Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 28 giugno 2009

Emergenza sanitaria territoriale

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Regione Toscana.  Alle ore 12 di lunedì 6 luglio 2009 scadranno le iscrizioni per il corso teso a sviluppare le competenze cliniche nell’ambito dell’emergenza sanitaria territoriale, in particolare rispetto a interventi di assistenza e soccorso avanzato con mezzo attrezzato esterni al presidio ospedaliero, attività assistenziali e organizzative in occasione di maxiemergenze, gestione dei trasferimenti assistiti a bordo di autoambulanze attrezzate ed attività presso centrali operative. Il corso di formazione è rivolto a 100 partecipanti aventi diploma di laurea in medicina e chirurgia e iscritti all’ordine dei medici, senza condanne penali o procedimenti penali in corso e che non abbiamo frequentato con esito negativo negli ultimi 12 mesi lo stesso tipo di corso organizzato da aziende sanitarie toscane. Sono ammessi al corso medici incaricati nel servizio di continuità assistenziale residenti nel territorio dell’Asl 11, in aziende limitrofe all’Asl 11 o nell’intera regione e vi possono accedere anche medici inclusi o non inclusi nella graduatoria regionale di medicina generale 2007 della Regione Toscana. Il corso di idoneità all’esercizio di attività di emergenza sanitaria territoriale avrà la durata di 318 ore articolate in lezioni teoriche ed attività di esercitazione che si svolgeranno presso la sede dell’Agenzia per la formazione, in via Oberdan a Sovigliana di Vinci e in un periodo di tirocinio da effettuarsi presso l’Asl 11 ed altre sedi convenzionate. L’avviso pubblico per l’ammissione al corso è pubblicato sul B.U.R.T. nr. 24 del 17/06/2009 parte III° e sul sito http://www.usl11.toscana.it, nella sezione dedicata all’Agenzia per la formazione all’interno dell’”Area Emergenza e Urgenza”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fermare l’espulsione di Al Molky in Siria

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Sulla vicenda di Youssef Maged Al Molky, palestinese coinvolto nella vicenda dell’Achille Lauro, che rischia di essere espulso dall’Italia in Siria, Matteo Mecacci, Deputato Radicale in Commissione Esteri e di Sergio D’Elia Segretario di Nessuno Tocchi Caino hanno rivolto il seguente appello urgente al Governo italiano: “Ci appelliamo con urgenza al Ministro dell’Interno e al Ministro della Giustizia affinché intervengano immediatamente per assicurare che Youssef Maged Al Molky non sia espulso in Siria. Al Molky deve ancora scontare 3 anni di libertà vigilata in Italia e in queste ore pende un ricorso contro la sua espulsione davanti al Giudice di Pace. Riteniamo che non sia accettabile per un paese come l’Italia che è stato protagonista a livello internazionale della battaglia contro la pena di morte, procedere all’espulsione verso un paese come la Siria, che oltre a praticare la tortura e violare i diritti umani, continua ad applicare la pena di morte. Chiediamo quindi al Governo di assicurare che non ci sia nessuna espulsione verso la Siria di Al Molky, in assenza di garanzie assolute (richieste dalla nostra legislazione) di non applicazione della pena di morte e di trattamenti disumani e degradanti.”

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova giunta provincia Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Deleghe ridotte nel numero nel rispetto di quanto previsto dalla legge, ma soprattutto assessori più vicini alle esigenze degli utenti, in particolare nel mondo della scuola per confrontarsi direttamente con studenti e professori, e nel mondo del trasporto pubblico per istituire un dialogo diretto con i pendolari e i cittadini che si spostano con mezzi pubblici. Saitta cerca ad esempio un assessore pronto a sopralluoghi giornalieri all’interno di tutto il patrimonio dell’Ente, soprattutto nelle scuole superiori, le cui esigenze dovranno essere passate al setaccio per cinque anni con continuità. Così come è alla ricerca di un assessore disponibile a viaggiare con i pendolari su tutti i mezzi pubblici del territorio provinciale, per visionare direttamente le problematiche e studiare politiche di mobilità sostenibile adatte alle esigenze. Queste alcune delle novità introdotte dal presidente della Provincia Antonio Saitta che sta in queste ore presentando alle delegazione dei partiti della sua coalizione la rimodulazione delle deleghe: confermato l’accorpamento di lavoro e formazione professionale, l’accorpamento di cultura e turismo, di bilancio e personale, di un unico assessorato all’ambiente. Saitta terrà per sé la delega all’organizzazione interna della Provincia, alle grandi infrastrutture (Tav, corso Marche, tangenziale est) e alla protezione civile: “vorrei che l’attenzione dedicata finora ai piccoli Comuni e ai sindaci, nei  prossimi cinque anni si trasformasse anche in ascolto diretto dei cittadini che usufruiscono dei nostri servizi, dalla viabilità all’edilizia scolastica, dall’ambiente ai trasporti, dai centri per l’impiego alla formazione professionale”

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disabilità e non autosufficienza

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

In occasione sia delle XII Giornate medico legali romane ed europee, promosse dalla Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni, sia della prima Edizione delle Giornate della ricerca sociale, promosse dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, con il sostegno dell’Istituto per gli Affari Sociali, i temi della disabilità, della non autosufficienza e dell’applicazione dell’ICF sono stati oggetto di confronto tra esperti, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni.    “Gli strumenti della medicina legale per il reinserimento delle persone con disabilità: disabilità e ICF, stato dell’arte e prospettive future” è il titolo della sessione organizzata dall’IAS, in collaborazione con la Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni, tenutasi il 24 giugno in occasione delle XII Giornate medico legali romane ed europee.  Un’intera giornata è stata dedicata alle ricerche commissionate dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali all’Istituto per la Ricerca Sociale (Irs) di Milano e all’Agenzia Regionale della Sanità del Friuli Venezia Giulia, nell’ambito della sessione dal titolo “Favorire l’autonomia delle persone non autosufficienti”. La sessione ha concluso la prima Edizione delle Giornate della ricerca sociale.  Il lavoro realizzato dall’Agenzia Regionale della Sanità del Friuli Venezia Giulia – Centro collaboratore italiano dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Famiglia delle Classificazioni Internazionali ha proposto invece il concetto di “funzionamento” come cardine attorno al quale costruire interventi di Welfare pienamente orientati alla persona e ai suoi bisogni e a partire dal quale deve essere superata la nozione di non autosufficienza.  Da questi incontri sono emersi alcuni spunti di riflessione ed orientamento per le azioni future: la necessità di una semplificazione normativa e della definizione di un modello dinamico di individuazione del target, che tenga nella giusta considerazione la sfera sociale; la necessità di dare concreta applicazione ai diritti della “persona con disabilità” secondo quanto confermato dalla Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità; il bisogno di intervento concreto sui fattori ambientali correlati ai servizi, ai sistemi e alle politiche pubbliche.  Condividendo questa analisi, Antonio Guidi, presidente dell’Istituto per gli Affari Sociali, ha sottolineato il ruolo fondamentale dell’ICF “come strumento scientifico e soprattutto culturale per pervenire a criteri di misurazione condivisi su tutto il territorio nazionale per garantire effettiva parità di trattamento alle persone con disabilità”.   Eugenia Roccella, sottosegretario del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, ha indirizzato un saluto di apprezzamento per le giornate di lavoro, esprimendo l’impegno delle istituzioni a rafforzare l’applicazione della legge di ratifica della Convenzione delle Nazioni Unite a tutela delle persone con disabilità. Il sottosegretario ha infine ricordato la volontà del Ministero di costituire un Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, che permetterà di predisporre un programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, di raccogliere dati statistici, con particolare riferimento alle diverse situazioni territoriali, e di realizzare studi e ricerche che contribuiranno ad individuare le aree prioritarie di intervento.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza stradale: Italia maglia nera?

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Roma 2 luglio 2009 alle ore 11:00  presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero della Gioventù ala Polifunzionale – Galleria Alberto Sordi – ingresso da  Via Santa Maria in via, 41 conferenza su Sicurezza stradale: Italia maglia nera? Saluti di Antonio De Napoli, Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani e Maurizio Toccoli, Presidente di AssoGiovani Modera Gianluca Melillo, Consigliere Vicario del Forum Nazionale dei Giovani. Interventi  Andrea Sergio Fantoma, Capo Dipartimento Ministero della Gioventù Paolo Mauri, Amministratore Delegato “Guida Sicura QuattroRuote – ASC” Gianfranco Azzena, Università degli Studi di Ferrara Giuseppe Guccione, Presidente Fondazione FISICO on.le Mauro Fabris, Presidente Fondazione ACI per la sicurezza stradale Paolo Mazzoni, Consigliere Assosegnaletica, delegato rapporti con le Istituzioni Ilaria Guidantoni, consulente Assosegnaletica. Sono stati invitati: on.le Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù, Altero Matteoli, Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Carlo Giovanardi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Bartolomeo Giachino, Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Le conclusioni saranno tratte da Carmelo Lentino, Portavoce di “BastaUnAttimo” All’incontro, oltre alla stampa, sono stati invitati i testimonials della campagna Gabriel Garko, Fabrizio Del Monte, Roberto Rosetti, Luca Dono e Luca Lattanzio.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cupisti su Medio Oriente

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

“La notizia dell’assegnazione Premio di Amnesty International “Cinema e Diritti Umani 2009”a “Vietato Sognare” di Barbara Cupisti al Festival del Cinema di Pesaro è motivo di nostra grande soddisfazione. Un documentario, quello di Barbara Cupisti che nelle settimane scorse ha anche vinto il Festival Internazionale dei Diritti Umani in Bahrein, e che si concentra sul dialogo tra attivisti israeliani e palestinesi come strumento concreto per promuovere la pace.La seconda opera di Barbara Cupisti, come del resto l’opera prima “Madri” (Vincitore del David di Donatello 2008), dimostra come anche in Italia vi siano le professionalità e le qualità per la produzione di film di successo che affrontano i temi della promozione della pace e dei diritti umani.Per queste ragioni è inaccettabile che la Rai, attraverso la società Rai Cinema che le ha prodotte, stia continuando ad impedire attivamente la trasmissione sul servizio pubblico radiotelevisivo di entrambi questi documentari  (dopo averne venduto i diritti a Sky Tv – vicenda questa che è stata oggetto anche di iniziative parlamentari bipartisan) e che a Barbara Cupisti sia stata anche bloccata la produzione di un documentario sulla povertà sviluppato, a partire dal messaggio cristiano di Don Primo Mazzolari. Ci auguriamo quindi che la nuova dirigenza Rai voglia presto porre fine a un ostracismo incomprensibile nei confronti di opere di grande valore cinematografico e che al momento sono state conosciute dal pubblico italiano che paga il canone solo grazie al lavoro di distribuzione dell’Arci-Ucca.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gas

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Da talune anticipazioni relative ai provvedimenti contenuti nel Decreto all’esame del Consiglio dei Ministri  si apprende che il Governo si appresta a mettere a disposizione delle imprese caratterizzate da alti consumi, 5 miliardi di metri cubi di gas nell’anno termico 2009-2010, ad un prezzo inferiore a quello pagato dalle famiglie e da tutte le altre piccole imprese che consumano gas metano, prevedendo per di più una ridefinizione delle tariffe di trasporto del gas che sposterebbe una parte dei costi dai grandi consumatori alle piccole imprese e ai consumatori domestici. Se così fosse, un provvedimento orientato teoricamente a ridurre i costi del gas, si tradurrebbe non solo in un provvedimento a solo vantaggio di alcune grandi imprese, ma addirittura in uno svantaggio per famiglie e piccole imprese. Peraltro, questa palese difformità di trattamento potrebbe configurarsi come lesiva della concorrenza, se non come un vero e proprio aiuto di stato concesso ad alcune imprese. In questo caso, Adiconsum interesserà direttamente la Signora Neelie Kroes, Commissario dell’Unione Europea per la Concorrenza, affinché venga accertata ogni eventuale violazione da parte del Governo Italiano.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso PD

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Dichiarazione dell’On. GIORGIO MERLO (PD)  “Al di là delle inevitabili divisioni politiche in vista del prossimo congresso nazionale del partito, credo sia opportuno ed utile lavorare sin d’ora per far sì che a livello regionale venga salvaguardata e garantita l’unità dei Democratici piemontesi.  Alla luce della precedente esperienza congressuale piemontese, e alla vigilia della delicata competizione per il rinnovo della Regione Piemonte, sarebbe irresponsabile – nonché dannoso – una spaccatura del partito per questioni interne e del tutto avulse dai reali problemi dei cittadini.  Occorre attivarsi, da subito, affinché tutto il partito – o la sua stragrande maggioranza – si riconosca in un’unica piattaforma politica e nella figura di un segretario condiviso. Se così non sarà, avremo di fronte 4 mesi di conflittualità permanente nel partito con inevitabili ricadute negative, e con l’unico risultato di avvantaggiare la destra e di esporre il principale partito del centro sinistra ad un estenuante confronto interno del tutto autoreferenziale con scarsa, se non  nulla, efficacia politica”.

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Notti animate a Castel Sant’angelo

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Roma la manifestazione, giunta ormai alla sua settima edizione, che prenderà il via mercoledì 1 luglio e durerà fino al 30 agosto. E’ il programma di “Notti Animate sulle Terrazze di Castel Sant’Angelo”, Tutte le notti, dalle 20:45 alle 0:45 (venerdì e sabato fino alle ore 1:45), il castello sarà accessibile a grandi e bambini, con un programma fitto di eventi, che andranno dall’arte al cabaret, all’intrattenimento per i più piccoli. I bambini avranno a disposizione l’intero Bastione San Marco animato da clown, giocolieri, fachiri e mangiafuoco pronti ad esibirsi e rilasciare gadget come caricature o figure create con i palloncini. A distanza di un anno, tornano le visite serali delle carceri del Castello, spazi angusti e ricchi di storia, che hanno visto prigionieri illustri nel corso dei secoli. Grande attesa anche per la riapertura del Passetto, il corridoio segreto che collega Castel Sant’Angelo ai Palazzi Vaticani. I visitatori potranno così addentrarsi lungo il Passetto di Borgo, anch’esso solitamente inaccessibile e diventato famoso grazie a Dan Brown ed al suo romanzo “Angeli e demoni”, di cui è da poco uscito il film nelle sale cinematografiche. Dopo una cena a lume di candela al Bastione San Matteo, nel ristorante “La cucineria dei Masi”, con un menù ricco di “specialità del castello”, sarà possibile assistere agli spettacoli della manifestazione, passando dalla musica folk, con un programma arricchito da molti nuovi artisti e nomi prestigiosi nell’ambito della musica tradizionale e popolare, al cabaret, che prevede l’alternarsi sul palco di un gran numero di comici che allieteranno le magiche serate di luglio ed agosto. Lungo tutti gli spazi del castello sarà possibile visitare stand artigianali e gallerie d’arte. In particolare è previsto un appuntamento con la Neo Pop Art, con la presenza di un noto artista americano, ed una mostra sul riciclo con l’installazione di macchinette innovative per il riciclaggio, iniziativa presa da parte degli organizzatori al fine di aumentare l’attenzione per il rispetto dell’ambiente. Il tutto si svolgerà nella suggestiva ed affascinante cornice delle logge e dei cortili del castello capitolino costruito sul Mausoleo di Adriano. La manifestazione si tiene in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Romano e con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Per info e prenotazioni http://www.castelsantangelo.com

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commissione massimo scoperto illegale

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Dopo la nostra denuncia dello scorso 25 Maggio, la beffa messa in atto dalle banche sulla commissione di massimo scoperto e’ sotto gli occhi di tutte le categorie economiche che subiscono questa vessazione. Per la legge (2/2009 art. 2bis) questa commissione puo’ essere applicata solo al cliente che ha un fido e il suo scoperto dura piu’ di 30 giorni. Ma tutte le banche, con un arcobaleno linguistico che varia da istituto a istituto, hanno reintrodotto questa commissione uguale o peggio di prima e la stanno imponendo ai propri clienti, pena la chiusura del conto. Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, anche a seguito di interrogazioni parlamentari , ha fatto sapere che quanto accade e’ illecito e che ha intenzione di intervenire in modo drastico nella cosiddetta manovrina economica di questa estate. Ma tra il dire e il fare ci passa il famoso mare e gli utenti dei servizi bancari, proprio a partire da questi giorni, si trovano già con le condizioni modificate. In attesa del ministro e del Governo, abbiamo quindi predisposto un fac-simile di ricorso da inviare alla propria banca, a Bankitalia e all’Antitrust. Eccolo, ognuno, ovviamente, lo potra’ adattare alle proprie caratteristiche, ma la sostanza delle norme a cui ci riferiamo, non cambia. Il testo e’ stato redatto dall’avv. Libero Giulietti, dello studio legale dell’associazione e che cura per l’Aduc il servizio di consulenza bancaria. (comunicato aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Servizio civile presso l’Asl 11

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Regione Toscana. Scadrà lunedì 27 luglio, alle ore 14.00, il bando (in vigore da oggi) per partecipare ad uno dei tre progetti di servizio civile presentati dall’Asl 11 nell’ambito del settore assistenza. I progetti approvati e finanziati sono tre: “Generazioni solidali”, “Guarire giocando” e “Accoglienza al servizio minori e famiglie”.  “Generazioni solidali” è un progetto che si propone di migliorare  e potenziare le attività di accoglienza, orientamento e accompagnamento rivolte agli anziani affetti da patologie croniche o in condizioni di non autosufficienza ed ai loro familiari, al fine di agevolare i percorsi assistenziali di passaggio dall’ospedale al territorio e di inserimento nelle strutture territoriali residenziali, semiresidenziali e di ospitalità per anziani. “Guarire giocando”, invece, si rivolge ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale “San Giuseppe” per migliorare la qualità di vita e le opportunità di gestione del tempo dei piccoli pazienti, nonché per promuovere, attraverso attività ludico ricreative, la normalità della vita in malattia. Infine, attraverso il progetto “Accoglienza al servizio minori e famiglie” i volontari forniranno attività di accoglienza, informazione e sostegno alle famiglie svantaggiate e svilupperanno interventi mirati a supportare le responsabilità familiari e garantire la tutela dei minori a rischio di devianza, dispersione scolastica e disagio sociale.  I tre progetti di servizio civile, che partiranno il mese di ottobre prossimo, sono rivolti a ragazzi e ragazze aventi cittadinanza italiana, dai 18 ai 28 anni di età e dureranno 12 mesi per un impegno settimanale di almeno 30 ore. I partecipanti avranno un rimborso pari a 433,80 euro mensili. Il bando per la selezione dei volontari per il servizio civile nazionale corredato delle apposite schede da compilare è reperibile sul sito http://www.usl11.toscana.it, nella sezione dedicata al servizio civile, oppure sul sito http://www.serviziocivile.it.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XIX Giornata del Laureato dell’Università di Pavia

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Pavia 4 luglio 2009, alle ore 19, presso il Cortile Teresiano dell’Università di Pavia si terrà la diciannovesima edizione della Giornata del Laureato, la cerimonia in cui la Comunità accademica di Pavia, riprendendo la tradizione dei college americani e inglesi, consegna il diploma di laurea e festeggia i migliori neo-laureati dell’ultimo anno accademico. Una tradizione avviata nel 1991 con l’intento di rafforzare il senso di appartenenza dei laureati pavesi all’Alma Ticinensis Universitas e all’Associazione Alunni. A conferma dell’importanza di questo appuntamento, accanto al Rettore Angiolino Stella e ai Presidi di Facoltà in toga, ai docenti dell’Ateneo, ai Rettori dei Collegi è chiamato a portare un saluto ai neo-dottori e ai loro famigliari un ospite d’onore, laureato a Pavia e di grande prestigio internazionale, che illustra le principali tappe della propria esperienza umana, scientifica e professionale. Ospite d’onore della XIX giornata è Fabrizio Capobianco, Chief Executive Officer e fondatore di Funambol, startup californiana con cuore italiano e capitale americano. Fabrizio Capobianco – Chief Executive Officer e fondatore di Funambol, il più grande progetto open source nel mondo wireless, con sede in California, a Redwood City, Fabrizio Capobianco è stato recentemente nominato tra i “top 40 leaders sotto i 40 anni” da American Venture Capital.  Nel 1994 fonda la prima Web Company in Italia, Internet Graffiti, anticipando il fenomeno Internet. In seguito, fonda Stigma Online, che sviluppa un software di gestione documentale utilizzato da Novartis, Kraft, la Borsa Italiana e la RAI. Nel 1999 si trasferisce in Silicon Valley, dove lavora per Tibco e poi Reuters, come responsabile dall’headquarter di un prodotto di trading on-line, in Italia utilizzato da Fineco e Mediolanum.  Dal 2003 è alla guida di Funambol, startup californiana con cuore italiano e capitale americano. Capobianco è laureato in Ingegneria Informatica e Dottore di Ricerca presso l’Università di Pavia. Dopo il saluto dell’ing. Capobianco, i laureati con lode dell’anno accademico 2007-2008 riceveranno il diploma di Laurea; la consegna avverrà seguendo l’ordine di istituzione delle Facoltà dell’Università di Pavia: Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Medicina e Chirurgia, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Scienze Politiche, Farmacia, Economia, Ingegneria, Musicologia, e Corsi di Laurea Interfacoltà. La Giornata del Laureato si concluderà con la consegna dei Premi speciali, l’uscita del Corteo accademico, accompagnato dal Gaudeamus igitur eseguito dal Coro della Facoltà di Musicologia (con sede a Cremona) e il brindisi nei cortili dell’Università. Programma: 18.00 Arrivo dei Laureati e del Pubblico – 19.00 Inizio della Cerimonia e Ingresso del Corteo Accademico – 19.15 Saluto del Magnifico Rettore Prof. Angiolino Stella -19.30 Discorso dell’Alunno ing. Fabrizio Capobianco CEO di Funambol (Redwood City, California)- 19.45 Consegna dei diplomi ai Laureati con lode – 20.45 Consegna dei Premi: Premio al miglior Laureato di ogni Facoltà – Premio Marina Chiola –  Premio Domenico Dotti – Premio Massimo Ghimmy – Premio Silvia Gassani – Premio Lions Club Pavia Host- Premio Gambini – 21.00 Uscita del Corteo Accademico Gaudeamus igitur del Coro della Facoltà di Musicologia – 21.15 Rinfresco nei cortili dell’Università.  Speaker ufficiale della Giornata: Prof. Giorgio M. Guizzetti Ordinario di Fisica nella Facoltà di Scienze MM. FF. NN.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Extraterrestri buoni e cattivi

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Lettera al direttore. Caro direttore, alle volte, quando apprendo terribili notizie di violenze, guerre, oppressioni, ad opera di uomini potenti, ma anche di azioni nefande perpetrate da singoli uomini non potenti ma soltanto crudeli, mi vien fatto di pensare, fantasticando, ovviamente, che ci abbiano messi qui sulla Terra altri uomini perfettamente sani di mente, e quindi incapaci incapaci di fare il male, abitanti su un lontanissimo pianeta simile al nostro. L’errore di uno scienziato avrà provocato l’insorgenza di una tremenda malattia, chiamata crudeltà. Non potendo debellarla con nessuna medicina, con nessun vaccino, e non potendo eliminare fisicamente i malati, li avranno inviati qui sulla Terra, sperando nella selezione naturale. Ogni tanto vengono a controllarci da lontano, ma il processo è lungo, lunghissimo. (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piccolo è bello ma è senza “numeri”

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Editoriale fidest. Oggi si punta essenzialmente sulle coalizioni. E’ un genere che va alla grande per realizzare il progetto di due “poli” che si preparano all’alternanza. Dobbiamo, quindi, arguire che siamo al cospetto di una crisi profonda di identità per i partiti e che non vi sia più spazio per i  “raggruppamenti che cercano di ereditare gli elettori, purtroppo non sempre le idee, dei partiti che andavano sciogliendosi” Dovremmo chiederci, innanzitutto, il perché taluni partiti storici vanno in crisi e si decide la loro messa a riposo. Due esempi classici, limitandoci ai movimenti più corposi, li abbiamo avuti con la Democrazia Cristiana e il Partito comunista. Per il senatore a vita Giulio Andreotti è un fenomeno “fisiologico”: la società si evolve, le aspettative cambiano e anche i partiti devono adeguarsi mutando “pelle”. Se questo è quanto a noi resta da chiederci se chi vuol tenere in piedi la bandiera che appartenne ai movimenti storici è un “fanatico” o è, più semplicemente, chi non accetta un “ben servito” così drastico e cerca di conservare quanto c’è di buono in una idea in nome di quei valori che hanno fatto parte della nostra storia. E percorrendo questa strada, quasi solitaria, ci siamo imbattuti con una iniziativa di Sante Pisani (http://www.partitodellalleanza.org) e dei suoi amici che ha dato vita ad una convention per una  Coalizione federativa di centro destra. C’è da chiedersi quali e quante benemerenze si possono acquistare nel tenere alta una forma di dialogo e di dialettica che noi, checché si dica, continuiamo a conservare dentro di noi e a confrontarla con la realtà di oggi. In questo senso, come cronisti, riserviamo la massima attenzione per tutti coloro che fanno della tradizione il loro “pass par tout” nel contemperare le due esperienze vissute: passato e presente. “Conseguentemente a ciò, in tutti gli ambiti partitici si sono generati i piccoli soggetti e soprattutto in occasione delle elezioni amministrative, sono andate creandosi varie liste civiche nate attorno a persone di particolare carisma o a gruppi di persone attive nel sociale, nell’imprenditoria, nelle professioni e nel volontariato che hanno raccolto consistenti consensi proprio perché, nell’esperienza civica, non viene richiesta una condivisione di schieramento, cosa che convince sempre meno gli elettori, ma si coinvolge il cittadino nella redazione e successiva condivisione di un programma amministrativo ben definito e rappresentato da persone inserite nella realtà locale a  prescindere dalle loro intime convinzioni filosofico-politiche del bipolarismo. Tutto ciò è da considerare positivamente, finchè le liste civiche operano nei propri paesi o province cercando di risolvere i problemi locali. A lungo andare però ciò si rivela insufficiente perché gli eletti nei vari Consigli Comunali e Provinciali hanno bisogno di punti di riferimento sovraccomunali e sovrapprovinciali per definirsi in un “quadro politico di riferimento unitario”. Da qui la necessità di un raccordo. E’ quanto accade alle diverse iniziative che da locali tendono ad ispessirsi assumendo una dimensione che va oltre il campanile per puntare “ad una politica chiara per perseguire obiettivi utili ai cittadini e non alle lobby;  ad una più equa distribuzione delle risorse, alla valorizzazione della meritocrazia, effettiva attenzione ai giovani e agli anziani, alle giovani coppie e alle famiglie;  ad un certo modo di fare politica semplice, al servizio del cittadino, chiunque esso sia. Senza fronzoli inutili e costosi, ma all’insegna della praticità e della concretezza che provengono dall’esperienza di chi ha operato e opera nelle rispettive realtà politiche, sociali ed economiche”. Siamo ora al cospetto di questa Coalizione di Centro Destra Federativa che: statuisce uno stretto legame con le aree territoriali periferiche; che coniuga la difesa assoluta delle autonomie decentrate e dell’ambiente come base di ogni possibilità di sviluppo sociale ed economico condiviso dai vari partecipanti al cartello politico; che attui il superamento della fase politica incentrata sulle distinzioni ideologiche con un impegno al rispetto identitario e ad una nuova politica basata sul confronto e condivisione comune dei reali problemi delle nostre popolazioni; si caratterizzi soggetto politico al di sopra della contrapposizione destra-sinistra, aperto a persone ed idee che condividano e rafforzino principi di libertà, autonomia e operosità nell’interesse di tutti; statuisca il tavolo delle riforme istituzionali aperto a tutte le componenti del sistema politico italiano; coniughi politiche sociali tese alla equa distribuzione delle risorse ed alla equiparazione reddituale delle regioni e dell’area del Mezzogiorno; attui una politica al di sopra di tutto, una politica trasparente, caratterizzata da lealtà e giustizia sociale; abbia, infine, rapporti chiari e di effettiva partnership con la componente politica, che rappresenta programmi condivisibili per una effettiva gestione comune della cosa pubblica nei suoi diversi aspetti. E’ una base di partenza, ovviamente e noi ci auguriamo che queste idee si possano realizzare con i numeri. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Estate da vip sul lago d’Orta (no)

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

estateOrta San Giulio (No) Estate da vip sul lago d’Orta, in provincia di Novara, dove per il lancio della nuova stagione turistica il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini ha dato vita a un grande evento mondano al quale hanno partecipato numerosi personaggi, dall’affascinante Maddalena Corvaglia a Jennifer Rodriguez, ex valletta del Processo di Biscardi, dalla bella Alessia Fabiani a Patrizia Hnatek, volto femminile del programma “Domenica Stadio”. E poi ancora la modella Dora Rutigliano, già meteorina del TG4, e Rossano Rubicondi, noto al gossip per essere il marito di Ivana Trump. Festa da ricchi dunque? Nulla di tutto questo, anche se oltre ai vip c’erano autorità politiche e importanti personaggi del mondo imprenditoriale. L’occasione era la presentazione alla stampa del primo albergo totalmente rimodernato all’insegna del Made in Italy ovvero l’Hotel San Rocco di Orta San Giulio, struttura storica ricavata da un antico monastero e ristrutturata all’insegna dell’ecologia e del rispetto ambientale. L’albergo, oltre a dotarsi di camere e di spazi comuni dove ogni oggetto è di fattura italiana, è l’unico al mondo a montare una caldaia a idrogeno che alimenta una parte della struttura. (estate)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma: ciclo-weekend lungo il Po

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

barconeNolo Bike Parma propone per famiglie con bambini, gruppi, giovani, coppie, singoli e anziani escursioni cariche di relax e divertimento – tra i Castelli, lungo l’argine del Po, nelle Terre Verdiane, tra pievi, fontanili e luoghi cari al cinema di Bertolucci e alla letteratura di Giovannino Guareschi – sino ad arrivare per i più esigenti a percorsi free-ride con tutti gli imprevisti e divertimenti del caso, con lo scopo di riuscire a trascorrere piacevoli ore basate sulla filosofia “pedalo piano, vado sano e lontano”, su percorsi dove non esiste competitività ma solidarietà di gruppo, magari imparando a scoprire piccole cose sulla natura, l’ambiente e la storia dei luoghi che attraverserete.  Vi facciamo qualche esempio. Domenica 6 settembre. Laddove due grandi fiumi s’incontrano: passeggiata in bicicletta lungo gli ambienti fluviali fino alla confluenza del Taro nel Po. L’escursione – molto adatta a famiglie con bambini si snoda per circa 20 km circa – fino a Gramignazzo di Sissa dove il Taro conclude la sua corsa e qui riversa le sue acque nel Po, territorio dal pregio naturalistico tale da essere incluso nella Rete europea Natura 2000. Attraverso il percorso farete tappa ai Boschi di Maria Luigia, rappresentativi di un antico paesaggio padano dove accanto al fiume dominavano foreste di pioppi e di salici e poi, a ritroso, giungerete alle foci del Taro, dove gli aironi si fermano a pescare e i picchi selezionano i pioppi. I paesi che attraverserete sono Torricella di Sissa, Coltaro, Gramignazzo, con rientro a Torricella di Sissa. Domenica 12 settembre 2009. In bicicletta nel Mondo Piccolo. Ecco pronto su misura un itinerario nel “Mondo Piccolo”, la terra di mezzo letteraria descritta da Giovannino Guareschi, che si snoda per 35 km circa. Scegliendo questo percorso in quella fettaccia di terra di pianura, si pedala nella Bassa lungo il Grande Fiume Po in un antico e misterioso paesaggio rurale.  Domenica 20 settembre 2009. Lungo l’argine del Po. Semplicemente pedalando. È un’escursione naturalistica accompagnati dall’organizzatrice Beatrice Bonati di 21 km, in carnet domenica 20 settembre partendo alle 9.30 dal suggestivo porto di Polesine. Sarete cullati dalle intense sensazioni e dal caratteristico tepore che la Bassa Parmense sa regalare, attraversando l’ambiente unico che il Po ha saputo ricreare grazie al suo passaggio. Domenica 27 settembre 2009. Pedalate antiche. Dalla Rocca Sanvitale di Fontanellato (Cittaslow e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano) fino alla Rocca Meli Lupi di Soragna (dove risiede il Principe Diofebo) e alla Rocca dei Rossi di San Secondo, per scoprire i fasti delle corti della bassa padana. Tutti i fine settimana – Pesce fritto, salumi della Bassa & Culatello in bicicletta lungo il Po. (barcone)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’anello del re

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

anello del reRoma, martedì 30 giugno, h. 20:30, Libreria Aseq, Via dei Sediari, 10 libro di Francis Hammer e Petra Jacobi.  Presentazione del volume edito da Ianieri Edizioni di Pescara  Alla presentazione del volume interverranno la scrittrice Anna Giacomini, il giornalista Massimo Bonasorte, redattore di Hera e l’antropologa culturale Maria Concetta Nicolai.  La casa editrice IanieriEdizioni di Pescara inaugura la sua nuova “Biblioteca esoterica” pubblicando, in elegante formato tascabile, il romanzo «L’anello del re», di Francis Hammer e Petra Jacobi; l’edizione è stata curata dalla scrittrice Anna Giacomini.  Si tratta di un racconto straordinario che arriva a noi dall’Aldilà attraverso la scrittura automatica. E’ stato, infatti, dettato dall’entità Giovanni Wasa a una letterata di particolare sensibilità che ha voluto rimanere anonima, non considerando frutto del suo talento il testo misteriosamente comunicatole dallo spirito amico. Il romanzo si divide in tre parti, di cui la prima e la terza fanno da corollario a quella centrale creata per via medianica e ambientata nel castello di Abo, in Finlandia, in un contesto assolutamente storico: il decennio che precede l’ascesa al trono di Svezia – avvenuta nel 1568 – del duca Giovanni Wasa e di sua moglie Caterina Jagellonica. La narrazione, almeno per certi aspetti, potrebbe stare in qualsiasi libro di storia. «A renderla eccezionale – scrive nella nota introduttiva l’antropologa Maria Concetta Nicolai – è il modo con cui è giunta fino a noi. La parte centrale infatti, è il risultato di lunghe ore di scrittura medianica, ricevuta da Petra Jacobi al fine di descrivere, in modo circostanziato e con dovizia di particolari, la storia privata di personaggi che, negli anni in cui vissero, svolsero il ruolo pubblico di reggitori di popoli e di nazioni.  Si tratta di Katarina Jagellonica, duchessa di Finlandia e principessa, per nascita, di Polonia, e di suo marito Giovanni Wasa che di quella nazione fu re con il titolo di Giovanni III. Tra di loro si inserisce – e in effetti il lungo racconto medianico verte proprio su questo particolare – Hermann von Dietrich dei baroni Dietrich, che giunge ad Abo, residenza dei due regnanti, in qualità di comandante delle milizie finlandesi.  La narrazione è condotta da Giovanni Wasa che, rimanendo in ombra, dà voce ai turbamenti e alle emozioni di Katarina e di Hermann che vivono il loro rapporto, sempre oscillante in un contesto che non concede spazio alle scelte personali ma, al contrario, impone in modo prioritario il rigido rispetto dei doveri di stato. Il racconto nasce, perciò, da un’esperienza al confine tra rivelazione medianica e regressione verso altri vissuti, in tempi e luoghi diversi: dagli anni Ottanta del Novecento in Italia, a Gardone Riviera, «con la figura in controluce di un d’Annunzio immerso in una dimensione di eleganze esoteriche»; Gardone, appunto, terra di lago (prima e ultima parte del testo), al Cinquecento in Finlandia, ad Abo, altra terra di laghi (seconda parte). Il grande significato morale del romanzo è nell’ennesima prova della sopravvivenza dell’anima la quale, dopo la morte, continua il suo viaggio di perfezionamento spirituale al fine di raggiungere la «santa felicità» che Dio dona a tutti. (l’anello del re)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Espe energia in Romania

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

centraleSc Espe Energia Srl, società facente capo al Gruppo ESPE, sarà in modo particolare protagonista in Romania con una giornata evento che vedrà l’inaugurazione ufficiale il 2 luglio 2009  di quattro centrali idroelettriche.   Fondata nel 2004 con capitale interamente privato,  Espe Energia srl  è stata la prima azienda straniera in Romania a posizionarsi nel mercato della Produzione di Energia Idroelettrica e dello Sfruttamento di Fonti Rinnovabili. Grazie all’acquisto iniziale di cinque centrali idroelettriche nella regione di Maramures, Sc Espe Energia si è ritagliata fin da subito il ruolo di importante protagonista come dimostrato nel 2007 dal secondo posto nazionale ottenuto, per le piccole e medie imprese, dal Consiglio Nazionale Imprese Private e nel dominio Produzione Energia Elettrica.  Nel corso degli anni, grazie all’intervento e all’investimento di Espe Energia, è stato sviluppato uno specifico piano di investimenti che ha previsto, tra le altre opere, la revisione o la produzione di nuove turbine e di  nuovi apparati elettrici, il tutto realizzato internamente al Gruppo, ristrutturazioni e ammodernamenti vari. Il risultato che emerge è che le quattro centrali attualmente a regime presentano una potenza complessiva di circa 7MW, per una produzione media annua di 17.500.000 kWh (addirittura + 119% rispetto ai valori iniziali del 2004).  Tutte queste motivazioni hanno spinto il Gruppo ESPE a organizzare una giornata ad hoc per l’inaugurazione ufficiale delle quattro centrali, situate nella bellissima cornice montana della regione Maramures (con capoluogo Baia Mare), che si presta ottimamente allo sfruttamento di un bacino idrico molto ricco di acque fluviali per la produzione di energia idroelettrica. All’evento saranno presenti importanti personalità della politica rumena, oltre a opinion leader ed esperti del settore che renderanno ancora più prestigiosa e significativa la manifestazione. Il Gruppo ESPE, dopo il primo investimento finalizzato all’acquisto delle cinque centrali idroelettriche, ha iniziato uno sviluppo di studi e progettazioni per lo sfruttamento di altre opportunità e di iniziative collaterali volte ad ampliare le possibilità di investimento in diverse regioni della Romania. Stanno, ad esempio, per iniziare i lavori di insediamento di una nuova centrale per lo sfruttamento energetico di un bacino idrografico sempre della regione del Maramures; il complesso avrà una capacita producibile di circa 38.000 MWh/anno tale da soddisfare il fabbisogno di circa 10.000 famiglie. Un aspetto che sottolinea ancora di più, se ancora fosse necessario, l’interesse del gruppo padovano per una regione in forte ascesa come quella romena. (centrale)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera aperta dell’On.le Gianni Pittella

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

“Il Partito democratico si avvia a vivere una delle fasi più importanti e delicate della sua pur giovane esperienza. Il congresso di ottobre deve essere un passaggio importante per rilanciare l’azione politica del più grande partito riformista italiano e di una delle più significative forza del campo progressista e democratico in Europa . Ho deciso di sostenere la candidatura di Pierluigi Bersani, riformista di alto profilo e democratico sincero , che ha da sempre connotato la sua proposta politica con una grande centralità attribuita al tema Mezzogiorno. Ed è proprio dal Sud che dovrà partire la nuova stagione del Pd. Il mio sostegno a Pierluigi Bersani si basa su quattro punti fondamentali: selezione della classe dirigente fondata sul merito e sulla qualita’, contro ogni logica legata ad improvvisazione e cooptazione, costruzione di un nuovo meridionalismo pragmatico, riformista e moderno, grande centralità ai temi europei e all’Unione quale “patria più ampia” di un Paese che deve tornare ad essere motore del processo di integrazione, volontà di liberare le tante giovani energie culturali, civili e professionali contro ogni forma di incrostazione corporativa e rendita parassitaria che – al Nord ma molto più al Sud – mortifica le competenze e fiacca spesso anche l’impegno più audace al fare e al fare bene.E attorno ad una idea di Mezzogiorno, di Italia e di Europa che poi si dovranno valutare e costruire convergenze e alleanze con altre forze politiche, alternative al blocco PdL – Lega , che oggi sono già maggioranza nel Paese. E’ sulle 4 proposte elencate che lancio su Facebook il gruppo : dal mezzogiorno e per il mezzogiorno con Bersani”. Desidero dare atto con sincera gratitudine a Dario Franceschini di aver lavorato in questi mesi difficili evitando lo sfarinamento del partito. Franceschini si è dimostrato dirigente capace e autorevole, disponibile al confronto e all’ascolto,rispettoso delle opinioni altrui. Ci sono dunque le condizioni per fare un congresso che parli al paese e che discuta di politica e di futuro, evitando inutili contrapposizioni e divisioni che rischiano di lacerarci e di allontanarci ancora una volta dai cittadini. Chi sostiene Franceschini eviti di presentare questa dialettica come sfida tra vecchio e nuovo, perchè è un esercizio scorretto e non corrispondente alla realtà. C’è da costruire il Pd, c’è molto lavoro da fare per dar vita a quel “Partito nuovo per il secolo nuovo”.  Il Mezzogiorno, con le sue donne ed i suoi uomini migliori potrà dare un contributo fondamentale sostenendo la candidatura di Pierluigi Bersani. Dal sud, dal nostro grande sud può e deve nascere un nuovo futuro”. (n.r. la nostra stima per l’on.le Pittella non ci sottrae da una riflessione politica di altra natura. Da Veltroni a Franceschini abbiamo avuto la stagione dei “piccoli leader” ma quella che manca a questo partito è il vero leader. L’amaro che si mastica in giro è che il centro sinistra e la stessa sinistra radicale rappresentano la maggioranza del paese, di là dei risultati elettorali odierni, ma se tutto ciò non si concretizza in un consenso politico lo dobbiamo unicamente al fatto che continuiamo ad essere i figli degeneri di una “cultura separatista” fatta di molte anime intelligenti ma che avvertono il bisogno di distinguersi oltre misura. E’ accaduto nel primo dopoguerra dell’Italia monarchica e ciò ha favorito l’avvento del fascismo. E’ accaduto nel secondo dopo guerra repubblicano condannando la Dc ad essere un partito di governo senza alternanze. Oggi accade con il partito di Berlusconi, non amato se non da pochi, eppure dalle urne esce vincitore. I grandi satrapi della politica se lo sono chiesto? Di certo. Eppure hanno fatto prevalere le loro meschine beghe interne e posizioni di potere. Oggi Franceschini e lo stesso Bersani continuano ad essere figli della stessa madre. Un cambiamento è necessario ma cerchiamo di trovare una leadership diversa e un programma più aderente con le attese degli italiani.)

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Solidarietà ai giornalisti dell’agenzia Dire

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Simone Turbolente, portavoce del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e l’Ufficio stampa del Comune di Roma, esprimono solidarietà e vicinanza ai colleghi dell’Agenzia Dire. «Auspichiamo che l’assemblea dei soci in programma il prossimo martedì 30 giugno riesca a trovare soluzioni adeguate in grado di garantire professionalità e livelli occupazionali. Sottolineiamo la necessità che una voce libera, e spesso scomoda, come l’Agenzia Dire non venga imbavagliata in nome di logiche di mercato che, con l’informazione, hanno davvero poco a che fare». (n.r. la Fidest si associa)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »