Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

Serve l’informazione al malato?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 agosto 2009

Per rispondere concretamente a questo interrogativo è stato programmato in ambienti medici uno studio per valutare l’utilità e l’efficacia di due strumenti d’informazione messi a disposizione del paziente dall’Associazione Italiana malati di Cancro. Il protocollo di ricerca dello Studio multicentrico randomizzato sull’efficacia ed utilità degli strumenti d’informazione per il paziente neoplastico italiano è stato redatto da alcuni esperti del settore. La valutazione è stata fatta testando il grado di soddisfazione, efficacia ed utilità,  del materiale cartaceo e filmato fornito ai pazienti. Le risposte valutabili su 328 pazienti dei due sessi e di varia età hanno stimato al 46,5% buona l’informazione, un 52,8% è favorevole ad un linguaggio considerato abbastanza comprensibile ed i dubbi per i quali al 46% ritiene che il colloquio con il medico ha abbastanza chiarito le perplessità sulle cure. In ogni caso al di là delle valutazioni statistiche, pur interessanti, appare evidente che gravi danni possono derivare al paziente da informazioni o percezioni distorte che lo inducono a sopravvalutare o a sottovalutare la gravita della sua malattia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: