Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

La storia a scuola

Posted by fidest press agency su domenica, 16 agosto 2009

La prima domanda che ci chiediamo è se esiste o no un testo obiettivo che presenti i fatti in modo onesto, senza omettere nulla e soprattutto senza deformare la realtà? Se la risposta riflette ciò che l’editoria ci fornisce oggi essa è se non proprio negativa alquanto critica. Le ragioni si spiegano variamente. Prima di tutto non sempre gli storici si lasciano alle spalle i loro personali convincimenti ed il rischio è forte che li riverberino nei dati e nei fatti che sono a loro sottoposti all’esame obiettivo. La scuola si trova, quindi, di fronte ad una pubblicistica che assomma i sé, nella maggior parte dei casi, testi che non si limitano ai soli fatti ma sono commentati per lo più in chiave contemporanea. Un primo aspetto dovrebbe essere proprio questo: avere un libro di storia che elenca i fatti separandolo dai commenti a più voci e a più indirizzi che dovrebbero far parte di un altro testo. In questo modo il tutto sarebbe più semplificato ed armonizzato con il possibile giudizio critico comparativo degli studenti. Ci arriveremo? Ai posteri, come sempre l’ardua sentenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: