Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Lettera aperta ai dirigenti del PD

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 luglio 2009

Lettera al direttore. Non sono iscritto al PD, ma, se lo fossi,  non credo che voterei per Grillo. Tuttavia ritengo che sia un grosso sbaglio a negargliene l’iscrizione, con l’assurdo pretesto che lui, a causa delle sue critiche al vetriolo, è da annoverare fra i nemici del PD. Non cambiate mai!  Le critiche non vi piacciono, Nell’URSS come nel PCI i non allineati, anche se compagni impegnati seriamente, erano guardati con sospetto e finivano (nel PCI, se non andavano via di propria iniziativa) emarginati, o espulsi; e (in URSS) nei gulag o fucilati. In compenso, però, i Bondi e i Ferrara,  gli Jeltsin e i Putin, con tutto il loro seguito, facevano carriera. L’esperienza dovrebbe averci insegnato che le critiche quando sono eccessivamente severe, tanto severe da apparire sconfinanti nell’odio, sono, non prove di inimicizia, ma la reazione naturale ad un grande amore tradito o esasperato dalla constatazione di errori, deviazioni, o assenze gravi che non si sa o non si vogliono vedere. Grillo, non so se reciti soltanto o se le sue critiche, intrise di rabbia e di odio, siano la reazione ad un grande amore tradito, ma, quel ch’è certo, è proprio perché si  suppone egli nutra codesto amore e odio che una larga fascia di elettori della Sinistra, che non vota o è parcheggiasta con Di Pietro, si riconosce in lui e spera riesca a rianimarvi e a strapparvi dal vostro attuale assopente torpore.  Del PCI e dell’URSS ho detto per decenni peste e corna, e ne dico ancora: ma da quando sono scomparsi, mentre per coloro che a quelle mie critiche si indignavano e mi stendevano attorno un cordone sanitario sono morti, sepolti e dimenticati, a me, invece, mi mancano come due persone care di famiglia.  Sarà perché io ci credevo veramente e per loro, invece, PCI e URSS erano soltanto datori di lavoro. Non sarà la stessa cosa anche adesso con Grillo?  Cordiali saluti e buon lavoro (Pasquale Iacopino)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: