Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 9

Caso Battisti, viziato per nullità?

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 agosto 2009

“E’ provato che il processo contro Battisti in Italia è viziato per nullità? Accidenti! Ma come è possibile che abbiano aspettato tanto a dircelo, facendo così subire un ingiusto trattamento al povero ex terrorista perseguitato da questo terribile Paese! Meno male che il senatore a Brasilia per il partito Socialismo e Libertà, Josè Nery, ha finalmente chiarito le cose, illuminando noi poveri trogloditi persecutori! Credo anzi che, a questo punto, il senatore brasiliano dovrebbe proprio venire in Italia, a tirare personalmente le orecchie a quei magistrati incompetenti che hanno emesso questa sentenza nulla! Lo invitiamo ufficialmente a farlo, lo accompagneremo noi stessi da queste toghe irresponsabili a raccogliere le scuse pubbliche che Battisti merita”. Non risparmia il sarcasmo il Segretario Generale del Coisp – Sindacato indipendente di Polizia -, Franco Maccari, nel commentare le ultime notizie rese note dalle agenzie di stampa a proposito della vicenda di Cesare Battisti, ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo (Pcc) condannato per quattro omicidi commessi tra il 1977 e il 1979. Battisti si trova da più di un anno nel carcere di Papuda, vicino Brasilia. Lo scorso gennaio ha ottenuto lo status di rifugiato politico dal Brasile, con una decisione che ha provocato sconcerto in Italia, innescando un’ampia reazione di rigetto contro la decisione presa dal ministro della giustizia, Tarso Genro. Il 9 settembre prossimo il Supremo Tribunal Federal (Stf) del Brasile si pronuncerà sulla richiesta d’estradizione avanzata tempo fa dal governo italiano nei confronti dell’ex terrorista rosso, e alcuni suoi sostenitori si dicono fiduciosi che essa venga respinta. Tra loro, per l’appunto, c’è anche Nery, parlamentare del partito di sinistra Psol, che appoggia l’asilo politico concesso dal Brasile a Battisti, e secondo il quale “la richiesta di estradizione del governo italiano non è procedibile”.  “Noi, comunque – afferma ancora Maccari -, siamo d’accordo con il senatore, e con tutti gli altri i quali auspicano ‘che il Tribunale non affronti questa questione con un approccio politico’. Questa, infatti, non è affatto una questione politica, questa è solo ed unicamente una questione di giustizia! Questa è solo ed unicamente la storia di un pluriomicida che deve scontare il suo debito con i familiari delle sue vittime e con un Paese intero. Una storia in cui sono state via via assurdamente criticate e ingiuriate le Forze dell’ordine italiane, la magistratura italiana e le istituzioni tutte. Nery e tutti gli altri – conclude il leader del Coisp – devono capire una buona volta che non si può difendere l’indifendibile attaccando le Istituzioni democratiche di un Paese civile come certamente l’Italia ha sempre dimostrato di essere”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: