Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Firmato protocollo tra nuovi soggetti imprenditoriali

Posted by fidest press agency su domenica, 26 luglio 2009

Pomezia.  La FILCAMS-CGIL di Pomezia comunica che presso l’Assessorato Regionale al Lavoro della Regione Lazio, si è formalmente dato inizio a quello che potrà essere un progetto di re-insediamento imprenditoriale sul territorio di Pomezia e una nuova occasione di ricollocamento dei lavoratori ex Casamercato che si trovano, ad oggi, in Cassa Integrazione. Nel corso del 2008, la società Casamercato ha annunciato una grave crisi finanziaria che ha comportato la chiusura del mercato sito nel territorio pometino generando la messa in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria della totalità dei lavoratori e delle lavoratrici precedentemente impiegati presso lo stesso sito. 104 famiglie si trovano tuttora in grave difficoltà a causa della crisi economica in corso e a seguito della situazione creatasi potendo contare solo sul contributo sociale mensile fornito dall’INPS. La Filcams CGIL di Pomezia ha seguito fin dall’inizio l’intera evoluzione della vertenza e ha continuato a tutelare i lavoratori tutti anche dopo la dismissione del sito e l’apertura della CIGS firmando il relativo accordo presso il Ministero del Lavoro e cercando, con spirito pro attivo, di coinvolgere le istituzioni Comunali e Regionali affinché la delicata vertenza potesse avere la giusta attenzione.Attraverso l’azione comune delle parti sociali, con il determinante sostegno dell’Amministrazione comunale di Pomezia nella persona del Sindaco Enrico de Fusco che ha fin dall’inizio dimostrato la massima sensibilità sul tema, potendo contare su un grande sostegno dell’Amministrazione Regionale si è giunti, alla firma di un importantissimo Protocollo d’Intesa.  In conclusione, vale la pena rilevare come sia possibile pervenire a risultati fortemente positivi quando tutti i soggetti partecipanti al tavolo della trattativa convergono su posizioni condivise attuando una politica di corretto dialogo sociale e creando una sinergia che ha avuto il merito di predisporre una soluzione concreta ad una vicenda che inizialmente sembrava non consentire altre possibili soluzioni e che invece si è dimostrata essere occasione di un piano di rilancio e di salvaguardia occupazionale in un momento di difficilissima crisi congiunturale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: