntava le sue visioni oniriche per farne dono all’amico Rinaldo Geleng.  La mostra non si presenta solo come un insieme animato di personaggi immaginati dal Maestro, ma come un vero paesaggio scenografico composto di unità che richiamano ognuna le sue più celebri scene cinematografiche. Ma come mai Torre Canavese? Lo ha spiegato Marco Datrino, gallerista e mecenate tra i promotori dell’iniziativa.  E’ una storia mecenatesca questa. Una storia di quelle che difficilmente si sentono raccontare. E’ dal 1993 che Torre Canavese è meglio noto come paese d’arte, grazie a una serie di eventi che hanno catalizzato l’attenzione dei media portando qui migliaia di visitatori. Oltre ad Antonello Geleng e Marco Datrino, l’evento è stato realizzato grazie al forte volere di Enrico Todi, il presidente dell’Associazione Diletta Vittoria che, 15 anni fa, rese omaggio a Federico Fellini grazie ad una mostra voluta dal grande amico di sempre del regista Marcello Mastroianni all’interno di Arte Fiera a Bologna. http://www.omniarelations.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »