Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 21 agosto 2009

Controesodo autovie venete

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Partono gli ultimi vacanzieri, questo fine settimana, ma soprattutto ne rientrano molti. Sarà il controesodo, infatti, a caratterizzare questo fine settimana sulla rete autostradale gestita da Autovie Venete che, proprio per questo ha mantenuto la mobilitazione del personale (oltre 200 le unità in servizio), potenziando in particolare, come raccomandato anche dalla prefettura di Trieste – la barriera di Trieste Lisert, sicuramente quella più “sotto pressione”. Il traffico sarà particolarmente intenso in direzione di Venezia, a partire dalle prime ore del mattino di sabato 22 agosto. Possibili, sempre fin dal mattino, le code alla barriera del Lisert e rallentamenti a fisarmonica su tutta la rete. Anche domenica 23 il traffico sarà piuttosto sostenuto, per gli spostamenti dei pendolari e gli ultimi rientri. Allertate, come sempre,  in concomitanza degli esodi estivi, le squadre di pronto intervento, i presidi di personale di Autovie nei piazzali delle stazioni di pedaggio maggiormente congestionate (ausiliari alla viabilità e manutenzione d’urgenza), presidi tecnici alle stazioni di pedaggio più frequentate per risolvere eventuali inconvenienti di tipo tecnologico, il monitoraggio costante dei flussi di traffico, presidi con carri adibiti al soccorso meccanico a Quarto D’Altino, sull’autostrada A4 e a Latisana. In vigore anche la segnaletica aggiuntiva con indicazioni specifiche per il raggiungimento delle località turistiche, così come la collaborazione con i Volontari della Protezione Civile per la distribuzione d’acqua agli utenti. Ai caselli saranno aperti tutti i varchi disponibili e, nelle aree di servizio, controllate dal personale di Autovie, è attivo il pronto intervento per il rifornimento carburanti. Attiva anche per questo fine settimana la procedura straordinaria sulle reti autostradali gestite da Autovie Venete, Venezia-Padova, Autostrade per l’Italia e Cav. In previsione del forte flusso di traffico determinato dalle nuove partenze, ma anche dai rientri di chi le vacanze le ha finite, le Concessionarie autostradali hanno deciso di mantenere in vigore il modello di intervento per la gestione del traffico da esodo, concordata agli inizi del mese di agosto. Ciò significa che, in caso di situazioni d’emergenza, in accordo con la Polstrada e in sinergia con i Centri operativi, potrà essere chiuso il Passante di Mestre, con la conseguente attivazione dei percorsi alternativi. Pronta all’uso anche la segnaletica da utilizzarsi in caso di deviazioni.Autovie Venete, che gestisce il tratto di A4 Trieste-Venezia (a due corsie) più interessato dal traffico di rientro, ha anche predisposto messaggistica variabile e segnaletica fissa per indirizzare il flusso di veicoli, se necessario, sulla A28  Portogruaro-Conegliano, con uscita a Sacile Ovest e successivo rientro in A27 Venezia-Belluno.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Heidi. Un mito della montagna

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

heidiBosco Chiesanuova (Verona), 22-30 agosto 2009 Dal paesaggio alpino dei Grigioni alla montagna veronese: Heidi arriva in Lessinia per dare il via alle proiezioni delle opere cinematografiche in concorso alla quindicesima edizione del Film Festival della Lessinia. Amata dai più  piccoli ma, da sempre nel cuore, degli adulti. Le storie della pastorella “inventata” dalla fantasia della scrittrice Johanna Spyri, autrice alla fine dell’Ottocento di diversi libri per bambini ambientati sulle montagne svizzere, proseguono il loro giro del mondo e fanno tappa a Bosco Chiesanuova. Oltre sessanta milioni di copie vendute (le cui pagine sono state tradotte in almeno quaranta lingue), numerose trasposizioni cinematografiche e gli altrettanto celebri cartoni animati di Isao Takahata testimoniano il successo conquistato da Heidi. Merito, probabilmente, della genuinità dei sentimenti che accompagnano le vicende dell’orfanella cresciuta dal burbero nonno in una baita nella vallata di Maienfeld. In compagnia della natura, dell’amico Peter e dei tanto amati animali. Fino a quando la piccola si trasferisce in città, in una ricca famiglia di Francoforte, per fare compagnia alla coetanea Clara, costretta su una sedia a rotelle. Ma, anche lontana dalle sue Alpi, la piccola Heidi conserva la disponibilità e la gentilezza di sempre. Tanto da far migliorare le condizioni fisiche dell’amica e  fare ritorno alle sue montagne e all’affetto del nonno. Nella serata di apertura del Film Festival della Lessinia, sabato 22 agosto, verrà  proposto il primo spezzone dedicato dal cinema ad Heidi: Heidi of the Alps, del 1920, con protagonista Madge Evans. In origine in bianco e nero, ma “colorato” fotogramma dopo fotogramma con la tecnica del pochoir (riservata ad opere di maggiore pregio). La retrospettiva proseguirà, lunedì 24 agosto alle 16, con la proiezione di Heidi. Zoccoletti olandesi: trascrizione cinematografica hollywoodiana, approdata sugli schermi nel 1937, che ha come protagonista Shirley Temple. È il 1952 quando il regista Luigi Comencini firma Heidi. Sono tornata per te, la cui visione è in programma al Teatro Vittoria martedì 25 agosto alle 16. Quarto appuntamento del Film Festival sarà infine – mercoledì 26 agosto alle 16 – con Heidi in formato cinema di animazione giapponese, nella fortunata trasposizione disegnata da Isao Takahata e dai suoi collaboratori. Titolo originale: Alps no shojo Heidi, ovvero Heidi ritorna tra i monti. Con i suoi occhi grandi e il sorriso che ha fatto sognare intere generazioni.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

27° Regata della Vela Latina

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

regataStintino 27-30 agosto  2009 27° Regata della Vela Latina – Trofeo Presidente della Repubblica. La 27^ edizione del Trofeo Presidente della Repubblica, 4° e ultima tappa del Circuito Vela Latina 2009, è ormai vicina e a Stintino, il borgo marinaro della Sardegna nord occidentale gli enti organizzatori AVeLa Tradizionale e Yacht Club Sassari hanno predisposto ogni cosa per questo  importante evento, inserito nel calendario UNIVET – Unione Italiana Vela Tradizionale.  Della Regata della Vela Latina e del Circuito si  parlerà  nel corso della  trasmissione radiofonica “Tender”  in onda Domenica 23 agosto alle h. 13,30 su RAI-Radio 1. Le iscrizioni si apriranno a partire dal giorno 25 e sino al giorno 27 presso la segreteria-regata alla Banchina dei Velieri  (Porto Stintino Mannu c/o concessione Nautilus). Ricordiamo che per partecipare alla manifestazione  armatore ed equipaggio dovranno essere in regola con il tesseramento FIV e UNIVET: l’iscrizione a tali enti non potrà esser effettuata presso la segreteria Regata ma sarà necessario avervi già provveduto. Presso la piazza Berlinguer, affacciata sulla Banchina dei Velieri nel cuore del paese di Stintino, a partire dal giorno 27 sarà replicato il Villaggio Hospitality Vela Latina che tanto successo ha riscosso l’anno passato: mediante un pass d’ingresso la parte più  interna del Villaggio sarà riservata  a tutti i membri degli equipaggi ed agli ospiti mentre il pubblico potrà visitare gli stand espositivi e godere degli spettacoli e degli eventi ufficiali in programma, che culmineranno nella sfilata notturna del giorno 29 e nella premiazione del giorno 30. (regata)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salone del Volo – Festival dell’Aria

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

voloLido di Venezia dal 25 al 27 settembre dalle 14.00 alle 17.00 nell’ambito del programma del Salone. L’Aeroclub di Milano – Bresso in collaborazione con Prima Aviation organizzerà, all’interno della manifestazione aerea, la gara di acrobazia freestyle “Trofeo Città di Milano, premio Roberto Manzaroli” valevole per il Campionato Italiano di Acrobazia aerea, categoria 4′ (libero integrale). In occasione dell’airshow sarà assegnato il premio “Roberto Manzaroli”, dedicato all’indimenticato presidente dell’Aeroclub di Milano e Team Manager della Nazionale di volo acrobatico, scomparso nel 2006. Tra i piloti partecipanti. L’emozione di atterrare tra terra e acqua, il fascino della storia del Nicelli, un palcoscenico internazionale come Venezia.  Un programma ricco di appuntamenti per la manifestazione organizzata da Expo Venice con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento internazionale, affiancando alle aree espositive esibizioni aeree e occasioni di confronto e approfondimento. Hanno confermato la loro presenza Produttori e Importatori sia di ULM che di Aviazione Generale, aziende di servizi, operatori di settore. Di particolare rilievo la presenza delle aziende del Gruppo Finmeccanica, in particolare Superjet International, AgustaWestland, Selex Galileo. Un ambito a cui sarà dato crescente rilievo anche nelle prossime edizioni è quello del trasporto di servizio e soccorso. Tra gli espositori vi sarà JetLife della svizzera AMA – BP Aircraft Management, che presenta i propri servizi in ambito di emergenza sanitaria. Il Salone del Volo-Festival dell’Aria darà spazio anche alle emozioni, con una spettacolare gara di acrobazia aerea per solisti e pattuglie. La manifestazione, ad ingresso libero e gratuito, è dedicata a tutti i visitatori del Salone del Volo- Festival dell’Aria. (volo)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso “Advanced Catalysis and Organometallic Chemistry”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

corso camerinoCamerino, Ha preso il via nei giorni scorsi a Camerino e proseguirà fino al prossimo 28 agosto, nella Sala degli Stemmi di Palazzo Ducale, il corso intensivo “Advanced Catalysis and Organometallic Chemistry”, finanziato dall’Agenzia Nazionale Lifelong Learning Programme che coordina i progetti Erasmus. Il corso, promosso e diretto dal prof. Claudio Pettinari, docente del Dipartimento di Scienze chimiche dell’Ateneo camerte e Referente del Rettore per le relazioni internazionali, è uno dei trentacinque corsi che l’Agenzia Nazionale ha finanziato negli ultimi due anni, l’unico in Italia per quel che riguarda il settore della chimica.  Il corso è rivolto sia ai docenti che agli studenti delle nove Università coinvolte, le lezioni sono tenute dai docenti degli stessi Atenei. Al termine i partecipanti dovranno sostenere un test di verifica delle conoscenze e delle competenze acquisite, sulla cui base riceveranno dei crediti formativi che andranno ad arricchire il loro curriculum.   L’iniziativa è una delle tante che il gruppo di Chimica organometallica di Unicam sta portando avanti ormai da molti anni. Per il prossimo mese di settembre, dal 5 al 9, è in programma anche la settima edizione della Scuola Internazionale di Chimica organometallica rivolta ai ricercatori e ai dottorandi degli ultimi cicli. La Scuola, inserita tra le Summer school di Ateneo, si propone di facilitare l’incontro e il confronto tra giovani ricercatori e eminenti scienziati europei per approfondire e conoscere i possibili sviluppi della chimica organometallica. (corso camerino)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La musica dell’acqua alla cascata di Noasca

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

noascaCascata di Noasca 23 agosto alle 15.30 nell’ambito della seconda stagione estiva del Gran Paradiso Festival,  organizzata dagli Amici del Gran Paradiso e dalla Provincia di Torino concerto dell’Orchestra sinfonica giovanile del Piemonte. I musicisti del Quintetto di ottoni dell’Orchestra giovanile del Piemonte eseguiranno pagine di Moyret, Bach, Praetorius, Verdi, Bizet, Joplin, Lennon-Mc Cartney, Lennon, Jackson, Handerson. Il concerto fa parte di un ciclo di appuntamenti en plein air che ha una lunga tradizione: nell’estate del ’97 infatti un gruppo di strumentisti dell’Orchestra sinfonica giovanile del Piemonte raggiunse il Pian Ballotta, sopra il lago del Serrù, per proporre il “Concerto per l’Europa”, lungo il sentiero che collega i parchi del Gran Paradiso e della Vanoise. Fu quello il battesimo per i concerti nel “cuore” del versante torinese del Parco del Gran Paradiso. Poi arrivarono le performance in quota, ai rifugi Pontese e Jervis, con la fanfara della Taurinense e il coro “La Rotonda” di Agliè. Oggi i concerti sono ormai un imperdibile occasione per molti escursionisti, come è accaduto martedì scorso al Pian dell’Azaria in Valsoana dove si è tenuto un concerto in ricordo di Mario Rigoni Stern,che aveva descritto questo pianoro come tra i luoghi più suggestivi incontrati nella sua vita (vd. Foto allegata). L’epilogo della rassegna musicale sarà a domenica 27 settembre a Ceresole Reale con la Fanfara della Brigata Alpina Taurinense, che celebrerà con un concerto l’avvio dei lavori del “PalaMila”, l’auditorium dedicato al grande musicologo e alpinista Massimo Mila. Nel corso del concerto sarà eseguito il brano vincitore del concorso per l’Inno al  Gran Paradiso. http://www.granparadiso-amici.it (noasca)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: “Materiche armonie dell’arte”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

marciana1marcianaVenezia, Libreria Sansoviniana,  11-30 settembre 2009 Espongono: Bortoli, Crema, Kaliher e Parodi Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana. La Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia ha in programma, dall’11 al 30 settembre 2009, una nuova mostra – organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale AMI.B.E.C. (Amici Beni Culturali) – intitolata “Materiche armonie dell’arte”, collettiva di arte contemporanea degli artisti: i pittori Joseph Kaliher e Pia Parodi e gli scultori Giorgio Bortoli e Paola Crema, che sarà allestita, come di consueto, nelle sue Sale Monumentali (Libreria Sansoviniana), inserite nel percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco (ingresso dal Museo Correr, Ala napoleonica; orario: 10 – 19; biglietteria: 10-18).
L’inaugurazione è prevista per giovedì 10 settembre, alle ore 17.00, con ingresso dal n. 13/a di Piazzetta San Marco. Introdurrà Maria Letizia Sebastiani, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana. La Biblioteca Nazionale Marciana, antica e attenta custode della memoria veneziana, conserva il suo inestimabile patrimonio in due prestigiose e storiche sedi veneziane: l’edificio della Libreria Sansoviniana e l’antica Zecca. La Sala della Libreria presenta una decorazione pittorica del soffitto, decorato a grottesche su fondo d’oro, che costituisce un ciclo grandioso espresso nei tondi, opera di diversi artisti, il cui disegno iconografico complessivo richiama da una parte le possibili attività che si aprono al patrizio o al cittadino al servizio della Repubblica, dall’altra le discipline che rappresentano gli elementi costitutivi del sapere. Tale è l’importanza e il numero delle opere, che il soffitto è stato definito il manifesto del manierismo a Venezia. È in questa cornice che la Biblioteca Nazionale Marciana ospita una collettiva di arte contemporanea con quattro artisti: i pittori Joseph Kaliher e Pia Parodi e gli scultori Giorgio Bortoli e Paola Crema.
Le opere esposte, attraverso visioni naturalistiche, oniriche o mitiche, di cui ognuno degli artisti è portatore  e interprete, consentono di tracciare un sentiero comune nel quale convergono esperienze e capacità realizzative proprie dei diversi artisti allo scopo di offrire a tutti un’offerta culturale ampia e variegata.La mostra, organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale AMI.BE.C (Amici Beni Culturali), ben si inserisce per il suo valore artistico e documentario nell’ottica della fruizione e della valorizzazione di opere di artisti contemporanei all’interno di uno dei più importanti e preziosi patrimoni artistici e culturali del mondo, gioiello di cultura e di bellezza. (Maria Letizia Sebastiani Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana) (marciana1,2)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Quando la voce è donna

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Montecalvo Versiggia (PV) 22 Agosto ore 21,15Piazza della Chiesa –Ingresso a offerta “Quando la voce è donna” Grande Orchestra Sinfonica degli Urali e tre soprani Dirige l’orchestra il maestro Leonardo Quadrini Al termine del concerto si terrà la degustazione di vini delle Cantine La Versa e di prodotti tipici delle aziende locali Per il ciclo dei Grandi Eventi Sinfonici della 17° edizione del Festival Ultrapadum, Sabato 22 agosto alle 21.15, nella suggestiva cornice della Piazza della Chiesa di Montecalvo Versiggia, si esibirà la Grande Orchestra Sinfonica degli Urali nel concerto “Quando la voce è donna”. Il gran galà lirico sinfonico vedrà esibirsi sul palco un trio d’eccezione composto dalle splendide voci della soprano sudcoreana Kim Sang Eun, della giapponese Hiroko Morita – due delle finaliste del Concorso Lirico Internazionale Alfredo Giacomotti – e della nota soprano brasiliana Susie Georgiadis, che il pubblico di Ultrapadum ha già potuto apprezzare in alcuni precedenti concerti della lunga kermesse 2009. Dirige l’orchestra il maestro Leonardo Quadrini. Il programma della serata spazia tra le opere più famose di compositori quali Bizet, Puccini, Verdi, Rossini.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anziani in Tv sul piccolo schermo

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Mons. ScirpoliMilly e Una NotteGli spettacoli, presentati dal giornalista Giovanni Marmina, saranno trasmessi da VideoNovara domenica 23 agosto alle ore 17:00, con replica martedì 25 alle 13:00 (San Francesco) e domenica 30 agosto ore 17:00, con replica martedì 1 settembre ore 13:00 (Mater Dei) e saranno visibili nelle province di Novara, Vco, Biella, Vercelli, Alessandria, Varese e Alto-Milanese.  Eventi sempre nuovi rallegrano le giornate degli anziani delle case di riposo San Francesco e Mater Dei di Novara.  Grazie all’animazione del simpatico duo “Carmen e Lele” e al coinvolgente repertorio di gruppi musicali di successo, nei giorni scorsi i quasi 300 ospiti delle due strutture novaresi sono stati allietati da un paio di iniziative particolari: due spettacoli interamente riprese dalle emittenti televisive VideoNovara e TeleRitmo. Sul palco le migliori band del liscio, dal duo “Milly e Una Notte” ai “Diadema”, dal mitico Pierangelo all’abile fisarmonicista Romeo Cooperfisa, beniamino degli amanti del liscio, ospite fisso di importanti trasmissioni musicali in onda su tv regionali e nazionali. Come spiega il direttore della struttura, monsignor Ernesto Scirpoli: “Chi vive in una casa di riposo rischia di sentirsi solo, soprattutto in questo periodo dell’anno. Ogni piccola iniziativa è importante per non lasciare soli gli anziani in momenti particolari dell’anno come quello attuale”. Un particolare segno di attenzione al mondo degli anziani è giunto anche dalle autorità politiche, presenti alla manifestazione.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una mostra unica al mondo

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

mostraquadroMadonna del Sasso (Vb),  Grande successo per il vernissage della mostra allestita dal Consorzio Cusio Turismo nel parco attiguo al Santuario di Madonna del Sasso (Vb), sul lago d’Orta con la diva del cinema russo Akhedzhakova. C’erano oltre 1000 persone, venute a festeggiare la patrona in occasione della Festa dello Scalpellino. La tradizione narra che nel lontano 1852, la rupe di granito bianco sulla quale si erge il suggestivo santuario di Madonna del Sasso abbia rischiato di franare, consunta dal lavoro incessante degli scalpellini. Si dice che fu un miracolo a scongiurare il peggio: su un’estremità impervia e inaccessibile della rupe apparve misteriosamente una statuina raffigurante la Vergine.  E proprio alla Madonna è dedicata una delle opere in mostra nel bosco. Si tratta di un’intera collezione realizzata su lastre di metallo e raffigurante scene e personaggi del mondo fantastico. Protagonista il pittore aronese Nicola Pankoff, che ha dato vita alla kermesse con la collaborazione del Consorzio Cusio Turismo e il patrocinio dell’amministrazione comunale. I pellegrini che visitano il noto centro religioso in provincia di Verbania potranno apprezzare le opere fino a fine anno. I quadri sono collocati sugli alberi e sottoposti a videosorveglianza. All’inaugurazione della mostra, evento unico, al mondo c’era anche la grande attrice ucraina Liya Akhedzhakova, paladina della commedia classica e del cinema muto sovietico, in vacanza sul lago d’Orta (foto 2). “Il vostro lago è meraviglioso –  ha detto la diva – un luogo fantastico, spettacolare, senza paragone. Sembra di vivere in un film”. A fare gli onori di casa, il presidente del Consorzio, Andrea Giacomini e il Sindaco di Madonna del Sasso, Alessio Strada. Con l’occasione, il Consorzio Cusio Turismo ha voluto mettere in campo anche gli Ape Calessino, che hanno trasportato cittadini e curiosi dall’area parcheggio al parco del santuario. (mostra, quadro)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XX° Festival Buskers di Carpineto Romano

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

CarpinetoCarpineto Romano (RM)25 e mercoledì 26 agosto 2009, 21.00 uno dei più antichi festival italiani dedicati agli artisti di strada in occasione della ventesima edizione del Busker Festival di Carpineto Romano promosso, anche quest’anno, dall’assessorato alle politiche culturali del Comune di Carpineto, patrocinato dalla Provincia di Roma e dalla Presidenza della Regione Lazio.
Il Busker Festival di Carpineto Romano si presenta nel 2009 con una rinnovata direzione artistica a cura della sezione circo di MArteLive, il festival multi artistico nazionale nato a Roma nel 2001, in collaborazione con dell’Association des Artistes. Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00 del 25 Agosto con la parata di tutti gli artisti che, dalla scuola elementare si sposteranno in p.zza Regina Margherita dove i trampolieri daranno inizio al festival e mentre gli altri artisti andranno a collocarsi nelle loro postazioni in piazza e inizieranno le loro performance. Ad aprire i due percorsi che conducono all’interno dei vicoli del centro storico saranno attori della commedia dell’arte come Eduardo Ricciardelli, Renato Ansaldi e Antonio Buoniconti che accoglieranno ed introdurranno gli spettatori nel vivo delle antiche strade di Carpineto allietate da artisti di diversa formazione che si esibiranno in performance di danza, musica, giocoleria, e acrobazie tra i quali si segnalano le trapezziste Takiti e il duo di clown giocolieri Nipoti di Bernardone vincitori rispettivamente delle edizioni 2009 e 2008 di MArteLive, il duo internazionale El Grito con uno spettacolo di circo e danza moderna ( spettacolo aereo) e ancora Calvin Clown, Trio Piazzolla, Circo Squilibrato e Tamburine. L’idea originaria del festival di Carpineto venne nel 1990 dall’allora Assessore alla Cultura, Quirino Briganti, oggi sindaco, che grazie al coinvolgimento di un busker argentino di nome Fabian, Manola Colangeli e Franco Fosca –già direttore artistico del Festival- diede il via all’iniziativa. (carpineto)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Novità nella colonia di pipistrelli di Esanatoglia

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

pipistrelliCamerino, La fama della colonia di pipistrelli di Esanatoglia valica i confini della Regione Marche. Nella serata di mercoledì 12 agosto due ricercatrici dell’Università di Bologna, con la collaborazione del Centro di Educazione Ambientale della Riserva di Torricchio dell’Università di Camerino e dell’Associazione Smilax, hanno raggiunto il bellissimo borgo di Esanatoglia per effettuare uno studio sulla genetica della colonia di pipistrelli che si riproducono in una vecchia cantina in parte scavata nella roccia. Allo studio è stata concessa l’autorizzazione da parte del Ministero dell’Ambiente e della Provincia di Macerata che ha inviato un agente della Polizia Provinciale a supervisionare le operazioni.  “La ricerca – sottolinea il dott. Vincenzo Di Martino, referente del Centro di Educazione Ambientale della Riserva di Torricchio di Unicam – ha lo scopo di studiare le popolazioni di pipistrelli dal punto di vista genetico e le caratteristiche ambientali delle varie colonie”.  La colonia, composta da diverse specie di pipistrelli, è stata scoperta nel 2006 grazie ad una segnalazione dei proprietari della cantina ed è ormai oggetto di monitoraggio da tre anni da parte di un gruppo di naturalisti locali coordinati dal dott. Paolo Forconi dello Studio Faunistico Chiros. I rilievi periodici consentono di studiare l’utilizzo stagionale dell’edificio come rifugio e sito riproduttivo da parte dei pipistrelli, al fine di trovare la soluzione ottimale per la loro conservazione. Si tratta, infatti, di specie animali di interesse comunitario e comunque oggetto di rigorosa tutela ai sensi della normativa nazionale e comunitaria. (pipistrelli)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »

Mostra dedicata al maestro della cucina

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Tolmezzo 22 agosto a partire dalle ore 11, al Museo Carnico delle Arti e Tradizioni Popolari “Luigi e Michele Gortani” di Tolmezzo, verrà infatti inaugurato (alla presenza del governatore regionale, Renzo Tondo e del presidente del Museo Roberto Siagri) la terza tranche della mostra dedicata al maestro della cucina. A seguire, numerosi appuntamenti culturali e culinari, in ricordo dell’arte di Cosetti: dalla proiezione del dvd “Il Formaggio: sapori e saperi. Il Col Gentile e i sette formaggi Capitali”, alla originale riproposizione del laboratorio di cucina per bambini (iniziativa realizzata da Cosetti negli anni Novanta alla scuola d’infanzia tolmezzina) che spiegherà come nasce il buon frico carnico. In programma anche la degustazione di salumi del prosciuttificio “Wolf” di Sauris e, alle ore 13, l’iniziativa “Pranziamo al Museo” (la partecipazione è su prenotazione e a numero chiuso, tel. 0433.43233), durante la quale si potranno assaporare i piatti tipici della cucina di Cosetti – riproposti per l’occasione dal ristorante “Sale e Pepe” di Stregna –, assaggiare i vini delle Vigne Zamò, le grappe e i distillati Nonino, nonché visitare il museo. Nel primo pomeriggio, intrattenimento musicale con la Big Band S.M.E. di Tolmezzo; per tutta la giornata, inoltre, saranno allestiti stand enogastronomici e di prodotti artigianali, formaggio e polenta in primis. Il gran finale del progetto (sostenuto dalla Cciaa di Udine insieme a Regione, Provincia, Fondazione Crup, Bim e a molti sponsor privati) è in programma per il 26 settembre, quando verrà presentata la biografia di Cosetti e l’inaugurazione dell’ultima tappa della mostra. Tutti gli eventi proposti sono stati (e saranno) filmati, tanto che si pensa già di abbinare alla pubblicazione degli atti anche la loro trasposizione multimediale. «È l’innovazione che abbraccia la tradizione – commenta il presidente della Cciaa udinese, Giovanni Da Pozzo – connubio che ha sempre contraddistinto il modus operandi di Gianni Cosetti, legato alla tradizione e nel contempo fortemente proiettato al futuro. Ha saputo reinterpretare in modo nuovo la nostra cucina tipica, rendendola famosa e apprezzata a livello nazionale e internazionale».

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Clorofilla film festival

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Grosseto fino al 24 agosto. Sabato 22 agosto  viene proiettato l’ultimo film in concorso. Si tratta de “La casa sulle nuvole” di Claudio Giovannesi: due fratelli, un padre scomparso da dodici anni e una casa in vendita. Tutto questo serve per ritrovarsi, per imparare a conoscersi.  Domenica 23 agosto vengono proiettati i corti del concorso e a seguire le premiazioni. I premi per miglior film, attore, attrice e corto oltre a una scultura realizzata artigianalmente da Toni Spizzirri consistono in 500 euro per ogni categoria in concorso da devolvere ad associazioni no profit.  Fuoriprogramma per lunedì  24 agosto al Caffé Ricasoli di Grosseto per salutare gli amici del Clorofilla con la presentazione del libro “India Song di Giovanni Bogani alle ore 21.30.  http://www.festambiente.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I 150 anni dall’unità d’Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Editoriale fidest. Lo stato italiano nacque nel 1861. Nel 2011 ci troveremo a festeggiare i 150 anni trascorsi da allora ad oggi. In questi giorni si stanno gettando le basi per organizzare le manifestazioni che andranno a coronare l’evento. Le scadenze sono molteplici. Si pensi, ad esempio, alla prima convocazione del parlamento avvenuta il 18 febbraio 1861 e alla proclamazione il 17 marzo dello stesso anno di Vittorio Emanuele II quale primo re d’Italia. Si trattò, formalmente, di un ingrandimento del Regno di Sardegna. Ma l’inizio di questa avventura “nazionale” non fu agevole. Vi ostavano la mancanza di risorse essendo le casse del nuovo stato vuote per le spese belliche oltre alla necessità di armonizzare la legislazione piemontese con quella esistente nei vari stati e a creare una moneta unica oltre ad altri problemi come l’analfabetismo e la povertà diffusa. Insorse, in pari tempo, prepotente, la questione meridionale che ebbe come primo impatto la necessità di debellare il brigantaggio antisabuado che si protrasse sino al 1869. Si aggiunse, ovviamente, anche l’ostilità della Chiesa cattolica e del clero che cercarono di osteggiare in tutti i modi il già faticoso avvio del nuovo Stato. Una contrarietà che si rese maggiore nel 1870 allorché vi su la presa di Roma divenendo così la capitale d’Italia. In tutto questo travaglio il giudizio storico che oggi possiamo trarre è che l’unità fu una impresa prematura ma imposta dalle classi borghesi e della borghesia industriale del Nord che considerarono il meridione un terreno di sbocco per i propri traffici e ambizioni carrieristiche. Fu anche un’occasione mancata per un progetto che avrebbe potuto offrire al Meridione l’opportunità, sia pure lenta ma progressiva, di un suo riscatto economico e produttivo. Il primo sforzo doveva essere quello di un potenziamento della rete dei trasporti via terra (stradale e ferroviario) e via mare. In questo modo i costi, da una parte, delle produzioni industriali del Nord avrebbero avuto un costo minore al Sud e l’agricoltura un passaggio al Nord con sbocchi più attivi e con carattere di continuità. Questo primo interscambio mancò e con esso, ovviamente, la fase successiva con la modernizzazione dell’assetto imprenditoriale del meridione. Si ebbe invece una aggravamento della povertà e dell’emarginazione sociale che spinse milioni di italiani, soprattutto del Sud, ad emigrare. Agli atti parlamentari tra il 1890 e il 1915 risultano appassionati dibattiti sulla questione meridionale ma i governi che all’epoca si succedettero si guardarono bene dall’avviare una seria politica meridionalista. Le sirene del Nord erano più suadenti e influenti delle altre regioni italiane. Così arrivammo e consolidammo l’unità d’Italia a scartamento ridotto in tutti i sensi. La prima guerra mondiale fu la goccia che fece traboccare il vaso. A fronte di un nuovo rigurgito di patriottismo che attraversava tutta la penisola vi facemmo da contro altare le nostre povertà e il prezzo di centinaia di migliaia di morti in battaglia e uno spreco spropositato di risorse. Del resto nemmeno il fascismo con la sua dittatura riuscì a sollevare le sorti del meridione. Nel secondo dopo guerra la situazione non migliorò e si aggiunsero inevitabili i venti del separatismo, in specie in Sicilia. Fu un segnale che il sistema ben presto metabolizzò riportando il tutto nell’alveo di un miraggio che si chiamò per l’occasione Cassa del Mezzogiorno e che oggi eufemisticamente vorremmo chiamare banca del Sud. Una macchina ben oliata per erogare migliaia di miliardi di vecchie lire a fondo perduto alle imprese del nord che si impegnavano a doppiare al sud le loro attività industriali. Il risultato fu che dopo aver costruito capannoni e incassati i contributi si fece ritorno al Nord. Così alla “beffa” si aggiunse lo “scorno”. Dopo tutte queste e altre umiliazioni unitamente alle più recenti  esternazioni della Lega e del suo leader Bossi noi dovremmo esultare e festeggiare un anniversario che sa ancora oggi farci bere il fiele della discordia e del separatismo. Forse è un po’ troppo ma forse, sia pure tardivamente, dovremmo cogliere l’opportunità per riflettere seriamente sulla questione meridionale e chiederci se non sia meglio cogliere l’occasione per rimboccarsi le mani e dimostrare con i fatti che il meridione va aiutato, che il meridione è una risorsa per il sistema paese, che il meridione ha una cultura e una tradizione ad altissimo livello e che è stato sommamente ingiusto averlo ostentatamente ignorato per 150 anni. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Energia: Mancato rispetto protocollo Kyoto

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Paolo Landi, Adiconsum: “I consumatori non possono essere responsabili per il mancato rispetto del Protocollo, siano le imprese a pagarne i costi” La notizia del non rispetto del protocollo di Kyoto coglie di sorpresa i consumatori. A fronte dei vari Paesi europei che hanno rispettato quanto previsto nell’accordo, l’Italia si colloca, ancora una volta, disattende gli impegni sottoscritti. Ad avviso di Adiconsum, le responsabilità vanno ricercate in primis tra le imprese e in secondo luogo nel non controllo da parte del Governo. Erano impegni noti e quindi non sono accettabili giustificazioni, né il costo può essere caricato sui consumatori. Si tratta di circa 40 euro a famiglia, fra costi diretti e indiretti. Né ci tranquillizza la dichiarazione del sottosegretario Saglia che riferisce dell’intenzione del Governo di utilizzare un anticipo dellaCassa Depositi e Prestiti per l’acquisto dei certificati verdi  sul mercato europeo per evitare una multa ancora più salata. Anche ricorrendo a questo strumento, infatti, il costo ricadrebbe sulle famiglie. Siano invece i lauti profitti delle imprese elettriche – dichiara Paolo Landi, segretario generale Adiconsum – a pagare il mancato rispetto del Protocollo. Si attivino con urgenza gli strumenti necessari per evitare il ripetersi di tale situazione l’anno venturo.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Mostra personale di Aldo Andreolo

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Venezia fino 26 agosto 2009, Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana. (ingresso dal Museo Correr dalle 10 alle 18).   Dall’8 luglio ha già registrato oltre 18.000 visitatori. La personale del pittore veneziano continuerà fino al 26 agosto, con orario: 10 — 19  L’esposizione intende riscoprire il complesso itinerario creativo dell’artista, che ha visto nel tempo la trasformazione, a volte anche radicale, di alcune immagini emblematiche della sua pittura. In essa sono riunite una quarantina di opere – tra disegni, acquarelli, incisioni e dipinti – realizzate da Andreolo nell’arco d’un sessantennio; si vuole proporre infatti un raffronto, a volte inedito, tra le avventure giovanili e l’opera attuale del pittore. Il catalogo, pubblicato per l’occasione, contiene un saggio di Giulio Ghirardi dal titolo “Il silenzio parlante di Aldo Andreolo”, oltre a una ventina di riproduzioni a colori delle opere esposte, la biografia e la bibliografia dell’artista.
Aldo Andreolo è nato a Venezia. Allievo di Giuseppe Cesetti all’Accademia di Belle Arti di Venezia, si diploma in pittura nel 1949. Nello stesso anno avviene il suo clamoroso esordio alla Rassegna di pittura italiana contemporanea al Museo Correr di Venezia, dove le sue opere figurano accanto a quelle di Boccioni, Carrà, De Chirico, Modigliani, Morandi, Sironi e altri protagonisti della pittura italiana del ‘900.. Da ricordare la sua cartella di serigrafie Morte a Venezia, tratta dal celebre racconto di Thomas Mann. Aldo Andreolo è autore di due libri: Guardare gli altri. Artisti visti da un artista e Venezia ricorda, tradotto recentemente in inglese. Collabora, come pubblicista, alle pagine culturali di alcuni quotidiani e periodici. L’artista vive a Venezia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prezzi e salari. Roma più cara di Milano

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Secondo l’indagine dell’UBS Roma risulta piu’ cara di Milano pur avendo stipendi inferiori. La ricerca confronta i prezzi di un paniere di 122 beni e servizi (non solo, quindi, del BigMac o dell’IPod), salari, deduzioni dai salari e orari lavorativi con il potere d’acquisto di 71 citta’ del mondo. I corsi di cambio e le differenze d’inflazione hanno un impatto decisivo sui confronti. Dal momento che il livello dei prezzi non e’ di per se’ indicativo delle effettive possibilita’ d’acquisto in loco, si effettua un raffronto a livello di potere d’acquisto, ossia si rapporta il livello dei prezzi a quello salariale nelle varie citta’ in questione. L’indagine sfata un mito: nella Capitale dei pubblici dipendenti, a reddito “statale”, i prezzi sono piu’ alti di Milano che in aggiunta ha salari maggiori. Insomma, Milano ha un maggior potere di acquisto rispetto a Roma. E allora, che senso hanno tutti i discorsi che abbiamo sentito in questi giorni sulle “gabbie salariali”? Di fatto le “gabbie” gia’ esistono, come aveva fatto rilevare la Banca d’Italia nei giorni passati, ma cio’ non e’ bastato. Ora si aggiunge l’indagine dell’UBS a confermare quanto gia’ detto. Evidentemente a qualche nostro politico il caldo estivo fa male, o meglio, bisogna straparlare senza sapere cosa si dice. Tanto, fra qualche giorno, nessuno ricordera’ piu’ nulla.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fisco: i ricchi che non pagano

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

“Crescono a dismisura i poveri possidenti, +3% rispetto al 2008. Il 61% degli Yacht di lusso, sofisticate barche a vela e automezzi di grossa cilindrata sono intestati a nullatenenti o a pensionati ottantenni, prestanome di imprenditori e facoltosi, per non pagare le tasse.” E’ questo il dato presentato oggi a Capri, alla presentazione della manifestazione Fisco Tour 2009, da Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani che con Lo Sportello del Contribuente rileva costantemente il fenomeno dell’evasione fiscale in Italia. Si espande a dismisura il fenomeno dei “ricchi nullatenenti” che vivono spendendo migliaia di euro per beni superflui e non dichiarano al fisco quello che guadagnano effettivamente. Secondo il recente studio, elaborato su dati provvisori del Ministero delle Finanze che fa riferimento all’anno d’imposta 2007, è emerso che un italiano su due dichiara al fisco un reddito inferiore ai 15mila euro contro lo 0,2 per cento che ne dichiara più di 200mila. Una fotografia che non forma un “perfetto collage” con quella che riprende i dati relativi alla spesa pubblica. Nello stesso periodo in Italia, venivano immatricolate 146mila vetture tra fuoristrada ed auto di lusso, e addirittura a 23mila italiani sarebbero state rilasciate altrettante patenti nautiche. “E’ ora di finirla con modeste misure di contrasto all’evasione fiscale – afferma Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – Come è accaduto per il credito, è necessario assegnare ai Prefetti un ruolo nel controllo nella lotta all’evasione fiscale con la costituzione di un osservatorio presso tutte le Prefetture e la  partecipazione di tutti i diretti interessati: i rappresentanti delle società, i rappresentati del fisco, i rappresentanti dei lavoratori ed I rappresentanti dei contribuenti e il Prefetto coordinerà questo tavolo. All’osservatorio – conclude Carlomagno – dovranno partecipare tutti coloro che sono interessati a migliorare i rapporti tra fisco e contribuenti, applicando la Tax compliance, per evitare che l’evasione dilaghi nel nostro paese”. Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Invisibile esercito degli usurati

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

L’usura, in uno dei periodi più neri per l’economia italiana, dilaga ad un ritmo che sembra inarrestabile. E’ quasi utopistico parlare di ripresa economica, quando milioni di persone sono ridotte in condizioni di assoluta povertà, strangolate da debiti diventati impossibili da onorare. Nessuno parla dei piccoli e micro imprenditori, artigiani, commercianti, costretti a ricorrere agli usurai, da quello stesso sistema bancario, tanto tutelato dai nostri Governi, che li ha espulsi completamente dal circuito di accesso al credito. E’ sufficiente, infatti, un ritardo in un pagamento, per far scattare l’allarme bancario, la segnalazione presso la centrale rischi quale cattivo pagatore, a cui seguono le immediate revoche, da parte degli Istituti bancari, dei vari fidi, prestiti, di cui si chiede la restituzione entro 15 giorni dal ricevimento delle varie comunicazioni di recesso. In quei contratti capestro, infatti, che le Banche fanno sottoscrivere per la concessione di mutui, prestiti, finanziamenti, ci sono sempre clausole, scritte in caratteri illeggibili, senza l’ausilio di una lente d’ingrandimento, in cui si riconosce alla banca il diritto di recesso e di restituzione dei capitali ed interessi di ogni tipo, entro termini assolutamente impossibili da rispettare per chi vive onestamente del proprio lavoro.Per tentare di salvare la propria attività, i propri beni, che sono sempre oggetto di garanzie a favore delle Banche, per importi notevolmente superiori a quanto erogato, l’unica soluzione sembra essere il ricorso al prestito usuraio, tanto facile da trovare .  Si finisce così in una spirale che non ha più vie di uscita. Non solo si perdono i beni, non solo si cedono o chiudono le attività, ma si perde il diritto di vivere, perché non può essere considerata vita quella di chi cerca, disperatamente, di trovare il denaro necessario a soddisfare i debiti, che lievitano giornalmente a tassi spropositati, sotto la continua minaccia di ritorsioni nei confronti della propria famiglia. Denunciare gli estorsori? Facile a dirsi!  Quante sono le persone che metterebbero a rischio la loro vita e, soprattutto, quella dei loro cari? E allora non rimane che pagare, pagare, continuare a pagare per molti, moltissimi anni. Tantissime sono le persone in queste condizioni disperate, ma nessuno sembra accorgersi della loro esistenza.  Fino a quando non si provvederà ad attuare una seria politica economica volta promuovere, sostenere e garantire l’accesso al credito, non di chi i soldi già ce li ha, ma tutelando gli interessi della collettività e non solo quelli del grande capitale e del mondo finanziario e bancario, non potrà parlarsi di ripresa economica. Se non s’interverrà in maniera repentina e decisa, l’invisibile esercito degli usurati continuerà a crescere, i consumi continueranno a diminuire, le vere piccole e micro imprese, gli artigiani, i piccoli commercianti continueranno a chiudere le loro attività, il ceto medio diventerà povero, i poveri saranno sempre più poveri..… e sarà paralisi totale dell’intero sistema economico. (Monica Nassisi)

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »