Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Traffico sulle autovie venete

Posted by fidest press agency su sabato, 18 luglio 2009

La pioggia ha fatto anticipare gli spostamenti dei vacanzieri. Il rientro da Lignano, è iniziato dal mattino presto di oggi (sabato 18) con rallentamenti lungo tutto il tratto che dalla rotonda di Lignano arriva all’ingresso del casello di Ronchis. Sotto pressione, come da previsioni, la barriera di Trieste Lisert, in uscita. Tutta la notte è stata caratterizzata da rallentamenti e code. Alle 02,00 i chilometri di coda erano 3, saliti a 6 alle tre del mattino e a 8 alle sei. Un primo calo si è registrato verso le 8,30 (sette chilometri). Alle 11 la coda era di 5 chilometri, ma nel pomeriggio alle 16,00 era di nuovo arrivata a 7 chilometri. Rallentamenti costanti anche all’uscita di Portogruaro (uscita per chi vuole raggiungere Caorle). Sulla A23, molto intenso il traffico proveniente dal confine e diretto verso Venezia. Un incidente, di lieve entità, accaduto verso le 9,00 (2 chilometri prima della diramazione verso Venezia e Trieste) ha creato rallentamenti e code che hanno raggiunto un massimo di 3 chilometri. Traffico intenso anche ai caselli di San Stino e San Donà ma senza code. L’intensità del traffico è rimasta costante durante tutta la giornata sull’intera rete. Fra le 8,00 e le 9,00 del mattino nel tratto compreso fra Udine Sud e Palmanova sono transitati 1.860 veicoli, saliti a 2 mila 204 fra le 12,00 e le 13,00 lievemente calati (2 mila 146) fra le 15,00 e le 16,00. Nel tratto Palmanova-Villesse (e quindi in direzione Trieste-Lisert) fra le 8,00 e le 9,00 del mattino sono transitati 1.080 veicoli saliti a 1.160 fra le 12,00 e le 13,00 e ancora a 1.334 fra le 15,00 e le 16,00 del pomeriggio. Nel tratto compreso fra il nodo della A57 (ex tangenziale di Mestre) e San Donà i transiti fra le 8,00 e le 9,00 sono stati 2 mila e 100, saliti a 2 mila 436 fra le 12,00 e le 13,00 e ancora a 2 mila 784 fra le 15,00 e le 16,00 del pomeriggio. Si tratta, per la maggior parte di veicoli che arrivano dal passante e, non trovando più il filtro della barriera, scorrono più velocemente. Nel tratto fra San Giorgio di Nogaro e  Latisana, infine, il flusso è rimasto costante, mantenendosi su una media 2 mila e 400 veicoli/ora. Mille e 800 veicoli/ora sono la capacità limite dell’autostrada perché il traffico resti scorrevole. Oltre questa soglia cominciano i rallentamenti che si trasformano in code quando il flusso supera i 3 mila veicoli. Ogni informazione sulla situazione del traffico e della viabilità sulla rete di Autovie Venete è disponibile, come sempre, 24 ore su 24, ai numeri:  040-3189111  0432-925111   e 89.24.89 (a pagamento), oltre che sul sito http://www.autovie.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: