Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

La censura

Posted by fidest press agency su sabato, 15 agosto 2009

Se la Padania esce in Veneto – senza pensare che dalle loro parti oramai è più diffuso l’arabo, ormai… – noi affermiamo il valore della Nazione, nonostante l’ostracismo mediatico che subiamo. E’ importante riprendere il lavoro quotidiano con LaDestranews. Questo nostro quotidiano online, a cui Adriano Tilgher ha promesso una particolare attenzione, e’ fondamentale contro l’odiosa censura che si e’ abbattuta contro La Destra. Non passa giorno che in tv e sui giornali non venga data notizia di dichiarazioni dei piu’ disparati esponenti politici, inclusi quelli che non stanno piu’ in Parlamento, esattamente come noi. Ma al contrario di noi hanno una cassa di risonanza giornalistica quotidiana. Non dobbiamo rassegnarci. Questo foglio telematico puo’ essere utile a superare ogni discriminazione nei nostri confronti se saremo capaci di pubblicizzarlo, renderlo vivo, farlo conoscere in tutti i siti di cui disponiamo. Abbiamo ricominciato sotto ferragosto, per essere pronti sin dal mese di settembre. Qui troveranno spazio le iniziative sul territorio, gli approfondimenti, le inchieste. Notizie di destra e dalla Destra, che serviranno a far tornare alta l’attenzione sul nostro movimento politico. E che riverseremo anche su facebook per i commenti.
Serve – eccome se serve – anche a preparare il terreno per le tredici regioni a statuto ordinario dove si votera’ il prossimo anno e per le amministrative locali in cui si rinnoveranno consigli comunali e provinciali. Abbiamo varato un organigramma per mettere alla prova i nostri uomini e le nostre donne; per puntare a dare risposte ai problemi dell’Italia e ciascun dirigente potra’ far pubblicare qui le sue relazioni, le proposte, le iniziative da intraprendere. Arriveremo all’appuntamento di primavera dopo il comitato centrale di fine settembre e la successiva conferenza programmatica: anche LaDestranews servira’ a tratteggiare quell’identita’ sociale che manca ad una Nazione che non ci sta a farsi dividere dalle sparate propagandistiche sotto l’ombrellone. Noi puntiamo a innovare socialmente l’alternativa alla sinistra nel territorio. Sta al centrodestra decidere se sfidare i suoi competitori schierandosi con il popolo e non con i poteri forti, giacche’ vediamo che cambiano gli orchestrali, ma la musica no. Le banche – tanto per capirci – continuano a dominare incontrastate le nostre vite. Una cosa e’ certa: noi ci saremo. Le recenti amministrative hanno dimostrato che il simbolo de La Destra – se affidato nel territorio a mani saldi e a volti capaci e credibili – e’ in grado di calamitare consensi, ben di piu’ di quanto abbiamo fatto alle europee. Non importa non essere presenti a Strasburgo; e’ decisivo entrare nelle istituzioni locali per ridare un’etica alla politica. Da settembre si deve ricominciare con spirito nuovo, positivo, combattente. Sapendo che nella nostra vita non abbiamo mai combattuto battaglie facili. Ma anche per questo ci piace la politica. La nostra politica. (Francesco Storace)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: