Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Il vaiolo a 30 anni dalla sua eradicazione

Posted by fidest press agency su sabato, 29 agosto 2009

Il 6 maggio del 1980 l’Assemblea Mondiale della Sanità riunitasi a Ginevra dichiarava solennemente che a seguito della campagna di vaccinazione di massa promossa dall’ OMS, il vaiolo era stato eradicato dal nostro pianeta e che pertanto in nessun paese del mondo era più necessaria la vaccinazione e stabiliva ancora che tutti i ceppi di laboratorio del virus presenti al mondo confluissero in due soli Centri, uno americano e l’altro russo. A distanza di 25 anni dalla dichiarazione di eradicazione, il vaiolo rappresenta malattia che desta grande allarme nella comunità internazionale perché un singolo caso in qualunque parte del mondo rappresenterebbe di per sé un’ emergenza sanitaria per tutta l’umanità non trovando più immunità nella popolazione mondiale.  Poiché non  esiste certezza assoluta che gli unici ceppi esistenti siano effettivamente solo nei due laboratori di riferimento e che non esista al contrario uno stato o un gruppo di terroristi che disponga di questa potenziale arma di distruzione di massa occorre che gli stati e la comunità mondiale siano pronti a fronteggiare la possibilità di una reintroduzione deliberata o accidentale del vaiolo e che i medici siano in grado di saperla diagnosticare rapidamente. La sanità mondiale è dunque chiamata ad una stretta sorveglianza di ogni caso sospetto, all’individuazione dei casi dubbi, all’effettuazione nel più breve tempo possibile della diagnosi clinica e laboratoristica ed alla prevenzione della trasmissione ad altre persone attraverso l’isolamento dei malati e la vaccinazione delle persone venute a contatto con i malati. A questo fine l’ Organizzazione Mondiale della Sanità ha predisposto da tempo un Piano di Preparazione e Risposta alle Epidemie provocate deliberatamente basato sulla disponibilità di quantità sufficiente di vaccini da parte degli stati e della stessa OMS.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: