Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Le entrate del super-enalotto

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 agosto 2009

La circostanza che il Jack Pot del “6” nel Superenalotto abbia raggiunto, recentemente, livelli altissimi ha richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica sui grandi incassi che lo Stato ricava, appunto, dal Settore “GIOCHI” (Superenalotto, Totocalcio, Gratta e Vinci,  Scommesse, Lotteria Italia e altre, ecc.).  In questo contesto, in Sicilia, andrebbe sollevata la questione delle competenze e dei diritti della Regione Siciliana, ai sensi e per gli effetti dell’art. 36 dello Statuto Speciale di Autonomia. Questo articolo, infatti, al secondo comma, sancisce che allo Stato, in materia, vadano soltanto le entrate del “lotto”. Appare, pertanto, oltremodo chiaro che le entrate del Superenalotto, così come le entrate degli altri “Giochi” diversi dal Lotto, per la parte che riguarda la Sicilia, devono essere versate alla Regione Siciliana e non allo Stato, come oggi avviene..  Detto questo, l’FNS ritiene che la Regione Siciliana debba fare valere i propri irrinunciabili diritti e debba, altresì, partecipare ad ogni iniziativa e decisione che riguardi la regolamentazione e l’organizzazione dei giochi medesimi. L’aspetto finanziario, ovviamente, è decisamente più importante e va affrontato immediatamente e con l’energia che il problema merita. (Giuseppe Scianò Segretario Politico FNS)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: