Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Militari e morti sospette

Posted by fidest press agency su domenica, 16 agosto 2009

“La morte di Emanuele Scieri rappresenta solo uno dei tanti casi di “morti sospette” che in quegli anni funestarono le caserme d’ tutta Italia” Lo dichiara Luca Marco Comellini, segretario del partito per la tutela dei diritti dei militari. “Sono purtroppo ancora numerosi i casi dei militari deceduti in condizioni misteriose che non sono mai stati definitivamente chiariti. Negli anni che precedettero la ristrutturazione delle Forze armate, e l’abolizione della leva, il caso del giovane paracadutista Scieri, morto misteriosamente 10 anni fa, e ripreso da alcune testate giornalistiche proprio in questi giorni, fu oggetto di un ampio dibattito parlamentare ma quella morte – prosegue Comellini – non fu l’unica che in quegli anni suscitò un certo scalpore. Prima ancora di Scieri, la notte fra il 9 e il 10 giugno 1998, quattro militari di leva in servizio presso il 14° Reggimento Alpini, Battaglione “Tolmezzo” della Brigata Julia, di stanza a Venzone UD (Caserma “Manlio Feruglio”) trovavano la morte in condizioni, che a distanza di oltre 10 anni, restano ancora avvolte dal più assoluto mistero. Come i Genitori di Scieri, – aggiunge Comellini – anche quelli degli alpini Roberto Garro, Giovanni Lombardo, Andrea Cordori e Mirco Bergonzini, attendono ancora  di conoscere la verità sulla morte dei loro figli. Lo Stato- conclude Comellini – non può e non deve sottrarsi all’obbligo di fornire risposte e accertate responsabilità”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: