Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Lingue romanze

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2009

Giaglione 24 agosto alle ore 10.00 presso la sede del Ce.S.Do.Me.O., corso di formazione linguistica intensivo dedicato alle lingue minoritarie del Piemonte Imparare a leggere e comprendere  le lingue romanze in pochi giorni ideato dal Professore Tilbert Dídac Stegmann  della Goethe Universität di Francoforte.  Il seminario della durata di cinque giorni, che si svolgerà da lunedì fino al venerdì 28 agosto con frequenza diurna (dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00), rientra nell’ambito del progetto di rete “Le Lingue madri: Occitana, Francoprovenzale e Francese come valore aggiunto della montagna della Provincia di Torino” promosso dall’Assessorato provinciale alla cultura, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dalla Regione Piemonte.  Si tratta di un progetto, di durata annuale, che mette in rete la Provincia di Torino, quale ente capofila, la Comunità Montana Alta Valle Susa, la Comunità Montana Bassa Valle Susa e Val Cenischia, la Comunità Montana Val Sangone, la Comunità Montana Pinerolese Pedemontano e 21 comuni di minoranza ad esse appartenenti: Oulx, Bardonecchia, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx, Salbertrand, Exilles, Gravere, Giaglione, Novalesa, Venaus, Mattie, Meana di Susa, Susa (solo in parte), Chianocco, Condove, Rubiana, Giaveno, Coazze, Valgioie, Prarostino, San Secondo di Pinerolo.  Il corso di formazione intensivo EuroComRom è gratuito e si rivolge in particolar modo ai dipendenti pubblici degli enti aderenti al progetto, ma è comunque aperto a tutti gli interessati e ai cultori delle lingue minoritarie piemontesi. Il sistema Eurocom si fonda sull’idea che chiunque possa con questo metodo imparare facilmente e velocemente a comprendere tutte le lingue appartenenti al ceppo della propria lingua. Con questo sistema, a partire per esempio dall’italiano, si riesce molto velocemente a leggere in francese, spagnolo, portoghese, occitano, rumeno, arrivando in due settimane a comprenderne l’ottanta per cento senza studiare la grammatica. Il primo passo è diventare consapevoli di ciò che non c’è bisogno di studiare, grazie alla parentela tra le lingue e al comune inconscio collettivo. Nella pratica il metodo individua sette “setacci”, nei quali è possibile ritrovare ciò che è già noto in ogni lingua affine. Nel metodo EuroComRom è possibile affrontare contemporaneamente tutte le lingue di una famiglia linguistica; più lingue vengono abbordate, più il metodo risulta efficace ed economico. In questo quadro EuroComRom si può considerare un metodo realista, dal momento che non richiede sforzi eccessivi e riconosce il valore di una competenza linguistica parziale, quella che permette innanzitutto di comprendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: