Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

Socializzare le perdite, privatizzare i profitti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 agosto 2009

Riprendo una riflessione formulata da un’associazione consumatori (Aduc) sulla strategia già adottata con Alitalia e che potrà ripetersi nel pubblico impiego.  Esistono, infatti, servizi e prestazioni che producono profitti a costi limitati e che Questo permette ai privati che per la nota crisi economica internazionale si vedono ridotta la loro quota di esportazioni e di mercato interno, per mancanza di liquidità da parte dei consumatori, di recuperare le perdite e di fare cassa. Si sa, infatti, che certe “spese” diventano indispensabili se si pensa, ad esempio, alla salute. Quante volte chi ha bisogno di una visita urgente o di un’alanisi rinuncia alle liste d’attesa che richiedono spesso mesi d’attesa e si accolla la prestazione “privata” e lo stesso fa con taluni farmaci che sono a pagamento e rimborsabili solo dietro procedure complesse e soprattutto lente?  Accade di frequente.  Lo stesso accadrà per i servizi nel pubblico impiego. E io pago… direbbe Totò. In queste cose, ovviamente, un governo guidato da un imprenditore e da una classe politica in prevalenza formata da uomini d’affari, liberisti e capitalisti, si trova nel suo elemento. Non lo sono, ovviamente, la maggioranza degli italiani che vive con redditi dipendenti, risicati all’osso per il caro vita, per i pensionati, per i precari, ecc. Ma oramai il mercato è diventato “razzista”. Da una parte i prodotti scadenti e a basso costo che solo i poveri si possono permettere e, dall’altra, i beni più protetti che sono disponibili ad una fascia alta di redditi. La beffa è che milioni di italiani continuano ad illudersi e a credere alla befana mentre gli altri fanno affari d’oro ridendo delle credulità altrui. D’altra parte che dire? Li abbiamo voluti? E ora ce li teniamo. (Riccardo Alfonso   fidest@gmail.com)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: