Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Innovazione tecnologica

Posted by fidest press agency su martedì, 18 agosto 2009

Il cambio di millennio è coinciso con una serie di sviluppi che alcuni osservatori paragonano alla rivoluzione industriale, la competitività è fortemente aumentata, i cambiamenti avvengono sempre più velocemente grazie allo sviluppo della tecnologia digitale. Pensiamo soltanto al telefonino, quanti avevano il cellulare 10 anni fa, ed oggi quanti lo possiedono? La tecnologia si evolve velocemente costando sempre meno. Il cambiamento ha generato la nascita di nuove tecnologie, dai segnali analogici  a quelli digitali: cavi telefonici, fibre ottiche, etere cavi elettrici, digitale, telefonia mobile, Computer.  Ma c’è un grosso ma, l’evoluzione dipenderà esclusivamente dalle tecnologie, o dalla nostra capacità di utilizzarle? La tecnologia del fax, alla luce di ciò che è disponibile oggi, è un residuato preistorico. La posta elettronica è enormemente più efficiente e meno costosa; si basa su una tecnologia che esiste da più di vent’anni. Eppure tutti continuiamo a usare il fax e continueremo a usarlo fino al giorno in cui ci sarà un numero sufficiente di nostri corrispondenti che non solo avranno un collegamento e-mail ma saranno anche abituati a usarlo. Nel 1901 Guglielmo Marconi riuscì a fare il primo collegamento transatlantico di “telegrafo senza fili”. Si preoccupava di come mantenere la riservatezza di messaggi trasmessi sulle onde hertziane. Non sapeva di avere inventato la radio. Tra queste la più nota a tutti noi è il protocollo TCP/IP, indispensabile per accedere ad Internet. Internet, che come sappiamo era nato a scopo militare, come molte innovazioni del genere è stato lanciato dal mercato e poi sviluppato, come la risposta all’esigenza di comunicare più velocemente, e senza barriere fisiche. La tecnologia della World Wide Web, concepita nel 1990 da Tim Berners-Lee del CERN di Ginevra (il laboratorio europeo per la fisica delle particelle), è “esplosa” quattro anni dopo e ha invaso il mondo con una velocità che nessuno aveva previsto; mentre altre tecnologie, esistenti da più tempo, giacciono inutilizzate. Perché? Per un motivo semplice: molti hanno trovato un modo di usarla, probabilmente del tutto diverso dalle intenzioni dei suoi inventori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: