Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 28 luglio 2009

La presunta crisi del Messaggero

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Fabio Morabito Presidente dell’Associazione Stampa Romana ha scritto un lungo articolo sulla situazione che si sta evolvendo in questi giorni al Messaggero di Roma. Proponiamo alcuni passi significativi: “ Quando il costruttore Francesco Gaetano Caltagirone acquistò il Messaggero, nel 1996, dal gruppo Ferruzzi, sembrò a molti che l’avesse pagato caro. Trecentocinquantasei miliardi di lire fu la cifra pattuita, ma da pagare a rate. In realtà fu un affare strepitoso. C’erano in cassaforte 50 miliardi di liquidità. E solo il palazzo della sede, e gli altri immobili di proprietà, valevano 60 miliardi di allora. Poi, gli immobili furono girati a un’altra società dell’imprenditore. Così come avvenne con il Mattino, comprato lo stesso anno per una cifra attorno ai cento miliardi di lire, e anch’esso “liberato” dagli immobili. Nel 1999 fu fondata la Caltagirone Editore Spa, holding di un gruppo che controllava allora solo Il Mattino e il Messaggero, il portale appena nato Caltanet e la concessionaria di pubblicità Piemme. La Caltagirone Editore fu quotata in borsa l’anno dopo. Con una capitalizzazione teorica dieci volte più elevata di quanto erano costati (con gli immobili) Messaggero e Mattino. Un’esagerazione, almeno secondo il mercato: il titolo crollò subito, e ora vale esattamente un decimo della quotazione, 18 euro, dell’esordio in borsa di nove anni fa. Ma anche se il valore delle azioni è andata via via riducendosi, non era questo l’effetto di una crisi. La Caltagirone Editore ha macinato utili per anni, una macchina da guerra di cui il Messaggero, nave ammiraglia, è stato l’attore più generoso. Duecentosettantasette milioni di euro di utili dal 2000 al 2007 per il quotidiano romano, fino al bilancio dell’anno scorso, già annunciato in attivo dalla proprietà fino ai primi mesi di quest’anno, ma poi in primavera improvvisamente diventato rosso”. Ora siamo all’operazione “ridimensionamento” e a farne le spese sono i giornalisti in specie se è lo stato a finanziare il prepensionamento. “In questo modo, però, – osserva Morabito – non si incentiva per nulla l’occupazione perché, ovviamente, la prima conseguenza della richiesta degli stati di crisi è il blocco del turnover, e il mancato rinnovo dei contratti a tempo determinato. Per il Messaggero, in cui negli anni c’è già stata una costanza erosione degli organici, l’editore ha chiesto di ridurre la redazione di 48 giornalisti “articolo 1” su duecento. E’ il terzo quotidiano per cui la Caltagirone editore ha chiesto di ricorrere ai benefici della legge 416 sugli stati di crisi, dopo il Gazzettino e il Mattino. Le redazioni nei due quotidiani di Venezia e Napoli sono state ridimensionate al punto che alcuni servizi interni sono stati accorpati. E così, ad esempio, ora il Gazzettino ha una redazione unica per cultura, spettacoli e sport. Quando gioca il Venezia, la partita la racconterà un collega specializzato in teatro e cinema? La stessa grottesca involuzione è minacciata per il Messaggero. Francesco Gaetano Caltagirone, il proprietario del quotidiano romano, non è solo un costruttore, e un editore. I suoi interessi economici sono molteplici e complessi. Come si può negare che a interessi economici corrispondano interessi politici? Sulla correttezza dell’informazione sul Messaggero rispondono, individualmente, i giornalisti che vi scrivono: io compreso, che sono presidente dell’Associazione Stampa Romana, ma prima di tutto sono redattore, con orgoglio, di questo quotidiano. La fedeltà aziendale che il codice civile impone ai lavoratori per i giornalisti si esprime all’interno degli obblighi deontologici della professione. Ma dobbiamo essere messi in condizione di fare bene il nostro lavoro, e per questo abbiamo il dovere di difenderci. Per difendere il diritto di tutti a un’informazione corretta e di qualità”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Zena El Khalil

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

zenaTorino fino al 2/8/2009 via Limone, 24 Fondazione Merz A’Salaam Alaykum: Peace be upon you (La pace sia con voi) e’ il terzo appuntamento di Meteorite in Giardino, una rassegna di arte visiva a cura di Maria Centonze. Il titolo dell’iniziativa prende spunto da un’opera di Mario Merz del 1976.  Lo spazio esterno della Fondazione, in particolare la “vasca”, che conteneva i sylos della ex centrale termica, ospiterà le installazioni che resteranno visibili fino al successivo evento, seguendo il consueto orario della Fondazione, dalle 11 alle 19.  Con il lavoro A’Salaam Alaykum: Peace upon you, l’artista racconta una generazione che vive nel ricordo costante della guerra e nella consapevolezza che questa possa ricominciare, ma che contemporaneamente desidera il ritorno alla normalità e soprattutto alla pace.  In primo piano una grande scritta che riporta “Allah” in arabo, alta circa 3,80 m, interamente ricoperta da tessere di specchi che riflettono la luce dei faretti posti ai lati della vasca della Fondazione Completano l’installazione un dj set di Ayla Hibri, che con la sua consolle ricrea l’atmosfera delle discoteche di Beirut e una proiezione che mette in scena e celebra la vita quotidiana attraverso immagini convenzionali.  Il pubblico potrà prendere parte in prima persona alla performance, ballando come se si trovasse in una vera discoteca.
Zena el Khalil e’ nata a Londra, vive e lavora a Beirut. Nei suoi lavori utilizza varie forme d’espressione: la pittura, la performance e l’installazione, con l’uso di differenti tecniche che includono anche il collage e la scrittura. La violenza e la guerra sono le principali tematiche che affronta; nelle sue opere i militari, donne e uomini, e i civili sono ornati con fiori di plastica, brillantini, soldatini giocattolo, tessuti, gioielli e altri oggetti raccolti a Beirut.  L’installazione e’ realizzata in collaborazione con la Galerie Tanit Monaco e Beirut. (Zena)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Venezia Jazz Festival

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Esperanza-Mirano 30 luglio.  Ore 21.30 – Villa Errera In collaborazione con Veneto Jazz nell’ambito di Venezia Jazz Festival Esperanza Spalding 4tet Esperanza Spalding (contrabbasso, voce), Leonardo Genovese (piano), Ricardo Vogt (chitarra), Otis Brown III (batteria) Talento puro! A soli 24 anni Esperanza Spalding si proietta come un ciclone nella futura scena musicale. Contrabbassista, cantante e compositrice, cresciuta in una famiglia modesta e costretta a fare il lavori più svariati (cameriera, babysitter e perfino falegname), trova nella musica la vera passione. Cresciuta nel quartiere multilingue di Portland, Oregon, a cinque anni entra come violinista nella sua prima orchestra, a 16 anni lascia l’orchestra e si diploma in musica, quindi approda al Berklee College, dove a soli 20 diventa insegnante di contrabbasso, la più giovane della storia. In pochi anni diventa allieva e dopo insegnante alla Berklee College of Music. Collabora con P. Metheny, M. Camilo, J. Lovano e S. Clarke. Dotata di una tecnica straordinaria e di una voce da sirena che naviga fra le acque di tre diverse lingue, si presenta con il disco Esperanza (2008), frutto di un intenso lavoro con un gruppo di affermati musicisti: Niño Josele, prodigio della chitarra flamenca, Jamey Haddad, percussionista noto per le sue numerose collaborazioni con artisti del calibro di Paul Simon e Dave Liebman, Horacio “El Negro” Hernández batterista già vincitore di un Grammy Awards e Donald Harrison, sassofonista di New Orleans anch’egli noto per la straordinaria carriera e le numerose collaborazioni. (esperanza)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Renato Sciolan: Il custode del tempo

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

sciolanTrani (BA) fino all’8/8/2009 Lungomare Colonna Monastero Santa Maria di Colonna mostra personale dell’Artista Renato Sciolan. – Il custode del tempo -. Intento dell’artista Sciolan e’ di poter, attraverso la visione delle sue opere, instaurare una base di dialogo emozionale, tra artista e spettatore, affinchè allw sue visioni si possano ricongiungere percorsi di vita o ricordi emozionali di un patrimonio passato socio-culturale ma sempre vivo e presente, radicato in ogni essere e che molto spesso giacciono immobili, in fondo alle nostre anime in attesa di essere riconsiderate La memoria puo’ essere una inesorabile testimone di vita e puo’ permettere di divenire contestualmente, ognuno il custode del proprio tempo, perche’, a volte, ci viene restituito, in un solo un fotogramma, l’intero universo cosmico dell’essere vissuto.  (sciolan)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Robert Stone: Polka Fever

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

stoneLondon until 20/9/2009 Battersea Park Pump House Gallery Pump House Gallery continues its commitment to providing emerging artists their first significant London solo show with the presentation of Robert Stone’s curiously titled exhibition ‘Polka Fever’. Stone’s paintings, executed with a distinctive and eccentric painterly technique, weave whimsical scenarios – strange protagonists and their foolish displays of flamboyance are frozen in moments of time. An eclectic range of references and influences converge in Stone’s artistic practice from high end fashion, F. Scott Fitzgerald to Bryan Ferry as well as nods to painters such as Henri Rousseau and his primitive style, the vignettes of Edward Burra and the early renaissance Italian painters Fra Filippo Lippi and Giovanni di Paolo. These references emerge in the most peculiar of subject matter – fashionably clad characters parachuting, a gorilla being stood up on a blind date, women stranded on lake of floating pool tables and a gentlemen burning all his worldly belongings in a bath. Robert Stone was born in London in 1981. He graduated with a Masters from Slade School of Fine Art in 2005 and was selected for the Bloomberg New Contemporaries. He also took part in the artist residency project ‘Take Over’ at Pump House Gallery in 2007. Since then he has painted for intense periods of time, working primarily in Berlin and Zurich. Stone has work in private and museum collections in UK, Germany, Italy, United States and Tasmania. (stone)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maestri Chigiani in Terra di Siena”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

AccardoSan Gimignano 29 luglio alle 21.15 Piazza delle Erbe, vedrà il celebre violinista impegnato nella doppia veste di solista e direttore in un concerto dedicato a Ludwig van Beethoven. E Salvatore Accardo con l’Orchestra della Toscana regalerà emozioni anche al pubblico che vorrà applaudirlo a Sovicille, in Piazza Marconi, giovedì 30 luglio.  Salvatore Accardo è molto amato e seguito a Siena dove si è esibito numerose volte e dove ha tenuto e tiene la cattedra di violino presso l’Accademia Musicale Chigiana (della quale peraltro fu allievo) dal 1973 al 1980 e di nuovo a partire dal 2003.
L’Orchestra della Toscana si è formata a Firenze nel 1980 per iniziativa della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Firenze. Nel 1983 è diventata Istituzione Concertistica Orchestrale per riconoscimento del Ministero del Turismo e dello Spettacolo. Attualmente la direzione artistica è affidata ad Aldo Bennici, uno dei padri fondatori dell’ORT. L’orchestra è interprete duttile di un ampio repertorio che va dalla musica barocca fino ai compositori contemporanei. Recentemente ha inciso per l’Accademia Musicale Chigiana i seguenti cd: Le Congiurate di Schubert con Gérard Korsten e il Requiem di Mozart con Gianluigi Gelmetti. (accardo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Homeless World Cup Milano 2009

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

homelessMilano dal 6 al 13 settembre 2009, presso l’Arena Civica di Parco Sempione, si terrà l’ Homeless World Cup Milano 2009, il campionato calcistico internazionale, in grado di cambiare la vita delle persone che, in tutto il mondo, sono senza dimora.  Il Comune di Milano, il Ministero della Difesa e La Croce Rossa Italiana collaboreranno per accogliere i 500 giocatori, provenienti da 48 nazioni, durante la loro permanenza a Milano nei giorni del torneo.  Letizia Moratti, Sindaco di Milano, ha dichiarato:  “Siamo felici che Milano possa ospitare a settembre la Homeless World Cup a cui parteciperanno 480 homeless provenienti da 48 diversi Paesi del mondo, un evento che non è solo un evento sportivo ma che rappresenta per queste persone una tappa del loro percorso di reinserimento sociale che ha dato finora risultati straordinari”. Il Ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha dichiarato: “Mi associo a quanto detto dal Sindaco Moratti – ha dichiarato il ministro La Russa – nel dare una mano a un’iniziativa che unisce l’aspetto sportivo a un impegno più serio, legato al recupero di chi trova in condizione di homeless. Un plauso ai generali qui presenti per aver dimostrato ancora una volta che le Forze Armate non sono seconde a nessuno, non solo nella difesa della pace e della libertà, ma anche nel sostenere in occasione di manifestazioni come questa.” (homeless)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Italiani: un popolo di rassegnati

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Lettera al direttore. Caro direttore, perché molti italiani, pur disprezzando Berlusconi, lo tollerano? Tante le risposte. Una è certamente: perché gli italiani sono particolarmente inclini alla rassegnazione. Siamo dei rassegnati dalla nascita. Ci rassegniamo a convivere con la mafia, a veder morire ogni giorno persone a causa di incidenti sul lavoro, a mangiare porcherie, a respirare porcherie; ci rassegniamo a non essere informati; a  vedere gente che spreca e si sollazza, e gente costretta a privarsi del necessario; ci rassegniamo a vedere in televisione spettacoli desolanti, donne dal volto deformato, e seni e sederi a profusione. Ci rassegniamo al fatto che ogni tre giorni in Italia una donna muore per le violenze subite da un uomo. Ci rassegniamo ad assistere ogni estate all’incendio di migliaia di ettari di bosco; al cemento che mangia la nostra bella terra;  a sentir dire e a veder fare cose che non diremmo e non faremmo mai. Ci rassegniamo a tutto. Ci rassegniamo al fatto che possiamo scrivere una lettera come questa,  vederla anche pubblicata magari, sapendo perfettamente che non serve a nulla, proprio a nulla. Ci rassegniamo ad abbaiare alla luna, come suole dire una mia cara amica. La cristiana santa eroica rassegnazione ci impedisce di impazzire. E’ la nostra salvezza. Rassegnarsi a Berlusconi non è davvero un problema per chi la rassegnazione ce l’ha nel Dna. (Renato Pierri)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La coda di paglia

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Editoriale fidest Accade in Italia che vi siano dei parlamentari che presentano interrogazioni su talune spese che la pubblica amministrazione affronta e che loro ritengono superflue e persino ingiustificate. E’ nel loro diritto farlo e non vi è nulla da eccepire. Vi sono cittadini che si chiedono perplessi se non vi sia una sproporzione tra quel fuscello che i deputati chiamano spreco e le travi degli sperperi che passano sotto il loro naso e non vi ravvisano la necessità di evidenziarli con lo stesso rigore censorio. E’ nel loro diritto, almeno credo, se esiste ancora in Italia libertà di pensiero e di opinione. Fin qui il gioco delle parti e in ossequio ai reciproci ruoli. Ma se gli stessi parlamentari mostrano di non tollerare la critica e fanno sentire il peso del loro mandato in ambito istituzionale ci fanno ancor più riflettere sullo stato della democrazia in Italia. Sappiamo bene che il nostro paese non è ancora uscito dal tunnel del corporativismo ad oltranza e che spinge talune classi a osteggiarsi e a contrastarsi talvolta fuori dalle regole di convivenza civile. In questa circostanza noi abbiamo sempre pensato che sta proprio al Parlamento, quale espressione del voto popolare, calmierare tali tensioni partigiane ed avere a cuore solo e comunque l’interesse generale del Paese. Può venirne una lezione magistrale ma a condizione che dalla bocca di quel maestro escano le giuste parole e sappia nei fatti dimostrarne coerenza. Questo perché esiste una doppia responsabilità che si riflette nel parlamentare che è di rappresentare le istituzioni e di dare ad esse, con la sua dirittura morale, esempio a tutti noi. E’ con questo intendimento che noi ci rivolgiamo a quanti hanno a cuore il rispetto delle istituzioni per fare in modo che i loro referenti sappiano sempre, e comunque, trovare la strada maestra del buon insegnamento, della saggia visione del governo del paese, dell’impegno costante e la coerenza necessaria per lasciarci nella convinzione che abbiamo ben riposto la fiducia nei valori che i nostri padri ci hanno tramandati e chi ci amministra dovrebbe sentirsene maggiormente investito. Con questa premessa noi continueremo, come organo d’informazione, a dare le notizie che ci pervengono dalla società civile, dalle sue pulsioni e dalle stesse istituzioni perché non è solo un diritto di ciascuno ad essere informato ma lo è anche il desiderio di poter disporre di una interfaccia sempre più aperta e sensibile ai temi del nostro tempo, alle esigenze di rinnovamento, all’idea di giustizia e di civiltà che sono costate in passato la vita e il martirio dei nostri padri e in taluni paesi lo sono tuttora. (Riccardo Alfonso, http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In 10 anni modello artificiale di cervello

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

“Il cervello artificiale sarà possibile entro i prossimi 10 anni  offrendo una finestra finora impensata sulla natura del pensiero e la nostra percezione della realtà”. La previsione arriva da Henry Markram, direttore del Blue Brain Project dell’Ecole Polytechnique Federale di Losanna (Svizzera), che sta lavorando al progetto e ne ha parlato durante la conferenza TedGlobal (Technology Entertainment Design) giovedì a Oxford. Il team ha già replicato parti della neocorteccia – l’area più ‘moderna’ del cervello – che si è evoluta nei mammiferi per permettere loro di fronteggiare le situazioni sociali. Il team di Markham ha creato una simulazione in 3D di circa 10.000 cellule cerebrali per mimare il comportamento della neocorteccia del ratto. “Per replicare ogni singolo neurone – ha detto lo scienziato ai colleghi – c’e’ bisogno di un intero computer. Questo vuol dire che servirebbero decine di migliaia di apparecchi”. Al posto loro, invece, il gruppo sta usando un supercomputer Ibm Blue Gene, riferisce il quotidiano britannico ‘Guardian’. Il lavoro sul cervello artificiale sta già rivelando alcune funzioni e attività più segrete di questo tessuto biologico. Gli scienziati del Blue Brain Project stanno lavorando per offrire ai colleghi un nuovo modo per studiare le malattie mentali e le patologie neurodegenerative, senza dover fare esperimenti sugli animali.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il futuro della medicina

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

La Swiss Stem Cell Bank sta concentrando i progetti di ricerca sulle staminali mesenchimali ottenute dal tessuto adiposo per la rigenerazione dei tessuti Alcuni lo considerano un fattore negativo, altri lo vedono come elemento di “abbellimento”. Ma per la Swiss Stem Cell Bank -SSCB-, il grasso rappresenta il futuro della medicina. Il tessuto adiposo è infatti al centro di cinque progetti di ricerca che la criobanca svizzera, che ha sede a Lugano, sta conducendo. Gli studi si concentrano sulle cellule mesenchimali che possono essere ricavate proprio dal grasso e sul loro utilizzo nella rigenerazione dei tessuti. «Da alcuni anni, la comunità scientifica discute sull’efficacia delle cellule staminali mesenchimali nell’ambito della rigenerazione dei tessuti. Sono cellule che possono essere isolate dai tessuti adulti, non ponendo quindi alcun problema di tipo etico e, normalmente, in quantità più o meno abbondante a seconda del tessuto da cui provengono», premette Gianni Soldati, direttore scientifico della SSCB. «Il tessuto adiposo da liposuzione, in particolare, sembra essere una fonte estremamente ricca di cellule mesenchimali: queste possono essere isolate in condizioni di sterilità e risultano essere particolarmente versatili e promettenti nella medicina rigenerativa». Trattando con cellule definite multipotenti, quindi capaci di differenziarsi in cellule di tipo diverso, «dal tessuto adiposo è possibile così ottenere cellule del tessuto osseo, della cartilagine, del tessuto adiposo stesso, muscolo scheletrico e cellule neurali». Se tutte queste premesse dovessero trovare una conferma, secondo Soldati, «ci troveremmo davanti ad una fonte importante di staminali, vista la facile reperibilità e l’abbondanza del tessuto adiposo». SSCB sta operando su tre fonti: innanzitutto la selezione delle mesenchimali che si trovano nel grasso. «Lo scopo è sviluppare una tecnologia innovativa in grado di separare e concentrare le cellule staminali adulte provenienti dal tessuto adiposo attraverso un sistema “chiuso”, in totale sicurezza affinché si possa selezionare un prodotto cellulare di alta qualità», spiega Soldati. In secondo luogo, lavorando sulla grande esperienza di raccolta delle staminali cordonali, SSCB sta studiando le condizioni ideali per poter conservare queste cellule. «Una volta prelevate potrebbero essere utilizzate a scopo clinico in una vasta casistica di patologie legate alla medicina rigenerativa per uso autologo, cioè a beneficio dell’individuo stesso a cui sono state prelevate», continua Soldati. Non ultime, le applicazioni: dalla rigenerazione ossea a quella delle cicatrici, fino alla rigenerazione di cartilagine.  I progetti di ricerca sono svolti in collaborazione con l’Unità di Terapia Cellulare nata dalla collaborazione della stessa SSCB, del CardioCentro Ticino e del Laboratorio di Diagnostica Molecolare. In questa direzione, l’UTC ha avviato recentemente la Cell Factory. Ovvero, una “camera bianca” certificata a norma GMP (Good Manufaturing Practices) e autorizzata da Swissmedic, l’istituto svizzero di controllo.  Spiega Paolo Martinelli, direttore generale di SSCB: «SSCB si pone tra le prime banche in Europa in tutta l’attività che riguarda le cellule staminali: dalla raccolta di quelle cordonali, servizio che ci vede leader in Italia, fino alla ricerca. Crediamo che qui si trovi il futuro della medicina: stimolare le mamme a preservare il cordone ombelicale del figlio così come incentivare la ricerca su staminali ottenute da altri tessuti è la nostra sfida».
SSCB – Swiss Stem Cell Bank: Nata nel 2004, SSCB è la prima struttura svizzera che ha proposto un servizio di conservazione privata delle cellule staminali interamente svolto sul territorio svizzero. È tra le prime sei criobanche in Europa e abbina l’attività di bancaggio con un’azione continua di ricerca scientifica nell’ambito delle cellule staminali. La struttura, che opera nel rispetto dei protocolli operativi di Swissmedic (l’ente federale svizzero di controllo sulla qualità e la sicurezza in ambito sanitario), ha adeguato il proprio sistema di qualità agli standard internazionali Netcord. La sede è a Lugano, nel Canton Ticino. Informazioni: http://www.stembank.ch.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rassegna musicale Organalia

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Osasco 29 luglio, alle 21.30, 4° e ultimo concerto della rassegna musicale Organalia – In Giardino d’Estate si terrà mercoledì, località del Pinerolese, nella splendida cornice del parco del Castello dei Conti Cacherano. Sarà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, ospite per la prima volta nella rassegna della Provincia di Torino, che sotto la direzione di Gianna Fratta e con la partecipazione del soprano Gabriella Costa, svilupperà un programma intitolato “Passeggiando per Broadway”. Sarà così possibile ascoltare celebri melodie di Bernstein, Porter, Gershwin e Llloyd Webber con gli arrangiamenti curati da Luciano Di Giandomenico. L’ingresso, a partire dalle 20.45, sarà ad ingresso libero e gratuito. Il concerto si svolge in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Osasco

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esercito: Gli alloggi di servizio e il loro uso

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Gli onorevoli del Pd Turco Maurizio, Bernardini Rita, Beltrandi Marco, Farina Coscioni Maria Antonietta, Mecacci Matteo e Zamparutti Elisabetta hanno nei giorni scorsi presentata una interrogazione a risposta scritta al ministro della difesa per sapere quanti siano gli alloggi di servizio di proprietà dell’Amministrazione militare, impropriamente occupati da militari « sine titulo », suddivisi per tipologia e per grado gerarchico degli occupanti; quali siano i criteri di alienazione degli alloggi di servizio che non rispondono più ai fini istituzionali delle Forze armate che il Ministro interrogato intenderà adottare per agevolare i giovani militari in servizio permanente all’acquisto di tali immobili e, contemporaneamente, per non incidere negativamente sulle aspettative del personale sine titulo; se sia intendimento del Ministro prevedere, nell’emanando regolamento, anche la possibilità, per gli appartenenti alle Forze di polizia a ordinamento civile, di poter acquistare detti alloggi di servizio.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Benzina: i soliti rincari estivi

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

“Guarda caso, con l’arrivo delle vacanze e l’inizio dell’esodo estivo per milioni di italiani, irrompe il consueto rincaro dei carburanti. Una circostanza che siamo ormai stanchi di denunciare e tollerare”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.  “Un copione quello dei rincari estivi -prosegue Dona- che ormai conosciamo a memoria non riuscendo ad ottenere dalle istituzioni interventi concreti per bandire queste cicliche speculazioni che pesano, e non poco, sulle tasche dei cittadini”.  “Per calmierare i prezzi della benzina -conclude Dona- è necessario un confronto immediato e risolutivo con le compagnie petrolifere, che porti non solo ad una intensificazione dei controlli, ma anche ad una piena liberalizzazione del mercato”.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scontri tra ronde a Massa

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

«Non volevamo fare le Cassandre né tanto meno auspichiamo tensioni sociali per poi dire “lo avevamo detto”. Ma gli scontri che sono avvenuti  alla periferia di Massa tra la “prima ronda proletaria antifascista”, organizzata dai Carc (Comitati di appoggio alla Resistenza per il comunismo) e Asp (Associazione solidarietà proletaria) e simpatizzanti di destra erano prevedibili». A parlare è Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – Sindacato indipendente di Polizia, che rilancia la posizione del sindacato, contraria all’utilizzo delle ronde come mezzo per presidiare città e territori. «Non è neanche accettabile liquidare il tutto come ha fatto il ministro Bossi, definendo l’episodio come il frutto dell’azione di qualche pirla: il problema sta nella comunicazione della funzione che hanno e avranno le ronde. Né l’una né l’altra posizione sono accettabili da un Paese che voglia definirsi libero e democratico. La gestione della sicurezza lasciata in mano a “sceriffi fai da te”, rischia di amplificare il problema. Per un puro caso – ha detto ancora Maccari – gli scontri dell’altra sera non si sono trasformati in tragedia. E, senza voler essere uccelli del malaugurio, quello che è successo è solo il germe di una situazione che alla prima occasione esploderà in maniera violenta». «Ha ragione Bossi quando dice che “il pirla” lo trovi sempre – continua Maccari – ma ci sembra davvero un atteggiamento irresponsabile ed ai limiti del criminoso offrire al “pirla” l’opportunità di trovare terreno fertile per sfogare i suoi istinti. Se esistono uno o più pirla, non può fare da contraltare uno Stato irresponsabile». «Anche questa volta – conclude Maccari – a rischiare di più sono stati gli Uomini della Polizia: infatti gli Agenti della Digos si sono trovati contro un gruppo di giovani in motorino, armati di bastoni, chiamati dagli stessi Carc per fronteggiare, dicono i simpatizzanti di estrema sinistra, quelli di destra.  Due poliziotti sono rimasti contusi dallo scontro. Ci sembra già un dazio troppo altro che lo Stato, attraverso gli uomini legittimati a rappresentarlo, deve pagare alla stupidità e alla cecità di chi, non essendo stato capace di risolvere il problema sicurezza in altro modo, si fa scudo dietro la violenza repressa di cittadini che, pur facendo salva la buona fede di alcuni, vengono mandati letteralmente “al macello” non avendo essi stessi capacità e mezzi per garantire la sicurezza nelle città».

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

30mila militari in attesa di destinazione

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Gli onorevoli del Pd Turco Maurizio, Bernardini Rita, Beltrandi Marco, Farina Coscioni Maria Antonietta, Mecacci Matteo e Zamparutti Elisabetta hanno nei giorni scorsi presentata una interrogazione a risposta scritta al Presidente del Consiglio dei Ministri e al ministro della difesa per sapere il motivo per cui vi sono 30 mila unità di personale dell’Esercito poco utilizzate: si tratta dei sottufficiali che gestivano gli uffici di leva mentre in altri ambiti è notevole la carenza di peronale. Non solo. Chiedono di sapere con quali mansioni, le 30 mila unità di personale dell’Esercito dell’Aeronautica, della Marina dell’Arma dei carabinieri e del Corpo della Guardia di finanza, poco utilizzate sono ora impiegate. Non vi è dubbio che il loro mancato utilizzo costituisce un costo indebito per le casse dello Stato.   (4-03699)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

New director of the National Institutes of Health

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

President Obama has nominated Francis Collins to be the next director of the National Institutes of Health. It would seem a brilliant choice. Dr. Collins’s credentials are impeccable: he is a physical chemist, a medical geneticist and the former head of the Human Genome Project. He is also, by his own account, living proof that there is no conflict between science and religion. In 2006, he published “The Language of God,” in which he claimed to demonstrate “a consistent and profoundly satisfying harmony” between 21st-century science and evangelical Christianity. Dr. Collins is regularly praised by secular scientists for what he is not: he is not a “young earth creationist,” nor is he a proponent of “intelligent design.” Given the state of the evidence for evolution, these are both very good things for a scientist not to be.  But as director of the institutes, Dr. Collins will have more responsibility for biomedical and health-related research than any person on earth, controlling an annual budget of more than $30 billion. He will also be one of the foremost representatives of science in the United States. For this reason, it is important that we understand Dr. Collins and his faith as they relate to scientific inquiry. What follows are a series of slides, presented in order, from a lecture on science and belief that Dr. Collins gave at the University of California, Berkeley, in 2008: Slide 1: “Almighty God, who is not limited in space or time, created a universe 13.7 billion years ago with its parameters precisely tuned to allow the development of complexity over long periods of time.” Slide 2: “God’s plan included the mechanism of evolution to create the marvelous diversity of living things on our planet. Most especially, that creative plan included human beings.” Slide 3: “After evolution had prepared a sufficiently advanced ‘house’ (the human brain), God gifted humanity with the knowledge of good and evil (the moral law), with free will, and with an immortal soul.”  Slide 4: “We humans used our free will to break the moral law, leading to our estrangement from God. For Christians, Jesus is the solution to that estrangement.” Slide 5: “If the moral law is just a side effect of evolution, then there is no such thing as good or evil. It’s all an illusion. We’ve been hoodwinked. Are any of us, especially the strong atheists, really prepared to live our lives within that worldview?” (By Sam Harris Published: July 26, 2009 from The New York Times)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calamità naturali in Campania

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

L’on.le Edmondo Cirielli  del Pdl ha nei giorni scorsi presento una interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri quale esito è stato dato alla notevole ondata di maltempo imperversata anni fa sulla Campania, dando luogo ad una frana di forti dimensioni che colpiva i territori di tre cittadine del salernitano, Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Pagani, causando tre vittime e arrecando gravi danni alle zone interessate. La suddetta calamità naturale cagionava, in particolare, innumerevoli danni nella zona pedemontana della Città di Nocera Inferiore, imponendo l’evacuazione dell’intera area a sud dell’autostrada Napoli-Salerno e il ricovero di 1350 cittadini in appositi centri e strutture di accoglienza di proprietà comunale. Venivano, di conseguenza, disposte, con ordinanza contingibile ed urgente n. 8822 del 4 marzo 2005 dal sindaco di Nocera Inferiore, diverse verifiche effettuate dai tecnici comunali dove emergevano diffusi fenomeni di dissesto idrogeologico insistenti sull’intero territorio comunale, con particolare riferimento alla zona di Montalbino, tali da esigere un costante monitoraggio e repentini interventi di messa in sicurezza. L’ammontare complessivo dei danni alle strutture viarie e alle proprietà private ammontava a circa 10 milioni di euro, con successiva deliberazione n. 86 dell’8 marzo 2005 il comune di Nocera Inferiore richiedeva al Governo centrale lo stato di calamità naturale, al fine di ottenere i finanziamenti necessari per fronteggiare l’emergenza insorta; Atti Parlamentari seduta del 22/7/2009)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Partito del sud, gli eletti all’estero dicono no

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

“Strutturare un partito che abbia l’ambizione di riscattare il sud dalla sua condizione di stallo, rappresenta una strategia sbagliata ed improduttiva soprattutto perché si celerebbe dietro ad esigenze di carattere ben diverso, sollecitate da bisogni di natura molto meno nobile di quelli che si evidenziano nelle dichiarazioni dei sostenitori”. Queste le parole di Aldo Di Biagio, responsabile italiani nel Mondo del PdL insieme ai parlamentari del PdL eletti nella Circoscrizione estero, che dichiarano in una nota congiunta la loro piena contrarietà alla definizione di un partito del Sud. “Esprimiamo pieno sostegno al progetto annunciato dal Premier Berlusconi di tracciare un piano innovativo per il mezzogiorno – continuano – che parta dallo sblocco dei fondi Fas e che soprattutto intendi definire un piano di rilancio delle regioni meridionali, basato su interventi mirati e concreti”.  “Riteniamo – si legge nella nota – che la chiave di accesso ad una riconfigurazione economica e sociale del nostro mezzogiorno stia in politiche chiare tracciate da referenti politici competenti e capaci che sappiano operare nell’ottica di partito senza ambizioni o pretese personalistiche che tutti sanno mal conciliare con il bene comune. L’approdo ad un partito atomizzato e personalistico potrebbe rappresentare l’espressione del decadimento morale e politico del mezzogiorno e del Paese intero”. “Adeguati interventi infrastrutturali, commerciali ed ambientali sono il presupposto di una crescita regionale – concludono i parlamentari – con queste linee guida il sud potrà diventare forte e competitivo, riscoprendo con forza le sue riconosciute e molteplici potenzialità”.

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Metro news passa di mano

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Salvatore Puzzo sta perfezionando un accordo con la svedese Metro International per gestire, in franchising, l’edizione italiana Metro News Italia. L’operazione fa capo alla New Media Enterprise: 80 per cento Salvatore Puzzo, 20 per cento dai fratelli Mario e Maurizio Farina (con la loro società di stampa, Litosud). La testata verrà quindi passata alla Nme (attraverso la cessione della testata in licenza), che riconoscerà una quota dei ricavi pubblicitari. (fonte Fasipress)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »