Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 4 agosto 2009

Merck Serono lancia il Grant for Fertility Innovation

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Merck Serono ha annunciato una grande iniziativa: il Grant for Fertility Innovation (GFI), con il quale assegnerà fino ad 1 milione di euro ai progetti di ricerca transnazionale più innovativi in tema di procreazione medicalmente assistita (PMA). Storicamente impegnata nel campo della Medicina della Riproduzione, Merck Serono, attraverso il GFI, intende dare ulteriore impulso alla ricerca e favorire nuove idee a sostegno delle coppie con difficoltà del concepimento.  Grazie al GFI verranno individuate le novità e sostenuti i progressi tecnologici in grado di aumentare la percentuale di successo di gravidanze e di bimbi in braccio in quelle coppie che si trovano ad affrontare il difficile percorso della procreazione medicalmente assistita (PMA); in particolare, si stima che una migliore gestione del processo che va dal recupero degli ovociti al trasferimento degli embrioni potrebbe contribuire a tale aumento. Il GFI è destinato a tutti gli operatori del settore della PMA che potranno inviare domanda di partecipazione entro il 30 novembre 2009.
“Merck Serono è da sempre impegnata nella lotta all’infertilità – ha affermato Roberto Gradnik, Executive Vice President, Commercial Europe di Merck Serono – attraverso la ricerca e lo sviluppo di prodotti che migliorano la qualità di vita dei pazienti. Con il GFI abbiamo voluto offrire una concreta opportunità di progresso nel campo della procreazione medicalmente assistita e creare le condizioni migliori affinché possano essere individuate soluzioni nuove, che permettano a un numero di coppie sempre maggiore di realizzare il sogno di diventare genitori.”

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diritti d’autore anche per chi ascolta la musica in casa

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Il dr. Antonio Giangrande, presidente dell’Associazione Contro Tutte le Mafie ed autore del libro “L’Italia del trucco, l’Italia che siamo”, denuncia l’ennesima anomalia italiana.“Non tutti sanno – dice il presidente – che, in tema di intrattenimento musicale, le direttive dell’Unione Europea e la legge sul diritto d’autore (vedi gli articoli 72, 73 e 73 bis, Legge n. 633/1941) riconoscono e tutelano sia i diritti degli autori, che compongono i brani (gestiti dalla Società Italiana Autori ed Editori), sia i diritti dei discografici, che realizzano le registrazioni musicali (gestiti in maggior parte dalla Società Consortile Fonografici). Il consorzio SCF è oggi composto da case discografiche major e indipendenti ed attualmente  tutela i diritti discografici di oltre 280 imprese, rappresentative di larga parte del repertorio discografico nazionale e internazionale pubblicato in Italia. Ciò significa, che per sentire un brano musicale registrato, in qualunque modo e forma, è necessario riconoscere anche un compenso al SCF, diritto autonomo rispetto a quanto dovuto alla SIAE.   Ciò, per entrambi, avviene comunemente nei seguenti contesti: trasmissioni radiofoniche e televisive; trasmissioni via satellite;  attività che utilizzano musica a scopo di lucro (es. discoteche, sfilate di moda, corsi di fitness); attività per le quali la musica in diffusione di sottofondo costituisce un elemento di valore aggiunto al business (es. bar, ristoranti, alberghi, esercizi commerciali, studi od esercizi professionali, oratori parrocchiali, circoli privati, feste patronali, ecc). Il compenso è dovuto anche nel caso in cui la diffusione dell’opera avvenga senza fine di lucro (in auto o in casa). Ai sensi della legge sul diritto d’autore, non pagare i diritti alla SIAE o alla SCF comporta l’applicazione della sanzione penale, oltre che amministrativa. Per la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 00626/2007 resa l’8 giugno 2007 dalla terza sezione penale, la diffusione di musica registrata senza aver versato i diritti connessi alle imprese discografiche per la riproduzione dei brani musicali, in questo caso rappresentate da SCF, Società Consortile Fonografici, viola la legge sul diritto d’autore e assume rilevanza penale. Un brutto colpo per i cittadini italiani, che dell’intrattenimento musicale, fanno il loro stile di vita, salvo far finta di niente, fino a quando non si presenta qualcuno alla porta, che ce lo ricordi.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un incontro “incredibile”

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Ma lo voglio raccontare lo stesso. Potrei incominciare con il dire che il tutto è iniziato quasi per caso e nella più “asettica” delle circostanze. Mi trovavo a passeggiare in una località boscosa nelle vicinanze di Chiasso, dalla parte svizzera, per intenderci. Intravidi un uomo che, situato nel tratto di sentiero più in alto del mio, attirò la mia attenzione poiché stava barcollando e, in una manciata di secondi, me lo ritrovai letteralmente addosso, ma ebbi la prontezza di abbracciare un alberello che era accanto e con l’altra mano afferrare quella sua. Considerata la traiettoria avrebbe finito con il trascinarmi a valle con lui, e parliamo di un dislivello in ripida discesa di almeno una cinquantina di metri. Avemmo così l’opportunità di parlarci e di scambiarci la promessa di rivederci a Chiasso. Gli lasciai le mie coordinate e mi promise che mi avrebbe telefonato l’indomani in albergo. Lo attesi invano e alla fine quasi dimenticai l’episodio. Sei anni dopo me lo ritrovai a Viareggio e ci trattenemmo per qualche ora a parlare con una ulteriore promessa di rivederci. Ma anche questa volta non ci fu un seguito per l’immediato. Passarono altri quattro anni e una sera mi raggiunse una sua telefonata chiedendomi d’incontrarlo in un noto e lussuoso albergo di Via Veneto. Ero solo in casa in quanto i miei congiunti erano in visita da amici. Colsi l’occasione anche con l’intenzione di chiedergli spiegazione riguardo il suo apparire e scomparire senza lasciare tracce. Lo incontrai e con mia sorpresa sembrò d’essere di casa: il personale lo salutava quasi confidenzialmente e lo vide intrattenersi con dei turisti mentre gli andavo incontro. Parlammo a lungo riguardo il mio futuro e su altri argomenti di cui ora non ho più il ricordo. Ma questa volta ero ben intenzionato a rivederlo e il giorno dopo mi presentai in albergo. Grande fu il mio stupore e imbarazzo nel sapere che nessuno lo ricordava e persino il cameriere che ci aveva servito un drink e aveva ricevuto dal mio compagno una lauta mancia cadde dalle nuvole. Passarono altri tre anni e mi trovavo a Berna per accompagnare mia suocera che doveva sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico all’anca. E con chi m’imbatto in una sera fredda e con le strade ricoperte di neve? Con lui ovviamente. Vestito miseramente, con la barba lunga ma con gli stessi occhi, dallo sguardo intenso e penetrante. Mi condusse in un villino e ci restammo l’intera notte. Questa volta svelò la sua identità ed io non ebbi paura, anzi mi lasciò tranquillo e sereno come se si trattasse di una cosa normale. So solo che mi ritrovai in mezzo alla strada di colpo e con l’ultima immagine di lui che lentamente si dissolveva sino a scomparire del tutto. Divenne l’incontro più fantastico che potessi avere e non credo che molti altri possono averlo avuto al mio o in altri tempi. Scoprii l’origine della vita e le ragioni della morte ma il mio compagno si affrettò subito a dirmi che non sarei stato creduto e, in effetti, a chi ho rivelato qualche particolare mi ha guardato strano ed io mi sono subito affrettato a precisare che si trattava di un racconto di fantascienza che stavo scrivendo. Questa storia voglio comunque raccontarla e prendetevela pure come vorreste che sia. (segue la seconda parte dal titolo “incontri atto due” dal libro di Riccardo Alfonso “Le Ombre”)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Serata d’autore: incontro con Yoshiko Watanabe

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Roma 5 agosto – ore 21.00 Giardini di Castel Sant’Angelo “Letture d’Estate lungo il Fiume e tra gli Alberi”Il “MANGA”, o fumetto giapponese, non è un genere narrativo, bensì un diverso modo di concepire l’arte sequenziale. Dagli anni Quaranta a oggi numerosi sono gli Autori giapponesi amati dal pubblico dei fumetti, ciascuno dei quali è stato in grado di creare mondi, personaggi e stili dal tocco unico e personale. Il primo tra tutti i “MANGAKA”, così si chiamano gli Autori, è stato Osamu Tezuka, il creatore di “Kimba – il leone bianco”, “Astroboy” e “La Principessa Zaffiro”, serie che tuttora godono di un successo internazionale. Nel solco di questa tradizione Yoshiko Watanabe, disegnatrice professionista e assistente di Tezuka, dirige da anni il Corso Manga della Scuola Romana dei Fumetti e sarà protagonista del prossimo evento ospitato all’interno della manifestazione “Letture d’Estate lungo il Fiume e tra gli Alberi” a Roma. http://www.invitoallalettura.org

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

17° Edizione Festival Ultrapadum

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

1 Nino Rota Ensemble - 08-08-09 San Sebastiano CuroneSan SebastianoSan Sebastiano Curone (AL) 8 Agosto ore 21,15 Piazza Solferino Il Nino Rota Ensemble rende “Omaggio a Nino Rota” Al termine del concerto si terrà la degustazione di vini e prodotti tipici  A esibirsi sul palco sarà il Nino Rota Ensemble, un gruppo tutto al femminile composto da musiciste unite dalla stessa passione per la musica e per il cinema, che si presentano in sestetto con la soprano Tiziana Santarelli, il flauto di Federica Torbidoni, il violino di Giannina Guazzaroni, l’oboe di Diletta Dell’Amore, il violoncello di Francesca Favit e il pianoforte di Deborah De Vico.  Il Nino Rota Ensemble nasce nel 1995 in occasione delle celebrazioni dei 100 anni del Cinema e da allora a oggi ha svolto un’intensa attività concertistica affermandosi per le capacità e l’originalità della formazione in Europa e in alcuni Paesi extraeuropei, con esibizioni nei più prestigiosi teatri in Svezia, Portogallo, Egitto, Germania, Francia, Croazia, Grecia, Turchia, Taiwan, Brasile, Tunisia, Marocco, Cipro, Libano, Libia e Siria, Lussemburgo, Lettonia, Indonesia e Nigeria. Tra le numerose esibizioni tenute dall’Ensemble in varie parti del mondo, di particolare rilievo sono stati alcuni concerti in occasione delle inaugurazioni di Festival Cinematografici Internazionali, tra i quali: Salonicco, Annecy, Villerupt, Stoccolma, Lussemburgo.
Le musiciste che formano l’Ensemble, vincitrici di concorsi nazionali e internazionali, hanno frequentato corsi di perfezionamento e seminari con i più celebri maestri in campo internazionale e sono conosciute e apprezzate come soliste in varie formazioni da camera, collaborando stabilmente con le migliori orchestre italiane.  Il Nino Rota Ensemble presenta un repertorio particolare, eseguendo le più celebri composizioni di alcuni grandi maestri italiani e stranieri, quali Nino Rota, Ennio Morricone, Stelvio Cipriani, Riz Ortolani, Nicola Piovani, George Gershwin, Leonard Bernstein, Max Steiner e altri mostri sacri del panorama internazionale, con arrangiamenti originali elaborati dalla pianista Deborah Vico che ha adattato questo interessante repertorio all’Ensemble.
San Sebastiano Curone sorge nel mezzo del punto di confluenza tra i torrenti Museglia e Curone e la sua storia è piuttosto recente. Questo territorio acquistò importanza strategica e commerciale sotto gli Spagnoli, quando il porto di Genova costituiva la base di partenza e di arrivo per gli scambi commerciali tra la Spagna e la Pianura Padana. Così San Sebastiano Curone divenne luogo di incontro e di contrattazioni lungo la Via del Sale (o del Cereale, a seconda delle merci), dove i mulattieri in lunghe carovane, quelli provenienti da Genova e quelli provenienti dallo Stato di Milano, si scambiavano i prodotti: per questo in paese si formò una sorta di “centro logistico” ante litteram, con ampi deposti di merci, locande e osterie, maniscalchi e sensali. Gli abitanti curavano il commercio e traevano profitto dalla sosta delle carovane. Questa vocazione commerciale si mantenne viva nel corso dei secoli. . http://www.festivalultrapadum.com. (nino rota, san Sebastiano)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Giallo” in Villa…

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

gialloAl Romantik Hotel Villa Giustinian di Portobuffolè (TV), weekend con delitto il 10 e 11 ottobre 2009 Nel piccolo borgo medievale di Portobuffolè (TV), ai confini tra Veneto e Friuli e a breve distanza da Venezia, l’incantevole  Romantik Hotel Villa Giustinian si trasforma in una scenografia da film giallo, per far vivere agli ospiti un weekend all’insegna della suspence, come nei migliori set cinematografici del genere noir. Nella splendida dimora dei nobili veneziani Giustinian, incorniciata da un grande parco costellato di antiche statue e decorata da fastosi stucchi ed affreschi di scuola del Veronese, per chi desidera un weekend alternativo, per chi si sente un po’ Sherlock Holmes e si perde volentieri tra gli intrighi dei racconti di Agatha Christie e colleghi, “Giallo in Villa” promette di non deludere le aspettative, grazie alla compagnia Delitti & Delitti, che dell’inscenare gialli ha fatto un mestiere. Il resort organizza per il weekend del 10-11 ottobre 2009 un fine settimana “con delitto”, diretto da Nicoletta Fiumara, nel quale sono compresi, oltre al pernottamento, una cena “noir” in enoteca, con la proiezione di un film giallo, e un brunch servito durante i giochi. Inoltre un pomeriggio all’insegna della visita dell’azienda vinicola Tomasella, con degustazione di vini veneti e friulani.  Costo a persona, in camera singola o doppia, a partire da 150 euro. (giallo)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Sono diventato etero”

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Sono diventato eteroCantelmoRoma Giovedì  6 Agosto – Ore 21.30 Eur, Parco del Turismo – Via delle Tre Fontane  Happy Hour – Ingresso gratuito dalle 20 alle 21.30 dal giovedì al sabato  Giovedì 8 €  – Venerdì 12 € – Sabato 15 € (Compresa consumazione)  Commedia musicale scritta e diretta da Lorenzo De Feo Con Edoardo Andreani, Susanna Cantelmo, Antonio Lupi Canzoni e musica di Loriana Lana  In “Sono diventato etero” le tre forti personalità dei personaggi e le loro subdole trovate per prevaricarsi a vicenda. L’egoistico amore della madre, la ribellione del figlio e l’amico che ama l’amore.  Una delicata e divertente commedia musicale, scritta da Lorenzo de Feo e interpretata da Edoardo Andreani, Susanna Cantelmo e Antonio Lupi, solo apparentemente paradossale e in cui è possibile anche riconoscersi.La storia ha inizio con un grande “disonore”: la madre di Marco, figlio unico, felicemente omosessuale ed accettato sia dalla famiglia sia dalla società, scopre all’improvviso che il ragazzo è diventato…. eterosessuale! E decide che bisogna assolutamente fare qualcosa! Fortunatamente dalla sua parte c’è Dodo, il migliore amico di Marco e di questi segretamente innamorato. Madre e amico si trasferiscono – naturalmente senza chiedere alcun consenso – a casa di Marco, dove Isabella, che ha un oscuro passato nei servizi segreti, non ha difficoltà ad escogitare sottili strategie e subdoli appostamenti per controllare e “salvare” il figlioletto adorato… Marco ha realmente cambiato gusti ed abitudini sessuali o c’è sotto qualcosa? Il giallo si infittisce! Una girandola di personaggi, virtuali e non, contribuiscono a complicare la vicenda. Solo nell’ultima battuta si svela l’arcano e torna a splendere il sereno. http://www.gayvillage.it  (sono diventato etero, cantelmo)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il partito di Grillo e la benedizione di Di Pietro

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

dipietro e grilloScrive Di Pietro:”Nell’indifferenza nazionale della casta e dei suoi media, sabato nessuno si e’ accorto di un fatto molto rilevante: Beppe dal suo blog annuncia la nascita di un movimento per il prossimo autunno, che si presenterà alle elezioni regionali del 2010. Finalmente, caro Beppe, ti sei convinto di quanto ti segnalai qualche anno fa: “per cambiare il Paese bisogna metterci la faccia”, lo dico con sincerità e senza compiacimento: finalmente sei sceso nell’arena anche tu, deluso da questa classe politica al tramonto, predatrice ed incapace contro cui Italia dei Valori si scontra un giorno si e l’altro pure. Ho accolto la notizia con grande entusiasmo e nessuna preoccupazione, un sentimento, il mio, molto lontano dalle parole con cui i notabili del Pd ti hanno liquidato appena qualche settimana fa definendoti “membro di un movimento ostile”. Ora quel “movimento ostile” dietro cui si muovono qualche milione di cittadini, che in realtà, a mio avviso, costituisce una manifestazione esemplare di democrazia diretta, nata e cresciuta all’ombra della Rete, può trovare un’identità alle urne delle prossime elezioni. Mi auguro di avere nel nuovo Movimento di Liberazione Nazionale, così come lo hai definito, un valido interlocutore per l’Italia dei Valori affinché, insieme, si possa innescare il cambiamento che gli italiani aspettano da molti governi, una “rivoluzione democratica” per rinnovare il Paese mobilitando le coscienze del primo partito nazionale: quello degli sfiduciati, degli astenuti, delle schede bianche. Un benvenuto, dunque, e porte aperte al movimento con cui Italia dei Valori ha sempre condiviso larga parte delle sue battaglie, idee e programmi e con cui mi auguro si possa riuscire nell’avvincente impresa in cui ci siamo cimentati da qualche anno ormai: far soffiare un vento nuovo nella politica e nella democrazia italiana in odor di vecchio, e a dir il vero, anche di marcio.” (di pietro e grillo)

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Amsterdam, la vivace Venezia del Nord

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Amsterdam è una meta sorprendente: in moto perpetuo verso un futuro che convive con una storia ricca di tradizioni. Per scoprire tutto ciò occorre viverla intensamente, approfittando del suo spirito liberale e della sua vitalità, alla scoperta dei suoi tanti canali, delle storiche facciate dei palazzi, della ricchezza dei musei e dei seducenti mulini a vento. Concedersi un break ad Amsterdam significa rompere con gli schemi, fuori dai luoghi comuni, per una vacanza dove più aspetti convergono in una sola destinazione. Passeggiando per la “Venezia del Nord”, anche in un solo week end si possono scoprire incredibili bellezze. Qualche consiglio per un itinerario al top? Una sosta in Piazza Dam, cuore centrale della città dove hanno sede il Palazzo Reale, la Chiesa Nuova, il Museo delle cere di Madame Tussaud e una serie di pittoreschi negozi e caffè. Qui, il viavai dei viaggiatori e degli artisti di strada anima notte e giorno tutta la zona. Per gli amanti dei mercatini delle pulci, Waterlooplein è il consiglio giusto: un’intera piazza votata ai souvenir più strampalati, dall’antiquariato, all’abbigliamento trendy o vintage. Per un tuffo nella storia più drammatica della II° guerra mondiale, un momento di silenzio e di rispetto è dovuto in una visita presso l’Anne Franke House – in Prisengracht 267 – nel quartiere Jordaan. E i musei? La scelta è talmente varia da accontentare anche i gusti più eccentrici. Dal Van Gogh Museum, con 200 dipinti e 550 tra disegni e acquerelli, al Rijksmuseum che offre un’estesa panoramica sull’arte olandese e allo Stedelijk Museum, museo di arte moderna e contemporanea di Amsterdam con esemplari unici dal 1850 a oggi. Tra una visita e l’altra, non può mancare un’eco tappa nel parco pubblico più famoso d’Olanda: il Vondelpark. E non è ancora tutto…ad Amsterdam antichi mulini a vento attendono i visitatori, negozi per lo shopping più estremo sono un chiaro invito, l’occhio malizioso può invece soffermarsi nel quartiere osé più famoso al mondo mentre la vita notturna può sorprendere tutti con eventi insoliti. Questa è Amsterdam, da cogliere al volo con l’invitante proposta di Govolo.it: pernottamento e prima colazione presso l’Hotel Botel 3*, volo a/r da Milano e tasse incluse. L’Hotel Botel 3* è una nave da crociera ormeggiata nel cuore della città. Il suggestivo hotel, ricavato da una nave fluviale, è l’ideale per un soggiorno atipico in piena città. Le partenze sono fissate per il 9 ottobre con rientro l’11 ottobre (venerdì-domenica). I costi sono a partire da 273 € a persona da Milano. Per le partenze da Roma, stesse condizioni e medesimo hotel. Costi a partire da 249 €

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Attività ambulatoriale di Medicina legale

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

L’Azienda sanitaria locale di Chieti rende noto che, da lunedì 3 agosto a martedì prossimo, 11 agosto, le visite per il rilascio delle certificazioni medico-legali e il rinnovo o conseguimento di patenti di guida saranno effettuate presso la sede del Distretto sanitario di Chieti Scalo, in via De Litio, 24 (ex Inam), previa prenotazione. La prenotazione potrà avvenire telefonicamente al numero 0871.358450 dalle ore 8.30 alle 11.30 o, direttamente, allo Sportello accettazione dalle ore 8.30 alle 11.30. Dal 12 al 14 agosto le prenotazioni saranno effettuate presso la sede di Chieti Centro, telefonicamente allo 0871.358776 (dalle ore 8.30 alle 11.30) o direttamente allo sportello del Servizio di Medicina legale al 3/o piano di via Martiri Lancianesi, 17 (dalle ore 8.30 alle 11.30). Le attività riprenderanno con regolarità da lunedì 17 agosto. Le segreterie delle Commissioni invalidi civili di Chieti, Chieti Scalo, San Giovanni Teatino, Bucchianico e Guardiagrele rimarranno aperte al pubblico per due giorni a settimana, il lunedì e mercoledì dalle ore 9 alle ore 11.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ater invia errati conguagli agli inquilini

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Roma. “Le proteste inviate da numerosissimi inquilini dei palazzi a gestione ATER di Corviale ci hanno spinto a verificare l’erroneità dei conguagli sui riscaldamenti inviati alla cittadinanza in questi giorni e tale errore è stato infine ammesso dalla stessa azienda attraverso i suoi tecnici”, così dichiarano in una nota Ida D’Orazi e Augusto Santori, consiglieri del PDL del Municipio XV. “Gli importi dei conguagli per riscaldamento inviati annualmente agli inquilini – prosegue la  nota dei consiglieri – si sono effettivamente sempre contraddistinti per la loro rilevanza e per criteri di definizione alla cittadinanza spesso poco chiari, crediamo però che le spese per utenza pervenute in questo mese abbiano raggiunto limiti non tollerabili. L’aspetto grave è che molti inquilini hanno già provveduto al pagamento del conguaglio richiesto, comportando quindi danni di natura finanziaria a numerose famiglie, che probabilmente saranno soggette ad angosce e ulteriori privazioni”. “Vogliamo quindi rassicurare, anche con la presente nota, gli inquilini di Corviale informando che buona parte delle rilevazioni dell’ultimo conguaglio sono state riconosciute come formalmente errato”, conclude la nota di D’Orazi e Santori.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conflitti d’interesse

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Il Presidente della Federazione dei Liberali, Raffaello Morelli, ha dichiarato : “Un gruppo di noti deputati ( Veltroni, Zaccaria, Donadi, Leo Luca Orlando, Tabacci, Giulietti ) ha presentato un progetto di legge che affronta il problema del conflitto di interessi attraverso il principio di incompatibilità. I patrimoni superiori ai trenta milioni di euro  non possono coesistere con le principali cariche di governo. O l’una  cosa o l’altra. Ora, salvo il fatto che andrà valutato come si pensa di articolare effettivamente questo principio, di per sé l’iniziativa è opportuna. L’incompatibilità è il solo criterio incisivo per affrontare e risolvere le numerose problematiche istituzionali conseguenti in Italia all’oggettiva esistenza del caso dell’attuale Presidente del Consiglio. La legge Frattini varata dal precedente governo Berlusconi, le affronta ma non le risolve, proprio perché non evita che un uomo di governo conosca perfettamente quali siano le sue proprietà ed assuma decisioni politiche che possono essere od apparire conseguenti.  Peraltro siamo nell’estate 2009. E questa iniziativa, che avrebbe potuto essere determinante nei precedenti periodi di governo del centro sinistra, nei secondi anni novanta oppure anche solo tre anni fa, oggi non può certo essere sufficiente da sola. Soprattutto non deve divenire una cortina fumogena perché qualcuno, in spregio della realtà, ricominci a predicare l’ammucchiata di tutti gli antiberlusconiani. Oggi l’esigenza prioritaria del paese è quella di ricreare un confronto politico sui progetti di convivenza, e quindi sulle cose concrete da fare, piuttosto che sui personalismi, sugli eventi e sulle vuote contrapposizioni pregiudiziali. Ma non può esserci confronto se manca il progetto dell’opposizione. Dunque, la priorità degli oppositori è impegnarsi per cominciare a costruire questo progetto alternativo e farne il pernio del dibattito. Del resto, che questo sia il problema, è ormai evidente. Non a caso, persino nel PD, è nato un gruppo (sen.Chiti) che, prima di scegliere uno tra i candidati alla Segreteria, vuol conoscere quali siano i contenuti delle  rispettive proposte”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La città aromatica”

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Siena 24-28 agosto grande attesa per l’edizione 2009 de “La città aromatica” dedicata a Demetrio Stratos Tre concerti e una reunion dei suoi compagni di viaggio Patrizio Fariselli, Paolo Tofani, e Ares Tavolazzi. La voce di John de Leo e gran finale, ricco di sorprese, in Piazza del Campo con Pino Daniele  E’ dedicata a Demetrio Stratos, nel trentennale della sua scomparsa, la nona edizione del festival “La città aromatica”, promosso dal Comune di Siena con Banca Monte dei Paschi di Siena main sponsor.  Alla straordinaria voce e anima degli Area, sarà infatti dedicata una serata speciale che avrà come protagonisti proprio i suoi compagni di viaggio Patrizio Fariselli, Paolo Tofani e Ares Tavolazzi. Tre concerti, in programma martedì 25 agosto in Piazza San Francesco, che culmineranno con una reunion molto attesa a cui prenderà parte anche il direttore artistico del festival senese Mauro Pagani. Un eccezionale tributo allo Stratos ricercatore e sperimentatore, interprete tra i più raffinati e originali della storia della musica popolare di tutto il mondo. In ricordo di Demetrio Stratos, l’edizione 2009 de “La città aromatica”, sarà quindi all’insegna della voce e della sperimentazione, mantenendo così intatta la sua originaria vocazione che vuole fare della contaminazione di espressioni artistiche, stili e generi diversi, la sua peculiarità.  Un’altra curiosa anticipazione è prevista il 24 agosto, in piazza Duomo, con l’esibizione della Cambridge University Musical Society Chorus and Orchestra diretta da Mark Austin.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le zone balneari della Sicilia

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

“Come sempre, anche quest’anno si sono già verificati atti di guerriglia in alcune località turistiche d’Italia, vedi, e non sarà di certo l’ultimo, l’episodio accaduto sul lungomare di Tonnarella – Messina. Così il Deputato dell’Italia dei Valori Domenico Scilipoti in merito agli atti violenti registratisi in questo periodo. “I comitati di cittadini, per bocca di un loro componente – il Sig. Nino Isgrò – hanno affermato che già nei mesi scorsi hanno avuto, purtroppo, notizie di una sparatoria, di un incendio di un’attività commerciale e di altri atti vandalici. Non si capisce perché – prosegue Scilipoti – i luoghi turistici, come Tonnarella, non vengano protetti da tali atti criminosi. È inaccettabile che oggi gli abitanti, i turisti e quanti occasionalmente si trovano in queste splendide località non possano trascorrere le proprie vacanze totalmente al sicuro da queste violente bande di teppisti che si impadroniscono, soprattutto la sera, di questi luoghi, mettendo a rischio la salute e l’incolumità fisica di chiunque. Ritengo – ha aggiunto l’On. Scilipoti – che non si debba aspettare l’irreparabile per intervenire e sedare queste azioni di inciviltà. Invito pertanto – conclude Scilipoti – le autorità competenti, le amministrazioni comunali e i commissariati delle zone balneari a prendere le dovute misure per porre fine a questa vergognosa situazione di insicurezza dei nostri concittadini e dei turisti presenti, organizzando una postazione fissa non di ronde ma di agenti di pubblica sicurezza in tutte queste località turistiche e balneari.”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Condono per le multe

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Adiconsum propone rimborso per coloro che, a seguito di un avviso di pagamento errato, hanno ripagato una multa già onorata Troppo spesso il Codice della Strada è utilizzato dai Comuni per fare cassa. Questa situazione ha fatto esplodere i ricorsi contro multe arbitrarie e ingiustificate. Il condono sulle multe per violazioni del Codice della Strada, così come era stato preannunciato dal Governo, è stato inserito nella manovra anticrisi. Il condono prevede il pagamento della multa iniziale più un 4% e riguarda tutte le contravvenzioni elevate fino al 31 dicembre 2004. Il provvedimento si giustifica in previsione del rischio che molte di queste, scaduti i cinque anni, cadrebbero in prescrizione. Attuale procedimento per contestare una multa  Entro 150 giorni la multa deve essere notificata al proprio domicilio. Oltre tale termine la multa cade in prescrizione   Entro 60 giorni dal ricevimento della notifica la multa, ritenuta giusta, dovrà essere pagata; se ritenuta ingiusta si potrà presentare ricorso. Il ricorso, con relativa documentazione, va presentato al Prefetto o al Giudice di Pace. Nel caso di presentazione del ricorso al Prefetto, se la multa è confermata, la sanzione raddoppia.
Alcuni consigli Nel ricorso presentato è opportuno richiedere di essere ascoltati in modo da poter esporre in prima persona le motivazioni del ricorso stesso ai sensi dell’art. 203 del Codice della Strada. Il non accoglimento della richiesta (assenza di risposta) può essere motivo per invalidare la sanzione. Sulla lettera di notifica deve essere presente il nome del Responsabile del procedimento (art. 5 §3 legge 241/1990 sulla Trasparenza degli atti amministrativi). In caso contrario si può richiedere l’annullamento della sanzione. Trascorsi 30 giorni senza ricevere risposta a tale richiesta, sarà possibile sporgere denuncia per omissione di atti d’ufficio.
Proposta Adiconsum: risarcire gli utenti vessati Adiconsum – prosegue Pietro Giordano, segretario nazionale – propone un risarcimento ai cittadini a cui viene richiesto di onorare  multe già pagate, attraverso il rimborso della quota versata da parte dei Comuni.  Troppo frequenti sono, infatti, le richieste vessatorie da parte dei Comuni nei confronti di cittadini che hanno già regolarmente pagato, un malcostume che va sanzionato. Per Adiconsum il risarcimento dovrebbe essere pari all’importo della multa richiesta.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pescaturismo e ittiturismo

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Nonostante la crisi e l’esaurirsi dell’exploit legato alla novità, rimane vivo l’interesse per pescaturismo e ittiturismo, due recenti modi di vivere il mare che permettono di riscoprire e valorizzare a costi contenuti le più belle e spesso inaccessibili realtà costiere del Paese. Un’attività ecoturistica innovativa e seducente che si svolge a bordo dei motopescherecci, adeguati al bisogno. Un nuovo modo di fare le vacanze che lo scorso anno ha registrato circa le 200 mila presenze e secondo stime del Centro Studi Lega Pesca per quest’anno le aspettative sono di una lieve crescita della domanda, del 2-3%. Del resto, l’89% di chi ha fatto questa esperienza negli anni scorsi si è detto pronto a ripeterla. Si tratta nel 74% dei casi di famiglie e gruppi di amici, mentre i giovani, segmento in crescita, sono l’8%.  Anche quest’anno, dalla penisola sorrentina all’arcipelago toscano, dai paradisi delle Eolie ed Egadi alle Aree marine Protette della Sardegna, lungo le affascinanti coste Liguri, fino alle lagune Venete, una flotta di circa 500 imbarcazioni dei diversi mestieri della piccola pesca costiera artigianale,  è pronta ad accogliere i turisti che sceglieranno di vivere da protagonisti una battuta di pesca e che potranno anche decidere di alloggiare nelle case dei borghi pescherecci dove è decollato l’ittiturismo L’offerta varia a seconda delle ricchezze e delle vocazioni territoriali, coste lagune laghi o fiumi. L’escursione può essere breve o lunga, di notte o di giorno, con le lampare o con le lenze. Ecco perché i costi variano con il variare delle esigenze. Ce n’è per tutti i gusti, dai 20 agli oltre 100 euro. Un’offerta variegata che può comprende anche le immersioni per gli amanti dei fondali. (Tutti gli indirizzi su http://www.ittiturismo.it, vedi, inoltre, di seguito  la mappa che, per Regione, indica le località dove i pescatori esercitano vendita diretta e dove offrono servizi di pescaturismo e ittiturismo, segnalando prodotti tipici e ricette locali, compreso l’abbinamento con i vini, più eventi e manifestazioni legati al mare e alla pesca). Se la domanda cresce, a calare, purtroppo, è invece l’offerta. Troppi gli adempimenti e poche le risorse per chi decide di avviare un’attività, giovani e donne in percentuale più alta della media nazionale, che dovrebbe essere una risposta ai problemi legati alla pesca nell’ottica di un’integrazione del reddito degli operatori del settore con un’attività non contrastante con la loro stessa identità. Semplificazione e rilancio sono quindi, secondo Ettore Ianì presidente di Lega Pesca, gli aspetti fondamentali su cui investire.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

McAfee sta per acquisire MX Logic

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Santa Clara, Calif., Fase finale per l’acquisizione da parte di McAfee, Inc. (NYSE: MFE) della società a capitale privato MX Logic. Secondo l’annuncio della società statunitense, leader nelle tecnologie di sicurezza, il valore dell’accordo è di circa 140 milioni di dollari in contanti, cifra che potrebbe aumentare di 30 milioni di dollari, qualora fossero raggiunti determinati obiettivi economici.  MX Logic è tra i principali fornitori di soluzioni di sicurezza email e web basate su cloud e di servizi per l’archiviazione e la continuità dell’email.  L’acquisizione delle tecnologie e dei servizi di MX Logix, permetterà a McAfee di proporre l’offerta più completa nell’ambito della sicurezza basata su cloud, coniugando tecnologie innovative a livello globale di intelligence sulle minacce con le proprie soluzioni Security-as-a-Service.  La procedura di acquisizione dovrebbe concludersi nel terzo trimestre 2009.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donazioni e trapianti

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Secondo  i  dati  diffusi  dal Nord Italian Transplant i Riuniti di Bergamo sono  l’ospedale  che  ha registrato  il  maggior numero di donazioni e di trapianti d’organo nel primo semestre del 2009. La Lombardia si conferma la regione  più  attiva.  Donazioni e trapianti in aumento rispetto al 2008 in tutti i centri coordinati dal NITp. Il  resoconto  pubblicato nei giorni scorsi analizza l’attività di tutte le regioni coordinate dal NITp, cioè Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli-Venezia  Giulia, Liguria e Marche, che insieme costituiscono un’area di  circa  19  milioni  di  abitanti,  dove  operano  80 ospedali in cui si effettuano  i  prelievi  d’organo,  42 unità di trapianto localizzate in 16 ospedali,  5 Coordinamenti Regionali più quello della Provincia Autonoma di Trento,  e  un  Centro Interregionale di Riferimento per la gestione delle liste d’attesa e l’allocazione degli organi. Nei primi  6  mesi  del  2009 agli Ospedali Riuniti sono stati eseguiti 94 trapianti,  24  in  più  rispetto al medesimo periodo del 2008. A seguire l’Ospedale  Niguarda di Milano con 93 e l’Azienda Ospedaliera di Padova con 87 trapianti. I  Riuniti  confermano  la  propria eccellenza nei trapianti di fegato – 44 trapianti  in  6 mesi, di cui 16 con tecnica split, unico ospedale in grado di  raggiungere questi volumi sui trapianti di emifegato – e di polmone – 5 di  polmone  singolo  e  5  di  doppio  polmone. Al 30 giugno nel Centro di Bergamo  sono  stati  inoltre  eseguiti  20 trapianti di rene e 3 di doppio rene, 14 di  cuore, 1  combinato cuore-rene, 1 combinato fegato-rene e 1 multiviscerale, quello sul piccolo Etion del maggio scorso, che ha ricevuto intestino, fegato, pancreas, milza e stomaco. Dallo  spaccato  restituito  dal  NITp  emerge un significativo aumento dei trapianti  rispetto allo scorso anno in quasi tutti gli ospedali coinvolti. Un  aumento proporzionale all’incremento delle donazioni, in netta crescita nei  primi  6  mesi  di  quest’anno.  Senza  la disponibilità degli organi, infatti,  i  trapianti  non sarebbero possibili. Anche su questo fronte gli Ospedali  Riuniti  sono  il  Centro  che  al  30  giugno  di  quest’anno ha registrato  il  maggior numero di donatori: nei primi 6 mesi del 2009 sono infatti  stati  segnalati  17  possibili  donatori, esattamente come l’anno scorso,  ma  per  ben 12 di loro è stato effettivamente possibile prelevare gli organi a scopo di trapianto contro i 5 dello scorso anno. Dalla  fotografia  restituita  dal  NITp  la  Lombardia è la regione con il maggior  numero  di  donatori  segnalati  ed effettivamente utilizzati: nei primi  sei  mesi  del  2009  sono  stati  segnalati 179 donatori, 48 in più rispetto  allo  scorso  anno,  e  di  questi  122 sono stati effettivamente utilizzati,  47  in più rispetto al 2008. La Lombardia si conferma anche la regione  che  esegue  più  trapianti  tra le 6 coordinate dal NITp: 370 gli interventi  eseguiti  al  30 giugno, 85 in più rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. A seguire la Regione Veneto con 198 trapianti, il Friuli Venezia Giulia con 63, la Liguria con 46 e le Marche con 35.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gordiano Lupi: Federico Fellini

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

A cinema greatmaster  –  Mediane – Pag. 300 – Euro 25 Carta fotografica – Selezione di foto originali – http://www.mediane.it/books/fellini.htm Federico Fellini è senza dubbio il regista Italiano più conosciuto al mondo, oltre ad essere considerato come una fra le menti più fertili e visionarie del nostro cinema del dopoguerra. Più di ogni altro regista egli è stato in grado di trasformare la realtà della vita nel surrealismo della propria arte. Per quanto proveniente dalla scuola del neorealismo, l’eccentricità delle caratterizzazioni di Fellini e la sua “commedia dell’assurdo”, lo hanno allontanato dai suoi colleghi contemporanei quali : Vittorio de Sica o Roberto Rossellini, identificandolo fino a renderlo unico. Gordiano Lupi ripercorre la vita e la carriera cinematografica del grande regista riminese, integrando gli scritti da numerose citazioni del maestro, oltre ad una approfondita analisi di tutta la sua produzione. Una selezione di rare ed inedite fotografie, ritraggono Fellini in vari momenti: sul set, dietro la macchina da presa ed in numerose istantanee di vita pubblica e mondana.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A fianco degli operai della INNSE

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Il Partito Comunista dei Lavoratori manifesta la propria solidarietà alla lotta degli operai dell’Azienda INNSE di Milano contro un cinico padrone rottamaio, patrocinato a suo tempo dalla Lega Nord; e contro ogni intervento, a suo supporto, di magistratura e carabinieri. Il caso INNSE è emblematico di come i lavoratori possano contare solo sulla propria forza e determinazione, non su promesse istituzionali. La volontà degli operai della INNSE di impedire ad ogni costo il sequestro dei macchinari, è in questo senso esemplare. La lotta dei lavoratori della INSE non può restare isolata. L’occupazione operaia delle aziende che licenziano si pone sempre più come necessità generale. Nessuna crisi aziendale verrà “risolta” da un nuovo capitalista compratore, che in realtà è sempre uno speculatore di passaggio, come  si è rivelato il Dott. Genta. Può e deve essere affrontata dentro una vera mobilitazione unitaria e generale per la nazionalizzazione senza indennizzo e sotto controllo operaio di tutte le aziende che licenziano. Dal caso INNSE il PCL trae nuove ragioni per avanzare questa proposta di lotta all’intero movimento operaio e sindacale. (Marco Ferrando, Partito Comunista dei Lavoratori (PCL)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »