Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Se vuoi vincere in amore non devi fare gare

Posted by fidest press agency su martedì, 18 agosto 2009

Il sesso oggi ha assunto una dimensione diversa rispetto a qualche decennio fa. Eppure sono rimasti dei tratti caratteristici che fanno riflettere in specie se essi sfociano in violenze di singoli o di gruppo nei confronti dell’altro sesso. Siamo, probabilmente, al cospetto di una educazione sessuale ancora carente nei suoi tratti più distintivi. Abbiamo fretta di raggiungere un determinato obiettivo e non facciamo nulla o poco per rispettare chi ha una sensibilità diversa dalla propria per rendere etici gesti o atteggiamenti che viceversa potrebbero divenire molestie e violenze. D’altra parte i media con una diffusione a livello parrosistico di simboli sessuali provocanti, audaci, ambigui non favoriscono un equilibrato rapporto tra i due sessi e lasciano intravedere una cultura del superdotato che è fuori dalla media dei casi riscontrabili nella realtà e può rendere, i soggetti più sensibili, degli oppressi e dei complessati e, a lungo andare, degli insicuri sino a trasformarsi in degli impotenti e con un senso di rivolta e di rancore con l’altro sesso. Occorre, invece, imparare a convivere con il sesso, proprio ed altrui, in maniera naturale, senza inibizioni di sorta e timori d’essere giudicato per ciò che si fa e non per ciò che si è. E’ utile in questo senso capire ciò che può far male e non nella vita di tutti i giorni se vogliamo essere in forma e non ridurre per colpa di agenti esterni la nostra performance sessuale. Vi sono cose che facciamo senza tener conto delle conseguenze che possono provocare. Pensiamo al fumo di una sola sigaretta: Esso è in grado di ridurre del 30% il flusso arterioso per due-tre ore. E questo senza considerare i danni irrimediabili che provoca nel lungo periodo alle arterie del pene sulle quali la sospensione del fumo sulla funzione sessuale è correlato alla quantità di sigarette fumate e al periodo di esposizione al fumo stesso. Ma a proposito di fumo i suoi effetti perniciosi vanno oltre la sfera sessuale. Il rischio è, infatti, particolarmente elevato per i fumatori diabetici. Il secondo grave aspetto deriva da una errata alimentazione che può determinare elevati valori di grassi e zuccheri nel sangue, e fungere da fattore d’innesco di diabete, mentre un eccessivo consumo di sale è uno dei fattori causali che producono ipertensione. Nell’uomo obeso, inoltre, che ha cioè il 20% di peso in più rispetto alla media, si verifica anche una riduzione del principale ormone maschile, il testosterone. Un’altra utile raccomandazione è quella di fare una corretta attività fisica. Naturalmente tutto si deve svolgere in funzione della propria età. Va inoltre segnalato che tra le varie attività sportive alcune sono a rischio per traumatismo nella regione pelvica/perineale, nella regione cioè dove la radice del pene si inserisce sulle strutture ossee del bacino (branche ischiopubiche). Pensiamo al ciclismo da strada e la mountain bike per le quali si può verificare un microtrauma cronico con danno neurologico (nervi cavernosi, che comandano l’erezione) e vascolare (arterie cavernose). Lo stesso rischio può verificarsi in quegli sporti come le arti marziali ed il calcio dove è possibile un violento contatto fisico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: