Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 11 luglio 2009

Divers assault fort Lawrence

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

DubrovnikDubrovnik. According to Irish writer G.B. Shaw it is “heaven on earth”, for many others the south Dalmatian city is the “pearl of the Adriatic”. For the world’s best cliff divers Dubrovnik may be the one or the other, but for sure it is the location for the third stop of the Red Bull Cliff Diving Series 2009. On July 11 the picturesque Fort Lawrence will provide the perfect scenery for a competitive assault. The current tour leaders Andrey Ignatenko (UKR) and Orlando Duque (COL) will both try to keep the overall leadership. After two stops, the Red Bull Cliff Diving Series 2009 could not be more thrilling – with the Ukrainian Andrey Ignatenpicturesqueko and the Columbian Orlando Duque tied in first place in the overall standings. Duque – holding nine world championship titles – is the most successful cliff diver of all time and is clearly on a winning streak after Rotterdam. Also on his side is the fact that he was the winner of the last Cliff Diving competition held in Dubrovnik in the year 2000. In turn, Andrey Ignatenko, 45 years old, is this sport’s most experienced representative and has already shown that his current form is not merely a fluke. Following these two, a new generation of athletes raises its claim for victory. Ranked third in the previous competitions 25 year old Gary Hunt (GBR) could show the final prove for his talent in Croatia.  In the last two stops the platform has been fixed on an ancient defence tower and an industrial ship crane. In Croatia the twelve athletes will dive from a natural cliff. The form of the rock which is offshore Fort Lawrence on the small island of Lokrum asks for a 15m long platform to secure a safe landing for the divers. The chosen dozen will take off from 26m above sea level to twist and somersault their way into the Adriatic Sea and hot the water only three seconds later. Rebuilt after the war in the 1990s, the majestic city of Dubrovnik – on the list of UNESCO World Heritage since 1979 – kicks off the summer on the right foot. The icy waters of the Atlantic Ocean and the North Sea are now just a dim memory of the past and the transparent blue which should not go below a pleasant 20ºC is the high divers landing spot. http://www.redbullcliffdiving.com
Red Bull Cliff Diving Series. The world’s best divers, eight challenging competitions and 26 metres between takeoff, athletic perfection and dive. In its first year, famous and well-known diving spots as well as extraordinary natural and challenging urban venues have been selected. Having started on the 8th of May in France (La Rochelle), the series crossed the Netherlands (Rotterdam/June 20th) and is now in Croatia (Dubrovnik/July 11th). The next stops will be in Italy (Polignano a Mare/July 26th), Turkey (Antalya/August 8th), Germany (Hamburg/August 29th) and Switzerland (Sisikon/September 5th) before reaching Greece (Athens) for the finals on the 20th of September. Red Bull Cliff Diving events are judged by five international jurors with scores awarded according to the degree of difficulty and execution of the dive. (Dubrovnik)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bruno Bruni: tra Pasolini e la gondola

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

bruniCasarsa della Delizia 12 luglio, alle ore 17.30, presso il Centro Studi Pier Paolo Pasolini, mostra fotografica “Bruno Bruni – Tra Pasolini e la Gondola”,  curata da Manfredo Manfroi e Fabio Amodeo, realizzata  dal CRAF in collaborazione  con il  Centro Studi Pier Paolo Pasolini e il Circolo “La Gondola” di Venezia.  Bruno Bruni (Santa Lucia di Tolmino,1929 – Campalto di Mestre, 1997) collaborò con il Circolo la Gondola di Venezia e ancor prima, insieme a Nico Naldini, fu tra i più giovani fondatori dell’ “Academiuta di lenga furlana” , costituita da Pier Paolo Pasolini nel 1945.  Dopo la guerra e le esperienze casarsesi, Bruno Bruni si trasferì a Venezia. Fu maestro elementare a Mestre e Marghera, poi insegnò all’Istituto Magistrale. Si dedicò quindi alla fotografia, ottenendo diversi riconoscimenti in Italia e all’estero,  e nel 1956 fu nominato segretario de La Gondola.  Le fotografie in mostra  ci riportano al secondo conflitto mondiale,  al periodo compreso tra il 1936 e il 1950, anni segnati per Bruni  dal fertile incontro con Pier Paolo Pasolini. L’obiettivo di Bruni si posa sulla pianura friulana, si concentra su una linearità interrotta da alcuni elementi di contrasto, alberi, fili d’erba, orizzonti frastagliati. Bruni scioglie il tema dell’infanzia, lontano dai clichés e vicino ad una rappresentazione di povertà dignitosa, priva di elementi compassionevoli o struggenti. Alla cerimonia d’apertura, , saranno presenti Antonio Marinelli, Piera Rizzolatti, Angela Felice, rispettivamente vice presidente, presidente e neodirettore del centro Studi; saranno presenti inoltre  il Presidente de “La Gondola”, Manfredo Manfroi e Fabio Amodeo, curatori della mostra, l’Assessore Provinciale alla Cultura, Giuseppe Bressa, il Presidente del CRAF, Renzo Francesconi, il coordinatore del CRAF, Walter Liva, e la famiglia Bruni. (bruni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

G8: L’inizio della fine?

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Editoriale Fidest Non pochi economisti e politologi hanno rilevato l’inadeguatezza di un meeting come quello tenuto a L’Aquila tra i “supposti” otto grandi. Oggi gli stati emergenti del Bric sono proprio quelli che non figurano tra gli otto. Pensiamo al Brasile, alla Russia, all’India e alla Cina. Sono proprio costoro a voler imporre il cambiamento dei rapporti di potere e lo fanno con il loro peso economico e strategie geopolitiche. Il bric oggi rappresenta il 40% della popolazione mondiale e il 25% del pil. Il loro contro altare al G8 vi è già stato il 16 giugno scorso a Ekaterinburg e con un incontro allargato con i leader dei governi dello Shanghai Cooperation Organization (SCO), che oltre alla Cina e alla Russia, come membri comprende anche il Kazakhstan, il Kirgystan, l’Uzbekistan e il Tajikistan, e India, Pakistan, Iran e Mongolia come osservatori. Giustamente il London economist, in un articolo del 20 giugno scorso, ne rilevava l’importanza e l’articolista si chiedeva se non fosse iniziata una forma di decoupling con una economia a “doppio binario” rispetto a quella di stampo occidentale. Il discorso non è campato in aria. Qui parliamo di mercati emergenti che mostrano tutta la loro autonomia anche in virtù della loro minore dipendenza dalle esportazioni (Brasile e India esportano meno del 15% del loro PIL e anche la Cina esporta meno di quanto si pensi). Dispongono, quindi, di un grande mercato interno, di una notevole diversificazione industriale e tecnologica, di programmi di investimenti statali nelle infrastrutture di tutto rispetto e la capacità di manovrare meglio il processo di liberalizzazione dei propri sistemi finanziari dopo la devastante crisi in Asia del 1997-8. Per dare una misura di tale impegno pensiamo alla Cina che nel novembre del 2008 lanciò un programma di 600 miliardi di dollari in investimenti, nonostante la caduta del 25% delle esportazioni e con una crescita del 6% dell’economia nel primo semestre di quest’anno. D’altra parte non a caso Obama ha cercato di potenziare il mercato dell’auto americano di fatto superato da quello cinese mentre 3 anni fa era al 50%. Che dire, poi, dell’India con livelli di crescita che si aggirano intorno al 4% per anno e che sta eccellendo in settori come il tessile, l’elettronica, le costruzioni navali, la chimica, l’acciaio e le comunicazioni. Li seguono la Russia e il Brasile che, dopo una crisi derivante per lo più dal calo dei prezzi delle materie prime, incominciano a decollare e si stanno portando, nelle quotazioni internazionali, su valori medio-alti. Abbiamo, quindi, quattro grandi paesi di riferimento: Cina, India, Russia e Brasile che già mostrano insofferenza all’attuale sistema monetario mondiale basato solo sul dollaro e ventilano la possibilità di avere una moneta alternativa, o, in subordine, un paniere multipolare di monete, e pensano a una riorganizzazione del Fmi con un ruolo più importante per i diritti speciali di prelievo. A questo punto che senso possiamo dare al G8 con paesi come l’Italia, la Francia, la Germania e la Gran Bretagna? Essi potrebbero meglio esprimersi con una sola voce, se la Commissione europea l’avesse, e se si allargasse la misura con la Russia trasformando il vecchio continente in una forza economico-politica di tutto rispetto. In difetto gli scenari sarebbero sconsolanti se non altro per l’occidente europeo. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo relatore per riforma rappresentanza militare

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Il senatore Galioto (PdL), subentrato in qualità di relatore al senatore Collino (recentemente  eletto al Parlamento europeo), illustra brevemente i disegni di legge nn. 1157 (d’iniziativa della  senatrice Pinotti ed altri, che prevede la possibilità, per il personale militare, di aderire anche a  formazioni sindacali civili e quindi esterne alle Forze armate) e 1510 (d’iniziativa dei senatori Torri e Divina, che propone di sospendere il rapporto gerarchico durante le riunioni delle rappresentanze, di  escludere i comandanti di base dalla partecipazione alle attività dei corrispondenti consigli e di  eliminare la possibilità di trasferimenti a carico dei delegati), osservando che i provvedimenti  perseguono, in sostanza, le stesse finalità sottese al disegno di legge n. 161 (d’iniziativa del  senatore Ramponi), già in corso di esame. Propone quindi alla Commissione di proseguirne l’esame congiuntamente al già citato disegno di  legge n. 161. La Commissione conviene sulla proposta del relatore. Il relatore Galioto (PdL) osserva quindi che, stante la sostanziale convergenza dei provvedimenti in  ordine alla finalità perseguita, sussistono tuttavia alcune differenze nelle soluzioni proposte, e ciò  rende opportuno -a suo avviso- procedere previamente alla raccolta di imprescindibili elementi  informativi, considerata anche la particolare delicatezza delle tematiche ad essi sottese. In ragione di ciò, fa quindi propria la proposta  formulata a suo tempo dal relatore Collino, ed  approvata dalla Commissione lo scorso 4 marzo, di  procedere ad un ciclo di audizioni informali  (comprendenti i Cocer delle Forze armate, dei  Carabinieri e della Guardia di finanza, i responsabili  degli Stati maggiori e dei Comandi generali dei  Carabinieri e della Guardia di finanza, e, da ultimo,  un rappresentante politico del Governo),  con le eventuali integrazioni che si reputassero necessarie, ed auspicando che esso possa concludersi  in tempi congrui. Il seguito dell’esame congiunto è quindi rinviato. (m.f. sono sempre più convinto  che le ragioni dei militari troveranno favorevoli consensi nell’arco parlamentare nella consapevolezza che il consiglio centrale Interforze della rappresentanza militare non gode di una delega “in bianco” tale da stravolgere quegli stessi principi democratici che afferma di voler tutelare  facendosi promotore di iniziative contrarie al volere della base elettorale. Il legislatore, con l’esame dei progetti sulla riforma della Rappresentanza militare, è chiamato ad assumersi delle importanti responsabilità nei confronti dei cittadini in divisa. Nell’esprimere il loro parere i senatori dovranno necessariamente considerare le forti aspettative di minori limitazioni a quei diritti fondamentali che sono garantiti dalla Costituzione. Tali aspettative potranno essere soddisfatte grazie a valutazioni più aderenti all’evoluzione ed al nuovo contesto sociale rispecchiando quei principi di garanzia e di pluralismo già richiamati dalla Comunità Europea nel quadro di una maggiore integrazione). Come fidest siamo convinti che la commissione ha già tutte le carte in mano per varare una buona norma ed eventuali altri ritardi sarebbero ritenuti ingiustificati e persino sospetti da chi già oggi teme un insabbiamento del provvedimento per lasciare le cose come stanno o peggio ancora partorire un pateracchio).

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Volo cancellato. I diritti del passeggero

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

In questi giorni di problemi nel trasporto aereo, numerosissimi viaggiatori ci hanno contattato chiedendo informazioni sui loro diritti. Vediamoli. 1. Volo cancellato per cause eccezionali. Il passeggero puo’ scegliere il rimborso del biglietto o l’imbarco su un volo alternativo. Ha diritto a pasti e bevande e ad effettuare gratuitamente due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o posta elettronica. 2. Volo cancellato non per cause eccezionali. Il passeggero puo’ scegliere il rimborso del biglietto o l’imbarco su un volo alternativo. Ha diritto a un risarcimento che varia da 250 a 600 euro in relazione al tipo di volo (intra-comunitario o internazionale) e alla distanza, inoltre ha diritto a pasti e bevande e ad effettuare gratuitamente due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o posta elettronica Qualora l’orario di partenza e’ rinviato di un giorno il passeggero ha diritto anche al pernottamento in albergo e al trasporto aeroporto-albergo-aeroporto. Nel caso la responsabilità non sia della compagnia, aerea (che dovra’ dimostrarlo),  nessuno indennizzo e’ dovuto al passeggero. Nessun risarcimento e’ comunque dovuto quando i passeggeri: a) siano stati informati della cancellazione del volo almeno due settimane prima dell’orario di partenza previsto;b) siano stati informati della cancellazione del volo nel periodo compreso tra due settimane e sette giorni prima dell’orario di partenza previsto e sia stato loro offerto di partire con un volo alternativo non piu’ di due ore prima dell’orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di quattro ore dopo l’orario d’arrivo previsto; c) siano stati informati della cancellazione del volo meno di sette giorni prima dell’orario di partenza previsto e sia stato loro offerto di partire con un volo alternativo non piu’ di un’ora prima dell’orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di due ore dopo l’orario d’arrivo previsto. Rimane il fatto che le cause di forza maggiore, per le quali un volo puo’ essere cancellato, sono molteplici e facilmente dimostrabili dalle compagnie aeree per cui il cittadino rimane con il classico cerino in mano. In caso di contestazione si puo’ sempre ricorrere al Giudice di pace del Paese di partenza o di arrivo, come ha stabilito una recente sentenza della Corte di Giustizia Europea. (aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rosario a Simplicio: Gli intoccabili del PD

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Per rifarmi al titolo di un famoso film, a creare disorientamento nel PD, sia interno che esterno, sono, e sono sempre stati, “Gli intoccabili” che tali si reputano e da tali si comportano, creando il disamora mento e la disaffezione dalla politica. Saccenti, tuttologi, ma INdecisionisti, temporeggiatori in attesa che le soluzioni si propongano e si impongano da sole, essendo incapaci di una sia pur minima previsione, si illudono di essere il sale della terra. Paurosi di operare scelte di fondo perché irreversibili, essendo ansiosi dei successo immediato anche se alla lunga controproducente.Eppure di uomini validi in giro per l’Italia ce ne sono sia in campo economico che scientifico, tecnici del turismo ed esperi dell’istruzione , ma gli intoccabili li temono, perché si ritroverebbero impietosamente nell’ombra, dalla quale non saprebbero come fare per riemergere. La ricerca degli uomini nuovi e credibili non deve, però, trasformarsi in una fotocopia del mercato delle vacche istaurato dalla politica delle apparenze del cavaliere; in quest’ultimo caso la scelta cade sui mediocri, meglio se meno che mediocri, per evitare ombre al “magnifico”, che sa bene di essere oscurato anche da una foglia di fico. Non resta che guardare nella realtà politica che ci circonda; lo ha fatto anche il cavaliere, ma a modo suo, letteralmente comprando i vendibili per fare numero. Se tra i tanti possibili ho accennato all’on. Bruno Tabacci è solo perché l’ho ascoltato attentamente in un, sia pure occasionale, intervento elettorale a Caltanissetta. Parla con la sicurezza di chi sa ciò che dice, ma senza l’arroganza di chi si eleva in cattedra convinto si spargere la buona novella; tocca i tasti necessari ma senza divagazioni da esibizionisti della parola; si fa capire perché vuole essere capito, dote quest’ultima riservata solo a chi non teme smentite. Purtroppo  si tratta solo di un esempio, “gli intoccabili” ergerebbero un muro anzicchè spalancare le porte: l’orticello correrebbe seri rischi ! Quel Bruno Tabacci che ho conosciuto e che mi ha onorato di un incontro personale, non accetterebbe mai di essere comprato o assorbito dal cavaliere, fagocitato giusto per ottenerne un complice silenzio; ma non accetterebbe nemmeno la presuntuosa arroganza che distingue gli intoccabili che pretendono proseguire nel loro itinerario di dominio del niente. Mi è venuto in mente quel nome perchè lo rapporto proprio a Pierluigi Bersani, ma non come doppione, ma perché complementare per la ricerca di quelle capacità in grado di rappresentare i carenti 360°. Un ricordo personale chiarisce la mia esigenza etica di servizio. La sola occasione in cui mi prestai alla politica fu da giovanissimo entusiasta delle regole di politica sociale proposte da Almirante; così mi presentai al consiglio comunale di San Cataldo  (CL); venni eletto con un suffragio superiore ai miei meriti, tant’è che il gruppo passò da un solo rappresentante a tre, diventati determinanti per qualsiasi forma di amministrazione si volesse fare.Erano pronte da anni 186 case popolari nel quartiere di Santa Germana, che non venivano assegnate perché non si trovava l’accordo sulla spartizione. Organizzai l’occupazione che smosse le acque. Intervennero  reparti dei carabinieri di Catania e Palermo, ma si fidarono del mio impegno a mantenere quella occupazione  dentro i limiti della pacifica protesta. Intervenne  il prefetto, il presidente della provincia e si interessò anche la presidenza della regione; fu imposta l’assegnazione e ottenni anche la revisione della graduatoria, la cui realizzazione venne affidata al controllo della Procura della Repubblica di Caltanissetta; credo che per la prima volta in Europa  le case popolari vennero assegnate ad aventi diritto. Ma l’ostacolo più pesante arrivò dalla segreteria del partito, dove ormai circolava l’ordine di servizio: “Bisogna fermare Roxas…dove vuole arrivare..?” Così mi dimisi (sbattendo la porta !) e mantenni le dimissioni anche quando venne personalmente Almirante (in quei giorni fu mio ospite in una mia antica proprietà di campagna) per ristrutturare la segreteria locale e farmi revocare le dimissioni; ma capì il mio disgusto.  Completai il mandato nel PSDI, da indipendente. Da allora non mi piace più giocare al massacro. Ho la netta impressione che una persona (non certamente personaggio) come Bruno Tabacci potrebbe dare molto, a condizione che non si levino ostracismi personali….. ma questo appartiene al mondo delle pie illusioni. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo di codeshare

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, ed American Airlines hanno annunciato i dettagli di un nuovo accordo di codeshare che, una volta approvato dal govern americano, aprirà la strada ad una stretta cooperazione commerciale tra le due compagnie. L’accordo estenderà ulteriormente il network globale delle due compagnie facilitando il collegamento tra Abu Dhabi e alcune tra le città chiave degli Stati Uniti, come Washington, Los Angeles, San Francisco e Houston, rotte finora non raggiunte da Etihad. Etihad Airways posizionerà il codice “EY” su molti voli operati dall’American Airlines tra l’Europa e gli Stati Uniti e su alcuni voli interni tra New York e Chicago. A sua volta, American Airlines apporrà il proprio codice “AA” sugli aeromobili di Etihad nei collegamenti tra New York (JFK), Chicago (ORD), Parigi (CDG), Dublino, Francoforte, Manchester e Milano (MXP). James Hogan, Chief Executive di Etihad Airways ha dichiarato: “Gli Stati Uniti rappresentano un mercato chiave per Etihad e abbiamo intenzione di espanderci ulteriormente sia grazie all’aumento del numero di rotte, come per esempio Chicago che si inaugurerà a settembre 2009, sia attraverso la cooperazione con altre compagnie aeree ben consolidate nel Paese, come American Airlines”. “American Airlines è una delle più grandi e forti compagnie aeree e noi riteniamo che questo codeshare rappresenti l’inizio di una stretta e proficua relazione”. Gerard Arpey, Chairman e CEO dell’American Airlines ha annunciato: “Siamo molto lieti di lavorare con Etihad che in una periodo relativamente breve di tempo si è confermata una tra le compagnie di punta al mondo e la forza maggiore in Medio Oriente”. Le rotte transatlantiche di American Airlines coperte dal nuovo accordo comprendono: Parigi (CDG) e Boston, Chicago, Miami; Dublino e Chicago; Francoforte e Dallas/Fort Worth; Manchester e Chicago; Milano e New York (JFK).
Etihad Airways è la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti con base nella capitale AbuDhabi. Attualmente offre voli verso 54 destinazioni nel Medio Oriente, in Europa, Nord America, Africa, Asia e Australia. Etihad Airways opera con una delle più moderne flotte al mondo. I jet della compagnia rappresentano il massimo della tecnologia in termini di rendimento, efficienza, spazio in cabina ed autonomia. Al momento, la flotta di Etihad Airways è composta da 45 aeromobili. La compagnia ha recentemente siglato un ordine da 43 miliardi di dollari per 205 nuovi aeromobili Boeing e Airbus. Etihad Airways a partire dal 31 marzo 2009 ha incrementato i collegamenti da Milano Malpensa ad Abu Dhabi, passando da 3 a 5 voli settimanali attivi lunedì, martedì, venerdì, sabato e domenica.  http://www.etihadairways.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi e paesi a basso reddito

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Roma 16 luglio 2009, ore 9.00 – 13.00 Via Listz, 21 Istituto nazionale per il Commercio Estero  Sala “Pirelli” Un convegno della Caritas di Roma apre la quarta edizione del Master universitario “Sviluppo globale e giustizia sociale” rivolto a studenti di paesi in via di sviluppo. L’iniziativa è dell’Associazione Unicaritas (Caritas diocesana di Roma, Fondazione Idente di Studi e Ricerche, Istituti di Santa Maria in Aquiro) in collaborazione con la St. John’s University di New York. Venti studenti provenienti da paesi in via di sviluppo frequenteranno a Roma il Master universitario “Global development and social justice” con borse di studio messe a disposizione dagli organizzatori e da sponsor.  Il corso, rivolto a studenti provenienti da paesi in via di sviluppo, ha l’obiettivo di formare futuri dirigenti, amministratori, operatori sociali e opinion leader nei paesi maggiormente segnati da povertà ed ingiustizia sociale. “L’azione di solidarietà internazionale, per essere efficace, deve estrinsecarsi dalla concreta affermazione dei diritti umani, nel lavoro di formazione, diffusione e informazione delle conoscenze e delle capacità degli operatori, nella condivisione di modelli culturali, economici, sociali e politici”, ha dichiarato il direttore della Caritas romana,  mons. Guerino Di Tora, presentando l’iniziativa. Per oltre un mese,  venti studenti provenienti da 15 paesi tra i più poveri del mondo, seguiranno le lezioni presso il polo didattico della Caritas di Roma e approfondiranno le tematiche inerenti allo sviluppo sociale, la giustizia e la pace grazie alle borse di studio assegnate dagli organizzatori e dagli sponsor del Master. Il Master è un corso di studi biennale, con undici insegnamenti in lingua inglese suddivisi in semestri. Le lezioni sono svolte per il 20% in modalità frontale a Roma e per l’80% in modalità e-learning.  La presentazione ufficiale del percorso formativo e l’inaugurazione del nuovo anno accademico avverranno nell’ambito del convegno aperto al pubblico “Gli effetti della crisi finanziaria ed economica globale sui paesi a basso reddito”. Tra i partecipanti: S. E. Mons. Vincenzo Paglia, vescovo di Terni, Mario Baccini, presidente del Comitato nazionale per il microcredito, Massimo Mamberti, direttore dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero, Beniamino Quintieri, economista dell’Università “Tor Vergata” di Roma, Roberto Pasca di Magliano, economista dell’Università “La Sapienza” di Roma, e  numerosi altri esponenti del mondo della cooperazione e degli enti organizzatori.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Hong Kong, un ponte per la Cina

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Udine  13 luglio alle ore 10 presso la Cciaa. Un’importante porta commerciale verso la Cina e il Far East. Per la sua posizione geografica strategica e i rapporti preferenziali che la legano alla Cina, l’area di Hong Kong offre innumerevoli opportunità di sviluppo alle imprese friulane. Su queste basi, l’Azienda Speciale Imprese e Territorio-I.Ter della Cciaa di Udine organizza, l’incontro di approfondimento multisettoriale “Hong Kong e Cina: riflessioni tecniche sulle reciproche opportunità commerciali”, rivolto in particolare agli amministratori societari, ai direttori marketing e ufficio acquisti/vendite delle imprese, nonché ai liberi professionisti (come avvocati e commercialisti). Al workshop, al quale seguiranno degli incontri di consulenza personalizzati per le aziende, interverranno Claudio de Bedin, responsabile del Gruppo di diritto commerciale e societario Clyde & Co. a Hong e in Cina, e Davide De Rosa, legal assistant della stessa società. Il Gruppo è specializzato nella consulenza economica e legale alle imprese nell’ambito della contrattualistica commerciale, e fornisce utili consigli su come approcciare al meglio il mercato cinese e di Hong Kong, mantenendo contatti in loco. L’incontro s’inserisce nel Progetto di promozione delle relazioni istituzionali tra Hong Kong e la provincia di Udine, finanziato dalla Regione Fvg nell’ambito della legge regionale 7/2002 volta a favorire il consolidamento dei rapporti con i corregionali all’estero.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Letture filosofiche

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Cervia dal 27 al 31 luglio  Piazzale dei Salinari alle ore 21.00 secondo appuntamento con le Letture Filosofiche sotto la luna sulla spiaggia libera di Milano Marittima in collaborazione con la Cooperativa bagnini. Tanti i nomi prestigiosi del mondo filosofico che si scambieranno punti di vista e idee sull’argomento Tempo che da secoli affascina e inquieta  l’uomo per il suo scorrere. Alcuni filosofi  partecipano già da anni alla rassegna cervese quali ad esempio Massimo Donà, Rocco Ronchi, Carlo Sini, Elio Mattassi, Quirino Principe Marco Filoni, altri si affacciano per la prima volta al palcoscenico cervese quali Florinda Cambia, Carlo Invernizzi, Marcello Gombos, Giuseppe Girgenti, Luca Taddio,   Mario Perniola, Andrea Tagliapietra.  Ci sarà una ospite molto importante, Biancamaria Bruno, direttrice della famosa rivista “Lettera internazionale “, prestigioso trimestrale europeo di cultura pubblicato in diverse lingue.  Da segnalare all’incontro del 30 luglio  la presenza di David Riondino, personaggio versatile del mondo dello spettacolo ( cantautore, attore, regista scrittore, comico) che insieme a Masimo Donà tratterà il tema conduttore della rassegna dal punto di vista musicale. Non  mancherà poi  la band di Donà con  Davide Ragazzoni, Bebo Baldan e Michele Polga che si esibirà   martedì 28 luglio portando allegria e ritmo alla serata  “Nella edizione 2009 – dichiara  Alberto Donati, Assessore alla Cultura del Comune di Cervia – si parlerà del tempo, quella dimensione  nella quale si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi.  Tutti gli avvenimenti  infatti possono essere descritti in un tempo che può essere passato, presente o futuro e la complessità del concetto è da sempre oggetto di studi e riflessioni filosofiche e scientifiche da parte dell’uomo. Filosofia sotto le stelle ha scelto quest’anno di dialogare su questo concetto dalle mille sfaccettature  analizzandolo  da diversi punti di vista a partire da quello filosofico per passare attraverso la vita, la musica, l’amore e la morte. La rassegna 2009 prevede  cinque appuntamenti con  i dialoghi sul tempo. Si tratta di incontri che includono  un appuntamento in prima serata

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Finita la festa…gabbato lo santo..!!!

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Di Rosario Amico Roxas. La presenza dei capi di Stato e di governo rigorosamente seri e compassati, ha condizionato la verve del cavaliere che si è adattato, ma più per insicurezza che per convinzione, magari su suggerimento dei consiglieri dell’immagine. Il CD preparato con Apicella che doveva andare in prezioso dono ai partecipanti, è stato sostituito da un altro CD con le bellezze artistiche dell’Italia.  L’insicurezza lo ha trasformato in una persona quasi normale, salvo quella quotidiana esibizione serale davanti ai giornalisti ammutoliti (sono stati privati dei microfoni per impedire contestazioni), con la solita sfilza di  “abbiamo…abbiamo…abbiamo…” alla ricerca dell’indice di popolarità che prestissimo ci sarà  esibita, come segno tangibile di successo personale … magari  per riprendere il pensierino alla candidatura al nobel per la pace, promosso dal comitato “spontaneo” di Giovanardi. Poi tutto tornerà alla triste normalità, alle leggi razziali  imposte dalla Lega, all’indifferenza sulla evasione fiscale diventata ormai di portata storica, allo spostamento dei paletti imposti dalle leggi per far  diventare legali i suoi comportamenti, allo stravolgimento della (nemica) magistratura,  alle grandi, anacronistiche e intempestive   opere per le quali premono le associazioni criminali  (Rosario Amico Roxas in sintesi)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte dall’Oceano

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

A Cervia, nella Vecchia  Pescheria  sono esposti per la seconda volta in una mostra, destinata poi a girare in Italia e all’estero, con il titolo “Voci dal profondo” insieme alla documentazione del percorso di ricerca scientifica, portato avanti in questi anni dal Centro di Ricerca bolognese. Diversi altri prestigiosi Istituti, come quello di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici ISTEC di Faenza, ASTER- Scienza, Tecnologia e Impresa, o il Museo Nazionale dell’Antartide di Trieste e l’APT  della Regione Emilia- Romagna hanno già espresso l’intenzione di ospitare in futuro la mostra nelle proprie sedi. La ricerca artistica e tecnica di Enzo Babini è nota in Romagna e oltre confine da molti anni.  In occasione del Giubileo 2000 aveva realizzato novanta medaglioni in terracotta policroma utilizzando le terre dell’intera  Romagna, dall’Appennino alle Valli di Comacchio. Nel 2003 utilizzò  le argille dei cinque continenti per il monolite Pangea, usato come testimone e messaggero di Pace dalla Regione Emilia-Romagna che lo rese disponibile per altrettante mostre internazionali. Oggi, a distanza di sei anni da quell’esperienza, Babini si propone al suo pubblico con i risultati della più originale e innovativa ricerca di argille mai affrontata: grazie alla fattiva e pluriennale collaborazione con ISMAR, il Dipartimento di Scienze Marine del CNR di Bologna l’artista infatti ha potuto disporre dei campioni prelevati dai fondali oceanici nel corso delle spedizioni organizzate per lo studio delle variazioni climatiche sul pianeta.  Le caratteristiche di questi campioni, per primi quelli provenienti dall’Antartide, poi dall’Atlantico, dall’Oceano Indiano, dal Pacifico e del Mar Nero sono risultate estremamente interessanti sia per l’amalgama sia per le reazioni al fuoco, conservando caratteristiche diverse in virtù della natura a volta sedimentaria, a volte vulcanica di queste terre. Reso esperto nei processi di lavorazione e cottura, praticate in quest’occasione a temperature che vanno dai 960° ai 1250°, Enzo Babini ne ha tratto in questi anni circa settanta piccoli capolavori di piccola e media dimensione che ha in gran parte donato al CNR  di Bologna ed in parte riservato per i suoi estimatori.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Three exhibitions

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

elisabethLondon until 20/9/2009 Whitechapel  80-82 Whitechapel High Street East End Academy – Elizabeth Peyton – Patrizio Di Massimo East End Academy: The Painting Edition  This exhibition provides a timely opportunity to review some of the latest developments in British painting. It brings together twelve distinct positions which each address the pertinent issues facing painting today. Varda Caivano’s multi-layered canvases, Robert Holyhead’s delicate compositions, and Henrijs Preiss’ arrangements of circles and lines offer three different takes on abstraction.  The artists were selected from over 600 submissions by a panel comprising Gillian Carnegie, painter and Turner Prize nominee, Marion Naggar, collector, Francis Outred, European Head of Post War and Contemporary Art at Christie’s, Barry Schwabsky, critic and Anthony Spira, Director of Milton Keynes Gallery.  East End Academy is a triennial exhibition open to all artists living or working in east London. First organised in 1932, this latest version is uniquely devoted to painting. By showcasing the work of artists in the early stages of their career, East End Academy offers a snapshot of the extraordinary breadth and vitality of art produced by the thousands of practitioners who live and work near to the Whitechapel Gallery.  The exhibition is accompanied by a publication including entries on each artist.  Live Forever: Elizabeth Peyton  9 July-20 September 2009
Galleries 8 & 9  A luminous palette and rhythmic energy of line combine with realism to make Elizabeth Peyton a painter of modern life. Born in Connecticut in 1965, Peyton studied at the School of Visual Arts in New York, where she lives and works. Executed in oil paint, watercolour, ink or pencil, her small but intense portraits may be inspired by photographs in the media, but often and increasingly they are drawn from life. Patrizio Di Massimo  9 July-20 September 2009  Zilkha Auditorium Oae is a recently completed video work which takes Italy’s colonial occupation of Libya as its  subject matter. Patrizio Di Massimo examines this dark chapter in his native Italy’s history by overlapping excerpts  of his own footage with black and white documentary and archive material taken from The Lion in the Desert, a film  made in 1981 by Mustapha Akkad and censored in Italy at the time for its expose’ of empire building and military  atrocities. Filmed in high-definition colour on the streets of modern day Tripoli and amongst historical ruins  across Libya, the artist sought out the monuments and architectural remnants of both Ancient Rome and more recently Fascist rule from 1911-1940. (Image: Elizabeth Peyton)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Three solo shows

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

Three soloNew York until 9/9/2009548 West 22nd Street X Initiative Tris Vonna-Michell, Luke Fowler, and Keren Cytter For its summer phase opening on July 9th, X is pleased to present solo shows by Tris Vonna-Michell, Luke Fowler, and Keren Cytter. Each artist has attracted the attention of several European institutions and has participated in prestigious exhibitions worldwide, including the Berlin Biennale, the Yokohama Triennial, and the Venice Biennale. This is the first large-scale American presentation for each artist. Vonna-Michell, Cytter, and Fowler all share an interest in personal narratives and storytelling, exploring the secret workings of memory and resuscitating obsolete genres to open up new creative possibilities. X is a not-for-profit initiative of the global contemporary art community that will exist for one year and present exhibitions and programming. Advised by a 50+ advisory board comprised of artists, curators, museum professionals, gallerists, collectors, art historians and critics, X is reaching across traditional boundaries to form a consortium interested in responding quickly to the major philosophical and economic shifts impacting culture. X will feature durational artist interventions, site-specific projects, historical in-depth exhibitions, one-night performances, lectures and weekly events. Questions posed in the form of programming will address relevant and pressing issues pertaining to the changing landscape of contemporary art. (three solo)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Tribute

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

the tributeRoma fino al 9/9/2009 via Palermo, 51/53 Galleria Doozo Fotografie di Claudio Abate, Ottavio Celestino, Rodolfo Fiorenza e Chuck Heiney La Galleria Doozo e’ lieta di presentare The Tribute, una mostra che testimonia, attraverso lo sguardo privilegiato di quattro fotografi di fama, la grande opera scultorea in bronzo e acqua di Oliviero Rainaldi dal 2006 divenuta il simbolo della prestigiosa e storica collezione di sculture del Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park nel Michigan. Il reportage fotografico restituisce a pieno la forza evocativa della -scultura – fontana-. La testimonianza dei fotografi risulta particolarmente intrigante in quanto i protagonisti si sono trovati, in maniera del tutto autonoma, a dare non solo quattro punti di vista differenti ma anche e soprattutto a documentare le diverse fasi di lavorazione: la preparazione dei modelli in gesso, l’attività in fonderia, il trasporto e l’installazione in situ. Nelle fotografie l’opera, che dal vivo appare come imponente e fastosa, torna a parlare di se’, della sua storia, della sua delicatezza formale e della sensibilità di Rainaldi.  The Tribute e’ stata commissionata per commemorare il ventennale del Museo, nato per volontà dei coniugi fondatori, appassionati di arte e botanica. In essa l’artista ha scolpito la storia dei suoi protagonisti: fondatori, visitatori, ma soprattutto quella dei tanti volontari che giornalmente si prendono cura dell’immenso parco di sculture e degli spettacolari giardini. (the tribute)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sguardi

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

sguardi1Francavilla al Mare (Chieti) 31 luglio – 27 Settembre 2009 Piazza S. Domenico, 1 Museo Michetti a cura di Giovanni Gazzaneo . Omar Galliani ritorna al Museo Michetti di Francavilla al Mare con una grande personale. Dal 31 luglio, l’artista emiliano presenta cinquanta opere, molte delle quali inedite, come alcune grandi tavole, tra cui un “Ulivo” di due metri per due, corredato da una ventina di disegni preparatori. L’opera, grafite su pioppo, sarà donata agli aquilani come augurio di rinascita. Inediti anche i dodici disegni dedicati a “I Promessi Sposi” che Omar Galliani ha realizzato per illustrare l’Agenda Manzoniana 2010 edita dalla Fondazione Carichieti. La rassegna, curata da Giovanni Gazzaneo, è promossa dalla Fondazione Crocevia di Milano, organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Francavilla al Mare con la partecipazione della Provincia di Chieti, della Regione Abruzzo e della Fondazione Carichieti. La mostra si colloca in un momento particolarmente felice dell’attività dell’artista: nato nel 1954 a Montecchio (Reggio Emilia) Omar Galliani è tra i maestri del disegno internazionale. Negli ultimi anni è stato protagonista di una serie di personali nei più importanti musei di arte contemporanea cinesi da Shangai a Pechino (nella capitale, nel 2003, ha vinto tra l’altro il primo premio alla Prima Biennale internazionale). La Cina è tornata anche nella mostra del 2007 “Tra Oriente e Occidente” alla Fondazione Querini Stampalia, evento collaterale della 52ª Biennale di Venezia. E con la partecipazione quest’anno a “Detournement Venice” salgono a cinque le Biennali dell’artista. Nel 2008 una sua personale è stata allestita alla Galleria degli Uffizi, con l’acquisizione da parte del museo fiorentino del trittico “Notturno”.  Il catalogo, edito da Vallecchi, presenta un testo critico di Elena Pontiggia e poesie inedite di Alda Merini e Roberto Mussapi.Hanno scritto di lui Maurizio Calvesi, Flavio Caroli, Flaminio Gualdoni, Vittorio Sgarbi, Italo Tomassoni, Marisa Vescovo. (sguardi1)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Valencia: È in arrivo il Gran Prix!

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

valencia1Valencia dal 21 al 23 di agosto Gran Premio d’Europa di Formula 1. On-line la possibilità di acquistare i biglietti per vivere dal vivo uno degli spettacoli più emozionanti al mondo. Dallo sport all’esplorazione di Valencia: affascinante metropoli, dal cuore storico e dall’anima innovativa, allietata da un dolce clima e da chilometri di spiagge. Quest’anno il Gran Premio offre a cittadini e visitatori di tutto il mondo un’avventura in più: poter passeggiare al tramonto – concluse le gare – in alcune aree della competizione. “La possibilità di trovarsi nelle vicinanze del circuito di Formula 1, sul quale pochi minuti prima hanno gareggiato personalità come Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Jenson Button o Kimi Raikkonen, è un’emozione unica e permette agli spettatori di sentirsi parte integrante della gara”. A parlare è Jorge Martìnez Annaspare, vicepresidente di Valmor Sports che intende offrire a tutti la possibilità di condividere il piacere di una città in festa. Le modalità per assistere all’Evento sono diverse, si può alloggiare a Valencia acquistando soltanto le entrate, che vanno da 480 Euro, in tribuna, a 195 Euro con prenotazione del posto a sedere e l’ingresso per i tre giorni della competizione. Per i più sportivi e per chi desidera vivere appieno l’esperienza, il Motor Box Experience,MBE, il famoso campeggio che già nell’edizione passata ospitò più di 2000 giovani, propone un ORIGINAL PACK, dal 20 al 23, tre notti di pernottamento (a chi ne è sprovvisto MBE offrirà gratuitamente una tenda), visione della gara dalla zona N3 o N4, attività di intrattenimento come go karting, scalextric, visita alle scuderie, partecipazione a concerti e zona chill out. Il prezzo scontato è di 245 Euro, anziché il costo originale di 345 Euro. http://www.motorboxex perience.com La Fiera di Valencia è perfettamente collegata al centro della città attraverso servizi pubblici come bus, tram e metropolitana. Per maggiori informazioni sul Gran Premio e su come acquistare i biglietti, è possibile accedere al sito http://www.valenciastreetcircuit.com. (valencia)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Transition Stage

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

erasmusBerlin until 11/10/2009 Akademie der Künste  Pariser Platz 4, Portraits and Sequences 1980-1990. Photographs and installation Curated by Matthias Flügge  “Übergangsgesellschaft” (Transition Stage) is an exhibition of photographs produced in the 1980s in the GDR. The works, which avoid pathos, are at once poetical and punctilious in the way they depict the mood of those momentous years.  The photographic section of the exhibition dovetails with an installation by Thomas Heise, likewise a member of the Academy. Heise’s installation is an assemblage of asynchronous pictures, everyday observations and other fragments using visual and audio material gathered in the course of an art career spanning 30 years.  The exhibition forms part of the Academy’s “Arts and Revolt ’89” programme, an assessment of the 1989 upheavals that follows hard on the heels of its treatment last year of the 1968 revolts. The opening on 9th July will be followed by an Academy discussion. Events scheduled for 16th and 24th September will be dedicated to Hans-Hendrik Grimmling and Wolfgang Hilbig. On 9th October 2009 the Academy is planning a Long Night of readings, discussions, concerts and performances. Other events to be announced. (Image. Erasmus Schröter)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Naked! Group show

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

nakedNY until 19/9/2009  293 Tenth Avenue Paul Kasmin Gallery Paul Kasmin Gallery is pleased to announce its upcoming summer exhibition of sundry flesh from July 9-September 19, with an opening reception on July 9th, 6-8PM.  Naked is not nude nor “naturalist” – it is altogether more intriguing, predicating perhaps a state of desire, whether narcissistic or voyeuristic, that sense of being naked as an active, self-conscious sense of heightened awareness if not arousal. While nudity is continuously represented in the history of art, the classical nude often pretends to itself that it is not just plain naked. Of course, anyone can tell the difference, can feel it on their own skin indeed. While nudity, in its mythological and even mystic beauty is to be appreciated, this exhibition will present the naked – traditionally arousing, interpreted by myriad artists. With no further beating around the bush, this is a show of males and females without clothing, surely not inherently contentious at this stage of the game – we suppose.  Masterworks, as it were, abound, from the likes of David LaChapelle, Jack Pierson, and Mark Ryden, or Baroque maestro Nicolaes Berchem. There will surely be fine things from such impeccable pre-post-feminists such as Pablo Picasso, and popstars Mel Ramos, Andy Warhol, and Tom Wesselmann. Also expect the guilt-ridden inclusion of such female luminaries as Cecily Brown, Louise Bourgeois, Lee Miller, and Kate Millett. This is the one of many exhibitions curated by the ridiculously sublime Adrian Dannatt.  (Image: Naked Duncan Hannah, Showgirl, 2009)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La febbre” del Kirchtag!

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

villachVillach Dal 26 luglio al 2 agosto si terrà la festa folcloristica più amata di tutta la Carinzia.  Il successo di questa festa è dato dal mix tra tradizione e modernità che vi si respira. Usanze, musiche e costumi dell’Alpe Adria si mescolano con le prelibatezze culinarie e la birra tipici di Villach. Data la posizione di confine della città di Villach, la musica e le tradizioni culturali proposte in occasione della festa provengono non solo dalla Carinzia, ma anche dall’Italia e dalla Slovenia.  Come da tradizione sarà la celebrazione liturgica in costumi tradizionali a dare il via alla festa, domenica 26 luglio alle ore 10 nella cattedrale di St. Jakob. Tutti i partecipanti sfileranno poi fino alla vicina piazza del Municipio (Rathausplatz) e qui assisteranno al discorso ufficiale del sindaco della città di Villach Helmut Manzenreiter, dei direttori della birreria Villacher Josef Pacher e Clemens Aigner e del presidente organizzatore del Kirchtag Richard Pfeiler i quali decreteranno l’apertura ufficiale della festa attraverso l’apertura della botte di birra. Lunedì 27 luglio dalle ore 8 alle 18 si terrà il “Jakobimarkt” nei pressi della chiesa di St. Jakob, il mercato artigianale dell’Alpe-Adria dove espositori provenienti dalle tre nazioni esporranno prodotti artigianali e fatti a mano di ogni tipo.  Il piatto tipico di questa sagra folcloristica è la Villacher Kirchtagssuppe che può essere preparata secondo varie varianti e la cui ricetta spesso è segreta e tramandata di madre in figlia. Martedì 28 luglio a partire dalle ore 11 il cuoco Peter Lexe in collaborazione con alcuni ristoranti locali invitano a prendere parte alle loro lezioni di cucina per apprendere il segreti di una buona Kirchtagssuppe. A fine serata una severa giuria decreterà la zuppa migliore! E a partire dalle 20 sarà possibile gustare la zuppa presso gli stand presenti nella Piazza del Comune (Rathausplatz).    Da mercoledì 29 luglio la festa raggiunge il clou con l’”Alles Kirchtag”: 270 stand enogastronomici, bancarelle e giostre per bambini saranno pronti a dare il benvenuto a tutti gli ospiti che nei cinque giorni successivi vorranno fargli visita.   Sabato 1 agosto dalle 17 alle 19 si terrà la grande sfilata, che ha reso storica questa festa nel corso degli anni. Numerosi gruppi in abiti tipici percorranno l’intero centro storico affiancati da musicisti e danzatori, nel complesso sono attesi circa 4.000 partecipanti e ben 60.000 tra visitatori e curiosi.
Il Villacher Kirchtag nasce il primo agosto 1936 su iniziativa dell’allora sindaco della città di Villach Albin Dieringer, il quale desiderava ripristinare il tradizionale “Mercato Annuale” dei tempi di Federico II. L’imperatore infatti nel 1225 decretò che il 25 luglio, in occasione della festività di San Giacomo Apostolo, si celebrasse il mercato annuale che poteva essere spostato di al massimo 14 giorni prima o dopo il 25 luglio. Fu il primo mercato in tutta la Carinzia e prese il nome di Kirchtag. Iniziarono a prendere parte a questo mercato non solo commerciati della città di Villach, ma anche mercanti provenienti da paesi vicini e dall’intera Carinzia. La tradizione si interruppe solo durante le Guerre Mondiali, dal 1940 al 1947, ma dal 7 agosto 1948 si riprese a festeggiare con danze e musica, leccornie e bibite. Fu a partire dal 1966 che si inizio a festeggiare in Villacher Kirchtag il primo sabato di agosto e da una sola giornata la festa si prolungo ad una settimana. La tradizione continua fino ad oggi… (villach)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »