Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Turismo e risorse umane

Posted by fidest press agency su martedì, 18 agosto 2009

In tema di globalizzazione e di nuove tecnologie anche il turismo ha cambiato volto in particolare dal punto di vista economico nel rappresentare uno dei settori più importanti per il mondo intero e, per ciò che ci riguarda da vicino, per l’Italia. Nel nostro Paese, lo scorso anno, ha rappresentato circa il 10% del Pil, hanno trovato occupazione oltre tre milioni di persone e registrato tassi sostenuti di crescita (+13% fra il 2004 ed il 2008) sicuramente più elevati di quanto si possa riscontrare in altri comparti. La struttura reticolare turistica italiana parte da tre tipi di conduttori: tour operator, enti pubblici ed agenzie viaggi e si indirizza verso hotel, camping, villaggi ed agriturismo. Ma il segreto del successo sta nel fatto che la proposta turistica deve tenere in massima considerazione le condizioni del mercato di fronte a turisti sempre più consapevoli ed esigenti e che impongono un’offerta a loro maggiormente orientata, rinnovata, ricca di prodotti sempre più appetibili e validi dal punto di vista qualitativo. Uno dei fattori che più spinge nella direzione di questi cambiamenti è indubbiamente quello tecnologico. Su questo piano si giocheranno molte delle possibilità di trasformazione e di crescita delle aziende turistiche in un prossimo futuro. Non dimentichiamo, ad esempio, che il tasso di penetrazione delle tecnologie internet per le famiglie italiane è cresciuto nel 2006 dell’8% rispetto all’anno precedente ed un analogo  incremento, se non superiore, si prevede nel corso d’anno. Questo nel quadro di una crescita media mondiale che procede intorno al 4,9%. Diciamo, quindi, che oggi il 51% delle famiglie italiane possiede un personal computer ed il 35% usa regolarmente internet. Per quanto riguarda il turismo circa il 60% dei navigatori consulta la rete alla ricerca di informazioni di vario genere prima di mettersi in viaggio e la predisposizione all’uso di queste tecnologie è ancora migliore: il 78% la ritiene utile come strumento di comunicazione e-mail, soprattutto ed il 46% lo userebbe per trovare informazioni su alberghi. Ne deriva che i contenuti dei siti web turistici italiani sono composti essenzialmente di quattro componenti: e-commerce, contenuti informativi, assistenza al cliente e servizi. La filosofia di fondo è quella di anticipare la propria audience proponendo una realizzazione che tenga conto dei desideri e delle esigenze, ma anche delle effettive capacità tecnologiche del pubblico cui si rivolge.

Una Risposta to “Turismo e risorse umane”

  1. Possiamo confermare che la maggior parte dei nostri clienti ci trova con il web. Per il resto passaparola e solo in minima parte strumenti tradizionali come agenzie o pubblicazioni di settore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: